Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

mercoledì 23 luglio 2014

Puglia: vigneti a rischio maltempo, ed ora arriva la peronospera

Ciao Angeli… Sarà troppo tardi … … il Bivio è Questo…se non proteggiamo Nostra Madre adesso… Lei ci rigetterà …

Siamo divisi… vogliono tutto e non vogliono dare niente in cambio… avidi e pieni di mortificazioni , l’ego ha risucchiato e prosciugato  Nostra Madre…e noi incuranti sempre …codardi e frivoli davanti alle devastazioni fuori casa nostra… Persi nella mente , il pensare solo è sempre a noi stessi… ci ha caricato di un Karma Bastardo…cosa abbiamo seminato in questi anni ? Si raccoglie … un articolo molto interessante…

Dolbyjack…

 

vigneti bergamo“Non solo la xylella che sta mettendo in ginocchio gli olivicoltori, non solo i danni causati dal maltempo ecco anche che a minacciare i vigneti pugliesi ma in particolare del Sud-Est Barese ecco che arriva la ‘peronospera’” Lo scrive in una nota Peppino Longo, consigliere regionale dell’Udc. “Si tratta, cioe’ dell’epidemia che in conseguenza dell’anomalo andamento climatico stagionale e del perdurare delle piogge eccessive alternate al caldo, condizioni da considerare come “avversita’ atmosferiche assimilabili a una calamita’ naturale”, ha colpito centinaia di ettari di uva da tavola nel comprensorio Rutigliano, Noicattaro, Mola e Conversano. Si tratta di un quadrilatero in cui la produzione di uva da tavola e da vino e’ molto diffusa e rappresenta una quota importantissima dell’economia locale. Faccio appello all’assessore Nardoni affinche’ prenda a cuore anche questo problema che rischia di causare danni economici enormi ed avere ripercussioni negativi anche sui livelli occupazionali”.

http://www.meteoweb.eu/2014/07/puglia-vigneti-rischio-maltempo-ed-arriva-peronospera/303166/

Film verità sull’Area 51: anticipazioni della misteriosa pellicola in uscita nelle sale americane

Film verità sull’Area 51: anticipazioni della misteriosa pellicola in uscita nelle sale americane

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

L’attesa è stata lunga ma finalmente a breve nelle sale cinematografiche americane uscirà l’atteso film sull’Area 51; la regia di Oren Peli ( il regista di Paranormal Activity ) ci guiderà nel mistero degli extraterrestri e della famosa base segreta americana.

Trama del film

Tre amici, appassionati di extraterrestri, scelgono di andare a Las Vegas per incontrare un’ex impiegato dell’Area 51, il loro scopo è quello di indagare e conoscere una volta per tutte i misteri che avvolgono la famosa roccaforte americana. Per farlo si affidano a Novak, l’ex dipendente della nota zona militare, ed a Natalie una ragazza che afferma di essere stata rapita dagli alieni.

apocalisse in cina273 Jul. 23

area51

Ci sono voluti 5 anni di lavorazione da parte del regista Oren Peli per riuscire a terminare questa pellicola che si preannuncia molto interessante. Il produttore cinematografico israeliano torna nelle sale mondiali dopo il boom ottenuto con il lungometraggio “Paranormal Activity” che ha incassato ben 108 milioni di dollari. Il regista, noto per la sua predilezione verso il paranormale, cercherà di farci entrare nella famosa base segreta americana facendoci venire la pelle d’oca.

La preparazione del film è stata molto difficoltosa dovuta soprattutto al cambio della guardia proprio alla regia; inizialmente infatti il progetto era stato affidato a Chris Denham ma nel 2011 il suo licenziamento innescò questi ritardi a catena, con alcune novità inserite nel film, cambi di programma e scene rigirate completamente.

Il film è stato girato con un taglio documentaristico e per far immedesimare ancora meglio il pubblico. Oren Peli (foto in basso) si è affidato ad un cast di attori semi-sconosciuti: Bren Rovner, Darren Brigg e Reid Warner interpreteranno i 3 ragazzi protagonisti della storia.

orenpeli-area51

apocalisse in cina274 Jul. 23

apocalisse in cina271 Jul. 23

Quando potremo vedere nelle sale il film? Il produttore Jason Blum non ha ancora comunicato la data, un altro mistero per un film horror – fantascientifico che ci terrà incollati alle nostre poltrone. Scopriremo finalmente i lati oscuri e nascosti della famosa Area 51? Avremo rivelazioni scottanti sulla misteriosa base segreta americana? Non resta che attendere.

