Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 27 febbraio 2010

Ultim'ora TERREMOTO: ORA TREMA L'ARGENTINA, 6.3 RICHTER. DOPO GIAPPONE E CILE, NUOVO SISMA SCONVOLE IL SUDAMERICA

 
 
News Stefano!
Ultim'ora TERREMOTO: ORA TREMA L'ARGENTINA, 6.3 RICHTER. DOPO GIAPPONE E CILE, NUOVO SISMA SCONVOLE IL SUDAMERICA
Epicentro nel distretto coloniale di Salta

Generale - 27/02/2010 18:15

TERREMOTO: ORA TREMA L'ARGENTINA, 6.3 RICHTER. DOPO GIAPPONE E CILE, NUOVO SISMA SCONVOLE IL SUDAMERICA

Il Sudamerica torna a tremare. Intorno alle 17.30 una nuova scossa, di 6.3° Richter, ha interessato l'Argentina, nel distretto dell'antica città coloniale di Salta. Non si hanno al momento notizie di danni a persone e cose. Intanto è sempre allarme massimo per lo tsunami che si sta propagando nell'Oceano Pacifico con una velocità fra i 500 e i 600 chilometri orari e che si prevede arriverà fino in Giappone. 

Articoli precedenti

CILE: FINO A 6000 MORTI PER LA WAPMERR. 1a SCOSSA DI 8.8 RICHTER (Youtube)

TERRIBILE TERREMOTO IN CILE: 8.3 RICHTER. ALLARME TSUNAMI SI TEMONO VITTIME E DANNI

http://www.tuttoggi.info/articolo-21077.php

Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3284

 

 

NEWS Frank!

Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3284
25.02.2010
Amati figli, pregate. La forza dell'orazione vi condurrà ad una sincera e veritiera conversione. L'umanità ha bisogno di accogliere l'amore del Signore. Aprite i vostri cuori e non permettete che il demonio vi contamini. Siete del Signore. Agli occhi di Dio avete un grande valore. Ascoltate i Miei appelli. Pregate molto per la Chiesa del Mio Gesù. La Chiesa berrà il calice amaro della sofferenza. Le tenebre della mancanza di fede e della infedeltà si diffonderà sempre di più dentro la Chiesa. Un grande scandalo abbatterà la fede degli uomini e la Chiesa perderà molto. Vi chiedo di mantenere accesa la fiamma della fede. Non vi allontanate dalla verità Accogliete con allegria il Vangelo e sarete salvi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace.

Alla via così!

Alla via così… i governi continuano  nelle vecchie vie…  soldi… soldi… potere… e menefreghismo dei Popoli…

Il gran scrollone è inevitabile?

Alla via così… restate tranquilli in ogni situazione futura… non durerà molto … siate nella pace…siate in amore … poi tutto quello che arriverà…sarà perfetto… perderemo le cose materiali? Chi se ne frega delle cose materiali… tanto le nostre cose non avranno vita lunga …

 

Crediamo che non ci colpirà nessuna calamità… poi accade in fretta …in un attimo…

 

Ripeto… non procrastinate nei preparativi… Dolbyjack

il terremoto di questa notte in Cile combacia con questa profezia ,e quella di Madeira.Frank

NEWS Frank!

il terremoto di questa notte in Cile combacia con questa profezia ,e quella di Madeira.Frank


Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3267

16.01.2010
Amati figli, aprite i vostri cuori al Dio della salvezza e della pace. Siete solamente del Signore e lasciate che Egli vi trasformi. Non vivete lontani dal cammino che vi ho indicato nel corso di questi anni. Piegate le vostre ginocchia in orazione. Non voglio forzarvi ma ciò che dico deve essere preso sul serio. Io sono la vostra Madre e soffro a causa delle vostre sofferenze. Ecco i tempi difficili per l'umanità. Grande sofferenza verrà per gli abitanti del Cile. Simile sofferenza verrà pure per gli abitanti di Lisbona. Pregate. Pregate. pregate. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico: nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace.

PROFEZIA DI NOSTRA SIGNORA SI COMPIE 22/02/2010 ore 08:25

 

 

NEWS Frank!

 

 

PROFEZIA DI NOSTRA SIGNORA SI COMPIE
22/02/2010 ore 08:25

ANGUERA, 22-02-2010 (ANSA) - Le profezie di Nostra Signora, nei suoi messaggi, trasmessi quì in Anguera, ha richiamato attenzione del mondo. sono centinaia di profezie fatte nel corso di quasi 23 anni. Dal 2005 Nostra Signora ha iniziato a fare una serie di profezie e da allora ad oggi sono state decine quelle che si sono compiute. Solamente in questo anno 2010 ne abbiamo visto il compimento di tre. La più recente è avvenuta in questo fine settimana nell'isola di Madeira, in Portogallo. o, Nostra Signora ha fatto una profezia per l'isola di Madeira e per Lisbona, nello stesso messaggio. Vedi sotto:

Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3269
21.01.2010
Amati figli, l'Isola di Madeira sarà devastata e gli abitanti della grande città a fianco del fiume Tejo proveranno pesante croce. Piegate le vostre ginocchia in orazione. Dio mi ha inviato per  chiamarvi alla santità. Vivete rivolti al Paradiso per il quale unicamente siete stati creati. L'umanità caricherà pesante croce perchè gli uomini si sono allontanati dal Creatore, Ritornate. Il vostro Dio vi attende a braccia aperte. Io sono la vostra Madre dolorosa e soffro per quello che viene per voi. Cercate forze nell'Eucarestia e testimoniate coraggiosamente i Miei appelli. Coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace.

Notizia:
http://tv1.rtp.pt/noticias/?headline=12&visual=6/?01010298

In questo ultimo sabato, i Madeirensi sono stati sorpresi da una grande tragedia che sino ad oggi ha fatto 40 vittime. Abbiamo ricevuto centinaia di e-mail da varie parti del mondo cercando spiegazioni del fatto. Vogliamo precisare che dinanzi all'accaduto, non abbiamo nulla da dire. Il messaggio parla, l'evento attesta la veridicità, e noi facciamo silenzio dinanzi a questo. Restiamo in preghiera.

LETTERA DI PEDRO REGIS

del 05/02/2010  00:45

Pregiati amici ed amiche, oggi desidero lodare Dio per tutte le grazie che ci ha concesso durante questi 22 anni di apparizioni della Vergine Maria nella nostra Bahia. La presenza di Nostra Signora quì in Anguera è realmente una grande grazia di Dio per tutti noi. Infelicemente molte persone  ancora non sono riuscite ad aprire il cuore  a questa Madre che tanto ci ama. A volte ho pensato che l'uomo era un poco ingrato a Dio, ma oggi vedo che questa ingratitudine va oltre i limiti del nostro pensiero. Immaginare che Nostra Signora viene dal cielo per insegnarci ed ancora disattesa dalla gente, è un dolore al cuore. Bene disse Gesù una cosa che solo al pensare mi sento i brividi: QUANDO IL FIGLIO DELL'UOMO TORNERA' TROVERA' LA FEDE SULLA TERRA ? Questa domanda di Gesù, fratelli miei, è molto seria ma l'uomo sembra dimenticare che un giorno sarà di fronte al supremo Giudice dell'Universo.

Per i giusti, sarà un giorno di allegria, ma cosa ne sarà di quelli che pensano solo ai beni materiali e vivono senza Dio ? Penso che è giunta l' ora della nostra decisione. Nostra Signora dice che il tempo è corto e che se gli uomini non si convertiranno, sarà tardi. Durante tutti questi anni dì missione, ho avuto l'opportunità di viaggiare attraverso vari stati del Brasile e per innumerevoli città, sobborghi, villaggi, distretti e fattorie  quì in Bahia. Lo scorso anno sono state più di 160 le conferenze in Brasile. Molto è stato fatto, ma sò che possiamo fare molto di più. Ringrazio te che aiuti Nostra Signora a salvare le anime per Gesù. Ringrazio tutti dell'Associazione Nostra Signora di Anguera ed anche l'Esercito di Nostra Signora di Anguera, nella persona di Elisabetta, per l'aiuto a realizzare il desiderio di Dio. Chiedo a te di aiutarci come socio fedele di questa opera. Per questo entra in contatto con il sito. Viaggiando per il Brasile e per molte città, ti posso affermare ho visto e ascoltato che la situazione spirituale del Brasiliano è rovinosa. Le persone stanno morendo spiritualmente. Come Nostra Signora stessa ha detto, le persone sono cieche spiritualmente. Abbiamo bisogno di fermarci e di riflettere sulla presenza della Madre di Gesù quì in Anguera. Certamente Dio ci chiederà conto, perchè come sappiamo, a chi molto fu dato, molto sarà chiesto. Ti invito a conoscere gli appelli di Nostra Signora. Leggi i suoi messaggi. Attraverso di essi scoprirai un nuovo modo di vivere per servire meglio Dio. Nell'amore di Gesù e Maria.

Pedro Regis Alves

Terremoto in Cile, forte rischio tsunami Già iniziato il conteggio delle vittime

Il centro monitoraggio del Pacifico: l'onda potrebbe essere devastante per le coste vicino all'epicentro


Edifici crollati, gente terrorizzata per le strade nella capitale Santiago


Edifici crollati, gente terrorizzata per le strade nella capitale Santiago

Terremoto in Cile, forte rischio tsunami
Già iniziato il conteggio delle vittime

Il centro monitoraggio del Pacifico: l'onda potrebbe essere devastante per le coste vicino all'epicentro

Una veduta di Santiago, capitale del Cile (Afp)
Una veduta di Santiago, capitale del Cile (Afp)
MILANO - Ci sono almeno diciassette vittime in Cile - ma il numero è purtroppo destinato a crescere a mano a mano che saranno ripristinate le comunicazioni - dopo una scossa di terremoto di magnitudo 8,8 che nella notte ha colpito il Paese e alla quale è seguita, a distanza di due ore e mezza, una seconda scossa di assestamento di magnitudo 6,2. Inoltre, un allarme tsunami è stato lanciato dall'Istituto geologico Usa per le coste di Cile e Perù, come conseguenza del sisma, registrato al largo della costa centrale cilena, 300 chilometri a sud di Santiago (LA MAPPA). Secondo il Centro per il monitoraggio degli tsunami del Pacifico «il livello del mare indica che è stato generato uno tsunami che potrebbe esser devastante per le coste vicino all'epicentro e potrebbe anche minacciare le coste più lontane». Le autorità cilene hanno reso noto che in seguito al terremoto risultano isolate due regioni nel sud del Paese, Biobio e Talca.

