Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 10 marzo 2012

NUOVO AVVISTAMENTO UFO A TAXCO (MESSICO) di Hector Garcia

MESSICO SFERE DI LUCE UFO a TA.flv

Tsunami sul Sole Nuova tempesta verso la Terra

 

News Stefano!

Un violentissimo tsunami di plasma e' stato generato sul Sole dall'ultima potente eruzione, avvenuta ieri. L'evento ha prodotto uno sciame di particelle ad alta energia che, secondo le previsioni dell'Agenzia americana per gli oceani e l'atmosfera (Noaa), potra' investire la Terra.
La tempesta in arrivo e' al momento classificata nella categoria M, che indica un livello di intensita' intermedio tra la classe C (la piu' debole e praticamente priva di serie conseguenze) e la classe X (la piu' forte e rischiosa per il funzionamento di satelliti, telecomunicazioni e linee elettriche). A scatenare lo tsunami solare e' ancora la stessa macchia che nel giro di pochi giorni ha provocato ben due tempeste, chiamata AR1429. Secondo gli esperti del centro Goddard della Nasa la tempesta potra' insvestire la Terra nella mattinata dell'11 marzo.
Foto NASANel frattempo il telescopio Sdo (Solar Dynamics Observatory) della Nasa ha inviato a Terra i primi dati dello tsunami solare, che ha sollevato un getto di plasma, ossia di particelle elettricamente cariche, alto cento chilometri e lo ha scagliato nello spazio alla velocita' di 250 chilometri al secondo, con un energia complessiva di 2 milioni di megatoni (pari a quella che liberata dall'esplosione di 2 milioni di tonnellate di tritolo).
Secondo i modelli elaborati dal centro Goddard della Nasa e' probabile che lo sciame di particelle possa raggiungere Marte il 13 marzo e che lungo il percorso possa colpire la sonda americana Msl (Mars Science Lab), sulla quale si trova il rover-laboratorio Curiosity. Potrebbe essere un anticipo di attivita' per il laboratorio destinato a cercare vita su Marte in quanto i suoi strumenti potrebbero registrare alcuni dati sul bombardamento di particelle che li investira'.

http://www.ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2012/03/10/visualizza_new.html_130146766.html?idPhoto=3

WormWood, planet x, Nibiru _3_10_2012 (1080P please)

Why is the "Moon" as Bright as the Sun?

NEI PROSSIMI MESI IL SOLE BOMBARDERA' LA TERRA

Nonostante gli avvertimenti per ii rischi dei sistemi tecnologici, la tempesta solare  non ha avuto le conseguenze attese. Tuttavia, i prossimi 18 mesi saranno caratterizzati da una elevata attività solare, che produrrà fino a sei tempeste elettromagnetiche potenti che raggiungeranno la Terra. Questo è stato affermato Venerdì scorso dal celebre astrofisico britannico Maggie Aderin-Pocock.

Nonostante gli avvertimenti per ii rischi dei sistemi tecnologici, la tempesta solare  non ha avuto le conseguenze attese. Tuttavia, i prossimi 18 mesi saranno caratterizzati da una elevata attività solare, che produrrà fino a sei tempeste elettromagnetiche potenti che raggiungeranno la Terra. Questo è stato affermato Venerdì scorso dal celebre astrofisico britannico Maggie Aderin-Pocock.

"Ora il Sole è al culmine del suo ciclo di attività di 11 anni, anche se la tempesta non ha causato alcun danno, credo che ne verrà una più potente", ha detto Aderin-Pocock.
Secondo le stime del gruppo internazionale di scienziati, l'attuale fase di attività solare continuerà fino al 2013. "In un futuro ci saranno tempi duri a venire ", ha detto l'esperto. L'eruzione attuale di massa coronale, che colpisce ancora la Terra, è iniziata Giovedi dopo una situazione di brillamento solare, abbastanza superficiale.
Secondo gli esperti, la tempesta solare in corso, non ha colpito le reti e impianti delle telecomunicazioni. Tuttavia, molte persone in diversi paesi si sono lamentati di ulteriore deterioramento della salute, così come l'umore, che secondo gli esperti, potrebbe essere correlato alle tempeste solari.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/733-nei-prossimi-mesi-il-sole-bombardera-la-terra

Petroliera incagliata a Siracusa: nessuna traccia di inquinamento, elicotteri al lavoro per soccorrere i marinai. Le foto

Il mercantile Gelso M. che si è incagliato al largo di Siracusa, viaggiava senza carico e “al momento non sono segnalate situazioni di inquinamento in mare“. Lo riferisce il Comando generale del corpo delle capitanerie di porto. Le condizioni meteo-marine in zona, attualmente con vento fino a 40 nodi e mare agitato, sono in peggioramento e – spiega la Guardia costiera – è stato inviato anche un rimorchiatore portuale.
Il mercantile, italiano, di 150 metri di lunghezza, con 19 persone di equipaggio, era diretto ad Augusta, quando questa mattina intorno alle ore 9, probabilmente a causa delle pessime condizioni meteorologiche, si è incagliato vicino Punta Santa Panagia. Per soccorrere le 19 persone a bordo del mercantile sono stati inviati gli elicotteri: a causa del mare troppo mosso e del vento forte, infatti, le motovedette non riescono ad avvicinarsi al cargo.
Il mercantile, battente bandiera italiana, Gelso M., 150 metri di lunghezza, con 19 persone di equipaggio, diretto ad Augusta, questa mattina intorno alle ore 9, probabilmente a causa delle pessime condizioni meteorologiche si è incagliato nei pressi di Siracusa, vicino Punta Santa Panagia.
E – spiega il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto – “vista l`impossibilità di governare la nave, il Comandante ha ordinato l`abbandono dell`unità“. Non potendo essere utilizzati i mezzi collettivi di salvataggio di bordo a causa della posizione della nave incagliata, che impedisce anche alle motovedette di avvicinarsi, sono stati inviati in zona elicotteri della Guardia Costiera di Catania, che ha assunto il coordinamento delle operazioni di soccorso. Oltre due elicotteri della Guardia Costiera diretti sulla nave, è stato richiesto l’intervento di un elicottero della marina militare e dell’aeronautica militare.

La situazione al momento è sotto controllo. Il comandante ha disposto l’abbandono nave, e in questi minuti stiamo effettuando le operazioni di soccorso aereo dei 19 marittimi a bordo, con due elicotteri” della marina militare, l’Ab 412 ed un Eh 101 decollati dalla base aerea di Catania, “allestiti in Sar, quindi attrezzati per interventi di ricerca e soccorso in mare“. Lo ha detto il capitano di fregata Cosimo Nicastro, raggiunto telefonicamente da TM News, parlando della nave cargo, la “Gelso M”, incagliatasi stamani sulla costa di Siracusa. “Il forte vento – ha detto Nicastrorende difficile l’avvicinamento della nave via mare, e abbiamo avanzato la richiesta per altre due unità aeree della Marina Militare e dell’Aeronautica Militare. Attendiamo a breve risposta. Sulla zona si sta spostando anche un rimorchiatore portuale, e confidiamo comunque che nelle prossime ore si possano concludere positivamente le operazioni si soccorso“. Sul pericolo che dalla nave possa fuoriuscire materiale inquinante, Nicastro ha infine spiegato: “Non c’è questo pericolo, perchè la nave al momento era vuota“.

http://www.meteoweb.eu/2012/03/petroliera-incagliata-a-siracusa-nessuna-traccia-di-inquinamento-elicotteri-al-lavoro-per-soccorrere-i-marinai-le-foto/123653/

Enigmatic UFOs & orbs checking Chemtrails, Mar 2012

Terremoto Magnitude ML 3.1 Region CENTRAL ITALY

Magnitude
ML 3.1

Region
CENTRAL ITALY

Date time
2012-03-10 04:26:15.0 UTC

Location
43.13 N ; 13.40 E

Depth
22 km

Distances
156 km NE Rome (pop 2,563,241 ; local time 05:26:15.9 2012-03-10)
53 km S Ancona (pop 102,117 ; local time 05:26:15.9 2012-03-10)
14 km SE Tolentino (pop 20,008 ; local time 05:26:15.9 2012-03-10)
3 km SE Ripe san ginesio (pop 834 ; local time 05:26:15.9 2012-03-10)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=258145

Terremoto Magnitude ML 3.5 Region NORTHERN ITALY

Magnitude
ML 3.5

Region
NORTHERN ITALY

Date time
2012-03-10 07:50:21.0 UTC

Location
44.03 N ; 11.80 E

Depth
20 km

Distances
245 km NW Rome (pop 2,563,241 ; local time 08:50:21.6 2012-03-10)
28 km SW Forlì (pop 112,203 ; local time 08:50:21.6 2012-03-10)
29 km S Faenza (pop 54,984 ; local time 08:50:21.6 2012-03-10)
3 km SW Rocca san casciano (pop 2,099 ; local time 08:50:21.6 2012-03-10)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=258156

venerdì 9 marzo 2012

La verità … Anonymous rivendica l’attacco,e il vaticano dice menzogne….Vergogna!

 

Ciao Angeli…Prima di leggere l’artico…guardatevi prima il video delle Iene…perchè alla fine del video gli Anonymous  vi dicono che loro attaccavano il vaticano… e il vaticano nega…dando prova di essere bugiardi …Con la Partecipazione di Raffaele V. Dolbyjack!

http://www.video.mediaset.it/video/iene/puntata/289193/trincia-anonymous.html

Hai guardato prima il video? Buona lettura!

