Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 17 dicembre 2011

La cometa Lovejoy rinvia il suicidio Ha perso la coda avvicinandosi al Sole, ma è ancora ‘viva’

NEWS STEFANO

Nell'incredulita' generale la cometa Lovejoy, data per spacciata nel suo ravvicinatissimo incontro con il Sole, e' ricomparsa quasi indenne. Dopo essere passata a meno di 140.000 chilometri dalla nostra stella e' sopravvissuta. E' salva, ma ha perso la coda, come mostrano le nuove immagini del telescopio spaziale Soho, della Nasa.
Identificata il 2 dicembre da un astrofilo non professionista, l'australiano Terry Lovejoy, il destino di questa cometa sembrava destinato a un epilogo ben preciso: secondo gli esperti infatti il passaggio ravvicinato al Sole nella notte tra 15 e 16 dicembre avrebbe dovuto portarla alla completa dissoluzione. Dopo essere scomparsa alle 'spalle' del Sole e toccato il suo punto di massimo avvicinamento (perielio) e' invece incredibilmente ricomparsa e di nuovo in allontanamento. Curiosamente la cometa sembrerebbe essere stata decapitata, ha infatti perso la sua coda. Sono due le spiegazioni per questo bizzarro fenomeno: una di tipo geometrico, potrebbe infatti esserci ancora ma per un gioco prospettico non essere al momento visibile, l'altra di carattere fisico, le sue componenti piu' volatili potrebbero essere completamente 'evaporate' nel passaggio quasi radente al Sole.
La cometa Lovejoy, il cui nucleo iniziale era di circa 200 metri di diametro (il doppio di un campo da calcio), ha percorso un orbita che l'ha portata ad appena 140.000 km dalla superficie solare e fa parte della famiglia Kreutz, il numeroso gruppo di frammenti di una grande cometa, probabilmente la cosiddetta grande cometa che venne osservata nel 1106, distruttasi poco dopo.

http://ansa.it/scienza/notizie/rubriche/spazioastro/2011/12/17/visualizza_new.html_14800784.html

( Curiosità ) MIKE MARCUM E LA SUA MACCHINA DEL TEMPO, MISTERO DAL PASSATO

Michael E. Marcum, 21 anni, attirò  per la prima volta l’attenzione nazionale, nel Gennaio 1995, quando fu arrestato per il furto di sei trasformatori da 350V  a Stanberry in Michigan. Marcum affermò di aver bisogno di un trasformatore per la macchina del tempo che aveva costriuto. La sua intenzione era quella di trasportarsi nel futuro di pochi giorni per scoprire i numeri vincenti della lotteria e poi tornare e acquistare un biglietto.

Mike Marcum e la sua macchina del tempo

Il 18 Aprile 1995 Michael “Mad Man” Marcum fu ospite del programma mattutino Coast To Coast.  In quell’occasione l’uomo, mostrò dettagliatamente l’uso della sua Macchina del Tempo durante un intervista con Art Bell, qua di seguito potete ascoltare l’audio originale dell’intervista (in Inglese).
Nell’Ottobre del 1996, Mike Marcum chiamò lo show radiofonico di Art Bell affermando che mancavano solo 30 giorni al completamento della sua invenzione e che il suo proprietario di casa l’aveva sfrattato in seguito alle numerose disavventure capitategli nell’appartamento durante i suoi esperimenti. Questa fu l’ultima volta che qualcuno lo sentì.
Ci sono state diverse interpretazioni e teorie su che fine abbia fatto Marcum. Alcuni affermano che sia partito per lavorare alle dipendenze di un ricco benefattore che aveva deciso di finanziare il suo progetto.
Una signora invece affermò, sempre attraverso il programma Art Bell , di aver visto sulla copertina di un giornale del 1930 la figura di uno strano uomo defunto che era stato recuperato all’interno di un lago e in un’immagine erano presenti gli oggetti recuperati insieme a lui e tra questi c’era un oggetto che somigliava molto ad un telefono cellulare. La donna aveva avanzato l’ipotesi che quell’uomo potesse essere Marcus.
Una cosa però era ed è certa, nessuno aveva mai sentito parlare di Marcum fino al 1996! Maretedi 4 Aprile 2007, grazie ad un sito internet, il casò si riaprì con la scoperta che una certa signora Claudia S. conobbe personalmente Marcum:
“Siamo venuti in contatto con Mike Marcum dopo che nel 1995 ci contattò. Venne a casa nostra e noi stessi andammo a St. Joe EP dove ci raccontò dei suoi esperimenti e ci mostrò e lasciò addirittura un vecchio giornale che aveva portato con lui durante uno dei suoi esperimenti.
Gli comprammo da mangiare e lo aiutammo con alcune donazioni per finanziare i suoi progetti. Avevamo creduto a quello che ci raccontava e ci chiediamo che fine possa aver fatto. Ci aveva informato che avrebbe lasciato St. Joe.“

