Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 28 gennaio 2012

Indiani d'America "I Dieci Comandamenti"

Eccovi i 10 comandamenti...non sono di geova...ne di altri falsi dei...che costringono alla mera sottomissione...questi comandamenti sono liberi...veri e veraci...sono alla portata di tutti ,,, fateli vostri come sono miei ... Angeli...siete così importanti per l'Universo...che mai vi lascerà soli...con Amore Grande Grande Grande...Dolbyjack!

tutto l'universo obbedisce all'amore FRANCO BATTIATO


Angeli...desti sempre...ma comprendete che l'Universo obbedisce sempre ... Amore ...

Terremoto Magnitude mb 5.8 Region KERMADEC ISLANDS, NEW ZEALAND

Magnitude
mb 5.8

Region
KERMADEC ISLANDS, NEW ZEALAND

Date time
2012-01-28 17:42:58.0 UTC

Location
29.09 S ; 177.39 W

Depth
60 km

Distances
1127 km NE North shore (pop 207,865 ; local time 05:42:58.2 2012-01-29)
910 km S Nuku'alofa (pop 23,611 ; local time 06:42:58.2 2012-01-29)
896 km S Ohonua (pop 1,241 ; local time 06:42:58.2 2012-01-29)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=253029

Benevento, avvistato un oggetto volante non identificato

ufo benevento
ll cielo di Benevento avrebbe ospitato un oggetto volante non identificato, comunemente conosciuto sotto il nome di 'ufo'. Nel Sannio, precisamente a San Lupo, stando a quanto si legge sulla versione elettronica del noto quotidiano locale 'Il Mattino', il presunto disco volante avrebbe sorvolato poco sopra gli edifici, suscitando lo stupore di tutti i passanti.
Gli esperti del settore dichiarano: "Il caso è stato reso pubblico dopo diverse indagini che sono tutt'ora in corso. L'avvistamento ha provocato un serrato dibattito nel Centro ufologico mediterraneo e nel Centro ufologico di Benevento Mars Group Campano". Il fatto, per quanto incredibile in prima analisi, non ha ancora trovato alcun riscontro razionale.
Il presidente dell'ente, Angelo Carannante, afferma: "Si tratta di una cosa davvero interessante. La foto scattata non offre la possibilità, nonostante numerose comparazioni ed accertamenti, di venire a capo dell'enigma". Non è certamente una coincidenza l'aver preso visione di quest'oggetto difficilmente classificabile in quelle terre: poco distante, ad Alvignanello e Ruviano, si sono registrati già tanti altriepisodi del genere. Vi terremo aggiornati.
Fonte immagine: www.ilmattino.it

 

http://www.accento-news.it/news/worldnews/cronaca/1755-benevento,-avvistato-un-oggetto-volante-non-identificato.html

Green Rod UFO Zips Across Storm Cloud - Tulsa, Oklahoma (May 2011)

Sedotti ed Abbandonati

News Stefano!

1. Sedotti ed Abbandonati - http://freeskies.over-blog.com/article-sedotti-ed-abbandonati-98048036.html

 

inganno

2. Quando Dio ci Parla alla Radio

LINK AL VIDEO CON LA SCENA DEL FILM:

http://www.youtube.com/watch?v=KRxf9qS5PUk&feature=player_embedded

In questo film degli anni cinquanta, in cui recita anche la futura first lady Nancy Reagan, all’interno di una famigliola fin troppo tipica, irrompe il dubbio che alle 8,30 del mattino le trasmissioni radio in Fm siano interrotte dalla voce di Dio in persona!

Interessante è il risvolto psicologico dell’evento, avvertito anche da altre persone, che costringe la famigliola a riflettere sulla possibilità che accada un evento del genere e sulle conseguenze che porterebbe alla loro semplicissima vita, interrompendone temporaneamente i ritmi di una monotona e minimale esistenza.

Lorie Kramer (1) mette giustamente in relazione questo stato d’animo con quello provocato dai Fenomeni Acustici Anomali ascoltati in tutto il mondo nell’ultimo mese. Suoni artificiali, irreali, ritmati e non riconducibili a nessun fenomeno visivo, destano stupore e impongono la riflessione. Un effetto simile lo hanno indotto l’osservazione delle scie chimiche, una volta dimostrata la loro evidente artificialità e intenzionalità.

Qual è la causa dei fenomeni acustici anomali? In molti puntano il dito verso il sistema Haarp ed ad una sua conseguenza accessoria non desiderata. Altri invece credono all’intenzionalità di produrre suoni metallici ed elettronici nei cieli con l’intento di aprire un canale di comunicazione insolito, un po’ come lo sono stati i crop circlesempre in bilico tra la raffinata operazione psicologica militare, il messaggio alieno e l’opera di qualche agenzia di disinformazione transnazionale. Anche le bibliche trombe del giudizio, ovviamente, sono state tirate in ballo per questi eventi sonici, abituati come siamo a c hiedere aiuto a Papà per tutto ciò che ci turba e spaventa e ad identificare forzatamente la novità in un solco preconfezionato per placare le nostre ansie.

Comunque sia un buon spunto di riflessione, seppur…‘forzata’!

(1) http://seektress.com/nextv.htm

vedi anche la mappa degli eventi in tutto il mondo:

http://seektress.com/ssounds.htm

Terremoto Magnitude Mw 5.6 Region NEAR EAST COAST OF HONSHU, JAPAN

Magnitude
Mw 5.6

Region
NEAR EAST COAST OF HONSHU, JAPAN

Date time
2012-01-28 00:22:17.0 UTC

Location
40.21 N ; 142.26 E

Depth
41 km

Distances
71 km SE Hachinohe (pop 239,046 ; local time 09:22:17.5 2012-01-28)
68 km NE Miyako (pop 51,721 ; local time 09:22:17.5 2012-01-28)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=252899

venerdì 27 gennaio 2012

Canapa & Energia

RUSSIA: CREATURE VIVENTI CHE SI MUOVONO SUL SUOLO DI VENERE, IMMORTALATE IN UN VIDEO

RUSSIA: CREATURE VIVENTI CHE SI MUOVONO SUL SUOLO DI VENERE, IMMORTALATE IN UN VIDEO

Creature viventi che si muovono sul suolo di Venere, immortalate in un video ripreso 30 anni fa. L’incredibile rivelazione arriva da un astrobiologo russo Leonid Ksanfomaliti, esponente di spicco dell’Istituto di ricerca spaziale dell’Accademia russa di Scienze, che ha pubblicato sulla rivista ”Astronomicheskii Vestnik” un articolo in cui afferma che in un lungo video panoramico, la sondaVenera 13 catturò scene di vita aliene.