A cura di Stefan S.

Per Segnidalcielo.it

http://www.segnidalcielo.it/2014/07/23/film-verita-sullarea-51-anticipazioni-della-misteriosa-pellicola-in-uscita-nelle-sale-americane/

Le 10 domande che smontano le accuse di Kiev e Washington.

Altre 10 domande dei militari russi ai rappresentati dell'Ucraina, degli Stati Uniti sull'incidente dell'MH17

Capo di Stato Maggiore Generale delle Forze Armate Lt. Gen. Andrey Kartopolov (a sinistra) e capo della Air Force principale Staff Lt. Gen. Igor Makushev (a destra) durante una conferenza stampa a Mosca, 21 luglio (RIA Novosti / Vadim Savitskij)

La Russia ha rilasciato i dati del monitoraggio militare, che mostra i Jet militari di Kiev mentre seguono e osservano l'MH17 poco prima dello schianto - e ha posto un'altra serie di domande per l'Ucraina e gli Stati Uniti sulle circostanze della tragedia.

I funzionari militari - il Capo di Stato Maggiore Generale delle Forze Armate Andrey Kartopolov e il capo delle forze Aeree Lt. Gen. Igor Makushev - pongono una serie di domande a Kiev e a Washington sulle possibili cause della catastrofe nel sud est Ucraino, che ha ucciso quasi 300 persone lo scorso Giovedi.

1. Perché il volo MH17 ha lasciato il corridoio di volo internazionale?

"Si prega di notare che l'aereo è rimasto all'interno del corridoio fino a raggiungere Donetsk, ma poi ha deviato dalla sua rotta verso nord", ha detto Kartopolov.

2. L'MH17 stava lasciando il percorso prestabilito per un errore di navigazione o l'equipaggio stava seguendo le istruzioni dei controllori di volo ucraini e del traffico aereo di Dnepropetrovsk?

"La deviazione massima dal lato sinistro del corridoio è stata di 14 km. In seguito, possiamo vedere la manovra dell'aereo per tornare al corridoio originale, ma l'equipaggio malese non ha avuto la possibilità di completare la manovra. Alle 17.20, l'aereo ha cominciato a perdere velocità, e allle 17.23 è scomparso dal radar russi ".

3. Perché un grande gruppo di sistemi di difesa aerea sono stati schierati nella zona sotto controllo delle milizia se le forze di autodifesa non hanno aerei?

"Per quanto ne sappiamo, l'esercito ucraino aveva tre o quattro battaglioni di difesa aerea dotati di sistemi Buk-M1 SAM schierati in prossimità di Donetsk, il giorno dell'incidente. Questo sistema è in grado di colpire bersagli entro un intervallo di 35 km sino a quota 22 km. "

Unità di difesa missilistica Buk a Donetsk Regione, cinque chilometri a nord della città di Donetsk, il 14 luglio 2014. (RIA Novosti)

4. Perché Kiev ha implementato il sistema missilistico Buk proprio accanto alla zona controllata dalle milizia subito prima della tragedia ?

"Abbiamo foto satellitari dei luoghi in cui l'Ucraina ha avuto la sua unità di difesa aerea schierata nelle zone del sud-est del paese. Le prime tre foto sono state fatte il 14 luglio. La prima foto mostra lanciatori Buk ad 8 km a nord ovest di Lugansk. Si può chiaramente vedere un TELAR e due TELS. La seconda foto mostra radar a 5 km a nord di Donetsk. Potete vedere due TARs insieme ad altre attrezzature e strutture tecniche. La terza foto mostra sistemi di difesa aerea a nord di Donetsk. Si può vedere chiaramente un lanciatore TELAR e circa 60 veicoli ausiliari militari e tende per veicoli e altre strutture.


"Ecco una foto della stessa area fatta il 17 luglio. Si prega di notare che il launcher è scomparso. La quinta foto mostra una batteria di missili Buk presso il villaggio di Zaroshchenskoye 50 km a est di Donetsk e a 8 km a sud di Shakhtyorsk la mattina dello stesso giorno. La sesta foto mostra la stessa zona il 18 luglio. Come potete vedere, la batteria sono sparite. "

Nessuna unità Buk della difesa missilistica nella regione di Donetsk, a cinque chilometri a nord della città di Donetsk, il 17 Luglio 2014. (RIA Novosti)

5. Il giorno del crash Kiev ha intensificato l'attività sui suoi radar 9S18 Kupol-M1, che sono componenti del sistema Buk nella zona. Perché?


