Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 13 novembre 2010

Autismo. La prova del danno!

tratto da: tuttouno.blogspot.com
Uno spettro sta perseguitando l'establishment dei medici e dei giornalisti degli Stati Uniti: "Dove sono le persone non vaccinate che soffrono di autismo?" Dan Olmsted
  
fonte www.tremante.it
Fortunatamente vi sono alcune eccezioni alla regola, ed una di queste ha il volto di un giornalista serio - Dan Olmsted, che lavora come reporter investigativo alla United Press International (UPI), ed è autore della serie “Age of Autism”. Una delle cose più geniali che ha fatto è stato rispondere alla domanda, “L’autismo si manifesta anche fra popolazioni non vaccinate?”

Sembra essere un compito semplice e questo avrebbe dovuto essere oggetto di ricerca da parte della CDC, ma non lo hanno fatto perchè non ne avevano bisogno. Ancora una volta, la CDC sapeva bene che il mercurio contenuto nei vaccini stesse causando un incremento nei disordini neurocomportamentali. Hanno deciso quindi che il loro dovere fosse quello di insabbiare la cosa.

Ho impiegato i miei primi anni alla scuola di medicina a poche miglia dal paese degli Amish nel cuore della Pennsylvania. Posso assicurarvi che gli Amish hanno le nostre stesse sequenze genetiche, e vengono colpiti dalle nostre stesse malattie. Non c’è ragione di credere che gli Amish abbiano super-geni che li prevengono dal contrarre certe malattie.

NASA annuncia conferena stampa 15/11/10 per scoperta oggetto eccezionale



Fonte: Newnotizie

NASA EVENT
WASHINGTON - Momenti di grande fermento e tensione allaNasa! L'agenzia spaziale americana terrà una conferenza stampa alle ore 12:30 locali del prossimo lunedì, 15 novembre, per discutere della scoperta di un oggetto eccezionale scovato dal telescopio a raggi X Chandra,  e individuato nel cosmo a noi più vicino (si presume comunque uno spazio cosmico di svariati milioni di anni luce). Nulla di più è anticipato nel loro sito in relazione alla natura dell'oggetto e di quale sia l'eccezionalità della scoperta.

La conferenza stampa avrà luogo presso lo studio televisivo della NASA, a Washington, e sarà trasmessa in diretta su NASA TV.

Tutti i rappresentanti dei media potranno partecipare all'incontro anche in call-conference. Gli scienziati coinvolti nella ricerca saranno disponibili per rispondere alle domande. Ecco i loro nomi:

- Jon Morse, direttore della divisione di astrofisica della Nasa di Washington;
- Kimberly Weaver, astrofisico della Goddard Space Flight Center della Nasa di Greenbelt, nel Maryland;
- Alex Filippenko, astrofisico dell'Università della California, Berkeley.

Cosa mai avranno scoperto? Proviamo a fare qualche previsione ragionando sui modi e i tempi dell'annuncio.

In primo luogo gli amanti ed appassionati delle profezie che trattano di asteroidi, alieni,  ufo o le tante annunciate "fine del mondo" potrebbero restare molto delusi. La NASA, infatti, potrebbe "semplicemente" annunciare un'importante scoperta scientifica o un nuovo oggetto cosmico, qualcosa che a noi comuni civili interessa poco. Tra l'altro è bene osservare che la conferenza è su Nasa Tv. Qualora ci fosse in ballo qualcosa che richiami l'attenzione su scala mondiale, la preannunciata conferenza andrebbe in onda quantomeno su una tv nazionale americana, coinvolgendo non solo tecnici e scienziati ma anche figure governative.

Lo scopriremo il 15 novembre, ma si accettano scommesse sull'entità della scoperta.

Ecco comunque i link per la NASA TV in streaming video e ulteriori informazioni:http://www.nasa.gov/ntv.
Per altre info sul telescopio Chandra: http://www.nasa.gov/chandra

Pasquale Gallano

Asia Bibi: la paura di diventare la nuova Sakineh


Fonte newnotizie

asia-biblia
La religione come oppio dei popoli in una terra che delPapaver somniferum ne è tra le regine? Forse.

Ma anche religione come ultima ed intima consolazione per una vita passata nella povertà dei campi brullosi dove lo sguardo si perde nell’orizzonte per pochi secondi, prima di ripiombare nella solitudine del lavoro pagato nulla, della fame, dove la prospettiva più lungimirante è quella di arrivare a fine giornata, quando il sole andato via, lascia spazio al sonno e ai sogni di una esistenza diversa. Giusta.

Da chi o cosa sono popolati i sogni dei contadini dell’Ittanwali, nel Pakistan orientale?

Difficile saperlo, più probabile immaginare cosa passerà per la testa di Asia Bibi, originaria del Punjab, trentasette anni e madre di cinque figli, e destinata a diventare la nuova Sakineh.