Offline il sito del Vaticano. Anonymous rivendica l’attacco

”Oggi Anonymous ha deciso di porre sotto assedio il vostro sito in risposta alle dottrine, alle liturgie ed ai precetti assurdi ed anacronistici che la vostra organizzazione a scopo di lucro (chiesa apostolica romana) propaga e diffonde nel mondo intero”. Questo il testo che si legge sul sito degli attivisti di Anonymous, che da lì lanciano una serie si accuse alla Chiesa: “Avete negato teorie universalmente ritenute valide o plausibili”. Oppure: “Vi siete resi responsabili della riduzione in schiavitù di intere popolazioni, usando come pretesto la vostra missione di evangelizzazione”. Non mancano riferimenti ai casi di pedofilia nel clero e accuse contro le posizione del Vaticano sull’aborto e sull’uso del preservativo, definite “retrograde”
C’è poi un riferimento all’’Italia, che “deve tollerare – si legge su Anonymous – quotidianamente le vostre ingerenze nella vita pubblica politica e sociale e tutti i danni che ciò comporta. Avete immobili ed attività commerciali per il valore di miliardi di euro, sui quali avete fortissime agevolazioni fiscali. Ci auguriamo vivamente che i Patti Lateranensi vengano infine in un futuro prossimo rivisti e che veniate relegati a ciò che siete…una reliquia dei tempi che furono. Questo attacco – concludono gli hacker – non è inteso verso la religione cristiana o contro i fedeli in tutto il mondo, bensì verso la corrotta Chiesa Romana Apostolica e tutte le sue emanazioni”.
Al momento il sito web della Santa Sede non è accessibile, ma in Vaticano non vogliono commentare l’ipotesi di un attacco hacker. Dal Vaticano fanno però sapere che “il problema è in via di risoluzione”

Ti potrebbero interessare anche

+ Preti pedofili, “sbattezzo” e scomunica

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/03/07/offline-sito-vaticano-anonymous-rivendica-lattacco/196050/

FOX NEWS: Planet X Nibiru,good

IL RAPPORTO DELLA TERRA CON LA GALASSIA NEL CALENDARIO MAYA

José Arguelles studia da trent'anni il calendario maya assieme ad altri sistemi, principalmente l'I-Ching, e ha sempre avvertito somiglianze e parallelismi tra i due sistemi. Mentre studiava il calendario gli diventava sempre più chiaro, soprattutto in questi ultimi anni, che ha altre finalità e altri usi rispetto a quelli strettamente calendariali. Arguelles ha capito che quello che chiamiamo calendario è soltanto uno degli usi di un codice nascosto. Osservando il calendario, scopriamo il codice che vi è contenuto.

Il rapporto della Terra con la galassia nel calendario maya

A questo punto è fondamentale conoscere alcuni principi correlati all'olografia, ovvero ai frattali matematici. Uno di questi principi è l'idea che il tutto sia contenuto nella parte, e che quindi ogni parte contenga il tutto. E' stato così che lo studioso ha iniziato a capire che il calendario nasconde un codice.
Questo è un punto fondamentale. Poi si chiese: che tipo di codice e che cosa significa? Iniziò a considerarne le diverse applicazioni. Vide che il calendario, descritto in genere come la ripetizione di un ciclo di 260 giorni, contiene la matrice 260. Poi capì che anche il Grande Ciclo corrisponde perfettamente a questo codice. Il Grande Ciclo non è composto solo da cicli ripetuti di 260 giorni, ma anche di 260 katun, ovvero periodi di 20 anni. Il codice era lo stesso. Di qui incominciò a capire che il codice è basato su proprietà matematiche che sono virtualmente collegate a tutti gli altri aspetti dell'esistenza, per esempio alla tavola degli elementi. Iniziò a capire che il codice su cui si fonda tutto il calendario maya, Grande Ciclo compreso, nel suo parallelismo con la tavola degli elementi è una tavola periodica delle frequenze galattiche.
Ritornando alla risonanza, l'idea è che la forma deriva dalla frequenza. Prima c'è una frequenza vibratoria che segue determinati cicli e da questa frequenza si crea la forma. Le frequenze hanno delle proprietà matematiche che si possono tradurre in modelli geometrici. Il modello geometrico corrisponde alla forma, quindi il codice è effettivamente la tavola periodica delle frequenze galattiche che determinano la manifestazione di tutti i fenomeni nelle varie dimensioni. E' un codice universale strabiliante che lascia senza fiato.

Parallelismi tra il Calendario Maya, l'I-Ching e il Libro dell'Apocalisse

Ci sono di fatto molti punti di convergenza tra il codice galattico maya, l'I-Ching, il libro dell'Apocalisse e molti altri sistemi. La ragione di questi parallelismi è molto semplice: agiamo tutti in uno stesso contesto. Che si trattasse dell'antica Cina, dell'antico Egitto, dell'antico Israele o dell'antico Messico, i sistemi riceventi umani ricevevano gli stessi raggi di informazione, che poi traducevano nei loro diversi linguaggi condizionati dalle credenze già in atto nella loro cultura.
L'I-Ching cinese è un codice matematico identico al codice del DNA e al codice matematico, o progressione numerica armonica, del codice maya, una progressione binaria. Anche il libro dell'Apocalisse è un codice matematico basato sui numeri 7 e 13, e 144 e 144.000, lo stesso del codice maya.
Il codice maya è il codice primario, il programma principale. E' il codice galattico. Come già detto, gli altri codici esistono perché gli uomini ricevono in qualunque luogo le stesse informazioni che provengono dall'identico raggio che influisce sul pianeta. Molti di questi codici e sistemi, come l'I-Ching e il libro dell'Apocalisse, vennero creati migliaia di anni fa. In queste prime fasi, prima che la tecnologia diventasse il fattore dominante, i ricevitori umani tendevano a essere più attivi e partecipi, mentre oggi sono quasi inattivi. Ma qua e là ci sono individui risvegliati che tentano di portare gli altri risveglio.  Dal punto di vista del codice, essere svegli significa aprirci in quanto sistemi riceventi. Ciò si può fare soltanto attraverso un genuino cambiamento del cuore; una trasformazione del cuore riguardo a ciò che sta accadendo nella nostra vita, a ciò che sta accadendo al nostro pianeta, e comprendendo che se vogliamo sopravvivere dobbiamo aprire i nostri recettori per iniziare a ricevere informazioni e capire il prossimo passo da fare. Ma potremmo chiederci: se tutto è già predisposto, che cosa possiamo fare? La verità è che tutto è predisposto solo fino a un certo punto. E siamo così addormentati a ciò che è predisposto per noi che non riusciamo a metterlo a frutto.
I Maya sono venuti in visita. Hanno fatto un abilissimo intervento nella biosfera nel pianeta e hanno lasciato dietro di loro una civiltà in apparenza simile a molte altre. Tutto è stato mascherato molto bene. Grazie ai suoi studi sul calendario maya e su altri calendari e codici, José Arguelles ha potuto verificare che tutti sono contenuti nel codice maya, in particolare il codice del DNA e quello dell'I-Ching, come ha dimostrato in The Mayan Factor. In tutto il pianeta non c'è un altro codice paragonabile a questo.

Capire il nostro pianeta attraverso i Maya e la loro visione della galassia

La visione comune di noi stessi è quella di far parte di questo particolare pianeta in questo particolare sistema solare. L'astrologia considera gli influssi esercitati su questo pianeta dalle interazioni con gli altri pianeti del nostro sistema solare, ma in genere attribuiamo scarsa importanza ad altri fattori, fattori galattici, che influiscono sul sistema solare: il fatto che il nostro sistema solare appartenga a un gruppo di altri sistemi solari e che agisca all'interno di un contesto più grande, quello della nostra galassia. Questo campo galattico è percorso da vari raggi di energia che influenzano i vari gruppi di sistemi solari, i quali esercitano a vicenda un reciproco influsso. I Maya si sentivano parte di un pianeta inserito nel contesto di una galassia.

La storia ci presenta i Maya come una civiltà fiorita nell'America centrale e i cui discendenti sono presenti in Messico, soprattutto nella penisola della Yucatàn. Sappiamo inoltre che il loro periodo "classico", come viene spesso chiamato, durò 500 anni, dal 400 all'830 d.C. Parlando dei Maya, ci si riferisce specificamente a questo periodo classico.
Le mostre sull'arte maya nelle principali città degli Stati Uniti hanno indotto molti a chiedersi: chi erano i Maya? Perché la loro civiltà scomparve all'improvviso attorno all'830 d.C.? A che cosa serviva il loro calendario, uno dei più raffinati di tutte le civiltà, quando per il resto erano ancora all'età della pietra? Non avevano animali da tiro o da carico, non conoscevano la metallurgia e non usavano la ruota. Come hanno fatto a produrre questo calendario e il suo straordinario sistema di calcolo? Per molti studiosi, i Maya sono un perfetto enigma. Le risposte che ci dà l'archeologia sono insufficienti e il mistero continua. Anzi, potremmo dire che quello dei Maya è uno dei più grandi misteri del nostro pianeta.
José Arguelles studia i Maya da quando aveva quattordici anni e la sua fantasia era già sollecitata da questo popolo. Ha lavorato duramente per trent'anni sui materiali disponibili finché, un paio di anni fa, un maya di nome Hunbatz Men lo ha contattato e il professor Arguelles l'ha invitato a Boulder per conoscersi. Mentre era a Boulder, lo studioso tenne una conferenza sull'astrologia maya. Era quello che gli mancava per mettere assieme tutti i pezzi del puzzle. Un'informazione fondamentale che gli diede Hunbatz Men fu che il nostro sistema è il settimo sistema stellare che i Maya hanno studiato e mappato, e in cui hanno navigato. "Se è vero - pensò Arguelles - possiamo supporre che i Maya non fossero originari di questo pianeta, almeno i primi Maya".
A partire da questo dato, Arguelles ha riesaminato tutti i materiali precedenti. In questo modo le cose andavano a posto e incominciavano ad avere un senso. I Maya sono ciò che ora chiama "navigatori galattici" e definisce alcuni di loro, particolarmente sorprendenti, "maestri galattici".

fonte

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/732-il-rapporto-della-terra-con-la-galassia-nel-calendario-maya

Nibiru Anunnaki - The Blue Kachina Nibiru was Elenin !! - The Destroyer ...

UFO portal in the sky seen all around the world 2012

News Stefano!

La quadratura Urano-Plutone e la posizione di Nettuno nel 2011-2012: i transiti planetari in accordo con l’Evoluzione di Coscienza descritta dal Calendario Maya

 

News Stefano!

