Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 4 maggio 2013

Texas (USA): elicottero Apache tenta di intercettare due UFO – il video

Texas (USA): elicottero Apache tenta di intercettare due UFO – il video

In questi giorni si stanno registrando moltissimi avvistamenti UFO in Texas e molte segnalazioni sono state registrate ultimamente. Il video che vi presentiamo è la spettacolare dimostrazione di un tentativo da parte di uno o due elicotteri Apache di intercettare due UFO, per l’esattezza, due sfere di luce. Il tutto è avvenuto  alle ore 7  del 10 Marzo 2013 e solo ora i testimoni dell’avvistamento hanno voluto segnalare il filmato in questione. Nella scena si possono osservare due UFO e uno o forse due elicotteri da combattimento Apache a Nord di Houston – Texas (USA). I due Ufo che sembrano stazionare in cielo e un elicottero militare cerca di intercettare le misteriose luci. Come già detto sopra, ci sono state segnalazioni di avvistamenti di sfere di luce è questi oggetti, vengono segnalate da più persone attraverso video clip che verranno pubblicati in seguito. Nel commento del video, viene detto che l’elicottero è uno solo, ma noi vediamo anche un altro oggetto molto simile ad un elicottero.  Di cosa si tratta?

Guardate il video e giudicate voi!!

Redazione Segnidalcielo

ufo apache texas74 May. 04 09.47

http://www.segnidalcielo.it/2013/05/04/texas-usa-elicottero-apache-tenta-di-intercettare-due-ufo-il-video/

Argentina: spettacolare filmato mostra un UFO-Ebani su Ramos Mejia – Buenos Aires

Argentina: spettacolare filmato mostra un UFO-Ebani su Ramos Mejia – Buenos Aires

Il ricercatore Cristian Soldano, famoso Skywatcher argentino, ci ha inviato una email con allegato le immagini e il video di uno spettacolare avvistamento di UFO-Ebani avvenuto nella zona di Ramos Mejia a Buenos Aires. Il fatto è accaduto il 16 Aprile 2013 in pieno giorno e il fenomeno è stato registrato con una fotocamera Canon SX 50 con zoom 200 x. Questa la segnalazione che ci è giunta da Cristian che ringraziamo per la condivisione di questo bellissimo avvistamento.

Cari Membri Segnidalcielo

Scrivo a voi, al fine di conoscere il vostro parere sul video registrato e che vi allego di seguito, che espone una morfologia variabile integrata, definizione attuale che ho dato per definire un qualche fenomeno che rappresenta un sistema  di aero-forma integrata scoperto e spiegato da me a partire dal 2007. Vorrei anche una vostra spiegazione e/o fornire una opinione costruttiva a favore di una determinato fenomeno registrato.

Grazie per la vostra attenzione.

Saluto Cordialmente.

Cristian Soldano.

(cliccate sulle immagini per ingrandire)

SISTEMA CONTROLADOR 16 DE ABRIL 2

SISTEMA CONTROLADOR 16 DE ABRIL 4

SISTEMA CONTROLADOR 16 DE ABRIL 5

SISTEMA CONTROLADOR 16 DE ABRIL 6

SISTEMA CONTROLADOR 16 DE ABRIL 7

SISTEMA CONTROLADOR 16 DE ABRIL 8

SISTEMA CONTROLADOR 16 DE ABRIL 12

Abbiamo risposto a Cristian asserendo che effettivamente il fenomeno registrato non può essere giustificato come fenomeno naturale o fenomeno causato da velivoli convenzionali terrestri. per noi del team di Segnidalcielo, siamo d’accordo sul fatto che questa misteriosa presenza rappresenta un Entità Biologica “EBANI” che molto spesso vengono osservate in tutto il mondo e soprattutto nei paesi mesoamericani. Il video spettacolare che ci ha proposto Cristian, della durata di 8 minuti circa,  mostra un Ebani che è stazionario nel cielo di Buenos Aires ad un’altezza abbastanza elevata e che cambia forma, mentre ruota su se stesso. Un ringraziamento a Cristian Soldano per la segnalazione dell’avvistamento occorso il 16 Aprile 2013. Guardate il video!!

