Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 13 aprile 2013

La NASA ha rilasciato le immagini mozzafiato della più potente eruzione solare

La NASA ha rilasciato le immagini mozzafiato della più potente eruzione solare

La NASA ha rilasciato le immagini mozzafiato della più potente eruzione solare dell’anno, avvenuta l’11 aprile 2013 e che potrebbe causare un blackout radiofonico temporaneo sulla Terra.

Gli esperti avvertono che il peggio deve ancora venire e che quest’anno si prevede che il Sole possa raggiungere la sua massima attività negli ultimi 11 anni. Il brillamento solare avvenuto alle 07:16 GMT ed è registrato come categoria M6.5 – una eruzione cutanea di livello medio nella scala delle tempeste solari. Il fenomeno ha coinciso con una eruzione di plasma solare super-hot conosciuta come una espulsione di massa coronale.

“Questa è la più potente eruzione finora nel 2013,” ha detto il portavoce della NASA Karen Fox che poi ha commentato in un comunicato ufficiale della NASA: “l’aumento del numero di eruzioni solari è tipico in questo momento, in quanto il normale ciclo solare di 11 anni sta aumentando il suo massimo solare, prevista entro la fine del 2013″.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/13/la-nasa-ha-rilasciato-le-immagini-mozzafiato-della-piu-potente-eruzione-solare/

Irlanda: spettacolare avvistamento UFO Flottillas nella cittadina di Cork

Irlanda: spettacolare avvistamento UFO Flottillas nella cittadina di Cork

Lo spettacolare video che vi mostriamo riguarda un importante avvistamento di una flotta di sfere di luce volare a bassa quota sulla cittadina di Cork in Irlanda. L’avvistamento è avvenuto a Dicembre 2012 e gli esperti di UFO e del paranormale irlandesi hanno escluso che si trattasse di lanterne cinesi, anche perchè volavano in orizzontale a bassa quota ed erano talmente luminescenti che quasi non si potevano vedere ad occhio nudo. A detta dei testimoni le sfere di luce, durante il loro passaggio, rilasciavano una sorta di fumo grigiastro non visibile però nel video.  Guardate il filmato!!

Redazione Segnidalcielo

ufo Cork, Irlanda541 Apr. 13 10.39

ufo Cork, Irlanda542 Apr. 13 10.39

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/13/irlanda-spettacolare-avvistamento-ufo-flottillas-nella-cittadina-di-cork/

venerdì 12 aprile 2013

Forte terremoto di magnitudo 6.0 in Giappone

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.0 è stata registrata inGiappone sud-occidentale. Lo riferisce la tv nipponica Nhk. L’arcipelago giapponese, che sorge alla congiunzione di piu’ faglie, e’ una delle aree piu’ sismiche del mondo. L’epicentro e’ stato localizzato a 9 km da Sumoto, a sud di Osaka ad una profondita’ di soli 5,3 km, riferisce l’Istituto Geologico Usa (Usgs). Minore e’ la profondita’ dell’ipocentro maggiore e’ l’effetto in superficie.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/forte-terremoto-di-magnitudo-6-0-in-giappone/197549/

Kill Shot, colpo fatale – un remote viewing dell’esercito americano prevede la fine dell’Umanità

Kill Shot, colpo fatale – un remote viewing dell’esercito americano prevede la fine dell’Umanità

I soggetti PSI o remote viewing (visione a distanza e osservatori del futuro) per oltre un decennio hanno predetto tutto, dagli attacchi terroristici ai devastanti terremoti con una precisione ineguagliabile, ma loro sono a conoscenza di un grande segreto.
Conoscono un avvenimento futuro chiamato  ”Kill Shot o Colpo Fatale” che cambierà il mondo, per come noi lo conosciamo, per sempre.

Che cos’è la visualizzazione a distanza?  E cos’è questo avvenimento di portata mondiale che essi prevedono? Tutto è cominciato vent’anni fa all’interno di un programma governativo segretissimo.
Agl’inizi degli anni ’70 la gente non era a conoscenza che la C.I.A. e l’esercito americano avevano dato inizio ad un programma di ricerche avanzate per scoprire se poteva essere trovato un modo per utilizzare le capacità intrinseche e intuitive (vedere il futuro) della mente umana per scopi bellici.

In sostanza si tratta di un’impresa scientifica che utilizza alcuni dei più brillanti fisici militari e ricercatori al mondo: essi sfruttano fino in fondo tutti gli strumenti (tecnologia) e tutti gli studi moderni per scoprire il segreto che si cela dietro alle percezioni extrasensoriali, chiamate anche PSI.

Il maggiore  Ed  Dames  è stato il responsabile della formazione per il programma super segreto.

