Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 18 febbraio 2012

La vanità di chi cerca solo l’ossequio degli altri

 

Ciao Angeli, in questo tempo ci sono delle persone che fanno cose sporche, cercano denaro da donne separate…vanno a caccia di persone sole con soldi…dicono ogni cosa bella…ma il loro intento è altro…prestate attenzione a costoro …mentono…vogliono aprire scuole di spiritualità…ma di loro…non c’è niente di spirituale… molte sono state aggirate da questi presunti guru… se vi capitano persone strane… contattatemi… ditemi nome e cognome…farò ricerca… i truffatori rimangono sempre traccia dei danni recati alle loro vittime..… Vi riporto questo post…loro sono vanitosi…vogliono gloria umana… a discapito del prossimo….Dolbyjack!

La vanità di chi cerca solo l’ossequio degli altri

Le persone veramente grandi sanno di valere. Dante sapeva di essere un sommo poeta e infatti si pone con sicurezza in mezzo ai sei più grandi poeti dell’umanità: «Io ero sesto fra cotanto senno». Erano altrettanto sicuri di sé nella filosofia Socrate, nella pittura Giotto, nella scultura Michelangelo, nella musica Bach, Mozart, Verdi, nella scienza Galileo, Newton ed Einstein. E lo erano anche quando venivano perseguitati o addirittura condannati a morte come Socrate, come Dante. In epoca più recente ricordiamo personaggi come Dostoevskij, Nietzsche, Proust, coscienti di valere anche se non ebbero i riconoscimenti che meritavano.

All’estremo opposto di chi è cosciente del proprio valore anche di fronte alla condanna, alla persecuzione, all’ignoranza c’è il vanitoso. Il vanitoso è oscuramente consapevole di valere meno di quanto non pretenda la sua smisurata ambizione e, perciò, ha continuamente bisogno di riconoscimenti, premi, medaglie, onorificenze, certificati, diplomi, dell’applauso del pubblico, di gente che lo guarda, lo ammira, lo esalta, lo elogia. E si dà un immenso daffare per procurarseli.

Tutti gli esseri umani, ce lo ricorda Hegel, hanno bisogno del riconoscimento degli altri. Il valore non ce lo possiamo dare da soli. Il bambino cerca l’amore della mamma e del papà, l’approvazione del maestro, i ragazzi quello del gruppo di amici. Il pittore vuol avere successo nelle sue mostre, lo scrittore con i suoi libri, il regista e l’attore sognano il premio Oscar, lo scienziato il premio Nobel. La bella ragazza sogna di diventare miss qualche cosa, di essere chiamata a fare la velina o a recitare in una fiction televisiva. Il laureato alla Bocconi di diventare amministratore delegato di una importante società. Tutti, indistintamente, desideriamo essere bravi, ammirati, eccellere sugli altri, essere i primi.

Ma la persona sana di mente, ancorata al principio di realtà, riesce a fare comparazioni obbiettive, ad avere un’idea delle proprie reali capacità. Ci sono soltanto due tipi di persone che non lo fanno: il matto e il vanitoso. Il matto perché, mancando del principio di realtà, non capisce. Dice e scrive assurdità e poi si sente un genio incompreso. Il vanitoso perché ha dei dubbi sul suo reale valore, anzi spesso è cosciente di non valere un granché, ma, per non ammetterlo, cerca affannosamente il riconoscimento dagli altri.

C’è chi, non potendo fare altro, racconta a tutti quanto siano bravi lui e la sua famiglia. Altri non mancano a una festa, non perdono occasione di apparire in pubblico. C’è poi chi, pur di far parlare di sé, va in televisione a fare stranezze e a dire sciocchezze. E chi, approfittando del proprio ruolo, fa in modo di apparirvi tutti i giorni. Vi sono poi anche persone che, per snobismo, non vanno in televisione, ma si danno un gran daffare per ottenere riconoscimenti solenni, ufficiali e istituzionali.

Siamo comunque sempre e soltanto di fronte alla vanità, che cerca l’ossequio esterno per far tacere il dubbio di non essere ciò che vorresti essere, di non avere, in realtà, fatto qualcosa che ha veramente valore e che merita di essere ricordato.

(Francesco Alberoni, Corriere della Sera del 18 luglio 2005)

http://nuke.avventismo.org/PsicologiaePedagogia/Lavanit%C3%A0dichicercasololossequiodeglialtri/tabid/285/Default.aspx

«Una palla di fuoco è sfrecciata nel cielo»

News Gerda

 

«Una palla di fuoco è sfrecciata nel cielo»

VELO. L'avvistamento verso metà pomeriggio del martedì di San Valentino in località Covoli. A scattare qualche immagine con il telefonino un testimone che tutti conoscono in paese: è Trentini, ex portiere in serie A

18/02/2012

Velo Veronese. Cos'è transitato nei cieli veronesi martedì scorso? Difficile dirlo, ma dalle immagini che pubblichiamo, si vede come una palla di fuoco sia stata vista passare nel cielo a Velo. Dunque non si tratterebbe solo di lanterne cinesi o di aerei di passaggio, ma di qualcosa di diverso, che ha lasciato un effetto molto strano in mezzo al cielo terso. Effetto che è stato colto ed immortalato dalla fotocamera di un cellulare. Una palla incandescente di fuoco, che lascia una scia luminosa nel cielo di Velo, lo stesso pomeriggio in cui è stato visto a Campagnola di Zevio l'oggetto luminoso a forma di rombo che sarebbe apparso nel cielo martedì 14 febbraio, di sera. Raffaele Trentini di Costeggiola, con la moglie Giacomina, lo ha immortalato con il telefono dota to di fotocamera in località Covoli, a Velo Veronese. «Erano le 15.30 circa e mia sorella ci ha chiamato per attirare la nostra attenzione. Nel cielo è apparso questo fenomeno luminoso, come una sfera infuocata», ha riferito ieri ai suoi amici e conoscenti di Soave Raffaele Trentini, dove è molto noto per essere stato un portiere di calcio professionista, in serie A. Trentini poi ha inviato alla redazione dell'Arena un paio di scatti che ha fatto, per dimostrare quello che sosteneva e ha concesso di pubblicare la immagini del fenomeno celeste. Chiamarlo ufo potrebbe essere corretto ma solo nell'etimologia stretta dell'acronimo, ovvero un oggetto apparso in cielo non identificato. Potrebbe essere un pezzetto di meteorite transitato nei nostri cieli, oppure un satellite, o ancora un rifiuto lasciato da qualche spedizione spaziale, che è tornato sulla terra. Come si sa, nel penetrare l'atmosfera, potrebbe essersi incendiato ed aver prodotto ques to effetto incandescente. Effettivamente dalle foto la parte anteriore della sfera sembra essere infuocata. Da qui a dire che è un' astronave in viaggioda un altro pianeta, tuttavia, ce ne corre. A Campagnola l'oggetto non meglio identificato è stato notato di sera, mentre Trentini l'ha visto in pieno giorno, con la luce del sole. Che sia lo stesso oggetto? E che cos'è di preciso? Affascinante qualunque cosa sia e... assai misterioso.

Zeno Martini

fonte:

http://www.larena.it/stories/Home/334606_una_palla_di_fuoco__sfrecciata_nel_cielo/

A Parigi si manifesta contro i tagli in Grecia

News Simox!

ESCLUSIVO! LA VERITÀ SULLE STRANE SCATOLE DI METALLO APPARSE A STONEFIELD BEACH IN OREGON

ESCLUSIVO! LA VERITÀ SULLE STRANE SCATOLE DI METALLO APPARSE A STONEFIELD BEACH IN OREGON

La settimana scorsa abbiamo pubblicato un'articolo preso dal sito Huliq relativo al ritrovamento di strane scatole metalliche a Stonefield Beach in Oregon dopo diversi avvistamenti di UFO. Nei giorni successivi alla pubblicazione dell'articolo il team del sito web Cronacheterrestri.com, ha cercato nuove notizie e immagini, per documentare ulteriormente il ritrovamento di queste scatole apparentemente sigillate, senza riuscire a trovare nulla.

SCATOLE ALIENE?

il "mistero" è svelato!!

Desidero ringraziare Gabriele del portale Cronacheterrestri.com per il lavoro di ricerca che ha svolto sul caso relativo al ritrovamento di strane scatole metalliche a Stonefield Beach, in Oregon. Ora il mistero è stato risolto.

Massimo Fratini

Nei giorni successivi alla pubblicazione dell'articolo Gabriele e il suo team, ha cercato nuove notizie e immagini, per documentare ulteriormente il ritrovamento di queste scatole apparentemente sigillate, senza riuscire a trovare nulla. Nell'articolo veniva nominato il Signor Bill Hanshumaker, dottore in scienze marine presso il Centro Hatfield Marine Science nella vicina Newport, che intervistato aveva detto che non aveva alcuna idea su cosa fossero queste scatole e che era meglio fare un "monitoraggio della spiaggia".

"Cronache Terrestri" ha deciso quindi di contattare personalmente Bill Hanshumaker, per chiedergli se ci sono novità riguardo queste strane scatole metalliche. Il Dottor Bill Hanshumaker (persona molto cortese), ci ha rilasciato in esclusiva la seguente dichiarazione che vi riporto in lingua originale:

Dear Gabriele,
The "boxes on the beach" are merely floats that were originally built to support docks. After a recent flooding event, some docks were destroyed and their floats drifted downriver and subsequently deposited on the beach. A colleague from a local state agency had the opportunity to examine one and confirmed this explanation.
William Hanshumaker, Ph.D.
Public Marine Education Specialist
Oregon Sea Grant Faculty

Traduzione:
Caro Gabriele, le "scatole sulla spiaggia" sono semplicemente galleggianti che erano stati originariamente costruiti per sostenere le banchine. Dopo una recente inondazione, alcune banchine sono state distrutte e i loro galleggianti sono scivolati a valle e successivamente depositati sulla spiaggia. Un collega di una locale Agenzia di Stato ha avuto l'opportunità di esaminarne uno e confermare questa spiegazione.
Come avete potuto leggere dalle dichiarazioni ufficiali del Dottor Bill Hanshumaker, possiamo quindi confermarvi che il "mistero" è svelato.
"Cronache Terrestri" ringrazia per la gentilezza, disponibilità e per il tempo dedicato il Dottor Bill Hanshumaker.

fonte

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/702-esclusivo-la-verita-sulle-strane-scatole-di-metallo-apparse-a-stonefield-beach-in-oregon

Da non perdere!