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/05/04/argentina-spettacolare-filmato-mostra-un-ufo-ebani-su-ramos-mejia-buenos-aires/

Spettacolare video mostra alcuni UFO durante un temporale

Spettacolare video mostra alcuni UFO durante un temporale

Lo spettacolare video che vi presentiamo è stato pubblicato sul sito web del ricercatore Stephen Hannard che ha ricevuto il filmato il 2 Maggio 2013 e lo ha pubblicato su You Tube. I testimoni, dice Stephen hanno spedito il video al blog e sulla pagina di facebook di ADG (Alien Disclosure Group) dove è stato anche analizzato. Nel filmato infatti si può osservare una sfera di luce che riamane stazionaria nel cielo, nel bel mezzo di un temporale e sembra assorbire o comunque interagire con i fulmini. Durante il temporale, si possono osservare degli oggetti sigariformi solcare il cielo, provenienti dalla sinistra rispetto al video. Guardate il video e giudicate voi!!

Redazione Segnidalcielo

ufo temporale69 May. 03 15.13

ufo temporale70 May. 03 15.13

ufo temporale71 May. 03 15.13

ufo temporale72 May. 03 15.14

http://www.segnidalcielo.it/2013/05/03/spettacolare-video-mostra-alcuni-ufo-durante-un-temporale/

giovedì 2 maggio 2013

Bari: avvistamento UFO e misteriosi segni su un campo di grano vicino Villaggio Fiumara

Bari: avvistamento UFO e misteriosi segni su un campo di grano vicino Villaggio Fiumara

Riportiamo la segnalazione di un avvistamento UFO fatta da una nostra lettrice di nome Katia. Pubblichiamo il rapporto cosi come ci è pervenuto, sperando che altre persone della zona possano testimoniare a favore dell’esperienza occorsa a Katia lo scorso 24 Aprile 2013.

Salve mi chiamo Katia e sono una persona estremamente scientifica in quanto sono programmatrice e astrofila, iscritta a vari forum e gruppi dell’ UAI (meteore e comete) nonche’ appassionata di rocce e fotografia astronomica.

Eravamo in casa io e il mio compagno,  esattamente in località Villaggio Fiumara , in Barletta – Bari. ho una casa di fronte al mare in aperta campagna. La mia veranda si affaccia sia sulla campagna , in direzione Castel del Monte che sul mare. Come le ho gia’ raccontato, qui l’anno scorso ho visto due fulmini globulari , il giorno 24 aprile 2013 dopo le due di notte ma forse era anche più tardi , io ed il mio compagno,  abbiamo notato anzi sentito , un gruppo di anatre starnazzare , in modo molto forte,  ma non si vedevano perchè nel cielo c’era molta nebbia e molta umidità.

Nulla di strano fin qui anche se è raro sentire anatre lamentarsi di notte! Scorgendoci meglio dalla veranda notiamo una luce , tipo led , quasi grande come due palloni , più forte di un faro di un auto che fluttuava letteralmente da è prima sul suolo poi in aria , quando poi saliva in aria si illuminava di più, quasi come se puntasse verso di noi la luce , poi diminuiva , quasi come se puntasse la luce sul terreno.

Ora visto che ci ha incuriositi e continuava a fluttuare , ho preso subito la fotocamera Nikon coolpix p1 che fa anche video ed ho iniziato a riprendere. Poi ho caricato la videocamera intanto , anche se non ho impostato date ore etc perchè avevo paura che sparisse quella luce. Invece è stata lì per più di un’ora e mezza!

Nei video si sentono anche i cani abbaiare , c’era un cane che ululava , un altro si lamentava , poi la zona è ricca di specie di uccelli ed ho notato un barbagianni e un gufo che volavano. Uno di loro è venuto a sbattere sulla finestra di casa!!

