Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 20 aprile 2013

Terremoto Magnitudo ML 4.0 Regione PIRENEI–Cizur Mayor,Pamplona

Magnitudo
ML 4.0

Regione
PIRENEI

Data
2013-04-20 15:18:21.0 UTC

Posizione
42.74 N; 1,69 W

Profondità
5 km

Distanze
307 km a NE di Madrid, Spagna / pop: 3.255.944 / ora locale: 2013-04-20 17:18:21.0
9 km a SO di Pamplona, ​​Spagna / pop: 198.491 / ora locale: 2013-04-20 17:18:21.0
5 km a S di Cizur Mayor, Spagna / pop: 13.345 ora / locale: 2013-04-20 17:18:21.0

Vista globale

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=313423

Terremoto Cina: 156 i morti accertati, si scava tra le macerie

Sale a 156 vittime e a piu’ 5.500 feriti il bilancio del devastante terremoto che oggi ha colpito il Sichuan, nella Cina sudoccidentale. Il sisma di magnitudo 6.9 si e’ verificato alle 8:02 di questa mattina (le 2 della scorsa notte in Italia) in un’area montana e prevalentemente rurale della provincia di Sichuan, vicina a quella in cui nel 2008 avvenne un altro devastante terremoto che uccise quasi 70.000 persone. Quello di oggi e’ il sisma peggiore degli ultimi tre anni. Il presidente cinese Xi Jinping ha ordinato di fare tutti gli sforzi possibili per salvare il maggior numero possibile di persone sepolte dalle macerie dei crolli provocate dal terremoto.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/terremoto-cina-156-i-morti-accertati-si-scava-tra-le-macerie/198921/

Terremoto Magnitudo Mw 6.0 Regione Isole Curili

Magnitudo
Mw 6.0

Regione
Isole Curili

Data
2013-04-20 13:12:57.0 UTC

Posizione
50.38 N; 156.97 E

Profondità
60 km

Distanze
2144 km a NE di Tokyo, Giappone / pop: tempo di 8.336.599 / locale: 2013-04-20 22:12:57.0
318 km a S di Petropavlovsk-Kamchatskiy, Russia / pop: 187.282 / ora locale: 02:12:57.0 2013-04 -21
68 km a SE di Severo-Kuril'sk, Russia / pop: 2.422 ora / locale: 2013/04/21 01:12:57.0

Vista globale

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=313397

Terremoto Magnitudo M 3.9 Regione AUSTRIA–Sankt Anton Austria ,Bregenz Austria

Magnitudo
M 3.9

Regione
AUSTRIA

Data
2013-04-20 12:21:34.0 UTC

Posizione
47.25 N; 10.10 E

Profondità
10 km

Distanze
204 km E di Berna, in Svizzera / pop: 121.631 / ora locale: 2013-04-20 14:21:34.0
38 km a SE di Bregenz, Austria / pop: 27.611 / ora locale: 2013-04-20 14:21:34.0
18 km a NO di Sankt Anton am Arlberg, Austria / pop: 2.848 ora / locale: 2013-04-20 14:21:34.0

Vista globale

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=313395

Violento terremoto in Cina, più di 100 i morti accertati ma il bilancio è ancora parziale

Sono 102 le vittime del terremoto nel Sichuan, secondo l’ emittente Cctv, e tra i 1.000 e 2.000 feriti il bilancio ancora provvisorio del terremoto che ha colpito la provincia del Sichuan, nel sud-ovest della Cina. Lo hanno reso noto le autorita’ locali, spiegando che piu’ di 10.000 case sono state rase al suolo e si sono registrati numerosi smottamenti e frane. Il sisma di magnitudo 6,9 e’ stato registrato in un’area vicina a quella in cui nel 2008 un altro terremoto fece quasi 70.000 morti, ha reso noto l’Istituto Geologico Usa. Il sisma e’ stato registrato alle 8 del mattino (le 3 della notte in Italia) e ha avuto per epicentro la contea di Lushan, nei pressi della citta’ di Ya’an, vicino all’altopiano tibetano e a una profondita’ di appena 12 chilometri. Anche nella capitale provinciale Chengdu la gente, spaventata, si e’ precipitata per strada. Il governo ha inviato nella zona 6.000 tra soldati e poliziotti per aiutare i soccorritori. In molti casi questi uomini di rinforzo hanno incontrato lungo le strade frane e cumuli di macerie e per questo motivo un camion di militari e’ finito in una scarpata: un soldato e’ morto e altri sette sono rimasti feriti.