La signora aveva contattato tramite un’e-mail il sito che, non appena ricevuta questa notizia, tempestò l’indirizzo della donna con qualsiasi domanda che potesse aiutare a chiarificare una volta per tutte che fine avesse fatto Mike. La risposta alle domande fu questa:
“Non avevo mai sentito parlare di Marcum prima che ci contattasse, e tanto meno conosco la sua storia precedente, era abbastanza povero quando l’ho conosciuto. Non sapeva neanche dove avrebbe fatto il prossimo pasto.
Non credo che la famiglia di Marcum fosse molto interessata alla sua vita e anzi ho avuto l’impressione che Marcum fosse un solitario. Per quanto riguarda il suo aspetto fisico era magro e alto.
Era sempre molto sobrio e non si è mai messo a ridere di noi. E’ sempre stato molto serio e non ha mai nascosto i suoi obiettivi. Era un tipo innovativo e ha usato per la sua macchina oggetti facilmente reperibili. Era solo una persona molto intelligente, non uno “scienziato cadetto“.
Da allora nessuna notizia fu più data sul ragazzo, e su di lui ancora aleggia il mistero. Che sia finito nel futuro o nel passato e non sia più stato in grado di tornare ai nostri tempi? Probabilmente non lo sapremo mai.


fonte

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/650-mike-marcum-e-la-sua-macchina-del-tempo-mistero-dal-passato

DAI FONDALI DEL MARE ARTICO UNA NUOVA MINACCIA ALLA SALUTE DEL PIANETA

Giacimenti di metano - E' di mercoledì scorso la notizia diffusa dal quotidiano inglese The Indipendent che annuncia la scoperta di un enorme giacimento contenente migliaia di tonnellate di metano, situato al di sotto dei fondali del mare Artico. Ad informare il famoso giornale è stato un gruppo di ricercatori russi, accortisi del gigantesco deposito di gas mentre esaminavano i fondali del mare Artico al largo della Siberia orientale.

Un enorme quantitativo di gas

Igor Semiletov, uno degli studiosi che ha preso parte alla ricerca, aveva denunciato la presenza di grandi depositi di metano sotto i fondali artici già nel 2010 e lo aveva fatto attraverso le pagine di un'autorevole rivista scientifica. Su una cosa però si era sbagliato, ovvero il quantitativo di gas che pare essere notevolmente superiore a quanto inizialmente stimato: “Prima trovavamo strutture simili a torce del diametro di qualche decina di metri. Questa è la prima volta che abbiamo trovato strutture continue e potenti di oltre un chilometro di diametro. Sono rimasto colpito dalle dimensioni e dalla densità dei pennacchi di gas. In un’area relativamente piccola ne abbiamo trovato oltre 100, ma in un’area più ampia ce ne devono essere a migliaia”.

Pericolo inquinamento

Quando si pensa a questo enorme quantitativo di gas, la prima cosa che ci deve venire in mente non è la quantità di energia che potrebbe produrre ma i danni che rischierebbe di provocare all'ambiente qualora venisse rilasciato nell'atmosfera. Il metano infatti è 20 volte più inquinante dell'anidride carbonica. Secondo gli studiosi, la calotta polare, sempre meno compatta a causa del surriscaldamento globale, non è più in grado di contenere la pressione esercitata dal gas contenuto ne sottosuolo. Nel ghiaccio si creano così microfratture che rilasciano il metano nell'atmosfera molecola dopo molecola.