La quadratura Urano-Plutone e la posizione di Nettuno nel 2011-2012: i transiti planetari in accordo con l’Evoluzione di Coscienza descritta dal Calendario Maya

Secondo Barbara Hand Clow (The Mayan Code. Time Acceleration and Awakening the World Mind, pp. 226, 227, 230, 231) gli aspetti planetari maggiori sono in perfetta sincronia con il Calendario Maya profetico. Nello specifico, tra gli altri, risulta molto interessante la quadratura tra Urano e Plutone. Entrambi sono pianeti generazionali, nel senso che influenzano non il singolo individuo, ma una generazione, a causa della loro rivoluzione lenta intorno al Sole: Urano governa il cambiamento e la trasformazione; Plutone governa larielaborazione delle emozioni più profonde e buie. Non a caso Urano fu scoperto nel 1781 (scoperta dell’elettricità, rivoluzione americana e francese), mentre Plutone fu scoperto nel 1930 (regimi fascista, nazista e comunista).

Ciò che ci interessa notare in questa sede è che tra il 1964 e il 1968 avvenne la prima congiunzione tra Urano e Plutone, da quando entrambi i pianeti sono stati scoperti (ovvero sono entrati nella coscienza umana). Proprio quel periodo vide una radicale trasformazione culturale e sociale con la beat generation, i “figli dei fiori”, ecc. Questa generazione manifestò tutti gli aspetti dell’Illuminazione: amore per la natura, arte, meditazione, fusione cosmica. Lo fece all’interno della coscienza materialistica del Planetary Underworld (1755-2011), e perciò si avvalse anche di droghe: in ogni caso rimase nell’immaturità. Non si può dire però che un processo non sia stato avviato.

Dal punto di vista astrologico in effetti è proprio così, e dicendo questo veniamo a noi: ciò che inizia in una congiunzione, si manifesta nella quadratura (angolo di 90 gradi): detto in altri termini, tutto ciò che è cominciato nella congiunzione tra Urano e Plutone si manifesterà globalmente nella loro quadratura, ovvero nel 2011-2012 (nel 2012 le esatte quadrature saranno il 24 giugno e il 19 settembre), questa volta all’interno della Coscienza d’Unità portata dall’Universal Underworld (9 marzo-28 ottobre 2011).

Anche la posizione di Nettuno è assai interessante: Nettuno è il pianeta che governa laspiritualità, dissolvendo le barriere egoiche al fine di arrendersi alle forze spirituali; dal 1998 al 2011 (Galactic Underworld) Nettuno si è trovato nel segno dell’Acquario (che governa la comunicazione e la condivisione), preparando l’età dell’Illuminazione a partire dal 2012 quando Nettuno arriverà definitivamente nel suo segno di domicilio, ovvero i Pesci. Nettuno fu scoperto nel 1846, quando era in Acquario – un periodo in cui si formarono i movimenti spiritualisti, soprattutto in America. Nel 2011 Nettuno completa l’intera sua prima orbita: quando sperimentiamo l’orbita completa di un pianeta, tutti gli archetipi di quel pianeta sono integrati dalla psiche umana. Allora nel 2012 lo stesso movimento spirituale che si diffuse nel Planetary Underworld sarà ancora presente, maturo e completo e con l’energia dell’Universal Underworld (piena manifestazione dell’Unità, Illuminazione).

Cosa significa tutto ciò? Tutto ciò significa che le energie di Illuminazione iniziate con la generazione degli anni ’60 saranno forze globali, a cui sarà impossibile resistere, nel 2011 (e lo stiamo vedendo ora con la crisi del sistema speculativo mondiale che sfrutta l’uomo e la natura), e nel 2012 ogni essere sulla Terra sarà affetto da questa energia e si fonderà nell’Illuminazione, in un’onda di gioia e creatività.

L’astrologia, in totale sincronia con il Calendario Maya, ci mostra come nel 2011 si generi il nuovo uomo spirituale e come nel 2012 questo uomo spirituale inizi a vivere come tale: non più l’occasionale guru o santo, come siamo stati abituati a vedere nella storia, ma ilpotenziale di Illuminazione per tutti i popoli.

Marco Fardin
9 Eb e 18esimo giorno del
4 Giorno della Nona Onda
(12 luglio 2011)

http://www.coscienzacreativa.com/Quadratura%20Urano.html

ALIEN INVASION OF THE SUN!!!! (March 7, 2012) UNBELIEVABLE!!!!! MUST SEE...

IL SOLE , FORTE E MAGNIFICO…

http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/LATEST/current_c2.gif

Forte terremoto in Cina, magnitudo 5,8 richter

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 5.8 e’ stata registrata oggi nella regione cinese dello Xinjiang nel sud-ovest del Paese. Lo ha reso noto il Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs) sul suo sito. Al momento non si registrano danni a persone o ad abitazioni. Il sisma e’ stato registrato a 214 km a sud-est di Aksu nello Xinjiang, vicino al confine con il Kirgyzistan. L’ipocentro e’ a una profondita’ di 35.5 km.

http://www.meteoweb.eu/2012/03/forte-terremoto-in-cina-magnitudo-58-richter/123301/

Terremoto Magnitude Mw 6.8 Region VANUATU

Magnitude
Mw 6.8

Region
VANUATU

Date time
2012-03-09 07:09:54.0 UTC

Location
19.13 S ; 169.69 E

Depth
30 km

Distances
1935 km NE Brisbane (pop 1,843,392 ; local time 17:09:54.1 2012-03-09)
927 km W Suva (pop 199,455 ; local time 19:09:54.1 2012-03-09)
212 km SE Vila (pop 35,901 ; local time 18:09:54.1 2012-03-09)
62 km NE Isangel (pop 1,437 ; local time 18:09:54.1 2012-03-09)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=258026

giovedì 8 marzo 2012

Settimana burrascosa …

Ciao Angeli… settimana burrascosa su Angeli…

Molte cose sono state dette… e pure…sembra che manca qualcosa… Abbiamo compreso che molti culti religiosi…come la cattolica…con i suoi rosari e preghiere artefatte ,con i rituali strambo idi…tante sedute e alzate……è sciapito in ogni senso…

Una domanda  mi pongo… se ho riconosciuto i dogmi della chiesa cattolica come insignificanti… un contattista …se ti dice di fare il rosario… di andare in chiesa…confessarsi… lo prendo come  persona coerente?

Come posso credere che parla con persone evolute…se di involuto echeggia dalla propria bocca?

E pure credo che adesso comprendiamo meglio l’Amore …Ora sappiamo come comportarci nelle gesta dell’Amore… giusto ?

Stiamo lontani da chi indottrina insegnamenti morti… il rosario è stupido… Nostro Padre è vivo… ci sente…perché ripetiamo le stesse cretinate per 100 volte..?

Nostro Padre  è intelligente … ha una sua coscienza a se…ti sente… ti parla… ti consiglia… ti da forza ogni attimo… non ripetiamo le ave maria … tanto non vi diranno niente le parole che pronunciate…niente di sacro c’è…non crescete spiritualmente … non ci sono insegnamenti veritieri…

Se diciamo che i nostri Cari che sono andati via …e  per fede riconosciamo che sono vivi…. a che serve il culto dei morti… se sono vivi?

A Voi interessa questo ragionamento?

Ci sono persone che si mostrano come veline …pregano  davanti alle folli… con gesta da statua di gesso… ripete il rosario…come un illogica parlata… e come una danza di gesta accusatorie…

l’amore si comporta in  modo invisibile…non da colpe… come alcuni fanno  verso chi non la pensa come loro…capaci di augurare ogni male… astuti …vorrei essere un quadro…e stare li a fissarvi …guardarvi per come l’ipocrisia dilaga … perfidia ,maledizioni,infuriati come demoni capricciosi… ecco questo è uscito dalle  4 mura…il risentimento… ti consumerà …

A me piace tanto quando molti che fanno salotto nel parlare di varie stupidaggini… dicono con aria così certa … che Bastardo Dolbyjack…chi si crede di essere?!!

Sono Dolbyjack…

Esponiamo i fatti…i fatti dicono che un contattista che si -presume ambasciatore Spaziale-…dica parole Evolute… che non siano accusatorie verso il Popolo Terrestre…

se sono evoluti nell’Amore questi Alieni, daranno insegnamenti da divulgare …. le parole del Ambasciatore  che ha a cuore in primis il messaggio da divulgare…. annuncerà il continuo   …e non annuncerà la distruzione… ne darà colpe…ne si vanterà,con le proprie forze divulgherà il messaggio, saprà che la verità dovrà essere libera… e che non ci sono guadagni sulla sua opera…e mai dovrà essere comprato il suo messaggio…la verità non si vende…ne si compra….chi farà questo…lo ascolteremo volentieri…avendo sempre la nostra scelta di decidere …l’ambasciatore  Spaziale… è umile…accorto…mai ingannevole…onesto… alla portata di tutti… senza smancerie … Capito?

L’Umanità si sveglia… che c’è ? Non Potete Fermarci…?’!!

Noi ci fideremo del nostro intuito…

Dolbyjack!

Lezione di Legge…tutelatevi da chi vi minaccia …tanti modi di minaccia…imparate Angeli…

Il delitto di minaccia: dei delitti contro la libertà morale
Articolo stampato da www.overlex.com - Portale giuridico
Copyright © 2004-2005 www.overlex.com - Tutti i diritti riservati

Pubblicato da : Avv. Alessandro Amaolo

Data: 10/01/2008


La norma sanzionatoria di cui all’art. 612 c.p. e rubricata “minaccia” punisce con la multa fino a euro 51, a querela della persona offesa,“chiunque minaccia ad altri un ingiusto danno”. Tuttavia, il secondo comma del sopraccitato articolo afferma che“se la minaccia è grave1, o è fatta in uno dei modi2 indicati nell’articolo 339, la pena è della reclusione fino a un anno e si procede d’ufficio”.