News Menphis75!

Il segreto occulto degli Illuminati e del loro simbolo

Il segreto occulto degli Illuminati e del loro simbolo

News Menphis75!

Sempre più spesso, grazie a libri e pubblicazioni, sentiamo parlare della setta degli Illuminati, degli Illuminati di Baviera, del Nuovo Ordine Mondiale e di tutte quelle politiche mondialiste che hanno lo scopo di rendere schiavi al Sistema le popolazioni del pianeta. 

Ma pochi, per non dire nessuno, dicono chiaramente chi sono questi “signori” che avrebbero nelle mani un tale potere. Vengono elencati i nomi di potentati ricchissimi come gli imperi dei Rockefeller, dei Rothschild, o dei gruppi elitari molto influenti come lo statunitense C.F.R., il transeuropeo Bilderberg, il britannico R.I.I.A., ecc.

Questi sarebbero i veri Padroni del mondo: coloro che hanno nelle mani non solo le industrie, le multinazionali, la creazione stessa della moneta, i governi e interi Stati. 

Ma possiamo veramente credere che persone in carne ed ossa che hanno ricchezze incommensurabili e potere inaudito, possano fare tutto quello che stanno facendo, senza alcun intervento esterno e solo per brame personali? E’ ipotizzabile che degli esseri viventi stiano distruggendo sistematicamente il pianeta dove vivono loro stessi?

Certamente si è liberi di crederlo, ma in questa visione c’è qualcosa che alla logica non torna proprio! Non torna infatti - nonostante la potenzialità autodistruttiva insita nell’essere umano - che poche centinaia di persone, quasi tutte con particolari legami di sangue, possano avere lo scopo di distruggere lo stesso ambiente nel quale vivono loro stessi e i loro figli!

Abbiamo a che fare con pazzi kamikaze plurimiliardari, o c’è invece dell’altro? 

Molte persone, per questo motivo, trovano o cercano la spiegazione nelle teorie più incredibili, dall’interferenza aliena esterna, da quella di presunti abitatori sotterranei che vivrebbero qui da miliardi di anni, per arrivare alle orde di rettiliani e/o draconiani. 

Tutti questi, in una maniera o nell’altra, interferirebbero nelle politiche internazionali e avrebbero il controllo dell’intero sistema globale.

Un’altra possibile interpretazione può essere cercata invece indagando i mondi spirituali! 

In questa sede ci occuperemo proprio di quest’ultima strada. 

Ora è di fondamentale importanza aprire la mente e lasciare da parte la visione scientifico-materialista-riduzionista inculcataci. Solo così facendo, sarà possibile una parziale comprensione di qualcosa che non appartiene a questo mondo.

Per coloro che invece credono ciecamente nella visione scientista del mondo e della Vita, che vedono l’essere umano come un semplice ammasso di cellule e organi, che vive più o meno ottant’anni solo per lavorare, dormire, mangiare e infine morire, la lettura potrebbe essere un po’ difficile. Le persone che invece sentono la Vita come un qualcosa di estremamente sacro e complesso, assolutamente incomparabile e inconciliabile con una banalissima macchina proteica sviluppatasi per puro caso sulla Terra, forse potranno trovare questo articolo interessante.

Senza minimamente perdere di vista la scopo di questo articolo, e per comprendere il quadro generale, è necessario entrare nel funzionamento dei mondi spirituali. 

Questo passaggio è assai delicato perché vi sono centinaia di teorie dalle più semplici alle più strampalate e devianti. Come allora orientarsi? 

Per questo, ci baseremo sulle conoscenze lasciateci da una delle poche persone al mondo che ha avuto la preparazione di investigare i mondi spirituali e il coraggio di divulgare a tutti queste conoscenze esoteriche (…e per questo hanno tentato diverse volte di assassinarlo!). Mi riferisco a Rudolf Steiner, il padre della Scienza dello Spirito, chiamata anche Antroposofia.

Questo grande “indagatore dei mondi soprasensibili”, espose la sua Scienza dello Spirito ad indirizzo antroposofico in numerosi scritti e in circa seimila conferenze pubbliche, lasciando un’opera immensa, sia per il contenuto che per vastità: si è occupato infatti di pedagogia, arte, medicina, filosofia, agricoltura, astronomia, ecc. ecc. 

Fatta questa premessa obbligatoria, apriamo la mente e il cuore e partiamo tornando indietro di qualche secolo, per la precisione all’anno 1413. 

Questa data segna - secondo la Scienza dello Spirito – il passaggio dell’umanità dalla quarta alla quinta epoca postatlantica, cioè alla nostra epoca attuale!

L’umanità avrebbe nel corso dei millenni passato varie epoche (non in senso archeologico) che corrispondono anche a varie fasi evolutive dell’uomo, dove l’uomo appunto, aveva non solo una evoluzione ma anche una costituzione differenti. 

Questo passaggio, conosciuto a livello occulto, è di fondamentale importanza perché segna anche il ‘cambio di gestione’ di alcune forze spirituali che operavano allora sulla Terra. 

Con forze spirituali s’intendono veri e propri esseri (ovviamente non umani) provenienti dai mondi soprasensibili, cioè dai mondi non visibili e intangibili, se non a quelle persone con alcuni sensi sviluppati, come i veggenti. 

E’ necessario partire da questo lontano passato, perché ciò che si sta verificando oggi, è l’esatta immagine speculare di quello che accadde all’epoca. Mi spiego meglio.

Prima del secolo Quattrocento, alcune forze Spirituali (che possiamo definire come Spiriti di Luce) avevano lo scopo di regolare i rapporti umani secondo vincoli di sangue, razza,  popolo, etnia; altre forze Spirituali (che possiamo definire Spiriti delle tenebre) si proponevano, l’esatto contrario (questo è il motivo per cui vengono definite anche “forze di opposizione”), cioè di operare contro tutto quello che era ereditarietà di sangue. Queste ultime forze volevano anch’esse il massimo bene degli uomini, plasmandoli (nonostante l’immaturità dell’uomo dell’epoca) a un’assoluta libertà, dotando l’umanità di impulsi che avrebbero reso ogni individuo un essere autonomo! 

Si potrebbe anche erroneamente pensare che questa sia una cosa positiva, ma in questo modo l’uomo poggiando solo su sé stesso, si sarebbe rapidamente spiritualizzato (ma) in condizioni d’immaturità! A cosa serve infatti elevarsi spiritualmente se non si è adeguatamente pronti, se si è ancora immaturi? Non si rischia in questa maniera di bruciarsi anzitempo? E infatti era proprio quello il loro intento!

La linea di sangue, la discendenza, la razza, era molto importante per l’umanità antecedente alla nostra epoca, perché allora aveva senso, oggi non più! 

Il popolo eletto ebraico e la loro ‘divina missione’, aveva senso migliaia di anni fa, quando determinate forze lavoravano proprio per questo. 

Dall’anno 1413 in

poi le cose sono cambiate, seppur gradatamente: le stesse forze di luce che prima lavoravano per mantenere una linea di sangue (popolo, razza, etnia), hanno lentamente modificato la loro azione (anche perché l’umanità cambiando epoca cambiava anche di costituzione) puntando alla libertà individuale. 

Le ‘forze di opposizione’ invece, rispettando questa nomea, hanno iniziato ad agire al contrario puntando sulla linea di sangue, proteggendo tutto quanto cercava di liberarsi dai legami della consanguineità! Ma dal 1413 l’Uomo stava cambiando e quindi questo fu ed è tuttora un grosso ostacolo all’evoluzione stessa.

Lo stesso Rudolf Steiner dice che «chi invece parla oggi dell’ideale di appartenenza a razze, nazioni, stirpi, lo fa mosso da un impulso di decadenza dell’umanità»[1], non solo, «nulla porterà tanto l’umanità alla decadenza quanto il diffondersi degli ideali di razza, di popolo, di sangue»[2] 

Un fortissimo impulso che ha dato maggior vigore a questa lotta e soprattutto a questa inversione di azione, sarebbe avvenuto intorno alla fine del XIX secolo. Tra l’autunno del 1840 e l’autunno del 1879 - sempre secondo la Scienza dello Spirito - una lottafuribonda nei mondi spirituali tra le forze di Luce e quelle di Tenebra, avrebbe fatto precipitare sulla Terra forze di opposizione come non era mai successo prima.

«Così a partire dall’ultimo terzo del secolo diciannovesimo abbiamo in effetti una inversione totale della situazione. Gli spiriti della luce che continuano a operare in senso regolare hanno ormai agito a sufficienza per rinsaldare i vincoli di sangue, di stirpi, di razza e così via, perché nell’evoluzione ogni cosa ha il suo determinato tempo. (…) A partire da questa nuova epoca gli spiriti della luce si trasformano, e ora sono essi a ispirare negli uomini lo sviluppo di idee libere, di sentimenti, di impulsi di libertà. Invece gli spiriti delle tenebre, affini per natura agli altri più antichi, hanno ora il compito di operare nel senso dei vincoli di sangue» [3] 

«Quel che in un antico passato era un bene (…) viene per così dire ceduto agli spiriti delle tenebre»[4]

Questo provocò, proprio a causa della massiccia presenza di potenze arimaniche (si parla di forze o schiere arimaniche e luciferiche) sconfitte nei mondi superiori e cadute direttamente nel regno degli uomini, la nascita della concezione materialistica. In pratica questi impulsi spirituali entrarono di prepotenza e divennero propri degli uomini, facendo sorgere ambizione e la tendenza a spiegare il mondo in maniera assolutamente materialistica! 