Rischio catastrofe - Se la calotta polare continuerà ad assottigliarsi, sarà praticamente impossibile riuscire a fermare la fuoriuscita di metano dai fondali. Se quelle migliaia di tonnellate dovessero essere liberate si incorrerebbe in una tremenda catastrofe ecologica. Il metano, infatti, accelererebbe a dismisura l'effetto serra e porterebbe l'inquinamento ad un livello mai raggiunto prima, decine di volte superiore a quello attuale.
Irene Lorenzini

fonte

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/649-dai-fondali-del-mare-artico-una-nuova-minaccia-alla-salute-del-pianeta

2012 Agenda…

In passato, la Zetas hanno detto che la data 2012/12/21 è la data "approvato" proposto dalla potenza / elite benestante. Si dice che questa data è dopo il turno di Polo reale, e che l'élite hanno usato questa data in modo che possano muoversi liberamente al loro bunker mentre l'uomo comune è pensare la data è più lontano. Ho un paio di domande su questo. Uno, questo sembrerebbe implicare che l'élite conoscono la data della PS. Ma la Zeta hanno anche detto che l'élite non hanno idea di ciò che la data è. È per questo che sono così tanti satelliti, ecc, cercando di rintracciare PX (futile-ly). Può la Zeta chiarire questo? Due, dopo ZetaTalk di Nancy a mainstream, sembra maggior parte delle persone almeno farsi un'idea delle ultime settimane e conoscere le cose da controllare. Se questo è il caso, qualsiasi discorso di un data sarà irrilevante quando i 3 giorni di buio ha colpito. Questo renderebbe "l'approvazione" una data PS uno sforzo discutibile. Sono l'elite davvero così sciocchi a spingere una data senza senso? Tre, quando la data del 2012 è discusso nei media mainstream, di solito è sfatato. Perché le élite sfatare proprio data "approvato"? Essi non sono stati abbastanza furbi da usare la psicologia inversa nei loro sforzi di altri. Così sembra strano. Giusto per essere chiari, non sto chiedendo per la data del PS. Anzi, di più chiarezza sulle dichiarazioni precedenti.

2012, quando divenne la data stabilimento riconosciuto per l'isteria Fine dei Tempi, era lontano nel futuro. Volevano punto abbastanza lontano nel futuro che l'uomo comune sarebbe placata e non sentono bisogno di correre per prepararsi. Preparazione vorrebbe dire lasciare le persone chiave di posti di lavoro erano stati addestrati a eseguire, con un conseguente aumento dei costi industriali e, forse, i tempi di inattività delle infrastrutture. Preparazione significherebbe persone tirando i propri risparmi dalle banche, con conseguente instabilità di inclinazione.Preparazione significherebbe proprietari di casa abbandonando i loro mutui in un momento in cui il settore bancario e immobiliare sono già inondato di case vuote.
L'istituzione non ha la data di passaggio - né il trimestre né l'anno. Ma sono cristalline su ciò che si sa - vogliono l'uomo comune muto e felice fino all'ultimo minuto. Per la costituzione è nelle ultime settimane, quando l'oscillazione sarà così grave, una rotazione fermato così ovvio, che l'uomo comune non può più essere ingannati. Cosa faranno ora che il 2012 non è più in futuro. Certamente l'istituzione non vuole che l'uomo comune improvvisamente diventando nervoso, per cui sono ridicolizzare coloro che in passato ha incoraggiato. Lo stabilimento e 'colto nella loro stessa trappola. Come il 7 di 10 scenari di spiegare, nel corso del 2012, l'uomo comune è probabile che sia doppiamente nervoso per la Fine dei Tempi. Ancora una volta colpisce il karma!

Fonte: ZetaTalk Chat Q & A per il 17 Dicembre, 2011

 

http://translate.google.com/translate?hl=it&prev=/search%3Fq%3Dzetatalk.com%26hl%3Dit%26biw%3D1024%26bih%3D551%26prmd%3Divns&rurl=translate.google.it&sl=en&u=http://poleshift.ning.com/

IL PARACETAMOLO PROVOCA GRAVI DANNI AL FEGATO

IL PARACETAMOLO PROVOCA GRAVI DANNI AL FEGATO

Desiree Phillips aveva 20 anni e una figlia piccola. La sua vita è stata stroncata, incredibile a dirsi, dal paracetamolo. La ragazza è morta per insufficienza epatica per aver preso "un paio di pillole in più", raconta la famiglia, per ridurre  il dolore causato dall'intervento al seno con il quale erano stati rimossi alcuni noduli benigni a inzio anno.
La ragazza, riporta il Daily Mail, era di Llanelli, Galles del Sud, ma è morta nell'ospedale di Birmingham. La cura era stata prescritta dai medici che l'avevano operata. Desiree ha subito un trapianto di fegato, ma il suo corpo ha rigettato l'organo. "Quando abbiamo saputo che era in ospedale, non abbiamo pensato nemmeno per un secondo che potesse morire", ha raccontato il padre della giovane, Des Phillips, 58 anni. "La gente comune non si rende conto che due pillole in più al giorno possono danneggiare gravemente il fegato", ha continuato, sconvolto, l'uomo.