"Inoltre, 17 luglio si è vista una maggiore attività da parte dei sistemi radar Kupol-M1 9S18 dell'Ucraina, che sono parte del sistema Buk. Qui su questo grafico si vede che c'erano sette radar che operavano il 15 luglio, otto radar operanti il ​​16 luglio, e nove radar operanti il ​​17 luglio nella zona. Poi, a partire dal 18 luglio, l'intensità delle attività radar è radicalmente diminuito, e ora ci sono non più di due o tre radar che operano al giorno. La ragione di questo comportamento è ancora da trovare. "

6. Cosa ci faceva un aereo militare nel percorso previsto per i voli civili?

"C'erano tre aerei civili nella zona, che svolgevano regolarmente i loro voli . C'era un volo da Copenaghen a Singapore 17:17, c'era un volo da Parigi a Taipei 17:24, e poi c'era il volo da Amsterdam a Kuala Lumpur."


"Inoltre, i sistemi di monitoraggio russi hanno registrato che c'era un jet dell'Air Force ucraino, probabilmente un Su-25, in arrampicata verticale che si avvicinava al Boeing malese." "L'Su-25 è stato ad una distanza di 3-5 km dall'aereo malese. L'Su-25 è in grado di salire a quota 10.000 metri per un breve periodo di tempo. Il suo armamento standard include missili Aria-Aria R60, che sono in grado di bloccare e colpire bersagli da 12 km e sono garantiti per colpire il bersaglio dalla distanza di 5 km."

(RIA Novosti / Vadim Savitskij)

7. Perché il jet militare volava nello stesso arco di tempo e alla stessa quota di un aereo passeggeri?

"Alle 17:21 '35, con la velocità [del Boeing] che è scesa a 200 chilometri all'ora, un nuovo rilevamento viene fatto di un oggetto in volo che appare sul posto della distruzione del Boeing. Questo nuovo oggetto aereo è stato continuamente rilevato per la durata di quattro minuti dalle stazioni radar Ust-Donetsk e Buturinskaya. Il controllore del traffico aereo ha richiesto le caratteristiche del nuovo oggetto in volo, ma era impossibile ottenere eventuali letture dei suoi parametri - probabilmente dovuto al fatto che il nuovo aeromobile non era dotato di un trasponditore radar di sorveglianza secondario, che è una caratteristica distintiva degli aerei militari ", ha detto Makushev. "Il rilevamento del nuovo velivolo è diventato possibile, quando ha cominciato a salire. Ulteriori modifiche nelle coordinate dell'oggetto nell'aria suggeriscono che aleggiava sopra il Boeing 777 sul luogo dello schianto, effettuando un monitoraggio della situazione. "I funzionari ucraini in precedenza hanno sostenuto che non vi fossero aerei militari ucraini nella zona dello schianto quel giorno. Come si può vedere, ciò non è vero. "

8. Da dove viene il lanciatore - Dal video diffuso dai media occidentali e che mostra un sistema Buk spostato presumibilmente dall'Ucraina alla Russia - e da dove proviene ? Mentre il video è stato realizzato sul territorio controllato da Kiev, dove è stato trasportato il lanciatore ?

"Mi piacerebbe dire che le informazioni che abbiamo qui presentato si basano su dati oggettivi e affidabili da vari sistemi tecnici - a differenza delle accuse infondate mosse contro la Russia", ha detto Kartopolov.


"Per esempio, nei media circola un video che mostra un presunto sistema di Buk essere spostato dall'Ucraina alla Russia. Questo è chiaramente un fabbricazione. Questo video è stato realizzato nella città di Krasnoarmeisk, come dimostra il cartellone che si vede sullo sfondo, la pubblicità di una concessionaria di auto al 34 di Dnepropetrovsk Street a Krasnoarmeysk che era controllato dai militari ucraino l'11 maggio."

9. Dove si trova adesso? Perché mancano alcuni dei missili sul lanciatore ? Quando è stata l'ultima volta che un missile è stato lanciato da questo sistema?