Il ​​Maggiore Ed Dames  dell’Esercito degli Stati Uniti era un ufficiale dei Servizi Segreti, che insieme a  delle persone molto influenti del governo, di ufficiali vicini al Segretario della Difesa, utilizzando tutte le tecniche, i metodi e gli strumenti che aveva a disposizione, forniti dai satelliti e dagli agenti sul posto, dovevano scoprire certi obiettivi, certi programmi che erano talmente segreti e protetti da risultare impenetrabili a tutti i sistemi di spionaggio.  Come ultima risorsa l’esercito in particolare, ha esaminato il potenziale dei medium e dei PSI per ottenere delle informazioni segrete.

Il ​​Maggiore Ed Dames, ha effeffuato numerose visioni a distanza e le sue previsioni si sono sempre avverate, come anche lo tsunami in Giappone. 

Dames ci dà anche diverse altre previsioni che non si sono ancora avverate, tra cui un attacco nucleare sulla penisola della Corea del Nord che diventa una delle ultime cose che il genere umano si ricorderà COLPO FATALE, ovvero una micidiale e potente tempesta solare che porterà la fine della nostra attuale umanità, così come la conosciamo. 

Con gli eventi rapidamente si vanno accelerando sulla penisola coreana e Kim Jong-Un rilascia in continuazione, tramite la stampa, minacce di attacchi con missili nucleari. Stiamo veramente e rapidamente arrivando nel momento in cui terminerà la nostra Umanità?

Ed Dames continua nella sua dichiarazione:

“Sia chiaro che noi continueremo il nostro lavoro, come sarebbe possibile fare altrimenti? Noi siamo preoccupati per la natura di questo evento, su come si potrebbe sopravvivere? Quante persone sopravvivono e in che modo e soprattutto quanto lontano nel futuro lo dobbiamo cercare? Avverrà tra  500 anni?  50 anni?  5 anni?  5 mesi?”.

Ma subito dopo la scoperta dell’evento del COLPO FATALE, è iniziata la fuga di informazioni e queste sono state rese note negli anni ’90: la CIA e i militari americani non hanno potuto fare altro che confermare la loro esistenza e renderle pubbliche. Il Maggiore Ed Dames ha rassegnato subito le sue dimissioni come militare per dedicarsi alla formazione civile dei PSI (visione a distanza) e allo sviluppo delle attività. Ora che Ed Dames ha la possibilità di avvisare il mondo sulle spaventose scoperte fatte durante il programma (militare), le persone a cosa sono disposte a credere? Sono disposte a prepararsi all’evenienza? Ed Dames ha voluto dimostrare che la visione a distanza funziona, che ciò potrebbe scrutare nel futuro con precisione; lui partecipava ad una trasmissione della radio  Coast  to Coast AM ed è quello che ha fatto iniziando con una previsione che ha chiamato “IL COLPO DI AVVERTIMENTO“.

” Subito dopo il Colpo di Avvertimento, ci sarà il Colpo Fatale. E’ da parecchi anni che noi abbiamo anticipato il genere di cose che abbiamo esaminato, uno di questi casi è stato quello che ho chiamato, il colpo d’avvertimento:  il Sole va a generare una eruzione solare di enormi proporzioni, di enorme intensità, un allarme lanciato dai geofisici e dai fisici che studiano il Sole. Io sono andato alla Radio Coast to Coast Am e ho detto: preparatevi poiché le attività violente stanno per cominciare. Due settimane dopo, hanno avuto luogo le più grandi eruzioni solari mai registrate nella storia, fortunatamente questo avvenimento particolare si è prodotto in direzione opposta a quella del nostro pianeta, poiché c’è stata un’attività di eruzione solare almeno di 35 volte superiore a quella normale, alcuni hanno detto di 50 volte, ma poco importa. Il punto è che i fisici che studiano il Sole hanno dovuto creare dei parametri di calcolo del tutto nuovi, dal momento che loro si rapportano ad un MegaWatts per metro quadro, hanno dovuto creare una nuova scala per poter misurare un qualcosa che era senza precedenti”.

Il sole diventerà imprevedibile e tremendamente attivo e che dovrebbe inizialmente lanciare dei colpi di avvertimento, tutto questo lo trovate su newscientist.com. La ragione per la quale io parlo di questo è perché molte persone dicono: “voi sapete che il Sole ha un ciclo di 11 anni e non c’è niente di straordinario rispetto a quello che sta succedendo in questo momento”.

Un anno fa parlai della Corea del Nord e di come si preparasse ad un attacco nucleare, nessuno mi dava credito di ciò che avevo previsto, ma ora tutto questo sta puntualmente accadendo. La predizione della Corea del Nord sembra possa realizzarsi, ma c’è un’altro avvenimento che i PSI temono maggiormente, un segnale che indica che il COLPO FATALE è imminente.”