Basterebbe già questo per intravedere la tragedia alla quale Asia potrebbe essere chiamata a recitare il ruolo di protagonista, ma raccontiamo ugualmente come sono andate le cose.

Asia Bibi appartiene alla minoranza cristiana protestante che risiede in Pakistan e così un giorno, dopo essere andata a prendere dell’acqua per delle compagne assetate, si è vista rifiutata dalle colleghe di sventura perché infedele. Fu in quel momento che, spinta da un moto d’orgoglio, Asia Bibi commise il suo imperdonabile errore: rispose all’accusa, difendendo a spada tratta il proprio credo e controbattendo: «Il mio Gesù si è fatto ammazzare per la nostra salvezza, cosa ha fatto per voi il profeta Maometto?».

Alla provocazione di Asia, le altre contadine hanno reagito con la forza, picchiandola, segregandola e infine denunciandola.

In Pakistan la legge sulla blasfemia parla chiaro: Asia deve essere impiccata.

Questo racconto dai tratti quasi di parabola evangelica quale conclusione avrà?

La religione continuerà ad essere il mezzo per un’ennesima divisione tra gli infelici di questo pianeta? Contribuirà ad acuire le pene per coloro i quali sembrano già assegnati ad un inferno terreno?

Asia Bibi questo non lo sa, ma sa che vorrebbe solo tornare ai suoi campi e alla sua disperazione quotidiana, senza il bisogno di diventare famosa per essere la nuova Sakineh.

Simone Olivelli

venerdì 12 novembre 2010

Il Nostro Destino: Nomadi in un Vuoto Virtuale - Fonte Freeskies

La Gran Bretagna è un luogo surreale in cui vivere in questo momento.
L’ultima infame relazione del Ministero della Difesa ‘tendenza per il 2007-2035’ afferma: la classe media britannica 'diverrà rivoluzionaria, assumendo il ruolo del proletariato descritto da Marx'. Allora dovremmo vedere l'inizio di questo fermento! I nostri standard di vita sono attaccati: le persone stanno perdendo il lavoro, c'è un'inflazione feroce, le imposte sono in aumento e ogni anno orde di giovani universitari lasciano lo studio per poche possibilità di lavoro. Tuttavia non c'è praticamente rabbia in giro. La conversazione tra le persone è banale e sciocca come sempre. La maggior parte della vita sociale della mia città di 25.000 abitanti si trova nei bar e nei pub. In primo luogo le giovani madri e casalinghe abitavano il caffè, mentre i pub, con £3 per una pinta di birra, sono diventati troppo costosi per la maggior parte delle persone. Tutti gli altri sono bloccati all'interno delle case. Le strade sono sorprendentemente deserte. Mi capita spesso di fare lunghe passeggiate della durata di molte ore e incontrare poche altre anime. Tutto è stranamente silenzioso. Anche in un Venerdì sera a Coventry, una città di 300.000 persone nelle vicinanze, la strada è sorprendentemente priva di vita. I giovani non sono fuori a fare confusione e causare problemi, come dovrebbe essere. Quando si verifica questa scioccante mancanza di attività e di desiderio di vita, ci si potrebbe chiedere: Dove sono tutti? A fluttuare nello spazio cibernetico.

Sono a casa a rimpinzarsi senza limiti di spettacoli televisivi gratuiti, film, canzoni e social network. Il loro tempo libero viene speso in una fantastica 'seconda vita'. La televisione è uno strumento formidabile di distrazione. Internet è ancora più pericoloso. Si tratta di un buco nero del divertimento che inghiotte la vita delle persone e distrugge intere culture. E' per questo che pochi si preoccupano mentre 'Roma brucia'.