LE VITTIME - La notizia della prima vittima era arrivata attorno alle 9, ora italiana. Si tratta di un uomo deceduto nel crollo di un muro nella regione di Araucania. E' stata poi la presidente cilena, Michelle Bachelet ad annunciare in tv che i morti accertati erano almeno sei. Le difficoltà nelle telecomunicazioni rendono tuttavia impossibile quantificare in maniera attendibile gli effetti dell'evento sismico. Le stime della World Agency of planetary monitoring and earthquake risk reduction (Wapmerr), citate in queste ore dai sismologi, dicono che il disastro in atto potrebbe provocare dagli 800 ai sei mila morti.

LA SCOSSA - La scossa con epicentro nel Pacifico e la cui intensitá stando alle ultime notizie è stata di 8,8 gradi della scala Richter ha provocato onde alte 1,3 metri di altezza. In stato di allerta - anche se a scopo precauzionale - anche l'Ecuador, la Colombia, Panama e Costa Rica. La scossa è stata avvertita violenta anche nella capitale cilena, dove gli edifici hanno tremato per decine di secondi ed è saltata la corrente elettrica. Disagi e blocco delle linee telefoniche anche a Valparaiso. La popolazione delle grandi città si è riversata nelle strade in preda al panico.

L'EPICENTRO - L'epicentro è stato localizzato 117 chilometri a nord nord-est di Concepcion e 99 chilometri a ovest sud-ovest di Talca, a una profondità di 55 chilometri. Anche il Giappone - dove venerdì si era registrata una scossa di terremoto pari a 7 gradi della scala Richter - ha messo in guardia sui rischi di tsunami in tutto il Pacifico. Inizialmente la scossa era stata misurata a 8,5 gradi dall'Istituto geologico Usa ma poi è stata leggermente ridimensionata e in seguito rivista al rialzo e 8,8. Il Cile ha il triste primato del terremoto più forte mai registrato, quello di magnitudo 9,5 del maggio 1960 che fece 1.655 morti. La città di Concepcion, una delle più antiche del Paese (fu fondata nel 1550), nel 1751 fu letteralmente cancellata dalle carte geografiche a seguito di un terremoto associato ad un violento maremoto. Concepcion vive del suo porto, di pesca e dell'industria che si è sviluppata nei sobborghi di Talcahuano e di Huachipato. Vicino alla città si trovano alcune delle principali miniere di carbone del Cile e una grande base navale.

GLI ITALIANI IN CILE - La Farnesina ha avviato contatti con l'ambasciata e con le autorità locali per verificare la situazione degli italiani dopo il terremoto che ha colpito il Cile. Nel Paese sudamericano vivono 40mila connazionali se si tiene conto di chi ha il doppio passaporto, ma si stima che siano quasi 800mila i residenti con origini italiane.

Redazione online
27 febbraio 2010

Terremoti – Giappone , Cile…

 

Giappone, terremoto 7 Richter Rientrato allarme tsunami a Okinawa
La Repubblica
TOKYO - Un terremoto di magnitudo 7 ha colpito il sud del Giappone alle 5,31 del mattino ora locale (le 21,31 ora italiana). L'epicentro è stato registrato ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Terremoto in Giappone e in Cile. Rischio tsunami nel Pacifico ...
AsiaNews
Tokyo (AsiaNews/Agenzie) – Una forte scossa di terremoto di intensità 7.3 ha colpito il Giappone nel mattino presto (alle 5.31 ora locale), ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

L'UNIVERSO è INTERESSATO a TE

di Andrew Cohen

L'universo è più interessato a te, di quanto tu sia interessato nei suoi confronti.

Perché l'universo sta cercando di evolvere, a livello della coscienza, e la coscienza può solo svilupparsi grazie a te. Gli esseri umani sono i veicoli attraverso i quali la coscienza può fare il prossimo passo. Da questa prospettiva, noi siamo solo pedine in un processo più ampio. Il risveglio spirituale non concerne il mio e il tuo - riguarda l'evoluzione del processo stesso.

Gli individui che sono stati culturalmente condizionati a vedere il mondo attraverso lenti molto piccole e personali trovano molto difficile apprezzare ciò. Ma dal momento in cui cominci a risvegliarti, inizierai a vedere la tua stessa esperienza dalla prospettiva dell'evoluzione stessa. E comincerai a comprendere che quando tu divieni profondamente interessato all'evoluzione della coscienza e della cultura, l'universo s'interessa a te! Appare un partner potenziale nel processo evolutivo, nella forma di te stesso.

Traduzione per Scienza e Conoscenza di Elsa Masetti

Armi di controllo: ecco a voi, Mozart.

clockwork_big.jpg

Non c'è limite alla fantasia di chi sperimenta sistemi per controllare la popolazione irrequieta. Mentre in Italia siamo fermi all'obsoleto manganello, che ammacca la testa senza però modificarne il contenuto, in Gran Bretagna come spesso accade sono molto più avanti di noi.

Già patria della pervasiva invasione di telecamere spia (le ho viste anche dal fruttivendolo, parola); della sperimentazione sui suoni acutissimi udibili solo dai minorenni, che vengono impiegati per sciogliere manifestazioni studentesche ma che terrorizzano gli infanti e svegliano i bebè; dei lampi di luce sparati dagli elicotteri nei parchi per accecare i ragazzini che si fanno gli spinelli e spedirli a casa camminando a tentoni; e persino degli arresti effettuati da droni, ora la tecnologia britannica fa ulteriori passi da gigante e scopre Mozart come arma non letale.

Ecco come funziona: i ragazzini più irrequieti, a scuola, vengono chiusi in una stanza apposita e costretti ad ascoltare Mozart e Bach per un'ora di seguito. Pare che li calmi e li riduca a più miti consigli. Prima di salutare tale esperimento degno di Arancia Meccanica con favore, pensando che la buona musica fa sempre bene, sappiate che qualche esperto ha già riflettuto sul fatto che tali ragazzini collegheranno per sempre la musica classica al concetto di punizione e tortura, il che non depone a favore del povero Amadeus. E non è la prima volta: la musica classica viene abitualmente usata da tempo anche in alcune problematiche stazioni della metro, dove i ragazzini che creavano problemi sono così "scappati via". Probabilmente alla ricerca di un po' di sana house di infimo livello per rifarsi le orecchie e sentirsi liberi.

Che Mozart faccia bene al cervello, e che addirittura aumenti per qualche decina di minuti il quoziente intellettivo è stato scientificamente ipotizzato (Mozart piace anche all'uva, a Montalcino ci sono vigneti che lo ascoltano tutto il giorno e producono un ottimo Brunello), ma come sempre si sceglie il metodo repressivo anziché quello preventivo. Ascoltare Mozart in classe tutti insieme la mattina per dieci minuti, come se fosse un gioco, produrrebbe probabilmente gli stessi risultati disciplinari, con in più l'abitudine all'ascolto di ottima musica e anche un pizzico di cultura.

Ma si sa: la filosofia del castigo e del manganello è dura a morire. Anche a costo di massacrare, insieme ai cervelli, le più grandi opere dell'umanità.

fonte

venerdì 26 febbraio 2010

Non Temere di Avere Paura

La paura non è un nemico.

La paura è un’opportunità.

La paura è una bussola che ti indica le aree dove hai più bisogno di crescere.

Tutti hanno paura, nessuno escluso. Non sei solo.

Prova a sentire la tua paura, non cercare di sfuggirla, non allontanartene. Prova dolcemente ad assumere consapevolezza della tua paura, sentila, rimanendo centrato e presente, senti il dolore che c’è dietro la tua paura.

Senti come la paura pervade il tuo io più intimo, senti come trasmette le sue vibrazioni nel tuo corpo, cerca di assumerne totale consapevolezza, osserva la tua paura ogni qualvolta si presenta.

E poi con calma, consapevole del dolore radicato dentro la tua paura, agisci. Non ti nascondere. Affronta la paura, senza timore di sbagliare. Tutti abbiamo paura, tutti sbagliamo. Celebra la tua paura come una straordinaria opportunità di sentire il tuo io più profondo.

E agisci. Con calma, con serenità, consapevole della tua paura. Consapevole che il dolore che provi quando agisci nonostante la paura sarà notevolmente inferiore al dolore che accumulerai dentro di te se cercherai di sfuggire quella paura.

Il semplice fatto di affrontare la tua paura ti consentirà di crescere. Non conta riuscire o sbagliare. Ciò che conta è agire nonostante la paura. Ogni risultato si raggiunge solamente dopo aver collezionato una serie infinita di sbagli e insuccessi.

Osserva la tua paura. Senti il tuo dolore. Consapevole, presente. Senza giudizio. Tutti abbiamo paura. Ma non lasciare che la paura ti paralizzi, non impedire a te stesso di vivere la vita al meglio delle tue possibilità.

Ricordi la sensazione che hai provato quando hai trovato il coraggio di affrontare qualcosa che ti faceva paura? Ti sei sentito vivo, sapevi che affrontando la tua paura stavi stimolando il tuo io più intimo e profondo, hai sentito che stavi facendo la cosa giusta.

Allora prova ad agire. Senti la paura e agisci. Sbaglia e riprova. Non allontanare la tua paura, non rinnegarla, non sfuggirla.

Vivi la tua paura, proprio quando vorresti nasconderti e tirarti indietro, prova ad agire. Sentirai l’elettricità della vita scorrere dentro di te, sentirai la dolce vibrazione di essere vivo.
fonte

CHE COS'E' IL DESTINO?


O.M. Aïvanhov (1900-1986)


"Che cos'è il destino? Un concatenarsi implacabile di cause ed effetti; ma solo la vita biologica, istintiva, è totalmente sottomessa al destino. Quindi, tutti gli esseri che si identificano con il proprio corpo fisico, e hanno come scopo principale nell'esistenza la ricerca dei piaceri, del benessere e dei beni materiali, non possono sfuggire alle leggi del destino. Viceversa, colui che è cosciente di essere prima di tutto uno spirito, e cerca di manifestarne la supremazia in tutte le sue attività, per lasciare sulla Terra tracce di luce, di amore e di nobiltà, diviene sempre più padrone del proprio destino. Dunque, è chiaro, non c'è bisogno di discutere e di porsi domande sulla libertà: solo chi si sforza ogni giorno di dare il primo posto allo spirito sfuggirà all'influenza del destino e diverrà veramente libero".

Omraam Mikhaël Aïvanhov


Nota: http://www.prosveta.it/aivanhov.htm
"Lo Scrigno Magico di LiberaMenteServo"
I libri del Maestro Omraam Mikhaël Aïvanhov

UFO e De Sica. Parla del regista Sergio Corbucci..flv

 

 

 

NEWS Stefano!