Io sono rimasta scioccata da questo accaduto. Inoltre quando ero fuori sulle scale la luce era poco distante circa 150 metri da noi. … e all’improvviso ho sentito dei rumori strani (che si sentono nei video) quando ho sentito i rumori , siccome c’è una pompa dell’acqua giu’ al palazzo che si attiva ogni 10 minuti , nel periodo di silenzio quando anche gli animali si erano zittiti , abbiamo sentito come un grillo meccanico e in un altro momento ancora un rumore metallico che si evince anche in un altro video.

Un altro dettaglio importante è che ad un certo punto questa luce oltre a fluttuare faceva movimenti quadrati su un ‘area piccola di terreno per poi spegnersi e riaccendersi altrove. Inoltre quando si spegneva e si accendeva a volte anche ad intermittenza io ho praticato la visione distolta ( quella tipica degli astrofili) e notavo una luce che ad occhio nudo non si vedeva e nemmeno nella videocamera!

All’improvviso questa luce sembrava creare altre luci ne abbiamo viste tre , che uscivano dalla luce principale ed erano di colore arancione , e volavano verso il cielo velocissime!

ma la maggior parte del tempo era lei la protagonista , fluttuava , si abbassava… sul quel terreno c’è un campo di grano , ora io sono stata sempre scettica riguardo ai crop circle, però ho notato che nell’area dove c’era questa luce il giorno dopo non c’era erba ma solo macchie bruciacchiate e spighe di grano piegate!

foto estrena

Fotografia scattata dall’abitazione della testimone. A destra dopo gli alberi si può osservare chiaramente la zona dei cerchio nel grano, dove appunto ha stazionato l’UFO. cliccate sull’immagine per ingrandire

DSCN7384

cliccate sull’immagine per ingrandire

Non sappiamo cosa abbiamo visto ma sicuramente non assomigliava ne ad un fulmine globulare ( in quanto non c’era un temporale in atto) ne gas credo , ne fuochi fatui…ne cose telluriche perchè in zona non ci sono stati terremoti nell’ultimo anno !

Siamo ancora scossi ma spero di aver scritto tutto , se ci sono altre domande siamo disponibili. Posso aggiungere che in tutta la mia vita non avevo mai visto una cosa simile , anche se in passato , nel 1999 e nel 2003 ho visto altri fenomeni ,insieme ad altre persone, cioè un USO (Unidentified Submerged Object) nel Cilento in mare, era una specie di palla di fuoco  e stavamo ad un cinema all’aperto! Ma sono stata scettica al riguardo. Ora dopo questa esperienza, devo ricredermi !

Saluti da Katia

Commento della Redazione

Abbiamo detto alla testimone di recarsi nel campo dove era stato visto evoluire il misterioso oggetto e in effetti sul campo di grano ci sono segni indelebili dello schiacciamento anomalo degli steli e delle spighe, come se qualche tipo di imprinting energetico avesse schiacciato gli steli e le spighe di grano.

DSCN7390

DSCN7389

DSCN7385

Infatti dalle fotografie che Katia gentilmente è riuscita a spedirci via email, abbiamo constatato che vi sono in effetti delle anomalie sul campo, ma non solo. Abbiamo ascoltato e analizzato le registrazioni dei rumori sentiti da Katia e dal suo fidanzato e possiamo dire che i rumori non sono da accreditare a elettrodomestici o altre macchine in funzione in quel momento.

Per quanto riguarda il video, anche se si vede ben poco, si può notare (ingrandendo l’immagine con video a tutto schermo) una sfera di luce a forma di “goccia” che saltella su e giù per il campo, davanti all’abitazione di Katia. Poi la stessa testimone fornisce una preziosa testimonianza riguardo piccole sfere che fuoriuscivano da quella più grande e volavano verso l’alto nel cielo, cosa tipica degli EBANI visti molto spesso rilasciare piccole sferette e visibili in molti video del Messico.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/05/01/bari-avvistamento-ufo-e-misteriosi-segni-su-un-campo-di-grano-vicino-villaggio-fiumara/

Airbus 320 rischia la collisione con un UFO. Aperta una indagine dell’Airprox

Airbus 320 rischia la collisione con un UFO. Aperta una indagine dell’Airprox

Secondo quanto riportato dal quotidiano Daily Mail e Courier Mail, lo scorso 2 dicembre 2012, un aereo di linea con 220 persone a bordo è quasi entrato in collisione con un oggetto volante non identificato.

