Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

lunedì 30 dicembre 2013

MINACCE DI MORTE A MAURO BIGLINO!!!

 
Ciao Mauro Biglino, ti prego non fermarti… dii la Verità…le minacce non devono far paura. Gli stolti in questo tempo sono veramente folli in ogni gesta…Preghiamo per Te… C’è la solita parola…Maledetta casa bianca…ma in questo caso… Maledetto il vaticano… che altro non è che una zozza SPA… e di Amore vero…non ne traspare nemmeno in finzione… E se dovessero fare veramente del male…tutto si rivolterebbe sul vaticano… Saresti un Martire della Verità… Ne Vale la pena… siamo eterni… niente paura… Tanti Auguri Caro Fratello Mauro…Con Amore Fraterno Dolbyjack!
Oggi è pervenuta nei nostri uffici la notizia shock relativa all’arrivo di minacce di morte verso il nostro autore Mauro Biglino.

Il mandante firmato FLCM ha fatto arrivare una lettera presso il Centro Kundalini Yoga dove questa sera l’autore terrà una Conferenza sul suo nuovo libro“La Bibbia non è un libro sacro”.

La lettera accompagnata da una pallottola richiede che vengano sospese tutte le conferenze dell’autore da qui in avanti altrimenti provvederanno loro a farlo tacere eliminando la sua persona, minaccia estesa anche al resto della sua famiglia.

Mauro Biglino nel suo lavoro porta alla luce le realtà che emergono dalla veraTraduzione letterale dell’Antico Testamento che differisce in larga parte rispetto a ciò che da sempre la Teologia racconta, da anni tramite i suoi libri e le sue conferenze diffonde ciò che scaturisce dalla semplice lettura dell’Antico Testamento così come si manifesta senza filtri e manipolazioni, non si professa portatore di verità assolute, si limita a riportare quanto è stato scritto grazie alla sua conoscenza dell’ebraico antico, cosa che gli ha consentito di lavorare per diversi anni per conto delle Edizioni San Paolo proprio come traduttore.

Come mai si vogliono mettere a tacere tali rivelazioni? Si sta forse giungendo verso quella che è la realtà dei fatti piuttosto scomoda a chi cerca di manovrare le nostre menti e azioni?

Quello che è certo è che questo lavoro non terminerà, noi continueremo ad andare avanti, questa sera la conferenza ci sarà e con la presenza della Polizia in sala.

La verità sta venendo a galla e non è più possibile fermarla!

Uno Editori

http://www.maurobiglino.it/?p=5291

domenica 29 dicembre 2013

Terremoto, appello dell’esperto: “parlo con il cuore, meglio dormire in macchina per 2-3 giorni”

intensityParlo con il cuore e non con la ragione, ma mi sento di raccomandare agli abitanti delle localita’ campane dove si e’ avvertito il sisma di dormire fuori casa questa notte e anche i prossimi due-tre giorni. Magari in macchina. Anche se mi rendo conto che fa freddo ed e’ Natale. Ma i terremoti sono talmente imprevedibili che nessuno si puo’ azzardare a dire che il peggio e’ passato, specie dopo quanto e’ avvenuto a L’Aquila“. Lo ha detto all’ANSA il vice presidente del Consiglio nazionale dei geologi Vittorio D’Oriano. “Per ora danni non ce ne sono e non mi risultano segnalazioni in tal senso – prosegue l’esperto – e pur considerando che quella verificatasi in Campania essendo stata una scossa forte non dovrebbe essere replicata, occorre tenere presente che nella regione c’e’ una situazione edilizia in strutture ordinarie non antisismiche e questo dovrebbe indurre molta cautela“. Per questo D’Oriano consiglia “di stare nelle case il meno possibile da stasera e nei prossimi due o tre giorni“. Il geologo ricorda inoltre che l’epicentro della scossa in Campania “e’ al centro esatto della catena appenninica che e’ il fulcro di questi avvenimenti sismici: si tratta di una zona fortemente sismica oltre che vulcanica e non e’ la prima volta che e’ soggetta a questi eventi. Basta ricordarsi il terremoto dell’Irpinia“.

http://www.meteoweb.eu/2013/12/terremoto-appello-dellesperto-parlo-con-il-cuore-meglio-dormire-in-macchina-per-2-3-giorni/249599/

Terremoto Grandezza M 5.2 Regione ITALIA MERIDIONALE Campobasso

Grandezza
M 5.2

Regione
ITALIA MERIDIONALE

Date time
2013/12/29 17:08:43.7 UTC

Posizione
41.45 N; 14.51 E

Profondità
2 km

Distanze
176 km a E di Roma, Italia / pop: 2.563.241 / ora locale: 18:08:43.7 2013/12/29
18 km a SO di Campobasso, Italia / pop: 50.762 / ora locale: 18:08:43.7 2013/12/29

Vista globale

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=350278

sabato 28 dicembre 2013

Terremoto Magnitude mb 5.9 Region WESTERN TURKEY

Magnitude
mb 5.9

Region
WESTERN TURKEY

Date time
2013-12-28 15:21:06.0 UTC

Location
36.02 N ; 31.32 E

Depth
64 km

Distances
208 km NW of Nicosia, Cyprus / pop: 200,452 / local time: 17:21:06.0 2013-12-28
113 km SE of Antalya, Turkey / pop: 758,188 / local time: 17:21:06.0 2013-12-28
84 km SW of Alanya, Turkey / pop: 112,969 / local time: 17:21:06.0 2013-12-28
78 km SW of Avsallar, Turkey / pop: 8,500 / local time: 17:21:06.0 2013-12-28

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=350027

Fukushima: le radiazioni raggiungono San Francisco e lo Utah

Fukushima: le radiazioni raggiungono San Francisco e lo Utah

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Le notizie che giungono attraverso il sito web beforeitsnews.com sono abbastanza serie e i media non accennano a nulla, riguardo ciò che sta succedendo nell’Oceano Paicifico, delle radiazioni emesse dalla centrale Fukushima che hanno raggiunto ormai le coste della California e lo stato dello Utah.

