Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 9 ottobre 2010

The U.S. Military doesen't want you to see

Questo video è veramente sconvolgente!


NED, vetrina legale della CIA, vi stupirete …in questo articolo…

…Conosciamo come si comanda il mondo …dietro le quinte… con sorrisi che non sprigionano alcun che…

e il Popolo Mondiale ne paga il prezzo… Buona Lettura…Dolbyjack

NED, vetrina legale della CIA
di Thierry Meyssan*

Per 30 anni la National Endowment for Democracy (NED) ha subappaltato l’aspetto legale delle operazioni coperte della CIA. Senza destare sospetti, ha creato la più grande rete di corruzione nel mondo, corrompendo sindacati e padroni, partiti politici di sinistra e di destra, perché rappresentassero gli interessi degli Stati Uniti, piuttosto che quelli dei loro aderenti. Thierry Meyssan ha descritto dalla portata di questo sistema.

Nel 2006, il Cremlino ha denunciato il proliferare di associazioni straniere in Russia, alcuni dei quali presumibilmente coinvolte in un piano segreto per destabilizzare il paese, orchestrato dalla Fondazione Nazionale per la democrazia (National Endowment for Democracy - NED). Per evitare una "rivoluzione colorata", Vladislav Surkov ha sviluppato una severa regolamentazione di queste "organizzazioni non governative” (ONG). In Occidente, questo provvedimento amministrativo è stato descritto come un nuovo attacco del "dittatore" Putin e del suo consigliere alla libertà di associazione.

Questa politica è stata seguita da altri Stati che, a loro volta, sono stati presentati dalla stampa internazionale come "dittature".

Il governo degli Stati Uniti garantisce che lavora per "promuovere la democrazia in tutto il mondo." Sostiene che il Congresso può sovvenzionare la NED e che può, a sua volta e in modo indipendente, direttamente o indirettamente portare assistenza a associazioni, partiti politici o sindacati, lavorando in tal senso in tutto il mondo. Le ONG essendo, come suggerisce il nome, "non governative" possono prendere iniziative politiche che le ambasciate non potrebbero prendere senza violare la sovranità degli stati che le ospitano. L’intera questione è dunque questa: la NED e la rete di ONG che finanzia, sono esse iniziative della società civile ingiustamente punite dal Cremlino o coperture dell’intelligence statunitense colte in piena interferenza?

Per rispondere a questa domanda, torniamo alle origini e dal funzionamento del National Endowment for Democracy. Ma soprattutto, dobbiamo analizzare cosa significa il progetto ufficiale degli Stati Uniti. per “l’esportazione della democrazia”.

JPEG -
            20.3 Kb
I puritani che fondarono gli Stati Uniti volevano creare una "città radiosa" che illuminasse il mondo. Pensavano ai missionari come modello politico.
Quale democrazia?

Gli statunitensi, come popolo, rispettano l’ideologia dei loro padri fondatori. Si pensano come una colonia giunta dall’Europa per fondare una città obbediente a Dio. Vedono il loro paese come "una luce sulla montagna", secondo le parole di S. Matteo, ripresa da due secoli nei discorsi politici della maggior parte dei loro presidenti. Gli Stati Uniti sarebbero una nazione modello, che brillando dalla cima della collina, illumina il mondo. E tutti gli altri popoli del mondo hanno la speranza di copiare questo modello, per raggiungere la loro salvezza.

Per gli statunitensi, questa fede ingenua da per scontato che il loro paese è sia una democrazia esemplare, che hanno il dovere messianico di estendere al resto del mondo. Mentre San Matteo prevedeva la propagazione della fede solo con l’esempio di una vita retta, i padri fondatori degli Stati Uniti pensavano all’accensione e alla propagazione dell’incendio come a un cambiamento di regime. I puritani inglesi decapitarono Carlo I prima di fuggire in Olanda e nelle Americhe, ed i patrioti del Nuovo Mondo respinsero l’autorità del re Giorgio III d’Inghilterra proclamando l’indipendenza degli Stati Uniti.

Immersi nella mitologia nazionale, gli statunitensi non percepiscono la politica estera del loro governo come imperialista. Ai loro occhi, è ancora più legittimo rovesciare un governo che aspira a incarnare un modello diverso dal loro, dunque malefico. Allo stesso modo, sono convinti che investiti della loro missione messianica, siano riusciti a imporre con la forza la democrazia nei paesi che hanno occupato. Imparano, per esempio, nelle loro scuole che i GI hanno portato la democrazia in Germania. Non sanno che la storia è esattamente l’opposto: il loro governo ha aiutato Hitler a rovesciare la Repubblica di Weimar e a stabilire un regime militare per combattere i sovietici.

Questa ideologia irrazionale impedisce loro di mettere in discussione la natura delle loro istituzioni e l’assurdità del concetto di "democrazia forzata".

Ora, secondo le parole del presidente Abraham Lincoln "La democrazia è il governo del popolo, dal popolo, per il popolo."

Da questo punto di vista, gli Stati Uniti non sono una democrazia ma un sistema ibrido, in cui l’esecutivo proviene da un’oligarchia, mentre il popolo ne limita l’arbitrio attraverso i contropoteri legislativi e giudiziari. Infatti, se il popolo elegge il Congresso e alcuni giudici, sono gli Stati federati ad eleggere l’esecutivo e quest’ultimo nomina gli alti magistrati. Anche se i cittadini sono chiamati a votare sulla scelta del loro presidente, il loro voto sulla questione è solo consultiva, come ricordato dalla Corte Suprema nel 2000, nel caso Gore contro Bush. La costituzione degli Stati Uniti non riconosce la sovranità del popolo, perché il potere è condiviso tra lui e gli Stati federati, vale a dire tra i leader della comunità.

Per inciso, osserviamo che la Costituzione della Federazione Russa è, al contrario, democratica - almeno sulla carta - come dice: "Il portatore della sovranità e l’unica fonte del potere nella Federazione Russa è il suo popolo multinazionale" (Titolo I, Cap. 1, articolo 3).

Questo contesto intellettuale spiega che gli statunitensi sostengono il loro governo quando annuncia di voler "esportare la democrazia", anche se il loro paese non lo è costituzionalmente. Ma non si vede come si possa esportare ciò che non si ha e non si vuole avere a casa.

Negli ultimi trenta anni, questa contraddizione è stata sostenuta dalla NED ed s’è concretizzata con la destabilizzazione di molti Stati. Migliaia di attivisti e ONG creduloni hanno violato la sovranità dei popoli con il sorriso beato della buonafede.

Una Fondazione pluralista e indipendente

Nel suo famoso discorso dell’8 giugno 1982 davanti al Parlamento britannico, il presidente Reagan ha denunciato l’Unione Sovietica come "L’impero del male" e si offrì di aiutare i dissidenti lì e altrove. "Si tratta di contribuire a creare le infrastrutture necessarie per la democrazia: la libertà di stampa, di sindacato, di partiti politici e delle università, i popoli saranno liberi di scegliere la strada che gli converrà per sviluppare la loro cultura e risolvere le controversie con mezzi pacifici", aveva detto.

Sulla base di questo consenso per la lotta contro la tirannia, una commissione di riflessione bipartisan auspicò l’istituzione a Washington della National Endowment for Democracy (NED). Fu fondata dal Congresso nel novembre del 1983 e immediatamente finanziata.

La Fondazione supporta quattro strutture indipendenti che ridistribuiscono denaro all’estero, mettendolo a disposizione di associazioni, sindacati e padronati, partiti di destra e di sinistra. Esse sono:

- L’Istituto dei Sindacati Liberi (Free Trade Union Institute - FTUI), ora rinominato Centro Americano per la Solidarietà Internazionale dei Lavoratori (American Center for International Labor Solidarity – ACILS), gestita dal sindacato AFL-CIO;
- Il Centro Internazionale per le Imprese Private (Center for International Private Enterprise - CIPE), gestito dalla Camera di Commercio degli Stati Uniti;
- L’Istituto Repubblicano Internazionale (International Republican Institute - IRI), gestito dal Partito Repubblicano;
- E l’Instituto Nazionale Democratico per gli Affari Internazionali (National Democratic Institute for International Affairs - NDI), gestito dal Partito Democratico.

Presentati in questo modo, la NED e i suoi quattro tentacoli appaiono basati sulla società civile, riflettendo la diversità sociale e il pluralismo politico. Finanziate dal popolo statunitense, attraverso il Congresso, avrebbero lavorato a un ideale universale. Esse sarebbero completamente indipendenti dall’amministrazione presidenziale. E l’azione trasparente non potrebbe nascondere operazioni segrete che servano a interessi nazionali inconfessati.

La realtà è completamente diversa.

Una messa in scena della CIA, dell’MI6 e dell’ASIS

Il discorso di Ronald Reagan a Londra si svolse dopo gli scandali che circondarono la rivelazione delle commissioni sugli sporchi trucchi della CIA. Il Congresso aveva vietato all’agenzia di condurre ulteriori colpi di stato per conquistare dei mercati. Alla Casa Bianca, il Consiglio di Sicurezza Nazionale cercò di sviluppare altri strumenti per aggirare questo divieto.

La Commissione di riflessione bipartisan fu costituita prima del discorso di Ronald Reagan, anche se dopo ha ufficialmente ricevuto un mandato dalla Casa Bianca. Pertanto, essa non è conseguente alle grandiose alle ambizioni presidenziali, ma le precede. Pertanto, il discorso è solo un abbellimento retorico di decisioni già concordate a grandi linee e destinate ad essere messe in scena dalla commissione bipartisan.

Fu presieduta dal rappresentante speciale degli Stati Uniti per il Commercio, indicando che essa non prevedeva la promozione della democrazia ma, secondo una terminologia attuale, la "democrazia di mercato". Questo concetto strano è il modello degli Stati Uniti: una oligarchia economica e finanziaria impone le sue scelte politiche attraverso il mercato e lo Stato federale, mentre i parlamentari e i giudici eletti dal popolo proteggono le persone da un governo arbitrario.

Tre delle quattro agenzie periferiche del NED sono state formate per l’occasione. Tuttavia, non è stato necessario creare la quarta, l’organizzazione del lavoro (ACILS). Essa esiste dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, anche se ha cambiato nome nel 1978, quando si dimostrò la sua subordinazione alla CIA. Quindi si può dedurre che CIPE, IRI e NDI non nascono per generazione spontanea, ma egualmente sotto la guida della CIA.