Non a caso, questo secolo vede la presenza di personaggi e accadimenti molto indicativi, che solo ora possiamo individuare come il lavoro di alcune forze:

- Nascono i principali attori dell’elité dominante: John D. Rockefeller (1839), il Barone Edmond de Rothschild (1845), ecc.;

- Avvenne il primo Congresso Sionista (1897) a Basilea dove si ufficializzò la nascita dello Stato ebraico in Palestina, con le conseguenze che possiamo vedere ancora oggi;

- Nasce l’eugenetica moderna, cioè la strada al perfezionamento della razza;

Oggi parlare di ‘razza ebraica’ di ‘popolo eletto’ o di eugenetica è un crimine contro l’evoluzione spirituale dell’uomo. Crimine questo voluto e portato avanti con ogni mezzo da alcune forze ispiratrici specifiche… 

Ecco il motivo per cui oggi i principali personaggi dell’élite dominante mantengono una linea di sangue, sposandosi e incrociandosi tra di loro. Non si tratta però, come molti autori vanno affermando, del Sang Real (Santo Graal), cioè del Sangue Reale discendente direttamente dalla linea di sangue del Cristo, come pure c’entrano poco i Merovingi, queste sono disinformazioni per non dire deviazioni. Questo è semplicemente il risultato dell’impulso di alcune forze ben precise!

Un esempio per tutti. 

Secondo lo storico Miroslav Rechcigl, George Walker Bush junior e John Forbes Kerry (lo sfidante alle passate presidenziali) oltre ad essere ‘fratelli massoni’ della potente loggia Skull & Bones con sede all’università di Yale, sono pure cugini di sangue: discenderebbero da Edoardo I vissuto tra il 1239 e il 1307. Non solo, ma secondo la ricerca pubblicata dal quotidiano britannico “The Times”, risulterebbero pure cugini dell’attuale Regina Elisabetta II.

Se si ricercasse attentamente, si scoprirebbe che quasi tutte le famiglie che contano sono, anche lontanamente, imparentate tra loro. 

Il nonno dell’attuale presidente statunitense, Prescott Sheldon Bush (membro pure lui della Skull & Bones e socio in affari con Adolf Hitler) si è sposato con Dorothy Wear Walker, figlia del ricchissimo industriale George Herbert Walker. Vedete come pure i nomi vengono mantenuti? Il padre dell’attuale presidente USA, conosciuto come George Bush senior, il cui nome completo George Walker Herbert Bush, ha mantenuto proprio il nome del nonno (George Herbert Walker). Si tratta di rispetto per le famiglie o anche i nomi, le parole hanno la loro importanza e funzione?

E’ d’obbligo a questo punto precisare che la storia dell’umanità ha visto diverse volte il passaggio e l’interferenza di queste potenze spirituali. Un esempio per tutti, la fine del diciottesimo secolo avvennero degli accadimenti storici fondamentali per comprendere il tutto: 

- Nasce ufficialmente la setta degli Illuminati di Baviera (1776); 

- Nascono gli Stati Uniti d’America (1776); 

- Rivoluzione Francese (1789), esattamente 13 anni dopo quella americana.

Molto si è scritto sugli Illuminati di Baviera, forse anche troppo, mentre pochissimo si sa sulla vera origine dell’Indipendenza Americana e della Rivoluzione francese.

Rivoluzione Americana

La colonizzazione inglese del Nuovo Continente fu una emigrazione di massa Puritana (dal 1630 in poi). I Puritani erano portatori di una precisa mentalità: erano infatti l’ala destra del Protestantesimo Calvinista, nati dalla Riforma Protestante. Essi basavano la loro vita solamente sul Vecchio Testamento, il quale, se viene interpretato alla lettera e non come testo simbolico quale è, trasmette un messaggio alquanto deviante: la ricchezza materiale è segno della predilezione divina! I Puritani infatti non erano poveri ma bensì tutti ricchi, emigrati in America non alla ricerca della libertà religiosa, come dicono gli storici, ma per arricchirsi ulteriormente.

Furono infatti mandati dalla Corona inglese a colonizzare l’America settentrionale per via del Mercato d’Oriente ( la Cina ). All’epoca per il Mercato d’Oriente c’erano due rotte di navigazione: quella classica circumnavigando l’Africa, e quella verso Occidente, cercando il Passaggio a Nord-Ovest, proprio nel Nord America.

[5]

La Guerra d’Indipendenza del 1776 non fu dovuta dal desiderio di libertà delle colonie, ma di nuovo al Mercato d’Oriente. Nel 1763 il Trattato di Parigi, dopo un periodo di ostilità, decretò la vittoria della Gran Bretagna e la proprietà dell’Ohio Territory (circa Ohio, Indiana, Kentucky, Illinois). Visto che il tanto cercato Passaggio a Nord-Ovest non esisteva, era d’importanza vitale per i mercanti puritani, proprio l’Ohio Territory perché avrebbe permesso loro di giungere ai porti sul Pacifico, e da lì partire verso la Cina.

Gli oligarchi locali, i ricchissimi latifondisti, iniziarono allora a fomentare la rivolta ‘popolare’ (dirigendo i media, e assoldando interi eserciti mercenari), nonostante la maggior parte dei coloni era contraria alla guerra Riuscirono a forzare la situazione e la storia ce lo ricorda! 

La guerra civile del 1861 fu pianificata nella City di Londra, perché i banchieri internazionali non avevano avuto successo nei loro sforzi di istituire una banca centrale privata in America.[6] 

Alcuni banchieri strinsero un accordo secondo il quale una filiale parigina di un gruppo avrebbe sostenuto e finanziato il Sud e la filiale britannica dello stesso gruppo avrebbe finanziato il Nord. Un’abile propaganda mediatica avrebbe sollevato il problema della “schiavitù”… 

La nascita degli Stati Uniti d’America ha le proprie radici in un ‘principio’ ispiratore di tipo materialista, basato sul commercio e sul mercato. 

Oggi queste radici originarie, nonostante la missione divina di democratizzazione del mondo a suon di bombe, sono sotto gli occhi di tutti.

Rivoluzione Francese

La Rivoluzione Francese

(nata dalla grande rivoluzione industriale che ha partorito le ideologie e i modelli conseguenti industrial-capitalismo e industrial-marxismo) è stata un grandioso tentativo di abbattere le monarchie e di sostituire il Cristianesimo con una nuova visione totalizzante della realtà, che poneva al centro l’uomo concepito però in termini di antropocentrismo e razionalismo. 

Il risultato apparente della Rivoluzione fu l'abolizione della monarchia assoluta e dei privilegi feudali: la servitù, i tributi e le decime furono soppressi; i grandi possedimenti vennero frazionati e si introdusse un principio equo di tassazione. Ma la conclusione degli eventi fu un colpo di stato (1799) ideato da Napoleone che fece diventare la Francia (1804) un Impero. Napoleone poi istituì la Banca centrale di Francia!

Anche il famosissimo motto "Liberté, egalité, fraternité", altro non era che il motto coniato dal conte di Cagliostro (il cui nome era Giuseppe Balsamo) per le sue logge massoniche, e infatti era presente nella loggia di Parigi decenni prima del 1789. 

Quindi la Rivoluzione Francese è stata un’operazione massonica, funzionale in senso anticristiano, per abbattere le monarchie, e ‘liberare‘ l’uomo in veste però antropocentrica, il tutto condito da un razionalismo scientista (chiamato illuminismo). Queste Rivoluzioni straordinarie infatti, rientrano nel cosiddetto ‘Secolo dei Lumi’ o ‘Età dell’Illuminismo’, periodo che, guarda caso, ha visto nascere anche il capitalismo! Lumi e Illuminismo hanno la medesima radice di Illuminati.

«A parte il fatto che appena inalberata quella bandiera egualitaria e libertaria le democrazie occidentali si sono messe a schiavizzare gli altri popoli (il colonialismo sistematico è dell’Ottocento)»[7]

Veniamo adesso al nocciolo della faccenda e cerchiamo di spiegare cosa significa il simbolo della Piramide, detto anche Simbolo degli Illuminati. 

Lo troviamo un po’ ovunque, ma quello più rappresentativo e indicativo è stampato nella banconota più diffusa al mondo: il dollaro! 

Ad un osservazione molto superficiale si tratta di una semplice piramide, nel cui vertice è disegnato un occhio radiante. Entrando nei dettagli più sottili si può notare che la piramide è disegnata in tre dimensioni (altezza, larghezza e profondità), e l’ombra alla sua sinistra indica che la fonte luminosa arriva da destra.

Le tre dimensioni della parte terrestre, corrispondono alla triarticolazione  dell’essere umano: Corpo, Anima e Spirito. 

La Chiesa Cattolica

di Roma con l’ottavo Concilio (quarto tenuto a Costantinopoli) nell’869 d.C. ha definitivamente eliminato (pena l’eresia) la parte spirituale, marcando e sottolineando l’Unicità dell’anima: «l’Antico e il Nuovo Testamento insegnano che l’uomo ha una sola anima razionale e intellettuale e tutti i padri e dottori della chiesa divinamente ispirati sostengono la stessa dottrina, alcune persone, dedite all’invenzione del male, arrivarono a un tal grado di empietà da affermare spudoratamente come dogma l’esistenza di due anime nell’uomo, cercando di provare la propria eresia»[8]

Eliminando appositamente la parte spirituale, l’essenza spirituale o fiamma divina, la chiesa ha in pratica definito l’Uomo come un semplice animale avente SOLO UNA ANIMA, oltre al corpo!

Questa divagazione serve perché anche le chiese in generale, cioè le religioni monoteiste, partecipano attivamente, essendo influenzate dall’interno, al gioco di queste forze che non appartengono certo alla Luce. L’islam per esempio, secondo il famoso medievalista e teologo domenicano Padre Théry, è in definitiva la religione postmessianica spiegata agli arabi dal rabbino capo della Mecca! Il Corano primitivo - smarrito guarda caso dopo Maometto - era la traduzione e compendio arabo del Pentateuco di Mosè, redatto da un rabbino ebreo, mentre l’attuale Corano non contiene la storia sacra d’Israele, è soltanto un libro di aneddoti.

Rimane il giudaismo o ebraismo che avrebbe dato origine alle Sacre Scritture (come l’Antico Testamento, la Torah cioè la Legge

), diede la base, preparando il terreno, alle altre religioni.

Il punto nodale è che si sta parlando e pregando - soprattutto per il giudaismo – per una religione, un insegnamento, un linguaggio, che ha migliaia di anni. L’uomo allora, non era per evoluzione e per costituzione, come quello di oggi! 