 

http://www.meteoweb.eu/2013/04/violento-terremoto-in-cina-piu-di-100-i-morti-accertati-ma-il-bilancio-e-ancora-parziale/198845/

Terremoto Magnitudo ML 3.4 Regione ITALIA CENTRALE–Arezzo,Perugia

Magnitudo
ML 3.4

Regione
ITALIA CENTRALE

Data
2013-04-20 07:57:46.8 UTC

Posizione
43.40 N; 12.09 E

Profondità
40 km

Distanze
170 km a N di Roma, Italia / pop: 2.563.241 / ora locale: 2013-04-20 09:57:46.8
40 km a NO di Perugia, Italia / pop: 149.125 / ora locale: 2013-04-20 09:57:46.8
18 km a E di Arezzo, Italia / pop: 91.589 ora / locale: 2013-04-20 09:57:46.8

Vista globale

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=313371

Violento terremoto in Cina, città devastate: almeno 76 morti e centinaia di feriti

Piu’ di 76 persone sono morte e centinaia sono rimaste ferite in seguito alla scossa di terremoto che si e’ verificata oggi nella provincia cinese del Sichuan, dove nel 2008 un terremoto provoco’ la morte di quasi 90mila persone. L’epicentro del sisma e’ stato individuato nella citta’ di Ya’an, nel sud ovest della Cina, che si trova a 140 km da Chengdu, la capitale della provincia. Secondo le autorita’ cinesi il sisma e’ stato di magnitudo 6.9. La scossa si e’ verificata alle 8.02 di mattina locali (le 2 in Italia), ed e’ stata avvertita sia a Chengdu che nella vicina metropoli di Chongqing. Testimoni hanno riferito che alcune case sono state fortemente danneggiate dal sisma. Un migliaio di persone sono ferite e di queste piu’ di cento sono in condizioni ”serie”, secondo l’agenzia Nuova Cina. Nella zona sono attivi circa seimila soccorritori, tra cui duemila soldati dell’Esercito di liberazione popolare. Il premier Li Keqiang si e’ recato sul posto con un elicottero militare. Il capo del governo di Pechino ha assicurato che verranno prese ”tutte le misure possibili” per aiutare le vittime e minimizzare i decessi. L’ aeroporto di Chengdu e’ stato chiuso per alcune ore per permettere di organizzare i soccorsi. I residenti affermano che la zona del disastro e’ costantemente sorvolata da elicotteri dell’esercito. La situazione e’ grave ma non come nel 2008, secondo le autorita’ locali.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/violento-terremoto-in-cina-citta-devastate-almeno-76-morti-e-centinaia-di-feriti/198814/

Terremoto Magnitudo Mw 5.8 Regione A SUD DI TIMOR

Magnitudo
Mw 5.8

Regione
A SUD DI TIMOR

Data
2013/04/19 17:51:41.0 UTC

Posizione
12.09 S, 121.62 E

Profondità
10 km

Distanze
583 km a SO di Dili, Timor Est / pop: 150.000 / local time: 2013-04-20 02:51:41.0
302 km a SO di Kupang, Indonesia / pop: 282.396 / ora locale: 01:51:41.0 2013-04 - 20

Vista globale

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=313261

venerdì 19 aprile 2013

Sud Africa: attacco UFO alla base navale di Città del Capo? Il video

Sud Africa: attacco UFO alla base navale di Città del Capo? Il video

La notizia è stata ripresa dal sito World News Tomorrow che ha pubblicato un articolo relativo ad un ipotetico attacco da parte di un UFO gigantesco, ma ufficialmente non si sa nulla di concreto. Per diritto di informazione noi pubblichiamo un resoconto di quello che si immagina possa essere accaduto nella base navale Simon’s Town di Città del Capo.

Simon’s Town (scritto anche Simonstown) è una cittadina e una base navale sudafricana, situata sulla costa orientale della Penisola del Capo, nella Provincia del Capo Occidentale. Il suo porto si affaccia sulla False Bay.

La cittadina deve il proprio nome a Simon van der Stel, uno dei primi governatori della Colonia del Capo. Storicamente, Simon’s Town è sempre stata una base navale: durante l’occupazione britannica era controllata dalla Royal Navy, oggi ospita la South African Navy

base navale Simon’s Town

ATTACCO DA PARTE DI UN UFO?

Un UFO è stato visto stazionare per circa 40 minuti sopra la base navale di Simon a Città del Capo, e sono stati sparati in aria compli di avvertimento contro il misterioso oggetto. Sono stati uditi centinaia di colpi intorno alle ore 21:00 di Sabato sera (6 aprile 2013).