Inoltre, anche se la NED è un’associazione di diritto statunitense, non è uno strumento della sola CIA, ma uno strumento comune con i servizi britannico (il motivo per cui fu annunciata da Reagan a Londra) e australiano. Questo punto centrale è sempre stato ignorato. Eppure è confermato dai messaggi di congratulazioni inviati dai primi ministri Tony Blair e John Howard per il ventesimo anniversario della cosiddetta "ONG". La NED e i suoi tentacoli sono organi del patto militare anglo-sassone che collega Londra, Washington e Canberra, nonché la rete di intercettazione elettronica Echelon. Questo dispositivo può essere richiesto non solo dalla CIA, ma anche dall’MI6 britannico e dall’australiano ASIS.

Per nascondere questa realtà, la NED ha suscitato preso gli alleati la creazione di organizzazioni che lavorino con essa. Dal 1988, il Canada ha un centro per i diritti e la democrazia, che ha privilegiato Haiti e l’Afghanistan. Nel 1991, il Regno Unito ha istituito la Westminster Foundation for Democracy (WFD). Il funzionamento di questo organismo pubblico è modellato su quello della NED: l’amministrazione è affidata ai partiti politici (otto delegati, tre per il Partito Conservatore, tre per il Partito Laburista, uno per il Partito Liberale, e uno per gli altri partiti rappresentati in Parlamento). La WFD ha lavorato a lungo in Europa orientale. Infine, nel 2001, l’UE ha lo strumento europeo per la democrazia e i diritti umani (EIDHR), che desta meno sospetti rispetto alle sue controparti. Questo ufficio è l’Europe Aid, guidato da un alto funzionario tanto sconosciuto quanto potente, l’olandese Jacobus Richelle.

JPEG -
            23.6 Kb
Nel 1982, Ronald Reagan ha creato la NED, in collaborazione con il Regno Unito e l’Australia, per rovesciare l’"Impero del Male". Una messa in scena di CIA, MI6 e ASIS
Direttiva Presidenziale 77

Con il voto per la fondazione della NED, il 22 novembre 1983, i parlamentari non sapevano che già esistesse in segreto, con una direttiva presidenziale del 14 gennaio.

Questo documento, che è stato declassificato vent’anni dopo, organizza la "diplomazia pubblica", termine politicamente corretto per indicare la propaganda. Esso crea alla Casa Bianca dei gruppi di lavoro interni al Consiglio di Sicurezza Nazionale, tra cui uno con la responsabilità di guidare la NED.

JPEG -
            14.6 Kb
Henry Kissinger, direttore del NED. "Un rappresentante della società civile"?

Di conseguenza, il consiglio d’amministrazione della Fondazione non è che una cinghia di trasmissione del Consigli di sicurezza nazionale. Per mantenere le apparenze, si decise che, in modo generale, agenti ed ex agenti della CIA non potessero essere nominati amministratori.

Le cose sono tuttavia trasparenti. La maggior parte dei funzionari che hanno giocato un ruolo centrale nel Consiglio di sicurezza nazionale, sono stati amministratori della NED. Questo è per esempio il caso di Henry Kissinger, Frank Carlucci, Zbigniew Brzezinski e Paul Wolfowitz; personalità che non passeranno alla storia come l’ideale della democrazia, ma della strategia cinica della violenza.

Il bilancio della Fondazione non può essere interpretato in modo isolato, ricevendo istruzioni dal Consiglio di Sicurezza Nazionale per intraprendere azioni all’interno di ampie operazioni inter-agenzie. I fondi soprattutto provengono dall’Agenzia per lo Sviluppo Internazionale (USAID) e passano senza che figurino nel bilancio del NED, proprio per "non-governalizzarli”. Inoltre, la Fondazione riceve soldi indirettamente dalla CIA, dopo essere stata riciclata da intermediari privati, come la Smith Richardson Foundation, la John M. Olin Foundation o la Lynde and Harry Bradley Foundation.

Per valutare la portata di questo programma, dobbiamo combinare il bilancio della NED con le corrispondenti voci di bilancio del Dipartimento di Stato, dell’USAID, della CIA e del Dipartimento della Difesa. Tale stima è impossibile.

Tuttavia, alcuni elementi noti consente di avere un ordine di grandezza. Gli Stati Uniti hanno speso negli ultimi cinque anni, un miliardo di dollari per le associazioni e i partiti in Libano, un piccolo paese di 4 milioni di abitanti. Nel complesso, la metà di questa manna è stata pubblicamente rilasciato da Dipartimento di Stato, USAID e NED, e l’altra metà è stata versata segretamente dalla CIA e del Dipartimento della Difesa. Questo esempio viene utilizzato per estrapolare il bilancio generale della corruzione istituzionale da parte degli Stati Uniti, che è nell’ordine delle decine di miliardi di dollari ogni anno. Inoltre, il programma equivalente dell’Unione europea, che è interamente pubblico e propone l’integrazione delle azioni degli Stati Uniti, è di 7 miliardi di euro all’anno.

In definitiva, la struttura giuridica della NED e il volume del suo bilancio ufficiale sono solo delle esche. In sostanza, non è un organismo indipendente per le azioni legali precedentemente assegnate alla CIA, ma è una vetrina a cui il Consiglio di sicurezza nazionale da l’incarico di eseguire gli elementi legali delle operazioni illegali.

Strategia trotskista

Durante la sua fase di attuazione (1984), la NED è stata presieduta da Allen Weinstein, poi per quattro anni da John Richardson (1984-88) e, infine, da Carl Gershman (dal 1998).

Questi tre uomini hanno tre cose in comune. Sono ebrei, sono stati attivi nel partito trotskista SocialDemocratici USA e hanno lavorato presso la Freedom House. C’è una logica in ciò: per odio allo stalinismo, alcuni trotskisti si sono arruolati nella CIA per lottare contro i sovietici. Hanno portato con loro la teoria di acquisizione globale, recependo le "rivoluzioni colorate" e la "democratizzazione". Hanno semplicemente spostato la vulgata trotzkista applicandola alla lotta culturale analizzata da Antonio Gramsci, il potere si esercita più con la mente che con la forza. Per governare le masse, l’élite deve prima inculcare un’ideologia che programma l’accettazione del potere che le domina.

Il Centro Americano per la Solidarietà dei Lavoratori (ACILS)

Conosciuto anche come Solidarity Center, l’ACILS, ramificazione della NED, è di gran lunga il suo principale canale. Distribuisce più della metà delle donazioni della Fondazione. Ha sostituito le organizzazioni precedenti che sono servite, durante la guerra fredda, ad organizzare sindacati in tutto il mondo non comunista, dal Vietnam all’Angola, passando per la Francia e il Cile.

Il fatto di scegliere dei sindacati per coprire un programma della CIA è un fatto di rara perversione. Lontano dallo slogan marxista "Proletari di tutti i paesi, unitevi!", l’ACILS unisce i sindacati statunitensi all’imperialismo che schiaccia i lavoratori di altri paesi.

Questo settore è stato diretto da un personaggio pittoresco, Irving Brown, dal 1948 fino alla sua morte nel 1989. Alcuni autori assicurano che Brown era figlio di un russo bianco, compagno di Alexander Kerensky. Quel che è certo è che è stato agente dell’OSS, il servizio d’intelligence degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale, ed ha partecipato alla creazione della CIA e della rete Gladio della NATO. Si rifiutò di prenderne la direzione, preferendo concentrarsi sulla sua specialità, i sindacati. Abitò e lavorò a Roma e Parigi, non a Washington, così ha avuto una particolare influenza sulla vita pubblica italiana e francese. Alla fine della sua vita, si vantava di non aver smesso di dirigere da dietro le quinte il sindacato francese Force Ouvrière, di aver diretto le fila del sindacato studentesco UNI (dove militarono Nicolas Sarkozy e i suoi ministri François Fillon, Xavier Darcos, Herve Morin e Michèle Alliot-Marie e il presidente dell’Assemblea nazionale Bernard Accoyer e il presidente del gruppo parlamentare della maggioranza, Jean-Francois Cope) e di aver creato personalmente a sinistra un gruppo scissionista trotzkista, tra cui i membri vi erano Jean-Christophe Cambadelis e il futuro primo ministro Lionel Jospin.

Nei tardi anni ’90, i membri della confederazione AFL-CIO hanno chiesto conto della reale attività dell’ACILS, mentre la sua natura criminale, in molti paesi è stata ampiamente documentata. Si sarebbe potuto pensare che le cose sarebbero cambiate dopo questa grande svelamento. Non è stato così. Nel 2002 e nel 2004, l’ACILS ha partecipato attivamente al fallito colpo di stato in Venezuela contro il presidente Hugo Chavez, e in quello riuscito ad Haiti, che rovesciò il presidente Jean-Bertrand Aristide.

Oggi l’ACILS è diretto da John Sweeney, ex presidente della confederazione AFL-CIO, che proviene anch’egli dal partito trotskista dei Social-Democratici USA.

Il Center for International Private Enterprise (CIPE)

Il Center for International Private Enterprise (CIPE) si concentra sulla diffusione dell’ideologia liberale capitalista e della lotta contro la corruzione.

Il primo successo del CIPE fu la trasformazione, nel 1987, dell’European Management Forum, un club del grande padronato europeo, nel club-transnazionale World Economic Forum. Il grande raduno annuale del gotha politico ed economico mondiale, presso la stazione sciistica svizzera di Davos, che ha contribuito a forgiare una classe dell’appartenenza esterna alle identità nazionali.

Il CIPE assicura che non ha alcun legame strutturale con il Forum di Davos, e non è possibile -per ora- dimostrare che il World Economic Forum è uno strumento della CIA. Al contrario, i responsabili di Davos troverebbero difficile spiegare perché alcuni leader politici hanno scelto il loro Economic Forum, per svolgervi degli eventi della massima importanza, come se si trattasse di operazioni previste dal Consiglio di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti d’America. Ad esempio, nel 1988, a Davos, e non alle Nazioni Unite, la Grecia e la Turchia hanno fatto la pace. Nel 1989, a Davos le due Coree, da un lato e la Germania dall’altro, tennero il loro primo vertice a livello ministeriale per gli uni, e il primo vertice sulla riunificazione per gli altri. Nel 1992, è ancora a Davos che Frederik de Klerk e Nelson Mandela presentarono per la prima volta il loro progetto comune per il Sud Africa. Ancora più inverosimile è che a Davos, nel 1994, dopo l’accordo di Oslo, Shimon Peres e Yasser Arafat negoziarono e firmarono la sua applicazione a Gaza e a Gerico.

È notorio che il contatto tra il Forum e Washington passi per Susan K. Reardon, ex direttrice della Associazione dei lavoratori professionisti del Dipartimento di Stato, che è diventata direttrice della Fondazione della Camera di Commercio degli Stati Uniti, che gestisce il CIPE.