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/12/kill-shot-colpo-fatale-un-remote-viewing-dellesercito-americano-prevede-la-fine-dellumanita/

Stati Uniti: enorme UFO avvistato in Oregon – il video

Stati Uniti: enorme UFO avvistato in Oregon – il video

Il video spettacolare che vi faccimao vedere di seguito, è realtivo ad un avvistamento UFO registrato nello statao dell’Oregon (USA) la sera del 9 Aprile 2013. Il video è stato realizzato da uno skywatcher con videocamera infrarosso e mostra una sfera di luce enomra che taglia il cielo dirigendosi verso est.  Si esclude che possa trattarsi del passaggio della Stazione Spaziale Internazionale, non presente in quella porzione del cielo il 9 Aprile 2013. Guardate il video!

A cura della Redazione Segnidalcielo

ufo oregon39 Apr. 12 08.03

ufo oregon40 Apr. 12 08.03

ufo oregon37 Apr. 12 08.02

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/12/stati-uniti-enorme-ufo-avvistato-in-oregon-il-video/

Avvistamento UFO in Thailandia – il video

Avvistamento UFO in Thailandia – il video

Il video che vi presentiamo riguarda l’avvistamento di un UFO che sembra stazionare su alcune abitazioni. Il fatto è accaduto l’8 Aprile 2013 alle 5 del mattino e la testimone dopo aver visto il misterioso oggetto, lo ha registrato con il videofoninno. Guardate il filmato!

Redazione Segnidalcielo

ufo36 Apr. 12 07.34

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/12/avvistamento-ufo-in-thailandia-il-video/

giovedì 11 aprile 2013

NASA: fotografato un UFO dalla Stazione Spaziale Internazionale

NASA: fotografato un UFO dalla Stazione Spaziale Internazionale

L’immagine che vi presentiamo è tratta dall’archivio fotografico della NASA in cui si può osservare un misterioso oggetto che staziona vicino alla ISS nei pressi del modulo spaziale russo Soyuz. Abbiamo effettuato degli ingrandimenti dell’oggetto pubblicati di seguito, ma potete comunque scaricare le foto originali dall’archivio nel link:http://eol.jsc.nasa.gov/sseop/images/ESC/large/ISS006/ISS006-E-51230_2.JPG

Nella successiva immagine scattata (link) qualche secondo dopo, il misterioso oggetto non è presente, scomparendo totalmente dalla vista degli astronauti.

Redazione Segnidalcielo

ufo iss536 Apr. 11 17.06

ufo iss534 Apr. 11 17.06

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/11/nasa-fotografato-un-ufo-dalla-stazione-spaziale-internazionale/

Forte eruzione solare, sciame di particelle diretto verso la Terra

Forte eruzione solare, sciame di particelle diretto verso la Terra

11 aprile 2013 – una forte eruzione solare di classe M 6.5 e’ stata registrata oggi alle ore 07:16 UTC dalle sonde della Nasa Solar Dynamic Observatory.L’esplosione solare e’ stata generata dal gruppo di macchie solari denominate Sunspot AR 1719 direttamente esposte fronte Terra.Dalle prime osservazioni fatte dai meteorologi spaziali,la nube di plasma ed altissima energia, dovrebbe colpire il nostro pianeta tra la giornata del 12 ed il 13 aprile.Le immagini della corona solare mostrano l’intenso brillamento all’ultravioletto.

Una tempesta solare (detta anche tempesta geomagnetica) è un disturbo della magnetosfera terrestre, di carattere temporaneo, causato dall’attività solare. Durante una tempesta solare il Sole produce forti emissioni di materia dalla sua corona che generano un forte vento solare, le cui particelle ad alta energia vanno ad impattare il campo magnetico terrestre dalle 24 alle 36 ore successive all’emissione di massa coronale.

Ciò accade soltanto qualora le particelle del vento solare viaggino in direzione della Terra. La pressione del vento solare cambia in funzione dell’attività solare e tali cambiamenti modificano le correnti elettriche presenti nella ionosfera. Le tempeste magnetiche generalmente durano dalle 24 alle 48 ore, anche se alcune possono durare per diversi giorni.
Nel 1989, una tempesta elettromagnetica si verificò sui cieli del Québec[1], causando un’aurora boreale visibile fino in Texas.

fonte

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/11/forte-eruzione-solare-sciame-di-particelle-diretto-verso-la-terra/

mercoledì 10 aprile 2013

Forte scossa di terremoto di magnitudo 6.1 nelle isole Batan (Filippine)

Una forte scossa di terremoto  magnitudo 6.1, ha colpito le isole Batan alle 22:20, a nord delle Filippine. Lo ha reso noto l’Istituto geologico degli Stati Uniti (USGS), precisando che il sisma ha avuto una profondità ipocentrale di 15.9 chilometri ed epicentro a 29 chilometri ad E-NE diItbayat. Nessuno tsunami è stato al momento rilevato

http://www.meteoweb.eu/2013/04/forte-scossa-di-terremoto-di-magnitudo-6-1-nelle-isole-batan-filippine/197122/

Australia: fotografato un UFO a Toowoomba, Queensland

Australia: fotografato un UFO a Toowoomba, Queensland

Un curioso oggetto volante è stato fotografato nel Queens Park della cità di Toowoomba. Il misterioso velivolo è stato fotografato da un fotografo e astronomo dilettante nel mese di marzo 2013.