CREATURE VIVENTI CHE SI MUOVONO SUL SUOLO DI VENERE?

VENERE: LA SUA TEMPERATURA SUPERFICIALE SUPERA I 500° C

Si torna indietro fino al 1970. Il mondo era ancora diviso in due blocchi contrapposti. L’Occidente aveva appena  vinto la corsa alla Luna, portando sul nostro satellite il  primo modulo Apollo con a bordo gli astronauti americani. Ma l’Urss non era rimasta  a guardare: in quello stesso anno lanciò Venera 7, la prima sonda con il compito di analizzare la superficie del pianeta Venere. Nel corso degli anni, i lanci si susseguirono, fino alla fatidica Venera 13, che nel 1982 riprese il bollente suolo venusiano registrando oltre due ore di filmato. Proprio in quelle immagini sarebbero contenute le prove- mai rivelate finora- di forme di vita extraterrestre.
A metterlo nero su bianco, a tanti anni di distanza, è Leonid Ksanfomaliti, esponente di spicco dell’Istituto di ricerca spaziale dell’Accademia russa di Scienze. In un articolo pubblicato sulla rivista ” Astronomicheskii Vestnik”  afferma infatti che in quel lungo video panoramico la sonda catturò scene di vita aliene.

DUE FOTOGRAMMI RIPRESI DALLA SONDA VENERA 13: COS'È L'OGGETTO BIANCO A SEMICERCHIO?

“Senza entrare nella concezione attuale in base alla quale la vita sarebbe impossibile su Venere in virtù della sue condizioni proibitive- scrive lo scienziato- possiamo tuttavia dire che determinate caratteristiche morfologiche ci permettono di ipotizzare che alcuni oggetti ripresi sulla superficie del pianeta abbiano qualità di esseri viventi“.
Un’affermazione clamorosa. L’articolo menziona tre distinte immagini nelle quali è possibile riconoscere esseri dotati di vita: “un disco dalla forma mutevole“, “una macchia nera” e qualcosa che può essere paragonato ad ”uno scorpione“. Il Professor Ksanfomaliti sostiene che gli oggetti - di dimensioni comprese  tra i 10 centimetri e il mezzo metro- sono rimasti costantemente in movimento, rendendo alquanto improbabile giustificarli come semplici  guasti tecnici della telecamera.

IN QUESTO INGRANDIMENTO, L'OGGETTO SIMILE AD UNO SCORPIONE

Il più interessante di tutti è quello dall’aspetto di scorpione, i cui movimenti vennero registrati per ben 26 minuti prima che scomparisse. Lo scienziato russo sostiene anche il frastuono  prodotto dalla sonda in fase di atterraggio sulla superficie di Venere possa aver spaventato le altre creature venusiane: ecco perchè in seguito  ulteriori video non riuscirono più a catturare altre forme viventi.
Ma perchè Ksanfomaliti ne parla solo ora? Trent’anni fa- confessa-  aveva già capito che quei filmati potevano avere un contenuto straordinario e spettacolare, ma per timore di  passare per pazzo aveva preferito mantenere il silenzio. Timore evidentemente ormai svanito: alla sua età, non ha più nulla da chiedere alla sua carriera e nulla da perdere. Ma soprattutto, spiega l’astrobiologo, negli ultimi mesi si è creato un clima di maggior apertura verso le tematiche aliene. “La nuova ondata di ricerche incentrate sulla scoperta di pianeti simili alla Terra esterni al nostro Sistema solare mi hanno convinto a riportare alla luce quei vecchi dati.”

L’articolo di Ksanfomaliti ha sollevato, com’era prevedibile, molta agitazione nel mondo scientifico e molta incredulità. I colleghi della Nasa hanno subito voluto precisare che – per le temperature elevatissime che si raggiungono sulla superficie del pianeta così luminoso nella volta celeste da sembrare una stella- sono frequenti casi di deformazioni ottiche. Spesso i telescopi sembrano inquadrare oggetti dalle  strane forme geometriche in realtà inesistenti: si tratta solo di riflessi.

 

 

UN DETTAGLIO DEL "DISCO DALLA FORMA MUTEVOLE" SUL SUOLO DI VENERE

Scettici anche gli scienziati russi. Pur riconoscendo la serietà e la competenza del Professor Ksanfomaliti, prendono le distanze dalle sue conclusioni. Il motivo principale è legato proprio alla natura di Venere: un vero inferno.  “È un pianeta con una pressione 92 volte maggiore di quella della Terra e con una densissima atmosfera formata essenzialmente da anidride carbonica - precisa Aleksandr Bazilevsky, capo del dipartimento di Geochimica dell’Accademia russa di Scienze. “Lassù il clima è a dir poco bollente. La vita, come la conosciamo noi, si basa sulle proteine e nessuna proteina potrebbe resistere ad una temperatura superiore ai 500 °C“.
Appunto: nessuna delle forme di vita conosciute finora…
Di Sabrina Pieragostini


fonte

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/684-russia-creature-viventi-che-si-muovono-sul-suolo-di-venere-immortalate-in-un-video

Terremoto al nord: tanti danni in edifici e chiese. E’ stato sentito anche in Austria e Svizzera

Sono consistenti i danni registrati nella nuova scossa alla Reggia di Colorno, nel Parmense, gia’ lesionata nel terremoto di due giorni fa. Le statue cadute dalla facciata al suolo sarebbero almeno tre, cosi’ come delle balaustre di balconate gia’ danneggiate dal precedente sisma. Ora i tecnici dei vigili del fuoco e della protezione civile stanno verificando le volte e i solai per capire se ci sono lesioni profonde.

E’ stato avvertito in tutta l’Italia settentrionale e scendendo verso Sud fino alla Toscana, il terremoto di magnitudo 5.4 che oggi ha colpito la zona compresa fra Parma, Massa Carrara e Reggio Emilia. E’ quanto emerge dalle mappe elaborate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) sulla base di circa 1.500 questionari ”Hai sentito il terremoto?” comoilati online entro poche ore dalla scossa. Il terremoto e’ stato avvertito in tutto il Nord e verso Sud fino ad Arezzo, Perugia, ad Ovest fino a Torino, a Nord fino a Sondrio, Trento, Bolzano e ad Est fino a Trieste, ha detto Valerio De Rubeis, che cura le mappe della percezione dei terremoti con Patrizia Tosi. ”La magnitudo dell’evento e’ piu’ alta rispetto a quella del terremoto del 25 gennaio, ma la profondita’ maggiore – ha osservato – ne ha limitato gli effetti”.