L’altro successo del Center for International Private Enterprise è Transparency International. Questa "ONG" è stata ufficialmente creata da un ufficiale dei servizi segreti militari degli Stati Uniti, Michael J. Hershman, che è anche direttore del CIPE e ora direttore del reclutamento degli informatori dell’FBI, nonché l’Amministratore Delegato dell’Agenzia d’Intelligence privata Fairfax Group.

Transparency International è in primo luogo una copertura per l’attività d’intelligence della CIA. E’ anche uno strumento mediatico per costringere gli Stati a modificare la loro legislazione, in linea con l’apertura dei loro mercati.

Per nascondere l’origine di Transparency International, il CIPE ha utilizzato l’esperienza dell’ex direttore ufficio stampa della Banca Mondiale, il neo-conservatore Frank Vogl. Quest’ultimo ha istituito un comitato di persone che hanno contribuito a dare l’impressione di un’associazione nata dalla società civile. Questo comitato di facciata è animato da Peter Eigen, ex capo della Banca Mondiale in Africa orientale, la cui moglie è stata, nel 2004 e nel 2009, candidata dell’SPD per la presidenza della Repubblica Federale Tedesca.

Il lavoro di Transparency International serve gli interessi statunitensi e non è affidabile. Nel 2008, la pseudo ONG ha denunciato la corruzione della PDVSA, l’azienda statale petrolifera del Venezuela e, sulla base di informazioni false, è all’ultimo posto nella sua classifica mondiale delle aziende pubbliche. L’obiettivo era chiaramente quello di sabotare la reputazione di una società che è il fondamento economico del presidente anti-imperialista Hugo Chavez. Colto in flagranza d’intossicazione, Transparency International ha rifiutato di rispondere alle domande della stampa latino-americana, e di correggere la sua relazione. Inoltre, è sorprendente se si ricorda che il corrispondente del CIPE in Venezuela, Pedro Carmona, era stato brevemente portato al potere dagli Stati Uniti, durante il fallito colpo di stato del 2002 contro Hugo Chavez.

In qualche modo, concentrando l’attenzione dei media sulla corruzione economica, Transparency International maschera l’attività della NED: la corruzione politica delle classi dirigenti a favore degli Anglo-Sassoni.

L’Istituto Repubblicano Internazionale (IRI) e Istituto Nazionale Democratico per gli Affari Internazionali (NDI)

L’International Republican Institute (IRI) cerca di corrompere i partiti di destra, mentre la National Democratic Institute for International Affairs (NDI) tratta i partiti di sinistra. La prima è presieduta da John McCain, il secondo da Madeleine Albright. Queste due figure non dovrebbero essere considerate dei politici ordinari, un leader dell’opposizione e una decana in pensione, ma come i responsabili attivi dei programmi del Consiglio di Sicurezza Nazionale.

Per inquadrare i principali partiti politici del mondo, IRI e NDI hanno rinunciato al controllo delle internazionali liberale e socialista. Hanno creato delle organizzazioni rivali, l’Unione Democratica Internazionale (IDU) e l’Alleanza dei Democratici (AD). La prima è presieduta dall’australiano John Howard. Il russo Leonid Gozman di Just Cause ne è il vice-presidente. La seconda è guidata dall’italiano Gianni Vernetti e co-presieduto dall’italiano Francesco Rutelli.

L’IRI e NDI si basano anche sulle fondazioni collegate ai principali partiti politici in Europa (sei in Germania, due in Francia, uno nei Paesi Bassi e un altro in Svezia). Inoltre, alcune operazioni sono state esternalizzate a misteriose società private, come la Democracy International Inc. che ha organizzato le recenti elezioni truccate in Afghanistan.

JPEG -
            13.8 Kb
Ex vice di Rahm Emanuel e attuale capo del NDI, Tom McMahon arriva in Francia per organizzare le primarie del Partito Socialista. Tutto questo lascia un sapore amaro.

Gli Stati Uniti hanno danneggiato la maggior parte dei principali partiti politici e sindacati di tutto il mondo. In definitiva, la "democrazia" che promuovono consiste nel discutere di questioni locali in ogni paese, come le questioni sociali dei diritti delle donne o dei gay, e allinearsi a Washington su tutte le questioni internazionali. Le campagne elettorali sono diventate eventi di cui il NED sceglie il cast, fornendo ad alcuni, e non ad altri, le risorse finanziarie di cui hanno bisogno. Anche il concetto di alternanza ha perso il suo significato, dato che il NED promuove alternativamente una parte o l’altra, a patto che continui la stessa politica estera e di difesa. Ci si lamenta oggi, nell’Unione europea e altrove, della crisi della democrazia. Questo è causato dalla NED e dagli Stati Uniti. E come si può descrivere un regime come gli Stati Uniti, dove il leader dell’opposizione, John McCain, in realtà è un dipendente del Consiglio di sicurezza nazionale? Certamente non una democrazia.

Il bilancio del sistema

USAID, NED, le loro istituzioni satelliti e le loro fondazioni intermedie hanno creato nel tempo una vasta e avida burocrazia. Ogni anno il bilancio adottato dalla NED dal Congresso, dà luogo ad accesi dibattiti sull’inefficienza di questo sistema e sulle voci pervasive di appropriazione indebita di fondi da parte delle figure politiche statunitensi responsabili della loro amministrazione.

Ai fini di una buona gestione, molti studi sono stati commissionati per misurare l’impatto di questi flussi. Gli esperti hanno confrontato gli importi stanziati in ogni stato e la classificazione democratica di questi Stati da parte diFreedom House. Poi hanno calcolato quanto hanno dovuto spendere dollari pro capite per aumentare di un punto la classifica democratica di un governo.

JPEG -
            16.8 Kb
Tomicah Tillemann, consigliere di Hillary Clinton per la società civile e le democrazie emergenti, controlla il dispositivo della NED presso il Dipartimento di Stato.

Naturalmente tutto questo non è che un tentativo di auto-giustificazione. L’idea di istituire un rating democratico non è scientifica. In un certo senso è totalitario, presuppone che vi sia una sola forma di istituzioni democratiche. E in modo infantile, stabilisce un elenco di criteri diversi che pondera con coefficienti immaginari per trasformare la complessità sociale in un’unica cifra.

Inoltre, la maggior parte di questi studi concludono che è un fallimento: anche se il numero di democrazie nel mondo è cresciuto, non ci sarebbe alcun nesso tra il miglioramento o peggioramento democratico da un lato, e le somme spese dal Consiglio di sicurezza nazionale dall’altro. Viceversa, conferma che i veri obiettivi non hanno nulla a che fare con quelli indicati. Funzionari dell’USAID, però, citano uno studio condotto dalla Vanderbilt University, secondo cui solo le operazioni co-finanziato da USAID e NED sono state efficaci, perché l’USAID ha una gestione rigorosa del bilancio. Ciò non sorprende, questo studio singolare è stato finanziato dall’USAID...

Comunque, nel 2003, in occasione del suo ventesimo anniversario, la NED fece un bilancio della sua azione politica dimostrando che ha finanziato più di 6.000 organizzazioni politiche e sociali nel mondo, un dato che è cresciuto costantemente da allora. Ha affermato di aver costruito interamente il sindacato Solidarnoc in Polonia, Carta 77 in Cecoslovacchia e Otpor in Serbia. Era contenta di aver creato da zero radio B92 o il quotidiano Oslobodjenjenella ex Jugoslavia, e una serie di nuovi media indipendenti nell’Iraq "liberato".

Cambiamenti di copertura

Dopo un successo mondiale, la retorica della democrazia non è più convincente. Utilizzandolo in tutte le circostanze, il presidente George W. Bush l’ha esaurita. Nessuno può seriamente sostenere che le sovvenzioni versate dalla NED elimineranno il terrorismo internazionale. Non più di quanto si possa dire, a posteriori, che le truppe USA hanno rovesciato Saddam Hussein per dare la democrazia agli iracheni.

Inoltre, i cittadini di tutto il mondo che lottano per la democrazia sono diventati sospettosi. Hanno capito che il sostegno offerto dalla NED e dai suoi tentacoli, è in realtà un modo per manipolare ed intrappolare il loro paese. Quindi si rifiutano sempre più le donazioni "disinteressate" offerte loro.

Anche i responsabili statunitensi dei diversi canali di corruzione hanno pensato di mutare nuovamente il sistema. Dopo i trucchi sporchi della CIA e la trasparenza del NED, hanno in programma di creare una nuova struttura che permetterà di rilanciare un’istituzione screditata. Non gestirebbe più sindacati, padronati ed i due maggiori partiti, ma sarebbero delle multinazionali sul modello della Fondazione Asia.

Negli anni ’80, la stampa ha rivelato che questa organizzazione era una copertura della CIA per combattere contro il comunismo in Asia. Fu poi dismessa e la sua gestione fu affidata alle multinazionali (Boeing, Chevron, Coca-Cola, Levi Strauss,... ecc). Questo restyling è stato sufficiente per far sembrare rispettabile un’organizzazione non governativa con una struttura che non ha mai smesso di servire la CIA. Dopo la dissoluzione dell’URSS, fu sdoppiata con un’altra, la Fondazione Eurasia, incaricata di portare avanti azioni sotto copertura nei nuovi stati asiatici.

Un altro tema discusso è se le donazioni per la "promozione della democrazia", dovrebbero assumere la forma di contratti per eseguire progetti specifici o delle sovvenzioni senza l’obbligo di un risultato. La prima opzione offre una migliore copertura giuridica, ma la seconda è molto più efficace nel corrompere.

Dato questo panorama, il requisito di Vladimir Putin e Vladislav Surkov per disciplinare il finanziamento delle ONG in Russia è legittimo, anche se la burocrazia che hanno sviluppato per questo è scandalosa e schizzinosa. Il dispositivo della NED, istituito sotto l’autorità del Consiglio di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti, non solo non incoraggia gli sforzi democratici nel mondo, ma li avvelena.

Condividi questo


Thierry Meyssan

Analista politico francese, fondatore e presidente del Rete Voltaire e l’asse della conferenza Axis for Peace. Pubblica rubriche settimanali si occupano di politica estera nella stampa araba e russa. Ultimo libro pubblicato: L’Effroyable imposture 2, ed. Bertrand JP (2007).

Articoli di questo autore
Invia un messaggio
Fonte Odnako (Russia)

Settimanale d’informazione generale. Redattore capo: Mikhail Leont’ev.