In via preliminare si può affermare che il reato di minaccia è un delitto contro la libertà individuale delle persone e, più in dettaglio, contro il particolare aspetto della loro libertà psichica. Inoltre, tale reato si concreta nel prospettare a taluno un male futuro, il cui avverarsi dipende dalla volontà dell’agente.

Il reato di minaccia ha natura di pericolo e, spesso, diviene e rappresenta il presupposto o l’antefatto di più gravi reati contro la persona come l’omicidio, le lesioni personali, il reato di rissa. Molte volte, le percezioni dirette od indirette di alcuni gesti come“offensive” della propria libertà psichica e morale possono scatenare in alcune persone riflessi e reazioni negative, impulsi incontrollabili ed è proprio questo un dato di fatto che non si può negare in alcun modo.

La lettura dell’art. 612, comma 1°, permette, facilmente, di qualificare il reato di minaccia come un reato comune3 e suscettibile di essere realizzato da“chiunque”. Aggiungo che ogni minaccia deve essere valutata attraverso un criterio medio ed in relazione alle concrete circostanze del fatto.

Invece, la gravità della minaccia, che rileva ai sensi dell’articolo 612 c.p, vaaccertata con riferimento all’entità del turbamento psichico causato al soggetto passivo dall’atto intimidatorio. Tale turbamento si ricava e si desume dall’entità del male minacciato, come anche dal complesso delle circostanze in cui la minaccia si realizza e dalle particolari condizioni in cui si trovano l’autore del reato e la persona offesa.

Inoltre, l’articolo 612 codice penale che incrimina la minaccia delinea un reato di pericolo, per la cui integrazione non si richiede che il bene tutelato sia leso con l’incussione di timore della vittima. L’elemento psicologico di tale fattispecie incriminatrice è il dolo generico, inteso come la rappresentazione della coscienza e della volontà di minacciare la volontà di taluno. Il dolo è diretto a provocare la intimidazione del soggetto passivo, senza che sia necessario che in tale volontà sia incluso il proposito di realizzare il male minacciato. Inoltre, a mio avviso, aggiungo che in tale fattispecie incriminatrice il tentativo non è configurabile.

Quindi, il momento consumativodi tale reato coincide con la coartazione dell’altrui volontà ossia il mezzo utilizzato deve essere idoneo ad intimorire una persona. In sintesi, il reato si perfeziona quando la libertà psichica e morale di una persona diminuisce per l’effetto di minacce. Si tratta di un reato senza evento ed a forma libera in quanto la minaccia può essere realizzata nelle forme più diverse e attraverso i mezzi più vari ossia con parole, con scritti, disegni, gesti, con atti ed in modo espresso o tacito (con gli sms, mms, emails di posta elettronica, internet).

Il bene giuridico tutelato nel delitto de quo è la libera determinazione di un soggetto e, quindi, la piena esplicazione della sua libertà morale. Più in dettaglio, la tutela penale nel delitto di minaccia tende a garantire la libertà psichica dell’individuo nella sua volontaria esplicazione.

Inoltre, si deve precisare che nel delitto di minaccia il soggetto passivo può essere soltanto una persona individuata, ben determinata o determinabile.

Tuttavia, di recente si deve sottolineare che la Suprema Corte, in tema di minaccia, ha precisato quanto segue: “Non integra il delitto di minaccia la condotta di colui che mostri un’arma, non già al fine di restringere la libertà psichica del minacciato, bensì al fine di prevenire un’azione illecita, rappresentandogli tempestivamente la legittima reazione che il suo comportamento determinerebbe. Cassazione penale,sezioneV, sentenza 27 febbraio 2007, n. 8131

Si deve affermare, altresì, che per integrare il reato de quo è necessario che il danno minacciato sia realizzabile e verosimile, viceversa la minaccia sarebbe piva di una seppur minima potenzialità d’intimidazione. Più in dettaglio, ritengo che non sia sufficiente ad integrare la fattispecie la minaccia di un danno indeterminato o generico4.

Infine, si deve sottolineare che per configurare il reato di minaccia non occorre che le espressioni intimidatorie siano pronunciate in presenza della persona offesa poiché è solo necessario che questa ne sia venuta a conoscenza, anche indirettamente tramite altre persone, a condizione che ciò avvenga in un contesto per il quale si ritenga che l’agente abbia voluto la reale e concreta volontà di produrre l’effetto intimidatorio. Per completezza espositiva, restano ancora da analizzare gli aspetti procedurali del reato de quo. L’autorità giudiziaria competente è il Giudice di Pace (art. 4, lett. a, DecretoLegislativo n. 274/2000) nel primo comma dell’art. 612 c.p. mentre, invece, è il Tribunale in composizione monocratica (art. 33-ter c.p.p.) nell’ipotesi di cui al secondo ed ultimo comma del sopraccitato articolo. Si tratta di un reato procedibile a querela di parte (art. 336 c.p.p.) nell’ipotesi di cui al primo comma ed, invece, procedibile d’ufficio nell’ipotesi di cui al secondo comma dell’art. 612 c.p. Inoltre, l’arresto (art. 380 – 381 c.p.p.) ed il fermo di indiziato di delitto non sono consentiti (art. 384 c.p.p.); le misure cautelari personali interdittive (art. 287 c.p.p.) e coercitive (art. 280 c.p.p.) non possono essere consentite e, quindi, restano inapplicabili.

In riferimento ai rapporti con altri reati si deve affermare che il delitto di minaccia differisce da quello di violenza privata (art. 610 c.p.) non per la materialità del fatto, che può anche essere identica in ambedue le fattispecie, quanto piuttosto per l’elemento intenzionale. Infatti, la violenza privata presenta un cd.“quid pluris” nel senso che la minaccia (o la violenza fisica) funge da mezzo a fine ed occorre che essa sia diretta a costringere taluno a fare, tollerare ed omettere qualcosa. Più in dettaglio, il delitto di violenza privata ha un evento non di pericolo ma di danno, che è rappresentato dal comportamento coartato del soggetto passivo, dipendente dall’atto di intimidazione (o di violenza) ricevuto, subito.

#autore#

1 Le minacce di morte integrano senza alcun dubbio il reato di minaccia grave di cui all’art. 612, comma 2, c.p., sia per il riferimento a possibili azioni contro l’incolumità personale, sia perché accompagnate da continui pedinamenti idonei a ingenerare nella vittima il timore di possibili danni alla sua persona. CorteappellopenalediGenova, sezioneII, sentenza4giugno2004, n. 1487

2 Integra il delitto di minaccia aggravata ai sensi dell’art. 612, comma secondo, c.p., la minaccia fatta con un bastone, considerato che nel novero delle armi rientrano non solo quelle proprie ma anche quelle improprie e cioè gli strumenti atti ad offendere dei quali è vietato dalla legge il porto in modo assoluto, ovvero senza giustificato motivo, ex art. 585, comma secondo, c.p.Cassazionepenale,sezioneV,sentenza15gennaio2007, n. 682

3 Èconfigurabile il reato di minaccia ex art. 612, comma 1, c.p., nella condotta di automobilista che abbia minacciato altro automobilista un danno ingiusto facendo gesti intimidatori mentre lo inseguiva con l’autovettura. (Nella fattispecie la Suprema Corte ha ritenuto opportuno, avuto riguardo all’entità del fatto, applicare la pena pecuniaria di 20 euro di multa). Cassazionepenale,sezioneV,sentenza1 febbraio2006, n. 4033

4 Non può essere considerata minaccia l’espressione: “adesso vado a farvi denuncia” poiché essa sostanzia un diritto del cittadino e deve essere intesa come manifestazione di intenzione e non già come minaccia. Cassazionepenale,sezione VI, sentenza7maggio1980, n. 5774


Articolo stampato da www.overlex.com - Portale giuridico
Copyright © 2004-2005 www.overlex.com - Tutti i diritti riservati

Pubblicato da : Avv. Alessandro Amaolo

http://www.overlex.com/stampa.asp?id=1510&txttabella=articoli

Wikisky Virgo black out: deep secrets revealed,good

Nibiru zrobić każdy może / Anyone can do Nibiru

Papa Giovanni XXIII incontrò un alieno

Eugenio Siragusa -L'Ultimo Incontro 1di 7

NASA | Massive Solar Flare gets HD Close Up

News Stefano!

Riciclaggio, gli Usa mettono per la prima volta il Vaticano nella "black list"

News Simox!

Per gli Stati Uniti la Santa Sede ora è a rischio come Albania e SudCorea

FOTO AP/LAPRESSE

09:34 - Il Dipartimento di Stato Usa ha aggiunto per la prima volta il Vaticano a una lista di altri 67 Paesi potenzialmente suscettibili al riciclaggio del denaro. Nel rapporto sulla strategia per il controllo del narcotraffico, il governo Usa inserisce la Santa Sede nella categoria dedicata ai Paesi con "giurisdizioni preoccupanti" come Albania e Corea del Sud. Questa categoria è di un livello inferiore a quella con Paesi che destano "estremo allarme".

Per gli Stati Uniti, dunque, la Santa Sede presenta lo stesso rischio di Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Corea del Sud, Malaysia, Vietnam e Yemen. Appena un gradino sotto rispetto alla black list che comprende Afghanistan, Australia, Brasile, Isole Cayman, Cina, Giappone, Russia, Gran Bretagna, gli stessi Stati Uniti, Uruguay, e Zimbabwe.
Una situazione che ha messo in forte imbarazzo lo Stato pontificio, subito corso ai ripari. Dal suo canto il Vaticano, ha spiegato un funzionario del dipartimento Usa che ha voluto rimanere anonimo, ha varato per la prima volta nel 2011 un programma anti-riciclaggio, ma occorrerà un anno per capire quanto sia efficace ed è dunque "potenzialmente vulnerabile" al problema a causa della massiccio afflusso di denaro che circola tra la Santa Sede e il resto del mondo.
Della questione si è interessato anche Benedetto XVI, che il 30 dicembre del 2010 ha creato l'Autorità per l'Informazione Finanziaria, che dovrebbe consentire al Vaticano di mettersi in linea con le norme internazionali di lotta al riciclaggio del denaro e finanziamento del terrorismo.