Solo ieri sono stati diffusi i risultati della minuziosa indagine svolta dalla UK Airprox Board, l’agenzia del Regno Unito che si occupa della sicurezza del traffico aereo. L’incontro ravvicinato, secondo i rapporti, potenzialmente disastroso, è avvenuto mentre l’aeromobile si trovava a sorvolare il sobborgo di Glasgow Baillieston, pochi istanti prima di cominciare le manovre di atterraggio sulla pista dell’aeroporto internazionale di Glasgow, Scozia.

Secondo quanto dichiarato dai piloti, l’UFO era “blu e giallo” e dalla forma sferica abbastanza grande. Nel rapporto, il comandante ha dichiarato che l’oggetto volante ha sfiorato l’Airbus, sfrecciando a circa 90 metri sotto la fusoliera. Il rischio di collisione è stato definito “alto”. Nonostante l’inchiesta approfondita, l’Airprox al momento non è in grado di appurare la natura dell’oggetto volante che, secondo quanto si apprende dai rapporti, poteva causare un grave incidente aereo.

L’A320 viaggiava in condizioni di visibilità buone, con il sole alle spalle, quando entrambi i piloti del velivolo hanno visto un oggetto davanti a loro a circa 100 metri di distanza.

Nel rapporto ufficiale, i piloti hanno dichiarato che “l’oggetto è sfrecciato al di sotto della fusoliera dell’Airbus, prima che uno dei due piloti avesse avuto il tempo di effettuare la manovra per evitare l’impatto”.

foto di repertorio che mostra un UFO vicino ad un aereo di linea

L’oggetto si presentava di colore blu e giallo, quasi argentato, era abbastanza grande e presentava una piccola area frontale. La torre di controllo ha dichiarato che in quel momento non c’erano comunicazioni audio in essere, nè i radar segnalavano la presenza di un qualsiasi oggetto volante.

Sulla base di tali dati, nel rapporto si legge che l’agenzia respinge sia l’ipotesi di un piccolo aereo a motore, sia quella del pallone meteorologico, dato che si tratterebbe in entrambi i casi di oggetti rilevabili dai radar.

Così si legge nel rapporto:

In assenza di segnalazione sul radar, è improbabile che il velivolo possa essere stato un aereo ad ala fissa o ad ala rotante. Si ritiene che un pallone meteorologico sarebbe stato rilevato dal radar. E’ da ritenersi improbabile anche che si tratti di un velivolo a vela, a causa del limitato spazio aereo e la mancanza di attività termica a causa della bassa temperatura.   Allo stesso modo, l’agenzia ha ritenuto che un deltaplano a vela o a motore sarebbero stati segnalati dal radar e che, comunque, le condizioni ambientali sarebbero state proibitive. I membri della commissione d’inchiesta non sono in grado di raggiungere una conclusione in merito alla natura del velivolo in oggetto”.

ufo-glasgow-02.jpg

Il dialogo tra l’Airbus e la Torre di Controllo

Nel marzo del 2013, l’UK Airprox Board ha diffuso ufficialmente il documento dell’inchiesta sulla quasi-collisione. Nel rapporto è possibile leggere il dialogo avvenuto tra l’aeromobile e la Torre di Controllo di Glasgow, pochi istanti dopo la sfiorata collisione:

Aereo: Glasgow Approach [A320C/S]
Torre: [A320C/S] parlate pure
Aereo: Ehm… abbiamo appena visto passare qualcosa sotto di noi abbastanza vicino. Hai qualcosa nella nostra zona?
Torre: Negativo. Non abbiamo nulla sul radar e non abbiamo comunicazioni audio
Aereo: Non siamo del tutto sicuri di cosa fosse, ma era abbastanza grande ed era blu e giallo
Torre: Ok. Avete una stima per l’altitudine?
Aereo: Forse a circa 500 metri dal suolo

Una volta che l’Airbus è atterrato, la conversazione è continuata:

Aereo: Ci è sembrato passare sotto di noi a soli cento metri di distanza. Il tutto è durato una decina di secondi… non siamo in grado di dire in quale direzione stesse andando, ma è passato proprio sotto di noi!