[

]

I dati sono allarmanti per non dire drammatici e i fatti sono a portata di tutti, come evidenzia un video registrato da un blogger americano che attraverso un contatore Geiger ha potuto registrare (il 23 dicembre 2013) sulla spiaggia californiana di Pacifica State Beach (Surfers Beach) un grande quantità di radiazioni.

Steven Starr , MT ( ASCP ) , uno scienziato di laboratorio medico presso l’Università del Missouri , con competenze in proliferazione nucleare e dei suoi impatti ambientali , è anche uno scienziato senior presso il Physicians for Nuclear Responsibility. In una intervista con Simon Atkins, uno scienziato atmosferico e consulente del rischio planetario, dai due scienziati si apprende che la catastrofe di Fukushima è in corso , che il governo americano sta mentendo a noi circa la nostra esposizione alle radiazioni e il suo impatto e che la nostra sicurezza alimentare è a rischio. Le agenzie di monitoraggio hanno sollevato il grosso problema dei livelli di radiazione che sono oltre il 400%  rispetto alla norma.

Fukushima: radiazioni raggiunto San Francisco e Utah

Una dozzina di aquile sono state trovate morte in circostanze misteriose, forse colpite da una malattia del sangue. Dopo svariate analisi, infatti, la loro morte è associata ad alti livelli di radiazioni che sono stati segnalati nei giorni scorsi nello Utah.
La Reporter Susan Duclos che sta investigando sulla feccenda, ha avvertito che dall’11 novembre scorso le radiazioni sono aumentate ad un livello altissimo e ha parlato di livelli alti 5 volte maggiori rispetto a quelle riscontrate in altri luoghi e i livelli più alti sono stati registrati a Salt Lake City, Utah.

Fukushima: radiazioni raggiunto San Francisco e Utah

Il monitoraggio continua a cambiare, dato che tutto dipende dai venti che trasportano le particelle radioattive pericolose per la vita umana e animale,trasportandole da un luogo ad un altro, ma il fatto è che siamo esposti a livelli pericolosi di radiazioni, e i media, le TV e le radio tacciono in tutto il mondo. La questione rimane aperta: questi livelli di radcon sono dovuti alle perdite di liquido radioattivo dalla centrale di Fukushima, e non delle centrali nucleari che si trovano qui negli Stati Uniti. In ogni caso, le persone non sono state informate  che avrebbero potuto agire e ridurre al minimo i danni alla salute. Quindi ci aspettiamo che tutti i cittadini americani ed europei, possano monitorare le radiazioni su tutto il territorio dove appunto abitano.

Le radiazioni da Fukushima sono 10 volte più potenti rispetto a tutti i test nucleari messi insieme

Come dichiarato dall’ingegnere nucleare ed ex funzionario in materia nucleare Arnie Gundersen, un’ondata di cesio radioattivo di Fukushima, che è capace di colpire la costa occidentale del Nord America,  sarà 10 volte maggiore della radiazione emessa da tutti i test nucleari.

Le radiazioni da Fukushima è 10 volte più radiazioni su tutti i test nucleari insieme

Il grafico creato dagli scienziati di Woods Hole, Massachusetts – una delle istituzioni leader nel campo delle scienze oceaniche – mostra quanto più cesio è stato gettato in mare da Fukushima (Giappone), rispetto all’incidente nucleare di Chernobyl e test nucleari. Il governo canadese ha confermato che nel mese di ottobre la radiazione da Fukushima supererà significativamente “livelli di fallout radioattivo”, in confronto con i test nucleari effettuati in passato.

Redazione Segnidalcielo

Articolo riproducibile citando la fonte

Copyright © 2013 – Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/12/28/fukushima-le-radiazioni-raggiungono-san-francisco-e-lo-utah/

venerdì 27 dicembre 2013

La NASA nasconde le immagini di un oggetto sconosciuto vicino al Sole

La NASA nasconde le immagini di un oggetto sconosciuto vicino al Sole

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Le immagini che vi presentiamo sono state presentate dall’autore del sito www.BpearthWatch.com e mostrano come la NASA  abbia occultato, ovvero,   ritirato dall’archivio delle immagini, le osservazioni della sonda SOHO in un segmento della durata di circa 6 ore.  Solo pochi fotogrammi è un’indicazione per l’evento, che è stato nascosto. Questo non può essere un guasto nell’apparecchiatura, come dati ed altre fonti di monitoraggio del Sole sono stati inoltre rettificati.

[

]

ufo sun833 Dec. 27 15.16

ufo sun828 Dec. 27 15.14

ufo sun829 Dec. 27 15.14

ufo sun831 Dec. 27 15.14

ufo sun832 Dec. 27 15.15

L’autore del video che vi presentiamo sotto, che poi analizza a fondo la questione, si pone alcune domande sulla misteriosa presenza.