 

Vento di rivoluzione in Grecia

Lo sciopero generale in Grecia con i durissimi scontri avvenuti tra manifestanti e polizia potrebbe essere il preludio ad un’ondata di venti rivoluzionari che potrebbero soffiare in tutta l’Europa Meridionale. Non è la trama di un filmetto catastrofista ma un possibile, neanche troppo remoto, epilogo dettato dall’incapacità di Governi come quello Greco, Spagnolo e Italiano di fronteggiare la crisi e tutelare le classi più deboli.

La situazione economica in Grecia è estremamente dura come del resto lo è anche in Spagna dove il numero dei disoccupati ha superato i 5 milioni. Anche l’Italia è in condizioni preoccupanti con più di 2 milioni di disoccupati ed un debito pubblico impressionante, oserei dire spaventoso.

Purtroppo quando, in una fase di enormi difficoltà economiche, la politica e le istituzioni non riescono a mettersi in sintonia con le necessità del popolo ed anzi addirittura i rappresenti del popolo si preoccupano unicamente di mantenere i propri privilegi se non di aumentarli, come avvenuto in Grecia ed in Italia, si presenta la possibilità che persone oneste, giovani studenti e bravi padri di famiglia, esasperati dopo quasi due anni di gravi ristrettezze, possano trasformarsi in pericolose mine vaganti, capaci di compiere qualsiasi reato. In una tale situazione basta un leader carismatico e la situazione può precipitare in una vera e propria rivoluzione.

La cosa è già avvenuta in passato in molteplici aree del Globo, con conseguenze spesso catastrofiche, e può avvenire in qualsiasi momento. Quando un individuo non ha più nulla da perdere e si trova nell’impossibilità di provvedere al sostentamento della propria famiglia, può reagire in maniera del tutto imprevedibile e può compiere gesti del tutto impensabili in una situazione normale.

È qui che la politica deve sapersi fermare ad ascoltare le necessità del popolo. Prima che sia troppo tardi e si spezzi del tutto la coesione sociale.

I manifestanti greci hanno preso d’assalto alcuni esercizi commerciali ma soprattutto hanno tentato di scagliarsi contro le banche. Ciò è avvenuto poiché lo Stato non ha punito in modo esemplare i banchieri ed i manager di alto livello, che hanno derubato con pratiche scorrette i cittadini greci.

Lo Stato deve essere presente, deve incarcerare i malfattori siano essi ricchissimi banchieri o criminali da quattro soldi. E soprattutto lo Stato deve provvedere con un adeguato welfare-state, soprattutto nei momenti economicamente sfavorevoli come l’attuale.

Se i cittadini si sentono abbandonati, come purtroppo inizia ad avvenire nell’Europa Meridionale, possono iniziare a credere di doversi fare giustizia da soli. Questo è l’inizio della guerra civile

fonte

UFO CRASH IN MONGOLIA?

Fonte: http://www.abc.es

Due oggetti di origine sconosciuta si sono schiantati al suolo nei pressi di Ullan Bator, la capitale della Mongolia. Il fatto è accaduto il 19 febbraio 2010. Secondo fonti del MUFON (Mutual Ufo Network) il primo dei due oggetti avrebbe piccole dimensioni e peserebbe una decina di chili mentre il secondo, decisamente più grande, raggiungerebbe le due tonnellate di peso. Oltre a questi dati è stata resa nota una fotografia nella quale si vede uomo (presumibilmente un pastore) osservare un aggroviglio di lamiere contorte che però, a prima vista, farebbero pensare più ai resti di un razzo o di un jet. Questi frammenti, che fortunatamente non hanno provocato feriti, hanno acceso le speranze di molti appassionati e credenti negli UFO e nella presenza aliena sulla Terra. Più in generale, a parte lo schianto di meteoriti e piccoli asteroidi, la Terra è stata spesso oggetto della caduta di frammenti e detriti spaziali orbitanti intorno ad essa: si conta che ad oggi, ci siano intorno al nostro pianeta più di 10.000 oggetti orbitanti, costituiti per lo più da resti di satelliti, razzi e spazzatura spaziale. Fortunatamente, la caduta di questi detriti non ha mai provocato incidenti di rilevante gravità ed alcuni impatti più significativi hanno avuto luogo sempre in aree scarsamente popolate.



mongolian-object

Terremoti nel Mondo1

Terremoti/ Nicaragua, sisma di magnitudo 5,6. Nessun danno
Virgilio
(Apcom) - Una scossa di terremoto di magnitudo 5,6 sulla scala Richter, ha colpito questa notte la costa occidentale del Nicaragua. Lo ha reso noto l'Usgs, ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Cina/ Terremoto magnitudo 5,1 nel sud-ovest, sono 11 i feriti
Wall Street Italia
(Ap) - Si contano 11 feriti, in seguito al terremoto di magnitudo 5,1 che ha colpito oggi la provincia sud-occidentale cinese dello Yunnan. ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Terremoti, lieve scossa a Torino
Expoitalyonline
Un lieve evento sismico è stato avvertito dalla popolazione in provincia di Torino. Le località prossime all'epicentro sono Condove, Caprie e S.Antonino di ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Crea un nuovo destino

Perché le persone nelle antiche storie spirituali stanno sempre andando da qualche parte? Il messaggio per l'umanità è che quando usciamo da noi stessi, dalle nostre comodità, dalla nostra natura, dai nostri desideri egoisti - allora cominciamo il vero viaggio spirituale. Usciamo per entrare nella grandezza.

Oggi compi azioni che ti forzino ad uscire dalla tua natura. Ciò può cambiare drammaticamente la tua vita e creare un nuovo destino.


The Kabbalah Centre
www.kabbalah.com

IL PERDUTO MODO DI PREGARE

Tutti i giorni ci lamentiamo, preghiamo e chiediamo aiuto in un intervento divino. E se il divino fosse dentro di noi? Se noi stessi avessimo il potere di far cambiare le cose? Come dovremmo comportarci?
Madre Teresa di Calcutta aveva capito tutto. Lei ripeteva sempre: «Non parteciperò a nessuna marcia contro la guerra, ma se ne organizzerete una a favore della pace, invitatemi». E ora capirete perché…
Un’ottima spiegazione la presenta Gregg Braden.

L.C.

Tratto dal sito: www.stazioneceleste.it

Articolo di Gregg Braden

I moderni ricercatori della preghiera identificano attualmente 4 modi di pregare usati oggi in Occidente. Esiste un modo ulteriore ? C’è anche un quinto modo di pregare che ci consente di partecipare all’esito degli eventi dentro i nostri corpi come pure del mondo attorno a noi ?

Scoperte recenti in remoti siti di culto dove oggi rimangono queste tradizioni, combinate con una nuova ricerca entro alcune delle più sacre ed esoteriche tradizioni del nostro passato, mi condussero a ritenere che la risposta è Sì.

Molto del nostro condizionamento nelle tradizioni occidentali dell’ultimo millennio e mezzo ci ha invitato a “chiedereche specifiche circostanze del nostro mondo cambino a seguito di un intervento divino; che le nostre preghiere vengano esaudite. Nel nostro richiedere benintenzionato, comunque, è possibile che noi senza saperlo diamo proprio potere alle condizioni che noi preghiamo affinché cambino. Per esempio, quando noi chiediamo: “Caro Dio, ti prego fai in modo che ci sia pace nel mondo”, noi stiamo in effetti affermando che la pace al momento presente non esiste. Ora antiche tradizioni ci ricordano che le preghiere che chiedono sono una forma di preghiera, tra altre forme, che ci dà il potere di trovare pace nel nostro mondo attraverso la qualità del pensiero, del sentimento e dell’emozione che noi creiamo nel nostro corpo. Una volta che noi consentiamo alle qualità della pace di entrare nella nostra mente e diamo energia alla nostra preghiera attraverso i sentimenti di pace che sono nel nostro corpo, il quinto modo di pregare asserisce che il risultato richiesto è già avvenuto.

La scienza dei quanti fa fare ora a questa idea un passo avanti, affermando che è precisamente a queste condizioni di sentimento che la Creazione risponde coll’armonizzare il sentimento (preghiera) del nostro mondo interiore con condizioni similari nel nostro mondo esteriore. Sebbene il risultato della nostra preghiera possa non essere apparente nel nostro mondo esteriore, noi veniamo invitati a riconoscere la nostra comunione con la Creazione e a vivere come se la nostra preghiera fosse già stata corrisposta.

Con parole di un altro tempo gli antichi ci invitarono ad abbracciare la nostra preghiera perduta come una coscienza che noi diventiamo, piuttosto che una forma prescritta di azione che noi compiamo all’occorrenza. Con parole che sono tanto semplici quanto eleganti ci viene ricordato di essere “circondati” dalla risposta alle nostre preghiere e “avviluppati” dalle condizioni che noi scegliamo di sperimentare. Nell’idioma moderno questa descrizione ci suggerisce che, per effettuare un cambiamento nel nostro mondo, noi veniamo invitati ad avere prima le sensazioni del cambiamento già avvenuto.

Dato che la scienza moderna continua a convalidare una relazione tra i nostri pensieri, sentimenti e sogni e il mondo che ci circonda, diventa più probabile che un ponte dimenticato colleghi le nostre preghiere con il mondo della nostra esperienza. La bellezza di questa tecnologia interiore è il fatto che essa è basata su qualità umane che noi già possediamo. Dai profeti che ci videro nei loro sogni ci viene ricordato che, nell’onorare tutta la vita, noi realizziamo niente di meno che la sopravvivenza della nostra specie e il futuro della sola casa che conosciamo.

