Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 9 gennaio 2010

la colomba‏ NEWS Frank! Grazie!

C3comet

 

Qui vedete  a sinistra la famosa cometa che si è schiantata sul sole,a  destra  alle ore 5  invece vedete Nibiru,siatene certi ve lo dico io che è Nibiru,ultimamente si è avvicinato molto , gli effetti li vediamo tutti quanti,e presto lo vedremo a occhio nudo,è la in quel momento che bisogna fare le valigie per andare in alta montagna,sopra i 1500 metri,io vi consiglio di stare aggiornati seguendo gli aggiornamenti di nancy degli zeta vi do il link guardate gli aggiornamenti che si fanno ogni domenica sera verso le ore 21.oggi il link di è fermo non si capisce il perchè,il mio presentimento non è quello dei migliori, il sito dei zeta:  http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://www.zetatalk.com/&ei=S8ZIS_HGIMHdsgaahcCzAw&sa=X&oi=translate&ct=result&resnum=1&ved=0CAwQ7gEwAA&prev=/search%3Fq%3Dzetatalk%26hl%3Dit

http://sohowww.nascom.nasa.gov/

Gli Ebani UFO biologici

Laghi marziani

by Federica Sgorbissa

Una collana di piccoli laghetti marziani collegati fra loro potrebbe aver ospitato la vita in tempi più recenti del previsto

NOTIZIE – Calda e umida deve essere stata Marte prima di 4 miliardi fa, ma all’improvviso, secondo gli scienziati durante l’epoca Esperiana (da 4 a 3,8 milardi di anni fa) il pianeta avrebbe perso la maggior parte della sua atmosfera e sarebbe diventato freddo e arido. Almeno così si credeva fino a oggi. Uno studio dell’Imperial College e dell’University College di Londra pubblicato sulla rivista Geology però dimostra che proprio in questo periodo lungo la fascia equatoriale del pianeta ci sarebbero stati numerosi laghi la cui acqua derivava dallo scioglimento di ghiacci, uno scenario incompatibile con la classica visione del periodo Esperiano.

Nicholas Warner, del Departmento di Ingegneria e Scienze della Terra dell’Imperial College, ha analizzato una serie di depressioni nel suolo marziano nella zona della Ares Vallis, le cui immagini sono state raccolte dalla sonda NASA Mars Reconnaissance Orbiter.

Fino a oggi gli scienziati non erano riusciti a fornire una spiegazione convincente di come questi bacini si siano formati. Un’ipotesi era quella che delle riserve di ghiaccio superficiale siano sublimate (passando dalla stato solido a quello gassoso senza una fase liquida). La perdita di ghiaccio nel suolo avrebbe provocato della cavità nel terreno che avrebbero finito per collassare formando le depressioni. Werner e colleghi però non sono d’accordo. Gli scienziati hanno infatti osservato dei sottili e sinuosi canali che collegano i “laghi” e che secondo loro possono essere stati formati solo da acqua allo stato liquido.

Per portare ulteriori prove alla loro teoria Werner e colleghi hanno confrontato le immagini marziane con formazioni simili presenti sulla Terra dette thermokarst, che si trovano per esempio in Siberia e Alaska e che si fermano dove il permafrost si scioglie formando una rete interconnessa di piccoli laghetti.
Queste depressioni in futuro, dicono gli scienziati britannici, potrebbero essere studiate a fondo dagli astrobiologi ed essere scelte come target delle prossime missioni robotiche, in quanto ottime candidate ad aver ospitato in passato vita microbica marziana

Anno 1980, Rendlesham Forest: atterraggio UFO con entità

Quello che vi mostriamo sotto è una pagina di un documento (denominato DEFE n°24/1931/1) declassificato dal MoD britannico qualche tempo fa e che ora mette a pagamento come consultazione ( ). Ma noi siamo riusciti ad ottenerlo prima, quando i “files” erano liberi. I documenti si riferiscono al famoso atterraggio UFO, avvenuto il giorno 27 dicembre 1980, nella foresta di Rendlesham, sede dalla base RAF di Bentwaters. Maree di pagine si sono scritte su questo caso, numerosi dibattiti e analisi si sono succedute nel tempo. Alla fine il caso si è dimostrato reale, un qualcosa di “estraneo” al nostro mondo era atterrato in quella base militare, colma di apparecchiature missilistiche. Ma mai nessuno aveva parlato che oltre al velivolo alieno erano presenti delle entità animate. Infatti in un documento che si trova a pagina 276 del DEFE 24/1931/1 si legge che rapporti dell’OSI (Office of Scientific Intelligence) americano avevano accertato che i giorni 29 e 30 dicembre 1980, due/tre giorni dopo il primo atterraggio presso la base RAF di Bentwaters, erano avvenuti degli atterraggi di velivoli di origine ignota, con equipaggio di entità attorno al velivolo.

I rapporti dell’OSI parlano che le entità avevano un’altezza di circa mezzo metro di taglia, erano vestite con tute pressurizzate tipo nylon, ma non avevano caschi. Le condizioni meteo erano nebbiose e, nonostante ciò, si aveva l’impressione che le entità fluttuassero sopra il terreno. Il rapporto continua che sono state fatte delle registrazioni in cui le entità emettevano delle frasi, con un timbro elettronico ma sintetico di lingua inglese, con un forte accento americano. Simili tramissioni furono intercettate irregolarmente dalla NSA (National Security Agency) dal 1975.

Secondo l’OSI, le entità avevano delle mani con tre dite e un pollice opponibile. L’OSI inoltre afferma che il velivolo non era danneggiato ma è atterrato deliberatamente come parte di una serie di visite effettuate alle basi SAC (Strategic Air Command) in USA e in Europa. Relazioni di riparazioni della nave fatte negli USA non è stata confermata dall’OSI. L’atterraggio non è stato considerato come interessante per la sicurezza, vista la natura pacifica del contatto, ma le indagini della DS8 (Defense Secretariat 8 ) devono (continua il documento) proseguire. Il documento si conclude affermando, sempre riferito al DS8, che un piano di contro-informazione a livello locale è fortemente raccomandato.



Immagine ingrandita:

Fonte:
PENSIERI ELEVATI

Ramtha
^^^^^

Gli uomini onorabili riflettono su ciò che dicono, contemplano i propri pensieri, fanno promesse che ritengono vita e le mantengono.



^^^^^

Ogni volta che permetti agli altri di esprimersi come vogliono senza condannarli, rendi più profondi l'amore e la compassione per te stesso e affini la tua capacità di provare amore e compassione per loro.
Ogni volta che sai trovare la bellezza in ciò che non è immediatamente bello, rendi più profondo e forte l'amore per te stesso e fai capire all'altro che è splendido.
Questo è comprendere l'amore nel modo più profondo

UFO over Bulgaria

NEWS Stefano! Le tue NEWS sono una favola!

venerdì 8 gennaio 2010

3.263 - Messaggio di Nostra Signora del 7 gennaio 2010

NEWS Frank!