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/articoli/1039386/riciclaggio-gli-usa-mettono-per-la-prima-volta-il-vaticano-nella-black-list.shtml

In arrivo la tempesta solare più intensa degli ultimi cinque anni

News Simox!

Potrebbe far "impazzire" sistemi spaziali di navigazione satellitari, rotte aeree e reti elettriche

FOTO REUTERS

10:22 - Una fortissima tempesta geomagnetica, la più intensa degli ultimi 5 anni, sta avanzando dal sole verso la Terra. Il suo arrivo, previsto oggi, potrebbe causare temporanei problemi a reti elettriche, rotte aeree e sistemi spaziali di navigazione via satellite. L'enorme nube di particelle espulse dal sole, alla velocità di circa 7,2 milioni di chilometri all'ora, è stata innescata da un paio di eruzioni solari.

Si tratta probabilmente dell'evento più forte degli ultimi cinque-sei anni, più intenso della tempesta avvenuta alla fine di gennaio, ha spiegato Joseph Kunches, uno specialista in metereologia spaziale della Noaa, l'Amministrazione Nazionale Oceanica ed Atmosferica degli Stati Uniti.
Si tratta di un evento in tre tappe, le prime delle quali stanno già interessando la Terra. La prima: le due eruzioni solari che si sono mosse quasi alla velocità della luce hanno raggiunto la Terra martedì sera; queste eruzioni possano causare black-out della radio. Seconda tappa: la radiazione solare ha raggiunto il campo magnetico della Terra mercoledì, con possibili conseguenze sul traffico aereo, specialmente vicino ai Poli, i satelliti e qualsiasi astronauta che stia realizzando una passeggiata spaziale. Questa fase può durare giorni. Ultima fase: la nube di plasma innescata dall'eiezione della massa coronale, che di fatto è una gran parte dell'atmosfera solare, raggiunge la Terra proprio nella mattinata di giovedì. Questa terza tappa può interessare le reti elettriche, i satelliti, gli oleodotti e i sistemi ad alta precisione Gps, utilizzati per le perforazioni di petrolio, i topografi ed alcune attività agricole. I sistema Gps utilizzati per funzioni meno sofisticate, per esempio quelli di navigazione utilizzate in molte automobili, non dovrebbero essere interessati, secondo l'esperto del Noaa, Doug Biesiecker.
Kunches ha aggiunto che la componente geomagnetica della tempesta potrebbe arrivare prima del previsto, perché segue una tempesta precedente che ha lasciato il sole domenica e che attualmente sta colpendo la magnetosfera della Terra. Queste tempeste potrebbero provocare alcune aurore boreali; e nell'emisfero settentrionale, l'aurora boreale potrebbe essere visibile a latitudini medie. Tempeste di questa entità sono state piuttosto rare nella storia recente. Da notare però che il sole è in una fase ascendente del suo ciclo di attività, di 11 anni, il cui picco è previsto per il prossimo anno.

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/articoli/1039400/in-arrivo-la-tempesta-solare-piu-intensa-degli-ultimi-cinque-anni.shtml

ARASIA si esprime su Angeli in Astronave

Buongiorno,

ARASIA - Associazione di Ricerca sulle Affermazioni Socio-Culturali per le Indagini Anti-Truffa - abbiamo reperito il vostro link internet da una lista generale ed abbiamo analizzato il vs sito web ai sensi dell'art. 13 del D.lgs. 196/2003, nonché ispirata alla Raccomandazione n.2/2001, è stato così decretato: in quanto non abusate del vostro spazio per promuovete le tematiche new age con il solo scopo di usufruire di proventi economici, non fate utilizzo di risorse profetiche e/o di messaggi derivanti da channeling ma esclusivamente al solo scopo di divulgare conoscenze scientifico/tecnologiche e/o alternative, il vostro sito web rispetta la normativa vigente circa la fruibilità dei contenuti che, comunque, andrebbero sempre filtrati per poter tutelare i minori e le loro famiglie. A questo proposito vi chiederemmo di inserire la seguente dicitura a pie di pagina per non incorrere in varie segnalazioni:

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE.
Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483
Il presente sito web: (Nome del sito web) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Certi che la vostra collaborazione sarà proficua vi ringraziamo e vi auguriamo un buon lavoro.

Lo Staff di A.R.A.S.I.A.

http://arasia.altervista.org

associazionearasia@email.it

Indagini Anti-Truffa

mercoledì 7 marzo 2012

Near Real Time Search Results




Near Real Time Search Results

Anonymous: attaccato sito Vaticano

News Simox!

FOTO DAL WEB

16:19 - Il sito del Vaticano sarebbe stato attaccato dal gruppo di Anonymous. "Oggi - si legge nella rivendicazione online del gruppo hacker - Anonymous ha deciso di porre sotto assedio il vostro sito in risposta alle dottrine, alle liturgie ed ai precetti assurdi e anacronistici che la vostra organizzazione a scopo di lucro (chiesa apostolica romana) propaga e diffonde nel mondo intero". Per il Vaticano si tratterebbe però di semplici problemi tecnici.

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/articoli/1039330/anonymous-attaccato-sito-vaticano.shtml

Terremoto Magnitude mb 4.5 Region IRAN-IRAQ BORDER REGION

Magnitude
mb 4.5

Region
IRAN-IRAQ BORDER REGION

Date time
2012-03-07 16:57:13.0 UTC

Location
32.56 N ; 47.07 E

Depth
10 km

Distances
80 km NW Al-'amarah (pop 323,302 ; local time 19:57:13.7 2012-03-07)
240 km NW Al-basrah (pop 2,015,483 ; local time 19:57:13.7 2012-03-07)
23 km SW Dehloran (pop 46,002 ; local time 19:57:13.7 2012-03-07)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=257835

IL GANODERMA LUCIDUM COMBATTE IL CANCRO:ALLA SCOPERTA DEL MIRACOLOSO RE DELLE ERBE MEDICINALI.

Il Ganoderma Lucidum combatte il cancro e tante altre malattie. Contiene elevati dosi di germanio organico,un minerale usato dal governo giapponese per la cura del cancro.questo fungo miracoloso e' noto come la piu' efficace erba medicinale mai conosciuta grazie ai comprovati benifici al sistema immunologico,digestivo,circolatorio,cardiovascolare,nervoso e respiratorio. Tra le oltre 3300 differenti specie di Ganoderma ci sono oltre 38.000 varietà,ma solo una manciata hanno proprietà benefiche.Tra queste solo il Ganoderma Lucidum possiede oltre 200 nutrienti con proprietà medicinali.

QUESTO FUNGO MIRACOLOSO E' NOTO COME LA PIU' EFFICACE ERBA MEDICINALE MAI CONOSCIUTA

Il Ganoderma Lucidum è un alimento dalle proprietà medicinali così straordinarie che viene usato come erba medicinale da oltre 10.000 anni.Il Ganoderma Lucidumagisce a livello cellulare aumentando rapidamente la produzione delle cellule delsistema immunologico,tra cui linfociti T,interleuchine,interferoni,neutrofili,macrofagi.E' chiamato anche "anti-tumore" e "anti-cancro" dal momento che contiene elevati dosi di Germanio Organico.Tra le oltre 3300 differenti specie di Ganoderma ci sono oltre 38.000 varietà,ma solo una manciata hanno proprietà benefiche.Tra queste solo il Ganoderma Lucidum possiede oltre 200 nutrienti con proprietà medicinali.

Questo miracoloso fungo contiene non soltanto una massiccia quantità di vitamine, enzimi e minerali, ma anche un complesso di steroidi catabolici,polisaccaridi, immunomodulatori, adattogeni,anti-allergici, cumarinae alte concentrazioni di Germanio Organico,un minerale scoperto nel 1886 dal chimico tedesco Winkler,che viene usato dal governo giapponese per curare il cancro e altre malattie.

Ci troviamo di fronte a un alimento dal potenziale senza eguali nel mondo degli alimenti naturali e delle erbe medicinali. Nel 1983 il dottor Leow Soon Seng,micologo e fondatore dell'impresa Gano Exel,cominciò a studiare i funghi,scoprendo e brevettando 6 diverse varietà diGanoderma Lucidum.Nel 1995 fondò una compagnia chiamata Gano Exel con sede in Malesia.L'impresa ha avuto una notevole espansione e ad oggi si trova in circa 65 paesi.Gano Exel ha raggiunto anche gli Stati Uniti dove è arrivata soltanto nel 2003.
Gano Exel si dedica allo studio del Ganoderma ed è la prima impresa che ha scoperto e condiviso gli effetti benefici per la salute del Ganoderma Lucidum che con la sua esistenza plurimillenaria(si conosce da oltre 5000 n.d.r)giustifica quegli incredibili benefici nutritivi che gli hanno fatto conquistare il titolo di "erba più potente del mondo".

ALCUNI BENEFICI SPECIFICI DEL GANODERMA
Di seguito riporto alcuni dei benefici che si ottengono dal consumo del Ganoderma Lucidum:
Aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue
Migliora il sistema circolatorio
Contribuisce a stabilizzare le membrane dei globuli rossi
Aiuta a ridurre il livello di glucosio nel sangue e a restaurare la funzione del pancreas.
Riduce la possibilità di formazione di coauguli e inibisce la formazione di trombi,cosa che diminuisce la possibilità di infarto del miocardio e di incidenti vascolari cerebrali.
Aiuta a prevenire le carie dentali
Aiuta a ritardare l'invecchiamento e a mantenere un aspetto giovanile,grazie ai suoi 150 antiossidanti.
Contribuisce a ridurre gli effetti collaterali dei farmaci anti ipertensione.
Contribuisce a ridurre la tensione nervosa e lo stato d'ansia.
Aiuta a curare le lesioni epatiche.
Aiuta a combattere malattie come reumatismi,artrite e diabete.
Aiuta a prevenire l'ipertensione e l'ipotensione.
Durante la gravidanza stimola l'appetito e rinvigorisce la madre,favorendo il suo benessere fisico e mentale.
E' molto efficace nelle malattie renali.
Ha proprietà anti infiammatorie.
Ha un'alta attività anti tumorale.
Contiene oltre 150 antiossidanti che favoriscono l'eliminazione dei radicali liberi idrossilici.
Ha un'alta attività anti HIV
Ha risultati molto positivi con le malattie causate dall'accumulazione di elevate quantità di Alluminio nell'organismo,come l'Alzheimer e il Parkinson.