Divertimento: un richiamo per la tirannia

Distrazione a parte, in linea con l’esperienza, 'second life' è progettato per uno scopo più sinistro: attirarci in una griglia di controllo elettronico. L'élite hanno pianificato un mondo senza confini, dove un popolo schiavo omogeneo deve servire i loro interessi. Jacques Attali, un banchiere degli Illuminati, ha scritto un libro intitolato: 'Millennium: Vincitori e vinti nell’Avvento dell’ Ordine Mondiale' nel 1990. Egli ha detto che le macchine da gioco sono utilizzate per la ri-programmazione: 'questi oggetti - le cui forme embrionali, come il Sony Walkman o il computer portatile, sono onnipresenti oggi - contribuiranno a creare un altro essere umano'. L'uomo nuovo non avrà legami familiari o culturali. Sarà nomade, monitorato e controllato da un 'memory card' (vale a dire carta d'identità elettronica): 'la scheda di memoria diventerà il principale arto artificiale di una persona, ad un tempo una carta d'identità, un libretto degli assegni, un telefono e un fax - insomma, il passaporto per l'uomo nomade. Sarà una sorta di Ego artificiale. Per utilizzarlo è necessario soltanto inserire la spina in reti globali di informazioni elettroniche e di commercio: l'oasi dei nuovi nomadi'. Come api operaie nomadi, ci si precipita ad vivere nel super-città del futuro: 'il Nomade di medio livello rimarrà in luoghi che sono impersonali, come gli alberghi e gli aeroporti, oggi disposti ad anello in tutto il mondo. Solo i nomadi più fortunati ricchi avranno i mezzi per diventare proprietari di immobili nelle grandi città, che saranno i poli magnetici per i loro fratelli da tutte le aree e le regioni del globo'. Noi coesisteremo in due realtà: nel mondo reale, come spuma dell’onda e nel nostro cyber-fantasy: 'una città fortificata, i luoghi pericolosi, il cuore in un groviglio di reti elettroniche, un campo cablato di sogni'. 
Internet è stato progettato per attirarci in questo totalitarismo. L'accettazione online della 'seconda vita' è un rifiuto della realtà, che ci rende argilla nelle mani dei nostri governanti. Quelli agganciati su internet, soprattutto devono necessariamente avviarsi al rigetto di tutto ciò e a riempire i nostri parchi, le case, i pub con una vera e propria attività sociale. Dobbiamo cominciare a scrollarci di dosso la nostra 'seconda vita'. Se non lo facciamo, possiamo diventare come dice Attali i 'perdenti' che descrive e che abiteranno il NWO: 'nel prossimo ordine mondiale, ci saranno vincitori e ci saranno perdenti. I perdenti supereranno i vincitori di un fattore inimmaginabile. Essi anelano la possibilità di vivere decentemente, e sono suscettibili quando gli viene negata questa possibilità. Essi si incontrano con il pregiudizio dilagante e la paura. Essi si troveranno rinchiusi, asfissiati da inquinamento, trascurati per indifferenza. Gli orrori del XX secolo svaniranno al confronto'.
  

GENETICA PREISTORICA DIECIMILA ANNI FA

Tratto da: http://www.express-news.it/
Fonte: http://www.liutprand.it/
Di di Joseph Robert Jochmans
Piante e animali geneticamente modificati in modo deliberato

 

Nelle origini di diverse piante attuali si può ipotizzare una ricerca genetica, svolta in periodi molto antichi. Il frumento, per esempio, apparve misteriosamente nello stesso periodo dell’esplosione agricola in Armenia e in Anatolia (moderna Turchia) verso il 8000 a.C. Prima, il frumento era soltanto un’erba selvatica, ma come risultato non di uno, ma tre “accidenti genetici” – come li definiscono gli storici tradizionalisti – la pianta fu improvvisamente trasformata in una ricca e nutriente fonte di cibo.
Innanzitutto, il frumento selvatico fu incrociato con un’erba da pascolo naturale, e i quattordici cromosomi dell’uno si combinarono con i quattordici dell’altra a produrre una nuova pianta, più robusta, chiamata emmer, con ventotto cromosomi. Poi, in breve tempo, l’ibrido emmer fu nuovamente incrociato con un’altra “erba da pascolo” per creare una pianta con spighe molto più grandi, con quarantadue cromosomi.
Infine, si ebbe una terza mutazione. Uno dei quarantadue cromosomi subì una mutazione. Se ciò non fosse accaduto, il frumento che oggi conosciamo, che nutrì i primi contadini armeni e tutti i loro successori, non sarebbe mai esistito. Il fatto che queste combinazioni e alterazioni genetiche siano avvenute tutte casualmente, in un periodo piuttosto breve, è in contrasto con tutte le leggi della probabilità.
Se poi ciò non bastasse, entra nel quadro un altro elemento favorevole. A differenza delle altre erbe selvatiche che l’avevano preceduto, il singolo grano di frumento è troppo pesante per essere trasportato dal vento e provvedere così alla riproduzione spontanea. La riproduzione della pianta deve essere praticata artificialmente, altrimenti la pianta non sopravvivrebbe e si estinguerebbe in breve tempo.