A Firenze in qualche scuola e’ stato deciso di far uscire i bambini dalle aule per precauzione e portarli in cortile o in giardino. Anche nel capoluogo toscano, come nella parte nord e anche costiera della regione, il terremoto si e’ avvertito nettamente, e a Firenze i piani alti delle case hanno tremato. In alcune scuole, come l’elementare ‘Cesare Battisti’, i bambini sono stati portati in giardino. A Pontremoli (Massa Carrara), invece, il caminetto di una casa abbandonata da tempo e’ crollato e la gente e’ scesa in strada. Le scosse sono state avvertite in maniera piu’ nitida, oltre che a Firenze, nelle province di Massa Carrara e Lucca, e sull’Appennino tosco-emiliano.

E’ stata avvertita in tutta la Toscana la scossa di terremoto delle ore 15.53 di magnitudo 5.4, con epicentro tra Corniglio e Berceto, in provincia di Parma, ma a ridosso della Lunigiana. Un sisma ”profondo”, a 60.8 km dalla superficie terrestre, che e’ stato sentito piu’ nettamente a Bagnone, Filattiera e Pontremoli in provincia di Massa, ma anche nelle provincie di Pisa, Lucca, Livorno, Pistoia, Prato, Firenze, Arezzo le case hanno tremato, come pure nel sud della Toscana. La Soup, sala operativa unificata permanente della protezione civile, ha subito contattato i Vigili del fuoco e le sale operative provinciali. Ad ora sono stati registrati danni – la caduta di alcuni cornicioni – nel Comune di Carrara, che per domani ha deciso la chiusura delle scuole per fare accertamenti sugli edifici. A Massa le verifiche sono in corso. A Pontremoli sono state evacuate le scuole e evacuazioni scolastiche preventive sono avvenute tra l’altro anche a Pistoia e Borgo San Lorenzo.

Non ci sono segnalazioni di feriti in provincia della Spezia ma i vigili del fuoco stanno intervenendo insieme agli uomini della protezione civile per il crollo di un tetto di una casa a Ponzano Superiore (Sp). La protezione civile raccomanda i cittadini di chiamare i comuni di residenza per segnalare eventuali lesioni negli edifici. Intanto domani mattina scuole chiuse a Levanto nella riviera spezzina, perche’ i tecnici comunali effettueranno sopralluoghi per verificare la stabilita’ degli edifici che ospitano le scuole medie e il liceo Scientifico.

E’ stata la provincia di Massa Carrara, la piu’ vicina geograficamente alla provincia di Parma, la piu’ colpita dal terremoto che ha avuto come epicentro proprio il parmense. A Massa una porzione di tetto di una chiesa si e’ staccata: i calcinacci sono caduti su delle panche, ma fortunatamente le persone che si trovavano nell’edificio religioso sono rimaste illese. Sempre a Massa crepe sono state notate su edifici del centro, e sono state evacuate scuole ed asili, cosi’ come anche a Fivizzano, in Lunigiana. Le scosse sono state avvertite anche lungo la costa, nelle province di Lucca e Pisa e anche nell’area costiera della provincia di Livorno. Centinaia le chiamate ai vigili del fuoco.

La scossa di terremoto che poco prima delle 16 e’ stata chiaramente avvertita a Genova e in molte altre zone della Liguria ha provocato l’evacuazione di qualche scuola, a titolo precauzionale, ma nessun danno a persone o cose. Evacuato un asilo a Tovo San Giacomo, in provincia di Savona, il conservatorio di La Spezia, una scuola a Diano San Pietro, in provincia di Imperia, alcune scuole in provincia di Genova. Ma, al di la’ dello spavento, nessuna conseguenza.

Un po’ di allarme ma nessun danno ne’ feriti a Milano per la scossa di terremoto avvertita nel pomeriggio. Centinaia le telefonate ai centralini dei Vigili del Fuoco, delle Forze dell’ordine e dei vigili urbani ma tutte di persone che chiedevano informazioni e non per segnalare problemi. Controlli e verifiche soprattutto negli uffici pubblici e nelle abitazioni piu’ vecchie sono comunque in corso da parte della Protezione civile che e’ stata subito allertata. Alcuni edifici sono stati evacuati, per precauzione, nei momenti subito successivi alla scossa, tra questi la Ragioneria del Comune e la Borsa. Evacuazioni dovute piu’ ai protocolli di sicurezza che all’allarme provocato. Nessun problema anche nelle scuole, quasi tutte gia’ chiuse a quell’ora ad eccezione di alcune materne dove non si sono pero’ verificati episodi particolari. Qualche disagio invece alla Stazione Centrale dove i treni da e per Bologna hanno registrato qualche ritardo.

http://www.meteoweb.eu/2012/01/terremoto-al-nord-tanti-danni-in-edifici-e-chiese-e-stato-sentito-anche-in-austria-e-svizzera/113091/

Terremoto al nord, l’allarme dell’Ingv: “è uno sciame sismico, possibili altre scosse ancora più forti”

Siamo in presenza di uno sciame sismico nell’appennino emiliano, “ed e’ possibile che ci siano altre scosse dopo quella di oggi, anche piu’ forti“. Lo ha detto all’AGI il sismologo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia Salvatore Barba, commentando la scossa di magnitudo 5.4 richter delle 15:54 nell’appennino parmense. “E’ stato un terremoto particolarmente profondo – spiega il sismologo – molto piu’ della media della zona che e’ di 25-30 chilometri (questo e’ localizzato a oltre 60 chilometri di profondita’, ndr), e questo ha sicuramente attutito l’effetto. Ricordiamo che all’Aquila la profondita’ fu di appena 7 chilometri. La magnitudo e’ elevata, ma in questa zona sono possibili magnitudo anche piu’ forti, fino a 6 gradi richter. E vista la frequenza elevata con cui registriamo scosse nella zona – ribadisce il sismologo dell’Ingv – e’ possibile che ce ne siano altre“.

http://www.meteoweb.eu/2012/01/terremoto-al-nord-lallarme-dellingv-e-uno-sciame-sismico-possibili-altre-scosse-ancora-piu-forti/113082/

Terremoto Magnitude mb 5.3 Region NORTHERN ITALY

Magnitude
mb 5.3

Region
NORTHERN ITALY

Date time
2012-01-27 14:53:14.0 UTC

Location
44.48 N ; 10.03 E

Depth
60 km

Distances
43 km SW Parma (pop 176,806 ; local time 15:53:14.5 2012-01-27)
29 km W Castelnovo ne' monti (pop 10,532 ; local time 15:53:14.5 2012-01-27)
4 km W Corniglio (pop 2,161 ; local time 15:53:14.5 2012-01-27)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=252784

Un nuovo terremoto fa tremare il Nord Italia Scossa di magnitudo 5,4: epicentro a Parma

http://www.ilgiornale.it/interni/nuova_scossa_nord_italiatorna_paura_terremoto/nord_italia-terremoto-magnitudo-scossa_sismica-paura/27-01-2012/articolo-id=569149-page=0-comments=1

