Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

venerdì 9 agosto 2013

Il polo nord del Sole ha invertito la sua polarità: attesa per quello meridionale. L’evoluzione prevista…(occhio)

ciclo solareCome più volte abbiamo ribadito nei nostri editoriali, l’attuale ciclo undecennale del Sole è tra i più deboli dell’ultimo secolo, nonostante sia prossimo alla fase di massimo. Ciò potrebbe significare un periodo di bassa attività futura, probabilmente ancora più bassa di quella che attualmente sta vivendo la nostra stella. L’attività del Sole è facilmente controllabile dal numero di macchie solari presenti sulla sua superficie. Di queste sono disponibili degli archivi a partire dalla metà del XVIII secolo, periodo durante il quale si sono comunque già verificati massimi molto deboli. Uno degli indicatori di un cambiamento imminente nella polarità del campo magnetico solare è la riduzione dell’attività magnetica, un evento che si verifica puntualmente al termine del ciclo di riferimento, grazie alla riorganizzazione della sua dinamo interna. “Il polo nord ha già invertito la sua polarità, mentre c’è attesa per quello meridionale, in corsa tuttavia per colmare il ritardo“, dice Phil Scherrer, fisico solare alWilcox Solar Observatory di Stanford, che ha monitorato i campi magnetici polari del Sole dal lontano 1976. “Ben presto, entrambi i poli saranno invertiti, e comincerà il secondo picco del massimo solare“, ha aggiunto il ricercatore, come si può leggere sul sito della NASA.

Il Sole e la sua attività. Credit: NOAA

Il Sole e la sua attività. Credit: NOAA

Il ciclo solare 24 (l’attuale) è insolito per diverse ragioni. E’ partito con un anno di ritardo e ha avuto un’attività estremamente bassa nel 2009, convincendo gli scienziati a posticipare il picco massimo al 2012 e successivamente al 2013. Gli ultimi massimi solari hanno sempre mostrato dei picchi doppi di attività, segnando una svolta rispetto al passato. Le possibili cause del cambiamento sono state discusse il mese scorso in una riunione della Divisione di Fisica Solare dell’American Astronomical Society. “Il ciclo solare 24 non è soltanto il più basso osservato dall’avvento dell’era spaziale, ma è quello meno intenso da 100 anni a questa parte“, ha affermato David Hathaway, scienziato della NASA al Marshall Space Flight Center.

Raffigurazione dirante il minimo di Maunder Credit: newscientist.com

Raffigurazione dirante il minimo di Maunder Credit: newscientist.com

Ci sono poi le teorie più “allarmistiche” che prevedono l’inizio di un periodo caratterizzato da scarsa o nulla attività per decenni. E’ di questo parere Matthew Penn del National Solar Observatory, il quale afferma che la forza del campo magnetico delle macchie solari è in declino, e che il ciclo undecennale potrebbe scomparire del tutto a tempo indeterminato. “Se questa tendenza dovesse continuare, non avremo nessuna macchia solare nel ciclo 25, e potrebbe nascere un nuovo Minimo di Maunder“, sostiene il ricercatore. Nonostante non sia mai stata trovata una precisa relazione causa-effetto tra il Minimo di Maunder e la piccola era Glaciale, è indubbio che una bassa attività solare comporti un certo raffredamento climatico per il nostro pianeta. Ciò potrebbe contrastare la tendenza al riscaldamento osservata negli ultimi decenni!

http://www.meteoweb.eu/2013/08/il-polo-nord-del-sole-ha-invertito-la-sua-polarita-attesa-per-quello-meridionale-levoluzione-prevista/219821/

Per entrare dentro Te devi uscire da te stesso

giovedì 8 agosto 2013

Allarme dallo Spazio: il meteorite di Chelyabinsk fa parte di una famiglia di altri asteroidi pericolosi per la Terra

P.S. posto solo quello che urge sapere… mi raccomando… per favore non dormite…Dolbyjack

 

Allarme dallo Spazio: il meteorite di Chelyabinsk fa parte di una famiglia di altri asteroidi pericolosi per la Terra

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Il meteorite Chelyabinsk che ha colpito la Russia nel mese di febbraio, ferendo più di mille persone, può provenire da un massiccio ammasso di rocce che si è staccato da un asteroide di enormi proporzioni,  disgregandosi migliaia di anni fa. Questo è quello che viene affermato in un nuovo studio scientifico.