giovedì 11 novembre 2010

Mul Mantra - Snatam Kaur - Somos Uno - We are One

Amore Incondizionato

I Creatori del Nuovo

Si può costruire qualcosa di nuovo, libero; uno spazio dove la Solidarietà reciproca sia la norma e dove non ci siano secondi fini e manipolazione?
La risposta e che si può, ma solo dopo aver abbandonato i vecchi schemi di pensiero e di approccio alle varie problematiche. Il nuovo mal si concilia con gli schemi di potere, complotti, corruzioni. Il nuovo non si può costruire solo nella forma e nella sostanza rimanere vecchio, perché si disintegra da solo in un battito di ciglia. Il nuovo deve essere nuovo nella forma e nella sostanza perché è il solo modo che ha per poter crescere e radicarsi profondamente.
Le persone sono dotate di un sesto senso, che per adesso è molto “sonnacchioso” ma che avrà un peso molto importante nel prossimo futuro e quello è l’intuito. Se di nuovo si deve parlare, questo deve essere fino in fondo altrimenti la partita è persa in partenza. Filtrate, usate il vostro intuito per verificare la veridicità di qualcuno che vi sta prospettando un qualcosa, da un lavoro, ad un’idea, alla vostra adesione ad un progetto o ad un movimento. Se vi risuona dentro senza attriti allora andate avanti e così fate ogni volta che vi viene richiesta un’azione.
Chi si avvicina al nuovo pensando di manipolarlo, averne ritorni, ottenere potere ecc. viene respinto perché non sarà in armonia con l’essenza del nuovo, perché vorrà replicare i suoi schemi in quel nuovo che invece, essendo nuovo, sfugge a tutto ciò.
La stessa cosa accade anche a chi porta con sé i suoi conflitti interiori irrisolti e cerca di affermare se stesso/a replicando vecchi schemi di conflitto/comportamento anche nel nuovo che però, essendo nuovo, non può accettare che questo avvenga e per questo scatta la disarmonia e l’impossibilità di intraprendere un percorso comune verso una meta che si delinea man mano che andiamo avanti nel cammino.
A volte questo accade volontariamente, molto spesso invece è un atteggiamento involontario che produce però gli stessi effetti di allontanamento perché le disarmonie sono evidenti e insanabili.
Molti credono che perché si parla di gratuità-solidarietà-libertà ci si faccia manipolare facilmente e allora si avvicinano pensando di cavalcare a proprio vantaggio un filone oggi di moda, altri riflettono involontariamente le loro aspettative frustrate che avevano riposto nel mondo e nella società in questa avventura aspettandosi che qualcuno cali magicamente dall’alto “LA soluzione”. Ovviamente questo è un aspettare vano perché il nuovo non è passivo, ma è un comportamento attivo che richiede azioni e aggiustamenti continui. piene di interazioni con gli altri compagni di viaggio.
In entrambi i casi le frustrazioni e gli attriti aumentano fino all’autoesclusione con enorme rabbia e ulteriore frustrazione per gli (auto) esclusi.
  • Il costruttore del nuovo è colui che si avvicina senza aspettative. Nessuno conosce il punto di arrivo, ma ognuno sarà l’artefice dei piccoli passi quotidiani, quasi impercettibili, che portano lontano e costruiscono compiutamente il disegno che ancora non esiste.
  • Il costruttore del nuovo è colui che vede quali sono le necessità del momento e non aspetta che qualcuno gli dica cosa fare, ma sapendo quali sono le sue caratteristiche e le sue professionalità si mette al lavoro senza che nessuno debba ringraziarlo per questo.
  • Il costruttore del nuovo sa di non essere da solo a costruire la strada e che per questo usa molto il rispetto e mette in pratica ciò che ha imparato sino ad oggi essendo però disposto a cambiare in qualsiasi momento, se questo agevola la realizzazione del nuovo.
  • Il costruttore del nuovo è colui che partecipa ai processi decisionali perché il nuovo non ha gerarchie, ma è anche rispettoso del lavoro che è stato fatto dagli altri in precedenza e si inserisce armonicamente rispettando e essendo rispettato a sua volta.
  • Il costruttore del nuovo non ama il potere che appartiene solo al “vecchio”, ma se necessario si mette in evidenza con puro spirito di servizio.
  • Il costruttore del nuovo sta più nel cuore che nella mente.
  • Il costruttore del nuovo sa che, proprio perché il nuovo ancora non esiste, dovrà affrontare e sostenere chi ancora non è in grado di supportare la sua “visione”.
  • Il costruttore del nuovo sa che vedrà molte persone avvicinarsi e molte allontanarsi.
  • Il costruttore del nuovo non si prende troppo sul serio ed è sempre disponibile a ridere e scherzare.
  • Il costruttore del nuovo non ha ostacoli perché è abituato a superarli.
  • Il costruttore del nuovo ha fiducia nei suoi compagni di viaggio.
  • Il costruttore del nuovo sa che ogni sua azione è importante e produce un effetto e per questo riflette bene prima di agire.
Fare il costruttore del nuovo è la scommessa a cui siamo chiamati in questo momento di forte cambiamento; una continua respons-abilità, intesa nel senso di abilità nel dare risposte, che richiede di pensare fuori dagli schemi ed essere ben disposti a intraprendere un viaggio comune in acque inesplorate.
In ogni caso questo viaggio è una occasione di crescere insieme agli altri, alcuni sono pronti e altri ancora non lo sono perché il nuovo non è fatto per chi scappa da se stesso, perché il nuovo non è altro che noi che cambiamo insieme al mondo che ci circonda.
Non cambierai mai le cose combattendo la realtà esistente. Per cambiare qualcosa, costruisci un modello nuovo che renda la realtà obsoleta (Buckminster Fuller)



via: movimento olistico



No CONNECTION.... d'oh :P


Salve a tutti, questo post, è per segnalarvi che Dolby è senza connessione ad internet purtroppo...
Mi ha chiamato stamattina ma ho potuto comunicarvelo solo ora...
Buona vita a Tutti. Nexus.