Comparazione dei modi di pregare tramite l’esempio della pace globale:

Preghiera basata sulla logica: richiesta di intervento.
  1. Ci focalizziamo sulle condizione presenti dove riteniamo che la pace non esiste.
  2. Noi possiamo sentirci privi di aiuto, di potere o adirati per gli eventi e condizioni che stiamo osservando.
  3. Noi impieghiamo la nostra preghiera/richiesta per invitare un intervento divino di un Potere più elevato ad apportare la pace in relazione a individui, condizioni e luoghi dove riteniamo essa sia assente
  4. Tramite la nostra richiesta noi possiamo senza saperlo confermare proprio le condizioni che noi desideriamo di meno. Quando diciamo per es.: “Per favore fai che là ci sia pace”, noi stiamo dichiarando che la pace non è presente in una particolare situazione. Facendo ciò noi possiamo effettivamente dare energia proprio alla condizione che abbiamo scelto di cambiare
  5. Noi continuiamo a richiedere l’intervento finché vediamo che il cambiamento davvero avviene nel nostro mondo.
La nostra preghiera è già esaudita.
  1. Noi vediamo tutti gli eventi, quelli di pace e quelli che riteniamo di assenza di pace, come possibilità senza giudizio di giusto, sbagliato, cattivo o buono osservando.
  2. Ci liberiamo del nostro giudizio della situazione enedicendo quelle condizioni che ci hanno causato dolore. La benedizione non perdona l’evento o condizione, o acconsente a esso. Piuttosto riconosce che l’evento è parte dell’unica Fonte di tutto ciò che è ( V. il libro “Walking between the Worlds: The science of Compassion” per i dettagli ).
  3. Sentendo i sentimenti della nostra preghiera già corrisposti, noi dimostriamo l’antico principio quantico che asserisce che le condizioni di pace dentro i nostri corpi sono rispecchiate nel mondo al di là dei nostri corpi.
  4. La nostra preghiera ora consiste nel:
    • a) riconoscere che la pace già è presente nel nostro mondo vivendo consapevoli che questi cambiamenti già si sono avuti
    • b) dando potere alla nostra preghiera col ringraziare per l’opportunità di scegliere la pace al posto della sofferenza.

Ennesimo tentativo di controllo dell'informazione sul Web

web controllato
Fonte: Staff Climatrix

Si affinano le tecniche utilizzate dal governo italiano per riuscire nell'intento di controllare l'ultimo mezzo di informazione, fruibile dalla popolazione italiana, non ancora controllato appunto dal governo in carica. Dopo vari tentativi fallimentari, pieni zeppi di ignoranza informatica, come alcune bozze di legge per la rintracciabilità di ogni utente che commenta un qualsiasi contenuto online o tentativi di affibiamento di resposabilità legali per i bloggers, sembra che a questo punto per il governo non resti che cambiare tattica ma sempre sguazzando nell'ignoranza, probabilmente per rendere queste vicende meglio comprensibili al cittadino medio italiano.
Apparentemente la tattica utilizzata punta a non penalizzare direttamente gli utenti finali ma piuttosto i provider stessi che erogano i servizi utilizzati dai "netcitizen", manovre atte a oscurare siti internet obbligando i provider di accesso alla rete a modificare i database dei loro dns e per ultimo attaccare direttamente i maggiori servizi di condivisione di contenuti multimediali.

Indirettamente le soluzioni adottate dal governo mirano a portare più rischi che interessi nelle aziende che vogliono investire in servizi web utili all'utente/cittadino, poichè quest'ultimo potrebbe servirsene in maniera "impropria".

Parliamo di questa sentenza, tre dirigenti Google sono stati condannati dal Tribunale di Milano, il fornitore di un servizio web è stato ritenuto colpevole per aver ospitato contenuti prodotti e caricati da terzi (gli utenti/cittadini). "Non era mai accaduto nulla di simile, in alcuno dei Paesi ove Google o altre aziende concorrenti operano" riporta www.ilsoftware.it. Il fornitore in questione è addirittura Google, ora la vicenda fa sorridere se si pensa che paesi più repressivi come la Cina non hanno mai sentito la necessità di operare in questo senso. Fa sorridere anche e forse soprattutto se si osserva come la sentenza è stata applicata tenendo presente il campo di cui si sta parlando, sarebbe impossibile un controllo su ogni contenuto caricato dagli utenti, la media di ore di filmati caricati sul solo Youtube sono di circa 20 ore. Business Insider definisce la sentenza di "una stupidità imbarazzante", mentre l'autorevole blog TechCrunch, chiede che "qualcuno spieghi al giudice italiano che cosa è YouTube".

Per chi non conoscesse ancora la vicenda rimandiamo a questo link.

Ricordiamo soltanto che il video viene caricato su Google Video l'8 settembre 2006. Google lo rimuove il 7 novembre.

In sintesi il tutto si traduce in poche parole, il maggior fornitore di servizi web è legalmente responsabile (unicamente in Italia) dei contenuti caricati dai suoi utenti, ciò significa che: non solo Google ma qualsiasi altro fornitore di servizi e soprattutto provider o piattaforme di condivisione appena nate (quindi ancora fragili economicamente) non saranno invogliate nell'investire o nel continuare progetti o erogazioni di servizi nel nostro paese. Va sottolineato, come riporta anche ZDnet che si è creato un precedente giuridico, cosa che non andrebbe sottovalutata.

Google stesso, dopo aver ricordato di aver rimosso il video in questione non appena ricevuta la segnalazione (provvedimento a norma con le direttive europee), si è pronunciato con toni pesanti e apparentemente preoccupati "Ci troviamo di fronte ad un attacco ai principi fondamentali di libertà sui quali è stato costruito Internet […] siti come Blogger o YouTube sono ritenuti responsabili di un attento controllo di ogni singolo contenuto caricato […] il Web come lo conosciamo cesserà di esistere" (link).

Ma questo non è tutto, l'utimo protagonista penalizzato in questa vicenda indovinate un pò chi è?..si! siamo proprio noi, se si riduce l'erogazione di questi servizi nel nostro paese si ridurrà anche la quantità e quindi qualità dei contenuti inseribili dagli utenti e pertanto la libertà di scelta e diffusione di contenuti/informazione sul web stesso.

Jet fuel, Stadis 450, sali di bario: tossicità organica

STADIS 450: un additivo tossico e cancerogeno

In un questo articolo avevamo ampiamente discusso dello STADIS 450, uno speciale additivo antistatico per Jet-A1, carburante impiegato per aeromobili civili e per jet fuel JP-8 ad uso miltare. Lo Stadis 450 è, infatti, l’unico additivo adoperato anche nei carburanti dell'aeronautica militare. Sebbene gli ingredienti segreti siano molto ben protetti dal produttore, un recente studio dell’E.P.A. rivela che questi componenti chimici sono i sali di bario e/o il calcio.

Mentre i politici, gli scienziati ed i media di regime recitano il mantra dei cosiddetti "cambiamenti climatici" causati dal traffico automobilistico, dagli impianti di riscaldamento domestico e dalle emissioni delle industrie, nessuno osa puntare il dito contro l'aviazione (civile e militare) e ancor meno verso quelle che ormai, sotto gli occhi di tutti, sono deliberate azioni di avvelenamento dei biomi ad opera di velivoli clandestini, non identificati dai radar [ qui e qui ], la maggior parte dei quali diffonde veleni a media e bassa quota, con o senza scia al seguito. Non è un caso se sono in preoccupante aumento le patologie respiratorie, i tumori e le leucemie legate alle nanoparticelle metalliche da combustione (e da dispersione aerea deliberata), ma il silenzio è totale.

Considerando che un "normale aereo" inquina almeno quanto 300 autoveicoli non catalizzati, non si comprende per quale motivo ancora molti insistono nell'affermare che il traffico aereo (anche quello apparentemente regolare) non è responsabile dell'esponenziale incremento di serie patologie tra la popolazione. Ci si trincera dietro sterili calcoli matematici, volti a determinare la percentuale di additivi per Jet Fuel che vengono emessi nell'atmosfera e che vengono considerati quindi accettabili e non tossici. Eppure la gente muore!

Ovviamente le sostanze di ricaduta hanno un effetto devastante per la vita di piante, animali ed esseri umani. I composti diffusi avvelenano i corsi d'acqua, le falde acquifere, i frutti della terra etc., ma sembra che questo dettaglio sia ininfluente per la disinformazione.

leggi tutto...

giovedì 25 febbraio 2010

Evita di recriminare

Il principio kabbalistico del trattare gli altri con dignità va bene anche per te stesso. L'avversario non desidera altro che tu ti senta incapace, perché questo ti impedirà di diventare grande e di rivelare la Luce che sei nato per portare nel mondo.

Oggi, evita di recriminare contro il tuo cuore.


The Kabbalah Centre
www.kabbalah.com

South Stream e Nabucco - GEAB 42 - tre tendenze fondamentali che aggraveranno la crisi nel 2010 - parte III

south stream nabucco

Disponibile la terza parte del GEAB. Un grazie di cuore ai traduttori: Markozu e Francesco&Martina, Trinetra.

Interessante l'introduzione sui progetti South Stream e Nabucco, essenziali per comprendere le manovre sullo scacchiere euroasiatico. Vi rimandiamo anche a questo nostro articolo sulla guerra in Georgia a proposito di risorse e South Stream e Nabucco.

Ricordiamo, viste le recenti discussioni tra i commenti, che pubblichiamo il GEAB senza necessariemente condividerne le analisi. Invitiamo gli affezionati lettori a farsi la propria idea ;-)

La parola al GEAB, parte III

Le parti precedenti si trovano qui: GEAB 42 - intensificazione della crisi nella seconda metà del 2010 - parte I ; GEAB 42 - intensificazione della crisi nella seconda metà del 2010 - parte II


Russia: Meglio preparata di altri grandi giocatori globali ad affrontare i prossimi anni

Questo può sembrare paradossale, specialmente per quelli che hanno letto, anche superficialmente, i media occidentali, ciononostante il paese ha passato una transizione significativa aprendosi al mondo dopo il 1945 … a partire dal 1989.

Con Vladimir Putin, che tiene in mano le redini del potere per la maggior parte del tempo della decade successiva (come presidente o primo ministro) la Russia ha, a priori, assicurato un lungo periodo di stabile governo centrale, il che non è il caso per gli altri maggiori giocatori globali.

I proventi da olio e gas, (che non hanno avuto un declino significativo confrontati con il prezzo medio nel 2009) le permettono di pianificare il proprio sviluppo strategico interno ed esterno.

Tre esempi possono illustrare il fatto che la Russia è oggi sulla rotta per riprendere il controllo del suo ambiente:

. alla fine di Dicembre 2009 l'inaugurazione dello Sapsan, il primo treno ad alta velocità tra Mosca e San Pietroburgo, annuncia quella che sarà una decade di modernizzazione diffusa dell'infrastruttura dei trasporti, includendo i gasdotti e gli oleodotti.

. I progetti delle pipeline che hanno come scopo aggirare la Russia, come il progetto Nabucco, stanno andando in fumo perché senza una politica attiva e senza supporto finanziario degli USA, si stanno lentamente ed inesorabilmente trasformando in meri progetti economici che hanno come conseguenza l'integrazione della Russia o il loro abbandono.

. L'apertura a Kozmino nel Dicembre 2009 del primo terminale petrolifero Russo sulla costa del Pacifico (attualmente ci sono solo due terminali sul mar Baltico e mar Nero) permetteranno al paese di partecipare pienamente allo sviluppo Asiatico dei prossimi anni.