Astronomi spagnoli hanno scoperto che il bolide di Chelyabinsk, di 18 metri di larghezza per 11.000 tonnellate di peso, è una space rock che scoppiò in una esplosione di 460 kilotoni sopra la Russia, ma che faceva parte di un corpo più grande che viaggiava nello spazio. Gli scienziati ritengono che tra 20.000 e 40.000 anni fa, un corpo massiccio orbitante intorno al nostro Sole si sciolse, molto probabilmente a causa delle temperature estreme e per via della gravitazione planetaria, effettuò per effetto fionda, un viaggio che lo portò fuori oltre Marte e Venere. Successivamente, i pezzi di questo asteroide che formano una cosiddetta ‘famiglia asteroide‘, un gruppo di asteroidi che condividono la stessa origine, la composizione e l’orbita. Il padre di questa famiglia di asteroidi potenzialmente pericolosi è stato identificato come 2011 EO40.

Queste rocce sono ancora in volo da qualche parte nello spazio e proprio come il meteorite di Chelyabinsk, le loro orbite potrebbero intersecarsi con quello della Terra causando altri impatti imprevedibili. 

In un nuovo studio, Carlos de la Fuente Marcos e suo fratello Raul che lavorano presso l’Università Complutense di Madrid,  hanno detto di aver trovato l’evidenza statistica affidabile per l’esistenza del cluster Chelyabinsk, o famiglia di asteroidi. I due fratelli utilizzato simulazioni al computer di miliardi di possibili orbite di asteroidi per trovare quelli più idonei per il dispositivo di simulazione orbita pre-collisione Chelyabinsk. Hanno poi perquisito il database della NASA di asteroidi conosciuti per scoprire se qualcuno di loro seguono queste orbite. Nel corso delle loro indagini, hanno individuato la famiglia del bolide di Chelyabinsk che è formata da circa 20 asteroidi, che variano nelle grandezze da 5 a 200 metri di diametro.

“Sembra di includere più piccoli asteroidi e due relativamente grandi: BD7 2007 e 2011 EO40 La madre di tutti è più probabile per il super bolide Chelyabinsk è [asteroide] 2011 EO40 “, questo secondo il loro articolo, che sarà pubblicato questo mese su Avvisi della Royal Astronomical Society: Letters

Lo studio sottolinea che i frammenti di un asteroide possono diffondersi lungo tutta l’orbita dell’asteroide madre, rendendo la loro collisione con la Terra possibile su una scala temporale di centinaia di anni. I due scienziati spagnoli ammettono che le orbite della famiglia asteroide del bolide Chelyabinsk,  non sono state calcolate in via definitiva e non vi è spazio per il dibattito sul fatto che sono una ‘famiglia’. I ricercatori spagnoli hanno anche detto che l’attrazione gravitazionale dei pianeti possono influenzare i percorsi di altre rocce del cluster spaziel in modo leggermente diverso, quindi, anche se le orbite di questi oggetti sembrano inizialmente simili, potrebbero radicalmente cambiare la loro linea, illoro percorso. Eppure, Carlos de la Fuente Marcos avverte, “altri oggetti con la stessa firma orbitale possono incontrare il nostro pianeta in futuro, ma non sappiamo quando “.

Con un diametro di circa 200 metri, 2011 EO40 è già stato etichettato come un asteroide potenzialmente pericoloso (PHA) dal Minor Planet Center (MPC). E ‘stato classificato come un pericolo per la Terra al momento della sua scoperta nel 2011. Finora la sua orbita non è stata calcolata interamente, essendo modellata su soli 34 giorni di osservazioni, che, di solito ci vogliono anni di follow-up di un oggetto spaziale per conoscerne la traiettoria con certezza. 

Jorge Zuluaga che lavora presso l’Università di Antioquia in Colombia ha dei dubbi se 2011 EO40 è infatti il padre della meteora Chelyabinsk e non è preoccupato per la creazione di ulteriori impatti. “Non penso che questo particolare asteroide è più pericoloso di altri nella lista MPC “, ha detto Zuluaga, aggiungendo che l’asteroide non è in rotta di collisione diretta con la Terra in ogni caso. 