Se poteva avere senso allora, non può certo più aver senso oggi. E invece dopo migliaia di anni si continua pregare Yahvé (tetragramma Yhwh, Geova, Jehova), Allah, Dio, o qualche altro.

Perché è di estrema importanza il discorso della triarticolazione dell’essere umano, e del fatto che le chiese non considerino l’Uomo come composto da un corpo fisico, corpo animico e spirituale, o più semplicemente: corpo, anima e spirito?

Semplicemente perché le forze spirituali di opposizione (che lavorano all’interno delle chiese) non potendo toccare la nostra essenza spirituale, il nostro Spirito, vanno a colpire dove possono e cioè sugli altri due ‘corpi’, quello fisico e quello animico! Questi sono i punti per così dire sensibili o deboli, che possono subire (non è detto che lo subiscano) attacchi dall’esterno:

- il corpo fisico à Ecco l’importanza di una sana alimentazione. La costituzione materiale del corpo (cellule, organi, ecc.) dipende anche da quello che mangiamo, beviamo e respiriamo. 

La spinta economica enorme delle lobbies agroalimentari - senza alcuna apparente giustificazione - verso cibi industriali e/o transgenici, segue proprio questo scopo: l’attacco al corpo fisico delle persone! In questa strategia (non per interessi economici) rientrano anche tutte quelle politiche che hanno lo scopo di creare esseri malati: farmacodipendenza, psicofarmaci e droghe, vaccinazioni di massa, patologie inventate di sana pianta (ADHD, osteoporosi, ecc.).

- il corpo animico à Sede delle tre parti dell’essere umano: pensare-sentire-volere. In questo corpo si sviluppano i sentimenti, le emozioni, le paure, e tutto quello che ha a che fare con il mondo dell’anima. Ecco l’importanza di una vita sobria, priva se possibile dei dannosissimi eccessi emozionali (vedi traumi nella Nuova Medicina di Hamer).

I media - tutti nelle mani dell’élite – e le politiche dei governi partecipano attivamente alla creazione di terrore e paure totalmente infondate ma estremamente funzionali, perché questi sentimenti bloccano, per così dire, paralizzano la coscienza, impedendo di agire (e non reagire) 

Inutile ricordare i gravissimi danni provocati dalla televisione, dai film, dai videogiochi violenti, ecc.

Fatta questa divagazione, torniamo al Simbolo degli Illuminati. 

La piramide è illuminata da destra, come è stato detto, e questo è testimoniato dall’ombra proiettata sulla sinistra; l’occhio dentro il triangolo invece, è illuminato da sinistra (per noi che osserviamo) e non è tridimensionale, ma in due dimensioni, esattamente come uno schermo televisivo! 

A livello occulto (in contesto spirituale), tutto ciò che arriva da destra (come impulso) è arimanico, mentre quello che arriva da sinistra (sempre come impulso) è luciferico

Nel grafico qui a destra sono state rappresentate, per meglio comprendere, in forma di croce greca l’uomo nel suo contesto di forze e/o impulsi.

L’essere umano al centro, nella verticale superiore l’Io, inteso come essenza spirituale (da non confondere con l’Ego), nella verticale inferiore il ‘doppio’, il ‘lato oscuro’, ‘l’ombra’, ecc. A destra gli impulsi arimanici e a sinistra quelli luciferici. 

L’Uomo, nella sua essenza spirituale (Io), si trova al centro (equilibrio) tra le forze esterne (destra e sinistra) e quelle inferiori interne (il doppio, il lato oscuro, ecc.). 

Nel simbolo che gli Illuminati hanno appositamente fatto stampare nel dollaro, la piramide (cioè la parte materiale, fisica, gli esseri umani, ecc.), essendo illuminata da destra, (vedi ombra sulla sinistra) indicherebbe che noi, e come pure gli apparenti burattinai (burattini a loro volta), veniamo influenzati da potenze arimaniche: proprio quelle forze che spingono l’uomo alla materialità più becera.

L’occhio dentro il triangolo, al contrario, essendo illuminato da sinistra (vedi il riflesso nella pupilla), starebbe a indicare che le potenze invisibili (i veri e unici Illuminati) sono forze di tipo luciferico. Trattandosi però dell’occhio destro (arimanico) per noi che osserviamo dal mondo fisico, e sinistro (luciferico) per coloro che ci guardano dai mondi superiori, si deduce che gli Illuminati Superiori (potenze totalmente invisibili che non appartengono a questo mondo) sono le potenze luciferico-arimaniche! 

La piramide inferiore ha una caratteristica molto particolare: è tronca. 

Questa può sembrare una cosa superflua, ma invece è sostanziale, perché la parte tronca (a 13 livelli di mattoni) è in tre dimensioni, quindi rappresenta la parte terrestre, tangibile, materiale; il triangolo con l’occhio dentro è invece a due dimensioni perché rappresenta la parte non-terrestre, intangibile e non-materiale.

Questo per dire che il triangolo e l’occhio NON sono di questo mondo, ma del mondo spirituale. Gli Illuminati non si possono vedere perché non esistono nella realtà fisica: sono entità spirituali, che però tramite l’occhio ci osservano!

Interpretazione del simbolo della Piramide del Potere

Gli Illuminati, cioè le potenze spirituali di tenebra (arimaniche, luciferiche viste prima), osservano dall’alto in maniera invisibile (NON possono per questo essere viste) e controllano il mondo rappresentato dalla piramide sottostante, attraverso esseri umani (iRothschild, i Rockefeller, i Warburg, i Bush, ecc.) che siedono nei gradini più alti della società e del potere. Burattinai è il termine perfetto! 

A differenza di quello che si è sempre pensato e sostenuto, le marionette, i burattini, non siamo noi (base inferiore della piramide) ma i grandi signori dell’economia, della finanza, ecc. 

Questi signori, che per diversi motivi (brame di potere, di ricchezza, ecc.) hanno perduto una parte della loro anima, vengono sistematicamente manovrati e pilotati da potenze spirituali non visibili (triangolo radiante). 

Di fatto i controllori diventano i controllati! 

Tali conoscenze occulte permettono, una volta per tutte, di far luce nell’oscurantismo simbolico e di comprendere chi (o meglio, quali forze) realmente sta (stanno) ‘lavorando’ sulla Terra. In tale visione esoterica perde di significato odiare il burattino, perché esso è strumento di controllo, come pure odiare tali forze, perché non essendo di questo mondo si rischia di dare loro nutrimento.

Cosa possiamo fare?

In una simile visione, giusta o sbagliata che sia, come è stato detto prima, non ha alcun senso odiare i burattini di turno (ci sarà sempre qualcuno pronto e disponibile a sostituirli) né tanto meno contrapporsi a queste forze: sarebbero vani tentativi di contrastare qualcosa che non è contrastabile in termini terrestri, in termini umani. Anzi, lo scontro fisico è proprio quello che queste forze stanno desiderando con ardore, perché chi ne pagherebbe le conseguenze saremo soltanto noi. 

Se non possiamo contrapporsi su questo piano allora è necessario alzare il livello, e per alzarlo l’unica strada percorribile è intraprendere un percorso di tipo evolutivo-spirituale! 

Con questo non si vuole assolutamente affermare che bisogna diventare antroposofi, piuttosto che buddisti, piuttosto che cristiani delle origini, piuttosto che dervisci, giudei, musulmani, ecc. 

Ognuno deve trovare la strada che più è consona, più risonante con la propria natura, MA che ovviamente conduca all’Evoluzione dello Spirito! Solamente una crescita evolutiva, ovviamente in senso di Crescita Spirituale, può fare da contraltare a queste forze, il resto è pura illusione.

Se cambiamo modo di pensare (iniziando soprattutto a pensare fino in fondo), se equilibriamo la Triarticolazione

animica dell’Uomo: PENSARE – SENTIRE – VOLERE, vivendo con Partecipazione e Compassione (non in senso cattolico!), cioè accettazione di tutto quello che accade senza giudizio e senza ego; se impariamo ad auto-osservarci dall’esterno nelle questioni di tutti i giorni (anche le più banali), difficilmente potremo essere toccati o peggio ancora attaccati dall’esterno, ma soprattutto avremo la forza interiore per superare ogni ostacolo e ogni difficoltà.

I cambiamenti interiori sono certamente le cose più difficili da mettere in pratica, perché necessitano una buona dose di umiltà e soprattutto voglia di mettersi in discussione, accettando anche il fatto che ognuno di noi ha un lato oscuro, chiamato anche “doppio”. 

Come non dar ragione al grande psichiatra svizzero Carl Gustav Jung quando dice che “accettare se stessi senza riserve è una delle cose più difficili che l’uomo possa fare”! 

E’ certamente molto più facile girarsi dall’altra parte, far finta di niente e cambiare strada di fronte alla propria natura: ma l’accettazione totale delle parti più sottili del nostro essere e di quelle di Luce e di Tenebra (di noi stessi e del mondo spirituale), comporta sempre un cambiamento interiore che si rifletterà di conseguenza anche all’esterno (“come dentro, così fuori”, “come sopra, così sotto”). 

Certamente per quanto detto è necessario un lavoro costante e continuo, ma il risultato non ha prezzo.

___________________________________

ALCUNI VIDEO >>>

Da non perdere!

NWO AGENDA-NEW WORLD ORDER

SCIE CHIMICHE > Geoingegneria Clandestina

Polizia di Stato-Messaggio per le Forze dell'Ordine(Mauro Merlino)

E' solo un film e tu sei pazzo (complotto e corruzione)

Nuovo Ordine Mondiale: 2012, Che cosa ci attende

Come dentro..così fuori...Ciò che respingi,persiste!Quando l'accetti come parte di te,si dissolve

Silenzio Interiore: quello che conta è SPERIMENTARE!

Drunvalo Melchizedek ITA - Importante messaggio Maya sull' inversione dei poli e i 3 giorni di buio!

Scopo finale N.W.O e seduta massonica G.O.I commentata

2012 - I GIORNI DI BUIO PROVOCATI MA NON DAL SOLE

JAK Members Bank -Our Bank (Italian)

LE MUTANDINE DI BELEN E LA MIA ROTTURA DI COGLIONI

Belen senza Mutande mentre un Popolo brucia!