mercoledì 10 novembre 2010

A caccia di Ufo - Basi aliene sotterranee 1 di 5

"UN UFO NEI CIELI". VIDEO FA TREMARE L'INGHILTERRA

L'ufo immortalato sul Sun

Il tabloid britannico The Sun ha pubblicato oggi sul suo sito web un video, amatoriale, girato a Scarborough, nel nord dell'Inghilterra. La clip, finita subito su YouTube e girata domenica pomeriggio, mostra un oggetto non identificato che vola lentamente nel cielo: Paul Sinclair, che ha girato il video e lo ha inviato al tabloid, è sicuro si trattasse di un ufo. "Sembrava davvero un disco volante - ha detto al Sun - mio genero lo ha ripreso per diversi secondi". "E' molto strano - ha detto l'esperto Nick Pope - a prima vista sembrava una nuvola. Non è la prima volta che si hanno avvistamenti in questa zona".

http://www.leggo.it/articolo.php?id=89840&sez=ESTERI

martedì 9 novembre 2010

Influenza 2010

Influenza 2010

By Edoardo Capuano - Posted on 09 novembre 2010
Vaccino influenzaleLa discussione sulla vaccinazione contro l'influenzale stagionale (che conterrà, oltre all'H3N2 A/Perth e B/Brisbane, il famoso A/H1N1) riprende dall'insuccesso della campagna vaccinale dello scorso anno contro l'influenza pandemica, rifiutata da pazienti e medici. e dai dubbi e le polemiche sulla sicurezza e l'efficacia della vaccinazione. In queste settimane abbiamo appreso che la Finlandia ha bloccato la somministrazione del vaccino H1N1 nel timore di una relazione tra il vaccino e l'aumento dei casi di narcolessia (il 300% negli ultimi sei mesi tra bambini e giovani).
Anche in Svezia l'Agenzia Nazionale per i farmaci, dopo aver ricevuto numerose segnalazioni di casi di narcolessia che si sospettano legati alle vaccinazioni, ha informato l'Agenzia Europea per la Medicina (EMA). Un Comitato di vigilanza indagherà sul possibile rapporto causale, dopo analoghe segnalazioni provenienti da altri paesi europei, quali Norvegia, Francia e Germania. La pandemia ha di sicuro mietuto una vittima: la credibilità della stessa Organizzazione Mondiale della Sanità ha subito un serio contraccolpo, dopo la pubblicazione del Rapporto approvato dalla Commissione Salute dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa. Le accuse sono l'aver scatenato un allarme eccessivo sotto le pressioni delle case farmaceutiche, inducendo i governi a far fronte a una pandemia niente affatto pericolosa con l'acquisto di dosi massicce di vaccini e di antivirali, e l'esistenza di conflitti di interesse dei membri della commissione di esperti sulla pandemia.
Eppure, in questi giorni, come i negozi fanno scorte di merci da vendere nel periodo di Natale, allo stesso modo, le farmacie, i distretti socio-sanitari iniziano ad immagazzinare i vaccini contro l'influenza stagionale. Insieme a questi, inevitabilmente, arriva la propaganda. È tutto così prevedibile: prima c'è l'annuncio che “tutti dovrebbero vaccinarsi”. Lo “scoop” successivo è la notizia di quanto “sia cattivo” il virus influenzale dell'anno. Si fornisce qualche numero sugli ammalati (quante persone a letto con l'influenza?) e qualche previsione catastrofica sulle vittime. Immancabilmente seguirà qualche comunicazione ufficiale da parte delle autorità sanitarie o delle varie associazioni di medici e specialisti per invitare tutti a vaccinarsi. La pubblicità commerciale, diretta o occulta si attenuerà solo quando le scorte dei vaccini inizieranno a diminuire. Ma finché i vaccini restano in magazzino, la propaganda rimarrà aggressiva, ed il marketing sempre più diffuso.
Ma fino a che punto il vaccino contro l'influenza, per il quale ad ogni autunno assistiamo a questa mobilitazione, mette al riparo dalla minaccia ricorrente di finire a letto con la febbre? La prima cosa da ricordare è che l'influenza è impossibile da distinguere da altre forme virali in base ai soli sintomi clinici. Si usa il termine di Influenza-Like Illness per definire le malattie simil-influenzali, di cui la vera influenza, quella verso la quale esiste il vaccino, rappresenta circa il 10% del totale, secondo alcuni studi addirittura solo il 6%. Questa confusione è un motivo di distorsione nella valutazione dell'impatto sociale, della morbilità e della letalità della influenza, che può essere diagnosticata con certezza solo attraverso esami di laboratorio. È su questo equivoco che si genera molto della propaganda: si trascura di ricordare che il vaccino può immunizzare unicamente dai virus contro cui è mirato, e che si presuppone circoleranno, ma non ha azione alcuna nei confronti della miriade di agenti infettivi (circa 500 tra tipi e sottotipi) responsabili delle sindromi influenzali che rappresentano la fetta più grande delle patologie dell'autunno e dell'inverno. Incoraggiando una falsa speranza (se ti vaccini, quest'inverno non ti ammalerai) l'industria riesce a gonfiare i consumi del farmaco. Senza preoccuparsi di indagare sulle peculiarità di queste malattie: perché si diffondono in inverno? Forse perché questi virus sono più attivi con le temperature rigide e muoiono con l'esposizione al sole? O perché in inverno le possibilità di contagio sono maggiori, dal momento che si vive di più in ambienti chiusi? O perché in queste stagioni c'è una minore esposizione alla luce solare ed una ridotta sintesi di vitamina D?