Il video catturato da un residente mostra un oggetto che potrebbe essere di forma cilindrica o a “V” a picco sul mare. L’UFO non emetteva alcun suono ed era a circa un miglio dalla costa, ma aveva luci pulsanti di colore blu, giallo e rosso, ma questi sono stati visti fino ad un certo punto. E’ stato stimato che l’UFO aveva un diametro di circa 4 miglia di lunghezza e forse il più grande oggetto volante non identificato registrato fino ad oggi. L’UFO sembra avere una certa capacità Stealth, in quanto non era visibile ad occhio nudo,  fino a quando non è stato registrato con una videocamera Night Vision IR professionale.

http://3.bp.blogspot.com/-qsovGnl1NyY/UWn1s7s8xmI/AAAAAAAAzoo/THxf4nEA_wg/s1600/southafricaufo03.jpg

Il nuovo filmato pubblicato dalla World News Tomorrow USA ha causato il caos nella comunità ufologica, in quanto non viene documentato ciò che è stato effettivamente un comportamento aggressivo da parte dell’UFO. Alla base navale smentiscono ovviamente il tutto, ma tuttavia in seguito, sono trapelate dichiarazioni che fanno riferimento alla presenza di un qualcosa di non meglio identificato, che aveva oltrepassato il perimetro della base ed erano state prese le dovute precauzioni aprendo un fuco di avvertimento tra le ore 08:00 e le 21:00 del 6 Aprile scorso. Il video mostra chiaramente uno scenario diverso da quello che racconta in forma ufficiale la Marina militare. Per saperne di più potete osservare il video.

Redazione Segnidalcielo

link

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/19/sud-africa-attacco-ufo-alla-base-navale-di-citta-del-capo-il-video/

Svezia: avvistamento Flottillas di sfere di luce a Delsjön – il video

Svezia: avvistamento Flottillas di sfere di luce a Delsjön – il video

Il video risale al 3 marzo 2013 e riguarda uno spettacolare avvistamento di decine di sfere  di luce che si alzano verso il cielo nella periferia di Göteborg, esattamente nella zona dei parchi e dei laghi chiamata Delsjön (Svezia). Nel filmato, registrato alle ore 21 della sera del 3 marzo scorso, si possono osservare sfere di luce che cambiano colore e magnitudine, ovvero aumentano e diminuiscono nel loro diametro luminoso. Alcuni di questi globi luminosi sembrano rimanere fermi nel cielo, come in attesa di altre sfere, emettendo lampi di luce incredibili. Poi ad un tratto il testimone riesce a registrare altre sfere che si dirigono in altre zone della città. Guardate il video della durata di circa 3 minuti.

Red. Segnidalcielo.it

flottillas svezia59 Apr. 19 10.31

flottillas svezia60 Apr. 19 10.32

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/19/svezia-avvistamento-flottillas-di-sfere-di-luce-a-delsjon-il-video/

Terremoto Magnitudo Mw 7.2 Regione Isole Curili

Magnitudo
Mw 7.2

Regione
Isole Curili

Data
2013/04/19 03:05:52.0 UTC

Posizione
46.26 N; 150.85 E

Profondità
100 km

Distanze
1500 km a NE di Tokyo, Giappone / pop: 8.336.599 / ora locale: 2013/04/19 12:05:52.0
626 km E di Yuzhno-Sakhalinsk, Russia / pop: 176.484 / ora locale: 14:05:52.0 2013-04 -19
257 km a NE di Kuril'sk, Russia / pop: 1.719 ora / locale: 2013/04/19 15:05:52.0

Vista globale

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=313200

Russia: avvistamento UFO Flottillas nella città di Rjazan’- il video

Russia: avvistamento UFO Flottillas nella città di Rjazan’- il video

Il video che vi presentiamo riguarda l’avvistamento di una flotta di sfere di luce nella città di Rjazan’ che si trova a circa 200 Km da Mosca. Nel filmato si possono osservare centinaia di sfere di luce che volano silenziosamente nel cielo alto della cittadina di Rjazan’. A volte sembrano stazionare nel cielo muovendosi in modo anomalo etutto questo si può osservare mettendo a pieno schermo il video. Vi rendete conto che non si tratta di volatili o comunque palloncini, anche perchè queste sembrano interagire tra loro come spesso accade negli avvistamenti di UFO Flottillas  in Messico.Guardate il filmato!!