|||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||||

La mancanza di trasparenza delle case farmaceutiche nel momento di commercializzare medicinali è ogni giorno più evidente. Gli effetti secondari vengono spesso minimizzati, si nascondono particolari imbarazzanti delle ricerche, affinché questi prodotti possano essere venduti, generando profitti astronomici.

Queste pratiche discutibili sono ancora più odievoli quando riguardano medicinali che si vendono senza ricetta medica.

La gente li compra liberamente, si automedica e perde di vista che si tratta di prodotti farmaceutici con una sfilza di controindicazioni ed effetti secondari. Pensa che siano caramelle.

Il paracetamolo è uno di questi farmaci senza ricetta medica che è entrato nell’uso quotidiano come analgesico ed antipiretico. Al giorno d’oggi si usa in abbondanza in ogni parte del mondo per calmare dolori di varia indole e per combattere la febbre. Le case farmaceutiche assicurano che non provoca effetti secondari nelle giuste dosi e che anche i bambini lo possono prendere.

Il successo del paracetamolo è dovuto al fatto che non colpisce i meccanismi di coagulazione, né la mucosa gastrica e che generalmente non provoca reazioni allergiche, come invece fanno gli altri analgesici sintetici. Ciò nonostante esistevano seri dubbi sull’effetto sul fegato, ma le case farmaceutiche non si pronunciano con chiarezza su questo argomento.

Non so che cosa abbia convinto la FDA a prendere questa decisione, (http://www.fda.gov/Drugs/DrugSafety/InformationbyDrugClass/ucm165107.htm) ma ora riconosce pubblicamente che assumere troppo paracetamolo provoca gravi danni epatici. La FDA spiega che i rischi per il fegato sono alti e in molti casi conducono al trapianto dell’organo, ma anche alla morte.

In dosi normali si dice che sia quasi sicuro, ma una dose eccessiva può provocare seri danni epatici. È però facile oltrepassare il limite della corretta amministrazione, perché il paracetamolo si trova in più di 170 prodotti, combinato in diverse formule. Il paracetamolo è un ingrediente molto comune in vari farmaci di uso quotidiano; per questo i casi di intossicazione sono più frequenti di quanto si pensi.

Per questa ragione probabilmente la FDA ha deciso di intervenire. Mi immagino che il numero di morti provocati da problemi epatici legati all’uso del paracetamolo sia già sufficiente per constatare che effettivamente danneggi il fegato. Ormai hanno i risultati della ricerca, una ricerca condotta, come sempre, sulla pelle la popolazione mondiale.

Nel mondo arabo la gente si sta ribellando contro quei governi che la opprimono, in occidente dovrebbe ribellarsi contro le lobby del potere economico che dirigono la vita delle masse; come tiranni sfruttano la popolazione per il proprio profitto. La spremono, la salassano e la usano. Sfruttano l’ambiente e utilizzano le risorse di tutti come se fossero  di loro proprietà. Non gli importa nulla della salute.

Insomma... se qualcuno prende paracetamolo, faccia attenzione. Anche se si vende senza ricetta medica è un farmaco con le sue controindicazioni ed effetti  indesiderati. Bisogna sempre rispettare la posologia e ogni volta che sia possibile è meglio non prenderlo perché è già ufficiale: il paracetamolo provoca gravi danni al fegato.