Screenshot dal video pubblicato dal Ministero degli Interni dell'Ucraina, che mostra un sistema di Buk presumibilmente essere spostato dall'Ucraina alla Russia con due dei tre missili.

10. Perché i funzionari degli Stati Uniti non hanno rivelato le prove in cui sostengono che l'MH17 sia stato abbattuto da un missile lanciato dalla milizia?

"I funzionari americani affermano di avere fotografie satellitari comprovanti che l'aereo di linea della Malesia è stato abbattuto da un missile lanciato dalle milizia. Ma nessuno ha visto finora queste fotografie. Per quanto ne sappiamo, vi è stato effettivamente un sorvolo di un satellite degli Stati Uniti sul sud-est dell'Ucraina il 17 luglio dalle 17:06 alle 17:21 ora di Mosca.


"Questo satellite è parte di un sistema sperimentale progettato per tenere traccia e monitorare i lanci di missili di varie gamme. Se i nostri colleghi statunitensi hanno immagini di questo satellite, dovrebbero rilasciarle per la comunità internazionale per essere esaminate nel dettaglio. Questa può essere una coincidenza, ma il satellite americano ha sorvolato l'Ucraina esattamente nello stesso momento in cui l'aereo malese si è schiantato."

Unità di difesa missilistica Buk a Zaroschinskoe, a 50 km a sud della città di Donetsk e a 8 km a sud di Shakhtyorsk, il 17 luglio, 2014. Photo cortesia del ministero della difesa russo

Questa non è la prima volta che la Russia solleva domande sul disastro aereo. A seguito però non sono pervenute spiegazioni ma altresì Kiev continuava ad insistere nel reclamare di avere prove della colpevolezza Russia dietro l'attacco, ma finora ha solo il rilascio alcuni nastri .

Gli Stati Uniti, ponendo la colpa sulle forze di autodifesa, hanno comunque rifiutato di rilasciare qualsiasi materiale di Intelligence. Lunedi' il Dipartimento di Stato tramite il vice portavoce Marie Harf ha descritto le dichiarazioni della Russia come " propaganda e disinformazione "- ma quando i giornalisti le hanno chiesto se Washington avrebbe rilasciato la loro parte di Intelligence e dati satellitari, Harf solo risposto "può essere." Finora gli Stati Uniti hanno supportato le loro tesi e dichiarazioni basandosi sui social media e "il buon senso comune".
FONTE
Tradotto e Riadattato da Fractions of Reality

http://fractionsofreality.blogspot.it/2014/07/le-10-domande-che-imbarazzo-kiev.html

Mosca svela le immagini satellitari: Spunta un SU-25 dell'aviazione Ucraina.

Un jet Ucraino Su-25 è stato rilevato in stretto approccio all'aereo MH17 prima dello schianto.

Immagine per gentile concessione del Ministero della Difesa russo

L'esercito russo ha rilevato un jet da combattimento SU-25 ucraino guadagnare altezza verso l'MH17 Boeing il giorno della catastrofe. Kiev deve spiegare perché il jet militare stava seguendo l'aereo passeggeri, il Ministero della Difesa russo ha detto.

"Un jet militare delle forze Ucraine è stato rilevato guadagnare altezza, mentre la distanza dall'aereo malese diminuiva fino a 3-5 chilometri", ha detto il capo della Direzione Operazioni fondamentali del quartier generale delle forze militari russe, il tenente generale Andrey Kartopolov parlando in una conferenza stampa a Mosca, Lunedi.

"[A noi] piacerebbe ottenere una spiegazione del perché il jet militare stava volando lungo un corridoio dell'aviazione civile, quasi allo stesso tempo e allo stesso livello di un aereo passeggeri", ha dichiarato.

"Il jet da combattimento SU-25 può acquisire una quota di 10 km, secondo la sua specifica", ha aggiunto. "E' dotato di un missile R-60 aria-aria in grado di colpire un bersaglio a una distanza fino a 12 km e fino a 5 km di sicuro."

La presenza del jet militare ucraino può essere confermata da riprese video effettuate dal centro di controllo Rostov, Kartopolov ha dichiarato.

Al momento dello schianto l'MH17, un satellite americano stava volando sopra l'area di Ucraina orientale, secondo il Ministero della Difesa della Russia. Ha esortato gli Stati Uniti a pubblicare le foto ed i dati acquisiti da esso.