Articoli di questo autore

http://www.voltairenet.org/article167215.html

Osservando l'Agenda 2006 del Nuovo Ordine Mondiale, È Importante Rileggere la Ricerca e gli Scritti di William Cooper

 

 

Osservando l'Agenda 2006 del Nuovo Ordine Mondiale,
È Importante Rileggere la Ricerca e gli Scritti di William Cooper

____________________________
Di Greg Szymanski
____________________________
William Cooper, un ex ufficiale dei servizi segreti oltre che conferenziere e scrittore di fama mondiale, fu ucciso nel 2001 in una sospetta sparatoria con la polizia nella sua casa in Arizona. Autore del libro underground più venduto di tutti i tempi, "Behold A Pale Horse," le sue scoperte nei documenti segreti di intelligence forniscono la prova positiva che gli Illuminati intendono realizzare la distruzione della metà della popolazione mondiale, raggiungendo il loro diabolico obiettivo in quella che l'autore chiama "l'età dell'inganno."
26 Dicembre 2005
Per meglio capire ciò che il Nuovo Ordine Mondiale ha progettato per il 2006 e gli anni a venire, è saggio rivedere la vita ed il lavoro dello scrittore e conferenziere William Cooper, ucciso il 6 novembre 2001, in una sparatoria con la polizia nella sua casa in Arizona.
Cooper, 58enne, autore di più di 20 libri compreso "Behold A Pale Horse," il libro underground più venduto di tutti i tempi, era inoltre un ospite di talk show radiofonico molto popolare in tutto il mondo, il suo show, “The Hour of the Time,” era trasmesso sulle onde corte e su internet sulla stazione radiofonica Worldwide Christian Radio da Nashville in tutto il mondo.
Dopo la morte prematura e sospetta di Cooper, Mills Crenshaw, un ospite radiofonico su KTALK da Salt Lake City, metteva il triste evento in prospettiva:
"William Cooper potrebbe essere stato uno degli eroi più grandi d'America, e la sua storia la storia più grande nella storia del mondo."
Questa settimana nelle menti di molta gente, cominciare un nuovo anno è come ripulire l'ardesia della vita, ricominciare, con idee fresche, con nuovi, importanti obiettivi e interessi rinnovati per far diventare utile ogni giorno dell'anno.
Così, con il Nuovo Ordine Mondiale che si prepara con nuovo impeto, è utile ricordarsi di una pagina della vita di Cooper abbracciando nei giorni finali del 2005 gli sforzi di un solo, coraggioso uomo che ha dedicato la sua intera esistenza ad esporre i programmi diabolici degli Illuminati per distruggere l'America, così come il resto del mondo.
In una dei suoi scritti del 1997 intitolato "Majestytwelve," Cooper trae questa conclusione:
"Se volete rimanere liberi dovrete combattere... non perché desideriamo combattere, o desideriate combattere, ma perché i traditori (all'interno del nostro governo) non ci daranno scelta in merito. Ci sarà una rivoluzione (la scelta Marxista) o un tentativo serio di ristabilire il governo Repubblicano costituzionale secondo legge (la scelta dei Patrioti). In qualunque caso ci SARÀ GUERRA fra i cittadini degli Stati Uniti d'America e gli scagnozzi marxisti del Nuovo Ordine Mondiale corporativo e sovversivo degli Stati Uniti.”
Durante gli ultimi anni della sua vita, Cooper lavorò da solo nella sua casa in Arizona con i suoi due cani, galli e polli, dopo aver fatto espatriare la sua famiglia dagli U.S.A. nel 1999 per la loro sicurezza. Prima dei parecchi anni di solitudine nel deserto dell'Arizona, Cooper era conosciuto come conferenziere di classe mondiale, che appariva alla Wembly Hall di Londra così come in ogni stato dell'Unione durante un periodo di 10 anni.
Conosciuto come esperto ricercatore, che sosteneva le sue teorie sul Nuovo Ordine Mondiale con solide informazioni dai suoi giorni nella U.S. Navy Intelligence, Cooper ha sempre fatto comparire la paura negli occhi dei presidenti, compreso Clinton, che fece organizzare un attacco del FBI per fare tacere le opinioni di Cooper.
Subito dopo l'attentato di Oklahoma, Rush Limbaugh lesse un appunto della Casa Bianca in onda durante la sua radiotrasmissione, chiamando William Cooper, “...l'ospite radiofonico più pericoloso in America." Cooper successivamente dichiarò che il pronunciamento di Clinton era "il complimento più grande che avesse mai ricevuto."
Più oltre, il fascicolo del FBI su Cooper che includeva riferimenti alla sua liquidazione di sicurezza durante il servizio militare, entrava illegalmente in possesso della Casa Bianca in quello che è noto come "Filegate". Subito dopo questa scoperta, Il presidente Clinton ha ordinato tutti gli enti federali di cominciare l'investigazione, la persecuzione, e il processo del sig. Cooper per farlo tacere.
Mentre era occupato in continue battaglie federali su questioni di libertà di parola con l'FBI e con l'IRS che tentava di strangolare finanziariamente i suoi affari, Cooper lavorarava a tutto vapore, generando parecchi documentari sull'assassinio di JFK e sulla truffa degli UFO del governo per infondere paura negli Americani.
Cooper credeva inoltre nel rafforzamento degli Americani con il libero pensiero per mezzo dei giornali e delle onde radio, diede vita al servizio di notizie di CAJI, al giornale nazionale VERITAS, The Intelligence Service, Harvest Publications, ed ha aiutato oltre 700 stazioni FM affiliate a bassa potenza a dotarsi di equipaggiamento e trasmettere, compresa la stazione che controllò come amministratore per la Independence Foundation Trust, 101.1 FM Eagar, Arizona, trasmettendo per radio a 7.000 persone.
Sotto la sua direzione, la sua azienda inoltre si avventurò nel mercato dell'editoria. Il primo libro pubblicato era su Oklahoma: "Day One" di Michele Marie Moore... il classico definitivo sull'attentato nella città di Oklahoma del palazzo federale Alfred P. Murrah il 19 aprile 1995.
Ma per capire realmente la filosofia di Cooper e dove ha ottenuto molte delle sue informazioni segrete da usare successivamente nel suo lavoro, è necessario capire la sua esperienza militare, il posto dove diventò familiare con le vere intenzioni del Nuovo Ordine Mondiale.
Cooper servì prima con lo Strategic Air Command dell'Aeronautica degli Stati Uniti, assolvendo compiti segreti sui bombardieri B-52, sui velivolo di rifornimento di carburante KC-135, e con i missili Minuteman.
Dopo l'Aeronautica, passò alla Marina degli Stati Uniti realizzando un sogno precedentemente frustrato dalla cinetosi cronica.
[...]
A stretto contatto con informazioni segrete per molti anni, Cooper avrebbe successivamente sfruttato le sue esperienze e competenze militari come nucleo per molti dei suoi scritti, decidendo di dire la verità ed essere un uomo di coscienza invece di vendere l'anima ai criminali del Nuovo Ordine Mondiale.
Anche se il lavoro di Cooper è immenso, riguardando quasi ogni elemento possibile di ciò che che si può definire come presa di possesso globale da parte degli Illuminati, chiunque legga i seguenti brani estratti da un documento segreto scoperto da Cooper concluderà oltre ogni ragionevole dubbio che la distruzione dell'America sta procedendo dall'interno e che l'unica maniera per riprendersi il paese, guardando al 2006, è per mezzo di una rivoluzione popolare.
Nell'articolo citato sopra, intitolato Majestytwelve, le parole di Cooper fanno rizzare i capelli in testa:
"Ciò che segue è un fatto. Non è una teoria, è una cospirazione vera. Sono stato testimone dei documenti Top Secret/Magic da cui queste informazioni sono stralciate mentre prestavo servizio nella Marina degli Stati Uniti aggregato alla squadra di Intelligence Briefing dell'ammiraglio Bernard Clarey, il comandante in capo della Flotta del Pacifico degli Stati Uniti.
"Certifico che le seguenti informazioni sono vere e corrette al meglio della mia memoria e della ricerca che ho compiuto. Giurerò per esse in qualsiasi tribunale."
"Posso produrre i nomi di circa 38 ufficiali ed ad aggregati della Marina che sono stati testimoni di questi documenti mentre erano al servizio del loro paese... posso produrre i nomi di circa altri 80 che sospetto siano stati testimoni di questi stessi documenti. Non rivelerò i nomi che davanti ad un tribunale che sia disposto a perseguire le persone e le organizzazioni coinvolte nella cospirazione per rovesciare il governo degli Stati Uniti d'America ed instaurare un governo mondiale totalitario e socialista."
Cooper, dopo essere andato molto in profondità per aggiungere autenticità e credibilità alla sua scoperta mentre era militare, ha continuato a delineare le intenzioni delle forze diaboliche nascoste dietro i documenti militari segreti.
"Molti anni fa ebbi accesso ad un insieme di documenti che finalmente realizzai essere il programma per la distruzione degli Stati Uniti d'America e per la formazione di un governo mondiale totalitario e socialista. Il programma è contenuto all'interno di un insieme di documenti top secret col titolo "MAJESTYTWELVE". Non c'era spazio fra "majesty" e "twelve (dodici)". Il termine onorava la pianificata instaurazione di un potere definitivo in un corpo di saggi destinati a governare il mondo come discepoli di un Messiah. Questo "messiah servirà da cuscinetto fra gli uomini saggi ed il gregge. Ho scoperto questi documenti tra il 1970 ed il 1973 mentre ero un membro dell'Intelligence Briefing Team del comandante in capo della Flotta del Pacifico degli Stati Uniti."
[...]
"Il piano descriveva la formazione di un governo mondiale totalitario e socialista. Sarà guidato nell'ombra da un consiglio degli uomini saggi. Un cosiddetto dittatore benevolo, sarà presentato come il Messiah.
"La costituzione degli Stati Uniti d'America e la sua Carta dei Diritti sarà scartata. Una forma parlamentare di governo prenderà il suo posto. Tutti le forze militari e gli individui devono essere disarmati tranne una forza di polizia interna che porterà soltanto il minimo necessario di armi per mantenere l'ordine interno."
Anche se Cooper ha vissuto soltanto per vedere poco più di un anno della presidenza di Bush, era un fermo sostenitore della tesi per cui il presidente Clinton, seppur si presentasse come uomo del popolo, era in effetti una delle personalità visibili più importanti e diaboliche del Nuovo Ordine Mondiale.
E a dimostrazione della sua opinione, le seguenti due citazioni di Clinton mostrano le sue vere intenzioni:
"Quando ci siamo organizzati come nazione ed abbiamo scritto una costituzione ragionevolmente radicale con una Carta dei Diritti radicale, dando una quantità radicale di libertà individuale agli Americani... E così molti dicono che c'è troppa libertà personale. Quando si abusa della libertà personale, ti devi muovere per limitarla. Questo è ciò che abbiamo fatto con il mio annuncio dell'ultimo fine settimana sui progetti dell'edilizia popolare, su come stiamo per confiscare armi ed altre cose come rendere la gente più sicura nelle loro comunità." Così parlò il presidente Bill Clinton su MTV il 3 marzo 1994.
Dichiarò inoltre parecchi giorni dopo in un'intervista ad USA Today: "non possiamo essere così fissati sul nostro desiderio di conservare i diritti degli Americani ordinari..."
Oltre ad indicare Clinton, Cooper affermò che la vera fonte della cospirazione globale in realtà andasse cercata in un corpo conosciuto come gli Illuminati, un gruppo ha composto dai massimi livelli dei cosiddetti ordini segreti e delle società segrete. Esplicando la loro origine ed il loro scopo, Cooper ha scritto:
Sono tenuti assieme da giuramenti di sangue, da una religione segreta, e dalla promessa di una condizione di elite all'interno di governi regionali, o del governo mondiale superiore. La loro religione è basata sulla Kabbalah, la filosofia Luciferina, e sul culto del sole. Non sono legati da alcun giuramento o alleanza eccetto il loro. Non sono leali a nessun governo o Popolo eccetto il loro. E non sono cittadini di nessuna nazione eccetto il loro governo mondiale segreto già stabilito. Con le loro stesse parole, "se non siete uno di noi non siete niente." Per cogliere il senso di questo concetto "a pelle" guardate il film “They Live.”