3.263 - Messaggio di Nostra Signora del 7 gennaio 2010
Cari figli, Io vi amo come siete. Sono venuta dal cielo per benedirvi e dirvi che questo è il tempo opportuno per la vostra conversione. Non restate con le mani in mano. Il Signore vi chiama e vi aspetta. Conosco le vostre difficoltà e intercederò presso Mio Figlio Gesù per voi. Non scoraggiatevi. Confidate nel Signore. Credete fermamente nella Sua Bontà e sarete ricchi nella fede. Non vivete lontani dalla grazia di Dio. L’umanità è malata e ha bisogno di essere curata. Pregate. Così come le piante hanno bisogno di pioggia per crescere, voi avete bisogno di preghiera per crescere nella vita spirituale. Non spaventatevi. Nella grande tribolazione finale, coloro che si consacrano a Me saranno protetti. Soffro a causa dei Miei poveri figli lontani. La terra verrà scossa e in molti luoghi le montagne si abbasseranno. Coloro che saranno stati fedeli fino alla fine non sperimenteranno la sconfitta. Siate del Signore. Io sono vostra Madre e sono sempre al vostro fianco. Coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Nossa Senhora de Anguera

Symphony of Science - 'We Are All Connected' with subtitles

NEWS Stefano!

3 UFOs Fly Over Helicopter in Mexico 2009

video A tutti i lettori di Angeli in Astronave, dedico questo video con relativa canzone. Alla nostra meravigliosa Vita, alla nostra meravigliosa Terra.
La canzone " What a wonderful world" è una tra le più belle di Louis Armstrong. Iniziamo anche noi a vedere questo mondo come se fosse meraviglioso. Sogniamo di sognare una Terra tutta nuova, rigenerata, una Terra dove regni l'Armonia, dove esiste solo la sincerità, una Terra dove gli Esseri Umani siano tutti "risvegliati". Mettiamo questo sogno in un luogo sicuro e, come il seme amorevolmente custodito dalla Madre Terra, aspettiamo che l'algido inverno finisca e che la primavera con il suo fiorire, faccia fiorire il nostro "Sogno".
Senza se, senza ma, senza separazioni. Solo il nostro puro, meraviglioso "Intento".

NASA Mars Anomalies 2010

UFO activity On The MOON!.slow motion+Frame by Frame.wmv

David Icke: chi controlla Internet?

Real Ghost caught on tape - Ancient burial grounds in England.

Ecco perchè gli Alieni ci amano ! (documento UFO imperdibile)

hihihi.... intervallo....

Sono tra Noi Rettiliani e Mutazione 2

REPTOIDS - THE NORWAY MULTIDIMENSIONAL UFOS REPTY SHOW VIDEO 1*

guarda attentamente... fino alla fine vi diranno... no!!! No!!! No!!!

ostinati... non vogliono perdere la poltrona del potere... No! No!

Resta a voi comprendere....

Questi cari miei ... hanno il collo duro... No! No!

La tua Fede ...è la chiave per accedere nella nuova Era Cosmica!

Dolbyjack!


PENSIERI ELEVATI

Ramtha



Ridere è andare oltre le parole.


Quando realizzate che ciò che è sconosciuto equivale all'illimitatezza, che equivale a manifestare Dio, non sarete mai più confusi; ne vorrete solo di più.
E' allora che il fuoco diventa inestinguibile.
E' allora che il divenire acquista un movimento molto rapido e molte vite avvengono in un'unica vita

DAL CIELO ALLA TERRA ANNO 2010

NEWS Frank!

P.S. io non riconosco questo messaggio… non credo in giorgio… ma voi sentite il vostro cuore… senza censura… Dolbyjack

DAL CIELO ALLA TERRA

ANNO 2010

LA NOSTRA MISSIONE SUL VOSTRO PIANETA È GIUNTA QUASI ALL'EPILOGO.
L'OROLOGIO DEL FATO STA PER SEGNARE L'ORA. É IL GIORNO DEL GRANDE CAMBIAMENTO. L'ALBA DEL GRANDE CONTATTO TRA NOI E VOI SI APPROSSIMA RAPIDAMENTE.
RAVVEDETEVI! ANCHE SE NESSUNO PUÒ PIÙ EVITARE UN GIUDIZIO SEVERO DELLA NATURA E DI DIO MOLTI POTRANNO ALLEVIARE LE PROPRIE SOFFERENZE E SALVARE COSÌ LE LORO ANIME.
IL GIORNO DEL GRANDE CONTATTO SANCIRÀ LA SCONFITTA TOTALE DEI VENDITORI DI ARMI, DEI CORRUTTORI, DEI CORROTTI E DEI CORRUTTIBILI. I POTENTI PRINCIPI DEGLI IMPERI SARANNO MESSI IN GINOCCHIO E SCHIACCIATI DALLA POTENZA DEL NOSTRO AMORE E DELLA NOSTRA GIUSTIZIA ESPRESSA A FAVORE DEI DEBOLI, DEI SOFFERENTI, DEGLI INNOCENTI, DEGLI ASSETATI D'AMORE E DI GIUSTIZIA. I CAPI DELLE RELIGIONI SI STRAPPERANNO LE VESTI MA CIÒ NON CI IMPEDIRÀ DI SCACCIARLI DAI TEMPLI DEDICATI A DIO CHE LORO HANNO RESO UNA DIMORA DI LADRI E DI SEGUACI DI MAMMONA.
IN QUEL GIORNO OFFRIREMO AI VOSTRI SCIENZIATI E FILOSOFI ONESTI LA NOSTRA ALTISSIMA SCIENZA TECNOLOGICA ED ETICA LA QUALE IN POCHI GIORNI RISOLVERÀ TUTTI I VOSTRI DRAMMATICI E MORTALI PROBLEMI. DECONTAMINEREMO IL VOSTRO PIANETA E LA NOSTRA SCIENZA MEDICA ANNIENTERÀ TUTTE LE VOSTRE MALATTIE.
PENSATE!
I VOSTRI POTENTI ACCETTERANNO TALE INTERVENTO? O LO SUBIRANNO CON L'ODIO NEL CUORE?
NOI VI DICIAMO CHE CIÒ AVVERRÀ E PRECEDERÀ DI POCO LA MANIFESTAZIONE GLORIOSA DI GESÙ CRISTO, FIGLIO DI DIO.
NOI NON CONOSCIAMO IN QUALE CONDIZIONE LA RAZZA UMANA SI TROVERÀ IN QUEL GIORNO, SE IN PACE O VITTIMA DI UN GRANDE OLOCAUSTO NUCLEARE PROVOCATO DA SE STESSA. CIÒ DIPENDE SOLO DA VOI!
AI GIUSTI E AI BUONI, COME SEMPRE, RICORDIAMO DI NON TEMERE E DI AVERE FEDE. NON UN SOLO CAPELLO DEL LORO CAPO SARÀ TOCCATO PERCHÉ AD ESSI È DESTINATO EREDITARE IL REGNO DI DIO CHE SARÀ INSTAURATO ANCHE SULLA VOSTRA TERRA.
PACE!

DAL CIELO ALLA TERRA
SETUN SHENAR E I FRATELLI DELLA LUCE SALUTANO E  AUGURANO LA PACE AL DI SOPRA DI TUTTE LE FRONTIERE.