Altro aspetto critico è la scelta dei tipi di virus contenuti nel vaccino. Il virus influenzale presenta grande variabilità antigenica ed è soggetto a continue mutazioni. Ogni anno appare una versione differente da quella precedente. Per questo ogni anno l'Organizzazione Mondiale della Sanità ed i Centers for Disease control and prevention americani effettuano delle previsioni sui tipi influenzali che circoleranno e decidono quali ceppi inserire nella vaccinazione contro l'influenza stagionale. Solo se c'è corrispondenza esatta tra virus circolante e virus contenuto nel vaccino ci può essere azione, altrimenti l'effetto sarà nullo. Quando si scelgono determinati ceppi si formula una previsione, una scommessa, che non sempre risulta vincente: basta una mutazione imprevista ed il vaccino è fuori gioco. Al di là della propaganda dei produttori, gli studi finora condotti sono stati raccolti in 7 revisioni sistematiche che sintetizzano le prove disponibili per quantità e qualità metodologica.
Le prove scientifiche dimostrano che: - i vaccini nei bambini al di sotto dei 2 anni sono efficaci come il placebo, cioè niente; - non vi sono prove che i vaccini riducano la mortalità né tra i bambini e che tra gli adulti; - l'assenza dal lavoro degli adulti occupati è ridotta di circa due ore solamente; - non vi è correlazione fra incidenza dell'influenza e riduzione della mortalità e copertura vaccinale negli anziani istituzionalizzati. È dimostrano che durante due epidemie (1968 e 1997) il vaccino in uso conteneva un virus differente da quello che circolò realmente, e pertanto inefficace verso l'influenza stagionale. Eppure in quegli anni la mortalità attribuita all'influenza non aumentò. Nel 2004 la produzione di vaccini in USA fu insufficiente, ed il tasso di copertura fu soltanto del 40%, ma anche in quello il dato della mortalità non aumentò. Il tasso di mortalità tra gli anziani nella stagione invernale non è cambiato dal 1989, quando solo il 15% degli statunitensi e canadesi over 65 anni veniva vaccinato, ai giorni d'oggi che vede in questa fetta di popolazione una copertura superiore al 65%. Questi sono i dati reali, che smentiscono il dogma dell'efficacia dei vaccini antinfluenzali, un paradigma a cui prestar fede senza alcuna possibilità di critica. In realtà le prove di efficacia di cui si dispone sono deboli e le aspettative dei benefici non sono realistiche. La storia della medicina è ricca di trattamenti entrati nella pratica e nella dottrina pur privi di certezze di sicurezza ed efficacia. Il vaccino antinfluenzale è un esempio emblematico della comunicazione imperfetta tra ricerca scientifica e pratica medica. La campagna vaccinale non si basa su evidenze scientifiche, ma sull'intreccio tra l'industria che produce i vaccini, ed istituzioni che adottano scelte e comportamenti spesso all'ombra di conflitti di interesse.
Dottor Eugenio Serravalle, specializzato in Pediatria Preventiva, Puericultura e Patologia neonatale all'Università degli studi di Pavia.
Autore dei seguenti libri:
BIBLIOGRAFIA
Jefferson T. Influenza vaccination: policy versus evidence. BMJ 2006; 333: 912-915. 
Jefferson T, Smith S, Demicheli V et al. Assessment of the efficacy and effectiveness of influenza vaccine in healthy children; systematic review. Lancet 2005; 365: 773-780. 
Szilagji PG, Fairbrother G, Griffin MR, et al.Influenza vaccine effectiveness among children 6 to 59 months of age during 2 influenza seasons. Arch Pediatr Adolesc Med 2008;162:943-51.
Jefferson T, Di Pietrantonj C. Inactivated influenza vaccines in elderly - are you sure? Lancet 2007;370:1199-00.J 
Jefferson T. The prevention of seasonal influenza - policy versus evidence. BMJ 2006;333:912-915. 
Jefferson T. Influenza. Clinical Evidence. Available at clinicalevidence.bmj.com Jefferson T. Influenza. Clinical Evidence. Available at http://clinicalevidence.bmj.com/downloads/05-10-09.pdf 
Govaert TM, Thijs CT, Masurel N, et al. The efficacy of influenza vaccination in elderly individuals. A randomized double-blind placebo-controlled trial. JAMA 1994;272:1661-1665. 
4. Jefferson T, Di Pietrantonj C, Debalini MG, et al. Relation of study quality, concordance, take home message, funding and impact in studies of influenza vaccines: systematic review. BMJ 2009;338:b354. 
Grandori L.Vaccinare contro l'influenza i bambini sani: con quali obiettivi.Quaderni ACP 2007;14(3):122-230; 340:c2947 QQACP7; 14(3): 122-123 
McIntosh K, Lieu T. Is it time to give influenza vaccine to healthy infants? N Engl J Med 2000;242:275-6. 
Goodlee Conflicts of interest and pandemic flu. F.BMJ 2010; 340:c2947 
Jordan R, Olowokure B. In direct community protection against influenza by vaccinating children:a review of two recent studies from Italy and United States. Eurosurveillance Weekly 2004 Dec 16;12(51) 041216. 
Esposito S, Marchisio P, Bosis S. Clinical and economic impact of influenza vaccination on healthy children aged 2-5 years. Vaccine 2006;24:629-35. Bruzzone M.Grazia,Ricominciano le polemiche sui vaccini anti influenza.Lastampa.it Brownlee S. Lenzes J. Internazionale 2009 nov;36-44
Autore: dottor Eugenio Serravalle / Fonte: disinformazione.it