Redazione Segnidalcielo

flottillas Russia56 Apr. 19 07.30

Alcuni fermo immagine tratti dal video – clicca sull’immagine per ingrandire

flottillas Russia57 Apr. 19 07.38

clicca sull’immagine per ingrandire

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/19/russia-avvistamento-ufo-flottillas-nella-citta-di-rjazan-il-video/

giovedì 18 aprile 2013

Le prove della presenza Extraterrestre saranno svelate al mondo intero tra il 29 Aprile e il 3 Maggio 2013

Le prove della presenza Extraterrestre saranno svelate al mondo intero tra il 29 Aprile e il 3 Maggio 2013

La Fondazione americana “Citizen Hearing “organizzerà presso il National Press Club di Washington dal 29 aprile al 3 maggio 2013, un congresso che potrebbe essere descritto come ” un evento di implicazioni storiche“. Per 5 giorni i ricercatori, i testimoni militari e di polizia testimonieranno le Interazioni tra Umani ed Extraterrestri.

Al congresso parteciperanno membri del Comitato Cittadino (Citizen Hearing) come ad esempio gli ex membri del Congresso degli Stati Uniti: il senatore Mike Gravel , la Repubblicana Carolyn Kilpatrick e altro membro del Congresso sen. Merrill Cook . Altri membri del comitato supplementari saranno annunciati in questi giorni prima dell’evento che verrà trasmesso in diretta in tutto il mondo in inglese, spagnolo, arabo, indiano, giapponese e cinese.

La Fondazione americana Citizen Hearing è una organizzazione senza scopo di lucro i cui obiettivi sono le udienze fatte dai cittadini che affrontano questioni a cui i media si sotraggono nel pubblicare.

Stephen Bassett , coordinatore esecutivo della manifestazione ha dichiarato: “Questo è un evento senza precedenti, con conseguenze storiche, cercando di raggiungere un traguardo inaspettato su ciò che il Congresso ha fatto per 45 anni di storia – per cercare di mostrare i fatti che circondano la questione più importante di questo o di qualsiasi altro momento, ovvero gli UFO”

Il 4 novembre 2011, la Casa Bianca ha rilasciato questa dichiarazione: “Il governo americano non ha alcuna prova che possa esistere la vita al di fuori del nostro pianeta, o che una presenza extraterrestre abbia contattato un membro della razza umana, Inoltre, non vi sono informazioni che suggeriscono che ogni prova è nascosta o sottratta agli occhi del pubblico “.

Dal 29 aprile al 3 maggio, presso il Citizen Hearing Foundation verranno presentate le prove massicce di quello che la Casa Bianca dice che non esiste.

Redazione Segnidalcielo

 

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/18/le-prove-della-presenza-extraterrestre-saranno-svelate-al-mondo-intero-tra-il-29-aprile-e-il-3-maggio-2013/

Roma: fotografato un UFO sulla piazza del Campidoglio

Roma:  fotografato un UFO sulla piazza del Campidoglio

La fotografia che vi presentiamo ci è stata inviata da una nostra amica e collaboratrice di nome Serena. L’immagine è stata scattata il giorno 21 Marzo 2013 nel centro della capitale, esattamente al Campidoglio dove Serena si trovava per una conferenza.

UFO-su-Roma_web2

La fotografia scattata da Serena il 21 Marzo 2013 in Campidoglio a ROMA

UFO Roma1

ufo su roma_1

L’ingrandimento del misterioso oggetto fotografato in Campidoglio

Appena sono uscita dalla conferenza su Sahaja Yoga, - commenta serena - ho scattato alcune foto e in una di queste compare un misterioso oggetto. Vi prego di analizzare la fotografia“.

La fotografia in effetti, dall’ingrandimento effettuato e dalle analisi svolte attraverso filtri grafici, mostra un misterioso oggetto che non sembra essere un pallone o altro velivolo convenzionale. La foto nell’originale pervenuto in redazione, non mostra segni di manipolazione artificiale, dunque nessun effetto speciale è stato trovato.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/18/roma-fotografato-un-ufo-sulla-piazza-del-campidoglio/

Usa: esplode fabbrica fertilizzanti, si teme strage

Almeno decine di morti, centinaia di feriti, dieci edifici in fiamme, una sessantina di case rase al suolo. Cosi' potente da provocare un sisma di 2.1 di magnitudo

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2013/04/18/Usa-almeno-2-morti-200-feriti-esplosione-fabbrica-fertilizzanti_8570994.html

mercoledì 17 aprile 2013

La prova che HAARP esiste – le immagini satellitari della NASA mostrano la manipolazione climatica

La prova che HAARP esiste – le immagini satellitari della NASA mostrano la manipolazione climatica

Le immagini trasmesse il 26 Marzo 2013 da un satellite della NASA,  mostrano un enorme serpentina con caratteristiche di un onda a spirale che sembra essere sparata dalle isole Prince Edward nell’Oceano Indiano, esattamente dalla stazione meteorologica dell’Isola di Marion.

haarp563 Apr. 17 16.34

La stazione meteorologica dell’Isola di Marion.

haarp560 Apr. 17 16.29

fermo immagine trato dal satellite NASA dove si vede l’onda HAARP partire dalla stazione meteorologica dell’Isola di Marion.