SANT'ELPIDIO A MARE (ITALIA)
1 GENNAIO 2010.  ORE 19. 52
GIORGIO BONGIOVANNI
STIGMATIZZATO

Scoperta la leggendaria El Dorado,la mitica città d’oro

La mitica città d’oro è finalmente venuta alla luce nel Brasile occidentale vicino al confine con la Bolivia

La leggendaria El Dorado esiste davvero. La mitica città d’oro alla cui ricerca partirono prima i conquistadores e poi diversi esploratori trovando la morte nella foresta amazzonica, è finalmente venuta alla luce nel Brasile occidentale vicino al confine con la Bolivia, grazie a nuove immagini satellitari e a fotografie aeree di zone disboscate per far posto ai pascoli. Secondo quanto riporta oggi la rivista britannica Antiquity, si tratta di oltre 200 strutture circolari e poligonali, disposte in una precisa rete geometrica che si estende per una lunghezza di oltre 250 chilometri.

Secondo gli scienziati che hanno mappato la rete di muri e trincee che collegano gli edifici, quanto scoperto finora potrebbe essere soltanto un decimo di quanto fu costruito da una complessa e finora sconosciuta civiltà precolombiana esistita per almeno un migliaio di anni. Alcune delle strutture risalgono infatti al 200 d.C., altre al 1283 e gli studiosi credono che potrebbero esserci ancora circa 2.000 edifici nascosti sotto la fitta giungla. Secondo alcuni antropologi, la costruzione di una rete così estesa, sofisticata dal punto di vista ingegneristico e ricca di canali e di strade, sarebbe paragonabile in quanto a scala e difficoltà a quella delle piramidi in Egitto. Molte delle strutture rinvenute sono simmetriche e inclinate verso il nord, facendo presupporre che avessero un significato astronomico. A stupire i ricercatori è stato soprattutto il fatto che le strutture delle pianure sono identche a quelle delle aree collinari, indicando quindi che si trattava della medesima civiltà. “Nell’archeologia dell’Amazzonia si ha questa convinzione che diverse civiltà abbiano abitato in diversi ecosistemi.

E’ stato quindi strano scoprire una civiltà in grado di trarre vantaggio da ecosistemi diversi e di espandersi su una regione così grande”, ha dichiarato Denise Schaan, una delle autrici dello studio. La scoperta della città perduta contraddice quanto sostenuto fino ad ora, ovvero che i suoli di questa parte dell’Amazzonia sarebbero stati troppo poveri per sostenere una civiltà agricola e che ad abitarli siano stati soltanto tribù primitive. I conquistadores che raccontarono di aver trovato “città risplendenti di bianco” nascoste nella giungla forse quindi avevano detto la verità. Ma furono forse proprio loro a introdurre le malattie e a mettere in moto la serie di catastrofici eventi che consegnarono all’oblio una complessa civiltà e le sua città perduta.

Fonte:ansa.it

giovedì 7 gennaio 2010

UFO Over Belfast Northern Ireland Jan 6 2010 - As Seen On TV!

Essi Vivono

ESSI VIVONO e ci rendono schiavi

THE NORWAY UFO PORTAL

A Montescaglioso intorno alla chiesa girava un «Ufo»?

MATERA - Una forma a goccia, di colore nero, che in diagonale scendeva dal cielo, alle spalle del campanile della Chiesa Madre di Montescaglioso. Che cosa può essere quello strano oggetto che il 27 dicembre, nel cielo del comune materano, ha fotografato Giuseppe Flace, 29enne di Matera, appassionato di fotografia?

«Ero in giro, da solo – racconta il giovane – e stavo realizzando alcune foto di panorami e fortificazioni per un concorso fotografico on line sulle bellezze del nostro territorio. Ho scattato velocemente e non mi sono reso conto, in quel momento, dei dettagli di ciò che stavo riprendendo. Sono andato avanti con questo ritmo dalle 11.15 in poi, per tutta la mattinata, prima di rientrare a casa». Solo qualche giorno dopo, scaricando al computer le immagini della sua compatta digitale di buon livello, Giuseppe ha avuto la possibilità di soffermarsi su tutto quanto aveva immortalato nella mattinata trascorsa a Montescaglioso.

«In una delle fotografie scattate a circa settecento metri dal campanile della chiesa, dal punto panoramico della villa comunale dove mi ero appostato – dice Giuseppe – noto un punto nero che, in un primo momento, mi dà la sensazione di essere un volatile. La cosa, tuttavia, mi incuriosisce tanto che effettuo degli ingrandimenti per capire che cosa fosse. Ho subito capito che non poteva essere un uccello, anche per la grandezza dell’oggetto e la distanza. Ho pensato ad un elicottero, ad un aereo, ma considerata la forma ho escluso anche questa ipotesi ed il dubbio è rimasto. Mi sono anche reso conto che ci sono due foto, una precedente e la seconda successiva a quella dove appare il punto nero che va giù, scattate a pochissimi secondi l’una dall’altra, 8 secondi per la precisione, e in nessuna si vede quell’oggetto».

ufoFlace, a quel punto, ha pensato ad un avvistamento misterioso e il passo è stato breve per immaginare un Ufo. «Sì, sia pur con molta cautela, ho ritenuto di aver immortalato, non volendo, un oggetto volante non identificato, e comunque una risposta certa a che cosa sia quella cosa non l’ho ancora trovata. Ho fatto vedere la foto ad altre persone, amici che hanno anche una certa pratica di fotografia, ma anche loro non si sono raccapezzate più di tanto ed il mistero, così, si è infittito».

Giuseppe Flace lavora in una concessionaria d’auto a Matera, un ragazzo tranquillo, ha l’hobby della fotografia che lo porta spesso in giro per i comuni della regione. Ora gli restano tutte le perplessità su questa vicenda che, in un primo momento, era restio a tirare fuori. «Non vorrei passare per visionario o per qualcuno che ama giocare su strani fatti di ufologia e altro – dice –ma dopo averci pensato qualche giorno, e con la prova della foto, non mi è costato poi più di tanto raccontare quanto accadutomi. Ognuno giudichi come meglio vuole. Per me, il mistero resta».

Avvistamenti anomali nei cieli lucani ce ne sono stati negli ultimi tempi. A luglio del 2009, una sfera luminosa che si muoveva zigzagando a forte velocità nel Potentino, tra il capoluogo di regione e il comune di Vaglio, è stata vista da numerose persone, tanto che il fenomeno fu definito “importante” dagli esperti ufologi lucani e pugliesi.

Giuseppe Bianco, direttore del Centro Asi di Geodesia spaziale di Murgia Tirlecchia, dice: «Non ho visto la foto, ma in genere ritengo che non si tratti di cose strane, come di solito si sostiene». Nessun extraterrestre, dunque. L’ing. Bianco getta acqua sul fuoco. «Ripeto, non conosco il caso, ma in genere sono sempre molto scettico sulla natura misteriosa di certi avvistamenti».

di EMILIO SALIERNO

(foto di Giuseppe Flace: l'oggetto che la mattina del 27 dicembre è stato fotografato nel cielo di Montescaglioso)

U.F.O Massive Orbs & Serpents motherships at the end flying all over New York! Dec/2009.