Inoltre, l'MH17 si è schiantato nella zona di funzionamento, dei sistemi missilistici dell'esercito ucraino semoventi a medio raggio terra-aria "Buk", il generale russo ha detto.


"Abbiamo immagini spaziali di certi luoghi, dove la difesa aerea dell'Ucraina è stata situata nel sud-est del Paese", ha osservato Kartapolov. 

Le prime tre foto sono state mostrate dal generale e sono datati 14 luglio. Le immagini mostrano sistemi di lancio di missili Buk ad 8 km a nord ovest della città di Lugansk - un veicolo semovente e due lanciatori, secondo il funzionario militare. Un'altra immagine mostra una stazione radar vicino a Donetsk. 

Foto per gentile concessione del Ministero della Difesa russo

Mentre la terza immagine mostra la posizione dei sistemi di difesa aerei vicino a Donetsk, ha spiegato. In particolare, si può vedere chiaramente il sistema semovente, circa 60 unità di attrezzature militari e speciali, ha raccontato.

Foto per gentile concessione del Ministero della Difesa russo

"Le immagini di questa zona sono stati effettuate anche il 17 luglio. Bisogna notare che il lanciamissili è assente [dalla scena]. L'immagine numero cinque mostra il sistema missilistico Buk la mattina dello stesso giorno nella zona di insediamento di Zaroschinskoe - a 50 km a sud di Donetsk e a 8 km a sud di Shakhtyorsk ", ha detto il Kartapolov

Foto per gentile concessione del Ministero della Difesa russo

La questione che deve essere risolta è il motivo per cui il sistema missilistico è apparso nella zona controllata dalle milizie locali poco prima della catastrofe, ha dichiarato. Le immagini scattate il 18 luglio mostrano i sistemi missilistici lasciati nella zona dello schianto dell'MH17 il 17 luglio , ha riferito il funzionario militare. Kartapolov ha anche sottolineato il fatto che il giorno del disastro aereo, i militari Ucraini hanno aumentato l'intensità delle stazioni radar e dei sistemi missilistici Buk.


FONTE
Tradotto e Riadattato da Fractions of Reality

http://fractionsofreality.blogspot.it/2014/07/mosca-svela-le-immagini-satellitari.html

Mysterious Crop Circle Appears in Dorset Field

Croazia: strane luci nel cielo creano la confusione tra i cittadini di Zagabria

Croazia: strane luci nel cielo creano la confusione tra i cittadini di Zagabria

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Come si apprende dal quotidiano croato 24sata.hr, nella notte della super luna si sono verificati strani giochi di luci nei celi di Zagabria e che hanno incuriosito l’immaginazione dei Cittadini.  Alcuni sono convinti che si tratti di alieni, altri vedevano lanterne o aeromobili.
Una nuvola nera è e stata illuminata come fosse stata colpita da un fulmine e dal suo interno sono fuori uscite due sfere di luce. Cosi il fenomeno si è anche ripetuto nei celi sopra Jarun, una zona con un bellissimo laghetto famosa per le gare di motoscafi.

ufo zagabria276 Jul. 23 09.31

ufo zagabria277 Jul. 23 09.31

ufo zagabria278 Jul. 23 09.32

Cosi da questa nuvola hanno cominciato a volare delle sfere di luce, alla stessa velocità una al fianco l’altra, ogni tanto sparivano dietro le nuvole e ricomparivano. Poi durante il loro percorso, sembrava che si scontrassero e poi si allontanavano una dal altra di nuovo. Tutto ciò è accaduto in una notte di Domenica 13 Luglio 2014 con la Super luna,  nel momento in cui appunto,  la Luna e più vicina alla Terra .
Le persone che avevano visto il fenomeno hanno pensato che fosse un disco volante e che sono stati visitati dai fratelli provenienti da un altro pianeta a causa della insolita luce intensa e la velocità con cui le sfere si muovevano.
La presenza di questi oggetti hanno fatto pensare a qualcosa di non terrestre. Le misteriose luci, di colore giallo e bianco, ma molto brillanti, che cambiano di colore, con il loro movimento inusuale, era già stato registrato varie volte in Croazia. Molti sono i testimoni che hanno avvistato le sfere di luce e addirittura uno di questi è riuscito a registrare un breve video spettacolare, in cui si vedono le evoluzioni di queste luci. L’Ufologo Stephen Zvonaric ritiene che si tratta sicuramente di velivoli sconosciuti e non di lanterne o aerei. Le lanterne cinesi non possono volare per cosi lungo tempo e in mezzo alle nuvole a quell’altezza.