L’Isola Marion è la più grande delle due (isola Prince Edwards) e si trova ad una latitudine di 46°54′ S e una longitudine di 37°5′ E. Ha una lunghezza approssimativa di 19 km e una larghezza di 12 km, per una superficie di 290 km² ed una linea costiera di circa 72 km, gran parte dei quali coperti da alte ed inaccessibili scogliere. Il punto più alto dell’Isola Marion è lo State President Swart Peak, che raggiunge i 1.230 m sopra il livello del mare. L’Isola del Principe Edoardo è molto più piccola (solo circa 45 km²) e si trova a circa 12 miglia nautiche (19 km) a nord-est.

haarp561 Apr. 17 16.29

Le due isole si trovano a circa 955 miglia nautiche (1.770 km) a sud-est di Port Elizabeth (Sudafrica). Le isole di trovano nelle fascia di contatto delle correnti calde ed umide africane che ciclicamente sconfinano verso sud, dove si scontrano con correnti molto fredde se non gelide di origine antartica, producendo costanti perturbazioni.

Finalmente abbiamo la prova evidente e stupefacente che HAARP esiste ed è in atto un manipolazione climatica! Guardate il video.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/17/la-prova-che-haarp-esiste-le-immagini-satellitari-della-nasa-mostrano-la-manipolazione-climatica/

Tre scosse di terremoto nel cuore della Toscana: epicentro tra Empoli e Firenze. La più forte di magnitudo 3.3

Tre scosse di terremoto sono state avvertite in pochi minuti di distanza una dall’altra nel cuore della Toscana, con epicentro nel Valdarno inferiore, tra le 16:44 e le 16:50. Le prime due scosse sono state dimagnitudo 3.1 a distanza di pochi secondi una dall’altra, a una profondità tra 7 e 9km. La terza è stata più forte, di magnitudo 3.3 a 8,3km di profondità. L’epicentro è stato in provincia di Firenze: paura a Scandicci ma anche a Empoli, Firenze, Signa e Sesto Fiorentino, dove le scosse sono state avvertite distintamente.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/tre-scosse-di-terremoto-nel-cuore-della-toscana-epicentro-tra-empoli-e-firenze-la-piu-forte-di-magnitudo-3-3/198198/

Sisma di magnitudo 5.8 nella prefettura di Miyagi (Giappone), area già devastata nel 2011

Un sisma dimagnitudo 5.8 ha colpito in serata il nordest del Giappone, soprattutto la prefettura di Miyagi, con l’epicentro al largo delle costa nelle acque del Pacifico e con l’ipocentro a 45.5 km di profondità. Secondo la Japan Meteorological Agency (Jma), la scossa è stata registrata alla 21.03 locali (le ore 14.03 in Italia), ma non sufficiente a giustificare l’allarme tsunami. L’intensità è stata pari a 5 sulla scala di misurazione nipponica da 7 livelli massimi. In base ai primi rapporti dei media nipponici, non ci sono elementi su danni a persone o cose. Il nordest del Giappone è stato devastato l’11 marzo 2011 da un terremoto di magnitudo 9 che ha provocato uno tsunami, oltre alla crisi nucleare di Fukushima.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/sisma-di-magnitudo-5-8-nella-prefettura-di-miyagi-giappone-area-gia-devastata-nel-2011/198191/

Nuova Zelanda: avvistamento Ufo Flottillas nella città di Auckland – il video

Nuova Zelanda: avvistamento Ufo Flottillas nella città di Auckland – il video

Il video che vi presentiamo riguarda un avvistamento di alcune sfere di luce “flottillas” osservate il 15 Aprile 2013 nella città di Auckland (New Zeland). I testimoni dell’avvistamento sono riusciti a registrare un filmato dell’avvistamento di decine di sfere di luce, alle ore 19 del 15 Aprile scorso nella baia di Mirangi sulla North Shore di Auckland. Tuttavia l’autore del video riferisce che le sfere di luce erano più luminose rispetto a quello che si può osservare nel video!