"È in gran parte una cospirazione "aperta", in quanto molte delle sue appartenenze, strutture, metodi, ed operazioni, sono materia di dominio pubblico, anche se dispersa ed oscura. Il suo sistema di coordinazione è atipico. Due nuclei - il nucleo d'elite della cricca di Wall Street (che orbita Casa Rockefeller) ed il nucleo d'elite della cricca finanziaria europea (che orbita Casa Rothschild) - coordinano questa cospirazione globale utilizzando la guerra psicologica sul resto dei cospiratori, dicendo a ciascuno niente più del necessario per compiere il suo ruolo specifico, spesso senza riconoscimento esplicito nemmeno del suo stesso ruolo, né delle regole inarticolate che lo governano.
"Così, la grande massa dei cospiratori non sa, ma soltanto sospetta, che sono parte di ed in servizio di "un potere in qualche luogo così organizzato, così sottile, così invasivo, così collegato, così completo, così dominante, che è molto meglio per essi non parlare più forte del loro respiro quando parlano in condanna di esso."
Nel suo articolo sui documenti militari segreti, esamina a fondo il funzionamento interno degli Illuminati, mostrando come alcuni candidati salgono al livello superiore, scelti personalmente per salire oltre il tredicesimo grado (Rito di York) o il trentaduesimo grado (Rito scozzese). Cooper afferma che quei "pochi eletti" spariscono dietro il velo e si trasformano in uno dei "Mille Punti di Luce," e sono conosciuti più correttamente come i "Magi.”
Guardando all'indietro la storia, Cooper aggiunge:
"Il processo dell'iniziazione e dei giuramenti di sangue è sempre stato la protezione degli Illuminati in un mondo cristiano che aveva la tendenza di "bruciare al palo" coloro che ha seguivano credenze o filosofie diverse. Il "bruciare vivo" Jacques DeMolay, la persecuzione di uomini come Gallileo e Giordano Bruno da parte della chiesa cattolica, e la persecuzione dei loro Ordini risultò nell'odio della "Fratellanza" verso il cristianesimo e nell'obiettivo dello sterminio di tutte le religioni tranne la loro.
"Potete verificare l'obiettivo degli Illuminati visitando l'home page del Freemasonry's Grand Lodge of Scotland. Noterete che la bandiera della Gran Loggia di Scozia e quella "Universale" della massoneria sono visualizzate. La bandiera "Universale" della massoneria è la bandiera delle Nazioni Unite. (Ringraziamo quelli di voi che hanno risposto con affidavit che confermano questo paragrafo.) Poiché questo paragrafo è diventato molto noto la Gran Loggia di Scozia ha sostituito la bandiera delle Nazioni Unite (bandiera Universale della massoneria) sulla loro web page con un grafico della Terra.”
E sepolto in profondità nei documenti scoperti da Cooper, che egli tentò vigorosamente di esporre fino alla sua morte prematura, era la decisione di uno sterminio totale in ciò che ha chiamato "l'obiettivo dell'epoca dell'inganno."
Se qualcuno si domandasse all'alba di questo nuovo anno verso dove si dirigono gli U.S.A. dopo Oklahoma City ed il 9/11, ascolti le previsioni di Cooper basate su ciò che ha imparato negli anni di servizio nel campo dei servizi segreti:
"Questa è l'epoca dell'inganno. Il mondo è sul filo del rasoio. Per una metà è previsto lo sterminio se questa gente va avanti per la sua strada, e per l'altra metà è previsto l'asservimento quando l'unione mistica fra la luna IS (Isis o Chiesa) ed il sole RA (Osiris o Dottrina) saluterà il figlio del mattino EL (Horus o corpo completo degli Adepti) sull'orizzonte (Horus sorto) nella nuova alba (ISRAELE o realizzazione del Nuovo Ordine Mondiale).
"Quando il processo sarà completo una nuova Unione Sovietica mondiale emergerà per assottigliare il gregge, tosare il pecoropolo, e farlo marciare verso la schiavitù o il macello a seconda della loro capacità di accettare ed aderire alla loro rieducazione."
Cooper pondera il destino dell'America e del mondo, e le sue parole del 1997 sembrano avverarsi mentre entriamo nel 2006.
"Non ci saranno diritti individuali, soltanto privilegi. Questi saranno assegnati o negati a volontà dal governo mondiale. Tutta la proprietà sarà posseduta dallo Stato. Ci sarà una ridistribuzione di ricchezza. Progettano di eliminare le differenze di classe e di ridurre lo standard di vita ad un livello più basso nelle nazioni avanzate, come gli Stati Uniti, e ad un livello più elevato nelle cosiddette nazioni del terzo mondo.
"Questo livellamento della qualità della vita verrà ottenuto con un crollo economico globale che è nelle sue fasi d'inizio. Il crollo economico compirà l'obiettivo del manifesto comunista di Engels e Marx che propugnava la distruzione della classe media. L'imposta progressiva sul reddito era il primo passo di questo processo ed è una delle plance del manifesto comunista. NAFTA e GATT sono una parte di questo processo in quanto incoraggiano le industrie a trasferirsi nelle nazioni del terzo mondo per sfruttare la forza lavoro a poco prezzo.
"Tutte le religioni attuali spariranno. L'unica religione sarà la religione dello stato (umanismo o illuminismo).
"Tutti i governi, di Contea o di Stato saranno eliminati e sostituiti da un governo regionale. Questi governi regionali (Legge Domestica) sono già sul posto. Il regionalismo sta prendendo gradualmente il controllo in tutta l'America.
"Non ci saranno più contanti. Il commercio funzionerà con un sistema di accreditamento computerizzato con i conti raggiunti tramite carte di credito o i impianti di chip integrati. Le schede ed i chip inoltre serviranno per l'identificazione personale, patente di guida, etc.. Quando questo sarà completato la razza umana sarà incatenata ad un computer in un ciclo infinito di debito. Non ci sarà mai più nessuna azione o movimento riservato.”
Esaminando più a fondo l'epoca dell'inganno del Nuovo Ordine Mondiale, Cooper punta agli UFO ed alla truffa aliena spinta in America, scoprendo all'interno dei documenti segreti di Majestytwelve che l'intero programma per la creazione di un governo socialista mondiale è protetto da una minaccia extraterrestre artificiale. Aggiunge che l'intero fenomeno degli UFO ed il movimento dell'ufologia è stato generato ad ulteriore protezione ed attivazione del programma, esponendo Art Bell, ospite di talk show coast to coast, come uno del portavoce principali degli Illuminati.
"All'interno di Majestytwelve, Operation Majority giustifica il programma presentando una minaccia extraterrestre come motivo per la necessità per il governo mondiale, tipo "chi parla per il pianeta Terra... l'Argentina?" esattamente il modo in cui Stanton T. Friedman conclude le sue conferenze "Gli UFO sono reali," dice Cooper.
"Quando ho visto Operation Majority mentre servivo nella marina ho creduto che la minaccia aliena fosse reale come tutti quanti. Non prima di aver effettuato molti anni di ricerca potei capire esattamente che cosa avevo visto. Fu estremamente difficile per me credere che il mio governo e la Marina degli Stati Uniti mi avessero usato, particolarmente poiché avevo dedicato la mia vita al governo ed al servizio militare. La maggior parte del governo e dei personali militari non possono e non crederanno mai in una simile idea.
"Il programma è reale. La minaccia extraterrestre è artificiale. La minaccia è presentata con l'uso di tecnologia segreta originalmente sviluppato dai tedeschi nei loro programmi segreti di armi durante la II GM, da geni come Nikola Tesla, e da molti altri."
Per quanto riguarda il ruolo di Bell nell'agenda del Nuovo Ordine Mondiale, Cooper punta ancora sulla teoria "dell'epoca dell'inganno", così come sulla decodificazione dei segni e dei simboli degli Illuminati per scoprire la verità reale fra i molti messaggi di inganno. Riferendosi al marchio ben noto di Bell con una piramide d'oro in un mare blu profondo con il suo nome sulla cima della piramide, Cooper illustra il suo punto circa il ruolo di Bell:
"Ho riconosciuto che Art Bell è un paravento per il Nuovo Ordine Mondiale. È confermato nel suo libro. Il governo mondiale è, infatti, il tema del libro.
"Sapevate che il mare (mare o Mary) è un simbolo per un grande numero di persone, le masse nella simbologia marxista? Avete notato che la piramide sorge dal mare (il Popolo) e domina la scena come promessa, o salvezza? Sapevate che la piramide cui manca il vertice rappresenta la Grande Opera (non finita) della Scuola del Mistero? Sapevate che il Grande Lavoro rappresenta l'ingegneria sociale (socialismo), che opera in funzione dell'apoteosi della razza (uomo perfetto, sesta radice della razza) come promesso ad Adamo ed Eva da Satana, ed un Nuovo Ordine Mondiale?
"Avete notato che il nome di Art Bell cavalca il vertice indicando che è l'Operaio Luminoso, o Uomo Illuminato, o Mastro Massone, o Horus, o dio-Uomo perfetto, o Salvatore, che completa le Grandi Opere? Avete notato la stella luminosa caduta dal cielo appena sopra il vertice? Conoscete chi o che cosa rappresenta? Vedete i Mille Punti di Luce lavorare in silenzio dietro il velo (nubi) nel cielo. L'illuminismo è marxismo. È una promessa falsa che la razza umana sarà perfetta che porta ad una società utopica perfetta per mezzo dell'ingegneria sociale. Questo è un meccanismo di lavaggio del cervello per cui una razza schiava ignara può venir generata per essere governata da un governo socialista totalitario mondiale.
"Art Bell è un massone. È un membro degli Illuminati. Il suo libro "L'accelerazione" è una delle più plateali ed evidenti forme di propaganda del Nuovo Ordine Mondiale che io abbia mai visto. In esso Art Bell, affermando di essere un americano patriottico, sostiene senza vergogna la formazione di un governo socialista totalitario mondiale."
Con la maggior parte della gente che entra nel nuovo anno con il pensiero di un altro attacco terroristico all'orizzonte, Cooper dichiara che questi attacchi sono una strategia del nuovo ordine mondiale per dire agli Americani che qualsiasi opposizione si scontrerà con la forza bruta.
"Ruby Ridge, il massacre di Waco, l'attacco contro i Patrioti e le Milizie, ed altri atti di aggressione contro il Popolo Americano che potrebbe combattere questa frode sono atti di guerra. Questi atti sono progettati per demonizzare i fondamentalisti cristiani, ebrei, musulmani, la milizia legale, e chiunque altro potrebbe combattere in difesa della costituzione o della libertà.
"Questi atti terroristici consegnano al popolo americano il messaggio che tutta l'opposizione al governo superiore del mondo nuovo sarà affrontata con forza schiacciante ed il completo genocidio dei nemici del socialismo.”
E mentre ognuno prepara il suo pane tostato per la vigilia del nuovo anno, domandandosi dove cadrà la prossima "scarpa terrorista," ascoltiamo l'analisi conclusiva e le previsioni sinistre di Cooper dal 1997, la cui lettura fa immediatamente desiderare a chiunque di versarsi un altro bicchiere di quello forte.
"In Majestytwelve si dichiarava che il primo attacco terroristico negli Stati Uniti sarebbe avvenuto in una grande città come New York o Los Angeles. Basandomi su quella dichiarazione ho predetto esattamente che sarebbe accaduto a New York, e così è stato quando il World Trade Center è stato colpito.
"Majestytwelve dichiarava che il terrorismo continuerà fino a quando il popolo americano non avrà acconsentito ad essere completamente ed assolutamente disarmato. Il documento affermava che il secondo obiettivo principale sarebbe stato "in qualche luogo nell'entroterra come Oklahoma City". L'obiettivo reale non era nominato. Poiché il documento non era specifico quanto all'obiettivo reale ed alla sua posizione non ho predetto la città di Oklahoma... ma la mia previsione di continui attacchi terroristici compresi attacchi importanti "nel cuore" d'America era esatta."
Scrivendo prima del 9/11, predisse inoltre quanto segue:
"Se questi atti di terrore non avranno successo ci saranno più bombe, attacchi chimici, o attacchi biologici. Si intensificherà la distruzione, mutilando ed uccidendo uomini, donne ed in particolar modo bambini. Avranno luogo più sparatorie nei centri commerciali, nei ristoranti, e nelle scuole. Come ultimo ricorso, se tutto il resto fallisce, gli Illuminati sono pronti a far esplodere un'arma atomica in una grande città americana come New York, Chicago, o Los Angeles.”