Scritto e tradotto da Dobrina D.

Per Segnidalcielo.it

—————————-

Copyright © 2014 – Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2014/07/23/croazia-strane-luci-nel-cielo-creano-la-confusione-tra-i-cittadini-di-zagabria/

martedì 22 luglio 2014

NASA: enorme oggetto avvistato sul Sole e documentato dalla sonda SOHO

NASA: enorme oggetto avvistato sul Sole e documentato dalla sonda SOHO

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Il 21 luglio 2014 uno strano oggetto dalle grandi dimensioni è apparso nelle vicinanze del Sole ed è stato documentato dalla sonda eliosferica SOHO. 

ufo soho265 Jul. 22

L’oggetto emana un immenso bagliore che parte dall’alto, come dimostra il video sotto e la NASA riferisce che un evento simile si verificò nel 1998. Di cosa si tratta? Un imponente bagliore come quello registrato dalla sonda SOHO, non puo solo far pensare ad una esplosione di massa coronale (da escludere) con conseguente emissioni di raggi gamma, come spesso accade, ma si pensa ad un qualcosa di diverso.

Un oggetto di quelle dimensioni sopra il Sole, potrebbe far pensare alla presenza di un enorme UFO o di un Pianeta X?  Si tratta forse di Nibiru? La NASA ci sta nascondendo qualcosa? Quello che si vede è probabilmente un oggetto di proporzioni enormi e la sua forma sembra simmetrica.

ufo soho266 Jul. 22

ufo soho267 Jul. 22

La NASA, attraverso il suo profilo Twitter, ha comunicato che la sonda di rifornimento cargo Progress, verrà spostata lontano dalla ISS per 10 giorni e le prove tecniche d’ingegneria avverranno prima dell’uscita in orbita del 31 luglio; un messaggio non proprio chiarissimo. Rimaniamo in attesa nella speranza di altri comunicati da parte della NASA che difficilmente però arriveranno.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2014/07/22/nasa-enorme-oggetto-avvistato-sul-sole-e-documentato-dalla-sonda-soho/

venerdì 18 luglio 2014

Scienziati dell’Istituto di Fisica e Tecnologia di Mosca avverano il Teletrasporto

Scienziati dell’Istituto di Fisica e Tecnologia di Mosca avverano il Teletrasporto

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Il teletrasporto non è più fantascienza, gli scienziati dell’Istituto di Fisica e Tecnologia di Mosca (MFTI) lo hanno dimostrato. In futuro sarà possibile percorrere lunghe distanze senza l’applicazione di forza fisica ed essere contemporaneamente in due posti. Ad esempio, a Pechino o Mosca o in Siberia e nelle isole della Nuova Zelanda. Non è escluso il teletrasporto per l’esplorazione dello spazio.

teletrasporto

La materia in tale stato fisico si trova nel cosiddetto ”entanglement quantistico”. È la capacità di due o più sistemi quantistici di comportarsi allo stesso modo, rimanendo inseparabili, anche se distanziati l’uno dall’altro.
Nella fisica classica, non esiste un tale effetto. Gli scienziati russi hanno trovato un modo per preservare l’”entanglement quantistico” nella trasmissione delle informazioni ad una distanza considerevole. Questo, in sostanza, è il teletrasporto, ha spiegato uno degli autori, il ricercatore Sergej Filippov dell’MFTI:

Quando i fili in un gomitolo si aggrovigliano, ci rattristiamo. I fisici al contrario: quando hanno a che fare con una condizione complessa, sono molto felici. Poiché in questi stati c’è una correlazione per cui ciò che succede ad una estremità della bobina è collegato a quanto sta succedendo nell’altra. Queste correlazioni possono essere inviate. Anche le persone, spostate in questo modo ad una certa distanza saranno comunque correlate. Il loro comportamento non sarà indipendente l’uno dall’altro.