Davide Nesvorny del Southwest Research Institute di Boulder Colorado era anche scettico di un legame preciso. ”E ‘ non ovvio per me perché [la meteora Chelyabinsk] non può essere un frammento che è stato prodotto da una collisione nella fascia principale degli asteroidi, e si è evoluta la sua orbita di impatto di alcuni incontri planetari “, ha detto alla rivista Nature. sarebbero necessari ulteriori test per confermare se il 2011 EO40 sia la roccia madre di Chelyabinsk. L’invio di una sonda nello spazio per riportare campioni è l’unico modo per essere completamente sicuri. Altro più economico metodo è quello che vede il modo di analizzare il rimbalzo della luce fuori di esso e raccogliere la sua composizione di frammenti del meteorite che ha colpito la Russia.

A cura della Redazione Segnidalcielo

riferimenti articolo: link

http://www.segnidalcielo.it/2013/08/07/allarme-dallo-spazio-il-meteorite-di-chelyabinsk-fa-parte-di-una-famiglia-di-altri-asteroidi-pericolosi-per-la-terra/

mercoledì 7 agosto 2013

Fukushima, nuovo drammatico allarme: ogni giorno 300 tonnellate di acqua contaminata finiscono nell’oceano!

Fukushima_nuclearIl governo giapponese interverra’ direttamente nel disastrato impianto nucleare di Fukushima per aiutare la Tepco, la societa’ che gestisce il sito, a contenere le crescenti fuoriuscite di acqua radioattiva nell’oceano e nel territorio circostante. Lo ha detto lo stesso premier, Shinzo Abe, parlando ai cronisti al termine di una riunione del suo gabinetto dedicata proprio a quella che egli stesso ha definito “una questione urgente”. La Tepco, la societa’ che gestisce Fukushima Daichi, ha gia’ ricevuto 3 miliardi di yen (circa 23 miliardi di euro) di denaro pubblico per coprire i costi di smantellamento della centrale e di indennizzo alle vittime, ma adesso sta affrontando una nuova battaglia che, secondo gli esperti del settore, rischia di perdere: i tecnici non riescono a contenere le acque tossiche che fuoriescono in mare. E sono circa 300 tonnellate di acqua radioattiva al giorno, e’ stata costretta ad ammettere oggi l’azienda. Il governo fornira’ sostegno tecnico e denaro per un ambizioso progetto da realizzare nell’impianto situato ad appena 220 km da Tokyo: un muro di ghiaccio che circondi completamente i reattori per contenere le acque sotterranee. Abe ha spiegato di aver chiesto al ministero dell’Economia di attivarsi in maniera diretta per far fronte agli attuali problemi. Il ministero dell’Economia fara’ una richiesta immediata per ottenere fondi dal bilancio del prossimo esercizio fiscale e il denaro sara’ usato, ha spiegato una fonte del governo all’agenzia Kyodo, per congelare il suolo che circonda l’impianto in modo da contenere le fughe di acqua radioattiva dall’impianto. La Tepco ha ammesso per la prima volta solo lo scorso 23 luglio che c’e’ un filtraggio in mare di acqua sotterranea contaminata. Attualmente il principale problema e’ l’accumulo di acqua che scende dalle colline circostanti l’impianto e fluisce verso gli scantinati degli edifici distrutti, mescolandosi all’acqua altamente radioattiva utilizzata per raffreddare i reattori. La Tepco sta cercando di impedire che le acque raggiungano l’impianto tramite un ‘bypass’, ma i recenti picchi di radioattivita’ registrati nell’acqua di mare hanno costretto l’azienda, dopo mesi di smentite, ad ammettere che l’acqua contaminata sta raggiungendo l’oceano. Adesso si lavora all’ipotesi di congelare il terreno, una tecnologia usata nella costruzione delle metropolitane, e proposta da una delle piu’ grandi imprese di costruzione del Giappone, Kajima Corp, gia’ coinvolta sostanzialmente nei lavori di smantellamento. Ma gli esperti dicono che mantenere congelato il terreno per mesi, se non per anni, richiedera’ un enorme dispiego tecnico e costi enormi.

http://www.meteoweb.eu/2013/08/fukushima-nuovo-drammatico-allarme-ogni-giorno-300-tonnellate-di-acqua-contaminata-finiscono-nelloceano/219215/

Quando ? State in allerta … Dolbyjack

EMP Attack Imminent- NASA Expert Warns Of Coming Event August

Disclose.tv - EMP Attack Imminent- NASA Expert Warns of Coming Event August ...

martedì 6 agosto 2013

Il telescopio giapponese Subaru cattura l’immagine di un pianeta extrasolare che sta oltre Plutone. Si tratta di Planet X?