A quanto pare, ci stavano salutando a dicembre... :)

Buona Visione



Buona Vita
Dino :)

FRANCIA: AVVISTAMENTO DI MASSA INVESTIGATO E CONFERMATO DALLA POLIZIA

La polizia dell'isola di Oleron al largo della costa francese, vicino la città di Bordeaux ha confermato che stanno indagando su un avvistamento UFO di massa avvenuto la vigilia di Capodanno. Le autorità hanno interrogato almeno tre testimoni indipendenti e sono convinti che le loro testimonianze sono affidabili. Lieutenant Bourdajeau, l'ufficiale di polizia che ha condotto le indagini ha reso nota che "I testimoni sembrano molto coerenti e abbiamo escluso si trattasse di una allucinazione: un oggetto a forma di uovo è apparso attorno alle ore otto di sera, era silenzioso e si è librato su una zona del posto prima di dirigersi a velocità incredibile in direzione ovest. Abbiamo informato i superiori dell'evento."

Un testimone Jean Louis Fesseauha (foto) ha scherzato su dichiarando che i suoi amici potrebbero mettersi a ridere quando sapranno che lui ha visto un UFO, ma precisa, "Ho passato 35 anni in mare e so capire quando una cosa sembra un bagliore o un elicottero."
"Io so quello che ho visto" ha detto Mr Fesseau, che ha felicemente collaborato con la polizia quando li ha chiamati.

"Il ricognitore, tutto illuminato di rosso e giallo, è rimasto fisso per un bel po' - circa 12 secondi, per poi scomparire di nuovo senza un rumore, ma a una velocità enorme" ha osservato il vecchio pescatore.
.
"Direi che l'UFO era a circa 600 metri dalla costa e ad una altezza di circa 300 metri."

La polizia passerà presto il file al GEIPAN, il centro ufficiale di ricerca ufologica della Francia, per maggiore approfondimento.

.
Fonte originale: Sudouest.com
Tratto da: Allnewsweb.com

SKY TG 24… continua la propaganda della paura

 

Che dire… i telegiornali di questi giorni…fanno propaganda di paura… mai una notizia buona… c’è qualcosa che non va… cosa vogliono fare in questi giorni?

Nulla di buono nelle prossime albe…questo allarmismo smisurato … ti porta a pensare… buona giornata Dolbyjack

TSUNAMI DISTRUTTIVO COLPISCE LE ISOLE SALOMONE

http://www.surfcorner.it/news/index.php?doc=4923

TSUNAMI DISTRUTTIVO COLPISCE LE ISOLE SALOMONE

[Inserito il 06.01.2010]

Surfcorner.it - Uno Tsunami generatosi a seguito di un terremoto ha colpito lo scorso lunedì 4 gennaio con muri di acqua di 3 metri le isole Salomone distruggendo almeno un villaggio secondo i primi report. Sempre in base ad essi sembra non ci siano vittime.
Una serie di terremoti si sono verificati nel Sud Pacifico a partire da domenica scorsa, con il picco durante la giornata di lunedì, quando un terremoto di grado 7.2 ha provocato lo Tsunami.
Già nel 2007 un terremoto di scala 8.1 aveva provocato grossi danni nella città di Gizo, generando uno Tsunami che aveva ucciso più di 50 persone.
Lo Tsunami di lunedì scorso ha distrutto un villaggio sull'isola di Rendova, dove si sono abbattuti muri d'acqua fino a tre metri che hanno inondato le coste.
Per leggere il reporto completo:
www.washingtonpost.com

l'intero pianeta potrebbe trovarsi senza energia Arriva la super tempesta solare Tra circa tre anni la Terra potrebbe essere investita da una tempesta solare potentissima, in grado di distruggere le reti elettriche e di riportare il mondo, almeno per una ventina d'anni, all'età del Medio Evo.

 

NEWS Stefano!

l'intero pianeta potrebbe trovarsi senza energia

Arriva la super tempesta solare

Tra circa tre anni la Terra potrebbe essere investita da una tempesta solare potentissima, in grado di distruggere le reti elettriche e di riportare il mondo, almeno per una ventina d'anni, all'età del Medio Evo.

 

Secondo quanto riporta il settimanale britannico New Scientist, un rapporto finanziato dalla Nasa e pubblicato dalla National Academy of Sciences (Nas) americana a gennaio conclude che una tempesta solare potrebbe verificarsi a breve e avere gravi conseguenze per la società umana, totalmente dipendente dall'elettricità e dalla tecnologia. «Ci stiamo avvicinando sempre più ad un possibile disastro», ha dichiarato Daniel Baker, esperto di meteorologia spaziale dell'università del Colorado e presidente della commissione della Nas che ha redatto il rapporto.

Secondo gli scienziati, in un anno di intensa attività del Sole, come si prevede potrà essere il 2012, potrebbero avvenire violente esplosioni della corona solare e la Terra potrebbe essere investita da un'ondata particolarmente violenta di vento solare. A contatto con la magnetosfera terrestre, il vento solare potrebbe causare una perturbazione geomagnetica tale, secondo l'esperto, da far saltare le linee elettriche. L'ultima volta che si era verificata una tempesta solare particolarmente violenta, nel 1859, una gigante aurora boreale aveva investito la Terra fino ai Tropici. In California, un gruppo di minatori si era svegliato pensando fosse giorno ed invece erano le due del mattino. Ma il mondo non era ancora così industrializzato e dipendente dalla tecnologia e, a parte alcuni danni alle linee del telegrafo, le conseguenze di quella tempesta, chiamata perturbazione di Carrington, non erano state particolarmente gravi.

Oggi invece le cose andrebbero in maniera molto diversa. Telefoni cellulari e internet potrebbero avere problemi di collegamento, così come la radio e potrebbero esserci problemi di approvvigionamento elettrico e di acqua. Senza elettricità le pompe di benzina non funzionerebbero così come le centrali nucleari e a carbone, e l'intero pianeta potrebbe trovarsi senza energia. Gli esperti hanno calcolato che per far ripartire il sistema sarebbero necessari almeno una ventina d'anni. Una tempesta solare, afferma Paul Kintner, fisico della Cornell University di Ithaca, New York, farebbe danni almeno dieci volte superiori ad una tragedia meteorologica come quella dell'uragano Katrina.

http://iltempo.ilsole24ore.com/2009/04/21/1015609-arriva_super_tempesta_solare.shtml

Aurore PRIMA DEL 2010… NEWS Stefano!


What's up in Space What's up in Space

January 6, 2010 6 gennaio 2010

 

SATELLITE FLYBYS APP: Turn your iPhone or iPod into a field-tested satellite tracker! SATELLITE flyby APP: Trasforma il tuo iPhone o iPod in un campo-prova tracker satellite! Spaceweather.com presents the Satellite Flybys app . Spaceweather.com presenta le app Satellite Fly-by.