Redazione Segnidalcielo

flottillas Auckland55 Apr. 17 10.09

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/17/nuova-zelanda-avvistamento-ufo-flottillas-nella-citta-di/

Forte scossa di terremoto in Giappone: magnitudo 6.2 a sud di Tokyo

Un sisma di magnitudo 6,2 e’ stato registrato in Giappone alle 17.57 locali (10.57 in Italia), con epicentro a circa 180 km a sud di Tokyo, vicino all’isola di Miyakejima. Lo rende noto la Japan Meteorological Agency (Jma), secondo cui non c’e’ allarme tsunami, ma ”lievi variazioni del livello del mare nelle regioni costiere”. L’ipocentro e’ stato individuato, vicino a Miyake, un’isola nella prefettura di Tokyo, a circa 20 km di profondita’. L’intensita’ della scossa, invece, e’ stata misurata in 5+, sulla scala di rilevazione nipponica massima di 7, in base alle informazioni preliminari fornite dalla Jma. La tv pubblica Nhk ha iniziato una diretta con gli aggiornamenti sulla situazione, anche se allo stato non risulta la segnalazione di danni a persone o cose.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/forte-scossa-di-terremoto-in-giappone-magnitudo-6-2-a-sud-di-tokyo/198148/

Australia: misterioso oggetto esplode sopra Melbourne. Si tratta di un meteorite?

Australia: misterioso oggetto esplode sopra Melbourne. Si tratta di un meteorite?

Le immagini che vi presentiamo sono state registrate da uno skywatcher con una telecamera Samsung SDC-435 nella città di Melbourne in Australia. Il testimone riferisce di aver avvistato e ripreso un oggetto che volava ad alta quota e lasciava una debole scia dietro di se, poi misteriosamente questo è esploso frammentandosi. Guardate il video!

Redazione Segnidalcielo

misterioso oggetto51 Apr. 17 08.17

misterioso oggetto52 Apr. 17 08.17

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/17/australia-misterioso-oggetto-esplode-sopra-melbourne-si-tratta-di-un-meteorite/

Forte scossa di terremoto di magnitudo 6.8 al largo della Papua Nuova Guinea

Una forte scossa di terremoto dimagnitudo 6.8 è stata registrata alle 8:55 ora locale (00:55 in Italia) al largo delle coste nordoccidentali della Papua Nuova Guinea. Secondo i rilievi del Servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs), il sisma ha avuto ipocentro a 8.0 chilometri di profondità ed epicentro 19 chilometri a est-sudest di Aitape, piccolo centro della Provincia di Sandaun (o Sepik Ovest). Al momento non sono disponibili informazioni su eventuali danni a persone o cose. Il Centro di allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) non ha emesso alcun allarme, specificando tuttavia che “terremoti di tale intensità possono a volte generare tsunami distruttivi per le coste entro i 100 km dall’epicentro“.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/forte-scossa-di-terremoto-di-magnitudo-6-8-al-largo-della-papua-nuova-guinea/198089/

martedì 16 aprile 2013

Indonesia: misteriosa mappa stellare rinvenuta su una roccia – le fotografie

Indonesia: misteriosa mappa stellare rinvenuta su una roccia – le fotografie

Dalle analisi fotografiche effettuate da alcuni ricercatori e geologi sulle incisioni rinvenute su una pietra scoperta in Indonesia, sembra comparire l’immagine di una mappa misteriosa. Si tratta di un artefatto alieno?

Le fotografie apparentemente mostrano un artefatto di origine sconosciuta. Le immagini recentemente rilasciate dal ricercatore Stephen Hannard (ADG) mostrano due strane rocce fuse che contengono una mappa stellare con strani simboli e sculture.L’oggetto misterioso è stato scoperto dal Sig.CA Castillo,geologo e ricercatore a Kupang in una cava sul mount of Satan,Oesu’u in Indonesia e recuperato nel 1992.

mappa aliena553 Apr. 16 17.19

mappa aliena556 Apr. 16 17.19

mappa aliena552 Apr. 16 17.18

L’aspetto straordinario è che nelle due rocce sono incisi dei simboli che descrivono una sorta di mappa stellare, molto simile a quella disegnata nella placca progettata da Carl Sagan e Frank Drake, collocata a bordo della sonda Pioneer 10, lanciata nel 1972.