Il fotografo di nome Stephen Kirby, stava partecipando a una attività fotografica a Toowoomba quando inavvertitamente ha preso l’immagine dell’oggetto con la fotocamera Sony A350 . Stephen non ha notato nulla di insolito quando ha realizzato la foto, ma solo quando è tornato a casa e scaricato le immagini sul computer, ha notato una strana figura in una delle foto. Lui stesso ha cercato di ingrandire la misteriosa sagoma che era presente nella foto e dopo averla analizzata e dopo aver chiesto pareri ai suoi amici e colleghi, ha dichiararto che non vi è nessuna spiegazione per il misterioso fenomeno.

Date le circostanze, la foto è stata inviata al celebre astronomo Internazionale e professore Brad Carter della University of Southern Queensland, che dopo averla anlizzata ha risposto con la stessa opinione fatta da Stephen, ovvero che non vi sarà mai una spiegazione plausibile per la presenza di quell’oggetto. Infatti scartando qualsiasi fenomeno meteo, il tutto è stato catalogato come la presenza di un UFO, oggetto volante non identificato, non presumendo di essere comunque qualcosa di alieno.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/10/australia-fotografato-un-ufo-a-toowoomba-queensland/

Giappone: registrata intensa attività UFO sul vulcano Sakurajima – il video

Giappone: registrata intensa attività UFO sul vulcano Sakurajima – il video

Il video che vi presentiamo riguarda la registrazione effettuata da uno skywatcher attraverso la web cam che guarda verso il vulcano Sakurajima, un vulcano attivo, nonché isola omonima (ora unita alla terraferma) nella Prefettura di Kagoshima, nel Giappone sud-occidentale. Lo stesso Sakurajima è stato già teatro di avvistamenti UFO e misteriosi lampi di luce che hanno fatto ipotizzare l’apertura di portali dimensionali (Stargate).

Nel video ultimo registrato in questi giorni, si possono osservare decine di oggetti che compaiono proprio sopra il cono vulcanico, stazionando per ore e ore. Si possono osservare anche oggetti sigariformi e sferici che volano in orizontale sulla sommita del Sakurajima. Guardate le fotografie e il video!

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/10/giappone-registrata-intensa-attivita-ufo-sul-vulcano-sakurajima-il-video/

martedì 9 aprile 2013

Terremoto di magnitudo 6.2 in Iran, è una catastrofe: almeno 30 morti e 800 feriti. Le mappe

Il sisma di magnitudo 6.2 che si è verificato poche ore fa nel sud-ovest dell’Iran ha fatto almeno 30 morti e 800 feriti, e ha raso al suolo almeno due villaggi e ne ha danneggiati altri 21. I villaggi devastati sono Tasouj e Shanbe. Circa 10.000 sono i senzatetto fino a questo momento. La Mezzaluna Rossa ha annunciato che le squadre di soccorso sono sulla strada verso l’area del sisma e un centinaio di ambulanze sono pronte a partire da Teheran mentre diversi elicotteri sono decollati dalle province di Fars e Khuzestan.

La zona sud-orientale dell’Iran colpita da un terremoto di magnitudo compresa fra 6,2 e 6,3 e’ storicamente irrequieta: la sua sismicita’ e’ stata piu’ volte una forza distruttrice per i centri abitati, ma nello stesso tempo il motore della ricchezza del Paese. Alla compressione delle rocce si devono infatti le riserve di gas naturale dell’Iran. Il terremoto e’ avvenuto a circa 50 chilometri dalla centrale nucleare di Bushehr, ”tuttavia l’energia del terremoto e’ stata tale da non poter provocare danni ad una simile distanza”, ha ha osservato il sismologo Gianluca Valensise, dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Per capire quanto sia forte la compressione delle rocce nella zona colpita dal sisma basta osservare la struttura dei monti Zagros, la catena montuosa che percorre per 1.500 chilometri dall’Iran occidentale allo Stretto di Hormuz. ”La struttura di questi monti ricorda quella di un tappeto arricciato”, ha detto Valensise. ”La catena – ha aggiunto – e’ sottoposta ad una compressione orientata da Nord-Ovest e Sud-Est e proprio questa struttura compressiva e’ all’origine delle riserve di gasiraniano”. A corrugare cosi’ la zona dei monti Zagros sono le spinte esercitate dall’incontro fra la placca Eurasiatica, quella Africana e quella Iraniana. Questo fenomeno da’ origine a forti terremoti, le cui conseguenze possono essere disastrose considerando che le citta’ non sono costruire secondo criteri antisismici e che molti centri abitati sono edificati con materiali precari, tanto da essere considerati ”citta’ di fango”. Fra i terremoti piu’ recenti, i piu’ disastrosi sono avvenuti nel dicembre 2003, con 30.000 morti e nel 1968 (7.000 vittime). Storicamente il sisma piu’ violento e’ avvenuto nell’856, con 200.000 morti.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/terremoto-di-magnitudo-6-2-in-iran-e-una-catastrofe-almeno-30-morti-e-800-feriti-le-mappe/196938/