Torre: Potrebbe essere stato un aliante o qualcosa di simile?
Aereo: Beh, forse un ultraleggero… sembrava troppo grande per essere un palloncino.

L’oggetto non è comparso sui radar e la commissione ha escluso che si trattasse di un pallone meteorologico. L’oggetto è stato classificato come categoria D, quella che nella scala dell’agenzia è il rischio di collisione più alto. La compagnia aerea proprietaria del velivolo non è stata rivelata nel rapporto.

Aldo Landolfi

link

http://www.segnidalcielo.it/2013/05/01/airbus-320-rischia-la-collisione-con-un-ufo-aperta-una-indagine-dellairprox/

mercoledì 1 maggio 2013

Russia: avvistati e filmati Ufo-Flottillas nella regione di Astrakhan – il video

Russia: avvistati e filmati Ufo-Flottillas nella regione di Astrakhan – il video

Il filmato che vi facciamo vedere è stato registrato nella regione di Astrakhan, esattamente nella loclità di Harabali alle ore 20.15 del 25 Aprile 2013. Nel video della durata di circa 13 minuti, si possono osservare decine di sfere di luce disposte a “grappolo” che sembrano stazionarie nel cielo. Al termine del video le sfere di luce sembrano scomparire pian piano. Guardate il video!!

Redazione Segnidalcielo

ufo Astrakhan650 May. 01 10.10

Ufo-Flottillas nella regione di Astrakhan

ufo Astrakhan653 May. 01 10.26

mappa del luogo dove è avvenuto l’avvistamento

ufo Astrakhan651 May. 01 10.11

ufo Astrakhan652 May. 01 10.11

http://www.segnidalcielo.it/2013/05/01/russia-avvistati-e-filmati-ufo-flottillas-nella-regione-di-astrakhan-il-video/

Palla di fuoco e boom sonico nei cieli dell’Uruguay: video e immagini diffuse dai media locali

I telegiornali uruguaiani hanno diffuso queste immagini e questo video riguardante un avvistamento di una palla di fuoco nei cieli della città di Rocha, capitale dell’omonimo dipartimento. Centinaia di testimoni affermano di aver notato il fenomeno illuminare il cielo come se fosse giorno, a cui è seguito un grande boom sonico che ha scosso i vetri delle abitazioni. Dalle testimonianze, pertanto, nonostante si parli di uno strano fenomeno, dovrebbe trattarsi dell’ennesimobolide, un fenomeno già osservato in altre aree del mondo. Si tratta di fenomeni celesti che nella stragrande maggioranza delle volte risultano innocui, dal momento che i responsabili, piccoli corpi rocciosi (i meteoroidi) che entrano a grande velocità nella nostra atmosfera, vengono disgregati prima che possano raggiungere il suolo. Soltanto in casi eccezionali questi corpi hanno dimensioni tali da riuscire a raggiungere il suolo sottoforma di meteoriti, e come accaduto nel mese di Febbraio in Russia, generare grandi esplosioni capaci di generare danni ai residenti. Ma eventi come quello degli Urali hanno tempi di ritorno di circa 100 anni. La visione di questi corpi è caratterizzata da una palla di fuoco che cade velocemente dal cielo, lasciando dietro di sè una scia di luce della durata di qualche secondo, e nel caso di frammenti più grandi, più detonazioni in atmosfera. Possono assumere varie colorazioni: dal bianco al rosso, dal verde all’arancione. In alcune circostanze possono addirittura esplodere, dando vita a lampi di luce spettacolari (denominati flare) e/o cambiare colorazione, originando uno spettacolo memorabile per i fortunati osservatori. Questi fenomeni infatti non possono essere previsti, ed essendo imprevedibili hanno spesso osservatori del tutto occasionali. Ci sono inoltre circostanze molto rare dove i bolidi producono anche un boato dovuto all’esplosione, simile ad un tuono lontano. Meteore poco luminose possono essere osservate in qualsiasi notte dell’anno, a patto di essere in luoghi bui e lontani da inquinamento luminoso. La scia si rende visibile in quanto l’attrito con le molecole dell’aria li riscalda sino all’incandescenza, generando luce. Bruciano generalmente ad una quota di 80 Km nella nostra Ionosfera. Non tutte le meteore sono associate a veri e propri sciami, ed in questo caso si parla di meteore sporadiche, granelli di polvere casuale che orbitano nel sistema solare intorno al Sole, e che in modo imprevedibile possono finire sul cammino del nostro pianeta. Eppure, gran parte dei meteoroidi che raggiungono il suolo, e che quindi prendono la denominazione di meteoriti, appartengono proprio a questa categoria. La possibilità di ottenere informazioni in tempo reale da un capo all’altro del mondo, ha fatto di questo fenomeno un evento “nuovo”, ma che in realtà accade dalla creazione del nostro pianeta in ogni area del mondo.