Poiché l’oggetto è vicino alla corona solare, l’autore suggerisce che forse c’era un qualcosa che ha causato l’aumento dell’attività solare. Parlando di questo flusso a testimonianza di elettroni e protoni, che sono aumentati  significativamente nel valore proprio nel periodo di tempo che è diventato inaccessibile a causa del fatto che la NASA ha ritirato immagini.

«Che cosa è successo in quel momento, e perché la NASA occulta le immagini, rettificando e rendendo note poi la presentazione delle informazioni, senza dare alcuna spiegazione?” La risposta ormai la sappiamo tutti.

Redazione Segnidalcielo

fonte

http://www.segnidalcielo.it/2013/12/27/la-nasa-nasconde-le-immagini-di-un-oggetto-sconosciuto-vicino-al-sole/

giovedì 26 dicembre 2013

Un “Insider” militare russo parla della caduta di un asteroide nell’Oceano Atlantico

Un “Insider” militare russo parla della caduta di un asteroide nell’Oceano Atlantico

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

La notizia proviene dal sito newscom.md, dove viene presentato un primo video preparato dall’autore Tom Lupshu e che contiene un avvertimento da una fonte militare (Insider)  della Russia.

Parla un Insider militare russo:

Stiamo avvertendo tutti coloro che hanno famiglia negli Stati Uniti, di un evento imminente catastrofico, ovvero di un grande asteroide che viene monitorato dai loro sistemi di difesa Missilistica. Questo Near Earth Object sta arrivando con il campo di detriti spaziali (della nube cometaria della ISON?) e  dovrebbe avere un impatto nella regione 3 della FEMA. La Russia avverte che questo grande asteroide avrà un impatto nell’Oceano Atlantico. Questo sarà un incidente globale. Questo evento cambierà la vita su questo pianeta come lo conosciamo. Buona fortuna a voi e la vostra famiglia.

In particolare, truppe missilistiche della Russia e degli Stati Uniti, sono in stato di allerta  e stanno monitorando il “pezzo grosso”, ovvero un grande asteroide o meteorite che probabilmente potrebbe cadere nel Nord Atlantico, causando un terribile mega-tsunami.

L’Insider russo afferma che prima che i militari avrano il compito di colpire l’enorme oggetto spaziale o alcune delle sue parti. Inoltre si afferma che il tutto viene coordinato dal Ministero della Difesa della Russia che ha messo in guardia gli Stati Uniti. Lo stesso ministero della difesa russo ha avvertito i connazionali russi che a loro volta dovrebbero avvisare e allertare amici e parenti negli Stati Uniti circa la necessità di lasciare la costa nord-orientale dell’Atlantico e di seguito, prepararsi per alcuni eventi catastrofici.

Dal momento che questo allarme arriva da una fonte anonima, la domanda sorge spontanea: come può essere ragionevole fidarsi di queste voci?

D’altra parte, sappiamo che nei giorni a venire ci si aspetta il riavvicinamento dei residui della Cometa ISON che appunto sfioreranno la Terra. Inoltre viene riferito che il relitto o di quello che è rimasto (nube di gas, polveri e detriti) della cometa, ha cambiato la traiettoria della nube di polvere che accompagna la cometa e che detriti spaziali cadranno sull’emisfero nord e sud del pianeta Terra.

Il  fatto che non ci sono nuove informazioni sul movimento della nube di macerie della ISON, la NASA tace e nessuno sa niente di niente. non sarebbe logico eliminare completamente questa possibilità di un eventuale caduta di un grosso meteorite da qualche parte nell’Oceano Atlantico. Si sostiene che si tratta di un incidente di livello mondiale, e la vita non sarà più come lo conoscevamo.

Il secondo video (sotto) mostra una simulazione di uno tsunami nell’Oceano Atlantico dopo la caduta dell’asteroide. 

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: fonte

http://www.segnidalcielo.it/2013/12/25/un-insider-militare-russo-parla-della-caduta-di-un-asteroide-nelloceano-atlantico/

mercoledì 25 dicembre 2013

La verità su Fukushima in 188 secondi

La verità su Fukushima in 188 secondi

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Per oltre un anno, le radiazioni sono fuoriuscite dalla centrale nucleare giapponese di Fukushima Daiichi,  gravemente danneggiata dal terremoto-tsunami del 2011 .Tuttavia, la società for-profit che ha il compito di contenere le perdite, la TEPCO, non ha detto al pubblico la verità su ciò che sta accdendo e i telegiornali (i media) di tutto il mondo non ne parlano quasi mai, tenendo all’oscuro la popolazione mondiale su ciò che potrebbe verificarsi in poco tempo. Un vero e proprio tsunami radioattivo che potrbbe far ammalare milioni e milioni di persone in tutto il globo.

Uno dei membri della MoveOn, il giornalista Harvey Wasserman, ha iniziato una campagna su MoveOn.org per assicurarsi di sapere la verità su ciò che sta accadendo a Fukushima. Il video, 188 secondi di durata, mette a fuoco ciò che lo stesso Harvey denuncia in merito al disastro della centrale nucleare giapponese e i danni permanenti che sta seminando su mezzo pianeta, inquinando con la perdita di liquido radioattivo,  un quarto delle acque della Terra. E’ proprio il caso di dire: che Dio ci assista!!