Terremoto Iran: distrutti quasi interamente due villaggi densamente popolati

L'Iran

”Gran parte” di due villaggi rurali dove abitano circa tremila persone sono stati ”distrutti” dal sisma di oggi nel sud dell’Iran nei pressi della centrale nucleare di Bushehr: è quanto scrive l’agenziaIrna, precisando che si tratta dei centri di Shambè e di Sana, rispettivamente con un popolazione di quasi 1.750 e oltre 1.250 persone.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/terremoto-iran-distrutti-quasi-interamente-due-villaggi-densamente-popolati/196900/

Un terremoto di magnitudine 9 minaccia di scuotere il Giappone nei prossimi 18 mesi

Un terremoto di magnitudine 9 minaccia di scuotere il Giappone nei prossimi 18 mesi

Il catastrofico terremoto che ha colpito il nord del Giappone nel marzo 2011, non ha finito di scaricare tutto lo stress accumulato nella zona tettonica,  per cui si prevede che nei prossimi 18 mesi si può verificare un terremoto di magnitudo 9.

Questo è stato pubblicato dall’Agenzia di stampa russa RIA Novosti che ha citato una relazione del sismologo Alexei Liubushin che lavora presso l’Istituto di Geofisica, Accademia delle Scienze della Russia. Lo scienziato ha presentato la sua relazione alla conferenza dell’Unione europea di geoscienze che si sta svolgendo a Vienna, Austria.

L’analisi del dr. Liubushin si basa sulla frequenza e la dinamica sismica nella zona e i risultati di uno studio complesso, hanno dimostrato che i carichi tettonici sono piuttosto e che potrebbero causare un terremoto di proporzioni catastrofiche. “Il distretto Nankai, che si trova nei pressi di Tokyo, potrebbe essere l’epicentro di un mega-terremoto tra il 2013 e il 2014 “, recita una parte del documento.

La relazione descritta da Liubushin, può essere di grande importanza per le autorità giapponesi, dato che l’11 marzo 2011 un terremoto di magnitudo 9 della scala Richter, aveva scosso la zona del Giappone nord-orientale . Di conseguenza c’è stato uno tsunami gigante che ha superato tutte le previsioni degli scienziati: l’altezza delle onde ha superato i 15 metri. Il disastro ha inoltre provocato sei danni nella centrale nucleare di Fukushima . La catastrofe ha provocato più di 18.000 morti e dispersi e causato gravi  danni a circa 380.000 edifici di cui la maggor parte distrutti.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/09/un-terremoto-di-magnitudine-9-minaccia-di-scuotere-il-giappone-nei-prossimi-18-mesi/

Terremoto Iran: almeno tre vittime. Il bilancio potrebbe aggravarsi


Credit: MeteoWeb

Il forte sisma che ha colpito il sud dell’Iran, non lontano dalla centrale nucleare di Bushehr ”ha causato morti e feriti”. Lo riferisce la tv di Stato iraniana senza fornire alcun bilancio. E intanto, secondo quanto afferma il centro sismologico iraniano, si cominciano a contare le prime vittime, tre al momento. La Repubblica islamica è fortemente soggetta a terremoti di questa entità, posizionata com’è su numerose faglie sismiche importanti: l’agenzia Fars ricorda che nel 2003 un violento sisma colpì la località di Bam, nella regione di Kerman, uccidendo 31.000 persone, circa un quarto della sua popolazione. La piu’ letale scossa si registrò però nel giugno del 1990, quando un evento di magnitudo 7.7 uccise 37 mila abitanti e ne ferì altri 100 mila.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/terremoto-iran-almeno-tre-vittime-il-bilancio-potrebbe-aggravarsi/196883/

Fukushima, dati preoccupanti dal Giappone: livelli di radioattività troppo alti, tra il silenzio delle autorità