Il telescopio giapponese Subaru cattura l’immagine di un pianeta extrasolare che sta oltre Plutone. Si tratta di Planet X?

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Il telescopio giapponese Subaru ha catturato l’immagine di un pianeta extrasolare chiamato Gliese 504b, noto anche come GJ 504b, uno dei più piccoli pianeti che possiede una temperatura più bassa e fotografato attorno a una stella simile al Sole. L’immagine mostra un gigante di gas orbitante a grande distanza dalla sua stella e la massa è quattro volte quella di Giove, ma le sue dimensioni sono simili, dice  la NASA  a quelle del famigerato Pianeta X (Nibiru).

Il pianeta mai individuato intorno a un stella simile al Sole (chiamato GJ 504)  si trova a circa 59 anni luce dalla Terra. Secondo  gli astronomi , la temperatura è di circa 460 gradi Fahrenheit (237 gradi Celsius). GJ 504b è un pianeta lontano dalla stella che orbita intorno, almeno 44 volte la distanza dalla Terra al Sole.  Confrontando queste distanze con quelli del nostro  sistema solare , sarebbe situato oltre l’orbita di Plutone.  

Se potessimo viaggiare verso il pianeta gigante, vedremmo un mondo ancora incandescente dal calore di formazione e il colore di un fiore di ciliegio scuro colore magenta“, ha detto Michael McElwain, un membro del team di scoperta della NASA di Goddard Space Flight Center in Maryland. “La nostra telecamera a raggi infrarossi rivela che il suo colore è molto più blu di altri pianeti fotografati, che potrebbe indicare che l’atmosfera ha meno nuvole” ha commentato Mc Elwain.

Secondo Markus Janson, un altro membro della squadra, dice che è difficile da spiegare la formazione di questo particolare pianeta. “Per noi è stata una sorpresa e questa scoperta significa che dobbiamo prendere seriamente in considerazione le teorie di formazione alternative o forse dovremmo rivalutare alcuni degli assunti fondamentali della teoria dell’accrescimento del nucleo”, ha detto Janson. “Lo studio di questi sistemi è un po ‘come guardare il nostro sistema planetario nella sua giovinezza “, ha detto McElwain. I pianeti extrasolari o un pianeta extrasolare sono quelli che orbitano intorno ad una stella diversa dal Sole, ma si trovano anche al di fuori del sistema solare. La maggior parte dei pianeti extrasolari conosciuti sono giganti gassosi, sono pari o più massicci rispetto al pianeta Giove e delle orbite molto vicino alla sua stella. Questo esopianeta, nel suo movimento e spinta gravitazionale, essendo a noi molto vicino, potrebbe spingere comete e asteroidi verso l’interno del nostro sistema solare e creare delle anomalie spaziali influenzando anche il nostro Sole. Quindi potrebbe trattarsi del famoso e misterioso Pianeta X? Il team di astrofisici della NASA lo stanno tenendo sott’occhio e l’unico modo per osservarlo, non a caso, è un telescopio a raggi infrarossi.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/08/06/il-telescopio-giapponese-subaru-cattura-limmagine-del-pianeta-extrasolare-gliese-504b/

La NASA conferma le teorie di Snowden sulle possibili Tempeste Solari

La NASA conferma le teorie di Snowden sulle possibili Tempeste Solari

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

La NASA sembra confermare le teorie di Edward Sowden che affermava di potenti brillamenti solari cge erano previsti per il mese di settembre e oltre. Ecco quanto afferma il fisico solare Todd Hoeksema della Stanford University.

NASA: “Il campo magnetico solare cambia polarità in pochi mesi”

Sembra che abbiamo tre o quattro mesi per vedere completare l’inversione del campo magnetico solare. Questo cambiamento provocherà un effetto a catena in tutto il sistema solare”, spiega il fisico solare  Todd Hoeksema, della Stanford University, USA.