Tributo a Bill Cooper - ( PECORE & NWO )
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=106760565

L'unica verità è forse la più triste è che MOLTI umani "Vogliono" essere ingannati, per questo molte volte lo sono stati.. "infondo la piramide difende anche loro".
> AM

Testimoni dell’11 Settembre fatti fuori uno alla volta…


Ciao Angeli… l’Articolo che segue fa pensare molto… Dolbyjack

Testimoni dell'11 settembre fatti fuori uno alla volta

image
Molti testimoni dei fatti accaduti l'11 Settembre 2001 sono rimasti vittime di morti misteriose. L'elemento che li accomunava, è il fatto che facessero parte del 9/11 Truth Movement.
BARRY JENKINS
Era il coordinatore per le emergenze della New York Housing Authority (con sede presso il WTC). L'11 Settembre dichiarò di essere stato sbalzato all'indietro (insieme al collega Michael Hess) da una potente esplosione nell'edificio 7.
In seguito dichiarò di avere udito altre esplosioni nello stesso edificio, molto prima che la torre collassasse, e che durante la fuga avrebbe scavalcato diversi corpi senza vita, contraddicendo la versione "ufficiale" secondo cui nessuno sarebbe deceduto nello edificio 7.
Barry è morto misteriosamente il 19 Agosto 2008, due giorni prima che venisse presentata la prima bozza del rapporto NIFT sugli eventi dell'11 Settembre.
BEVERLY ECKERT
Beverly perse il marito negli attentati dell'11 Settembre. Dichiarava di non credere alla versione "ufficiale" dei fatti.
Apparteneva alla organizzazione attivista dei famigliari delle vittime degli attentati, inclusa una azione civile contro i sauditi e il governo degli Stati Uniti.
Sembra che le sia stato offerto del denaro per desistere e mantenere il silenzio, proposta che rifiutò.
Beverly è morta alla età di 57 anni in uno strano incidente aereo, in data 12 Febbraio 2009. Una settimana prima di morire, aveva incontrato il Presidente Obama in qualità di avvocato delle vittime dell'attentato al WTC.
KENNETH JOHANNEMANN
Kenneth lavorava come portiere al WTC. Testimoniò di avere assistito ad esplosioni sia alla base che ai piani superiori della torre. In particolare, parlò di una forte esplosione avvenuta alla base di una delle Torri Gemelle, e raccontò di avere soccorso persone con ustioni su tutto il corpo, vittime della esplosione verificatasi alla base - e non in cima - della torre.
Nel Settembre 2008 Kenneth fu trovato morto, ucciso da un colpo di arma da fuoco alla testa, ed il suo caso fu classificato come "suicidio."
Il rapporto sul suicidio indica come movente il recente licenziamento di Johannemann. Tuttavia egli aveva una grande e amorevole famiglia, e sembra che il cugino gli avesse da poco offerto un posto di lavoro.
MICHAEL H. DORAN
Doran prestava assistenza legale ai famigliari delle vittime dell'attentato, nelle cause di richiesta di risarcimento danni. E' morto il 28 Aprile 2009, quando il suo aeroplano monoposto si è schiantato in Ohio.
CHRISTOPHER LANDIS
Era il responsabile alla sicurezza per il Dipartimento dei Trasporti della Virginia. Concesse agli autori del documentario "The Pentacon" diverse foto, ed una intervista durante la quale rispose alle domande molto nervosamente.
Il giorno degli attentati potè godere di una visuale libera del punto di impatto dello attentato al Pentagono. Scattò molte foto le quali sembra rivelassero una realtà diversa da quella presentata dalle fonti "ufficiali."
Circa una settimana dopo che gli autori del film registrarono la testimonianza di Landis, quest'ultimo fu ritrovato morto per un apparente suicidio. Nessuna ulteriore informazione è trapelata sulla sua morte.
BERTHA CHAMPAGNE
L'11 Settembre 2001 Bertha prestò servizio come baby sitter presso la famiglia di Marvin Bush.
Fino a Giugno 2009 il fratello minore di George W. Bush fu alla direzione della Securacom Stratesec, una compagnia kuwaitiana - saudita, la stessa che sovrintendeva alla sicurezza elettronica del WTC e dell'aereoporto internazionale di Dulles, da cui partì il volo 77.
Il 10 Ottobre 2003 la sessantaduenne Bertha Champagne fu trovata morta allo interno della sua autovettura in una strada nei pressi della residenza dei Bush.
PAUL SMITH
Pilota dell'elicottero che filmò le immagini dello schianto del secondo aeroplano.
Il 7 Ottobre 2007 mentre smontava da un taxi, Smith fu investito ed ucciso da una misteriosa automobile nera, mai identificata.
L'11 Settembre il cameraman John Del Giorno era l'operatore a bordo dell'elicottero di Smith, ma dal giorno degli attentati ha sempre categoricamente rifiutato di rilasciare dichiarazioni sull'accaduto.
DEBORAH PALFREY
Deborah Palfrey gestiva un giro di prostituzione che annoverava diversi vip del WTC tra i suoi frequentatori.
Nei giorni successivi gli attentati, la Palfrey dichiarò - anche nella trasmissione di Alex Jones - di essere in possesso di informazioni potenzialmente di grande interesse per la commissione di indagine sull'11 Settembre.
Il 15 Aprile 2008 la Palfrey fu trovata morta nella propria abitazione, apparentemente suicida.
DAVID WHERLEY
Il maggiore Wherley coordinava le operazioni di volo degli aerei militari nei cieli di Washington, l'11 Settembre 2001.
Il 22 Giugno 2009 Wherley restò ucciso in uno strano incidente della metropolitana, il più grave da un trentennio. Gli investigatori accertarono che il controllo del treno era stato impostato su "automatico", anziché manuale, come di norma.
SALVATORE PRINCIOTTA
Princiotta fu uno dei primi vigili del fuoco ad intervenire sul luogo dell'attentato.
Il 23 Maggio 2007 fu assassinato da ignoti.
fonte: http://www.anticorpi.info/2010/10/11-sette...-testimoni.html

SEGNALI DALL'UNIVERSO

John Lennon - Imagine

Auguri John


venerdì 8 ottobre 2010

NEWS FRANK

 NEWS FRANK
 
 Gente, se pensate che i nostri governi stanno cercando di raffreddare il pianeta con percorsi Chem ripensarci. . Chem percorsi vengono monitorati con abbondanza di dati scientifici che le sostanze chimiche sono lì per uccidere noi e il pianeta. fuori questo video! ! Alluminio e Bario non sono buoni per noi o il nostro pianeta!Tami Il popolo sostenendo e l'attuazione di questi percorsi chem sono resi colpevoli di crimini contro l'umanità e il pianeta
 

Qualcosa di grosso sta per accadere

 

 