Progetto South Stream contro Nabucco – Fonte: VoxThunae, 11/2009

In effetti, si tratta della grande scommessa del Cremlino in questa decade chiave: essere in grado di trarre profitto dal dinamismo Asiatico senza essere in balia degli Asiatici, in particolar modo dei Cinesi, la cui presenza si vede crescere in Siberia, e a mantenere un rapporto forte, strategico con l'UE tenendo a debita distanza le ambizioni Europee nei riguardi della Russia.

I Francesi ed i Tedeschi giocheranno un ruolo chiave nel rapporto tra l'EU e la Russia nei prossimi anni: qualsiasi equilibrio Europeo sarà impossibile senza una stretta collaborazione tra questi tre partner, specialmente adesso che il “cugino Americano” sta facendo le valigie.

I Francesi ed i Tedeschi formano la maggior parte di quello che la Russia considera essere l'Occidente ed hanno un'attrattiva senza precedenti nonché un potenziale relazionale dal punto di vista Moscovita: considerazione che risulta essere vera solo se l'interesse Europeo è genuino e proprio dell'EU e non una copertura per Washington o qualcun'altro.

Il noto rifiuto di Francia, Germania e Russia ad essere coinvolte nella guerra e la bugia storica sull'invasione dell'Iraq nel 2002/2003 è un buon esempio del tipo di relazione strutturata a livello mondiale che gli Europei e la Russia possono creare se trovano obbiettivi comuni.

La Russia ha messo sul tavolo della potenziale negoziazione uno di questi , a partire del summit del G20 di Londra, ed è la sostituizione del dollaro come valuta di riserva internazionale.

Intraprendere un tale passo rappresenta un chiaro interesse per l'Eurolandia cioè porre fine al caos attuale monetario mondiale .

Se la Francia e la Germania avessero dei leader con un visone strategica vera ed un senso storico come lo hanno avuto De Gaulle e Adenauer oppure Mitterand e Kohl, allora non ci sarebbe dubbio che il duo Franco-Tedesco avrebbe già spinto l'UE a cogliere questa opportunità' e a discuterla con Mosca e che questo duo (rappresentando ufficiosamente l'EU) sarebbe l'ospite speciale al prossimo Summit del BRIC.

Probabilmente sarà necessario aspettare fino al 2012, alle Elezioni Presidenziali Francesi, per sapere se esiste la possibilità che una tale opportunità venga colta.

In caso di fallimento, Francesi e Tedeschi essenzialmente, e gli Europei in generale, saranno i responsabili della discesa all'inferno del sistema monetario internazionale nella seconda metà del decennio, aprendo la via alla Russia per risposizionare se stessa nella sfera d'influenza Asiatica.

Si ricordi che fu Mosca ad evitare due volte il dominio imperiale sull'Europa, dando un contributo decisivo alle sconfitte di Napoleone ed Hitler, e che Stalin provò invano, nel 1930, a convincere Francia e Regno Unito a raggiungere un'alleanza con l'URSS contro la Germania Nazista.

La paura di essere accusati di "filo-comunismo" impedì un'alleanza che avrebbe salvato l'Europa da una guerra suicida e da decenni di divisione.

Il decennio 2010 vedrà un altro test per le elite Europee, se saranno capaci di superare la fobia di essere accusati di "anti-Americanismo" e scongiurare una catastrofe monetaria globale con il seguito di conseguenze disastrose.

Una cosa è chiara: negli anni '30 i consigli provenienti dai circoli finanziari e bancari (qualunque cosa, ma non un'alleanza con l'URSS comunista) non sarebbero stati certamente ascoltati se ci si fosse preoccupati degli interessi di medio e lungo termine.


Progressione di produzione, esportazione e consumo domestico di gas Russo fino al 2020 (miliardi di metri cubi) (linea blu: esportazioni e consumo domestico; linea rossa: produzione). Figura 2. Progressione delle esportazioni di gasso Russo per il 2020 (verde scuro: Europa; rosso: Asia-Pacifico; verde chiaro: paesi della CSI) - Fonte: Energy Tribune, 02/2007

Sfortunatamente, i leader Russi non sono molto portati nel prevedere le reazioni emotive Europee ad alcune loro azioni o dichiarazioni particolarmente brutali: instillare paura non porta lontano quando si cerca un partner affidabile.

Qui Francesi, Tedeschi ed Europei in generale hanno un ruolo educativo essenziale.

In ogni caso la Russia è un candidato ideale per un decennio piuttosto statico rispetto alle altre grandi potenze.

Il fatto che essa abbia già attraversato il suo periodo di transizione caotico, gli anni '90, contribuisce molto a questa situazione.

La Russia è stata coinvolta nel "mondo post-crisi" per oltre vent'anni, fin dalla caduta del muro di Berlino, e nei prossimi anni essa sarà in grado di muovere i suoi pedoni sulla scacchiera mentre il potere imperiale degli Stati Uniti si disintegra e l'EU cerca il proprio obiettivo.

Comunque, senza gli Europei o gli Asiatici (con le loro attitudini tecniche ed i loro investimenti), Mosca non sarà in grado di fornire le quantità di petrolio e gas di cui la Russia necessita per coprire contemporaneamente la domanda interna e gli obblighi d'esportazione, ciò che porrebbe un serio problema sia per l'Europa che per la Russia.


Raccomandazioni strategiche e operative

NDFC: attenzione! ribadiamo, se fosse necessario, che Informazione Scorretta non è collegata in alcun modo con il LEAP e che questi non sono i nostri suggerimenti per i vostri investimenti. Gli affezionati lettori sanno che non diamo mai consigli di carattere economico (preferiamo, nel caso, sbagliare da soli). Invitiamo i lettori a decidere autonomamente cosa fare dei propri risparmi, assumendosene ongnuno la sua responsabilità.

Ancora una volta, vi vogliamo ricordare che i nostri consigli non sono dati al fine di speculare a breve termine, ma piuttosto per riuscire a perdere meno (o addirittura nulla), perché nel pieno di una crisi sistemica globale è il solo obiettivo realistico.


Valute

Le analisi fatte in questo numero del GEAB spiegano perché non c'è alcun cambiamento nelle nostre previsioni sulle valute. Movimenti nel breve termine non hanno nessuna influenza sulla forte tendenza al crollo del Dollaro statunitense e della Sterlina britannica.

Quest'ultima rimane debole nonostante gli attachi portati all'Euro; attacchi che consideriamo a breve termine e senza un motivo strutturale.



Immobiliare Commerciale [CRE]

Se volete, o avete necessità, di un locale in una delle zone pricipali per le proprietà commerciali, in particolare in Europa e negli USA, aspettate fino alla fine del primo semestre e fatevi dare una riduzione dal 30% al 50% sul prezzo di acquisto o di locazione.

I saldi di fine stagione (Primavera, Estate, Autunno) stanno per arrivare.


Azioni

I mercati azionari complessivamente hanno già visto i loro giorni migliori. Quasi tutti i fattori che avevano favorito la loro crescita tra Marzo e Settembre 2009 (periodo dal quale stanno stagnando) stanno scomparendo:

. l'enorme liquidità offerta dalle banche centrali alle banche, che hanno sostenoto in modo essenziale la crescita nel 2009. È questa liquidità che sarà alla base delle strategie di uscita dalle misure di emergenza.

. delusione sulla « ripresa » e sul ritorno alla crescita dell'occidente, in particolare negli Stati Uniti. senza contare le centinaia di miliardi iniettatti nell'economia, non c'è stata alcuna ripartenza duratura in quanto quasi tutto è sostenuto da fondi pubblici..

. aumento del costo del denaro

. la Cina non sara in una posizione migliore: I suoi mercati si sono già indeboliti con una stretta creditizia che aumenterà; e il mito della crescita cinese autosostenibile non andrà oltre l’estate del 2010.


Metalli preziosi

A fronte della crescente fragilità del sistema monetario internazionale, ripetiamo che sarebbe utile diversificare una porzione dei propri asset in metalli prezioni. I metalli rari sono un buon investimento nei prossimi 4/5 anni prima che vengano sviluppati prodotti sostituitivi negli USA, Europa e Asia (salvo la Cina).


Si conclude qui la terza ed ultima parte del GEAB dedicata a Russia e South Stream e Nabucco.

Le parti precedenti: GEAB 42 - intensificazione della crisi nella seconda metà del 2010 - parte I ; GEAB 42 - intensificazione della crisi nella seconda metà del 2010 - parte II

Saluti felici

Felice Capretta

Su Encelado gli ingredienti per la vita?

NON SOLO UFO :: Spazio :: Su Encelado gli ingredienti per la vita?


I famosi pennacchi su Encelado potrebbero rivelare presenza di vita sul satellite di Saturno

Fonte: astronomicamentis


Un gruppo di ricercatori del Mullard Space Science Laboratory che lavora sulla missione Cassini-Huygens ha scoperto la presenza di ioni negativi di acqua nel pennacchio di ghiaccio sulla luna di Saturno Encelado confermando la presenza di acqua allo stato liquido.

Lo spettrometro della sonda Cassini ha inoltre evidenziato la presenza di altre specie di ioni di carica negativa tra cui gli idrocarburi.



Il professor Andrew Coates ha dichiarato: "Il fatto che esistano questi ioni negativi è una ulteriore evidenza della presenza di acqua al di sotto della superficie e dove c'è acqua, carbonio ed energia, è un segnale relativo alla presenza degli ingredienti principali per la vita.

Ci ha sopreso invece la massa di questi ioni. Abbiamo trovato vari picchi nello spettro e l'analisi dei dati ha indicato l'effetto di aggregazione delle molecole dell'acqua". Encelado si unisce così alla Terra, a Titano e alle comete dove sappiamo che sono presenti ioni negativi.

Gli ioni negativi di ossigeno sono stati scoperti nella ionosfera terrestre all'epoca delle prime esplorazioni spaziali. Sulla superficie terrestre, gli ioni negativi sono presenti dove l'acqua allo stato liquido si trova in movimento, ad esempio nelle cascate o nelle onde marine.

Lo spettrometro misura la densità, le velocità del flusso e la temperatura degli ioni e degli elettroni che interagiscono con il rivelatore. Ma dalla scoperta del pennacchio di ghiaccio lo strumento ha potuto catturare e analizzare campioni di materiale presenti nei getti. Sin dall'inizio, la missione Cassini-Huygens ha infatti scoperto la presenza del pennacchio sulla superficie di Encelado che emette particelle di vapor acqueo e particelle di ghiaccio.

Da allora, gli scienziati hanno trovato che questi prodotti a base di acqua dominano l'ambiente di Saturno e creano l'enorme anello E del pianeta.