Secondo gli scienziati, ora il Sole rimane in  un periodo di alta attività , quando sulla sua superficie saranno molto più frequenti brillamenti, “buchi coronali” (aree con vento solare ad alta velocità) e brillamenti solari (emissione di plasma), che provocheranno  tempeste magnetiche  sulla Terra.  campi magnetici di investimento (poli nord e sud) avranno luogo proprio al picco di attività solare, come conseguenza della ristrutturazione delle sue dinamiche.  Il “campo magnetico polare del Sole si indebolisce, è viene ridotto a zero e poi riappare, ma con polarità invertita, questa è una parte normale del ciclo solare “, spiega Phil Scherer, anche dalla Stanford University. Una serie di osservazioni, ovvero una serie di dati  NASA  mostrano che gli emisferi del Sole, per ora non si muovono in sincronia ha fatto subito il cambiamento: il polo nord sta già mostrando segni di variabilità e il Polo Sud è l’unico problema. ”Ma ben presto i due poli cambieranno polarità e inizierà un altro ciclo solare”, dice Scherer. 

“Qualcosa di grosso sta per accadere sul Sole. Secondo le misurazioni della NASA e secondo gli supported osservatori spaziali, il vasto campo magnetico del Sole sta per subire un alterazione spaventosa.

“Sembra che siamo non più di 3 o 4 mesi di distanza da una inversione di campo completo”, dice il fisico solare Todd Hoeksema della Stanford University. “Questo cambiamento avrà effetti a catena in tutto il sistema solare.”

l campo magnetico del Sole cambia la polarità circa ogni 11 anni. Succede al culmine di ogni ciclo solare come dinamo magnetica interna il Sole si riorganizza. L’inversione segnerà il punto medio del ciclo solare 24.

Hoeksema è il direttore di Wilcox Solar Observatory di Stanford, uno dei pochi osservatori del mondo che controllano i campi magnetici polari del Sole. Così come gli scienziati della Terra guardano regioni polari del nostro pianeta per i segni del cambiamento climatico, i fisici solari fanno la stessa cosa per il Sole. I Magnetogrammi controllati a Wilcox hanno effettuato tracciamenti del magnetismo polare del Sole dal 1976, e hanno registrato tre grandi capovolgimenti e un quarto sta per avvenire.

Campo di vibrazione (Splash)

Astronomi dell’osservatorio solare Wilcox (WSO) stanno monitorabdo il campo magnetico globale del Sole su una base quotidiana. home page WSO

Il Fisico solare Phil Scherrer, anche a Stanford, descrive che cosa succede: “. Campi magnetici polari del Sole si indeboliscono, raggiungono valori prossimi a zero, per poi riemergere con la polarità opposta. Questa è una parte normale del ciclo solare.”

Una inversione del campo magnetico del sole è, letteralmente, un grande evento. Il dominio di influenza magnetica del sole (noto anche come “eliosfera”) si estende per miliardi di chilometri al di là di Plutone.  Quando i fisici solari parlano di inversioni del campo solare, la loro conversazione si concentra spesso sul “foglio corrente.” Il foglio corrente è una superficie irregolare che sporge verso l’esterno dal equatore del sole, dove lentamente ruota il campo magnetico del sole che induce una corrente elettrica. La debole corrente scorre attraverso una regione di 10 mila chilometri di spessore e di miliardi di chilometri di larghezza. Elettricamente parlando, l’intera eliosfera si organizza intorno a questo enorme foglio.

Durante inversioni di campo, il foglio corrente diventa molto ondulato. Scherrer paragona le ondulazioni come le cuciture su una palla da baseball. Come la Terra orbita attorno al sole, avverrà un tuffo dentro e fuori il foglio corrente. Transizioni da un lato ad un altro possono comportare tempeste nello spazio intorno al nostro pianeta.

WSO Photograph

Wilcox Solar Observatory

I raggi cosmici possono colpirci

Si tratta di particelle ad alta energia accelerate a velocità quasi a quella della luce da esplosioni di supernova e altri eventi violenti nella galassia. I raggi cosmici sono un pericolo per gli astronauti e sonde spaziali, e alcuni ricercatori dicono che potrebbe influenzare la nuvolosità e il clima della Terra. Il foglio corrente agisce come una barriera ai raggi cosmici, deviando il loro tentativo di penetrare nel sistema solare interno. Mentre si avvicina l’inversione di campo, i dati da Wilcox mostrano che due emisferi del sole sono fuori sincrono.

“Il Polo nord del Sole ha già cambiato segno, mentre il polo sud è in corsa per recuperare il ritardo”, dice Scherrer. “Ben presto, però, entrambi i poli saranno invertiti, e la seconda metà del Solar Max sarà in corso.” Quando ciò accade, Hoeksema e Scherrer condivideranno la notizia con i loro colleghi e renderanno il tutto di dominio pubblico.

Articolo di Erika B.