SPACE STATION FLYBYS: The International Space Station (ISS) is flying over North American towns and cities this week. STAZIONE SPAZIALE flyby: La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è che sorvolano le città del Nord America e le città di questa settimana. It is very bright and easy to see in the night sky. È molto brillante e facile da vedere nel cielo notturno. Check the Simple Satellite Tracker to see if you are favored with a flyby. Verificare la semplice Satellite Tracker per vedere se vi sono favoriti con un fly-by.

flyby images: from Ed Sweeney in the Santa Cruz Mountains of CA flyby immagini: da Ed Sweeney nelle montagne di Santa Cruz di CA

FIRST AURORAS OF 2010: Last night, for the first time this year, the clouds parted over Pangnirtung, an Inuit village on Baffin Island in the Canadian Arctic, and the auroras came out to play: Aurore PRIMA DEL 2010: La notte scorsa, per la prima volta quest'anno, le nuvole si separarono nel Pangnirtung, un villaggio Inuit sull'isola di Baffin nell'Artico canadese, e le aurore è venuto fuori a giocare:

"Mild temperatures at this time of year created a heavy ice fog which blanketed the community, while the Northern Lights danced over head," reports photographer Claus Vogel . "A couple of kids came over to investigate what I was doing, and within a few minutes they were trying their hands at aurora photography. We even played with the flashlight to write 2010." "Mild temperature in questo periodo dell'anno, ha creato una nebbia di ghiaccio che ricoperto la comunità, mentre l'aurora boreale ballato sopra la testa", riferisce fotografo Claus Vogel. "Un paio di ragazzi che si avvicinò per indagare su quello che stavo facendo, e nel giro di pochi minuti stavano cercando le mani alla fotografia Aurora. Abbiamo anche giocato con la torcia a scrivere il 2010. "

The lights were sparked by a knot of solar magnetism that wafted past Earth in the solar wind. Le luci sono stati generati da un nodo di magnetismo solare che si spandeva Earth passato nel vento solare. The south-pointing magnetic field from the sun partially cancelled the north-pointing magnetic field of Earth. Il sud-puntamento campo magnetico dal sole parzialmente annullato la punta nord-campo magnetico della Terra. Solar wind poured through the breach and fueled the display. Vento solare versato attraverso la breccia e alimentato il display.

Says Vogel, "here's to more astronomical wonders in the year ahead!" Dice Vogel, "ecco a più meraviglie astronomiche l'anno a venire!"

NEW: January Northern Lights Gallery NOVITA ': gennaio Northern Lights Gallery
[ previous Januarys: 2009 , 2008 , 2007 , 2005 , 2004 , 2001 ] [Januarys precedenti: 2009, 2008, 2007, 2005, 2004, 2001]

SOLAR ACTIVITY: Yesterday, January 5th, something exploded on the back side of the sun and hurled a coronal mass ejection (CME) into space. Click on the SOHO image to see the billion-ton cloud in motion: Attività solare: ieri, 5 gennaio, qualcosa è esploso sul retro del sole e lanciò una espulsione di massa coronale (CME) nello spazio. Clicca sull'immagine per visualizzare il SOHO miliardi di tonnellate-nube in movimento:

The source of the blast was probably one of several regions currently located behind the sun's eastern limb. La fonte di l'esplosione è stata probabilmente una delle diverse regioni attualmente situato dietro bordo orientale del sole. NASA's STEREO-B spacecraft is monitoring three old sunspots there--AR1035, AR1036 and AR1038. STEREO sonda della NASA-B è il monitoraggio tre macchie vecchie lì - AR1035, AR1036 e AR1038. The emergent latitude of the CME best matches that of AR1036, which will turn to face Earth in a few days. Stay tuned for solar activity. La latitudine emergenti del CME migliori corrispondenze che di AR1036, che si trasformerà per affrontare la Terra in pochi giorni. Restate sintonizzati per l'attività solare.

more images: from Howard Eskildsen of Ocala, Florida Altre immagini: da Howard Eskildsen di Ocala, Florida


Explore the Sunspot Cycle Esplora il ciclo delle macchie solari






Near-Earth Asteroids Near-Earth Asteroids


Potentially Hazardous Asteroids ( PHAs ) are space rocks larger than approximately 100m that can come closer to Earth than 0.05 AU. Asteroidi potenzialmente pericolosi (PHA) sono rocce spazio più grande di circa 100 metri che possono avvicinarsi alla Terra di 0.05 UA. None of the known PHAs is on a collision course with our planet, although astronomers are finding new ones all the time. Nessuna delle note PHA è in rotta di collisione con il nostro pianeta, anche se gli astronomi stanno trovando nuovi tutto il tempo.

On January 6, 2010 there were 1091 potentially hazardous asteroids. Il 6 gennaio 2010 ci sono stati 1.091 gli asteroidi potenzialmente pericolosi.

Jan. 2010 Earth-asteroid encounters: Gennaio 2010 Terra-asteroide incontri:

Asteroid Asteroide

Date(UT) Date (UT)

Miss Distance Miss Distanza

Mag. Mag.

Size Dimensione

24761 Ahau 24.761 Ahau

Jan. 11 11 gennaio

70.8 LD 70,8 LD

16 16

1.4 km 1,4 km

2000 YH66 2000 YH66

Jan. 12 12 gennaio

69.5 LD 69,5 LD

17 17

1.1 km 1,1 km

Notes: LD means "Lunar Distance." 1 LD = 384,401 km, the distance between Earth and the Moon. 1 LD also equals 0.00256 AU. Note: LD significa "Lunar Distance." 1 LD = 384401 km, la distanza tra la Terra e la Luna. LD 1 è uguale a 0,00256 UA. MAG is the visual magnitude of the asteroid on the date of closest approach. MAG è la magnitudine visuale della asteroide alla data di avvicinamento.

http://translate.google.it/translate?hl=it&sl=en&u=http://spaceweather.com/&ei=NdlES8GUDNeL_AbU9LyOCQ&sa=X&oi=translate&ct=result&resnum=1&ved=0CBkQ7gEwAA&prev=/search?q%3Dspaceweather.com%26hl%3Dit

many UFO's appear 2010

mercoledì 6 gennaio 2010

PENSIERI ELEVATI

Ramtha


Impara ad amare in libertà.
Rispetta la verità e l'opinione di tutti nello stesso modo in cui desideri che essi rispettino la tua verità e ti ascoltino e ti amino in libertà.
Quando questo sarà realizzato, l'amore sarà duraturo.
Non verrà mai gettato via, perché sarà divinamente unico e profondamente nobile.
Nessun essere dimentica la nobiltà e nessun essere dimentica la libertà.

......................................

La felicità è la capacità di essere liberi dalle insicurezze e dalla preoccupazione e dalla paura per permettere al sé di creare una cosa in piena felicità quassù nel pensiero perché si dispieghi là fuori.