Su Titano, lo stesso strumento ha rivelato ioni negativi di idrocarburi con masse fino a circa 14.000 volte la massa dell'idrogeno. Coates e colleghi credono che gli ioni siano la sorgente di una sorta di nebbia che come lo smog blocca dalla vista la superficie di Titano.

I nuovi dati aggiungono ulteriori informazioni alla composizione chimica sia del pennacchio di Encelado che dell'atmosfera di Titano permettendoci di capire come potevano essere gli ambienti prebiotici a supporto della vita sulla Terra primitiva. Keith Mason, CEO del Science and Technology Facilities Council (STFC) ha dichiarato:

"Questi dati sui pennacchi di Encelado sono incredibilmente eccitanti e ci forniscono una speranza di trovare acqua e persino forme di vita elementari su questa particolare ed interessante luna di ghiaccio".

Torna ad inizio pagina

Il più documentato incontro alieno della Polonia: “Il caso Wolski”

 

 

NEWS Marcello!

Il più documentato incontro alieno della Polonia: “Il caso Wolski”

Il Giornale OnlineUn caso quasi dimenticato, ma che a distanza di anni è ancora attuale. Nel 2007 fu eretto in Polonia, per la prima volta nel mondo, un monumento dedicato all’esperienza aliena di Jan Wolski.
Traduzione a cura di UFOPLANET.UFOFORUM.IT
Il rapimento alieno ( Abduction) di 71 anni fa di Jan Wolski presso la piccola comunità agricola di Emilcin nella parte orientale della Polonia, il 10 Maggio 1978, fu il primo rapimento UFO segnalato in Polonia seguito dall’ avvistamento avvistamenti di piccoli umanoidi indossanti uniformi nere, come tute da subacquei.
Gli scettici potrebbero contestare la faccenda di Wolski e reputarla una fantasia, perché il testimone principale fu un vecchio contadino dalle umili origini e un bambino di 6 anni. potrebbero contestare anche il fatto che le testimonianze descrivevano gli alieni dal viso e mani verdi e per la descrizione quasi “primitiva” dell’ UFO, infatti l’uomo comparò l’astronave ad un bus “con una piattaforma che sembrava fatta di legno”.
Eppure il caso Wolski è molto più di una fantasia. Al contrario, esso costituisce un utile punto di riferimento per lo studio di un sequestro alieno con un tasso di contaminazione sociale dal mondo esterno molto basso, nessuna tendenza ed esposizione mediatica che caratterizzano la ricerca sulle ‘ abduction’ attualmente gli Americani. L’ufologia polacca stava emergendo come un’entità indipendente, quando si verificò nel 1978 ad Emilcin, eppure pareva essere pronta per la sfida. La Polonia fu la prima nazione del mondo comunista che sviluppò un movimento civile ufologico attraverso organizzazioni, conferenze e bollettini sia legali che indipendenti dallo stato. Nel caso di Wolski, un team di psicologi, sociologi e medici presso l’Università di Lodz testarono il testimone, controllarono il suo passato, le esperienze ed esaminarono attentamente il suo racconto. Gli scienziati si convinsero che Wolski stava dicendo davvero la verità e qualcosa di inspiegabile accadde a Emilcin.
Sentii parlare di Wolski nei primi anni del 1980, quando Colman von KEVICCZKY del’ ICUFON (INTERCONTINENTAL UF GALACTIC SPACECRAFT-RESEARCH AND ANALYTIC NETWORK) mi mostrò una lettera di 6 pagine battuta a macchina scritta in inglese ‘povero’ con foto allegate e illustrazioni, in gran parte dedicate al caso, scritta da l’ufologo di Varsavia Michael Groszkoewicz. Ho cercato alcuni riferimenti da riviste americane ed internazionali, che descrivevano l’incidente, ma non trovai un resoconto di prima mano. Nel 1982 fu pubblicato in Polonia anche libro a fumetti del caso. Alla fine ho acquisito due reports dettagliati che facevano luce sulla questione. Il primo comprendeva una selezione di diversi rapporti scientifici, le lettere e le trascrizioni di interviste di uno dei principali investigatori, il sociologo Zbigniew Blania Bolnar, incluso nel “ UFO Landings in the USSR and Other Countries” del Prof. Felix Zigel nel Vol. 5, recentemente tradotto dal Russo da Dimitri Ossipov e rilasciato dal Dr. Richard Haines assieme al USA-CIS Aerial Anomaly Federation.
La seconda fonte è un rapporto completo sul caso Wolski, basato non solo sulle indagini di Bolnar, ma sulla ricerca di altre associazioni polacche e ricerche individuali. Fu redatto dal WCOE- UFO (Wroclaw Club or UFO Popularization and Exploration) e pubblicato in inglese nel Regno Unito nel ‘Flying Saucer Review (Vol.36, N° 1, Marzo 1991). Anche se si notano alcune discrepanze minori, la struttura di base dei rapporti appare efficace e coerente. La personalità di Wolski i sui tratti folcloristici offrono un affascinante storia (Vera!). Vediamo i dettagli.

Emilcin in Polonia

Una corsa insolita
Emilcin è un piccolo borgo agricolo composto da circa 70 aziende agricole nella provincia di Lublino in Polonia orientale, non lontano dal confine con la Bielorussia e l’Ucraina.
Secondo la relazione del WCPE- UFO, al momento dell’incidente a Emilcin non vi erano scuole, nessuna associazione, nemmeno un giornalaio, ma c’era un solo negozio. Nato il 29 MAggio del 1907, Wolski non lasciò mai la sua nazione Polonia ad eccezione di una sola visita in Ucraina prima della Seconda Guerra Mondiale. Inoltre, Wolski non possedeva un televisore, nemmeno una radio e leggeva il giornale solo quando i suoi figli lo portavano a casa. Da giovane, Wolski aveva letto la Bibbia e i libri di storia, ma come osservò il dott. Bolnar, egli ebbe essenzialmente del tempo libero, lui era il capo della famiglia e nonostante la sua età, la maggior parte del lavoro agricolo dipendevano da lui.
“Giuro solennemente davanti a Dio che il mio racconto sull’incontro con gli extraterrestri del 10 Maggio 1978 è assolutamente vero. Dio mi è testimone, sto dicendo la verità” Questo fu il giuramento firmato da Wolski, un devoto cattolico romano, alla presenza di due testimoni, convinse anche il quasi centenario sacerdote locale, che stava dicendo la verità. Dalla relazione di Bolnar, si scoprì più tardi, che il testimone non conosceva neppure l’esistenza della parola ‘ extraterrestre’ e il suo significato. Allo stesso tempo, egli non diede alcun significato religioso all’esperienza, rimase semplicemente perplesso che questi stranieri ‘forse orientali’ che lui vide, forse a causa degli occhi a mandorla avessero la pelle verde. “Non vi è dubbio che la testimonianza fu profondamente convinta che tutto ciò che accadde fu una realtà soggettiva”, scrisse Bolnar.

Ricostruzione artistica dell’umanoide dalla faccia e mani verdi

La storia
Wolski lasciò la sua azienda agricola attorno alle 5 del mattino con un carro tirato da una cavalla di 4 anni. Attorno alle 7 stava percorrendo la strada di campagna, quando vide due persone camminare nella stessa direzione. In un primo momento pensò si trattasse di cacciatori. Gli esseri rallentarono e si misero in atteggiamento come se aspettassero il carro. “Fu in questo momento che Wolski fu colpito dalla sfumatura verdastra dei loro volti”, afferma il rapporto del WCPE- UFO. “Il modo in cui camminavano ricordava l’andamento dei subacquei in fondo al mare: facevano dei “salti morbidi”. Gli esseri camminarono accanto al carro per breve tempo poi balzarono sullo stesso per farsi trasportare. Wolski in seguito li descrisse con gli occhi a mandorla e gli zigomi prominenti. Indossavano una tuta attillata con un cappuccio, l’indumento si estendeva fin su piedi come una sorta di pinna. “La gente dice che questi abiti sono indossati dai subacquei, ma io non ho mai visto un subacqueo quindi non posso dirlo”, scrive il dott. Bolnar di Wolski. Quando il ricercatore chiese al testimone cosa pensasse degli esseri, Wolski rispose: “Nulla, cosa c’è da pensare? Ho visto due tipi strani.E quindi?
L’agricoltore non si sentì mai minacciato dagli esseri. “Non si sono rivolti a me, hanno parlato tra di loro, ma non riuscivo a capire il linguaggio”. Wolski disse a Bolnar che i loro versi erano simili ad un ta-ta-ta-ta senza interruzione. Il carro proseguì con tutti e tre fino ad una radura nella quale era presente uno strano aggeggio aleggiava in prossimità del suolo. Fu descritto come un veicolo rettangolare con un tetto leggermente ricurvo. Wolski non usò i termini UFO o navicella spaziale, ma lo descrisse come un “autobus sospeso in aria” a circa 3 o 4 metri di altezza “al di sotto alla cima delle betulle. Era situato vicino ad una parete fitta di alberi in un angolo appartato della radura, ben nascosto da possibili osservatori esterni”, disse Wolski.
Le dimensioni dell’oggetto variano leggermente a seconda delle diverse fonti polacche. La relazione del WCPE UFO stimò che fosse 5 metri di lunghezza e 3 metri di larghezza e 2,5 metri di altezza; altre stime parlano addirittura di 10 metri di lunghezza. Una caratteristica interessante del mezzo – “bus” – erano degli aggeggi posti ad ogni angolo a forma di canna con coppie di viti rotanti in movimento ad alta velocità che emettevano un ronzio. Gli umanoidi fecero cenno al vecchio contadino di salire sulla piattaforma. I dispositivi tecnologi erano completamente ignoti al testimone. Wolski dichiaro con le proprie parole “Lui mi fece segno di andare con loro. Sono sceso e ci siamo avvicinati a questo autobus, e da ci dirigemmo verso una piattaforme con corde. Uno di essi mi invitò a salire. Lo feci e lui accanto a me, mentre il secondo si voltò verso il cavallo, che in quel momento iniziò a pascolare.”
Uno strano esame.
Pur avendo una narrazione sequenziale essenzialmente simile ad altri rapimenti, il caso Wolski è affascinante perché mai Wolski si riferisce alla sua esperienza come ufologia o connessa con termini spaziali. Egli ci dice che, che dopo essere salito velocemente tramite l’ascensore, entrò in una stanza buia e vuota rettangolare, con muri di colore simili alla Bakelite (Ndr: dal nero al marrone scuro) senza di mobili tranne alcune panchine molto piccole. Due esseri simili dalle facce verdi erano all’interno e fecero capire a Wolski di spogliarsi. Il clima in quel periodo era freddo e lui indossava una giacca, un maglione ed una camicia. “Lui mi fece segno di spogliarmi completamente”, riferì’ Wolski al Bolnar, aggiungendo che “Mi tolsi tutto. Uno di loro teneva in mano qualcosa come dei piatti…. si fermò davanti a me mise i piatti assieme per farli aderire.Poi quello che era venuto con me mi mise su di un lato, sollevò le mie braccia e i piatti vennero fatti toccare nuovamente.