Tradotto da Redazione Segnidalcielo

riferimenti articolo:

link

link

http://www.segnidalcielo.it/2013/08/06/la-nasa-conferma-le-teorie-di-snowden-sulle-possibili-tempeste-solari/

lunedì 5 agosto 2013

Edward Snowden parla di disastrose Eruzioni Solari a Settembre 2013

Edward Snowden parla di disastrose Eruzioni Solari a Settembre 2013

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

MOSCA, Russia – Edward Snowden, hacker latitante del National Security Agency, ha rivelato Martedì 30 Luglio 2013, che una serie di brillamenti solari è previsto che si verifichi nel mese di settembre, uccidendo centinaia di milioni di persone. I documenti forniti da Snowden dimostrano che, a partire da 14 anni fa, i remote viewer  per il Central Intelligence Agency (CIA) sapevano che l’evento sarebbe stato inevitabile. Da allora, i governi del mondo hanno tranquillamente cercato di prepararsi per la carestia globale travolgente che ne risulterà. 

Parlando dalla sua stanza al del Novotel, Snowden ha rivelato che i preparativi del governo per i brillamenti solari catastrofici di settembre sono stati ” limitati senza successo.” I risultati dei flares” (esplosioni di massa coronale), ha detto, sono conosciuti in tutta la comunità d’intelligence globale come” Killshot. ”

Visualizzatori remoti impiegati dal Progetto Stargate della CIA usano la loro capacità di percepire geograficamente e cronologicamente eventi lontani per proteggere l’America. Dal 1999 sono stati a conoscenza circa l’evento di bagliore solare, ma sono stati minacciati al silenzio da esecutori sul libro paga del governo segreto.

Come parte dell’assunzione di Snowden come funzionario, la NSA ha concesso al trentenne l’accesso a tutte le comunicazioni sulla terra. Ora egli ha fornito la cronaca di Internet con documenti segreti del Federal Emergency Management Agency (FEMA) delineando quanto terribili saranno i risultati dei brillamenti solari. In soli due mesi “, i Killshot” dovrebbero disabilitare tutti i sistemi elettronici di erogazione di acqua e cibo.

Fin dal tardo 20° secolo, centinaia di milioni di persone hanno iniziato a fare affidamento sull’automazione tecnologica per facilitare la loro stessa vita. I brillamenti solari rilasciano impulsi elettromagnetici, pericolosi per i circuiti elettronici. I più piccoli circuiti elettronici, come ad esempio quelli in unità centrali di elaborazione dei computer, saranno i più vulnerabili.

Snowden ha detto che la FEMA e il National Disaster Reduction Center della Cina hanno preso iniziative per 14 anni alla luce dei risultati del Progetto Stargate. I documenti del FEMA, forniti da Snowden, hanno mostrato come l’organizzazione preveda di radunare decine di milioni di americani più poveri per farli abitare in luoghi sicuri “per facilitare una migliore alimentazione e fornitura di beni di consumo.”

Snowden, per anni funzionario della CIA, ha rilasciato testimonianze di centinaia di remote viewers. Molti di quei spettatori remoti sono ancora sul libro paga dei governi degli Stati membri e della Federazione russa. Quelle testimonianze, anche se scritte in modo indipendente dagli analisti, sono composte da 4472 pagine, ognuna delle quali allarmanti, come racconta Snowden.

fonte

fonte

http://www.segnidalcielo.it/2013/08/05/edward-snowden-parla-di-disastrose-eruzioni-solari-a-settembre-2013/

Edward Snowden parla di disastrose Eruzioni Solari a Settembre 2013 | Segni dal Cielo - Portale web di UFO News, Cerchi nel grano, profezie maya, Convegni e seminari





MOSCA, Russia – Edward Snowden, hacker latitante del National Security Agency, ha rivelato Martedì 30 Luglio 2013, che una serie di brillamenti solari è previsto che si verifichi nel mese di settembre, uccidendo centinaia di milioni di persone. I documenti forniti da Snowden dimostrano che, a partire da 14 anni fa, i remote viewer per il Central Intelligence Agency (CIA) sapevano che l’evento sarebbe stato inevitabile. Da allora, i governi del mondo hanno tranquillamente cercato di prepararsi per la carestia globale travolgente che ne risulterà.