http://www.meteoweb.eu/2013/05/palla-di-fuoco-e-boom-sonico-nei-cieli-delluruguay-video-e-immagini-diffuse-dai-media-locali/200781/

Sopravvivere senza respirare... fantascienza oppure una reale possibile medica?



Sei anni fa il dottor John Khier, dell’Ospedale per i Bambini di Boston, ha iniziato a studiare il modo di utilizzare ossigeno iniettabile in aiuto ai pazienti i cui polmoni siano incapaci o le cui vie aeree siano bloccate. A dargli lo stimolo è stata la morte di una sua giovane paziente. I polmoni della ragazza, affetti da polmonite, non erano riusciti a pompare una sufficiente quantità di ossigeno al cervello e la morte è sopravvenuta per danni cerebrali. In questi giorni la squadra del dottor Khier ha iniettato microcapsule di ossigeno nel sangue, ormai privo di ossigeno, di cavie da laboratorio: il livello di ossigeno è tornato normale in pochi secondi.



«È un sostituto dell’ossigeno a breve termine, un modo per iniettare ossigeno nei pazienti durante pochi minuti critici. Alla fine, potrebbe essere conservato in siringhe presenti in ogni carrello per le emergenze, nelle ambulanze o negli elicotteri del soccorso per aiutare a stabilizzare i pazienti che hanno difficoltà a respirare»

Le microparticelle di ossigeno vengono create utilizzando uno strumento chiamato “sonicator” il quale utilizza le onde sonore per mescolare insieme lipidi (molecole di grasso) e ossigeno gassoso. Questa operazione provoca la formazione di microcapsule di pochi micron di diametro costituite da un nucleo di ossigeno circondato da un guscio lipidico. Le microparticelle sono immerse in un veicolo liquido, in modo da poter essere iniettate nel flusso sanguigno. Essendo le particelle molto piccole, sono in grado di passare anche attraverso i capillari e distribuire l’ossigeno. Se invece l’ossigeno fosse iniettato direttamente nelle vene, questo potrebbe bloccare il flusso sanguigno e causare embolie. Quando la soluzione è stata iniettata in cavie con la trachea occlusa, queste sono rimaste in vita 15 minuti senza fare un solo respiro e regolarizzando il battito cardiaco. Resta inteso che il trattamento verrebbe utilizzato in casi di emergenza, per “far respirare” i pazienti 15-30 minuti nel mentre la chirurgia dovrà fare la sua parte. Khier spera che, un domani, il personale addetto alle emergenze (elicottero, ambulanza, pronto soccorso, terapia intensiva ecc.) possa avere al seguito questa soluzione in modo da dare al paziente la possibilità di arrivare alle strutture fisse e/o di ricevere le adeguate cure.