ORO: SFONDA 1.400 DOLLARI L'ONCIA, NUOVO PICCO STORICO, +25% IN 11 MESI

News Stefano!

ORO: SFONDA 1.400 DOLLARI L'ONCIA, NUOVO PICCO STORICO, +25% IN 11 MESI

(ASCA) - Roma, 8 nov - Oro senza freni. Sul mercato future, il contratto di dicembre del metallo giallo e' volato a 1.402 dollari l'oncia, il nuovo massimo storico.
La spinta arriva non solo dalle aspettative ribassiste sulla valuta Usa, che peraltro oggi e' risalita. Va considerata ''la domanda aurea in crescita dai paesi emergenti, sia dei nuovi ricchi e sia delle banche centrali, e la crisi del debito sovrano nell'Eurozona'', spiega un trader. Oggi gli spread di rendimento tra i titoli di stato decennali dell'Irlanda e del Portogallo rispetto ai titoli della Germania (i piu' sicuri) hanno raggiunto rispettivamente 557 e 449 punti, i nuovi massimi storici.
L'Etf Sprd Gold Trust, il piu' liquido del mondo, che replica l'andamento del mercato dell'oro ed e' quotato alla borsa di New York, ha raggiunto il prezzo di 136,97 dollari, si tratta del nuovo massimo storico. In cinque anni ha reso il 201%. La sua capitalizzazione ha raggiunto 57 miliardi dollari pari a circa 1.300 tonnellate di lingotti, poco meno della meta' produzione mondiale annuale.

http://www.asca.it/news-ORO__SFONDA_1_400_DOLLARI_L_ONCIA__NUOVO_PICCO_STORICO__+25_PERCENTO__IN_11_MESI-964279-ORA-.html

Roberto BENIGNI: "Silvio non ti dimettere!!!" - "Vieni via con me" di Fa...

News Stefano!


TOP 10 videos on Disclose.tv last week


1. The Vatican's Worst Nightmare Now Unfolds


2. 30,000+ Year Old Cave Drawings Of Our Skys.


3. Alien Astronaut Photographed In Japan


4. Alien Baby Investigated ??


5. Remember, Remember The 5th Of November


6. Thermal Image: NC Man Lures Bigfoot With Candy


7. UFO Recording 30th October 2010 Enhanced


8. UFO Something Strange MUST SEE (28 Oct 2010)


9. Strange Morphing UFO


10. REPTILIAN REPORTER SHAPESHIFTS ON MY FOX 9

lunedì 8 novembre 2010

Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3397

 NEWS FRANK


Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3397
07.11.2010 
Amati figli. vengo dal cielo per condurvi a Colui che ha parole di Vita eterna. Non rifiutate. Aprite i vostri cuori ed accogliete i Miei appelli. L'umanità si è contaminata con il peccato ed ha bisogno di essere curata. Ritornate al vostro Signore. Egli vi ama con immenso amore di Padre. Cercate forze nella parole di Dio e nell'Eucarestia. Io sono la vostra Madre e sarò al vostro fianco. Sono venuta dal cielo per asciugare le vostre lacrime. Confidate pienamente nel potere di Dio e sarete vittoriosi. Piegate le vostre ginocchia in orazione. Un fatto doloroso avverrà in un famoso  Parco Nazionale. Un fuoco distruttore si alzerà e gli uomini avranno da piangere e lamentare. Soffro a causa delle vostre sofferenze. Pregate, pregate, pregate. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo . Amen. Restate in pace.