La Tata - FRAN DRESCHER: "SONO STATA ADDOTTA DAGLI EXTRATERRESTRI"

FRAN DRESCHER: "SONO STATA ADDOTTA DAGLI EXTRATERRESTRI"

Fran Drescher, l'attrice americana diventata famosa negli anni novanta con il telefilm "La tata" ha dichiarato in tutta serietà a un giornalista dell'Huffingthon Post di essere stata addotta dagli extraterrestri. E non solo lei ma anche il suo ex marito, Peter Marc Jacobson, ha vissuto un'abduction ed è successo quando i due erano molto giovani e ancora non si conoscevano. Ha detto che le loro esperienze di abduction sono molto simili e hanno un parallelismo poiché sia lei che l'ex marito l'avrebbero vissute ai tempi delle medie e precisamente quando un giorno stavano viaggiando in auto per strada e alla guida c'erano i loro rispettivi padri. Qualche anno dopo racconta l'attrice: "Ci siamo incontrati e abbiamo scoperto di aver vissuto la stessa esperienza. E sono convinta che in qualche modo siamo stati programmati a incontrarci". Afferma anche che un impianto alieno avrebbe programmato alcune sue azioni, e che anche suo marito avrebbe un impianto. E tutti e due hanno una cicatrice uguale e nel medesimo punto della mano. L'ex marito però è un pò scettico su un coinvolgimento extraterrestre nel loro passato e crede che la cicatrice dell'ex moglie sia stata causata da un piccolo e banale incidente domestico, come ad esempio una bruciatura con una tazza di acqua calda, ma lei non ne è assolutamente d’accordo "Gli ho detto che è quello che gli extraterrestri gli hanno programmato a pensare. Abbiamo la medesima cicatrice nel medesimo punto della mano, e la realtà è che l'impianto si trova lì".

Traduzione e adattamento a cura di Noiegliextraterrestri.blogspot.com

http://noiegliextraterrestri.blogspot.com/

ROMA: AVVISTATO E FOTOGRAFATO UFO/EBANI - ENTITA' BIOLOGICA ANOMALA NON IDENTIFICATA

ROMA: AVVISTATO E FOTOGRAFATO UFO/EBANI - ENTITA' BIOLOGICA ANOMALA NON IDENTIFICATA

Roma - 19 Gennaio 2012, ore 8.58, la signora Patrizia, nostra lettrice, che abita nella zona di Piazzale Clodio, osserva un misterioso oggetto fermo nel cielo, inizialmente stazionario sulla verticale di Monte Mario, dove si trovano l'Osservatorio Astronomico e il ristorante "Lo Zodiaco". Patrizia prende la macchinetta fotografica e per evidenziarne i particolari, con lo zoom riesce ad ingrandire l'immagine e  nota con sua sorpresa che dal misterioso oggetto attorcigliato su se stesso, fuoriescono delle piccole sfere...

EBANI: ENTITA' BIOLOGICA ANOMALA NON IDENTIFICATA

Roma - 19 Gennaio 2012, ore 8.58, la signora Patrizia, nostra lettrice, che abita nella zona di Piazzale Clodio, osserva un misterioso oggetto luminoso fermo nel cielo, inizialmente stazionario sulla verticale di Monte Mario, dove si trovano l'Osservatorio Astronomico e il ristorante "Lo Zodiaco". Patrizia prende la macchinetta fotografica e per evidenziarne i particolari, con lo zoom riesce ad ingrandire l'immagine, e  nota con sua sorpresa che dal misterioso oggetto attorcigliato su se stesso, fuoriescono delle piccole sfere.

Sopra l'immagine dell'UFO/Ebani fotografata su Roma e sotto una piccola elaborazione grafica per mettere in risalto le piccole sfere che fuoriescono dall'EBANI

La macchina fotografica della testimone

Racconta Patrizia: "ho notato quest'oggetto luminoso nel cielo affacciandomi dalla finestra di casa, dove mi accingevo a fare le solite pulizie casalinghe. Prendo la macchina fotografica per vedere meglio di cosa si tratta e con mio stupore vedo un oggetto attorcigliato su se stesso, luminoso, da cui fuoriescono delle piccole sfere".

Secondo la descrizione di Patrizia, l'UFO si troverebbe molto in alto, quindi non in grado di poter dare un giudizio approssimativo sia delle dimensioni che dell'altezza. Ingrandendo quindi l'immagine allo zoom della macchina fotografica, la testimone, osserva delle piccole sfere che fuoriescono da quello che viene definito EBANI (Entità Biologica anomala non identificata), molto simile a quelli che vengono avvistati principalmente in Messico. Patrizia riesce a scattare solo una fotografia, prima che l'EBANI svanisse del tutto dalla sua vista.

Nelle elborazioni grafiche (foto sopra) che abbiamo effettuato sulla foto originale, scattata con una macchina digitale della Canon Power Shot A 580, si possono evidenziare delle piccole sfere luminose accanto all'oggetto primario che sembra essere attorcigliato su se stesso. Sicuramente trattasi di un EBANI (Entita Biologica anomala non identificata) e non di un oggetto convenzionale (palloncini e lanterne cinesi...).

Le indagini tuttavia sono in corso, con la speranza che altre persone possano aver avvistato e documentato lo stesso fenomeno il 19 Gennaio 2012.

Clicca qui per segnalazioni Ufo

La Redazione di Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/683-roma-avvistato-e-fotografato-ufoebani

Tecnologia OVNI, Segredo revelados - Canada_xvid_arc.avi

Importante!


UFO - OVNI - MIAMI - FLORIDA - USA -

Explosión causada por ovnis en Base Militar Rusa

EL OVNI ESFERA DE RUSIA

Dos Ovnis en Gran Bretaña 13-1-2012 zona oeste.

Compilación de imágenes OVNI cerca de volcanes - Carlos Clemente

“Mani pulite in Vaticano”: Santa Sede respinge tesi inchiesta tv

News Simox

Voi fate penitenza,se potete offrite le cose preziose alla santa sede… noi facciamo gli avari del signore dio denaro… pecore cattoliche…vi fidate ancora della santa sede? Dolbyjack!

“Il compito di nunzio apostolico negli Stati Uniti a mons.Viganò è uno dei più importanti della diplomazia vaticana” e “prova di indubitabile stima da parte del Papa”: risponde così la Santa Sede a “Gli Intoccabili” su La7 e minaccia azioni legali.