Apophis 99942: The Killer Asteroid of 2036

Dialogo tra don Juan Matus e Carlos Castaneda

(tratto dal libro " Il lato attivo dell'infinito " )



" Cosa succede, don Juan? " Chiesi in ultimo " Vedevo ombre nere dappertutto."
" Ah, non è altro che l'universo. Incommensurabile, non lineare, esterno al dominio della sintassi. Gli sciamani dell'antico Messico furono i primi a scorgere quelle ombre e decisero di occuparsene. Le videro come le vedi tu adesso e le videro come energia che fluisce nell'universo. E scoprirono qualcosa di trascendentale. "
[ ... ]
" Che cosa scoprirono, don Juan? " lo sollecitai.
" Scoprirono che abbiamo un compagno che resta con noi per tutta la vita" rispose. " Un predatore che emerge dalle profondità del cosmo e assume il dominio della nostra vita. Gli uomini sono suoi prigionieri. Il predatore è nostro signore e maestro e ci ha resi docili, impotenti. Se vogliamo protestare, soffoca le nostre proteste. Se tentiamo di agire in modo indipendente, non ce lo permette."
L'oscurità ci circondava. Se fosse successo di giorno , avrei riso fino alle lacrime delle sue parole. Ma al buio non ebbi il coraggio.
[ ... ]
" Perché questo predatore ci avrebbe sottomessi nel modo che stai descrivendo, don Juan? Deve esserci una spiegazione logica. "
" Una spiegazione c'è ed è la più semplice che si possa immaginare. I predatori hanno preso il sopravvento perché siamo il loro cibo, la loro fonte di sostentamento. Ecco perché ci spremono senza pietà. Proprio come noi alleviamo polli nelle stie, i "gallineros", i predatori ci allevano in stie umane, gli "humaneros", garantendosi così una infinita riserva di nutrimento."
[ ... ]
" Voglio fare un appello alla tua mente analitica " riprese lui. " Rifletti per un momento e dimmi come spiegheresti la contraddizione esistente tra l'intelligenza dell'uomo che costruisce, organizza e la stupidità del suo comportamento contraddittorio. Secondo gli sciamani sono stati i predatori a instillarci questi sistemi di credenza, il concetto di bene e di male, le consuetudini sociali. Sono stati loro a definire le nostre speranze e aspettative, nonché i sogni di successo e i parametri del fallimento. Ci hanno dato avidità, desiderio smodato e codardia. Ci hanno resi abitudinari, centrati nell'ego e inclini all'autocompiacimento. "
" Ma come ci riescono don Juan? " chiesi, sempre più irritato. " Ci sussurrano queste cose all'orecchio mentre dormiamo? "
Sorrise. " Certamente no. Sarebbe idiota! Sono infinitamente più efficienti ed organizzati. Per mantenerci obbedienti, deboli e mansueti, i predatori si sono impegnati in una operazione stupenda, naturalmente, dal punto di vista dello stratega. Orrenda, nell'ottica di chi la subisce. Ci hanno dato la loro mente! Mi ascolti? I predatori ci hanno dato la loro mente, che è diventata la nostra. La mente dei predatori è barocca, contraddittoria, tetra, ossessionata dal timore di essere smascherati. Benché tu non abbia mai sofferto la fame, sei ugualmente vittima dell'ansia da cibo e la tua altro non è che l'ansia del predatore, sempre timoroso che il suo stratagemma venga scoperto e il nutrimento gli sia negato. Tramite la mente, che dopotutto è la loro i predatori instillano nella vita degli uomini ciò che più gli conviene, garantendosi un certo livello di sicurezza che va a mitigare la loro paura. "
[ ... ]
" Non c'è nulla che tu ed io possiamo fare " mi rispose con voce triste, grave " se non esercitare l'autodisciplina fino a renderci inaccessibili.
Ma pensi forse di poter convincere i tuoi simili ad affrontare tali rigori? si metterebbero a ridere e si farebbero beffe di te, e i più aggressivi ti picchierebbero a morte. Non perché non ti credano. Nel profondo di ogni essere umano c'è una consapevolezza ancestrale, viscerale, dell'esistenza
dei predatori. "
[ ... ]

UFO a studio aperto, al minuto 1.27 una FLOTILLAS filmata nel cielo di roma

UFO - La Luna è davvero un luogo incontaminato?

Le più impressionanti riprese UFO dagli archivi Nasa

Intervallo!!!

Immagini di UFO ripresi in modo non intenzionale - Images of unintentional UFO filming

ENERGIA NUCLEARE PRODOTTA DAL cloruro di FERRO

 

 

NEWS Frank!

 

iL  Male ci nasconde la possibilità di vivere Bene

ENERGIA NUCLEARE PRODOTTA DAL cloruro di FERRO
by ndro 13 Ore, 43 Minuti fa

ENERGIA NUCLEARE PRODOTTA DAL FERRO
La sensazionale scoperta di Fabio Cardone, ricercatore abruzzese, che ha illustrato la sua ricerca al Lions Club Chieti 'Host' e all'universita' D'Annunzio.
Energia nucleare dal ferro: potrebbe rappresentare una svolta epocale la scoperta di un ricercatore abruzzese del Consiglio nazionale delle Ricerche, il professor Fabio Cardone, presentata a Chieti nell'ambito del Forum su 'Energia e ambiente, sostenibilita' del sistema' che si e' svolto nell'auditorium dell'Universita' D'Annunzio, su iniziativa del Lions Club Chieti 'Host'. La reazione nucleare attraverso il ferro, ha spiegato il professor Cardone, avviene con un processo ad ultrasuoni. La materia utilizzata nell'esperimento, ha poi aggiunto il ricercatore abruzzese, e' stata il cloruro di ferro. Poche centinaia di grammi, ha detto, hanno prodotto energia nucleare equivalente a diversi chili di uranio. Sorprendente anche l'esito della reazione nucleare: l'energia prodotta e' stata di altissima qualita' e le scorie sono residui di ferro, assolutamente prive di radioattivita'. Il professor Cardone ha presentato a Chieti, dopo averlo fatto qualche mese fa a Sulmona, sempre su iniziativa del Lions Club,che ha divulgato la notizia, i dati scientifici relativi all'esperimento; perche' di esperimento si tratta, ha detto, finora non esiste un prototipo per la produzione su scala di questa forma di energia nucleare, ma solo strumenti di tipo scientifico. Il professor Cardone ha poi spiegato che la produzione di energia nucleare dal ferro, attraverso gli ultrasuoni, e' un fenomeno presente in natura, conosciuto come 'cavitazione', nome che deriva dalle cavita' notate sulle eliche dei transatlantici nelle lunghe traversate. 'Queste cavita' - ha spiegato il professor Cardone, venivano generate dalla combinazione di ultrasuoni ed acqua. E’ bastato riprodurre tutto in laboratorio - ha detto - per avere la produzione di energia nucleare pulita, senza scorie radioattive'.
Un esperimento tutto italiano, ha poi aggiunto il ricercatore, con tecnologia italiana e di proprietà dello Stato italiano.
qua ne parlano ampiamente, : http://www.finanzaonline.com/forum/showthread.php?t=924195
poi:
"<u>Gli esperimenti diretti da Cardone sono stati condotti in Italia a partire dal 2003 presso laboratori militari e civili
</u>
<u>Si tenga presente, a conclusione di tutto, che tutto è proprietà dello Stato Italiano, infatti la macchina è proprietà dell’Esercito Italiano ed i brevetti relativi alla macchina ed ai procedimenti sono proprietà del CNR (cfr. 15) e rimarranno riservati fino all’Aprile 2009 quando la loro consultazione diverrà pubblica ".</u>
Alcuni link: http://vimeo.com/4776140 http://nuovonucleare.splinder.com/tag/conferenza+sem http://forum.nexusedizioni.it/una_nuova_energia_reazioni_nucleari_da_ultrasuoni_reazioni_piezonucleari-t316.0.html
per farla breve la "cosa" e arrivata anche al parlamento .... che schifo...  Sono delle vere carogne.Frank