Qualcosa di grosso sta per accadere

Ben Boux

Allacciate le cinture.
Mentre sto scrivendo questo, una serie di attività si svolgono all' interno della sicurezza e di ambienti finanziari di tutto il mondo. Normalmente questo significherebbe solo un' altra giornata intensa nei laboriosi quartieri della difesa moderna e della finanza, ma questa volta ci sono buoni motivi per sospettare che il mondo possa stare per assistere a qualcosa di storico.
Se non è qualcosa di violento, sicuramente qualcosa di spettacolare.
Non ho intenzione di perdere tempo su un lungo, dettagliato articolo. Invece, ho intenzione di presentare i dati, i fatti e gli schemi. Poi ho intenzione di farvi fare le vostre proprie riflessioni.
In primo luogo vi sono i movimenti finanziari che hanno preceduto i movimenti della sicurezza, a partire dalla relazione sul denaro della CNN il 1 ° ottobre, che mostra un insolito 0,15 % di rendimento dei buoni del Tesoro. In sostanza, gli investitori stanno scommettendo alla grande come 'sapete per che cosa' che sarà diffuso tra breve.
Scavando un pò più profonda si comincia a vedere emergere qualcosa di interessante. Come nella chiusura (di nuovo, 1 ° ottobre) il Venerdì, vediamo alcune opzioni con volumi insolitamente elevati riportate nello Schaeffer's Investment Research a sostegno di questa tendenza.
Gli operatori S & P sembravano essere troppi sul vagone. Questo video che mostra il put massiccio di opzioni sullo S & P di ottobre parla da sé.
E' stato solo oggi che è diventato chiaro a molti che l' economia mondiale si sta in realtà disaccoppiando dagli Stati Uniti, in fuga dalla nave che affonda mentre sia ancora possibile. Guardate da voi stessi, in questo settore.
Per finire, l' altra capitale mondiale della finanza moderna, Londra, ha notizie ancora peggiori. Secondo un think-tank economico e Sky News, il Regno Unito è sull' orlo di un secondo fallimento bancario.
Ora, se tutti questi eventi siano rivolti verso la stessa cosa o no, il tema che sta succedendo qualcosa di grosso sta invadendo tutti i media, recentemente. Non dobbiamo avere paura, né dovremmo farci prendere dal panico. Dobbiamo fare un passo indietro e guardare con attenzione a ciò che sta accadendo in modo che possiamo valutare che cosa, e dove, sia il vero pericolo in realtà.
Con l' attività insolita che stia accadendo in un unico luogo, potrebbe essere scambiata per non vedere gli avvenimenti in un altro.Che l' altro luogo è l' Europa occidentale.
Questa settimana, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna hanno emesso un forte avvertimento ai turisti europei. Senza offrire dei particolari, hanno detto che la minaccia era "alta" ed "imminente", sollevando più domande che risposte. Sì, questo accade di volta in volta e in molti casi non ne viene niente.
Ecco perché quando il Giappone ha emesso un avvertimento per i viaggi ai suoi cittadini, molto raro, questa storia in via di sviluppo è diventata improvvisamente molto più interessante per me. Un funzionario del ministero degli Esteri di Tokyo ha detto che l' avvertimento "non è stato alcun avviso ricavato da specifiche informazioni di intelligence, ma dalla notifica precedente dei britannici e americani". Fatene quello che volete, ma la frase chiave è "insolito avvertimento per i viaggi".
Quindi, ricapitolando, abbiamo da un lato enormi scommesse su un percorso accidentato da parte di investitori di primo piano e dall' altro avvertimenti relativi a imminenti attacchi terroristici in Europa.
Sicuramente non può essere biasimato chi drizzasse le proprie orecchie. Sentirete parlare di guerre e di rumori di guerra (o crolli del mercato azionario, gli attentati terroristici, etc, etc)
Ma,voci a parte, qualcosa di grosso sta per accadere.
[Scritto da Brett J. Henebery]
http://bretthenebery.wordpress.com/2010/10/04/rumours-aside-something-big-is-about-to-happen

 

http://www.lanuovaumanita.net/qualcosa_di_grosso_sta_per_accadere.html

Cosa sappiamo di Wi-fi…una ragnatela mortale…

Newsletter Alternativo

http://xoomer.virgilio.it/alternativo

Pubblichiamo un articolo sugli effetti delle radiofrequenze: purtroppo sistemi come il Wi-fi, su cui si sofferma un recente studio, non sono adoperati soltanto negli uffici, poiché sono ormai quasi in ogni dove, anche nelle zone all'aperto, come i giardini. E' inquietante la conclusione cui sono giunti dei ricercatori italiani: i danni non dipendono tanto dalla potenza, quanto dall'informazione portata dalla pulsazione del segnale in grado di squlibrare il metabolismo delle cellule. Così è veramente arduo, se non impossibile, difendersi da questa mortale ragnatela.
Wi-fi, WiMax, Bluetooth: nuove tecnologie, gioie e dolori. I dolori sembrerebbero essere non da poco, se, come spiega Fiorenzo Marinelli, ricercatore dell'IGM-CNR di Bologna, "gli effetti delle radiofrequenze sugli organismi sono abbastanza ben documentati: si tratta di alterazioni del metabolismo e soprattutto della sopravvivenza cellulare e della regolazione genica". Marinelli conduce esperimenti su cellule in coltura che vengono esposte alle frequenze di lavoro dell'Umts (2.200 MHz), del Bluetooth (2.450 MHz) e del Wi-Fi (2.437 Mhz).
Le cellule, in condizioni normali, sono mantenute in vita da un bilanciamento dell'espressione dei geni pro-apoptotici (che fanno morire le cellule) e quelli pro-survival (che spingono le cellule a proliferare): le frequenze studiate, spiega, "alterano questo bilanciamento". Vuol dire che"sregolano i geni che si occupano del ciclo cellulare: possono uccidere cellule in buona salute o far sopravvivere quelle che diventano tumorali".

Il nuovo studio - i cui contenuti sono stati illustrati alla Camera il 24 settembre 2010, nel corso di un incontro sulle 'Nuove malattie ambientali' organizzato dall'associazione Associazione per le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale (AMICA onlus). "Irradiando le cellule in coltura con le frequenze del wi-fi, che usiamo negli uffici, otteniamo alterazioni profonde della regolazione genica: abbiamo già risultati in tal senso, che sono in via di ripetizione per conferma".

Il fatto è, sottolinea, che "i problemi citati vengono indotti se il campo è abbastanza potente, ma oltre un anno di esperimenti ci indica che la potenza non è il solo fattore determinante: la sregolazione dei geni non è data tanto dalla potenza, quanto dall'informazione portata dalla pulsazione del segnale. Quindi anche bassissime potenze possono avere effetti drammatici sulle cellule". Che fare, dunque, del Wi-fi e del Bluetooth? "Li metta via".
Fonte: elettrosmogtext

Alluvione Genova Sestri Ponente (prove tecniche 2012)(HD)

BRUCE LEE un impatto profondo…

 

 

taojpg[1]

 

Grazie Antonio!

"....BRUCE LEE nacque a SAN FRANCISCO nel 1940...visse fino All'Età' di 33 anni..cui mori a HONG KONG nel 1973...figlio di un'attore di HONG KONG e di una donna euroasiatica, intraprese dapprima la carriera di ballerino e poi, dai tredici anni, si dedico' al kung fu,  arrivando a creare un suo stile personale di combattimento,il JEET kune do. Noto soprattutto per i suoi film considerati dei cult, ha lasciato un segno profondo nell'immaginario collettivo del novecento. Secondo BRUCE LEE le arti marziali rappresentano l'espressione artistica del corpo umano...Forse molte persone oltre a sapere che il mitico BRUCE LEE era maestro di arti marziali era anche un grande filosofo...laureatosi a un'ottima università di SEATTLE..e' stato il primo filosofo a inserire tesi filosofiche nel mondo delle arti marziali..lui rafforzava molto la mente e lo spirito..era una persona fantastica e di cuore...aiutava molto il prossimo..a unito la teoria del tai chi (quella dello YING e dello YANG ) al suo kung fu...ovvero WING CHUN, lo stile che la fatto crescere insieme al grande maestro YIP MAN...BRUCE diceva che "... conoscere non e' sufficiente, bisogna mettere in pratica. desiderare non e' abbastanza, bisogna fare.  ", arrivato in america dove a quei tempi come arti marziali più' conosciute c'erano il KARATE e il JUDO,che si facevano strada verso il successo e di conseguenza stili più' forti in assoluto, lui più' giovane di qualsiasi altro maestro e' riuscito a battere molti maestri e praticanti di arti marziali, e davanti a telecamere in diverse manifestazioni e' riuscito pian piano a portare il suo kung fu come stile di lotta più potente al mondo,diventando cosi il numero uno..e alla fine molti dei suoi avversari più' vecchi di lui sono diventati suoi allievi e grandi amici, dopo aver visto la sua forza straordinaria,e il suo carattere duro ma allo stesso tempo buono..BRUCE era un fenomeno, forse fuori dal comune..oppure nel suo corpo aveva un essere di luce molto potente..era e resterà per sempre il migliore, aveva un fisico scolpito, i suoi muscoli sembravano pezzi di marmo bollente,scolpiti al punto giusto..anche se aveva pochissima massa muscolare ma i suoi erano muscoli d'ORO..BRUCE e' stato un'ispirazione per molte persone, è stata un'icona molto importante..i suoi film e le sue gesta..l'anno reso molto famoso e amato in tutto il mondo..e rispettato da tutti.. anche se  prima c'era ancora lotta per il razzismo..ma lui si e' fatto apprezzare e amato da tutti..la sua morte e' ancora un mistero..non si sa come mai e' morto..forse dopo le sue conoscenze era già'  pronto a varcare la soglia di questo mondo,ed entrare in alte vibrazioni ancora più' elevate..ed ora dove si trova sono sicuro che e' il suo regno di appartenenza dove lui voleva andare già' da tempo..ha lasciato sua moglie  LINDA LEE CADWELL e i suoi due figli BRANDON e SHANON di piccola età..anche se Brandon dopo essere cresciuto e diventato attore a girato anche lui 5 film come suo padre è morto proprio sul set mentre girava IL CORVO 2, dopo lo strepitoso successo del primo..sparato con un'arma da fuoco sul set del film,,quando poi l'arma doveva essere a salve..anche la sua morte è rimasta un mistero. Non posso che ringraziare BRUCE per quello che ha fatto nel mondo delle arti marziali. LUI RESTERÀ SEMPRE NEL MIO CUORE E DI QUELLO DI TANTISSIMA GENTE..GRAZIE MAESTRO LEE.  

                                                                           BRUCE LEE

In definitiva tutte le forme di conoscenza portano alla conoscenza di se stessi. Quindi, queste persone mi chiedono di insegnare loro non tanto a difendere se stesse o come essere qualcuno. Esse desiderano piuttosto imparare a esprimersi attraverso un movimento, che sia rabbia, determinazione o qualsiasi altra cosa. Quindi, in altre parole, mi pagano per mostrare loro, sotto forma di combattimento, l'arte di esprimere il corpo umano.

                                                                     LINDA LEE CADWELL

So che milioni di suoi ammiratori sono convinti che Bruce nacque con un corpo speciale, lo hanno potuto vedere esprimere la sua forza straordinaria, osservare la sua agilità', studiarlo mentre contraeva i suoi muscoli straordinariamente definiti. Molti di loro semplicemente non mi credono quando gli spiego che Bruce ha costruito il suo fisico straordinario esclusivamente grazie all'applicazione e alla forza di volontà, attraverso l'allenamento intenso.