Parlando dalla sua stanza al del Novotel, Snowden ha rivelato che i preparativi del governo per i brillamenti solari catastrofici di settembre sono stati ” limitati senza successo.” I risultati dei flares” (esplosioni di massa coronale), ha detto, sono conosciuti in tutta la comunità d’intelligence globale come” Killshot. ”




Visualizzatori remoti impiegati dal Progetto Stargate della CIA usano la loro capacità di percepire geograficamente e cronologicamente eventi lontani per proteggere l’America. Dal 1999 sono stati a conoscenza circa l’evento di bagliore solare, ma sono stati minacciati al silenzio da esecutori sul libro paga del governo segreto.



Come parte dell’assunzione di Snowden come funzionario, la NSA ha concesso al trentenne l’accesso a tutte le comunicazioni sulla terra. Ora egli ha fornito la cronaca di Internet con documenti segreti del Federal Emergency Management Agency (FEMA) delineando quanto terribili saranno i risultati dei brillamenti solari. In soli due mesi “, i Killshot” dovrebbero disabilitare tutti i sistemi elettronici di erogazione di acqua e cibo.



Fin dal tardo 20° secolo, centinaia di milioni di persone hanno iniziato a fare affidamento sull’automazione tecnologica per facilitare la loro stessa vita. I brillamenti solari rilasciano impulsi elettromagnetici, pericolosi per i circuiti elettronici. I più piccoli circuiti elettronici, come ad esempio quelli in unità centrali di elaborazione dei computer, saranno i più vulnerabili.





Snowden ha detto che la FEMA e il National Disaster Reduction Center della Cina hanno preso iniziative per 14 anni alla luce dei risultati del Progetto Stargate. I documenti del FEMA, forniti da Snowden, hanno mostrato come l’organizzazione preveda di radunare decine di milioni di americani più poveri per farli abitare in luoghi sicuri “per facilitare una migliore alimentazione e fornitura di beni di consumo.”




Snowden, per anni funzionario della CIA, ha rilasciato testimonianze di centinaia di remote viewers. Molti di quei spettatori remoti sono ancora sul libro paga dei governi degli Stati membri e della Federazione russa. Quelle testimonianze, anche se scritte in modo indipendente dagli analisti, sono composte da 4472 pagine, ognuna delle quali allarmanti, come racconta Snowden


FONTE:Edward Snowden parla di disastrose Eruzioni Solari a Settembre 2013 | Segni dal Cielo - Portale web di UFO News, Cerchi nel grano, profezie maya, Convegni e seminari

Stati Uniti: enorme voragine si apre nella Contea di Wallace, Kansas

Stati Uniti: enorme voragine si apre nella Contea di Wallace, Kansas

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

La gente del posto non sa spiegarsi il motivo di un enorme voragine che si è aperta nella Contea di Wallace, una Contea dello Stato del Kansas. I residenti della piccola comunità del Kansas occidentale non possono credere a ciò che vedono. 

Qualcosa di inspiegabile è accaduto e che ha lasciato tutti stupiti. All’inizio era solo una voce a Wallace County fino a quando non hanno visto con i propri occhi quello che sta accadendo (video allegato). Un vero e proprio Sinkhole quello che si può osservare. Un enorme buco con conseguente slittamento dei terreni, ovvero di 200 metri di larghezza e 90 metri di profondità. Le persone sono sorpresi dalla dimensione del foro che è apparso durante la notte.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/08/05/stati-uniti-enorme-voragine-si-apre-nella-contea-di-wallace-kansas/

Bulgaria: enorme sfera di luce vola a bassa quota sulla città di Haskovo

Bulgaria: enorme sfera di luce vola a bassa quota sulla città di Haskovo

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Il filmato che vi presentiamo è spettacolare e riguarda l’avvistamento di una enorme sfera di luce avvistata nella notte tra il 3-4 Agosto 2013 a Haskovo,  una città della Bulgaria meridionale, non molto lontano dal confine greco e da quello turco.  Nel video si può osservare come la sfera di luce passa a poca distanza da un aereo commerciale e poi sopra il testimone, che è riuscito a filmarla osservandone i particolari con lo zoom, quindi ingrandendo l’immagine per vederne meglio i dettagli. Guardate il video!

Redazione Segnidalcielo

UFO Haskovo221 Aug. 04 18.45

UFO Haskovo219 Aug. 04 18.45

http://www.segnidalcielo.it/2013/08/04/bulgaria-enorme-sfera-di-luce-vola-a-bassa-quota-sulla-citta-di-haskovo/