MARCHE COMMERCIALI

Tachipirina Coefferalgan Codamol Tachiflu Actigrip

http://altranews.blogspot.com/2011/12/il-paracetamolo-provoca-gravi-danni-al.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+Altranews+%28AltraNews%29

Tifone Washi sulle Filippine: è una tragedia, almeno 440 morti

Sono piu’ di 440 le vittime del violento tifone che nelle scorse ore ha colpito la regione di Mindanao, nel sud delle Filippine. Secondo Gwen Pang, esponente filippina della Croce Rossa, le citta’ piu’ colpite dalla tempesta Washi sono quelle di Cagayan de Oro e di Iligan, dove si contano al momento 215 e 144 decessi. Sono purtroppo ancora centinaia le persone disperse, con più di diecimila senzatetto.
Circa 20mila soldati sono stati mobilitati per i soccorsi lungo la costa settentrionale dell’isola di Mindanao, dove si trovano le due citta’ piu’ colpite.“E’ la peggiore alluvione della nostra storia“, ha detto il sindaco di Iligan, Lawrence Cruz. “E’ avvenuto tutto cosi’ in fretta e la popolazione e’ stata sorpresa nel sonno“. Un’altra zona colpita e’ quella della provincia di Bukidnon, dove si registrano 47 vittime. Sull’isola di Negros sono morte annegate 25 persone.

http://www.meteoweb.eu/2011/12/tifone-washi-sulle-filippine-e-una-tragedia-almeno-440-morti/103886/

Francia devastata dalla tempesta ‘Joachim’ (foto e video), e da domani tocca all’Italia

News Stefano!

http://www.meteoweb.eu/2011/12/francia-devastata-dalla-tempesta-joachim-foto-e-video-e-da-domani-tocca-allitalia/103561/

Svizzera in ginocchio per il maltempo: tormente di neve con venti a 180km/h. Deraglia un treno, le immagini

News Stefano!

La Svizzera è devastata dal maltempo. La tempesta “Joachim” sta sferzando il Paese Alpino con raffiche di vento violentissimo, fino a 176 km/h, registarti stamane sul Santis in Appenzello.
Nel Giura bernese, diverse persone sono inolte rimaste ferite in modo lieve nel deragliamento di due vagoni di un treno fra Tavannes e Tramelan. Il convoglio ha urtato un albero sradicato dalla tempesta. Nel canton Giura un edificio è stato evacuato e diverse strade sono state momentaneamente chiuse alla circolazione dopo la caduta di alberi.
La Compagnia di Navigazione Generale ha sospeso tutti i servizi sul lago Lemano e a Losanna le autorita’ hanno annullato il mercatino di Natale. Sta nevicando copiosamente fin dai 300/400 metri di quota, con accumuli davvero abbondanti. Eloquenti, in tal senso, le immagini delle webcam Svizzere che pubblichiamo, riferite a pochi minuti fa:

1
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
2
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
3
30
31
32
33
34
4
5
6
7
8
9
http://www.meteoweb.eu/2011/12/svizzera-in-ginocchio-per-il-maltempo-tormente-di-neve-con-venti-a-180kmh-deraglia-un-treno-le-immagini/103464/

ALERT World War III: colpo di scena diplomatico

News Stefano!

Avrete sicuramente avuto modo di imbattervi in questi giorni nella saga World War che il blog di I&M ha pubblicato per meglio descrivere quanto stava accadendo a livello geopolitico mondiale con un crescente rischio della tanto temuta Terza Guerra Mondiale.
Gli articoli della saga sono tutti visibili cliccando su WORLD WAR III .

Questo post invece vuole solo darvi un rapido ma importantissimo aggiornamento. Per fortuna è successo un fatto diplomatico inatteso (tanto che qualcuno si è persino arrabbiato).

I fatti in breve: con una mossa sorprendente la Russia, tradizionale alleato di Damasco,ha elaborato una risoluzione sulla crisi siriana da presentare al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite. Lo hanno riferito fonti diplomatiche, definendo la risoluzione non accettabile ma negoziabile.

Il testo di Mosca condanna con forza le violenze di “tutte le parti” in causa, compreso lo sproporzionato uso della forza da parte delle autorita’ siriane”. La risoluzione inoltre esprime preoccupazione per “la fornitura illegale di armi ai gruppi armati”. “Al momento, dal nostro punto divista”, il testo “e’ sbilanciato”, in quanto “non ci sono prove di alcun traffico d’armi”, ha commentato un diplomatico occidentale. “Ci opporremo a chiunque metta sullo stesso piano le violenze dell’opposizione e quelle del governo”, haprecisato un’altra fonte diplomatica. Non ci sono per ora commenti da parte russa, ma la Francia ha gia’ elogiato l’iniziativa, e ha parlato di “evento straordinario”. Secondo il rappresentante di Parigi all’Onu la Russia ha preso questa decisione perche’ “ha avvertito la pressione della comunita’ internazionale”. (Source