Il manufatto possiede inoltre anche un campo magnetico, che sembra essere emanato dalle rocce. Questa anomalia si può riscontarre quando queste rocce si trovano in prossimità di apparecchi elettrici o elettronici.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/16/indonesia-misteriosa-mappa-stellare-rinvenuta-su-una-roccia-le-fotografie/

Terremoti e rischio sismico, appello dei geologi: “in Campania 5 milioni di persone ad alto rischio”

“ Nessun editore vuole pubblicare libri che parlano di terremoti , delle storie di coloro i quali hanno perso la vita in questi eventi , del come abbiano vissuto il dopo le rispettive famiglie . L’Associazione Vittime Universitarie del Sisma ( AVUS)  lo ha dovuto fare da sola ed il ricavato delle vendite andrà a sostegno del Premio di Laurea in ricordo dei giovani studenti che persero la vita a L’Aquila il 6 Aprile del 2009”  . Parole forti ma concrete quelle del giornalistaUmberto Braccili , autore del libro ricordo – denuncia sul sisma che colpì l’Abruzzo .  Tredici genitori dei ragazzi che erano a L’Aquila , per studiare , per aprire gli occhi sul futuro ,  hanno deciso di unirsi dando vita all’AVUS,  ed insieme al giornalista Umberto Braccili , hanno pubblicato un testo dal titolo “Macerie dentro e fuori”. Il libro, che parla della vita, delle passioni e delle aspirazioni diNicola Bianchi, Daniela Bortoletti, Martina Benedetta Di Battista, Gabriele Di Silvestre,Carmelina Iovine, Ivana Lannutti, Maurizio Natale, Sara Persichetti, Michele Strazzella,Enza Terzini, Maria Urbano, Roberta Zavarella che in quella tragica notte hanno visto infrangersi ogni loro sogno nelle macerie dei palazzi crollatigli addosso .

Il 19 Aprile 2013, alle ore 10:30, presso l’aula “Paola Da Capoa”, del Dipartimento di Scienze della Terra, dell’Ambiente e delle Risorse dell’Università di Napoli “Federico II”, Largo San Marcellino 10,  sarà presentato il premio di laurea “AVUS 6 Aprile 2009” ideato dall’ ”Associazione Vittime Universitarie Sisma”, dal “Consiglio Nazionale dei Geologi” e dalla “Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi”.  Il premio è destinato ad un giovane laureato che abbia discusso una tesi sperimentale nel seguente ambito: TERREMOTI, PERICOLOSITÀ SISMICA DEL TERRITORIO E RIDUZIONE DEL RISCHIO SISMICO e sarà consegnato a L’Aquila nel mese di aprile 2014 nell’ambito della cerimonia commemorativa dei 5 anni dal tragico sisma.  Campania ed Abruzzo regioni unite anche dal rischio sismico con due eventi forti : Irpinia 1980 , L’Aquila 2009 .

I dati parlano chiaro : “ In Campania abbiamo più di 5 .000.000 di residenti in zone potenzialmente ad elevato rischio sismico – ha affermato Michele Orifici , Consigliere Nazionale dei Geologi , Coordinatore della Commissione Protezione Civile del CNG -  in una superficie di 12.319 Kmq , mentre in Abruzzo la superficie interessata è di circa 9.032 Kmq con ben 703.802 residenti in zone ad elevato rischio sismico . Per i geologi la prevenzione è prioritaria”.  Orifici ha dunque ricordato i dati del Rapporto del Consiglio Nazionale dei Geologi e del Cresme risalenti al 2010.  A Napoli ci saranno tutti. Ci saranno i genitori dei giovani studenti scomparsi a L’Aquila e ci sarà la comunità scientifica .

Interverranno alla presentazione: Lucia Civetta – Presidente CCS Scienze Geologiche – Università di Napoli “Federico II” , Domenico Calcaterra – Segretario Generale European Federation of Geologists, Consigliere Nazionale dei Geologi , Giuseppina Nocera – Consigliere Nazionale dei Geologi e Consigliere “Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi” , Michele Orifici – Consigliere Nazionale dei Geologi , Francesco Peduto – Presidente Ordine dei Geologi Campania , Nicola Tullo – Presidente Ordine dei Geologi Abruzzo , Angela Toglia, collaboratrice de “Il Calitrano”, periodico irpino di ambiente, dialetto, storia e tradizione , Gerardo Cipriano – Pro Loco “Candriano” Torella dei Lombardi , Sergio Bianchi – Presidente AVUS (Associazione Vittime Universitarie Sisma) , Umberto Braccili – giornalista RAI ed autore del libro “Macerie dentro e fuori” grazie al quale sono stati raccolti i fondi destinati al premio di laurea.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/terremoti-e-rischio-sismico-appello-dei-geologi-in-campania-5-milioni-di-persone-ad-alto-rischio/198056/

Terremoto Iran: il bilancio continua ad aggravarsi. Almeno 81 vittime e migliaia di edifici crollati