Il procedimento
Ovviamente non si può bucare un paziente con una “siringata d’aria” perché (come tutti sappiamo) ciò creerebbe un’embolia, causata dalla bolla d’aria che arriverebbe tutta insieme nel cervello, quindi ecco l’illuminazione: mescolare lipidi ed ossigeno sottoponendo il tutto ad un processo di sonicazione.

La piccola dimensione di queste “particelle” create, che misurano circa un micron caduna, riescono a passare agevolmente attraverso i capillari, che trasportandole grazie ad un vettore liquido scelto ad hoc insieme al sangue, ossigenano a dovere il cervello bypassando temporaneamente l’utilizzo dei polmoni.

I test sugli animali hanno già dimostrato che grazie a questo procedimento si può evitare di respirare per quindici minuti, ma pare che nel caso di un essere umano (quindi con un corpo più grande delle cavie) si possa arrivare fino a trenta minuti.

Possibili utilizzi
Partendo dal più classico, ad esempio una persona che si ritrova con la trachea bloccata alla base (quindi difficile effettuare una tracheotomia) si avrebbe il tempo necessario per un’operazione d’urgenza, ma la fantasia ci permette di pensare anche ad utilizzi in ambito sportivo e militare.

Pensando agli sport mi viene in mente il record di apnea, con un’iniezione si potrebbe raggiungere l’assurdo tempo di mezz’ora, o all’alpinismo ove quando si raggiungono vette ragguardevoli il corpo umano necessita di maschera d’ossigeno ed attrezzatura che naturalmente pesando aumenta lo sforzo sostenuto dagli scalatori.

Alzando lo sguardo verso il settore militare potremmo avere dei sub in grado di rimanere sott’acqua per molto tempo senza l’utilizzo di bombole, dando così modo (ad esempio) di assaltare agevolmente una nave in balia di pirati (vedi coste della Somalia).

Fonti:
http://stm.sciencemag.org/content/4/140/140ra88
http://www.medlive.cn/uploadfile/2012/0629/20120629041757584.pdf
http://www.urcaurca.it/microcapsule-di-ossigeno-per-chi-non-riesce-a-respirare.html
http://leganerd.com/2012/07/19/iniezione-di-ossigeno-in-vena/
http://www.childrenshospital.org/newsroom/Site1339/mainpageS1339P892.html
http://www.techwench.com/scientists-invent-oxygen-particle-that-if-injected-allows-you-to-live-without-breathing/

martedì 30 aprile 2013

Meteorite colpisce la Stazione Spaziale Internazionale

Meteorite colpisce la Stazione Spaziale Internazionale

Le immagini pubblicate dall’ astronauta canadese Chris Hadfield mostrano che un meteorite ha perforato uno dei pannelli solari della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), come riportato dalla Società Astronomica del Caraibi (SAC).

ImpactoMeteoritoiss

Il comandante Hadfield della ISS ha descritto come “una piccola roccia dell’universo”  l’oggetto che ha causato lievi danni ad una delle celle solari. “Sono contento che non ha colpito la fusoliera principale dalla stazione, altrimenti ci sarebbero stati problemi molto seri alla struttura. Sebbene sia possibile che l’impatto può essere stato causato da un frammento di “spazzatura spaziale”, come parti di razzi o satelliti inutilizzati è probabile in questa circostanza che fosse un meteorite. Fortunatamente la fusoliera della Stazione Spaziale possiede una certa protezione per gli impatti di piccole rocce spaziali, tra cui alcuni pannelli “anti-meteorite”, che sono stati aggiunti nel corso delle ultime passeggiate spaziali.”