La centrale nucleare l'11 Marzo 2011

Nuovi dati rilasciati dalMinistero della Sanità giapponese, dimostrano ancora una volta che il disastro nucleare di Fukushima, verificatosi a seguito del violento terremoto dell’11 Marzo 2011, è tutt’altro che finito. Stando a quanto afferma Fukushima-Diary.com, nonostante un completo oscuramento dei media sull’attuale situazione, i livelli di cesio-137 e cesio-134 trovati nei crackers di riso e nei mandarini prodotti nella prefettura di Shizuoka a 362 chilometri dalla centrale, sono abbastanza alti da permettere il superamento delle soglie consentite nei residenti nel corso di pochi mesi, o addirittura settimane. Dai dati emerge che i livelli potenzialmente letali di radiazioni stanno ancora interessando i grandi centri abitati di tutto il Giappone, compresi quelli più distanti da Fukushima. In media un adulto non dovrebbe essere esposto ad oltre 50 millisievert (mSv) di radiazione per anno, al fine di evitare gravi conseguenze per la salute. Per i bambini la soglia massima è di gran lunga inferiore, probabilmente non più alta di 10 mSv. Valori che gli abitanti delle aree più limitrofe superano nel corso di poche settimane.

L'area interessata dai livelli più elevati di radiazioni

Ma il cibo, ovviamente, non è l’unica fonte di radiazioni per l’uomo: i livelli, sempre secondo Fukushima-Diary.com, continuano ad aumentare anche nei laghi e nei fiumi a nord di Tokyo, rivelando misure quasi triplicate dalle ultime rilevazioni. Secondo la stessa fonte, le autorità competenti coprirebbero la gravità della situazione, attribuendo eventuali decessi ad altre cause. Livelli così elevati di radiazioni nel corpo umano possono comportare malattie cardiache e cancro, tanto per citare quelle più letali. Nel frattempo, un recente rapporto Rasmussen, ha scoperto che più di un terzo di tutti gli americani credono che le radiazioni provenienti dalla centrale di Fukushima abbiano causato un danno significativo negli Stati Uniti. Questo è probabilmente dovuto al fatto che alti livelli radioattivi sono stati osservati nel suolo, nell’acqua, e anche nel cibo del nuovo continente.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/fukushima-dati-preoccupanti-dal-giappone-livelli-di-radioattivita-troppo-alti-tra-il-silenzio-delle-autorita/196879/

Terremoto Magnitudo Mw 6.3 Regione Sud dell'Iran

Magnitudo
Mw 6.3

Regione
Sud dell'Iran

Data
2013/04/09 11:52:50.0 UTC

Posizione
28.57 N; 51.60 E

Profondità
10 km

Distanze
279 km a N di Manama, Bahrain / pop: 147.074 / ora locale: 14:52:50.0 2013/04/09
86 km a SE di Bandar Būshehr, Iran / pop: 165.377 / ora locale: 16:22:50.0 2013-04 - 09

Vista globale

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=311828

Corea Nord: pronti a lancio missile Yonhap, per fonti militari Sud 'possibile' gia' domani

(ANSA) - TOKYO, 9 APR - La Corea del Nord ha completato i preparativi per il lancio di missili a media gittata dalla sua costa orientale: lo riporta l'agenzia sudcoreana Yonhap, citando fonti militari di Seul, secondo cui, ''tecnicamente parlando'', e' ''possibile'' che il lancio possa essere effettuato ''anche domani''. (ANSA).

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2013/04/09/Corea-Nord-pronti-lancio-missile_8523432.html

IL RISVEGLIATO - Papa Francesco e la Unam Sanctam Ecclesiam

N.Corea fa voce grossa, Tokyo schiera i Patriot Giappone piazza batterie anti-missile nel centro della capitale e due cacciatorpediniere in mare