Traduzione  a cura di Free-Italy.info

fonte

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/729-il-ganoderma-lucidum-combatte-il-cancroalla-scoperta-del-miracoloso-re-delle-erbe-medicinali

Rincoglionimento di massa.

Rincoglionimento di massa.

La natura avrebbe creato tutto, comprese le erbe curative.

Ma già dal medioevo bruciavano le "streghe" perché le sapevano utilizzare

oggi ti mettono in prigione se coltivi la canapa, ma anche se importi certi tipi

di piante negli USA, (il regno del proibizionismo), vedere "cancro, le cure proibite" sul blog di Mazzucco lo trovate, www.luogocomune.net. Siamo ancora fermi al medioevo, non è cambiato molto, affatto. Noi lo chiamiamo sviluppo, ma questo è solo cambiamento, non sviluppo, una civiltà evoluta avrebbe esseri felici e sereni, vedete tutta questa serenità voi? Io no.

Quando un essere umano impegna più di un terzo della sua vita per gli altri come può non

essere frustrato? Tanto, alla fine, le persone vivono su una frequenza alquanto strana e concordo con la chiusura dello scritto, di Fioreselvatico, che posto:"Non ci capiamo più un cazzo!"

Droga, dall'inglese drug, medicina. In quanti lo sanno? Sempre troppo pochi!

E come i Litfiba cantavano:"Non è la fame ma è l'ignoranza che uccide!"

E non parliamo di inquinamento elettromagnetico, smog, rifiuti, cieli pervasi da striscie, lavoro che chiamarlo tale è una vergogna, milioni di italiani che guardano le televisioni, i soldi pagati in tasse che vanno in guerre o opere come TAV, e si potrebbe andare avanti all'infinito o quasi. Vivo solo perché spero di vedere un giorno quello che da sempre sogno, una bella estinzione ... chi era che disse:"Se rinascessi vorrei essere un virus?"
Bello anche questo:"La droga chiamata progresso". Ora posso dirlo: sono circondato da tossici!

In fondo lo dicevano sempre, alla persona tossicodipendente interessa solo di se stessa, se crolla il mondo si sposta. Questo lo dicevano sugli eroinomani, oggi si può dire di tutti, quasi!!!

Non bisogna comprare nessun libro

prendere nessuna laurea

quattro righe

possono bastare.

Le medicine esistono perchè gli umani

sono ipnotizzati

avete mai visto un animale

che compra le medicine?

Non sono tanto stupido

se ti avvelenano,o ti rompi qualcosa

c"è bisogno del medico.

Ma per il resto

fai una vita naturale

e vedrai che non ti servirà nessuna medicina.

Ti ammali solo perche sei innaturale,

la malattia ti avvisa

che stai comportandoti male,

cambia il tuo comportamento

e non avrai più problemi,

ci penserà il corpo a guarire da solo

solo la tua VITALITA, ti può guarire

impara ad aumentare la tua vitalità

ed andrà tutto a posto da solo,

troppo semplice

si troppo semplice

ci hanno educato alla complessità

perciò non capiamo più un cazzo.

Qui la fonte dove troverete un video documentario.

http://fintatolleranza.blogspot.com/

Aspettando Venere

Aspettando Venere

Il Giornale OnlineL’ultima occasione del secolo per assistere al transito di Venere si avvicina, e gli astronomi si stanno già preparando per sfruttare al meglio l’opportunità anche da un punto di vista scientifico: dall’analisi dell'atmosfera del pianeta all’affinamento delle tecniche per lo studio dei pianeti extrasolari.
L’appuntamento con il transito di Venere davanti al Sole è per il 5 e 6 giugno del 2012. Tre mesi esatti da ora. E l’Italia, purtroppo, è condannata in partenza ad arrivarci in ritardo: già, perché quando il fenomeno inizierà da noi sarà notte, e con il sopraggiungere dell’alba del 6 giugno riusciremo a intravederne solo gli istanti finali. Peccato, perché la prossima occasione si presenterà solo nel 2117. Ma nessun timore: la tecnologia e un’organizzatissima rete globale di telescopi – fra i quali quelli del progetto Gloria, di cui già abbiamo parlato qui su Media INAF – ci offriranno ampie possibilità di seguire l’evento, in diretta e non, in ogni suo aspetto.
Nell’attesa, anche fra i professionisti del cielo – molti dei quali riuniti proprio oggi, per l’occasione, all’Observatoire de Paris – fervono i preparativi. Perché se lo spettacolo è irripetibile, almeno per le nostre generazioni, altrettanto lo è la possibilità offerta dal transito di Venere sul Sole per approfondire alcuni aspetti strettamente scientifici dell’astronomia. «Questo transito di Venere sarà l’ultimo nell’arco della nostra vita, e ci offrirà un’opportunità unica di osservare da vicino un pianeta simile alla Terra mentre passa davanti a una stella simile al Sole», spiega Thomas Widemann, fra gli organizzatori del workshop odierno all’Observatoire de Paris.
Due in particolare le opportunità che esso offrirà agli scienziati. La prima è quella di sfruttare Venere come esempio, in generale, di transito d’un pianeta sulla propria stella. Dunque, per mettere alla prova e approfondire le tecniche recentemente sviluppate per analizzare la composizione, la struttura e la dinamica delle atmosfere dei pianeti extrasolari. In secondo luogo, gli astronomi ne approfitteranno per effettuare osservazioni dell’atmosfera di Venere in contemporanea da Terra e dallo spazio, e in particolare con la sonda Venus Express dell’ESA. Un doppio sguardo che consentirà loro di avere accesso a una prospettiva inedita sullo strato intermedio dell’atmosfera di Venere, elemento chiave per comprendere meglio la climatologia del nostro pianeta gemello.
Fonte:

http://www.altrogiornale.org/news.php

TEDxReggioEmilia - Sara Farnetti - Tutto quel che sapete sul cibo è falso

Medico internista al Gemelli di Roma, nutrizionista di Miss Italia e fondatrice dell'associazione Eutrophia, Sara Farnetti ci invita a conoscere meglio ciò che mangiamo affermando che "Tutto quel che sapete sul cibo è falso".


Azione a distanza - un diverso punto di vista

Azione a distanza - un diverso punto di vista

Il Giornale OnlineSi propone una descrizione in chiave filosofica, dei meccanismi di base del nostro universo e specialmente dell'esistenza della materia; descrizione che tiene conto di fenomeni come per esempio azione a distanza. Si spiega che alla base dell'esistenza della materia nello spazio c'è la presenza di matrici energetiche che sono necessaria pre-condizione per ogni manifestazione materiale. Le interazioni fra corpi materiali non avvengono fra gli stessi corpi materiali ma fra le matrici energetiche che ne determinano l'esistenza.
Filosofia
Sembrerebbe possibile se non addirittura probabile l'esistenza del fenomeno "azione a distanza" se fossimo in grado di integrare la nostra visione puramente fisica dell'universo con un concetto di manifestazioni energetiche che abbiano origine da una fonte al di fuori dell'universo fisico. Certamente questa sarebbe un'idea strana per la fisica di oggi, ma è ora di cominciare ad ammettere la possibilità che si trovi una componente "spirituale" alla base di tutte le cose materiali.
E' sempre stato parte del patrimonio delle filosofie orientali il concetto che tutte le cose materiali siano ripiene di una "forza vitale" (Ki, Prana). Mi sembra che la negazione "scientifica" delle cose che non possiamo direttamente misurare è un fattore alquanto limitante per la nostra capacità di comprendere e di esprimere in modo concettuale le cose che esistenti nel mondo materiale. E' vero che c'è una timida apertura della scienza occidentale per questi concetti; si vedano i libri di Fritjof Capra ed altri, ma nella stragrande maggioranza dei casi, tutto quello che non è direttamente accessibile alla misurazione diretta non è ben accettato.
Shiuji Inomata propone di integrare l'odierno paradigma scientifico con un nuovo parametro di "consapevolezza" ossia "spiritualità". Il necessario cambiamento paradigmatico viene descritto in un lavoro dal titolo "La Scienza della consapevolezza e la nuova visione del mondo - siamo nel mezzo di una nuova rivoluzione copernicana" (1). Inomata propone una relazione triangolare tra materia, energia e un nuovo parametro da lui denominato "Q". In sintonia con il lavoro di Inomata e di altri, vorrei qui proporre un concetto in grado di spiegare l'azione istantanea a distanza e chiedo scusa al lettore se gli induco di estendere la sua immaginazione ad un campo che potrebbe sembrare stare al di fuori dei legittimi limiti della fisica. Alcuni potrebbero addirittura accusarmi di proporre delle idee balorde confrontando quanto affermo con il punto di vista scientifico convenzionale.
Dimensioni
Il nostro mondo fisico si dice essere tridimensionale con riferimento ai tre orientamenti di libertà di movimento che esistono in un sistema di riferimento cubico, coordinato ad angoli retti, propostoci da Descartes. In termini semplici, noi descriviamo questi orientamenti con termini come su e giù, a sinistra e a destra, davanti e dietro. Anche consentendo che si usi il termine "tridimensionale" per descrivere lo spazio fisico, non sono d'accordo sulla correttezza del termine. Infatti ho proposto (2) che si potrebbe descrivere lo spazio fisico in termini di quattro dimensioni adottando un sistema di riferimento tetraedroidale, semplicemente alterando il coordinamento dai 90° dell'angolo retto ai 60° del tetraedro. Il vantaggio di un siffatto sistema di riferimento è un orientamento più immediato nello spazio dovendo considerare solo quattro direttrici invece di sei (vedi sopra) del sistema cartesiano.
Il termine "tridimensionale" perciò, anche se è in uso pressoché ovunque, non è basato su delle vere proprietà fisiche dello spazio. E' solamente un modo convenzionale di vedere e descrivere lo spazio, basato sulla geometria di Euclide, il quale insegnava una progressione dal punto (immaginato di essere senza dimensione), alla linea (monodimensionale), al piano (bidimensionale) ed infine allo spazio (tridimensionale). Questo sistema di geometria però non ha significato fisico ed è solamente un modo astratto di sviluppare una nostra concezione dello spazio.
Ci fornisce però un'utile analogia, il concetto euclideo del piano bidimensionale e della sua relazione allo spazio tridimensionale. Abitando lo spazio fisico ("tridimensionale"), potremmo dire di avere un vantaggio vistoso nei confronti di un ipotetico abitante di un universo bidimensionale, collocato all'interno del nostro universo. Saremmo infatti capaci di osservare e di accedere ad ogni punto di quell'universo, senza dover "attraversare il suo spazio" come l'abitante bidimensionale. Questo, per il nostro amico bidimensionale, sarebbe un piccolo miracolo. Ci ascriverebbe la capacità di effettuare un'azione istantanea a distanza. In questo stesso senso dovremmo immaginare un'entità di dimensione superiore, che contiene al suo interno il nostro universo "tridimensionale" e che ha il vantaggio di poter accedere ed agire in qualsiasi punto del nostro spazio, senza dover attraversare lo spazio nel modo che noi siamo costretti a farlo per arrivare alla nostra destinazione. Penso che questa entità si potrebbe chiamare iper-spazio.