Sale tragicamente il bilancio delle vittime per il potente terremoto che ha devastato il sud est dell’Iran: fonti locali citate dai siti dell’area parlano al momento di almeno 81 morti e migliaia di edifici crollati. ”E’ stato il terremoto piu’ potente che ha colpito l’Iran da 40 anni ad oggi e ci attendiamo centinaia di vittime”. Lo ha dichiarato un responsabile governativo iraniano che ha voluto mantenere l’anonimato. Nel 2003 un sisma di magnitudo 6,6 provoco’ in Iran 31mila morti. Secondo l’istituto geofisico statunitense, l’epicentro della scossa di 7,8 gradi e’ stato localizzato in Iran in una localita’ a circa 80 chilometri da Saravan, nella provincia del Sistan e Balucistan, vicino al confine con il Pakistan. La tv satellitare Al-Arabiya riporta che la scossa e’ stata avvertita in Kuwait, Bahrain, Arabia Saudita e Qatar.

 

http://www.meteoweb.eu/2013/04/terremoto-iran-il-bilancio-continua-ad-aggravarsi-almeno-81-vittime-e-migliaia-di-edifici-crollati/198005/

Violento terremoto di magnitudo 7.8 in Iran: si temono tante vittime

Un violento terremoto con magnitudo pari a 7.8 gradi sulla scala aperta di Richter ha fatto tremare l’Iran: l’epicentro e’ stata al confine con il Pakistan, in una zona montuosa e desertica. Il tremore e’ stato avvertito in tutta l’area del Golfo Persico e non solo: a New Delhi hanno tremato gli edifici piu’ alti, in Pakistan (a Islamabad, Peshawar e Multan). Molte le persone uscite di corsa in strada. Il sisma, secondo testimoni ‘in loco’, e’ stato avvertito in tutta l’area del Golfo Persico. La scossa e’ stata registrata nei pressi della città Khash, che conta oltre 50.000 abitanti, al confine tra Iran e Pakistan. Oltre ad essere un’area densamente popolata, la scossa è stata registrata in un luogo in cui le costruzioni non sono costruite seguendo i criteri antisismici. Per questo motivo si temono centinaia di vittime.  Il sisma e’ stato avvertito anche a Dubai, dove sono state evacuati i grattacieli, in Bahrein. L’ipocentro, nella stima preliminare, e’ stato localizzato a circa 15 km di profondità.

http://www.meteoweb.eu/2013/04/violento-terremoto-di-magnitudo-8-0-in-iran-si-temono-tante-vittime/197998/

2013 IS STRANGE PART 7 APRIL

lunedì 15 aprile 2013

Un bolide di fuoco illumina i cieli della Spagna – il meteorite disintegratosi nell’atmosfera di stava dirigendo verso Madrid

Un bolide di fuoco illumina i cieli della Spagna – il meteorite disintegratosi nell’atmosfera di stava dirigendo verso Madrid

Una grande palla di fuoco,  ovvero il frammento di un grosso meteorite,  ha  illuminato i cieli nel centro della Spagna nella notte di Sabato 13 Aprile 2013.  L’ oggetto ha colpito l’atmosfera terrestre inizialmente, sulla verticale della città Villamuelas in provincia di Toledo. “l’impatto è stato improvviso che l’oggetto è diventato incandescente e ha prodotto una palla di fuoco a circa 100 km di quota” commenta il professor José María Madiedo, dell’Università di Huelva.

meteor madrid41 Apr. 15 08.10

meteor madrid42 Apr. 15 08.10

meteor_spagna

Il Frammento di meteora  (come si può osservare nei frame del video sopra)  è penetrato nell’atmosfera dirigendosi verso Madrid alla velocità di oltre 75.000 chilometri all’ora. Poi si è disintegrato completamente a circa 70 km al di sopra della città di Serranillos, sulla verticale di Valle (Madrid), aggiunge Madiedo.

La luminosità dell’oggetto era così intensa che potrebbe essere stato visto anche nelle regioni di Andalusia e Murcia, a centinaia di chilometri a sud della capitale. “Tutto intorno a noi diventato bianco per qualche secondo, come se fosse a pieno giorno” – ricorda Ana Leonor Hernandez, astronomo. “Poi abbiamo visto diversi lampi di luce verde e blu, fino a quando l’enorme traccia nel cielo si è sbiadita in una lucentezza finale.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/2013/04/15/un-bolide-di-fuoco-illumina-i-cieli-della-spagna-il-meteorite-disintegratosi-nellatmosfera-di-stava-dirigendo-verso-madrid/link