                                                               ARNOLD SCHWARZENEGGER

BRUCE LEE aveva un fisico davvero- e intendo davvero-definito. Aveva pochissima massa grassa. Aveva probabilmente uno dei coefficienti di massa grassa più bassi di qualsiasi atleta esistente. E credo che questo sia il motivo per cui aveva un aspetto cosi credibile.ci sono tante persone che fanno le stesse mosse e che sono davvero capaci, ma visivamente non appaiono ne' cosi  credibili ne' così impressionanti come BRUCE LEE. Era davvero unico. Era un idolo per tantissime persone. La cosa incredibile riguardo a una persona come lui e' che diventava una fonte di ispirazioni per milioni  e milioni di ragazzini che vogliono seguire il suo esempio. Che vogliono diventare esperti di arti marziali, vogliono fare film. E quindi  questo e' quello che fanno e si allenano ogni giorno per ore e ore. Uno  come Bruce LEE fornisce un'ispirazione  incredibile, che aiuta tantissimi ragazzi in giro per il mondo. Ha avuto un impatto profondo e immenso in tutto il mondo, e credo che per questo verrà ammirato per moltissimo tempo a venire.

                                                                       CHUCK NORRIS

BRUCE si tolse la maglietta e io rimasi di nuovo senza parole, come succedeva ogni volta che vedevo il suo fisico: aveva muscoli su muscoli.

RINGRAZIO MASSIMO PER AVER PUBBLICATO QUESTO ARTICOLO...E GRAZIE A TUTTI VOI..SPERO DI AVER ONORATO E RICORDATO PER UN'ENNESIMA VOLTA LO SPIRITO DEL PIÙ GRANDE FILOSOFO MARZIALI DEI NOSTRI TEMPI...

                                                                   GRAZIE    BRUCE LEE

DA ANTONIO

Terremoto Magnitude mb 6.4 Region ANDREANOF ISLANDS, ALEUTIAN IS.

Magnitude
mb 6.4

Region
ANDREANOF ISLANDS, ALEUTIAN IS.

Date time
2010-10-08 03:26:13.9 UTC

Location
51.47 N ; 175.35 W

Depth
20 km

Distances
1769 km E Petropavlovsk-kamchatskiy (pop 187,282 ; local time 16:26 2010-10-08)
1533 km S Anadyr (pop 10,332 ; local time 16:26 2010-10-08)
651 km W Unalaska (pop 3,571 ; local time 19:26 2010-10-07)

Global view

http://www.new-dimension-software.com/seismology/index.php

Terremoto Magnitude Mw 6.1 Region ANDREANOF ISLANDS, ALEUTIAN IS.

Magnitude
Mw 6.1

Region
ANDREANOF ISLANDS, ALEUTIAN IS.

Date time
2010-10-08 03:49:11.1 UTC

Location
51.50 N ; 175.24 W

Depth
30 km

Distances
1775 km E Petropavlovsk-kamchatskiy (pop 187,282 ; local time 16:49 2010-10-08)
1532 km S Anadyr (pop 10,332 ; local time 16:49 2010-10-08)
642 km W Unalaska (pop 3,571 ; local time 19:49 2010-10-07)

Global view

http://www.new-dimension-software.com/seismology/index.php

Terremoto Magnitude 6.1 Indonesia Halmahera

Magnitude
Mw 6.1

Region
HALMAHERA, INDONESIA

Date time
2010-10-08 05:43:09.7 UTC

Location
2.85 N ; 128.27 E

Depth
132 km

Distances
250 km NE Ternate (pop 101,731 ; local time 14:43 2010-10-08)
257 km N Tidore (pop 46,149 ; local time 14:43 2010-10-08)

Global view

http://www.new-dimension-software.com/seismology/index.php

"2010: vicini al contatto?" Conversazioni e risposte sulla ricerca della vita extraterrestre

 

News Stefano!

 

"2010: vicini al contatto?" Conversazioni e risposte sulla ricerca della vita extraterrestre

Saludecio, Sala polivalente Biblioteca “P.F. Modesti” – dal 17 al 29 ottobre
La biblioteca comunale “P.F. Modesti” di Saludecio sarà protagonista di una serie di incontri dalla tematica quanto mai affascinante: “2010: vicini al contatto? Conversazioni e risposte sulla ricerca della vita extraterrestre”. La Kermesse è organizzata dal Comune di Saludecio e dall’Osservatorio Astronomico saludecese “N. Copernico” con il patrocinio e il contributo della Provincia di Rimini, in occasione di “Open days”, l’iniziativa che si pone l’obiettivo di contribuire a far maturare una nuova percezione sociale che riconosca  le biblioteche, gli archivi e i musei come infrastrutture del welfare e come luoghi di aggregazione.

PUBBLICITÀ GOOGLE

La rassegna saludecese – che avrà inizio il 17 ottobre e si concluderà il 29 – prende spunto da un tema che ha interessato la mente umana sin da quando ha potuto estendere il proprio pensiero filosofico alla comprensione dell’universo, la ricerca della vita fuori dal nostro pianeta infatti non è stata solo una semplice curiosità… Tuttora inoltre costituisce una domanda ultima per comprendere chi siamo, quale sia il nostro ruolo come esseri viventi e pensanti in un universo così smisuratamente grande rispetto a noi.
Si comincia domenica 17 ottobre alle ore 16.30 con il primo appuntamento che vedrà protagonisti due interventi. Il primo sarà “L’Osservatorio astronomico ‘N. Copernico’: Le attività di ricerca. Introduzione agli incontri”, condotto da Gian Franco Lollino: astrofilo, ricercatore, Direttore dell’osservatorio astronomico del Gruppo Astrofili “N. Copernico” di Saludecio RN , coordina il CROSS Project dal 2000 per lo studio delle luci anomale in Adriatico. Toccherà poi a “Il SETI (Search for Extraterrestrial Intelligence) storia e strumenti per la ricerca dei segnali intelligenti dal cosmo”, tenuto da Stelio Montebugnoli: ingegnere elettronico, ricercatore e dirigente tecnologico IRA-INAF, Direttore della stazione radioastronomica di Medicina (BO). Conduce ricerche delle sorgenti radio provenienti dallo spazio ed è responsabile del SETI Italia.
Da non dimenticare che lo stesso 17 ottobre, dalle ore 16.00 alle 19.00, sarà aperta al pubblico la Biblioteca comunale che comprende il Centro di lettura, l’Archivio storico e la Sala Polivalente. Sarà possibile quindi iscriversi alla Biblioteca, consultare l’archivio storico ed il patrimonio librario, usufruire delprestito librario, imparare l’uso del catalogo on-line della Biblioteca (OPAC).
Si prosegue sabato 23 ottobre alle 16.30 con “Osservare Pianeti di Altre Stelle, tecniche, ricerche e risultati attuali. Prospettive future” a cura di Massimo Teodorani: astrofisico, ricercatore e divulgatore, si è occupato più recentemente, della ricerca di pianeti extrasolari e di intelligenza extraterrestre.
Venerdì 29 ottobre si cambierà location e ci si sposterà al Teatro Comunale “G. Verdi”, alle ore 21.00. Qui si svolgerà l’incontro “Gli UFO, realtà di un fenomeno. Fatti, documenti e testimoni attraverso 60 anni di storia”, a cura di Roberto Pinotti: sociologo, giornalista scientifico, ricercatore aerospaziale, dirige le riviste di taglio tecnico-scientifico «UFO» e «Archeomisteri». Fondatore in Italia nel 1967 del Centro Ufologico Nazionale, è uno dei massimi esperti al mondo di UFO, protostoria e fenomeni insoliti.
L’idea della rassegna nasce dal fatto che il 2009, come molti sanno, è stato l’Anno Internazionale dell’Astronomia. Questo alto riconoscimento dell’ONU, oltre a rilanciare a livello planetario la scienza più antica dell’uomo, ha rappresentato soprattutto  un riconoscimento al grande scienziato italiano Galileo Galilei che più di altri, grazie al suo “metodo scientifico”, ha contribuito al capovolgimento della concezione cosmologica tolemaica.
Oggi questo metodo, così evocato e inseguito dal mondo scientifico accademico, sembra l’unico linguaggio possibile attraverso il quale poter descrivere i meccanismi che governano il mondo che ci circonda. Ma la domanda, certamente provocatoria, che molti si pongono è se veramente la comunità scientifica internazionale ha tutti gli strumenti per comprendere questo e altri misteri dell’universo e se la divulgazione di alcune scoperte non  siano oggetto di controlli e filtrature, prima di essere date in pasto all’opinione pubblica col fine di valutarne gli effetti su di essa.
Esistono vari settori scientifici e culturali che si occupano della ricerca della vita extraterrestre, molti di più di quanto non si pensi comunemente. A partire dagli ambienti aerospaziali a quelli astrofisici e biologici, per indagare quali ambienti planetari del nostro sistema solare siano stati adatti ad ospitare forme di vita organica, passando per i progetti di ricerca storici come il SETI che, attraverso l’ascolto dei segnali radio provenienti dalle profondità dello spazio con le grandi antenne radioastronomiche dislocate sulla superficie del pianeta, cerca di individuare se tra essi possa nascondersi qualche segnale artificiale, prodotto da qualche civiltà tecnologica extraterrestre. Fino ad arrivare alla incessante ricerca di pianeti simili alla Terra come sta accadendo con l’’ultima missione spaziale Keplero nell’immediata vicinanza del nostro Sistema Solare. Non ultimo, per importanza e pressante attualità sono le indagini ufologiche, portate avanti da gruppi di ricerca seri, con un approccio totalmente asettico e senza pregiudizi, attraverso indagini sul campo e la raccolta di un enorme mole di dati che da almeno 60 anni vengono catalogati parallelamente a vari governi ed organismi militari. Queste informazioni dimostrerebbero in maniera incontrovertibile come il nostro pianeta sia ora, come in passato, oggetto di visite da parte di esseri intelligenti, dotati di mezzi tecnologicamente avanzati,  provenienti da altrove.
Il dibattito tra i vari settori, com’è facilmente immaginabile, è apertissimo ma ciò a cui stiamo assistendo negli ultimi anni è che il divario e le rigide prese di posizioni tra gli studiosi oltre ad ammorbidirsi si sta progressivamente avvicinando, a testimonianza di un innegabile interesse comune e la consapevolezza che la quasi totalità degli abitanti del pianeta Terra oggi crede che… non siamo soli nell’universo!
Ingresso libero
Info: www.comunesaludecio.it

 

http://www.italia-news.it/italia-c3/emilia-romagna-c58/rimini-c106/2010--vicini-al-contatto-conversazioni-e-risposte-sulla-ricerca-della-vita-extraterrestre-47926.html