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/12/24/la-verita-su-fukushima-in-188-secondi/

lunedì 23 dicembre 2013

Pazzi … Allarme degli scienziati per la possibile diffusione globale di un agente patogeno dannoso da un laboratorio in Olanda

Allarme degli scienziati per la possibile diffusione globale di un agente patogeno dannoso da un laboratorio in Olanda

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Cinquanta scienziati provenienti da 14 paesi hanno avvertito la Commissione Europea su una possibilità “reale e non ipotetica” di fuoriuscita di un agente patogeno dannoso da un laboratorio in Olanda.

Il gruppo, che comprende diversi premi Nobel, denuncia in una lettera al corpo sovranazionale a duplice uso, civile e militare, degli esperimenti che si stanno sviluppando all’Erasmus Medical Center di Rotterdam. Gli scienziati denunciano che sono alte le “probabilità che si può verificare” un incidente di laboratorio che può portare alla diffusione globale di un virus mutato e registrare milioni di decessi in poco tempo.

Infatti gli autori delle dichiarazioni di allarme globale per pandemia, citati dal giornale The Independent dicono che “l’impatto di questa diffusione globale potrebbe essere catastrofico. Esperimenti controversi riguardano il noto virus H5N1 dell’influenza aviaria, ma in questo caso vi è stato un cambiamento intenzionale, dicono gli scienziati che si sono avvicinati alla Commissione. “Il vostro obiettivo è quello di ottenere alcuni nuovi ceppi capaci di passare da uccello a uccello e da mammiferi  agli esseri umani, come facilmente possa essere una infezione di influenza comune.

Il microbiologo Ron Fouchier e il suo team hanno ripetutamente infettato centinaia di furetti in laboratorio. Ora sono in procinto di rendere pubblici i risultati. Anche se le autorità olandesi avevano avvertito Fouchier dei suoi esperimenti, lo stesso microbiologo ha trovato protezione e finanziamenti nella persona del Presidente della Società Europea di Virologia, Giorgio Palu, che ha invitato alla Commissione europea una intercessione per il laboratorio di Rotterdam, che potrebbe continuare il suo lavoro e le pubblicazioni su questi esperimenti.

Questa è stata la ragione per cui i 56 scienziati stanno interferendo e denunciando questi esperimenti che sono perciolosi. A suo parere, la prestigiosa Compagnia di Virologia ha smentito sulla natura degli esperimenti. L’idea non era quella di “modificare ciò che esisteva in natura”, ma per creare nuove infezioni virali ed evitare possibili potenziali cause di pandemie. Ma la lettera inviata alla Commissione Europea dai 14 scienziati parla chiaro: vi è avvertimento nella quale non si esclude che i campioni del Centro Medico Erasmus siano di interesse preattamente militare in termini di guerra biologica. Inoltre, avvertono gli stessi scienziati, alcuni terroristi potrebbero utilizzare i contenuti o le informazioni su come produrre un certo tipo di arma batteriologica per creare una pandemia globale.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: link

http://www.segnidalcielo.it/

Pazzi … Allarme degli scienziati per la possibile diffusione globale di un agente patogeno dannoso da un laboratorio in Olanda

Allarme degli scienziati per la possibile diffusione globale di un agente patogeno dannoso da un laboratorio in Olanda

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Cinquanta scienziati provenienti da 14 paesi hanno avvertito la Commissione Europea su una possibilità “reale e non ipotetica” di fuoriuscita di un agente patogeno dannoso da un laboratorio in Olanda.

Il gruppo, che comprende diversi premi Nobel, denuncia in una lettera al corpo sovranazionale a duplice uso, civile e militare, degli esperimenti che si stanno sviluppando all’Erasmus Medical Center di Rotterdam. Gli scienziati denunciano che sono alte le “probabilità che si può verificare” un incidente di laboratorio che può portare alla diffusione globale di un virus mutato e registrare milioni di decessi in poco tempo.

Infatti gli autori delle dichiarazioni di allarme globale per pandemia, citati dal giornale The Independent dicono che “l’impatto di questa diffusione globale potrebbe essere catastrofico. Esperimenti controversi riguardano il noto virus H5N1 dell’influenza aviaria, ma in questo caso vi è stato un cambiamento intenzionale, dicono gli scienziati che si sono avvicinati alla Commissione. “Il vostro obiettivo è quello di ottenere alcuni nuovi ceppi capaci di passare da uccello a uccello e da mammiferi  agli esseri umani, come facilmente possa essere una infezione di influenza comune.

Il microbiologo Ron Fouchier e il suo team hanno ripetutamente infettato centinaia di furetti in laboratorio. Ora sono in procinto di rendere pubblici i risultati. Anche se le autorità olandesi avevano avvertito Fouchier dei suoi esperimenti, lo stesso microbiologo ha trovato protezione e finanziamenti nella persona del Presidente della Società Europea di Virologia, Giorgio Palu, che ha invitato alla Commissione europea una intercessione per il laboratorio di Rotterdam, che potrebbe continuare il suo lavoro e le pubblicazioni su questi esperimenti.

Questa è stata la ragione per cui i 56 scienziati stanno interferendo e denunciando questi esperimenti che sono perciolosi. A suo parere, la prestigiosa Compagnia di Virologia ha smentito sulla natura degli esperimenti. L’idea non era quella di “modificare ciò che esisteva in natura”, ma per creare nuove infezioni virali ed evitare possibili potenziali cause di pandemie. Ma la lettera inviata alla Commissione Europea dai 14 scienziati parla chiaro: vi è avvertimento nella quale non si esclude che i campioni del Centro Medico Erasmus siano di interesse preattamente militare in termini di guerra biologica. Inoltre, avvertono gli stessi scienziati, alcuni terroristi potrebbero utilizzare i contenuti o le informazioni su come produrre un certo tipo di arma batteriologica per creare una pandemia globale.