E’ un colpo di scena inatteso che cambia molto le carte in tavola, chiaramente in chiave positiva, si allontata un eventuale conflitto bellico, che era diventato addirittura probabile in questo week end, e il clima di tensione si rasserena anche se per un tempo non illimitato. Gli americani si dicono pronti a lavorare su queste nuove coordinate diplomatiche…

Gli Stati Uniti sono pronti a lavorare con la Russia sul suo progetto di risoluzione presentato al Consiglio di Sicurezza dell’Onu, che condanna le violenze in Siria. Lo ha detto oggi il segretario di Stato Usa Hillary Clinton. Il testo contiente “degli elementi che non possiamo sostenere”, ha precisato Clinton, menzionando “l’apparente parità” tra le forze dell’ordine siriane e l’opposizione del testo sottomesso dalla Russia. (fonte Afp)

…ma come temevamo (e come detto prima), questa mediazione non fa paicere a tutti. Infatti su Al Jazeera viene documentato il forte clima di spaccatura che questa risoluzione ha generato. Tanto che in molti temono che questa risoluzione avrà vita breve.

La bozza di Mosca chiede che “tutte le parti fermino immediatamente ogni violenza, indipendentemente da dove le violenze provengano”, ma, allo stesso tempo, non accenna a nuove sanzioni contro il regime di Bashar al Assad. Ma la Francia ha risposto alla mediazione russa con estrema durezza. Leggete qui e capirete.

Tutto il mondo a questo punto aspetta di vedere che cosa farà Damasco. La Lega Araba dice che si prospetta una via d’uscita per la crisi, ma è necessaria la volontà di Damasco ad accordare una missione di osservatori ONU. Quindi, il rischio è che tutto sia solo rimandato a data da destinarsi. Anche qui (come in economia) si compra tempo. Ma non sempre comprare tempo aggiusta le cose. Occorrono fatti. Occorre la buona volontà siriana nel voler cambiare le cose. E questo fatto mi lascia molto perplesso.

Dramma unanitario

Intanto a Damasco la situazione è sempre più drammatica. Ormai il conto delle vittime è di 5000 unità ma mi pare che i media non diano grosso spazio a questa notizia.

Si sta aprendo una nuova drammatica umanitaria, dopo quelle già viste nel nord Africa. E la mia paura è che si apra un nuovo capitolo che ricorda molto la Libia.
PS: in questo post ho solo parlato della Siria. Ho tralasciato volutamente l’Iran, argomento trattato negli altri post, perché quella è un’altra storia anche se per certi versi ci sono forti punti in comune con la vicenda siriana, soprattutto per quanto riguarda gli intrecci diplomatici. Ma non è assolutamente da trascurare. Speriamo che anche lì, tutto si risolva per il meglio.

PS: oggi è un anniversario importante: il 17 dicembre 2010 iniziava la cosiddetta primavera araba.  Un anno fa Mohamed Bouazizi aveva un soprannome dolce, Basboosa, e un banchetto abusivo di frutta nella città di Sidi Bouzid, Tunisia. Quando la polizia glielo sequestrò, andò a comprare una tanica di benzina e si dette fuoco di fronte al palazzo del governatore. Fu l’inizio della primavera araba. (Source) Purtroppo però la situazione nel Nord Africa non si è ancora normalizzata. Vedasi ad esempio la situazione in Egitto .

http://intermarketandmore.finanza.com/alert-world-war-iii-colpo-di-scena-diplomatico-38712.html

ORANGE, CA: FORTE ANOMALIA RADON

News Stefano!

Il Rivelatore Gamma di Orange, California, dalle ore 23.OO UTC alle ore 01:00 UTC ha rilevato una importantissima anomalia nelle emissioni di Radon.
L'anomalia risulta essere esageratamente grande il che ci fa pensare ad un guasto tecnico momentaneo del rivelatore che adesso ha ripreso i suoi conteggi "normali".
Fino a lunedì non sarà possibile fare alcuna verifica alla strumentazione installata presso la Chapman University.

http://www.fondazionegiuliani.it/news-dalla-fondazionepgg/comunicati/1127-orange-ca-forte-anomalia-radon

Terremoti: anomalie di radon in Abruzzo, possibili scosse sismiche nell’Aquilano

News Stefano!