SEUL - La Corea del Nord ammonisce gli stranieri nella Corea del Sud a prepararsi a evacuare il Paese. Lo riferisce l'agenzia ufficiale Kcna.
"Non vogliamo fare del male agli stranieri in Corea del Sud nel caso ci fosse una guerra", si legge nella nota della Kcna, che cita il portavoce del comitato nordcoreano per la pace in Asia-Pacifico. Il comitato "esorta tutte le organizzazioni straniere, le imprese e i turisti, a mettere a punto misure per l'evacuazione".
Il ministero della Difesa nipponico ha sistemato batterie anti-missile Patriot Advanced Capability-3 (Pac3) nel quartier generale di Ichigaya, nel centro di Tokyo, e in altri punti dell'area metropolitana (Asaka e Narashino). La mossa, decisa dal ministro Itsunori Onodera, punta a "neutralizzare" eventuali lanci balistici da parte della Corea del Nord, possibili - secondo Seul - intorno al 10 aprile. Tokyo ha anche sistemato due cacciatorpediniere con standard Aegis, dotati di missili intercettori, nel mar del Giappone.
Il Giappone "farà quello che c'é bisogno di fare con calma, collaborando con gli alleati". Lo ha detto il premier, Shinzo Abe, secondo cui il governo prenderà "ogni misura possibile per proteggere la vita delle persone giapponesi e la sicurezza", in merito allo schieramento delle batterie anti-missile Patriot Advanced Capability-3 (Pac3) a Tokyo, come nel caso del cortile del ministero della Difesa, nella sua area metropolitana e in altre zone del Paese, tra cui la prefettura di Okinawa.
Intanto i lavoratori nordcoreani del distretto coreano a sviluppo congiunto di Kaesong, questa mattina, non si sono presentati al lavoro, secondo quanto riferito dall'agenzia Yonhap. Ieri il governo di Pyongyang aveva detto di voler temporaneamente sospendere le operazioni nella zona. Un funzionario governativo, interpellato, non ha immediatamente confermato la circostanza, precisando che le autorità stanno verificando la situazione.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2013/04/02/Pyongyang-riavvia-reattore-nucleare-fermo-2007_8489217.html

lunedì 8 aprile 2013

Russia: misterioso oggetto cade vicino alla città di Tosno – UFO e Meteora?

Russia: misterioso oggetto cade vicino alla città di Tosno – UFO e Meteora?

MOSCA, 7 aprile  (RIA Novosti) – Il Ministero delle Emergenze russo ha respinto le notizie di stampa di Domenica riguardo la caduta di un nuovo meteorite che si sarebbe schiantato nel nord-ovest del paese.

Alcuni media hanno detto che Domenica 7 Aprile 2013, testimoni oculari hanno visto cadere un oggetto volante non identificato vicino alla città di Tosno nella regione di Leningrado.

Non esistono prove della caduta di un meteorite  e nesusno fino ad ora ha confermato il fatto” – cosi commenta il portavoce del Ministero delle Emergenze. “I soccorritori della Protezione Civile si sono recati sul luogo dove sarebbe avvenuto lo schianto della meteora presunta, a seguito di telefonate fatte da testimoni oculari, ma non è stato trovato nulla“.

Ave di frammenti di meteorite Oltre Chelyabinsk

La Meteor-mania è cominciata in Russia nel mese di febbraio dopo che un meteorite è esploso sopra la città degli Urali di Chelyabinsk .

Il meteorite colpì la regione degli Urali il 15 febbraio 2013 creando un boom sonico che creò danni a migliaia di edifici attorno a Chelyabinsk , ferendo 1.200 persone nella zona. I funzionari della sanità comunicarono che 52 persone erano state ricoverate.

La NASA stima che il meteorite era di circa 15 metri (50 piedi) di diametro quando ha colpito l’atmosfera terrestre, viaggiando più veloce della velocità del suono, ed esplose in una palla di fuoco più luminosa del Sole . Il meteorite è stato il più grande oggetto ad entrare nell’atmosfera del pianeta dopo 83 anni.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/08/russia-misterioso-oggetto-cade-vicino-alla-citta-di-tosno-ufo-e-meteora/

Web Bot: il 14 aprile 2013 un asteroide potrebbe diventare pericoloso per la Terra

Web Bot: il 14 aprile 2013 un asteroide potrebbe diventare pericoloso per la Terra

Nell’ultimo anno, sembra che gli avvistamenti di asteroidi e meteoriti che vanno a zonzo nel nostro sistema solare siano notevolmente aumentati.  L’evento più notevole, come tutti ricordano, è accaduto il 15 febbraio scorso, quando un piccolo asteroide è entrato nell’atmosfera terrestre colpendo la cittadina di Chelyabinsk, nella Russia centrale, generando un’onda d’urto che ha distrutto finestre ed edifici, e ha ferito migliaia di persone.

Nello stesso giorno, l’asteroide 2012 DA14 eseguiva il suo passaggio ravvicinato al nostro pianeta, a meno di 30 mila chilometri dalla superficie della Terra, molto al di sotto dell’orbita geostazionaria dei nostri satelliti artificiali. In ultimo, non passa giorno senza che qualche notiziario locale non riporti la notizia di un bolide infuocato che solca i cieli di uno degli angoli del nostro pianeta.

A rincarare la dose di preoccupazione e ad allertare gli animi degli internauti arriva una curiosa notizia che riguarda le profezie “digitali” dei Web Bot. Secondo quanto rivelato da worldnewstomorrow.com, le informazioni raccolte dalla rete dai Web Bot profetizzano una possibile minaccia da parte di un visitatore segreto, vale a dire un grosso asteroide di 1,2 miglia che potrebbe essere diretto verso la Terra. La profezie computerizzata indica il 14 aprile 2013 come possibile data del “contatto”. Dobbiamo preoccuparci?