Redazione Segnidalcielo

riferimenti: link

Nuova forte perdita di acqua radioattiva si è verificata nella centrale nucleare Fukushima

Nuova forte perdita di acqua radioattiva si è verificata nella centrale nucleare Fukushima

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

TOKYO, 23 dic 2013. È il secondo giorno della grande fuga di acqua radioattiva che si è verificato oggi in giapponese dove è ancora emergenza sulla  centrale nucleare “Fukushima-1″. Secondo la dichiarazione della società, “Tokyo Electric Power” TEPKO tre falle sono state appena scoperte nella diga protettiva dove circa 1,8 tonnellate di acqua contenente particelle radioattive, sono fuoriuscite dal reattore Fukushima 1.

NPP "Fukushima-1".  Photo: ITAR-TASS

Reattore “Fukushima-1″. Photo: ITAR-TASS

Alla vigilia di questo altro disastro che si va a sommare con i precedenti, gli esperti della TEPKO avevano già segnalato un incidente simile, al di là degli argini protettivi che circondano le vasche di acqua radioattiva presso il sito della quarta unità, dove sono fuoriusciti per ora circa 1,6 tonnellate di liquido. Secondo la società il liquido contiene stronzio-90 e i campioni registrano 93 Bq per litro ad una velocità di 10 becquerel.

Si presume che la causa dell’incidente si sia verificata nel seminterrato dove sono stati trovati ingenti danni nella barriera protettiva, causati da forti piogge che si sono verificate nella regione in questi ultimi giorni. La compagnia TEPKO ha sottolineato che il liquido, dopo la sua fuoriuscita si è riversato in mare.

La perdita di acqua radioattiva è uno dei principali problemi che periodicamente viene affrontato dalla TEPKO dopo il terremoto che ha colpito la centrale nucleare, nonchè il reattore “Fukushima-1″. Allo stesso tempo, gli esperti ancora non possono escludere completamente la possibilità di riversamento del liquido contaminato in mare.

di Igor Belyaev (Agenzia di stampa Internazionale ITAR TASS)

http://www.segnidalcielo.it/2013/12/23/nuova-forte-perdita-di-acqua-radioattiva-si-e-verificata-nella-centrale-nucleare-fukushima/

venerdì 20 dicembre 2013

Terremoto magnitude ML 3.8 Regione ITALIA MERIDIONALE…Campobasso…

magnitude
ML 3.8

Regione
ITALIA MERIDIONALE

Date time
2013/12/20 13:08:58.0 UTC

Posizione
41.68 N; 14.82 E

Profondità
26 km

Distanze
196 km a E di Roma, Italia / pop: 2.563.241 / ora locale: 14:08:58.0 2013/12/20
18 km a NE di Campobasso, Italia / pop: 50.762 / ora locale: 14:08:58.0 2013/12/20

Vista globale

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=348905

mercoledì 18 dicembre 2013

Terremoto Magnitude ML 3.9 Region CENTRAL ITALY Monte Grimano , Perugia…

Magnitude
ML 3.9

Region
CENTRAL ITALY

Date time
2013-12-18 10:58:51.0 UTC

Location
43.38 N ; 12.53 E

Depth
9 km

Distances
165 km N of Roma, Italy / pop: 2,563,241 / local time: 11:58:51.0 2013-12-18
32 km N of Perugia, Italy / pop: 149,125 / local time: 11:58:51.0 2013-12-18
11 km SE of Monte Grimano, Italy / pop: 1,178 / local time: 11:58:51.0 2013-12-18

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=348608

martedì 17 dicembre 2013

Planet X: le profezie degli ET sul ritorno della Dark Star – Nibiru

Planet X:  le profezie degli ET sul ritorno della Dark Star – Nibiru

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Nel 1954 durante un incontro tra una delegazione aliena e l’allora Presidente degli USA, Dwight Eisenhower, i grigi ci misero in allerta per la presenza di un pianeta estraneo. Tale pianeta che incrocerà le orbite di alcuni pianeti del nostro sistema solare, causerà parecchi problemi alla Terra, come il probabile bombardamento di meteore.

Del presunto incontro fra l’ex Presidente degli Stati Uniti Dwight Eisenhower e alcuni alieni di tipo Grigio in ambito ufologico si vocifera da molto tempo. Noi ce ne siamo brevemente occupati nell’articolo: Eisenhower disse “no”. La maggioranza delle indiscrezioni in merito sarebbe emersa da fonti di Intelligence, in particolare da “insiders”, ad esempio del calibro del dottor Michael Wolf. Lo scenario che si prospetta è il seguente.

All’incontro, avvenuto in data non del tutto precisata, ma presumibilmente a fine Febbraio 1954, avrebbe partecipato il Presidente Eisenhower ed un gruppo selezionato di uomini del suo staff – alla presenza del reporter Franklin Allen, del vescovo di Los Angeles James McIntyre e dell’uomo d’affari Gerald Light. L’appuntamento sarebbe stato programmato presso la base aerea di Muroc, attualmente divenuta Base Edwards dell’USAF, nel deserto della California. Sempre secondo le indiscrezioni, Eisenhower e il suo staff sarebbero stati testimoni dell’atterraggio di un disco volante extraterrestre, da cui fuoriuscirono dei Grigi, che chiesero al Presidente di prendere in considerazione l’idea di rendere pubblica la loro presenza.