La trasmissione di inchiesta ha titolato la sua puntata “Mani pulite” in Vaticano, mostrando le lettere al Papa dell’ex segretario generale del Governatorato, il ministero dell’Economia pontificio, che denunciava corruzione, lavori gonfiati e appalti pilotati, che avevano contribuito a causare perdite per oltre il 50-60% alle finanze della Santa Sede.

Le missive risalgono a marzo e aprile del 2011, quando Mons. Carlo Maria Viganò veniva destituito dal suo incarico prima del tempo. A ottobre diventava nunzio apostolico a Washington.

Un allontanamento dettato dalle pressioni dei fornitori del Vaticano? Lo confermerebbero le dichiarazioni di un banchiere, consulente della Santa Sede, intervistato da “Gli Intoccabili”.

Fra le operazioni che avevano scandalizzato l’arcivescovo c’erano, nel 2009, una transazione finanziaria che aveva provocato perdite per due milioni e mezzo di dollari e il presepe in piazza San Pietro costato 550 mila euro.

http://it.euronews.net/2012/01/27/mani-pulite-in-vaticano-santa-sede-respinge-tesi-inchiesta-tv/

La silenziosa deriva del Portogallo

News Stefano!

Mentre sui titoli di Stato spagnoli e italiani torna un po' di fiducia, mentre le Borse toccano i massimi degli ultimi sei mesi, in Europa c'è un Paese che senza dare troppo nell'occhio sta finendo alla deriva: il Portogallo. Le vendite sui titoli di Stato di Lisbona nelle ultime settimane sono state così violente, che i rendimenti quinquennali sono ormai vicini al 18% e quelli decennali al 14 per cento.

Questo significa che Lisbona, se volesse raccogliere finanziamenti decennali, sarebbe costretta a pagare tassi d'interesse quasi 12 punti percentuali superiori a quelli tedeschi. Insomma: il Paese rischia di sprofondare in una nuova crisi di liquidità. O nell'insolvenza.
Ne è convinto Antonio Saraiva, presidente della Confindustria portoghese: a suo avviso il Paese ha bisogno di nuovi aiuti internazionali. Almeno 30 miliardi, a suo dire, che si sommerebbero ai 78 già ottenuti. Il primo ministro Pedro Passos Coelho lo nega ufficialmente: «Il Portogallo ‐ ha affermato ‐ non chiederà né di rinegoziare gli attuali aiuti, né di ottenerne altri». Il mercato, però, crede poco alle sue parole. Per due motivi. Uno: il Governo di Lisbona ha negato che avrebbe chiesto aiuti anche nel 2011, quando poi li ha effettivamente chiesti. Due: i dati che arrivano dall'economia portoghese lasciano poco spazio all'ottimismo.

Il Portogallo, per certi versi, ha infatti guai più seri di quelli della Grecia. Se Lisbona ha un debito pubblico più controllato, stimato dal Fondo monetario al 116,3% del Pil nel 2012 contro il 140% di Atene, è sul fronte privato che non regge. Le famiglie (stima la Bri per fine 2010) sono oberate da un debito pari al 106% del Pil: il doppio rispetto al 65% greco o al 53% italiano. Le imprese (calcola sempre la Bri) hanno sulle spalle un debito pari al 153% del Pil: ben più del 65% greco o del 128% italiano. Basti vedere l'esempio della più grande utility del Paese: la Energias de Portugal che ha debiti per 16 miliardi, quasi 5 volte la sua capacità di produrre reddito.

«In Portogallo l'intera economia è piena di debiti ‐ osserva Silvio Peruzzo, economista di Rbs ‐ lo stress finanziario va ben oltre lo Stato». Questo significa che non solo il Governo fatica a trovare finanziamenti: tutti sono alla canna del gas. Un problema enorme, considerando il fatto che per il Portogallo si stima una recessione del 3% quest'anno.
E se l'economia vacilla, non possono che stare male anche gli istituti di credito. In Portogallo si è replicato il modello Atene: le banche sono andate a sostegno del Governo accumulando montagne di titoli del debito pubblico. Caixa Geral ne possiede per 7,5 miliardi; il Banco Commercial per 7,8. Solo le prime quattro banche hanno in pancia bond portoghesi per 23 miliardi. Un valore che supera ampiamente il loro capitale. Quei bond valgono in media la metà sui valori d'acquisto: vuol dire mettere a bilancio quasi 12 miliardi di perdite, che il sistema creditizio non potrebbe certo sostenere. Stesso discorso per le aziende a partecipazione pubblica: quando le banche internazionali hanno smesso di finanziarle, sono intervenute quelle locali. Concentrando sulle loro spalle ulteriore rischio-Portogallo.

Tutto questo rende la situazione, secondo molti osservatori, insostenibile: qui è l'intera economia del Paese a rischiare l'insolvenza. E, sebbene si tratti di uno Stato piccolo, questo potrebbe essere un grosso problema per l'intera Europa: da mesi le autorità (Bce in primis) sostengono che il caso greco resterà isolato ma la deriva portoghese rischia di smentirle. E di gettare nuovo panico sui mercati. Tra l'altro anche l'Eurotower soffrirebbe. Le stime di Barclays Capital aggiornate al 9 gennaio (prima dell'ultimo declassamento di rating e quindi in difetto) parlano di 5 miliardi di perdite (se Bce dovesse valutare a prezzi di mercato) sui 20 miliardi di bond portoghesi posseduti dalla Bce. Speriamo che gli investitori internazionali, ora inebriati dalla super liquidità, non se ne accorgano.

http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2012-01-26/silenziosa-deriva-portogallo-225200.shtml

giovedì 26 gennaio 2012

Gaeta. I Camionisti accolgono il Generale Pappalardo e Danilo Calvani

NEWS STEFANO

Radioattività presso il Politecnico di Torino

Global alarm - Allarme globale

Il mondo in guerra

Povertà e fame nel mondo!


Um giorno ...la Nuova Umanità non lascerà soli nessuno...ma è tempo di pagare ... tutti dobbiamo comprendere... potevamo accompagnarvi nel porto dell'Amore senza creare panico...ma l'indifferenza ostinata...lascerà spazio a quello che tutti non vogliono affrontare...Dolbyjack!

Inside an underground food storage facility (Subtropolis?)

Prepararsi adesso! Alert Condition Red

D.U.M.B.s Deep Underground Military Bases

Ciao Angeli, subito al dunque ,loro si preparano con scorte di cibo disidratato,tante bare di plastica,pronti per cosa? E noi cosa facciamo? Li stiamo a guardare? Preparatevi... armate gli scivoli ...allacciate le cinture di sicurezza...e diamoci una mano gli uni verso gli altri ... è il momento di prendere in considerazione quando detto fino adesso... fate in modo che la strafottenza non colpisca anche la vostra persona. Accadrà forse senza preavviso? Per favore...anzi no...fatelo a voi stessi il favore di munirvi di cose essenziali...non fate come lo sciocco Cinese...che ha venduto il suo rene per comprarsi un cellulare nuovo e un altra schifezza elettronica... Hai me...sembra che vi dovranno prendere con i capelli...per farvi comprendere ... Parlo perchè ho libertà di parola... e Voi siete la mia Famiglia... il libero arbitrio è vostro...fatene buon uso... Dolbyjack



Facciamo il punto della situazione.