Fonte: Nibiru 2012

Allarme bomba in Svizzera

SKYTG24… ha dato annuncio in questo momento… allarme bomba a l’ambasciata Americana  di BERNA in Svizzera… è stata evacuata  l’ambasciata…

Picard spiega l'economia del futuro Star Trek TNG

Vrillon's Speech from 1977 with Subtitles

nel 1977 ... reputo questa voce ... di appartenenza Aliena... credo in questo messaggio... semplice...vero... verace... profondo...
in quel tempo... l'umanità incominciava il suo cammino... verso l'Era Cosmica... ora siamo arrivati alla resa dei conti... Pace a l'umanità... Dolbyjack

First Contact (2009)

Jodie Foster's mystical flight (Contact)

News Alert per: terremoti

 

News Alert per: terremoti

Terremoto,sisma alle isole Salomone.Scossa di magnitudo 6.8 Richter
TGCOM
Un nuovo terremoto di 6.8 gradi della scala Richter ha colpito le Isole Salomone, nell'Oceano Pacifico. Lo ha annunciato il centro geo-sismico americano. ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Tempo Stretto

Ennesimo terremoto tra Messina, Enna e Catania: prosegue lo sciame ...
Tempo Stretto
Allarmarsi è inutile: anche lo stesso De Rubeis ha spiegato che "non si può prevedere se ci sarà un terremoto forte, nè quando, nè esattamente dove, ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Terremoti: scossa a Taiwan
ANSA
(ANSA) - TAIPEI, 5 GEN - Un sisma di magnitudo 5,5 e' stato registrato al largo della costa est di Taiwan all'alba: al momento non si segnalano vittime o ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

La Voce d'Italia

Terremoto e tsunami colpiscono le isole Salomone
La Voce d'Italia
Nella giornata di ieri due potenti terremoti rispettivamente di magnitudo 7,2 e 6,5 sulla scala Richter sono stati registrati in prossimità dello stesso ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Maestri/Aïvanhov: LA POTENZA DEL SORRISO

O.M. Aïvanhov (1900-1986)

"Incontrate una difficoltà, un dispiacere, qualcuno vi ha offeso, ecc.: invece di lasciarvi andare all'irritazione o allo scoraggiamento, cercate di servirvi della potenza del sorriso. Direte: «La potenza del sorriso? Che cos'è? Sorridere agli altri?» No, non necessariamente. «Ma allora cos'é?» Anche se siete soli, provate a sorridere, così, per mostrare che siete al di sopra di tutte le difficoltà. Pensate che nel più profondo di voi stessi siete invulnerabili, immortali, eterni, e passando davanti a uno specchio, fatevi un sorriso. Quel sorriso forse sarà dapprima un po' forzato, ma non importa, è già l'inizio di qualcosa! Dato che avete deciso di mettervi in una buona disposizione d'animo, riuscirete più facilmente a superare le vostre contrarietà".

Omraam Mikhaël Aïvanhov


Nota: http://www.prosveta.it/aivanhov.htm
"Lo Scrigno Magico di LiberaMenteServo": [CLICCA QUI]
I libri del Maestro Omraam Mikhaël Aïvanhov

martedì 5 gennaio 2010

Suzaku e la riserva di metalli rari più grande nell’Universo

di Sabrina Masiero, Dipartimento di Astronomia dell’Università degli Studi di Padova / INAF- Osservatorio Astronomico di Padova

Immagine 1 Suzuku

L’ammasso di galassie del Perseo contiene 190 galassie che si estendono su circa 225 milioni di anni luce. Crediti: Robert Lupton e la “ Sloan Digital Sky Survey Consortium”.

Ogni cuoco conosce molto bene gli ingredienti per fare il pane: farina, acqua, lievito e … Naturalmente il tempo. Ma quali ingredienti chimici si trovano nella ricetta del nostro universo?

La maggior parte di essi è costituita da idrogeno ed elio che vengono ad occupare i primi due posti nella famosa tavola periodica degli elementi.
Meno abbondanti, ma molto più familiari, sono i cosiddetti elementi più pesanti, che vengono dopo l’idrogeno e l’elio. Questi “mattoni fondamentali”, come il ferro e altri metalli, si possono trovare in molti oggetti di uso quotidiano, dall’orsacchiotto di pezza dei propri figli alla teiera da cucina.

Recentemente un gruppo di astronomi, utilizzando l’Osservatorio orbitante in X, Suzaku, gestito in collaborazione tra NASA e Agenzia Spaziale Giapponese, ha scoperto quella che potremmo definire la riserva di metalli rari più grande nell’universo.
Suzaku ha rilevato gli elementi cromo e manganese mentre stava osservando la regione centrale dell’ammasso di galassie del Perseo. Questi atomi (o metalli), fanno parte del gas caldo del mezzo intergalattico, che si viene a trovare tra le galassie.

Questa è la prima volta che viene trovato del cromo e del manganese in un ammasso” rivela Takayuki Tamura, astrofisico del Japan Aerospace Exploration Agency che ha portato avanti la ricerca. “In precedenza, questi metalli erano stati rilevati solamente nelle stelle della nostra Galassia o in altre galassie. Ora sono stati scoperti anche nello spazio intergalattico“.

Il gas dell’ammasso è estremamente caldo tanto da emettere radiazione X. Gli strumenti a bordo di Suzaku hanno scomposto la radiazione X nelle sue varie componenti in lunghezza d’onda, ottenendo uno spettro, una sorta di impronta chimica dei tipi e delle diverse quantità di elementi presentinel gas.


Con il campo di vista di Suzaku si è potuto osservare una parte dell’ammasso che corrisponde a circa 1.4 milioni anni luce, pari ad un quinto dell’estensione totale di esso, contenente una grande quantità di atomi pesanti: il cromo è circa 30 milioni di volte superiore alla massa del Sole; il manganese come quantità eprsessa in massa solare, arriva all’incirca a 8 milioni.

immagine 2 Suzuku

Questa immagine dell’ Hubble Space Telescope mostra la galassia NGC 1275, che si trova nel centro dell’ammasso del Perseo. I filamenti rossi non sono altro che del gas freddo soggetto al campo magnetico. Crediti: NASA/ESA/Hubble Heritage (STScI/AURA)-ESA/Hubble Collaboration.

Sono le supernove a formare gli elementi più pesanti. Esse, inoltre, sono responsabili degli “outflow”, i cosiddetti superventi o”superwind”, che trasportano elementi pesanti nello spazio intergalattico quasi completamente vuoto di particelle.


Dalla misura delle abbondanze dei metalli è possibile capire la storia chimica delle stelle nelle galassie, per esempio il numero e il tipo di stelle che si sono formate e quante di esse sono esplose nel passato” continua Tamura.


Lo studio dei dati ricavati da Suzaku rivela che almeno 3 miliardi di supernove devono aver prodotto la quantità di cromo e manganese misurata. E su periodi dell’ordine di miliardi di anni, i “superwind” devono aver trasportato i metalli al di fuori dell’ammasso di galassie depositandolo nello spazio intergalattico.