SU LA TESTA! di Gianni Lannes: ECHELON ITALIA: ORECCHIO DEI SERVIZI SEGRETI

IL COSTO DI UN SOLO GIORNO DI CAMERA DEI DEPUTATI  [ IMMAGINATE ANCHE SENATO E QUIRINALE ]

” Non riposeremo fin quando tutto sarà distrutto” Henry Kissinger e David Rockefeller -Corrado Belli

Volete la verità su ciò che succede nel mondo? In 2 minuti! NWO,Rockfeller,Bilderberg,Illuminati

Otto Ipotesi sul Nuovo Mondo

"GNOSEOS" e DE-PROGRAMMAZIONE - ROCCO BRUNO

SE NON MI ASCOLTATE MORIRETE TUTTI.

Il Grande Dittatore - Discorso All'Umanità - Charlie Chaplin

Monti: La democrazia deve essere sospesa. Nigel Farage 16 feb 2012 Alex jones ita

TERRA REAL TIME: I militari Usa continuano a stoccare viveri ed attrezzature, per cosa?

TERRA REAL TIME: Cosa sta per accadere negli USA?

2012 NEXT MEGAQUAKE March 22nd, NEXT AXIS SHIFT (Warning For Your Loved Ones)

Pappalardo, il Generale che attacca il sistema

EUROTRUFFA CRIMINALE - Ecco il vero motivo della crisi economica

LA TRUFFA MONETARIA: MADRE DEGENERE DEL DEBITO SANGUISUGA

Le banche creano soldi dal nulla e poi controllano nazioni intere mandadole in bancarotta.

Italia 2011 come l'Argentina del 2001. Il programma criminale, massonico e perverso delle banche

PRIMA DELLA LUCE NEL NUOVO MONDO ...

TgCom24 VEDIAMO QUALE TV HA IL CORAGGIO DI MANDARE IN ONDA QUESTO VIDEO

TANTISSIMI VIDEO >>>

ALTRI VIDEO SUL NWO >>>
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=294890317232827&id=130389460340002

ALTRI VIDEO AL LINK >>>
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=351335071562947&id=130389460340002

ALTRE INFO E VIDEO SUL SIGNORAGGIO >>>
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=158417517601350&id=130389460340002

ALTRI VIDEO E ARTICOLII INTERESSANTI AL LINK >>>
https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=322850067751267&id=130389460340002

US officials believe Iran sanctions will fail, making military action likely .il Guardian dice che Israele potrebbe attaccare l'Iran con o senza gli USA

News Stefano!

US officials believe Iran sanctions will fail, making military action likely

• Growing view that strike, by Israel or US, will happen
• 'Sweet spot' for Israeli action identified as September-October
• White House remains determined to give sanctions time

    • Iranian president Mahmoud Ahmadinejad in 2008

Iran president Mahmoud Ahmadinejad claimed this week that Iran had loaded its first domestically made fuel road into a nuclear reactor. Photograph: AP

Officials in key parts of the Obama administration are increasingly convinced that sanctions will not deter Tehran from pursuing its nuclear programme, and believe that the US will be left with no option but to launch an attack on Iran or watch Israel do so.

The president has made clear in public, and in private to Israel, that he is determined to give sufficient time for recent measures, such as the financial blockade and the looming European oil embargo, to bite deeper into Iran's already battered economy before retreating from its principal strategy to pressure Tehran.

But there is a strong current of opinion within the administration – including in the Pentagon and the state department – that believes sanctions are doomed to fail, and that their principal use now is in delaying Israeli military action, as well as reassuring Europe that an attack will only come after other means have been tested.

"The White House wants to see sanctions work. This is not the Bush White House. It does not need another conflict," said an official knowledgeable on Middle East policy. "Its problem is that the guys in Tehran are behaving like sanctions don't matter, like their economy isn't collapsing, like Israel isn't going to do anything.

"Sanctions are all we've got to throw at the problem. If they fail then it's hard to see how we don't move to the 'in extremis' option."

The White House has said repeatedly that all options are on the table, including the use of force to stop Iran obtaining a nuclear weapon, but that for now the emphasis is firmly on diplomacy and sanctions.

But long-held doubts among US officials about whether the Iranians can be enticed or cajoled into serious negotiations have been reinforced by recent events.

"We don't see a way forward," said one official. "The record shows that there is nothing to work with."

Scepticism about Iranian intent is rooted in Iran's repeated spurning of overtures from successive US presidents from Bill Clinton to Barack Obama, who appealed within weeks of coming to office for "constructive ties" and "mutual respect" .

President Mahmoud Ahmadinejad's claim this week that Iran loaded its first domestically-made fuel rod into a nuclear reactor, and Iran's threat to cut oil supplies to six European countries, were read as further evidence that Tehran remains defiantly committed to its nuclear programme. That view was strengthened by the latest Iranian offer to negotiate with the UN security council in a letter that appeared to contain no significant new concessions.

If Obama were to conclude that there is no choice but to attack Iran, he is unlikely to order it before the presidential election in November unless there is an urgent reason to do so. The question is whether the Israelis will hold back that long.

Earlier this month, the US defence secretary, Leon Panetta, told the Washington Post that he thought the window for an Israeli attack on Iran is between April and June. But other official analysts working on Iran have identified what one described as a "sweet spot", where the mix of diplomacy, political timetables and practical issues come together to suggest that if Israel launches a unilateral assault it is more likely in September or October, although they describe that as a "best guess".

However, the Americans are uncertain as to whether Israel is serious about using force if sanctions fail or has ratcheted up threats primarily in order to pressure the US and Europeans in to stronger action. For its part, the US is keen to ensure that Tehran does not misinterpret a commitment to giving sanctions a chance to work as a lack of willingness to use force as a last resort.

American officials are resigned to the fact that the US will be seen in much of the world as a partner in any Israeli assault on Iran – whether or not Washington approved of it. The administration will then have to decide whether to, in the parlance of the US military, "pile on", by using its much greater firepower to finish what Israel starts.

"The sanctions are there to pressure Iran and reassure Israel that we are taking this issue seriously," said one official. "The focus is on demonstrating to Israel that this has a chance of working. Israel is sceptical but appreciates the effort. It is willing to give it a go, but how long will it wait?"

Colin Kahl, who was US deputy assistant secretary of defence for the Middle East until December, said: "With the European oil embargo and US sanctions on the central bank, the Israelis probably have to give some time now to let those crippling sanctions play out.

"If you look at the calendar, it doesn't make much sense that the Israelis would jump the gun. They probably need to provide a decent interval for those sanctions to be perceived as failing, because they care about whether an Israeli strike would be seen as philosophically legitimate; that is, as only having happened after other options were exhausted. So I think that will push them a little further into 2012."

The White House is working hard to keep alive the prospect that sanctions will deliver a diplomatic solution. It has pressed the Israeli prime minister, Binyamin Netanyahu, to quieten the belligerent chatter from his own cabinet about an attack on Iran. The chairman of the US joint chiefs of staff, general Martin Dempsey, was dispatched to Jerusalem last month to talk up the effect of sanctions and to press, unsuccessfully, for a commitment that Israel will not launch a unilateral attack against Iran.

Dennis Ross, Obama's former envoy for the Middle East and Iran, this week said that sanctions may be pushing Tehran toward negotiations.

But in other parts of the administration, the assumption is that sanctions will fail, and so calculations are being made about what follows, including how serious Israel is in its threat to launch a unilateral attack on Iran's nuclear installations, and how the US responds.

But Iran's increasingly belligerent moves – such as the botched attempts, laid at Tehran's door, to attack Israeli diplomats in Thailand, India and Georgia – are compounding the sense that Iran is far from ready to negotiate.

Feeding in to the considerations are the timing of the American election, including its bearing on Israeli thinking, as well as the pace of Iranian advances in their nuclear programme.

Obama has publicly said that there are no differences with Israel on Iran, describing his administration as in "lock step" with the Jewish state.

But the US and Israel are at odds over the significance of Iran's claim to have begun enriching uranium at the underground facility at Fordow, near the holy city of Qom, and therefore the timing of any military action.

Israel's defence minister, Ehud Barak, has warned that Iran cannot be allowed to establish a "zone of immunity" at Fordow where it is able to work on a nuclear weapon deep underground protected from Israel's conventional weapons. Earlier this month, Barak said Israel must consider an attack before that happens.

The Americans say there is no such urgency because the facility is just one among many Tehran needs to build a nuclear weapon, and that other sites are still vulnerable to attack and sabotage in other ways. The US also has a more powerful military arsenal, although it is not clear whether it would be able to destroy the underground Fordow facility.

Kahl said part of Washington's calculation is to judge whether Israel is seriously contemplating attacking Iran, or is using the threat to pressure the US and Europe into confronting Tehran.

"It's not that the Israelis believe the Iranians are on the brink of a bomb. It's that the Israelis may fear that the Iranian programme is on the brink of becoming out of reach of an Israeli military strike, which means it creates a 'now-or-never' moment," he said.

"That's what's actually driving the timeline by the middle of this year. But there's a countervailing factor that [Ehud] Barak has mentioned – that they're not very close to making a decision and that they're also trying to ramp up concerns of an Israeli strike to drive the international community towards putting more pressure on the Iranians."

Israeli pressure for tougher measures against Tehran played a leading role in the US Congresss passing sanctions legislation targeting Iran's financial system and oil sales. Some US and European officials say those same sanctions have also become a means for Washington to pressure Israel not to act precipitously in attacking Iran.

The presidential election is also a part of Israel's calculation, not least the fractious relationship between Obama and Netanyahu, who has little reason to do the US president any political favours and has good reason to prefer a Republican in the White House next year.

There is a school of thought – a suspicion, even – within the administration that Netanyahu might consider the height of the US election campaign the ideal time to attack Iran. With a hawkish Republican candidate ever ready to accuse him of weakness, Obama's room to pressure or oppose Netanyahu would be more limited than after the election.

"One theory is that Netanyahu and Barak may calculate that if Obama doesn't support an Israeli strike, he's unlikely to punish Israel for taking unilateral action in a contested election year," said Kahl. "Doing something before the US gives the Israelis a bit more freedom of manoeuvre."

Obama is also under domestic political pressure from Republican presidential contenders, who accuse him of vacillating on Iran, and from a Congress highly sympathetic to Israel's more confrontational stance.