Nel suo libro “Alien Agenda” (Ed. Harper Collins, 1997), inedito in Italia, il ricercatore Jim Marrs fornisce, tra l’altro, un quadro molto esauriente sulle attività di un gruppo di spie psichiche del Governo USA, i famosi Remote Viewers, a cui dedica un intero capitolo. Tali personaggi, sorta di “007 ESP”, riuscivano, tramite un duro addestramento, a vedere scene che si svolgevano a grande distanza, o anche in altri tempi. La tecnica da loro usata non era troppo dissimile dalla “Proiezione Astrale” o Bilocazione, termini familiari per chiunque si interessi di parapsicologia ed esoterismo. Grazie alla loro vista psichica, i Remote Viewers – incaricati dal Governo di spiare le attività sovietiche – osservarono invece sovente UFO ed ET. Ma, in un caso clamoroso, uno dei Remote Viewers decise di dare un’occhiata alle attività UFO nel passato, divenendo testimone involontario dell’incontro di Muroc tra Eisenhower e i Grigi! Ecco il suo racconto, registrato in presa diretta:

“Sembrano i primi anni ‘50… Posso sentire una banda musicale intonare l’inno ‘Hail to the Chief’ (saluto al capo, n.d.a.), come nei convegni politici, quando il Presidente entra nella Hall. Ma è diverso… Vedo la striscia di un’autostrada su una strada a due corsie, ma il luogo ricorda una zona desertica. È giorno, sento il calore del sole. C’è una specie di pista di atterraggio, come un aeroporto, è qui vicino, da quello che posso intuire. Sento il suono di aerei, come quelli a reazione. Penso sia una zona interdetta al pubblico. Vedo delle guardie e delle torrette di osservazione… C’è un convoglio di macchine, automobili nere, che provengono da quella autostrada dove mi trovavo prima.

No, aspetta un minuto! È una base, una base militare! Precisamente, una base dell’Air Force. Diversa gente esce dalle macchine e si dirige dentro un edificio. Sono tutti vestiti di scuro, in giacca e cravatta… è davvero interessante! Ci sono due, no, tre velivoli a forma di disco in avvicinamento. Uno di questi atterra, mentre gli altri due rimangono sospesi per aria. Adesso atterra anche il secondo, ed il terzo. Il primo disco volante atterrato si apre. Una delle macchine nere e un paio di jeep militari gli si avvicinano. Due, no, tre esseri escono fuori dal disco. Non scendono camminando, ma sembrano piuttosto fluttuare verso il suolo. Le porte delle macchine si aprono e da quella nera esce un tipo alto e un po’ anziano, seguito a breve distanza da una coppia di militari e un civile. È un posto caldo, la temperatura è da deserto… Due di questi ET Grigi sono piccoli, mentre il terzo è più alto, ma non tanto alto quanto il vecchio umano… Aspetta un attimo! M…, è un nostro ex Presidente!”

Più tardi il Remote Viewer lo riconoscerà in alcune foto di Eisenhower. L’operatore psichico continua a descrivere la scena e spiega come tutto il gruppo (inclusi gli alieni) venga fatto salire sulla Cadillac nera e portato all’interno di un vicino edificio della base.
“Vengono scortati dentro da alcuni tipi grandi e grossi, con elmetti blu e bianchi. Il Presidente e l’intero gruppo di persone con i Grigi entrano in una stanza, sembra una sala per conferenze. Ho la sensazione che tutto sia stato pre-pianificato. Un evento previsto. Entrambe le delegazioni è come se abbiano delle aspettative, ma la sensazione che avverto è di relativa tranquillità, di emozioni contenute. I Grigi sono interessati ad instaurare e mantenere dei canali di comunicazione col Governo. Quello in borghese chiede come. Il Grigio più alto risponde che provvederanno loro a fornirgli i mezzi per poter entrare in contatto, sia per le brevi che per le lunghe distanze. Il Grigio alto dice inoltre che gli umani non devono temerli.

Il Presidente gli chiede perché sono qui e l’essere più alto replica che la loro presenza è dovuta alla necessità di anticipare avvenimenti futuri, dei cambiamenti e che loro contribuiranno ad accelerare il processo di sviluppo. Non per scopi bellici, chiarisce un Grigio piccolo.

Gli ET vogliono un rapporto chiaro col Governo, dice il Grigio alto, ma non una alleanza. Il Presidente vuole sapere da quanto tempo sono attorno a noi. Da molto tempo, risponde uno dei Grigi più piccoli. Più a lungo della vostra storia ufficiale. Ed aggiunge che noi fummo abbandonati dai nostri antenati, i nostri creatori… Il personaggio in abiti civili è visibilmente scosso, quasi stia per avere un collasso. I tre Grigi si voltano a fissarlo. Wow!

Il civile si è calmato immediatamente. Sembrano soddisfatti del comportamento del Presidente, lo percepiscono molto stabile e calmo, mentre non lo sono del civile, si sentono dispiaciuti per lui.

Il Presidente dice che vuole solo amicizia e collaborazione con gli alieni e il Grigio alto gli risponde che anche loro vogliono lo stesso. Aggiunge che essi continueranno a osservare e ad aspettare per vedere cosa facciamo, come ci comporteremo nei loro riguardi e che la loro attività qui andrà avanti. Il civile vuole sapere che genere di cambiamenti sono in arrivo. Uno dei piccoli Grigi gli risponde che ci verrà detto di più al momento opportuno. Presto. Il Grigio più alto si sta voltando verso di me, adesso. Wow! Si è accorto della mia presenza! Uno dei militari nota il suo comportamento e chiede cosa c’è che non va.