teletrasporto1

I fisici hanno fatto una ricerca originale associata allo studio della trasmissione del segnale su una rete in fibra ottica. Questa, secondo lo scienziato, è la cosiddetta “crittografia quantistica”. All’MFTI hanno trovato un tale algoritmo che permette di rendere questo rapporto ancora più segreto. Per quanto riguarda il teletrasporto, è diventato come un effetto collaterale. Gli scienziati spiegano come si potrà usare l’effetto per spostare cose o persone:
Ipotizziamo che si vuole teletrasportare una persona. Per fare questo, non è necessario trasportare tutti i suoi atomi. Basta dichiarare che necessitiamo di 20 kg di ossigeno, 10 chilogrammi di carbonio, idrogeno, e si prende la stessa quantità all’altra estremità. E poi si inviano le informazioni registrate negli atomi in merito alla loro connessione e disposizione. E dall’altra parte del mondo si formerà la stessa persona.

images

teletrasporto-quantico-universo

In un certo senso, questo “assemblaggio”, ricorda l’olografia ossia l’immagine ricostruita di oggetti tridimensionali usando un laser. La differenza è che questo non è solo un particolare tipo di fotografia e riproduzione dei diritti, per così dire, qui c’è la riproduzione di “carne e sangue”, con tutte le caratteristiche e abilità specifiche. Certamente la scienza non ha ancora la capacità di raggiungere tali situazioni. Gli scienziati hanno imparato a teletrasportare solo i fotoni. Di solito sono portatori di informazioni inviate. All’altra estremità della linea i professionisti hanno imparato a creare lo stesso stato di un oggetto microscopico, che era all’estremità opposta. Ora dobbiamo imparare ad applicare questo principio in sistemi più complessi. Ciò è estremamente difficile in quanto il sistema crescendo in dimensioni, aumenta notevolmente la complessità del teletrasporto, dice Sergej Filippov
Teletrasportare due atomi è due volte più difficile che uno, ma dalle 3 alle 8 volte più complesso. E se vogliamo valutare il grado di complessità del teletrasporto umano, è necessario tenere conto che un individuo è composto da 1024 atomi (10 elevato alla ventiquattresima potenza)…

A cura di Elena Kovačič

———————————

fonte

http://www.segnidalcielo.it/2014/07/18/scienziati-dellistituto-di-fisica-e-tecnologia-di-mosca-avverano-il-teletrasporto/

Un fisico d’alto livello crede agli ufo e che ci abbiano visitato

jkasherdi Patricia Ress

Se avete vissuto in Omaha, Nebraska, abbastanza a lungo e siete interessati agli UFO, di certo avete sentito parlare del Dr. John C. Kasher. Lui è un professore di fisica alla UNO ed è molto convinto che la terra sia stata visitata da extraterrestri. “Tuttavia, non sono sicuro delle visite interdimensionali, anche se questo potrebbe certamente essere parte del quadro”, mi ha detto diversi anni fa in un’intervista per Omaha Metro Update. Il Dr. Kasher ha vinto numerosi premi per il suo insegnamento ed è stato anche consulente e dipendente estivo presso il Lawrence Livermore National Laboratory per oltre 30 anni ed è considerato uno specialista accademico in teoria elettromagnetica e propagazione delle onde elettromagnetiche. Inoltre è stato consulente per la NASA e fin dai primi anni 1970 lo è stato per il MUFON (Mutual UFO Network).

“Mi capita spesso di parlare con persone che hanno visto astronavi di luci nel cielo o dicono di sentire di essere stati rapiti,” mi disse. Gli chiesi se alcune di queste persone fossero squilibrate e rispose: “Suppongo ce ne siano alcune, ma non quelle che ho affrontato. Ho amici personali che mi hanno raccontato le loro esperienze. Ho un amico che sembra essere stato rapito in diverse occasioni. Questa è una persona molto intelligente, non è affatto incline a raccontare storie. infatti, come regola generale, le persone con questo tipo di esperienza sono riluttanti a parlarne.”

“Spesso hanno paura che la gente pensi che siano pazze o inventino la storia. Per questo motivo ritengo che stiano dicendo la verità in cui credono.” Il Dr. Kasher ha parlato di Budd Hopkins, un ricercatore UFO che ha ipnotizzato molte persone in tutto il mondo e, successivamente, ha ritenuto che il numero mondiale di rapimenti sia nell’ordine delle centinaia di migliaia. Egli ha sottolineato che l’ipnosi possa essere necessaria, perché gli extraterrestri hanno modo di oscurare la memoria umana.