Ricostruzione artistica del piede dell’essere

Sostanzialmente fu l’esame a cui fu sottoposto Wolski. Egli comunque notò delle cose non comuni nelle altre storie di rapimenti. Per esempio, disse che gli esseri mangiarono “un qualcosa come un ghiacciolo”, che si rompeva come un pasticcino. “Colui che venne con me, ne prese un pezzo e me lo offrì da mangiare”, ma Wolski rifiutò. Interessante la testimonianza che descrisse come una decina di corvi erano posati a terra come fossero paralizzati ma vivi. Secondo la relazione del WCPE UFO, Wolski osservò che le entità che non parteciparono all’esame camminavano nella camera e “di volta in volta” mettendo un bastoncino nero in due buchi in una delle pareti…. l’entità girava questa asta in ogni buco, come si gira la chiave in una serratura.”
A Wolski gli fu detto, ancora una volta a gesti di vestirsi, nessuna comunicazione telepatica era stata fatta dagli esseri, e dopo l’esame “loro mi fecero cenno che potevo andare. Mi sono diretto verso la porta, ma mi sentivo a disagio andare via. Mi sono messo il mio cappello in testa e dissi “Arrivederci” (Bolnar dice che Wolski fece un inchino). Anch’essi si inchinarono e sorrisero.” Wolski fece un passo indietro verso la piattaforma che scese immediatamente. “Ero giù. Si fermarono davanti alla porta e mi guardarono, salii sul carro, frustai il cavallo che era spaventato dal bus. “Ci allontanammo e mi diressi al galoppo verso casa, il viaggio durò una decina di minuti,” All’arrivo solo sua moglie era presente, i suoi otto figli arrivarono poco dopo, e li informò loro dell’accaduto, e si precipitarono verso la radura, posto nel quale furono viste molte tracce che parevano essere state fatte da calzature molto strane. Da poco era piovuto e c’era un sacco di fango sulla strada sterrata e sia due dei figli che 4 dei suoi vicini poterono notare la presenza di queste impronte. Un investigatore le descrisse come “trapezoidali, quasi rettangolari di forma e leggermente più lunghe di un normale piede umano. Purtroppo nessun calco o fotografie furono prese. Gli investigatori giunsero ad Amilcin due settimane più tardi, le ricostruzioni e i disegni furono fatti solo in base alle testimonianze del testimoni oculari.
Gli investigatori riuscirono a trovare un ulteriore testimonianza, Adas Popiolek, un bambino di 6 anni il quale stava giocando con la sorellina di 4 anni, in un allevamento situato a 800 metri ad ovest del sito dell’incontro. La madre dei bimbi, che si trovava all’interno della casa, intenta a preparare un pasto, ricordò di aver sentito un tremendo rumore, come un tuono la mattina del 10 Maggio. “Poco dopo” riferisce il WCPE UFO, suo figlio Adas le riferì di aver visto un aereo simile ad un bus, che stava volando molto basso vicino al granaio. Questo ‘aereo’ aveva una sola finestra, ed attraverso di essa, il bimbo, era riuscito a vedere il pilota… Dopo essere passato vicino al cortile della fattoria, l’aereo salii in verticale e poi scomparve. Fu proprio in quel momento che si sentì il suono come un tuono, sentito da altre due persone oltre che dalla madre di Adas.
Un’indagine approfondita.
Questi sono sostanzialmente i fatti raccolti dalla narrazione di Wolski, anche se i rapporti sia di Bolnar e del WCPE UFO sono molto più ricchi di dettagli. La profondità dell’indagine svolta dal sociologo dott. Blania Bolnar e il dott. Ryszard cotKitlinsky, psicologo presso l’Università di Lodz, sono veramente ammirevoli. Alcuni dei test eseguiti su Wolski, incluso il test della percezione dinamica, un test del Quoziente dell’Intelligenza nella scala di Wechsler per adulti, una misura Psicogalvanometrica di tensione psichica (una macchina della verità), un test oculistico e test clinici. Un controllo fisico completo fu inserito rivelando che Wolski era in ottima salute, e nonostante la sua età aveva “una qualità eccezionale della vista” che raramente si riscontrava.
La relazione di Bolnar nel libro del Prof. Zigel è di oltre 30 pagine. La valutazione “psicologica e sociologica di Jan Wolski” furono eseguite per capire ”Motivi per ipotesi di menzogna” (nessuna secondo la relazione), le sue emozioni, la memoria, lo sviluppo mentale, la suscettibilità, la suggestione, la capacità della fantasia, l’inclinazione nel mentire, la testimonianza di un membro di un gruppo sociale, la testimonianza dei mass-media, il tempo libero, interessi, vizi, la religione ed infine una valutazione “del testimone dal punto di vista del risultato della sua esperienza”. Gli scienziati scoprirono che Wolski fece una testimonianza straordinariamente credibile. Per esempio Bolnar scrisse “I risultati della prova della percezione indica chiaramente che il testimone non ha alcuna capacità di inventare storie del genere. La sua creatività mentale non è evidente, Egli non è in grado di raccontare una storia fittizia, anche se semplice”: Allo stesso modo, un ampio controllo dei precedenti, dimostra ed emerge di come il testimone è una persona onesta, veritiera.., una brava persona, e questo è stato confermato da esami incrociati. “Lui era molto considerato all’interno della sua comunità e non era solito bere alcolici, fumare e non era solito ad esporsi ad un qualsiasi altro vizio sociale.

Monumento eretto nel 2007 in Polonia in onore di Jan Wolski

Soprattutto Wolski era una persona pratica e con i piedi per terra e aveva una personalità molto convincente. Il testimone ha mostrato in generale una “bassa inclinazione alla paura” e non ha riconosciuto la situazione come una minaccia.” Per quanto riguarda il comportamento degli esseri, il soggetto ha sottolineato a più riprese che essi furono educati e lo trattarono con cortesia e considerazione.
I Dottori Kitlinsky e Bolnar infine esaminarono e valutarono l’ipotesi della bufala, una allucinazione o un sogno, un’apparizione religiosa, un suggerimento o una coercizione da parte di terzi, l’atterraggio di un elicottero o un velivolo sperimentale ecc. Tutte queste ipotesi vennero preso in scarsa considerazione (1% o 2% delle ipotesi per spiegare l’accaduto). L’eccezione fu definita come “Riepilogo Sommario”: “L’evento con la testimonianza fu una realtà oggettiva. Nel momento cruciale, il testimone di comportò in conformità con la realtà, descrisse un comportamento degli esseri, la disposizione e il comportamento dell’oggetto volante, sviluppo degli eventi..ecc. “Questa “Ipotesi” è stata valutata come credibile al 90% da Kitlinsky e dal 98& da Bolnar. Le loro ultime “ipotesi conslusive” sono quelle nell’indicare l’esistenza di un fenomeno sconosciuto alla scienza”.
Di recente, l’ufologo polacco Piotr Cielebias ha pubblicato la trascrizione di un intervista con Wolski scomparso nel 1990. L’ intervista fu condotta da Henryk Pomorski, nel luglio 1978, due mesi dopo l’incidente. Si può leggere qui . Nel 2005, l’Organizzazione Nautilius Foundation di Varsavia eresse un monumento per commemorare il caso di Wolski, che mostra un cubo di metallo in equilibrio in cima ad una roccia, diventando così il primo rapimento alieno nel mondo che viene ricordato in questa maniera.
Fonte:

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5869

ASTRONOMO DELLA CASA REALE INGLESE: "GLI ALIENI POTREBBERO GUARDARCI IN FACCIA"

 
 
NEWS Marcello!
ASTRONOMO DELLA CASA REALE INGLESE:
"GLI ALIENI POTREBBERO GUARDARCI IN FACCIA"

Sembra anche lui un alieno ma con certezza ammette che gli Extraterrestri esistono e possono essere tra noi.

Gli Alieni potrebbero "guardarci in faccia" e potrebbero avere una forma tale da non essere riconosciuti, lo ha affermato un Astronomo della Regina d'Inghilterra.

Lord Martin Rees, presidente della Royal Society ed astronomo della Regina, ha affermato che l'esistenza della vita extraterrestre potrebbe essere al di là della comprensione umana.
Egli ha fatto queste rimarchevoli osservazioni dopo aver partecipato alla prima Conferenza ospitata presso la "National Science Accademy" , occasione nella quale si è discusso sulla possibilità della vita aliena. "Potrebbero fissarci in faccia e noi non li riconosceremmo". Il problema è che stiamo cercando qualcosa di molto simile a noi, partendo dal presupposto che che essi avrebbero almeno qualcosa di simile alla matematica ed alla tecnologia".

fonti: http://www.telegraph.co.uk/- noiegliextraterrestri

http://www.segnidalcielo.it/alieni_tra_noi.html

Intervista a Giorgio Cerquetti

 

 

 

NEWS Marcello!

Intervista a Giorgio Cerquetti

Il Giornale Online

Carissimi amici lettori di Altrogiornale, con piacere pubblichiamo un' intervista a Giorgio Cerquetti, che dall'India ha accettato di rispondere alle nostre domande.
I temi sono stati scelti dallo Staff in base alle discussioni ed alle tematiche che molto spesso analizziamo in Altrogiornale.
Intervistatore: xxo.

X: La tua esperienza di vita ti ha portato dall'Italia agli Stati Uniti, in Africa e in India.
Iniziamo subito con il chiederti quale diverso ruolo hanno avuto per te queste esperienze. In che maniera hanno contribuito alla tua formazione questi diversi periodi della vita?