Facciamo il punto della situazione.

Trovare il modo da scuotere il cervello dal torpore ed entrare nella testa delle persone...
Oggi ho raccolto un po' di link utili per farsi un idea.
Nel frattempo si muore di cancro, veniamo avvelenati e poi bastonati, propongo due interessanti documentari, e, in fondo al post la mia opinione su cosa dovreste fare, altro che recarvi a Montecitorio, leggete in fondo per favore, mandate Monti a lavorare domani, è tanto semplice....

Il cancro non è altro che un affare da miliardi di dollari all'anno, oggi, nell'era del proibizionismo dove usare delle piante è reato. Il nazismo a confronto era un gioco da ragazzini, oggi la cura per questa malattia esiste, malattia che tra l'altro è pure generata dalla nostra cattiva alimentazione, propongo anche questo bel documentario 

su cosa siano per il corpo carne, pesce, uova e latte, sopratutto perché vengono prodotte non più in fattorie, ma in fabbriche, le televisioni, (che solo quando voleranno dai balconi inizierà il vero cambiamento), se le Tv mostrassero questo, http://fintatolleranza.blogspot.com/2011/06/non-fare-agli-altri-quello-che-non.html, (animali da macello o animali da salvare?) vorrei vedere in quanti mangerebbero ancora le loro schifezze!
E nel frattempo guardate qua:
I militari Usa continuano a stoccare viveri ed attrezzature, per cosa?

Sono tutte paranoie o qualcosa si muove davvero?

Da questa gente ci si deve aspettare di tutto: http://lesciechimicheagenovafotodidoriano54.blogspot.com/2012/01/la-testimonianza-di-un-militare.html

E poi la gente che reclama viene presa a bastonate? Ben gli stanno, che se ne stiano a letto tutti domani, vediamo se a pescare o sui Tir, o a fare il tassista ci va Monti. Mandatelo a lavorare, lui, il professore. Lavativo e parassita! Fosse per me tu non mangi caro Monti...ringrazia chi fai bastonare!

Dioniso777

http://fintatolleranza.blogspot.com/

Scosse di terremoto in pianura Padana: il nord è scosso dal movimento della placca Adriatica

News Stefano!

E’ stato il movimento della placca Adriatica a generare sia i terremoti avvenuti durante la notte scorsa nel Veronese, sia il terremoto di magnitudo 4.9 registrato alle 9,06 di questa mattina nella provincia di Reggio Emilia e seguito da due repliche, entrambe di magnitudo 2.3. Questo, spiegano gli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), e’ l’unico legame tra i due fenomeni. Verso Nord-Est la placca Adriatica spinge verso l’Europa e in questo movimento scorre sotto le Alpi, generando terremoti nella zona di Verona e poi verso il Friuli e le Prealpi. Scendendo in direzione Sud la placca ricomincia a innalzarsi all’altezza del Po e poi si piega nuovamente sotto l’Appennino, inarcandosi. ”Il terremoto di magnitudo 4.9 avvenuto oggi nella zona di Reggio Emilia e’ stato generato da questo tipo di movimento”, osserva il sismologo Alessandro Amato, dell’Ingv. Sempre a causa di questo movimento, in questa zona i terremoti sono piu’ profondi, mentre diventano piu’ superficiali (fra 10 e 15 chilometri) spostandosi ancora piu’ a Sud, nel punto in cui la placca incontra il movimento dell’Appennino.

Sono meccanismi e movimenti, rileva Amato, che si stanno studiando da appena una ventina di anni, con stazioni sismiche e reti Gps. Alla luce di queste conoscenze, entrambe le aree sono considerate di pericolosita’ sismica medio-bassa. ”Il livello di pericolosita’ attribuito ad una zona – ha spiegato la sismologa Giovanna Cultrera, dell’Ingv – e’ quello rispetto al quale e’ opportuno essere preparati in qualsiasi momento, indipendentemente dal verificarsi o meno di terremoti o sequenze”.

Il terremoto avvenuto oggi a Reggio Emilia e’ stato il piu’ forte dal 1996 nell’area compresa entro 30 chilometri dall’epicentro, ossia dai comuni di Brescello, Poviglio e Castelnovo di Sotto. Piu’ a Sud, invece, il 23 dicembre 2008 era avvenuto un terremoto di magnitudo 5.2, ad una profondita’ di 30 chilometri, confrontabile a quella del terremoto di oggi. Sia l’area del Veronese sia la zona di Reggio Emilia sono considerate a bassa pericolosita’ sismica, ma non sono nuove ai terremoti, come testimoniano le ricostruzioni basate sulle testimonianze storiche degli ultimi mille anni, che permettono di dedurre la violenza dei terremoti passati dalla documentazione dei crolli. Nella zona di Verona l’ultimo grande terremoto, confrontabile al decimo grado della scala Mercalli, era avvenuto nel 1117, e in generale in questa zona i terremoti sono piu’ rari ma hanno una potenza maggiore. Nell’area di Reggio Emilia, e soprattutto scendendo verso l’Appennino, le testimonianze storiche mostrano che i terremoti sono stati invece piu’ frequenti e meno violenti (i piu’ forti hanno avuto effetti che corrispondono all’ottavo grado della scala Mercalli). Il piu’ significativo in questa zona risale al 1832, con un’intensita’ fra il settimo e l’ottavo grado Mercalli. Come e’ accaduto per il terremoto di oggi, anche quel sisma e’ stato avvertito in un’area molto estesa, da Parma e Bologna a Milano e Torino, fino a Venezia e Verona, Pisa e Genova.

 

http://www.meteoweb.eu/2012/01/scosse-di-terremoto-in-pianura-padana-il-nord-e-scosso-dal-movimento-della-placca-adriatica/112748/

forti-terremoti-e-sciame-sismico-intenso-in-grecia

News Stefano!

http://notiziein.it/2012/01/26/forti-terremoti-e-sciame-sismico-intenso-in-grecia/

Ovni escondido atras de nube Brasil 2011

Spettacolare...sarà vero? A voi l'ultima parola...Dolbyjack!