Il “Web Bot” è un programma informatico capace di prevedere il futuro con una certa precisione. Viene definito “programma profetico” e utilizza le informazioni reperite in internet. Il software fu sviluppato nel 1997 da due informatici, Clif High e George Ure, e inizialmente il suo scopo principale era quello di anticipare gli andamenti della borsa.

I creatori del Web Bot non spiegano nel dettaglio come funziona il software, ma sappiamo che si basano su una serie di complessi algoritmi e programmi operativi che monitorano continuamente tutti gli articoli pubblicati in rete, blog e altre forme di dialogo sul web.

Ad ogni parola viene assegnato un valore numerico che corrisponde a determinate specifiche come il tempo, l’impatto, l’immediatezza e l’intensità. Il software usa una tecnica chiamata “Analisi Asimmetrica dei Trend di Linguaggio” che genera una lista di previsioni.

Quindi, si analizza la lista per individuare degli schemi ricorrenti. E’ un pò come attingere dalla mente dell’alveare, la coscienza collettiva di tutti gli utenti di internet. Abbiamo trattato la questione più nel dettaglio in questo articolo: Web Bot: il futuro svelato da un software!

Ebbene, una delle ultime analisi asimmetriche ha generato una previsione alquanto inquietante: secondo il software, il 14 aprile 2013, tra appena 6 giorni, un asteroide di circa 1,2 miglia dovrebbe approcciare pericolosamente la Terra. Fino a che punto “pericolosamente”? E’ possibile che un corpo celeste del genere possa impattare la Terra tra una settimana?

Sicuramente, la frequenza statistica degli avvistamenti di asteroidi e comete nell’ultimo periodo non tranquillizza. Inoltre, vale la pena ricordare che lo scorso 19 marzo 2013, il U.S. House Science, Space, and Technology Committee degli Stati Uniti si è riunito per discutere e valutare le possibili minacce provenienti dallo spazio e le eventuali contromisure da prendere.

Charles Bolden

Uno dei commenti più discussi della riunione è stato quello di Charles Bolden, il capo della Nasa, secondo il quale ha ammesso che solo le preghiere possono aiutare ad evitare catastrofi in caso un asteroide minacci di cadere sulla Terra. E lo ha detto nel corso di un’audizione al Comitato della scienza della Camera, davanti ai rappresentanti eletti dai cittadini. 

I parlamentari hanno insistito su una domanda, forse ispirata da film di Hollywood tipo “Armageddon”: quanto servirebbe per poter tentare di deviare la traiettoria di un corpo celeste che puntasse, ad esempio, dritto su New York?  

“Se parliamo di un anticipo di tre settimane, non potremmo far niente, se non pregare. E se non possiamo fare niente è perché  per decenni abbiamo evitato di pensarci”, ha infatti risposto il capo della Nasa. Praticamente non arriverebbe un eroico Bruce Willis a salvarci. Non ce ne sarebbe il tempo. 

Proprio da dove dovrebbero arrivare rassicurazioni o progetti di difesa, dalla Nasa si apprende che se un megasasso cosmico dovesse minacciare la Terra, l’unica via di scampo è la preghiera. Fa una certa impressione anche il fatto che tra il 19 marzo, data in cui si è tenuta la riunione e il 14 aprile, passano pressappoco 3 settimane. Che vuol dire?

Le ipotesi possibili sono due:

1) La Nasa è in possesso di informazioni riservate sull’arrivo di una potenziale minaccia per la Terra. Chiaramente, per evitare il panico, non intende rivelare la notizia se non nel momento in cui il disastro manifesterà da se stesso il suo potere distruttivo.

In questo caso, Web Bot, non ha fatto altro che smascherare quello che si trova “nascosto” tra le pieghe della rete mondiale.

2) Essendo il Web Bot un software che analizza le discussione sui forum, gli articoli di blog e di giornale, non è azzardato ipotizzare che si tratti di un’errore di valutazione, o comunque di una sbagliata valutazione dei dati emessi dal web bot.

La grande mole di informazioni raccolte sugli eventi meteoritici dell’ultimo periodo, unita alla sconcertante dichiarazione di Charles Bolden, potrebbero aver ingannato il software conducendolo verso una conclusione sbagliata, frutto di premesse errate.

Insomma, il 14 aprile 2013, sarà un giorno come tutti gli altri, oppure sarà l’inizio dell’era post-umanità. Per avere una risposta, bisognerà aspettare solo 6 giorni. Intanto, cominciamo a pregare…

Aldo Landolfi

link

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/08/web-bot-il-14-aprile-2013-un-asteroide-potrebbe-diventare-pericoloso-per-la-terra/