Movimento
Nell'ottobre 1994, Piero Godone ha proposto, in modo insolitamente azzeccato, il suo "Quarto Principio della Dinamica". (3) Godone intende ampliare i nostri concetti di movimento e dinamica codificati ai giorni di Newton. Il principio, presentato per la prima volta a Fivizzano, enuncia:
Lo spostamento dei corpi attraverso lo spazio viene direttamente trattato, in forma sequenziale, da tutti quei particolari elementi base che consentono anche ai corpi stessi di esistere.
In un secondo tempo, Godone ha riformulato il principio in modo più esteso. Segue qui la versione di febbraio 1998 del Quarto Principio della Dinamica di Godone.
Ogni possibile movimento di ogni possibile corpo è direttamente dovuto al naturale moto dei suoi elementi base, quegli stessi che con un particolare comportamento sequenziale ne assicurano la stabile esistenza; tale sequenzialità è il prodotto della loro costante interazione con sempre nuovi elementi base in arrivo ordinatamente dallo spazio e successivamente al medesimo ritornanti.
Noi siamo soliti considerare la materia di essere fondamentalmente diversa dallo spazio e da quello che potrebbe riempirlo. Per alcuni di noi, lo spazio è vuoto, con eccezione solamente della materia che contiene. Perciò potrebbe sembrare ad un osservatore all'interno del nostro universo, che il movimento di corpi materiali sia uno spostamento di questi corpi da una posizione ad un'altra, attraverso uno spazio vuoto.
Ma se accettiamo il ragionamento di Godone, e su questo fronte gli daremmo retta, non esiste il movimento così come lo immaginiamo. Il movimento come sopra descritto esiste solo nella nostra immaginazione. Ogni corpo materiale è fatto soprattutto di una matrice energetica di grande stabilità, che è alla base della manifestazione da noi chiamata materia. Quando è in movimento, la manifestazione fisica del corpo viene sequenzialmente ricostruita da nuove "particelle di base", ogni volta che cambia posizione. La televisione ci fornisce un'eccellente analogia di questa apparenza di movimento. Noi vediamo le immagini in movimento, ma in realtà quello che succede è che un fascio di elettroni illumina in modo sequenziale dei punti fosforescenti sulla superficie interna di uno schermo di vetro, dandoci l'idea di un'immagine. Illuminando man mano diversi raggruppamenti di punti fosforescenti, questa immagine sullo schermo sembra acquisire una sua vita, ci sembra muoversi.
Particelle di Materia
Secondo la succinta visione di Godone, espressa nel suo principio della dinamica, un meccanismo molto simile a quanto descritto sopra è funzionante nel nostro mondo fisico. Le particelle della materia vengono create e vengono continuamente ricreate da una matrice energetica mantenuta e qualche volta animata da quella che vorrei chiamare "l'energia vitale". Lo spazio non è affatto vuoto ma è un plenum. La materia è uno specifico stato del plenum dello spazio. Paul E. Rowe ha proposto in una serie di interessantissimi discorsi pubblicati nella rivista "Infinite Energy" (4) che lo spazio sia ripieno di un condensato Bose-Einstein dell'idrogeno, cioè da una "zuppa" di protoni ed elettroni in effetti toccanti l'un l'altro. Rowe basa la sua conclusione tra l'altro sul fatto che in certe condizioni energetiche, è possibile creare idrogeno dal vuoto dello spazio. Questa "Zuppa di Rowe" che praticamente riempie tutto lo spazio, ci fornisce quelle particelle di base che secondo Godone sono necessarie per l'esistenza e il movimento della materia.
Energia
Nonostante il nostro uso abituale di energia elettrica, non abbiamo una comprensione approfondita della natura di quel tipo di energia. E' vero, abbiamo una conoscenza sufficiente da poter sviluppare l'uso tecnologico dell'elettricità, ma chiedete a qualsiasi esperto di spiegare i principi dell'elettricità e del magnetismo - se insistete a ricevere una spiegazione dei meccanismi fondamentali, ci sarà un silenzio imbarazzato.
Thomas E. Bearden spiega in un recente articolo (5) che esiste una grande disparità tra l'energia liberata da un dipolo e quella che poi viene intercettata ed utilizzata nelle nostre apparecchiature elettriche ed elettroniche. Il flusso di energia da una batteria o un generatore è molto superiore - qualcosa nell'ordine di 1013 volte la quantità dell'energia usata nelle applicazioni convenzionali. Secondo Bearden, il nostro modo di spiegare e il nostro utilizzo dell'elettrodinamica sono profondamente viziati. Si potrebbe dare retta a Bearden o no, ma è ovvio che la teoria corrente non riesce a spiegare dei fenomeni energetici alla base di applicazioni emergenti nel campo di quello che nel gergo viene chiamato "free energy".
I campi di torsione sono un altro caso illustrativo. Si tratta di una forma di energia estremamente penetrante con velocità di propagazione superiore a quella della luce. Le nostre conoscenze di questi campi si basano soprattutto su delle ricerche fatte in Russia (6) da A. Akimov e G. Shipov. Donald Reed ha di recente pubblicato una breve illustrazione delle ricerche in questo campo. (7) Non siamo ancora riusciti a trovare meccanismi che permettano simili velocità e si sta teorizzando di wormholes ("passaggi lombrico") da una parte dello spazio all'altra e di tempo riverso. Forse scopriremo una spiegazione molto piò semplice per questi fenomeni se riusciamo a fare quel passo necessario per aprire la nostra mente e concepire la possibilità che l'universo non consiste solamente di materia ed energia operanti attraverso lo spazio, ma che almeno parte dell'energia risiede nell'iper-spazio da dove esplica i suoi effetti.
Energia vitale
Ritengo che la materia sia creata e continuamente ricreata da quello che chiamerei "energia vitale". Questa energia forma delle matrici energetiche che hanno la funzione di "materializzare" parte del medio che riempie lo spazio, coagulando questo medio e creando così quello che percepiamo di essere particelle di materia.
Le particelle sono di varia complessità dall'idrogeno agli elementi pesanti, sono di quantità diversa, dalle singole particelle alle masse planetari e stellari e sono ancora distinte in quello che chiamiamo materia "morta" e materia "animata" o materia "piena di vita", come le piante, gli animali e gli umani. Tutte queste differenze però sono quantitative, non qualitative. E' la stessa energia vitale in diversa quantità e con vari gradi di mobilità e di consapevolezza individuale, che è alla base delle diverse manifestazioni della materia.
Interazioni
Le interazioni elettriche, magnetiche e gravitazionali tra corpi materiali avvengono per il tramite dell'energia. Le forme energetiche alla base della materia vengono formate di energia vitale. In conseguenza, le interazioni sembrerebbero avvenire tra le forme energetiche piuttosto che tra gli stessi corpi materiali.
L'energia non fa parte dello spazio tridimensionale ma risiede, per modo di dire, nell'iper-spazio essendo così, come abbiamo visto sopra, un passo al di fuori della dimensionalità dello spazio. Questa energia perciò non è costretta ad "attraversare lo spazio" ed è così in grado di manifestare i suoi effetti in luoghi diversi tra loro al medesimo istante. In conseguenza, le interazioni tra le forme energetiche non sono sottoposte al limite della velocità della luce.
In questo modo vediamo che non solo è possibile un'azione istantanea a distanza ma anche la sparizione di una particella in una parte dello spazio e la sua contemporanea apparizione in un punto distante, come recentemente dimostrato. Da qui è un passo semplice allargare il concetto per la spiegazione di fenomeni quali la telepatia, la telecinesi, il teletrasporto, e l'anti-gravità, fenomeni fino ad ora relegati ai margini della scienza. Questi fenomeni verranno, in un futuro non troppo distante, considerati cose comuni e saranno naturalmente oggetto di ricerche scientifiche.
Josef Hasslberger
Roma
Settembre 1998

Bibliografia:
1. Shiuji Inomata "Science of Consciousness and New Scientific World-View" Journal of New Energy, Vol. 2, no. 2
2. Josef Hasslberger "Tetra Space Co-ordinates" Proceedings of the International Conference 'New ideas in Natural Sciences' St. Petersburg, June 1996.
3. Gian Piero Godone, private communication to the author.
4. Paul E. Rowe, "Hydrogen from Vacuum", "A brief History of the Ether", and "Time, Mass and Velocity" talks delivered at a meeting of the NPA (Natural Philosophy Alliance), printed in Infinite Energy, Vol.3, No.17, pp 80-85.
5. T. E. Bearden "Re: Philip Yam, Exploiting Zero-Point Energy" in Explore! Vol. 8, Number 5, 1998
6. A. Akimov, G. Shipov, "Torsion Fields and Their Experimental Manifestations." Proceedings of the International Conference 'New ideas in Natural Sciences' St. Petersburg, June 1996
7. Donald Reed "New Concepts for SpaceTime and Corroborating Evidence from Torsion Field Research" New Energy News Vol.6, Number 1, May 1998.