Sul sito della fondazione di Giampaolo Giuliani è stato pubblicato poco più di un’ora fa un avviso che segnala anomalie di gas Radon sopra la soglia.”E’ possibile un incremento dell’attività dinamica per un raggio dal bacino aquilano di 25/50/100 km. Le anomalie, ancora in evoluzione, non mostrano eventi nel bacino aquilano superiore a M 2.3. L’andamento del Radon mostra inoltre possibiltà di incremento dinamico al di fuori del raggio d’azione della rete di monitoraggio“. Ulteriori aggiornamenti seguiranno nelle prossime ore.

http://www.meteoweb.eu/2011/12/terremoti-anomalie-di-radon-in-abruzzo-possibili-scosse-sismiche-nellaquilano/103657/

La tempête Joachim balaye la France

Visto su http://www.meteoweb.eu/2011/12/francia-devastata-dalla-tempesta-joachim-foto-e-video-e-da-domani-tocca-allitalia/103561/

Terremoti in Italia 17/12/2011

Forti terremoti sciopero Porto Rico

News Stefano!

I terremoti, con magnitudo di 5.1 e 5.3 rispettivamente, avvenuto tre minuti l'uno dall'altro solo dopo 2 am ora locale Sabato nel Mona Passage, appena ad ovest dell 'isola. Una piccola scossa di assestamento è stato segnalato pochi minuti dopo.

Non ci sono al momento notizie di danni.

http://translate.google.it/translate?sl=auto&tl=it&js=n&prev=_t&hl=it&ie=UTF-8&layout=2&eotf=1&u=http%3A%2F%2Fwww.usatoday.com%2Fnews%2Fworld%2Fstory%2F2011-12-17%2Fpuerto-rico-earthquake%2F52018990%2F1

I 7 segni dell'apocalisse

News Stefano!

Sciame sismico in Abruzzo: nella notte 21 scosse di terremoto vicino Teramo

News Stefano!

E’ salito a 21 il numero delle scosse sismiche che nella notte ha colpito il Teramano: l’ultima, di magnitudo 2,0 richter a 14,8km di profondità, si è verificata alle 08:12. Su 21 scosse, 20 hanno avuto una magnitudo superiore al 2° grado della scala richter, 10 sono state superiori alla magnitudo 2,5 richter e due superiori alla magnitudo 3,0, di cui la più forte di magnitudo 3,4 richter alle 04:04 della notte.

http://www.meteoweb.eu/2011/12/sciame-sismico-in-abruzzo-nella-notte-21-scosse-di-terremoto-vicino-teramo/103728/

FILIPPINE Mindanao, 180 morti e 400 dispersi per la tempesta tropicale Washi

News Stefano!

FILIPPINE

Mindanao, 180 morti e 400 dispersi
per la tempesta tropicale Washi

Particolarmente colpita la zona meridionale delle Filippine. Tanti i fiumi esondati. L'esercito è al lavoro per individuare i superstiti. Il bilancio delle vittime si aggrava di ora in ora

Mindanao, 180 morti e 400 dispersi per la tempesta tropicale Washi (ap)

MANILA - È di 180 morti, quasi 400 dispersi e centomila sfollati il bilancio - che va aggravandosi ora dopo ora- della tempesta tropicale Washi che,  con venti a 90 chilometri orari, ha colpito il sud delle Filippine, provocando l'esondazione di molti fiumi. Lo riferiscono fonti militari. La tempesta si è abbattuta soprattutto contro l'isola di Mindanao: ben 97 cadaveri, per lo più di bambini, sono stati recuperati nella sola Cagayan de Oro, la città portuale completamente allagata.
FOTO - Filippine in ginocchio 1

La furia del tifone ha colpito di notte e ha sorpreso la popolazione nel sonno. Sono 20mila i soldati mobilitati per le operazioni di soccorso. Tre elicotteri perlustrano le zone in cui si stanno ritirando le acque in cerca di superstiti. Colpita anche l'altra città portuale di Iligan, dove si registrano 40 morti. Sono stati interrotti tutti i voli e ci sono stati numerosi blackout.
Il presidente Benigno Aquino III , allarmato per l'alto numero di vittime, ha chiesto ai responsabili la massima assistenza possibile nelle zona colpite da Washi.
Ogni anno le Filippine vengono colpite da una ventina fra tempeste tropicali e tifoni: lo scorso anno due violenti tifoni, Nesat e Nalgae, hanno ucciso un centinaio di persone, mentre nel 2009 la tempesta tropicale