Ovni Shuttle UFO_Filmed_by_the_Satellite

IN MESSICO POLIZIOTTI INSEGUONO UN UFO... SENZA ESITO

IN MESSICO POLIZIOTTI INSEGUONO UN UFO... SENZA ESITO

Un Oggetto Volante Non Identificato (UFO) ha provocato una importante mobilitazione da parte dei componenti delle Forze di Sicurezza Pubblica Municipale di Mexicali, a causa di rapporti di cittadini circa la presenza di uno strano dispositivo nel cielo.
Alejandro Monreal Noriega, comandante generale delle Pattuglie della Direzione di Sicurezza Pubblica Municipale (DSPM), ha riferito che il primo rapporto lo ricevettero da persone che abitavano nella zona aeroportuale. Inclusi operatori del C-4, che gestiscono le telecamere di sicurezza urbana, che lo videro attraverso il sistema, il cui meccanismo sembra averlo registrato (ndr al momento però non sembrano essere disponibili tali registrazioni effettuale dal sistema di sicurezza). Centinaia di chiamate sono arrivate dai cittadini che hanno segnalato l'oggetto volante.

Il misterioso dispositivo fu visto dalla zona dell'aeroporto, poi fu segnalato muoversi a velocità vertiginosa verso il nuovo deposito, dopodiché i cittadini lo segnalarono nella zona del Parco Industriale Marán, prima di esser avvistato presso l'area della zona Rivera Campestre e limitrofe. Il supervisore della zona ad est del DSPM, Martín Ruelas, lo vide e affermò che era un oggetto rotondo di luce bianca, grande e dove si potevano anche vedere delle luci lampeggianti di colore blu e giallo.
Affermò, inoltre, che l'oggetto era visibile a quota alta e che effettuava delle velocità molto rapide e che si muoveva in alto, in basso e di lato, fino a quando lo perse di vista a sud della valle di Mexicali.
Anche il Vice Comandante Medina, a sud della valle, lo vide e dichiarò che era troppo veloce ed era impossibile seguirlo e che cambiava repentinamente di rotta.



Fu una "persecuzione" per i poliziotti, in quanto in pochi secondi l'oggetto cambiava spesso la sua posizione. Non fu possibile, per le forze di polizia, trovare una risposta su ciò che avevano visto. Monreal Noriega ha riferito che si consultò con l'autorità aeroportuale e anche con quella di Sedena e le controparti nordamericane. Si spera, se mai avverrà, che ci siano ulteriori informazioni da questi Enti.
Traduzione e sintesi a cura di Antonio De Comite
fonte fonte

http://noiegliextraterrestri.blogspot.com/2012/01/poliziotti-in-messico-inseguono-un-ufo.html#more

Terremoti in Italia–26/01/2012

mercoledì 25 gennaio 2012

Mystery Roadkill Creature in Minnesota - Chupacabra? KSAX News - Aug. 5...


News Gerda!
Alexandria, Minnesota (KSAX) – I funzionari del Minnesota Department of Natural Resources non sono stati in grado di identificare con certezza la carcassa di un misterioso animale trovato a Douglas County, eseguiranno ulteriori indagini.
Il mammifero morto, di colore bianco, è stato scoperto questa settimana lungo una strada, nella contea di Douglas; la zampa termina con cinque artigli, ciuffi di pelo scuro sono presenti sul dorso, ha la testa grande e le unghie lunghe.
roadkill2 500x375 Strano animale trovato in Minesota ecco foto e video
Lacey Ilse ha detto che stava guidando vicino casa, sulla County Road 86, a sud di Alessandria, quando ha notato il mammifero misterioso.
“Abbiamo visto qualcosa in mezzo alla strada, abbiamo notato che non era un cane o un gatto, perché non aveva i peli. Aveva un ciuffo di pelo sul dorso e tutto il resto era solo pelle bianca “, ha detto Ilse.”‘l’orecchio ha una forma strana, quasi umana”.
Ilse ha detto che appena ha postato le foto dell’animale su Facebook, voci speculazioni sull’identità dell’animale sono decollate.
Molte le ipotesi che vanno da una puzzola, al tasso, ghiottoni, lupi, o anche la prova del mitico chupacabra.
roadkill1 Strano animale trovato in Minesota ecco foto e video
Glenwood DNR Wildlife Area Supervisor Kevin Kotts ha affermato: “Ha cinque artigli lunghi frontali su ciascuna delle sue zampe anteriori, questa è la caratteristica di un tasso,”.
Ma Ilse, e quasi tutti coloro che l’hanno visto, non sono così sicuri.
“Se si sta guardando la metà anteriore, appare sicuramente come un cane. Ma non sono sicuro di cosa possa essere guardando la parte posteriore,” “E ‘un animale strano e spero che non ce ne siano altri in giro” “Sapete cche il governo fa test segreti sugli animali? E so che sembra folle, ma non ho mai visto un animale come questo”, ha detto Ilse
Jason Abramo, con il Dipartimento delle Risorse Naturali, ha detto che pensa che potrebbe essere un cane domestico, ma è ancora incerto.
“Tuttavia, il piede anteriore destro sembra avere cinque dita, che non è tipico per i canini. Inoltre, le unghie lunghe non sono tipici per un cane attivo.”
Ilse ha detto che alcune delle sue faraone e alcuni gatti sono scomparsi e sospetta che l’animale possa esserne la causa.
IL VIDEO E' DEL 5. AGOSTO 2011

Terremoto Magnitude ML 3.5 Region NORTHERN ITALY

Magnitude
ML 3.5

Region
NORTHERN ITALY

Date time
2012-01-25 17:43:36.1 UTC

Location
44.87 N ; 10.48 E

Depth
15 km

Distances
14 km NE Parma (pop 176,806 ; local time 18:43:36.1 2012-01-25)
8 km S Viadana (pop 17,879 ; local time 18:43:36.1 2012-01-25)
3 km NE Sorbolo (pop 9,358 ; local time 18:43:36.1 2012-01-25)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=252445

Aurore boreali mozzafiato: il Sole "in tempesta"

 

News Stefano!