“Voglio essere uno scienziato cauto nell’affrontare questa materia”, afferma il Dott. Kasher. “Alcuni scienziati sono troppo restrittivi nell’esplorare ciò che è possibile. E questa roba non è ripetibile e verificabile. Non è possibile evocare un disco volante per eseguire test su di esso. Eppure gli scienziati devono essere aperti alla possibilità di una verità che potremmo non essere in grado di comprendere con la nostra scienza nell’attuale stato di sviluppo. La grande domanda è: “Sono qui?” E se sono qui, allora dovremo ammettere di non capire molte cose. E dobbiamo anche chiederci “perché” sono qui,” ha detto.

Il Dr. Kasher ha esplorato numerosi casi di UFO, ha visitato siti e prelevato campioni, intervistando le persone che affermano di essere testimoni oculari. Spesso viene invitato a studiare le prove sul campo, come segni di bruciature circolari nei campi, sfere di luce e tutte le cose ritagliate dal suolo e lasciate a terra in forme-geometriche, per citarne alcuni. Il 20 febbraio il dottor Kasher ha tenuto un discorso dal titolo “Gli UFO sono reali”. Egli ha ribadito molte delle informazioni che mi ha dato nella nostra intervista di anni fa e ha aggiunto anche alcune nuove informazioni eclatanti! Pochi mesi fa, un B-17 sopra O’Hare Airport, vicino a Chicago in realtà ha incontrato un UFO!

Le nuvole erano a 2.000 piedi e l’UFO aleggiava leggermente al di sotto a circa 1900 piedi. Anche quattro meccanici della United Airlines hanno visto l’UFO e hanno riferito che ha creato un buco attraverso la nube portandosi fino a 6.000 piedi, cosa che ha permesso loro di vedere il cielo azzurro al di sopra! Dopo aver mostrato 30-40 istantanee di diversi mezzi, il Dr. Kasher ha raccontato di come, dopo la disattivazione di missili in una base russa, l’ufo sia volato su di essi e li abbia riaccesi! Dall’altra parte del mondo in Montana, degli UFO in volo sopra una serie di 21 silos sono riusciti a spegnerne 19. Ha capito che i russi erano aperti riguardo agli UFO e che avevano ordinato ai piloti di sparare contro di essi, se li avessero avvistati. Infine ha ammesso che ancora non è sicuro del perchè fossero lì.

Fonte: www.examiner.com
Vedi: www.sufor.org

http://altrogiornale.org/un-fisico-dalto-livello-crede-agli-ufo-e-che-ci-abbiano-visitato/

Era un UFO quello filmato sullo sfondo Lunare e non la Stazione Spaziale

Era un UFO quello filmato sullo sfondo Lunare e non la Stazione Spaziale

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Pochi giorni fa la maggior parte di noi avrà alzato gli occhi al cielo e si sarà sicuramente accorto della grandezza della Luna.  Le sue dimensioni non saranno passate certamente inosservate. Questo fenomeno si chiama Superluna. 

MIDEST ISRAEL MOON

Il fenomeno della Superluna ha avuto il suo primo appuntamento sabato 12 luglio 2014,  fenomeno che però si ripeterà il 9 settembre e il 10 agosto, oscurando le stelle cadenti della notte di San Lorenzo, che però, come ogni anno, saranno visibili anche nei giorni successivi.

Rammentiamo che la Superluna non è nient’altro che la coincidenza di una luna piena con la minore distanza tra Terra e Luna; motivo per il quale la Luna ci appare molto più grande del solito. Sicuramente molti di voi avranno scattato diverse foto per immortalare il fenomeno.

UN UFO SULLO SFONDO LUNARE

Un uomo di Londra, tale Lee Thompson, mentre effettuava delle fotografie alla Luna, involontariamente ha immortalato uno strano oggetto volante sul magnifico sfondo lunare.

ufo luna215 Jul. 17

ufo luna216 Jul. 17

ufosupermoon

ufo luna217 Jul. 17

Gli esperti si sono affrettati a garantire che si trattava della Stazione Spaziale Internazionale, ma quella notte da Londra non poteva essere assolutamente visibile. La circostanza che possa trattarsi di un Ufo dunque è reale. L’oggetto visibile negli  scatti fotografici di Thompson,  si sposta da destra verso sinistra e la sua forma è molto strana.

Di Stefano Sabatini

Redazione Segnidalcielo

———————————-

riferimenti: dailymail.co.uk

Copyright © 2014 – Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2014/07/17/era-un-ufo-quello-filmato-sullo-sfondo-lunare-e-non-la-stazione-spaziale/