GC: IL POSTO MIGLIORE E’ L’ITALIA, HA LA PIU’ GRANDE VARIETA’ DI CIBO, ARTE CULTURA, PAESAGGI E CARATTERI UMANI.
L’AFRICA HA AMBIENTI VERAMENTE NATURALI E PRIMORDIALI, IL PROBLEMA PRINCIPALE SONO I TURISTI BIANCHI, LE MULTINAZIONALI CHE SFRUTTANO, I GOVERNI LOCALI DEBOLI E LA MANCANZA DI EDUCAZIONE SCOLASTICA.
L’AMERICA E’ UN MITO IN DISCESA CON MILIONI DI PERSONE CHE FANNO FATICA A SOPRAVVIVERE, CREAI, NEI 9 ANNI DI PERMANENZA, UNA STRUTTURA NON PROFIT PER AIUTARE GLI HOMELESS (I SENZA CASA ) CHE SONO MILIONI, PER QUESTA ATTIVITA’ UMANITARIA HO RICEVUTO LA GREEN CARD, LA RESIDENZA, DAL GOVERNO AMERICANO. L’INDIA E’ IL GRANDE PATRIMONIO SPIRITUALE DELL’UMANITA’, IN INDIA MI SENTO BENISSIMO, LA CONOSCO BENE TUTTA. CI VENGO DAL 1968, PIU’ DI 40 ANNI.
X: Adesso vivi tra l'Italia e l'India. Vuoi raccontarci cosa fai nella vita?
GC: IO INSEGNO IL SANATANA DHARMA, L’ETERNA CONOSCENZA DELLA VITA.
SONO AUTORE DI LIBRI, CD E DVD PER CHI AMA CORPO, MENTE E SPIRITO.
DAL 1997 PARTECIPO COME OSPITE FISSO ALLA TRASMISSIONE DOMENICALE, ORE 23, CONDOTTA DA GIORGIO MEDAIL SU RADIO RTL, 102.5. IO E LUI ABBIAMO CREATO ANCHE UNA RIVISTA, TOTEM, CHE ESCE MENSILMENTE IN EDICOLA. PER MOLTI MESI L’ANNO TENGO IN VARIE PARTI D’ITALIA CONFERENZE E SEMINARI GRATUITI. 3 MESI L’ANNO SONO IN INDIA DOVE CON LA MIA ONLUS, LIBERA CONDIVISIONE, SOSTENIAMO DIVERSI PROGRAMMI UMANITARI. SCUOLE, DISPENSARI, MEDICAL CAMP, ATTIVITA’ ARTIGIANALI, ASSISTENZA ALLE FAMIGLIE E DISTRIBUZIONE GRATUITA DI CIBO E VESTITI.
X: Vite precedenti, reincarnazione, karma e anima. Puoi spiegarci cosa si intende con questi termini e come si legano tra di loro?
GC: OGNUNO DI NOI E’ UNO SPIRITO ETERNO, STIAMO VIVENDO UN’ESPERIENZA UMANA SUL PIANETA TERRA. LA NOSTRA VITA NON HA MAI AVUTO INIZIO E NON AVRA’ MAI FINE. CON LE NOSTRE AZIONI, KARMA, GENERIAMO LA NOSTRA REALTA’, IN QUESTA VITA E NELLE PROSSIME.
IO RICORDO BENE PIU’ DI UNA VITA PASSATA IN INDIA.
X: Molti utenti si interrogano sulla meditazione. Quale delle molte tecniche yoga consigli e soprattutto che tipo di percorso possono seguire i nostri lettori?
GC: CONSIGLIO ALIMENTAZIONE SENZA CARNE E PESCE, ESERCIZI DI RESPIRAZIONE CONSAPEVOLE, ATTIVITA’ FISICA IN LUOGHI NATURALI ED ALTRE COSE CHE INSEGNO NEI MIEI SEMINARI, GRATUITI ED APERTI A TUTTI.
X: Si può risalire alle vite precedenti attraverso la meditazione?
GC: CERTAMENTE. CONVIENE AVERE UNA BUONA GUIDA SPIRITUALE. IO HO AIUTATO MOLTI A RICORDARE.
X: Perdonaci per la lunghezza della domanda ma questo è un argomento molto sensibile tra i nostri lettori. Parliamo di ere e del 2012.
In questo periodo sempre più spesso sentiamo parlare di ere sopratutto legate con l'anno 2012 e derivate da varie considerazioni sui calendari antichi come ad esempio quello Maya.
Esistono altre popolazioni altrettanto antiche come ad esempio quella Indiana che riporta un calendario nettamente differente considerando che è una delle popolazioni antiche che non si è estinta. Le ere indiane sono suddivise in Yuga: Kali (era oscura, del ferro), Dwapara (era atomica, del bronzo), Treta (era dell'argento) ed infine la Satya (era dell'Oro). Nel 1894 un grande Guru indiano, Sri Yukteswar Giri, descrisse l'orbita, chiamata Grande Anno, muovendo la terra in un arco ascendente di 12.000 anni, incrementando la coscienza dell'uomo, e quindi in un arco discendente di 12,000 anni, abbassandola.
Un giorno di Brahama è il tempo necessario per fare mille cicli di tutti e quattro gli Yuga, seguito poi da una notte di Brahama di ugual periodo. L' universo ha molti giorni e notti di Brahama alle spalle. Secondo questo Guru, che è stato Maestro di un'importante figura spirituale dei primi anni del 1900 Paramahansa Yogananda, ci troviamo attualmente nell'Età del Bronzo (Dwapara Yuga) dal 1700 DC e dura per 2400 anni.
Questa interpretazione di Sri Yukteswar si discosta dall'intepretazione Indù Ortodossa, secondo la quale siamo ancora sotto l'era del Kali Yuga, anzichè del Dwapara Yuga.
E' dunque possibile che il cambiamento sia già avvenuto, anzi che sia già in atto da diverso tempo? Come relazioni le informazioni riguardanti il 2012 relativamente al calendario Indiano e a quello Maya?

GC: HA RAGIONE SRI YUKTESWAR. E’ STATO FATTO UN ERRORE DI TRASCRIZIONE, SONO STATI AGGIUNTI ZERI IN PIU’.
STIAMO USCENDO DA KALI YUGA, I PIU’ SENSIBILI SONO GIA’ NELLA NUOVA ERA CARATTERIZZATA DALLA TECNOLOGIA E DALLA SCOPERTA ED USO DELLE TANTE ENERGIE SOTTILI CHE PUR ESSENDO INVISIBILI PRODUCONO EFFETTI REALI.
X: L'Era dell'Acquario, la Nuova Era, la svolta epocale. Sempre più persone vedono questo momento come il culmine di un ciclo che va già cambiando e che troverà il suo picco nel 2012, più precisamente il 21 dicembre 2012. Cosa pensi a riguardo?
GC: 20, 21, 22 DICEMBRE 2012, GIORNATE COME LE ALTRE, SI PARLERA’ DI CAMBIAMENTI COSI’ COME DURANTE LE OLIMPIADI SI PARLA DI SPORT.
IL CAMBIAMENTO EPOCALE E’ IN CORSO MA NON HA DATA, VERIFICABILE IN GIORNO, MESE E ANNO.
X: "Le origini segrete della razza umana" è un bellissimo libro di Michael Cremio al quale hai contribuito. Puoi descrivere ai nostri lettori quale nascita ed evoluzione ha avuto l'essere umano?
GC: CONOSCO BENE CREMO DA PIU’ DI 30 ANNI.
SIAMO STATI CREATI DA ESSERI ENERGETICI, DALLA FORMA UMANA. SI CHIAMANO DEVA E VIVONO IN PIANETI SUPERIORI, SI MUOVONO CON ASTRONAVI, VIMANA, O SEMPLICEMENTE SI TELE TRASPORTANO CON IL POTERE MENTALE.
X: Ufo ed extraterrestri. Cosa pensi degli amici del cosmo e qual'è la tua interpretazione dei cerchi nel grano?
GC: I CERCHI DEL GRANO SONO FATTI DAI DEVA E DAI MAESTRI SIDDHA DELL’HIMALAYA.
SONO MESSAGGI GRAFICI, YANTRA (geometria sacra) CHE RISVEGLIANO POSITIVAMENTE LA MENTE SUBCONSCIA. ALZANO GRADUALMENTE IL LIVELLO DI COSCIENZA DI CHI LI GUARDA.
X: L'Induismo ed il Buddhismo.
Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un sempre maggiore interesse riguardo queste filosofie. Quali sviluppi si presenteranno, considerando il radicato sistema cristiano/capitalistico occidentale, dall'incontro di queste diverse filosofie?
Quale è per te il modo giusto di avvicinarsi alla comprensione?

GC: LA SPIRITUALITA’ DEL FUTURO E’ UN INSIEME DI CONOSCENZE CHE, ADESSO, ALCUNI GRUPPI UMANI STANNO VIVENDO SEPARATAMENTE.
X: Una domanda importante, cos'è l'amore?
GC: L’AMORE E’ LA NOSTRA CAPACITA’ DI ESPRIMERE LA VITA CON GIOIA. L’AMORE SEPARATO DALLA LIBERTA’ E’ SOLO POSSESSIVITA’.
X: La Baghavad Gita insegna il distaccamento dal materiale, dall'apparente. Questo si scontra con il classico pensiero occidentale. L'ego e l'illusione Maya sembrano essere i principali ostacoli. Come consigli di interpretare le intense parole di rinuncia del Sacro Testo ai nostri "occidentali" lettori?
GC: I 3 VELENI DELLA MENTE SONO: IGNORANZA (PERDITA DELLA MEMORIA DELLA NOSTRA NATURA INDIVIDUALE ETERNA), ATTACCAMENTO E RABBIA.
I 3 RIMEDI SONO: AMORE, CONOSCENZA E DISTACCO.
DISTACCO NON VUOLE DIRE ABBANDONO, NEGAZIONE E RIFIUTO. CONVIENE VIVERE COME LA RUOTA CHE PER FUNZIONARE DEVE DISTACCARSI CONTINUAMENTE DA TERRA MA DI FATTO NON LASCIA MAI LA TERRA.
OGNI MOMENTO TOCCA UNA TERRA NUOVA, COSI’ CONVIENE PASSARE DA UNA CONOSCENZA ALL’ALTRA.
X: Hai qualche consiglio, vuoi lasciarci qualche mantra prima di salutarci?
GC: IO MI AMO, IO AMO GLI ALTRI, IO MI LASCIO AMARE.
IO ESISTEVO, IO ESISTO, IO CONTINUERO’ AD ESISTERE.
NEL CORSO DELL’ETERNITA’ CI SIAMO INCONTRATI INNUMEREVOLI VOLTE, QUESTA E’ UNA DI QUELLE.
FARE DEL BENE FA BENE, CHI AIUTA GLI ALTRI AIUTA SE STESSO.
CERCA, CON AMORE, LA COMPAGNIA DEGLI SPIRITI LIBERI DELL’ UNIVERSO.

Per seguire Giorgio Cerquetti:
Sito internet:
Facebook:
I suoi libri:

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5870.9