Thirty-two senators from both parties introduced a resolution on Thursday rejecting "any policy that would rely on efforts to 'contain' a nuclear weapons-capable Iran". The measure was dressed up as intended to protect the president's back, but it smacked of yet more pressure to take a firmer stand with Iran.

One of the sponsors, senator Joe Lieberman, said that he did not want to discount diplomatic options but if the president ordered an attack on Iran he would have strong bipartisan support in Congress. Other senators said there needed to be a greater sense of urgency on the part of the administration in dealing with Iran and that sanctions are not enough.

Others are critical of sanctions for a different reason. Congressman Dennis Kucinich said this week he fears sanctions are less about changing Tehran's policy than laying the ground for military action. He warned that "the latest drum beat of additional sanctions and war against Iran sounds too much like the lead-up to the Iraq war".

"If the crippling sanctions that the US and Europe have imposed are meant to push the Iranian regime to negotiations, it hasn't worked," he said. "As the war of words between the United States and Iran escalates it's more critical than ever that we highlight alternatives to war to avoid the same mistakes made in Iraq."

http://www.guardian.co.uk/world/2012/feb/17/us-officials-iran-sanctions-military-action

CNN TV :WE WANT THE DISCLOSURE in 2012. Amazing UFO Footage !!

UFO sighting over Homestead, USA, February 16th 2012

UFOs in triangle formation over Calcinatello, Italy 8-Feb-2012

UFO CAUGHT ON CCTV CAMERA, LINCOLNSHIRE,UK, FEB. 15th 2012

Esclusivo Dossier UFO 5/5

venerdì 17 febbraio 2012

I ROTHSCHILD VOGLIONO LE BANCHE IRANIANE

I ROTHSCHILD VOGLIONO LE BANCHE IRANIANE

Le banche vogliono impadronirsi di tutto…uccidono popoli interi per arricchirsi…sporco è il denaro…sporco di sangue…buttate le carte di credito…buttate dalla finestra le pubblicità di prestiti…e mutui … è solo monnezza … le cose che compriamo non hanno senso…non ha senso farsi debiti per comprare cavolate…non siate loro schiavi…loro sono astuti…Dolbyjack!

DI PETE PAPAHERAKLES
American Free Press

È possibile che il conseguimento del controllo sulla Banca Centrale della Repubblica Islamica d'Iran sia uno dei motivi principali per cui l'Iran si trova ad essere oggetto di attenzioni minacciose da parte delle forze occidentali e israeliane? Dal momento che si percepisce una sempre maggiore tensione che suggerirebbe l'imminenza di una inconcepibile guerra con l'Iran, è opportuno esplorare il sistema bancario iraniano e confrontarlo con quelli statunitense, britannico e israeliano.
Alcuni ricercatori fanno notare che l'Iran è uno dei soli tre paesi rimasti al mondo la cui banca centrale non sia sotto il controllo dei Rothschild. Prima dell'11 settembre esistevano, a quanto pare, sette paesi con tale caratteristica: Afghanistan, Iraq, Sudan, Libia, Cuba, Corea del Nord e Iran. A partire dal 2003, tuttavia, Afghanistan e Iraq sono stati inghiottiti dalla piovra Rothschild; dal 2011 la stessa sorte è toccata a Sudan e Libia. In Libia una banca dei Rothschild è stata istituita a Bengasi mentre ancora imperversava la guerra.

L'Islam vieta l'addebito di interessi, il che costituisce un problema rilevante, nella prospettiva del sistema bancario dei Rothschild. Fino a pochi secoli fa, la pratica di disporre interessi sul credito era vietata anche nel mondo cristiano, e talora punita con la pena capitale. Era paragonata allo sfruttamento e alla schiavitù.
Da quando i Rothschild hanno rilevato la Banca d'Inghilterra attorno al 1815, il loro controllo ha cominciato ad espandersi sulle banche di tutto il mondo. Il loro metodo è quello di far accettare un prestito ingente a un politico corrotto di un dato paese: si tratta naturalmente di un prestito che quel paese non è in grado di ripagare, e che lo conduce all'indebitamento con la potenza bancaria dei Rothschild. L'esponente della classe dirigente che si rifiuta di accettare il prestito è spesso spodestato o ucciso. Se non ci si riesce, si può arrivare all'invasione, con successiva installazione di una banca usuraia dei Rothschild.
I Rothschild esercitano un'influenza considerevole sulle principali agenzie di stampa mondiali. La narrativa riprodotta in serie da queste ultime induce le masse a credere a racconti horror che parlano di criminali malvagi. I Rothschild controllano la Banca d'Inghilterra, la Federal Reserve, la Banca Centrale Europea, il Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale e la Banca dei Regolamenti Internazionali. Posseggono anche la maggior parte dell'oro del mondo, così come il London Gold Exchange che fissa quotidianamente il prezzo dell'oro. Si dice che la famiglia possegga più della metà della ricchezza del pianeta, stimata dalla Credit Suisse in 231 trilioni di dollari, e che sia controllata da Evelyn Rothschild, attuale capo famiglia.
Ricercatori obiettivi sostengono che il motivo per cui l'Iran viene demonizzato non è legato a una presunta minaccia nucleare, così come non erano minacce i talebani, l'Iraq di Saddam Hussein, la Libia di Gheddafi.
Qual è, dunque, il vero motivo? I trilioni in gioco nel giro d'affari del petrolio o quelli dei profitti di guerra? Si tratta di portare a compimento la bancarotta degli Stati Uniti o di cominciare la Terza Guerra Mondiale? Si tratta di distruggere i nemici di Israele o di distruggere la Banca Centrale Iraniana, in modo che non si possa sfuggire al controllo finanziario dei Rothschild?
Il motivo vero potrebbe essere ognuno di quelli citati, o, peggio, potrebbero essere tutti insieme.

**********************************************

Fonte: ROTHSCHILDS WANT IRAN’S BANKS
10.02.2012

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di ADL

Visto su http://eliotroporosa.blogspot.com/2012/02/i-rothschild-vogliono-le-banche.html#more

Il video proposto…UFO,ALIENI,E documenti veri …

Ciao Angeli, il video proposto… è per Angeli in Astronave ….Veritiero, Raffaele V. un membro dell’Arca…ha letto il testo…e conferma sia la traduzione del video in Italiano…e i vari documenti che riporta il sito linkato sul Video…

Parlo ora a chi ancora nel proprio cuore nutre ancora dubbi…è giusto che hai dubbi…ma questo documento esiste…è reale…e ti puoi accertare…senza influenze esterne…leggi e compara… ma vi prego   siate desti…sarà piacevole per coloro che hanno conoscenza…e coscienza…attive… di accettare gli eventi prossimi… se riusciamo solo a calmarci…e senza panico… osserviamo la verità negata… vi assicuro che non subirete panico…

Allora reputiamo che la storia è finita sulla questione Alieni e UFO…esistono da sempre,nella bibbia e nei tanti libri religiosi…e nella mitologia  Greca…se si legge con attenta lettura…capiamo che essi hanno abusato in gran parte di questo umano…troppo piccolo per capire astronavi e vari dispositivi alieni…

Ora che abbiamo capito sulla questione aliena---non fatevi influenzare da nessuno…al momento non ne volete parlare con gli altri?…sappiate che noi possiamo fare la differenza…divulghiamo la Verità a Tutti…non abbiate vergogna … è importante che altri siano a conoscenza…dei fatti…e cosa probabilmente plausibile…assisteremo a cose molto forti…e quando conosci…la paura svanisce…Noi Tutti dobbiamo essere pronti… Angeli in Astronave reputa il documento del video Vero… Dolbyjack,con la Collaborazione di Raffaele V.                                             Namastè!

NEW! 32º of Insanity: 02.17.12 - B1938-666, Nibiru, VIIRS, SOHO/STEREO, ...

Un OVNI se estrella en Carolina del Sur (USA)

Eroici terremotati italici

News Gerda!

 

Eroici terremotati italici

Gli Italiani, un popolo di santi e poeti, come si sà i navigatori sono andati, al loro posto sono subentrati i terremotati. Si’ perchè dopo gli ultimi eventi sismici del 25 gennaio, quando si sono evacuate le scuole a Milano, pure la pianura Padana è diventata, improvvisamente, zona sismica.  Quando l’ informazione ha queste alzate di ingegno per spiegare i fatti, c’e’ sempre sotto qualcosa, naturale che a qualcuno venga l’ idea di indagare, a costo di correre qualche rischio magari…   Scrivo questo post come se fosse un racconto di fantasia, con ogni riferimento a persone realmente esistite o a fatti realmente accaduti  puramente casuale, ecco…diciamo cosi’… un giorno ricevetti una lettera…