Niente, risponde il Grigio alto, abbiamo un visitatore. Il militare chiede come sia possibile. Non è tempo di spiegarlo, dice quello alto”. La visione nel passato del Remote Viewer si interruppe bruscamente in questo punto, come se il suo pensiero fosse stato bloccato. “Credo che abbiano continuato il discorso in privato, senza orecchie indiscrete come le mie nei paraggi”, sostiene il personaggio.

I Remote Viewers,  Eisenhower e l’incontro con gli alieni di tipo “Grigio

Si presuppone che i Remote Viewers non possano essere invisibili agli “occhi” di esseri la cui capacità percettiva sia elevatissima. In tal caso, se la natura del discorso è privata, accade quasi sempre che il telepate venga respinto, o “allontanato”. La vicenda appena narrata, non derivata da un semplice veggente, ma da un agente psichico al servizio dello spionaggio USA, si inserisce nel quadro di altre informazioni emerse negli anni a proposito di Muroc.

Vediamone i punti in comune.

1. Eisenhower avrebbe avuto un incontro con degli alieni di tipo “Grigio”.

2. Il Presidente vide atterrare degli UFO (un solo oggetto, stando ad alcuni rivelatori, tre secondo il Remote Viewer ed il famoso ricercatore Le Poer Trench: a conferma dell’atterraggio di tre dischi, scortati da due oggetti sigariformi rimasti in volo).

3. L’incontro fu pre-programmato.

4. Uno degli argomenti fu la reazione del pubblico alla notizia dell’esistenza degli UFO.

5. La località dell’incontro era una base dell’Aeronautica sita in una zona desertica (l’attuale Base Edwards dell’USAF, nel deserto californiano, per i rivelatori).

6. Erano presenti sia militari che civili.

7. Il fatto sarebbe avvenuto in data imprecisata negli anni Cinquanta (Febbraio 1954 secondo gli “insiders”).

8. I Grigi avrebbero stretto un “trattato” con il Governo USA.

I punti in comune alle due versioni sono troppi per essere frutto di una mera coincidenza. Inoltre, l’esperienza del Remote Viewer risale a diversi anni fa, quando i rivelatori ancora non avevano parlato dell’incontro di Muroc, tra Eisenhower e i Grigi, avvenimento di cui lo “PSI agent” era totalmente all’oscuro. Altri dettagli sembrano confermare l’incontro di Muroc. Il primo riguarda la “sparizione” di Eisenhower del 20 Febbraio 1954, che durò parecchie ore. Il riserbo assoluto dello staff presidenziale su dove si trovasse Eisenhower – allontanatosi dalla fattoria di Smoke Tree dove alloggiava – portò il nugolo di cronisti che lo accompagnava dovunque ad autentici isterismi.

Iniziarono a girare voci che il Presidente aveva avuto un malore e l’Associated Press giunse al punto di diffondere la notizia della sua morte! Solo allora un reporter di fiducia, James Haggerty, venne convocato a Smoke Tree e quando ne uscì rilasciò una dichiarazione ufficiale: Eisenhower si era rotto un dente mentre mangiava e in tutta fretta si era dovuto rivolgere da un imprecisato dentista. A molti apparve una scusa. Smoke Tree non distava molto da Muroc… Il secondo dettaglio probante è una lettera di Gerald Light indirizzata all’amico Meade Layne, direttore del Borderland Sciences Research Associates, datata 16 Aprile 1954:

“Caro amico, sono appena tornato da Muroc. Le voci sono vere, dannatamente vere! (…) durante la mia visita di due giorni ho visto cinque tipi di astronavi diverse, studiate e manipolate dai nostri ufficiali di aviazione con l’assistenza e il permesso degli extraterrestri! (…) Il Presidente Eisenhower, come forse già sai, è stato segretamente condotto a Muroc, quella notte…”.

UNA TERRIBILE PIOGGIA METEORICA

Il problema non è Nibiru ma ciò che si porta dietro nella sua lunga scia….nel suo passaggio….

Torniamo alla definizione di “cambiamenti futuri” che il Grigio avrebbe posto a motivazione della loro interazione. Un altro telepate governativo avrebbe infatti assistito ad un incontro tra leader terrestri ed alcuni alieni, in cui sarebbero stati discussi cambiamenti geofisici previsti attorno al 2012:

(non a caso i Maya e altri popoli mesoamericani, attraverso i loro manoscritti, vedi il Codice Dresda, la Pietra del Sole Azteca, parlavano della fine di questo ciclo o Era, in cui la Terra sarebbe andata incontro ad una tragedia cosmica).

“I cambiamenti, dice l’alieno alto con la pelle grigia, andranno a influenzare il Pianeta. Ogni 25.000 rivoluzioni attorno al Sole (anni), la Terra viene bersagliata da grandi rocce provenienti dal cielo.” Credo parli di meteore o asteroidi. C’è anche un pianeta che incrocerà le orbite di alcuni pianeti del nostro sistema solare e questo causerà parecchi problemi alla Terra.