wm.escatologia.it@gmail.com

Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3396

 NEWS FRANK


Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3396
06.11.2010 
Amati figli. Io sono la vostra Madre e sapete bene quanto una madre ama i suoi figli. Non vi allontanate dall'Amore del Signore. L'amore è più forte della morte e più poderoso del peccato. Allontanatevi dal male e servite il Signore con fedeltà. Piegate le vostre ginocchia in orazione e non permettete che la fiamma della fede si spenga dentro di voi. Quando siete lontani, voi diventate obiettivo del demonio. La preghiera vi avvicina a Dio. Non incrociate le braccia. Date il meglio di voi nella missione che vi è stata affidata. La croce sarà pensante per gli abitanti dell' Ucraina. Il dolore sarà grande per i Miei poveri figli. Soffro per quello che viene per voi. Avanti sul cammino che vi ho indicato.
Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo . Amen. Restate in pace.

Cambia il tuo sguardo!!!

http://www.youtube.com/user/mithicgiu

Guardatelo e fatelo girare il più possibile, è un video che può contribuire a modificare gli atteggiamenti della gente, e anche i nostri, spesso violenti e intolleranti.

La paura

 
Se qualcuno ci chiedesse di cosa abbiamo paura molti di noi direbbero istantaneamente: “di niente”,  altri: “di quasi tutto”.

In effetti questo “quasi tutto” comprende  la paura per il diverso, per qualcosa che non si riesce a comprendere, la difficoltà estrema alla fratellanza e alla comprensione umana dei propri simili.
E’ compresa anche la paura per possibili eventi che, se si realizzassero, stravolgerebbero la nostra vita.
Forse sarebbe importante ricordare quanto fondamentale sia “vivere nel presente” senza lasciare che la nostra mente, che ci mente, ci porti a vivere situazioni immaginarie di pericolo che possono nuocerci anche a livello psichico e fisico.
Il nostro corpo che trema e suda vivendo stati di paura che la mente ci porta alla coscienza non sa riconoscere  la realtà in cui vive dalla finzione in cui le costruzioni mentali, dettate dalla paura stessa, ci conducono.

Il rimedio quindi è “vivere nel presente” impedendo alla mente voli pindarici.
Esistono diversi modi per neutralizzare la mente: tutte le tecniche di meditazione, alcuni tipi di massaggi e di esercizi fisici, ma anche i normali lavori manuali che tanto nella nostra epoca sono sviliti e disprezzati.
Ponendo attenzione a quello che manualmente si sta facendo la mente si vuota e smettiamo di costruire castelli sempre più complicati.
Un buon consiglio che ci danno alcuni maestri per cimentarci nell’arte del meditare è quello di fare in modo che la mente si concentri sulla respirazione così da andare in sospensione di pensiero.

Chi direbbe “di niente” forse non ha mai guardato attentamente e a fondo dentro sé stesso.
La Paura è atavica nell’uomo ed è anche sempre stata molto utile alla sopravvivenza della nostra specie e alla sua evoluzione.

Possiamo però elaborare le nostre paure per integrarle ed armonizzarle dentro di noi.
Guardandole bene e  riconoscendole potremo smascherarle e farcele “amiche”.
Con attenzione potremo guardarle senza giudicarci per come le viviamo e/o le subiamo; l’osservazione, in effetti, ci permette di trovare il distacco emotivo da esse e quindi di non vivere un’identificazione.

Qualsiasi cosa in questo universo è in evoluzione, emette vibrazioni e comprende in sé  luci e ombre.
La natura umana ha luci e ombre, pretendere di essere solo bravi e buoni non ci aiuterà a conoscerci e ad evolvere.
Guardarsi, senza giudizio, e accettarsi per quello che si è nel presente, è il primo passo per conoscersi e integrare in noi gli aspetti che meno ci piacciono.
Procedendo in questo cammino potremo scoprirci forti e sicuri e lentamente le nostre paure non avranno più ragione di esistere.
La fiducia che nascerà verso noi stessi si rifletterà all’esterno e non ci immagineremo più il mondo estraneo e nemico, bensì, avendo fiducia in noi, potremo guardare gli altri con lo stesso sentimento e sentirci invece che impauriti, finalmente, sicuri.

Essere fiduciosi nel futuro e in chi ci circonda ci permetterà di sentirci al sicuro, e dato che le nostre convinzioni sono quelle che costruiscono la nostra realtà saremo finalmente al sicuro! 

Auguro a tutti un buon viaggio interiore a caccia di paure!!
  
Elena Cristina Santini

fpnte: http://www.crueltyfreewebradio.org/?p=3961