Ketsana 2aveva fatto 464 vittime.

http://www.repubblica.it/esteri/2011/12/17/news/mindanao_180_morti_e_400_dispersi_per_la_tempesta_tropicale_washi-26754646/

venerdì 16 dicembre 2011

NUOVA PETIZIONE ALLA CASA BIANCA SUGLI UFO: POSSIAMO FIRMARLA ANCHE NOI!

Ho appena firmato insieme a Maurizio Baiata la nuova petizione inoltrata dai ricercatori americani Richard M. Dolan e Bryce Zabel alla Casa Bianca, il 30 Novembre scorso, affinché la Casa Bianca riveli cosa sa sugli UFO. L’ho fatto perché, nonostante precedenti insuccessi, ritengo nostro sacrosanto diritto insistere e cercare di indurre il governo Americano a dire la verità su questo fondamentale problema per il genere umano.

Nuova petizione alla Casa Bianca sugli UFO: Possiamo firmarla anche noi!

Ho appena firmato insieme a Maurizio Baiata la nuova petizione inoltrata dai ricercatori americani Richard M. Dolan e Bryce Zabel alla Casa Bianca, il 30 Novembre scorso, affinché la Casa Bianca riveli cosa sa sugli UFO. L’ho fatto perché, nonostante precedenti insuccessi, ritengo nostro sacrosanto diritto insistere e cercare di indurre il governo Americano a dire la verità su questo fondamentale problema per il genere umano.

Questo sotto è il link di riferimento per accedere al sito della Casa Bianca e firmare la petizione:

(clicca sul logo Casa Bianca)
L'emblema della Casa Bianca

Ecco il testo della petizione:
Noi richiediamo all’Amministrazione Obama di:
Investigare I Fenomeni Aerei Non Identificati riportati dai Cittadini, dalla Polizia, dagli Astronauti, dai Piloti e dai Militari
Non è sufficiente cercare microbi su Marte e segnali radio dallo spazio. Dobbiamo trovare una spiegazione ai Fenomeni Aerei Non Identificati, o UAP, qui sulla Terra. Per sei decenni, in tutto il mondo, testimoni attendibili (inclusi i Presidenti Carter e Reagan) hanno descritto consistentemente oggetti con capacità di volo che oltrepassano la nostra tecnologia. La presenza di UAP è stata spesso verificata dai radar ed è stata anche constatata su installazioni nucleari da funzionari militari. In ragione delle implicazioni di sicurezza nazionale, gli Stati Uniti dovrebbero condurre indagini indipendenti. Tale inchiesta deve riesaminare in modo trasparente i più importanti rapporti sugli UAP rimasti irrisolti, mediante accesso a documenti riservati. E deve avere il potere di ascoltare i testimoni tutelandone l’immunità. I risultati dovrebbero essere divulgati pubblicamente.

***
(Firmatari: Richard M. Dolan and Bryce Zabel)
DisclosurePetition.com  Creata: Nov 30, 2011
Ritengo l’iniziativa di Dolan e Zabel degna di essere presa in considerazione e di essere supportata da noi tutti. Come si ricorderà, lo scorso mese la petizione del Paradign Research Group guidato da Stephen Bassett aveva ottenuto il solo – pur rilevante – risultato di costringere la Casa Bianca ad emettere un comunicato ufficiale nel quale si diceva che il governo degli Stati Uniti non è in possesso di alcuna prova che confermi l’esistenza degli UFO e di forme di vita intelligente interagenti con noi sulla Terra.
Ora, questa nuova petizione va dritta al cuore del problema, concisamente ed efficacemente. Auspico che otterrà l’attenzione di un un gran numero di persone, mettendo alle strette la Casa Bianca, in maniera democratica e costituzionalmente ineccepibile.
Firmare la petizione non è un dovere. È un diritto di espressione consentito a qualsiasi cittadino di qualunque Nazione.

Maurizio Baiata e Massimo Fratini

16 Dicembre 2011

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/648-nuova-petizione-alla-casa-bianca-sugli-ufo-possiamo-firmarla-anche-noi