Ciao Domenico, dato il contenuto ti chiedo gentilmente di non pubblicare assolutamente nessun mio riferimento, tantomeno l’ iniziale del nome. Ti chiedo inoltre di modificare il testo come meglio credi, per eventuali errori, adattamenti degli allegati o per ridurre il tono accusatorio che mi rendo conto di avere ogni volta che parlo di queste cose.Insomma …cerchiamo di far capire le cose senza dare troppo nell’ occhio…questi discorsi mi fanno un pò paura, e metterli in rete ancora di più.Il ministro delle finanze giapponese Shoichi Nakagawa è stato trovato morto dopo aver dichiarato ad un giornalista canadese (Benjamin Fulford) di avere ceduto il controllo del sistema finanziario giapponese ad un gruppo oligarchico di super banchieri internazionali perchè è stato vittima della minaccia di una “arma per terremoti” americana.                                     Vedi  qui.
Mi raccomando quindi, anche se non siamo ministri…mi fido di te. Alle 00.45 della notte tra il 24 e il 25 gennaio 2012 mi trovavo in un hotel di Roma a poche decine di metri dal Panth eon e richiamato da un garrire fortissimo e incessante di gabbiani, mi sono affacciato alla finestra e ho notato che erano tutti in volo! In piena notte, volavano stridendo sui tetti, in cerchio e senza meta.Ho pensato a qualche disomogeneità elettromagnetica e sono andato con la mente rivolta ad HAARP, quando ricevo fulminea la telefonata di un amico di Verona che mi ha comunicato che c’era appena stato un terremoto che l’ aveva svegliato. Vedi qui’
Ho verificato sul software dell’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e ho notato che alle 00.54 c’e’ stato un sisma di 4.2 gradi (prof.10,3 km) poco distante da Verona. Fin quì diciamo…tutto ok.Il giorno dopo alle 09.06 a Reggio Emilia uno di 4.9 (prof. 33,2 km), ma questa città si trova su differente placca (vedere immagini allegate) e già questo mi suonava strano.
Allora, dal basso della mia ignoranza,ho fatto un ragionamento:gli uccelli sono ipersensibili alle onde elettromagnetiche,e a volte ci lasciano anche le penne , basta guardare quì. Allora ho pensato al MUOS di Niscemi (Caltanisetta) l’ HAARP italiano, che potrebbe avere inviato fasci di onde nel veronese, riscaldando acqua e gas nel sottosuolo generando spostamenti delle  placche,vedi anche  quì                                     Aprendo Google Maps (vedere mappa allegata) e collegando con un righello Niscemi (sede MUOS) all’ epicentro di Verona (Lat.45,54, long. 10,97-Casa Antolini,Negrar, VR) ho notato ormai con poco stupore che il righello tagliava esattamente Roma in due, ed io in quel momento mi trovavo all’ esatto centro geometrico della capitale.
Considerando che le onde elettromagnetiche si muovono alla stessa velocità della luce, che le placche di Verona e Reggio Emilia sono ben distinte e separate, che i gabbiani di Roma no n possono aver reagito in quel modo per un medio-piccolo terremoto avvenuto su differente placca a più di 400 km in linea d’aria, e in nessun modo per quello di Reggio Emilia delle 9.06 (molto piu vicina a Roma e facente parte della stessa placca) ho pensato che sia avvenuta una notevole variazione che riguardasse la ionosfera, assolutamente non generata dal terremoto, ma anzi, che avrebbe poi indirettamente generato il terremoto stesso. Se quei gabbiani fossero stati in quota sarebbero molto probabilmente morti tutti!
Allego infine un’articolo uscito il giorno seguente che a mio parere aveva lo scopo principale di mettere le mani avanti per pararsi il posteriore in futuro, qualun que cosa succeda (vedere foto giornale allegata), sostenendo che eventi in corso sulla crosta terrestre possono influenzare la ionosfera prima che avvenga un sisma. E’ ormai risaputo il contrario e mi pare tanto una grossolana manipolazione mentale. Informatevi sui sistemi HAARP, sono disseminati ormai in ogni angolo del pianeta (cercate mappa + haarp su Google Immagini) e non lasciatevi prendere in giro dai media e dalle autorità. Io credo che il 2012 sarà abbastanza disastroso come prospettato, ma credo anche che di naturale ci sarà ben poco!!
fonte: http://www.cambioilmondo.it/esperimenti/eroici-terremotati-italici/

Astronavi Aliene fotografate in Inghilterra

Astronavi Aliene fotografate in Inghilterra

Questo avvistamento documentato da fotografie arriva direttamente dal giornale inglese Daily Mail, che ha riportato due fotografie di presunte astronavi aliene sorvolare i cieli di  Chatahm. I misteriosi oggetti sono stati fotografati il 6 gennaio e meno di una settimana dopo sonos tate avvistate a Essex, soli 30 chilometri di distanza. La prima immagine è stata catturata daErnestas Griksas, 21 anni verso le 13:00. 

Il testimone ha rilasciato un'intervista al Sun affermando: 'Ci sono due dischi bianchi che non riesco a spiegare. Sono in una zona in cui non transitano aerei. Uno sembra un po' più debolecome se fosse più lontano o andasse ad una velocità diversa'. Il secondo avvistamento è venutoalle 7 del mattino quando il venditore Josh Cummins ha avvistati quattro oggetti luminosi dalla sua vettura mentre si stava recando a lavoro,a Essex.

Cumminis racconta:'mi sono quasi schiantato per riprendere gli UFO con il cellulare. Era come se gli ufo navigassero tra le nuvole, dopo 15 secondi circa sono scomparsi. Non credevo agli UFO, ma ora mi sono ricreduto'. Nick Pope, ha ritenuto le immagini molto interessanti (ammesso però che siano originali). Pope non esclude che possa trattarsi di un fenomeno di 'plasma' atmosferico. Comunque ribadisce che il sud-est ultimamente è una zona calda e non si possono ignoare le numerose testimonianze che riportano i testimoni che affermano esserci qualcosa di strano. Glia vvistamenti sembrano essere avvenuti non molto lontano da Rendlesham Forest, nel Suffolk, che divenne noto come Roswell del Regno Unito dopo che un gruppo di militari si recò nella foresta per indagare alcune luci misteriose e ne uscirono convinti di aver visto veicoli spaziali.
Fenomeno naturale, una burla ben studiata da parte di due ventunenni, o effettvamente qualcosa di inspiegabile? Il mistero resta.
Articolo a cura di Eclissi del Mondo

http://www.zazoom.it/blog_rsc/post.asp?id=6239

giovedì 16 febbraio 2012

Misteri nazisti sul fondo del lago Vostok?Continua la storia….

Misteri nazisti sul fondo del lago Vostok?

lago vostokSecondo una scioccante relazione del Ministero della Difesa sulla squadra russa scientifica che che ha perforato con successo 3.768 metri nel lago sommerso più grande del mondo sul continente Antartico, che si ritiene essere intatto per oltre 20 milioni di anni, si afferma che la videocamera subacquea ha scoperto la"suggestiva immagine" di una svastica, stimato non meno di 100 metri in altezza e larghezza.
Secondo questa relazione, la scoperta di questa svastica subacquea è stata effettuata il 30 gennaio, dopo di che il ministero ha ordinato il silenzio agli scienziati che hanno lavorato a questo progetto negli ultimi 20 anni, silenzio interrotto quando i loro nuovi dispositivi di comunicazione cifrati sono stati inviati.

Con i nuovi dispositivi gli scienziati hanno pubblicato il loro primo rapporto con il mondo attraverso RIA Novosti che ha inserito nell’annuncio di questa missione storica quanto segue:
"Si pensa che verso la fine della seconda guerra mondiale, i nazisti si trasferirono al Polo Sud ed iniziarono la costruzione di una base sul lago di Vostok. Nel 1943, il Grande Ammiraglio Karl Dontiz riferì che la flotta sottomarina tedesca era orgogliosa di aver creato una fortezza inespugnabile per il Fuehrer sull'altra estremità del mondo, in Antartide.”
Secondo gli archivi della marina tedesca, mesi dopo che la Germania si arrese agli alleati nel mese di aprile 1945, il sottomarino tedesco U-530 arrivò al Polo Sud dal porto di Kiel. I membri dell'equipaggio costruirono una grotta di ghiaccio e presumibilmente conservarono diverse scatole di reperti risalenti al Terzo Reich, compresi i file segreti di Hitler.
Si dice anche che in seguito il sottomarino U-977 consegnò i resti di Adolf Hitler ed Eva Braun in Antartide per scopi di clonazione del DNA. Il sottomarino poi entrò nel porto argentino di Mar-del-Plata e si arrese alle autorità.
Il lago Vostok è il più grande degli oltre 140 laghi sub-glaciali che si trovano sotto la superficie dell’Antartide. Il ghiaccio sovrastante fornisce una registrazione paleoclimatica continua di 400.000 anni, anche se l'acqua del lago stesso può essere stata isolata per 15 o 25 milioni di anni. Si trova al polo sud, sotto la superficie della Stazione Russa a 3.488 metri sul livello medio del mare. Misura 250 km di lunghezza e 50 km di larghezza nel punto più largo, e copre una superficie di 15.690 km2, ed è simile al lago Ontario, ma con tre volte il volume.

http://altranews.blogspot.com/2012/02/misteri-nazisti-sul-fondo-del-lago.html

Marshmallow Murder

PANNOCCHIE TERRORIZZATE!

Grecia, la piazza fa tremare i Palazzi

News Simox!

Il crollo di fiducia nella classe politica greca è verticale. C‘è accordo sul piano di nuovi tagli, ma l’ ennesimo impegno per ottenere un nuovo prestito dall’ Europa getta ancora benzina sul fuoco della protesta. Chi manifesta si sente l’agnello sacrificale sull’altare del benessere altrui.

“È ingiusto, è un errore mettere fine allo Stato sociale in Grecia perché possa essere mantenuto nel resto dell’Unione europea”- dice un manifestante nella Capitale.

L’interrogativo per l’ Europa resta il post elezioni greco. Chi vincerà garantirà il rispetto degli impegni presi? È uno dei nodi sul tavolo dell’eurogruppo lunedì. I tagli serviranno ad ottenere il prestito di 130 miliardi di euro e la cancellazione di 100 miliardi di debiti detenuti dai creditori privati.
Ma si moltiplicano le voci che optano per il varo della manovra dopo le elezioni di aprile. Nonostante le rassicurazioni di Atene i partner europei diffidano, gli investitori internazionali aspettano. Il rischio per tutti è l’ingovernabilità. Le Piazze continuano a gridare la disperazione di chi non vede la luce alla fine del tunnel, quando le stime sull’ indebitamento greco sono state riviste al rialzo dalla Troika.

 

Vai al Video a questo link: http://it.euronews.net/2012/02/16/grecia-la-piazza-fa-tremare-i-palazzi/

EX CONSIGLIERE DEL PENTAGONO: "IL PRESIDENTE EISENHOWER INCONTRO' PER TRE VOLTE UNA DELEGAZIONE ALIENA

EX CONSIGLIERE DEL PENTAGONO: "IL PRESIDENTE EISENHOWER INCONTRO' PER TRE VOLTE UNA DELEGAZIONE ALIENA

"Gli alieni esistono e da moltissimo tempo sono in contatto con alcuni dei più influenti leader del pianeta". Stando a quanto dichiarato da Timothy Good, ex consigliere del Pentagono, il 34mo presidente degli Stati Uniti d’America, Dwight D. Eisenhower, incontrò per ben tre volte una delegazione di extraterrestri appartenenti alla specie dei Grigi.