Fonte:
Vedi:

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7577

L'UNIVERSO COME OLOGRAMMA: LA MEMORIA DI TUTTO CIO' CHE E', SARA' O SIA MAI STATO..

Nel 1982 un'équipe di ricerca dell'Università di Parigi, diretta dal fisico Alain Aspect, ha condotto quello che potrebbe rivelarsi il più importante esperimento del XX secolo. Aspect e il suo team hanno, infatti, scoperto che alcune particelle subatomiche, come gli elettroni, in determinate condizioni sono capaci di comunicare istantaneamente una con l'altra indipendentemente dalla distanza che le separa, sia che si tratti di 10 metri o di 10 miliardi di chilometri, come se ogni singola particella sapesse esattamente cosa stiano facendo tutte le altre.

L’universo come ologramma: la memoria di tutto ciò che è, sarà o sia mai stato..

La realtà non è altro che una sorta di superologramma dove il passato, il presente e il futuro coesistono simultaneamente

Nel 1982 un'équipe di ricerca dell'Università di Parigi, diretta dal fisico Alain Aspect, ha condotto quello che potrebbe rivelarsi il più importante esperimento del XX secolo.
Aspect e il suo team hanno, infatti, scoperto che alcune particelle subatomiche, come gli elettroni, in determinate condizioni sono capaci di comunicare istantaneamente una con l'altra indipendentemente dalla distanza che le separa, sia che si tratti di 10 metri o di 10 miliardi di chilometri, come se ogni singola particella sapesse esattamente cosa stiano facendo tutte le altre.
Questo fenomeno può essere spiegato solo in due modi: o la teoria di Einstein, che esclude la possibilità di comunicazioni più veloci della luce, è da considerarsi errata, oppure le particelle subatomiche sono connesse non-localmente.
Poiché la maggior parte dei fisici nega la possibilità di fenomeni che oltrepassino la velocità della luce, l'ipotesi più accreditata è che l'esperimento di Aspect sia la prova che il legame tra le particelle subatomiche sia effettivamente di tipo non-locale. David Bohm, noto fisico dell'Università di Londra, recentemente scomparso, sosteneva che le scoperte di Aspect implicavano che la realtà oggettiva non esiste. 
Nonostante la sua apparente solidità, l'universo è in realtà un fantasma, un ologramma gigantesco e splendidamente dettagliato. 
Un ologramma è una fotografia tridimensionale prodotta con l'aiuto di un laser che registra sulla lastra fotografica la figura di interferenza prodotta da due raggi laser. 
Quando la pellicola viene sviluppata risulta visibile solo un intrico di linee chiare e scure ma, illuminata da un altro raggio laser appare il soggetto originale.
La tridimensionalità di tali immagini non è l'unica caratteristica interessante degli ologrammi, difatti se l'ologramma di una mela viene tagliato a metà e poi illuminato da un laser, si scoprirà che ciascuna metà contiene ancora l'intera immagine della mela. 
Anche continuando a dividere le due metà, vedremo che ogni minuscolo frammento di pellicola conterrà sempre una versione più piccola, ma intatta, della stessa immagine. Diversamente dalle normali fotografie, ogni parte di un ologramma contiene tutte le informazioni possedute dall'ologramma integro.
Questa caratteristica degli ologrammi ci fornisce una maniera totalmente nuova per comprendere che la separazione è un'illusione.
Bohm si convinse che il motivo per cui le particelle subatomiche restano in contatto, indipendentemente dalla distanza che le separa, risiede nel fatto che la loro separazione è un'illusione. 
Secondo Bohm il comportamento delle particelle subatomiche indica chiaramente che vi è un livello di realtà del quale non siamo minimamente consapevoli, una dimensione che oltrepassa la nostra. 
Se le particelle subatomiche ci appaiono separate è perché siamo capaci di vedere solo una porzione della loro realtà, esse non sono “parti” separate bensì immagini di un'unità più profonda che risulta essere altrettanto olografica e indivisibile quanto la nostra mela. 
Poiché ogni oggetto della realtà fisica è costituito da queste “immagini”, ne consegue che l'universo stesso è una proiezione, un ologramma, la memoria cosmica di tutto ciò che è, sarà o sia mai stato. 
Oltre alla sua natura illusoria, questo universo avrebbe altre caratteristiche stupefacenti: 
se la separazione tra le particelle subatomiche è solo apparente, ciò significa che, a un livello più profondo, tutte le cose sono infinitamente collegate.
Gli elettroni di un atomo di carbonio del cervello umano sono connessi alle particelle subatomiche che costituiscono ogni pesce che nuota, ogni cuore che batte e ogni stella che brilla nel cielo.

Tutto compenetra tutto. Sebbene la natura umana cerchi di classificare e suddividere i vari fenomeni dell'universo, ogni suddivisione risulta necessariamente artificiosa e tutta la natura non è altro che un immenso tessuto connettivo ininterrotto. In un universo olografico persino il tempo e lo spazio non sarebbero più dei principi fondamentali. 
Al suo livello più profondo la realtà non è altro che una sorta di superologramma dove il passato, il presente ed il futuro coesistono simultaneamente; questo implica che, avendo gli strumenti appropriati, un giorno potremmo spingerci entro quel livello della realtà e comunicare oltre il tempo e lo spazio. 
Il superologramma contiene ogni singola particella subatomica che sia, che sia stata e che sarà, nonché ogni possibile configurazione di materia ed energia: dai fiocchi di neve alle stelle, dalle balene grigie ai raggi gamma. Dovremmo immaginarlo come una sorta di magazzino cosmico di Tutto ciò che Esiste.Anche il cervello è un ologramma.
Partendo da questo presupposto si deduce che tutte le manifestazioni della vita provengono da un'unica fonte che include ogni atomo dell'universo.
Dalle particelle subatomiche alle galassie giganti, tutto è allo stesso tempo parte infinitesimale e totalità di “tutto”. Anche il neurofisiologo Karl Pribram, dell'università di Stanford, si è convinto della natura olografica della realtà. Numerosi studi, condotti sui ratti negli anni '20, avevano dimostrato che i ricordi non risultano confinati in determinate zone del cervello. Il dottor Pribram ritiene che i ricordi non siano immagazzinati nei neuroni o in piccoli gruppi di neuroni, ma negli schemi degli impulsi nervosi che si intersecano attraverso tutto il cervello, proprio come gli schemi dei raggi laser che si intersecano su tutta l'area del frammento di pellicola che contiene l'immagine olografica. 
Quindi il cervello stesso funziona come un ologramma e la teoria di Pribram spiegherebbe anche in che modo questo organo riesca a contenere una tale quantità di ricordi in uno spazio così limitato. È stato calcolato che il cervello della nostra specie ha la capacità di immagazzinare circa 10 miliardi di informazioni, durante la durata media della vita, e si è scoperto che anche gli ologrammi possiedono una sorprendente capacità di memorizzazione, infatti semplicemente cambiando l'angolazione con cui due raggi laser colpiscono una pellicola fotografica, si possono accumulare miliardi di informazioni in un solo centimetro cubico di spazio, riuscendo anche a correlare idee e decodificare frequenze di ogni tipo.Anche la nostra stupefacente capacità di recuperare velocemente una qualsivoglia informazione dall'enorme magazzino del nostro cervello risulta spiegabile più facilmente se si suppone che esso funzioni secondo principi olografici. 
Perciò la concretezza del mondo non è altro che una realtà secondaria e ciò che esiste è solo un insieme olografico di frequenze che il cervello (ologramma anch'esso) seleziona trasformandole in percezioni sensoriali.
Come viene sostenuto dalle religioni e dalle filosofie orientali, il mondo materiale è un'illusione. 
Noi stessi pensiamo di essere delle entità fisiche che si muovono in un mondo fisico, ma tutto questo fa parte del campo della pura illusione. In realtà siamo dei ricevitori che galleggiano in un infinito mare di frequenze e ciò che percepisce la nostra coscienza viene trasformato in realtà fisica. 
La mente è dunque parte di un continuum, collegata non solo a ogni altro essere vivente, ma anche a ogni atomo o parte dello spazio e del tempo. 
Anche essere malati o sani dipende dunque dalla coscienza che crea in ogni attimo l'illusoria sensazione di un cervello, di un corpo o degli oggetti che ci circondano e che noi interpretiamo come fisici. 
Questo cambiamento nel modo di considerare le strutture biologiche ha spinto i ricercatori ad affermare che anche la medicina e tutto ciò che sappiamo del processo di guarigione deve essere visto in modo nuovo. Infatti, se l'apparente struttura fisica del corpo non è altro che una proiezione olografica della coscienza, risulta chiaro che ognuno di noi è molto più responsabile della propria salute di quanto riconoscano le attuali conoscenze nel campo della medicina. 
Quelle che noi ora consideriamo guarigioni miracolose sarebbero in realtà dovute ad un mutamento dello stato di coscienza che provoca dei cambiamenti nell'ologramma corporeo. 
Allo stesso modo le tecniche di guarigione alternative che utilizzano visualizzazioni e trasmissioni di energia risultano efficaci perché nel dominio olografico del pensiero le immagini sono in fondo reali quanto la realtà. Il mondo concreto è dunque una tela bianca che attende di essere dipinta dalla Coscienza.
Cesare Dal Pont
Fisico

fonte

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/728-luniverso-come-ologramma-la-memoria-di-tutto-cio-che-e-sara-o-sia-mai-stato