ROMA - Un'aurora boreale fuori dalla

 

norma, con uno spettacolo senza pari, cellulari senza linea, compagnie aeree che decidono di deviare i propri voli sul Polo Nord. E' l'effetto della più potente eruzione solare degli ultimi sei anni.
Lo sciame di particelle che ha prodotto, ossia il vento solare, sta puntando diritto verso la Terra. La National Oceanic and Atmospheric Administration (Noaa) degli Stati Uniti, prevede che l'intensità della tempesta geomagnetica che questa eruzione potrà provocare possa essere di livello 2 o 3 su una scala di 5. Il precedente record, secondo il Noaa, era detenuto dalla tempesta solare avvenuta nel settembre 2005.
Le immagini. Come mostrano le immagini inviate due telescopi della Nasa e dell'Esa (l'agenzia spaziale europea), il "risveglio" del Sole è inziato già il 19 gennaio, con una intensificazione dell'attività che ha rilasciato esplosioni in rapida successione fino all'ultima potente eruzione. Quando le particelle provenienti dal Sole raggiungono il campo magnetico terrestre sfrecciando alla velocità di circa 2.200 chilometri al secondo, possono avvenire interferenze con i sistemi di comunicazione. Se fino all'ultimo momento sarà difficile fare previsioni sulle conseguenze, gli esperti prevedono già per i prossimi giorni aurore di rara bellezza generate dalle interazioni fra le particelle del Sole cariche di energia e il campo magnetico terrestre.
La Delta Air Lines ha deciso di deviare alcune delle sue rotte polari, per precauzione, per evitare i problemi connessi alle interferenze alle comunicazioni satellitare previste a causa di una potente eruzione solare iniziata ieri. La deviazione causerà un allungamento di una quindicina di minuti sui tempi di volo normalmente previsti, ha precisato un portavoce.

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=178493&sez=HOME_SCIENZA&ssez=SCIENZA

L'attività solare influenza i terremoti

News Stefano!

L'attività solare influenza i terremoti

Già da una prima lettura ho trovato estremamente stimolante la ricerca pubblicata nel 1988 su " Il Nuovo Cimento", firmata da due ricercatori italiani, Mazzarella e Palumbo, sul legame che intercorre fra l'attività solare e gli eventi sismici terrestri. Questo studio, pur non trattando di luci sismiche, ha l'incontrastato valore di stimolare e aiutare a comprendere l'enigma delle EQL. Prima di trarre delle conclusioni vediamo a quali risultati pervennero i due ricercatori.
L'idea alla base di questo contributo è di scoprire se vi sia un legame fra l'attività solare (macchie) e alcuni terremoti avvenuti sulla Terra; nella fattispecie in quelli accaduti nel nostro paese. Per verificare questa ipotesi e trovare il meccanismo fisico che esplica a tale funzione, vengono analizzati statisticamente il numero di terremoti avvenuti in Italia dal 1833 al 1980 e l'andamento del numero delle macchie solari nel medesimo periodo (come ben sapete le macchie solari sono aree nella superficie del Sole con una temperatura inferiore rispetto alla media, 4500°K contro i 6000°K circa, dovute alla comparsa di forti campi magnetici che bloccano l'attivita convettiva nella zona e la loro presenza, oltre ad essere un indice dell'attività solare, determina l'insorgere di anomalie magnetiche sulla Terra). Per ottenere un gruppo di dati omogenei dal catalogo dei terremoti italiani, i due ricercatori hanno preso solo quelli con valore superiore al VII grado della scala MCS (250 casi). Inoltre occorreva eliminare, da questo nuovo insieme, tutti quei terremoti che risultavano scosse di assestamento; da quest'ultima operazione rimasero 161 eventi sismici che coprono un arco di tempo che va dal 1833 al 1980. Dal confronto di queste due famiglie di dati emerse una correlazione fra l'andamento delle macchie solari ed i grandi terremoti registrati in Italia.
L'andamento dei 161 eventi sismici presenta una ciclicità di circa 11 anni, che riflette il ciclo undecennale delle macchie solari. Pertanto, a mano a mano che aumenta il numero delle macchie, aumenta la frequenza con cui avvengono i terremoti; giungendo ad un massimo dopo 5,5 anni che rappresenta la parte centrale del ciclo undecennale del Sole. Questo non significa necessariamente che con un’intensa attività solare si generino dei terremoti, devono altresì sussistere contemporaneamente ben precise condizioni fisiche nella litosfera perchè ciò accada. L’analisi statistica mostra l'esistenza di una particolare modulazione temporale degli eventi tellurici che segue, entro certi limiti, l'andamento delle macchie sul Sole. Il meccanismo fisico che lega questi due fenomeni, all’apparenza indipendenti, è rappresentato dalla magnetostrizione. Questo effetto si esplica con una variazione in lunghezza della struttura cristallina quando risulta immersa in un campo magnetico. Il processo magnetostrittivo, da non confondersi con quello piezoelettrico (la magnetostrizione agisce su materiali ferromagnetici, mentre l’azione piezoelettrica agisce su materiali dielettrici, come il quarzo), determina la comparsa di deformazioni crostali che, aumentando lo stato di stress eventualmente presente nella litosfera, può stimolare la comparsa delle scosse.
I fatti evidenziati da questa ricerca, congiuntamente all’accertata influenza del Sole sulle caratteristiche elettriche della nostra atmosfera, possono rappresentare la risposta all'irrisolta questione del perchè per diversi terremoti, avvenuti anche nella stessa località e con la medesima intensità, solo per alcuni comparvero le luci sismiche. La spiegazione potrebbe appunto risiedere nel livello di attività della nostra stella che, attraverso i processi precedentemente evidenziati, influenza gli eventi geofisici facendo comparire queste incredibili luci durante le varie fasi del terremoto. Procedendo in questa analisi speculativa, potrebbe sussistere un celato legame fra fenomeni che hanno luogo sul Sole e particolari eventi luminosi terrestri. L'azione magnetostrittiva esercitata dal Sole potrebbe indurre deformazioni crostali senza necessariamente provocare il terremoto, ma di intensità tale da permettere la fuoriuscita (attraverso crepe e fratture), di quei particolari gas imprigionati nel sottosuolo responsabili da secoli di quelle luci che gli osservatori, di volta in volta, hanno riportato come Ignis Fatuus o Will-o'-the-Wisp; spesso notati vicino al suolo e non sempre legati alla natura paludosa del terreno. Sarebbe interessante una ricerca mirata ad evidenziare un'eventuale correlazione fra questi due fenomeni anche se, devo ammettere, questo tipo di analisi diventerebbe ardua vista la scarsità di osservazioni accurate (ed attendibili), raccolte al riguardo di questi intriganti fenomeni luminosi [53].

http://www.itacomm.net/EQL/eql10_i.htm

Terremoto Magnitude Mw 5.0 Region NORTHERN ITALY Brescello,Viadana,Parma

Magnitude
Mw 5.0

Region
NORTHERN ITALY

Date time
2012-01-25 08:06:36.0 UTC

Location
44.91 N ; 10.51 E

Depth
10 km

Distances
19 km NE Parma (pop 176,806 ; local time 09:06:36.0 2012-01-25)
3 km S Viadana (pop 17,879 ; local time 09:06:36.0 2012-01-25)
1 km NW Brescello (pop 5,039 ; local time 09:06:36.0 2012-01-25)

Global viewhttp://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=252392