INCONTRO A HOLLOMAN AIR FORCE BASE

Ho avuto l'opportunità di conoscere Timothy Good in occasione della presentazione del libro ALIEN BASE, dove all'interno dello stesso, dedicava parte della storia degli Incontri Ravvicinati dell'amico Filiberto Caponi, unico al mondo fino ad ora ad aver mostrato le prime fotografie di un essere Extraterrestre. In quell'incontro con Timothy si parlò anche del caso di Holloman, ovvero degli incontri con esseri Alieni da parte dell'ex presidente americano Eisenhower. Questi incontri, ventilati da tantissimi anni ma mai confermati da esponenti del governo, avrebbero avuto luogo nel febbraio del 1954, all’interno della Holloman Air Force Base, nel New Mexico.

Timothy Good

All’incontro, ha spiegato Good, parteciparono anche degli alti dirigenti della FBI. "Ogni volta che il presidente doveva spostarsi, per mantenere segreti gli incontri senza destare sospetti, a tutti veniva detto che Eisenhower si trovava in vacanza a Palm Springs oppure era dal dentista".
"In quegli incontri che ci sono stati, Eisenhower si era convinto che gli alieni volevano aiutarci. Quindi, stando alle indiscrezioni, Eisenhower e il suo staff sarebbero stati testimoni dell’atterraggio del disco volante dei visitatori alieni, che comunque chiesero all’allora presidente di prendere in considerazione l’idea di rendere pubblica la notizia della loro presenza sul nostro pianeta". Ovvio che iniziativa fu ignorata, altrimenti non eravamo quì a parlarne. Ci sarebbero anche le prove di questo incontro, racchiuse in alcuni video che io personalmente sono riuscito a visionare, ma in minima parte, nel 1997, grazie all'intervento dell'amico Robert Dean, uno dei tanti sottufficiali che ebbe modo negli anni '70, di incontrare delegazioni aliene ma non in quella circostanza. Come detto la notizia non è nuova, ma solo ora sembra trovare conferme di un certo peso.

La Terra sarà investita da una pioggia di meteoriti

Il perché gli alieni abbiano voluto incontrare il leader statunitense, nessuno sembra per il momento saperlo con certezza. Io come altri pochi, sono sostenitore della teoria secondo cui gli extraterrestri vengono in pace, e anzi, negli incontri con la nostra specie, hanno persino tentato di avvisarci di “cambiamenti futuri” previsti dal 2004 in poi, eventi geofisici che sarebbero andati ad influenzare il Pianeta stesso, e di questo ne era convinto anche l'Ex presidente Eisenhower. Alcuni presunti testimoni militari e Remote Viewing, sostengono che i Grigi avvisarono Eisenhower di un fenomeno che interessa la Terra ogni 25.000 rivoluzioni attorno al Sole (equivalenti a circa 25mila anni e lasso di tempo che coinciderebbe con la chiusura del calendario Maya).

Il nostro pianeta, avrebbero detto all’ex presidente gli alieni, viene ciclicamente investito da grandi meteoriti ma neppure loro sono in grado di “proteggerci”: l’unica possibilità per la nostra specie, suggerirono i Grigi, potrebbe esser quella di costruire una sorta di “scudo spaziale”.
Una storia che per molti versi, risulta ancora poco credibile - Certo, confermare una storia del genere, dove è lo stesso incontro con gli alieni e l’allora presidente degli Stati Uniti ad esser messo in dubbio, è allo stato attuale impossibile, ma posso solo dirvi che io stesso fui testimone di quell'incredibile video dell'incontro a Holloman, in cui si potevano osservare tre oggetti luminosi, di cui uno, quello centrale, iniziò una discesa verso la base per poi atterrare definitivamente. La delegazione aliena e terrestre si riunì al tavolo in un edificio della base stessa, di Viale Marte.

Quel filmato esiste veramente ma non ero stato autorizzato a visionarlo nella sua completezza.

Ora c’è da domandarsi inoltre il perché, Timothy abbia deciso di rivelare i dettagli di quegli incontri soltanto oggi e per giunta in una trasmissione televisiva. L’imminente uscita di un nuovo libro? Il compenso per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva era troppo ghiotto per non lasciarsi andare a fantasiose rivelazioni di sicuro interesse? Non ci resta che aspettare, ormai il 21 dicembre 2012 non è poi così lontano.

Massimo Fratini

Redazione Segnidalcielo

Rierimenti articolo

link

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/701-ex-consigliere-del-pentagono-qil-presidente-eisenhower-incontro-per-tre-volte-una-delegazione-aliena

Un insolito disturbo ha fatto riverberare il campo magnetico terrestre!

News Zak!
Un insolito disturbo ha fatto riverberare il campo magnetico terrestre!

16 feb. 2012 - In assenza di macchie solari attive per ragioni non del tutto comprese dai previsori, un disturbo ha increspato il campo magnetico terrestre intorno al circolo Polare Articolo lo scorso 14 febbraio. L'impatto ha scatenato un focolaio di aurore che sono state osservate e fotografate. da osservatori.

Il satellite statunitense US Defense Meteorological Program ha immortalato un vortice di luci che stanziava a nord del mare di Bering.Il misterioso disturbo ha fatto riverberare il campo magnetico terrestre per l'intera giornata del 15 febbraio.
http://spaceweather.com/

http://terrarealtime.blogspot.com/2012/02/un-insolito-disturbo-ha-fatto.html

EX CONSIGLIERE DEL PENTAGONO: "IL PRESIDENTE EISENHOWER INCONTRO' PER TRE VOLTE UNA DELEGAZIONE ALIENA

"Gli alieni esistono e da moltissimo tempo sono in contatto con alcuni dei più influenti leader del pianeta". Stando a quanto dichiarato da Timothy Good, ex consigliere del Pentagono, il 34mo presidente degli Stati Uniti d’America, Dwight D. Eisenhower, incontrò per ben tre volte una delegazione di extraterrestri appartenenti alla specie dei Grigi.









INCONTRO A HOLLOMAN AIR FORCE BASE

Ho avuto l'opportunità di conoscere Timothy Good in occasione della presentazione del libro ALIEN BASE, dove all'interno dello stesso, dedicava parte della storia degli Incontri Ravvicinati dell'amico Filiberto Caponi, unico al mondo fino ad ora ad aver mostrato le prime fotografie di un essere Extraterrestre. In quell'incontro con Timothy si parlò anche del caso di Holloman, ovvero degli incontri con esseri Alieni da parte dell'ex presidente americano Eisenhower. Questi incontri, ventilati da tantissimi anni ma mai confermati da esponenti del governo, avrebbero avuto luogo nel febbraio del 1954, all’interno della Holloman Air Force Base, nel New Mexico.











Timothy Good






All’incontro, ha spiegato Good, parteciparono anche degli alti dirigenti della FBI. "Ogni volta che il presidente doveva spostarsi, per mantenere segreti gli incontri senza destare sospetti, a tutti veniva detto che Eisenhower si trovava in vacanza a Palm Springs oppure era dal dentista".



"In quegli incontri che ci sono stati, Eisenhower si era convinto che gli alieni volevano aiutarci. Quindi, stando alle indiscrezioni, Eisenhower e il suo staff sarebbero stati testimoni dell’atterraggio del disco volante dei visitatori alieni, che comunque chiesero all’allora presidente di prendere in considerazione l’idea di rendere pubblica la notizia della loro presenza sul nostro pianeta". Ovvio che iniziativa fu ignorata, altrimenti non eravamo quì a parlarne. Ci sarebbero anche le prove di questo incontro, racchiuse in alcuni video che io personalmente sono riuscito a visionare, ma in minima parte, nel 1997, grazie all'intervento dell'amico Robert Dean, uno dei tanti sottufficiali che ebbe modo negli anni '70, di incontrare delegazioni aliene ma non in quella circostanza. Come detto la notizia non è nuova, ma solo ora sembra trovare conferme di un certo peso.






La Terra sarà investita da una pioggia di meteoriti















Il perché gli alieni abbiano voluto incontrare il leader statunitense, nessuno sembra per il momento saperlo con certezza. Io come altri pochi, sono sostenitore della teoria secondo cui gli extraterrestri vengono in pace, e anzi, negli incontri con la nostra specie, hanno persino tentato di avvisarci di “cambiamenti futuri” previsti dal 2004 in poi, eventi geofisici che sarebbero andati ad influenzare il Pianeta stesso, e di questo ne era convinto anche l'Ex presidente Eisenhower. Alcuni presunti testimoni militari e Remote Viewing, sostengono che i Grigi avvisarono Eisenhower di un fenomeno che interessa la Terra ogni 25.000 rivoluzioni attorno al Sole (equivalenti a circa 25mila anni e lasso di tempo che coinciderebbe con la chiusura del calendario Maya).



Il nostro pianeta, avrebbero detto all’ex presidente gli alieni, viene ciclicamente investito da grandi meteoriti ma neppure loro sono in grado di “proteggerci”: l’unica possibilità per la nostra specie, suggerirono i Grigi, potrebbe esser quella di costruire una sorta di “scudo spaziale”.

Una storia che per molti versi, risulta ancora poco credibile - Certo, confermare una storia del genere, dove è lo stesso incontro con gli alieni e l’allora presidente degli Stati Uniti ad esser messo in dubbio, è allo stato attuale impossibile, ma posso solo dirvi che io stesso fui testimone di quell'incredibile video dell'incontro a Holloman, in cui si potevano osservare tre oggetti luminosi, di cui uno, quello centrale, iniziò una discesa verso la base per poi atterrare definitivamente. La delegazione aliena e terrestre si riunì al tavolo in un edificio della base stessa, di Viale Marte.



Quel filmato esiste veramente ma non ero stato autorizzato a visionarlo nella sua completezza.



Ora c’è da domandarsi inoltre il perché, Timothy abbia deciso di rivelare i dettagli di quegli incontri soltanto oggi e per giunta in una trasmissione televisiva. L’imminente uscita di un nuovo libro? Il compenso per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva era troppo ghiotto per non lasciarsi andare a fantasiose rivelazioni di sicuro interesse? Non ci resta che aspettare, ormai il 21 dicembre 2012 non è poi così lontano.



Massimo Fratini







Redazione Segnidalcielo








FONTE:EX CONSIGLIERE DEL PENTAGONO: "IL PRESIDENTE EISENHOWER INCONTRO' PER TRE VOLTE UNA DELEGAZIONE ALIENA