Adesso il Grigio mostra a tutti un ologramma dell’orbita di questo pianeta che taglia di netto le orbite di diversi pianeti del sistema solare. È incredibile! Il Grigio mostra agli individui in borghese che il pianeta passerà nelle orbite vicine a Marte e Giove, quando sarà sul punto di uscire dal sistema solare. Il suo passaggio risucchierà molte meteoriti dalla fascia degli asteroidi, che finiranno nella sua scia e quindi, passando accanto alla Terra, verranno attratti dalla nostra gravità. Cadranno sulla Terra. L’alieno cerca di spiegare che gli umani responsabili dovranno costruire una specie  di scudo.  Gli ET non possono fare molto, almeno per adesso.

Non sono in grado di calcolare con troppo anticipo la traiettoria esatta del pianeta. Un individuo in borghese chiede quante saranno le vittime e che cosa possono fare per evitarlo. Il Grigio alto gli risponde che dovranno costruire enormi rifugi sotterranei per se stessi e la loro gente, dentro le montagne. L’uomo gli chiede cosa ne sarà degli altri e il Grigio risponde che alcuni umani moriranno, perché non sono preparati. Aggiunge che il compito dei responsabili non militari è di preparare la gente all’evenienza. Il panico sarà inevitabile, ma ci forniranno i mezzi per ridurre i problemi al minimo”.

Il Remote Viewer conclude la sua sessione vedendo degli uomini in tute arancioni che partono con i Grigi, dopo una “cerimonia di partenza”. Proprio come nel finale di Incontri Ravvicinati di Spielberg. Un altro caso?

Queste “visioni a distanza” sembrano confermare quanto l’autorevole studioso Zecharia Sitchin afferma da tempo. Dalla sua interpretazione di alcune tavolette sumere, Sitchin avrebbe dedotto che gli antichi popoli mediorientali venivano spesso visitati da una razza proveniente da un “pianeta vagante”, la cui orbita incrociava quella del nostro sistema solare ogni 3.600 anni (di cui i 25.000 di cui parlava il Grigio sembrano un multiplo). I Sumeri chiamavano questo pianeta Nibiru e le due razze che vi abitavano Nephilim e Annunaki.

Sarebbero stati proprio loro, secondo i miti sumeri, a creare l’uomo con un complesso intervento di ingegneria genetica. Ora, sembra che le previsioni di Sitchin, da sempre convinto che ” Nibiru” stia per tornare, vengano parzialmente confermate dai Remote Viewers.

Da notare, inoltre, il riferimento ad uno “scudo spaziale” che i terrestri avrebbero dovuto approntare. È forse il programma americano SDI, chiamato anche “ombrello difensivo” o “scudo stellare”? E come non pensare alle numerose basi sotterranee segrete approntate di nascosto dal governo USA e di cui Richard Sauder ha le prove? Forse la costruzione di queste gigantesche basi è dovuta ad un programma di preparazione all’impatto meteorico di cui avrebbero parlato i Grigi? Se così fosse, viene da pensare che anche i film “Deep Impact” e “Armageddon” (quest’ultimo girato con la collaborazione della NASA) rientrino nel programma di “preparazione delle masse”. E nella stessa logica rientrerebbe lo “scherzetto” fatto dalla CNN qualche anno fa, quando nel corso di un normale notiziario diede la notizia (falsa) dell’imminente impatto di un enorme meteorite sulla Terra.

http://silentobserver68.blogspot.com/2012/11/lasteroide-nibiru-e-stato-deviato-verso.html

il pittogramma comparso ad Aveburi Manor l’estate del 2008, come quello di Santena del 2012, ci comunicano un messaggio, identico a quello dettato dai Grigi nel lontano 1954 e nel loro disegno, viene descritto un sistema planetario parallelo al nostro la stella principale sarebbe la Dark Star

Secondo il ricercatore Massimo Fratini, svariati crop circle possono descrivere lo scenario di un imminente e pericoloso Incontro Ravvicinato: “ad esempio il pittogramma comparso ad Aveburi Manor l’estate del 2008, come quello di Santena del 2012, ci comunicano un messaggio, identico a quello dettato dai Grigi nel lontano 1954 e nel loro disegno, viene descritto un sistema planetario parallelo al nostro di cui la stella principale, sicuramente una nana bruna, che viene denominata Dark Star (stella oscura), possiede una orbita ellittica che ogni 25 mila anni si avvicina al nostro sistema solare. I pianeti orbitanti intorno a Dark Star, tra cui Nibiru, con il loro effetto gravitazionale, spingono asteroidi e comete verso la direzione della Terra. Quindi non esiste un asteroide chiamato Nibiru, semmai esiste un Asteroide che potrebbe essere in rotta di collisione con la Terra, ma che fa parte della scia di altri macigni spaziali appartenenti appunto al sistema planetario di Dark Star e Nibiru. Ecco appunto che la NASA lo classifica come Asteroide Nibiru, perchè appartiene alla pioggia di meteore che si trascina Nibiru. Questo è il vero pericolo. In conclusione, non è un caso che il Telescopio Spaziale WISE scopre quasi 7 mila asteroidi killer capaci di un effetto Tunguska-Armageddon sulla Terra. Quindi il pericolo esiste e persiste e l’unico modo per affrontarlo è unire le forze tutti insieme, tutti i popoli della Terra uniti (con quelli dello spazio..) per affrontare il grosso problema dell’impatto degli asteroidi e pensare veramente ad un futuro migliore, senza guerre e odio. Tutto questo non è un Utopia..”

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/12/17/planet-x-le-profezie-degli-et-sul-ritorno-della-dark-star-nibiru/