Una storia completa dell’universo dovrebbe includere una comprensione di come, quando e dove gli elementi pesanti si sono formati, elementi chimici essenziali del resto alla vita stessa. Lo studio compiuto da Suzaku porta un notevole contributo a quello che potremmo definire “censimento chimico del cosmo”.


E’ una parte della comprensione dell’intera storia chimica della formazione degli elementi nel nostro universo” precisa Koji Mukai, a capo del Suzaku Guest Observer program, presso il Goddard Space Flight Center della Nasa, a Greenbelt, Md.


Al momento sono noti oltre 10.000 ammassi di galassie e gli astronomi hanno appena iniziato questo tipo di lavoro. “Il risultato di Suzaku non può rispondere alle grandi domande, ma si tratta sicuramente del primo grande passo verso la comprensione chimica della storia dell’universo” conclude Tamura.

Immagine 3 Suzuku

Questa immagine dall’ Japanese Advanced Satellite for Cosmology and Astrophysics rivela un bagliore dovuto al gas che raggiunge i 100 milioni di gradi Fahrenheit che avvolge l’ammasso del Perseo. Il rettangolo bianco indica l’area esplorata dal telescopio in X, Suzaky, e che ha permesso di rilevare il cromo ed il manganese. L’immagine è larga circa 2 gradi, che è circa quattro volte la larghezza apparente della Luna piena. Crediti: JAXA.

Lo studio è apparso il primo novembre scorso su “The Astrophysical Journal Letters”.


Per ulteriori informazioni: Suzaku Snaps First Complete X-ray View of a Galaxy Cluster alla pagina web: http://www.nasa.gov/mission_pages/astro-e2/news/xray_cluster.html .

Sabrina Masiero

fonte: GruppoLocale.it

LA VERDAD DE LOS OVNIS PARTE 1

UFOS OVER COPENAGHEN 31 DECEMBER 2009

Telescopio Keplero scopre 5 pianeti Sono tutte masse gassose grandi quanto Nettuno o Giove


(ANSA) - ROMA, 5 GEN -Keplero, l'osservatorio della Nasa per dare la caccia a pianeti simili alla Terra, ha individuato i suoi primi 5 esterni al sistema solare.Battezzati Kepler 4b, 5b, 6b, 7b e 8b, sono tutti giganti gassosi con una massa compresa fra quella dei nostri pianeti giganti, Nettuno e Giove.'Questo risultato dimostra che gli strumenti di Keplero funzionano' ha osservato il responsabile scientifico della missione, William Borucki del centro di ricerca Ames della Nasa.
Fonte

SCOPERTA UNA NUOVA CIVILTA' IN AMAZZONIA



Centinaia di cerchi, quadrati, e altre forme geometriche, una volta nascoste dalla foresta, parlano d'una antica società, precedentemente sconosciuta, che fiorì in Amazzonia, come rivela un nuovo studio.

Le immagini satellitari dell'alto bacino amazzonico scattate a partire dal 1999 hanno messo in luce più di 200 opere di forma geometrica, che si estendono su una distanza superiore a 155 miglia (250 km).

Ora i ricercatori stimano che un numero quasi dieci volte superiore di tali strutture, di funzione sconosciuta, possa esistere inosservato sotto la copertura della foresta Amazzonica.
Almeno uno dei siti è stato datato intorno al 1283 d.C., anche se altri possono datare nel lontano periodo tra il 200 ed il 300 d.C., ha detto il co-autore dello studio Denise Schaan, antropologa presso l'Università Federale del Pará a Belém, Brasile.

Schaan ha detto che la scoperta corrobora la prova che l'entroterra del Rio delle Amazzoni pullulava di società complesse, in gran parte spazzate via dalle malattie portate nel Sud America dai coloni europei nei secoli XVI e XVII.
Dal momento che queste società scomparse non erano mai state documentate, sino ad ora le ricerche avevano suggerito che i suoli nell'alta Amazzonia fossero troppo poveri per sostenere l'agricoltura estensiva necessaria per grandi insediamenti permanenti.

"Abbiamo scoperto che questa idea è sbagliata", ha detto Schaan. "E c'è molto di più da scoprire in questi luoghi".

Cultura d'ampio respiro
Le forme ritrovate si dispongono in una serie di trincee larghe circa 12 metri, con diversi metri di profondità, fiancheggiate da argini alti circa 1 metro. Strade rettilinee collegano molte delle opere in terra.

Scavi preliminari in uno dei siti nel 2008 hanno rivelato che alcuni dei lavori di sterro erano circondati da cumuli bassi contenenti ceramica domestica, carbone, frammenti di pietra, e altre prove di abitazione.

Ma chi ha costruito le strutture e le funzioni cui servivano rimane un mistero. Si pensa ad edifici difensivi oppure a centri cerimoniali e case, dicono gli autori dello studio.
E' anche possibile che le strutture siano servite a scopi diversi nel corso del tempo, ha osservato William Woods, geografo e antropologo presso l'Università del Kansas in Lawrence, che non è stato coinvolto nella ricerca.

"Per esempio", ha detto, "a Lawrence c'è un antico tempio massonico che oggi è un bar. C'era una banca, che ora è un ristorante. Sono cose che capitano".
Ciò che più ha sorpreso il gruppo di ricerca è che i lavori di sterro appaiono sia nelle pianure alluvionali, sia nella parte di montagna.
In generale, le fertili pianure alluvionali dell'Amazzonia sono stati i siti più conosciuti per le civiltà antiche, mentre l'altipiano era meno popolato e si è pensato che fosse in gran parte privo di persone, dicono i ricercatori.

Inoltre, le opere di terra in entrambe le regioni sono di uno stile simile, suggerendo che sono state costruite dalla stessa società.

"In archeologia amazzonica si ha sempre l'idea che si trovino diversi popoli in diversi ecosistemi", ha detto un co-autore dello studio di Schaan.
"E così è stato strano trovare una cultura che avrebbe approfittato di ecosistemi diversi per espandere in una regione di grandi dimensioni." ,

Popolazione "stupefacente"

I siti sulle montagne sembrano essere stata la patria di ben 60.000 persone, come Schaan ed i suoi colleghi suggeriscono nel loro articolo, pubblicato questo mese sulla rivista Antiquity.
Questa cifra si basa su stime della organizzazione sociale e del lavoro che sarebbe stato necessario per costruire le strutture immaginabili, sulla base dagli sterri rimanenti.

Secondo Woods, la stima della popolazione è ragionevole, sia pure approssimativa, in quanto troppo poco si sa di questi complessi.
Le risposte possono emergere in quanto i ricercatori continueranno a scavare le forme ritrovate nei prossimi anni.

Woods tuttavia è colpita dalla possibilità che così tante persone possano avere un tempo vissuto in una regione, pensata a lungo disabitata.
"Tradizionalmente, se avessimo chiesto un antropologo o archeologo quante persone vivevano [in questi altopiani amazzonici], avrebbero risposto: quasi zero", ha detto.
"E così è sorprendente che vi possano essere state 60.000 persone, dove non ci dovrebbero essere state".

Torna ad inizio pagina