I frammenti considerati spazzatura spaziale e i meteoriti che si muovono attraverso il nostro sistema solare, potrebbero avere un impatto sul laboratorio della ISS a velocità comprese tra 20.000 e 30.000 chilometri orari. Attualmente sulla Stazione Spaziale ci sono 6 astronauti e per osservare da vicino il foro lasciato dal meteorite, potete cliccare su questo link.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/30/meteorite-colpisce-la-stazione-spaziale-internazionale/

Roma: all’aeroporto di Fiumicino un UFO affianca un Boeing 777 – le foto

Roma: all’aeroporto di Fiumicino un UFO affianca un Boeing 777 – le foto

Le immagini che vi presentiamo oggi si riferiscono ad un avvistamento UFO avvenuto il 29 Aprile 2013 alle ore 15.15 all’aeroporto di Fiumicino.  Il nostro amico ricercatore e skywatcher Fabrizio che lavora presso lo scalo internazionale di Roma Fiumicino, mentre osservava il decollo di un Boeing 777 diretto a Tokyo, ha notato un misterioso oggetto sferico che transitava accanto l’aereo. Fabrizio con immediata prontezza è riuscito a registrare un breve filmato e alcune immagini con il suo telefonino.

ufo Boeing 777_1

ufo Boeing 777

Non è la prima volta che accadono avvistamenti UFO nei pressi dell’aeroporto, già un anno fa alcune sfere di luce sono state avvistate vicino agli aerei, sia in fase di decollo che in fase di atterraggio. Rimaniamo comunque in attesa del video registrato dal nostro amico Fabrizio che ringraziamo per aver condiviso con noi questi pochi fotogrammi.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/30/roma-allaeroporto-di-fiumicino-un-ufo-affianca-un-boeing-777-le-foto/

Scossa di terremoto di magnitudo 5.3 nella Repubblica russa di Tuva

Una scossa di terremoto di magnitudo 5.3 e’ stata registrata alle 9:03 ora locale (le 3:03 in Italia) nella repubblica russa di Tuva, nella Siberia centromeridionale, non lontano dal confine con la Mongolia. Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs) il sisma ha avuto ipocentro a 16,7 km di profondita’ ed epicentro 40 km a sudovest della citta’ di Shagonar. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/scossa-di-terremoto-di-magnitudo-5-3-nella-repubblica-russa-di-tuva/200640/

lunedì 29 aprile 2013

California: misteriose luci danzano nel cielo di Roseville – il video

California: misteriose luci danzano nel cielo di Roseville – il video

Il video che vi presentiamo riguarda un avvistamento di misteriose luci che danzano nel cielo della cittadina di Roseville in California. A testimoniare questo avvistamento è una famiglia che stava rientrando a casa, quando sulla superstrada si sono dovuti fermare per assistere alle misteriose evoluzioni di alcune sfere di luce.

ufo california639 Apr. 29 17.25

ufo california640 Apr. 29 17.26

ufo california638 Apr. 29 17.25

Nel filmato infatti si pososno notare 3-4 sfere, di cui una di queste era ferma sopra alle altre che effettuavano delle evoluzioni a foglia mostra e zig-zag. Questi oggetti non potevano essere velivoli telecomandati a distanza, come i famosi “droni” o elicotteri pilotati da qualcuno nel campo sottostante. Infatti il capofamiglia ha potuto registrare un video breve con il suo telefonino per mostrare agli esperti di UFO che quegli oggetti non potevano essere velivoli guidati a distanza da ragazzi o appassionati del settore del modellismo. Ovviamente il rapporto UFO è giunto al centro Ufologico MUFON  che sta effettuando le indagini per vedere se realmente si trattava di piccoli “droni” RPV oppure di UFO. Guardate il video e giudicate voi!!

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/29/misteriose-luci-dansano-nel-cielo-di/

Forte scossa di terremoto in Giappone: magnitudo 5.7 a nord di Tokyo

Una scossa dimagnitudo 5.7 si e’ verificato in Giappone alle 22.01 locali (le 15.01 in Italia), con epicentro al largo delle coste della prefettura di Ibaraki, 200 km circa a nord di Tokyo, e ipocentro a 30 km di profondita’. Lo rende noto la Japan Meteorological Agency secondo cui la scossa non e’ motivo di allarme tsunami, mentre l’intensita’ del sisma, avvertito in modo chiaro anche a Tokyo, e’ stata misurata in 3 sulla scala di rilevazione nipponica di 7 livelli. Al momento non si hanno notizie di danni.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/forte-scossa-di-terremoto-in-giappone-magnitudo-5-7-a-nord-di-tokyo/200515/