Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 31 luglio 2010

NEWS FRANK

wm.escatologia.it@gmail.com

Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3351
29.07.2010

Amati figli, dite a tutti che Dio ha fretta. Non incrociate le braccia. Ciò che dovete fare non lasciatelo per il domani. L'umanità cammina cieca spiritualmente ed ha bisogno di essere curata. Ritornate a Colui che è il vostro Unico e Vero Salvatore. Riempitevi dell'amore di Dio e amate, poichè l'amore è più forte della morte e più poderoso del peccato. Nell'amore troverete forze per assumere il vostro vero ruolo di cristiani. Nell'amore troverete speranza di un domani migliore. Siate attenti. Non rifiutate. La morte passerà e lascerà un solco e distruzione. Suva e Marajó: ecco il luogo. Pregate. Pregate. Pregate. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace

NEWS FRANK

Domenica 25 Luglio 2010 21:34 | Stampa E-mail
Gerusalemme grida vendetta! ...Non oltrepassate il Mio Amore o figli! Fonte: colledelbuonpastore.it


Questa è l’ora del vostro risveglio!

L’ultima possibilità che il Padre vostro vi dona

per il Suo infinito Amore per voi,

Sua Creatura!


Carbonia, 25 luglio 2010

Ore 15.35/15.55



Gesù con te o donna, il Mio aiuto è in te, non aver paura di nulla, IO Sono!


Guida il Mio popolo a Me, e sii audace nel tuo compito, IO ti voglio grande, tu devi completare la Mia Opera, con questa missione a te affidata.

Grida al Mio popolo o donna, la Mia Carità, e chiama tutti al ravvedimento, al ritorno a Gesù.

Gesù chiede la “conversione”, vuole riavere tutti i Suoi figli, vuole prenderli nel Suo Amore e li vuole mettere in una Terra nuova dove il Sole mai si spegnerà, dove il Suo calore sarà eterno nell’amore.

“Confidate” solo in Me o figli, il tempo è ora nella furia del nemico infernale, l’uomo iniquo ora scatenerà la sua ira e metterà popolo contro popolo, la guerra è in atto o figli!

Gerusalemme grida vendetta! Non oltrepassate il Mio Amore o figli!

IO vi urlo tutto il Mio Bene, ma voi andate oltrepassando questo Mio Amore. Non c’è più tempo da perdere, il tempo è già finito, l’ora della grande manifestazione di satana è già tra voi, anche se voi non la vedete. La sua ira è contro di Me Dio Creatore, Colui che in Sé detiene ogni Potere, tutto è in Lui: Principio e Fine!


Non attendete la “Mia ira” su di voi, o uomini infernali!

Non avete pietà di voi stessi?

Pensate che tutto vi sia dovuto?


Ricordate che, “IO sono Colui che è l’Autore della Vita” e che tutto Mi appartiene! Inginocchiatevi a Me e chiedeteMi perdono per tutte le offese che Mi avete fatto; rinunciate ad essere uomini alla sequela di satana, mettetevi in ginocchio di fronte all’Altissimo Padre, affinché tutto si fermi, e sulla Terra torni la pace nell’armonia dell’Amore.

Ora ti dico o uomo: ..esci dalla tua iniquità! ...Esci dal tuo egoismo e mettiti in condizione di salvezza, perché il tuo Dio Creatore, l’Unico e Vero Dio, possa mettere su di te la Sua Misericordia.

Siete nel fango o figli, la melma già vi ricopre, i vostri passi sono ormai vicini al baratro della morte, satana vi attende per donarvi in lui l’inferno, non attendetevi onori e potere, lui è il falsario, in lui è la morte, non vi vuole donare la gloria, ma la morte eterna; non cadete nella sua trappola mortale, ravvedetevi ora, in questi minuti che ancora restano a vostra disposizione per la vostra conversione.

Tornate al Padre vostro che è nei cieli, Egli attende il figliolo prodigo, lo attende per perdonarlo e unirlo a Sé nella Sua Stessa Natura Divina.

L’uomo è il Suo gioiello più prezioso! La Sua Stessa Vita mise per la Sua Creatura, ma tutto questo non è servito perché vi siete resi ciechi alla Mia Passione e Morte per voi! Voi vi siete ribellati a Me, scegliendo satana, e lo avete seguito fino alla morte.

Questa è l’ora del vostro risveglio, “l’ultima possibilità” che il Padre vostro vi dona per il Suo infinito Amore per voi, Sua Creatura.

Egli non vuole perdere nessuno dei Suoi figli, ma non pretenderà che essi Lo scelgano per forza: a voi la libertà di scegliere o uomini, ma sappiate che con questa scelta si chiude il vostro destino, ..o con Me, Gesù Cristo, la Vita Eterna, o con satana, la morte eterna!


Vi attendo tutti con la speranza del vostro ravvedimento in Me, vi Amo infinitamente o figli, salvatevi! ...Lasciatevi salvare, IO Sono!


Myriam, ora IO ti dico: non temere di nulla: IO il tuo Dio Creatore, non mancherò di venirti in aiuto, la Mia Opera segui con amore e determinazione, l’ora è giunta, il Mio arrivo è ora, prepara il Mio popolo al Mio ritorno.


La tempesta è in arrivo, l’uragano distruggerà ogni cosa, non attendete impreparati o uomini ma siate custoditi in Me perché IO possa salvarvi!

Coraggio figli Miei, siamo alla fine della strada: ora per voi si aprirà la Porta del Cielo, Essa, permetterà il passaggio solo a chi avrà il “segno” di fedeltà al Cristo Risorto.


Con amore fedele Gesù, il vostro Unico e Vero Dio!

UFO in Nederland 26-07-2010

 

 

 

 

News Stefano!

Sisma in nord-est Iran,almeno 110 feriti

30 Luglio 2010 21:34 ESTERI

(ANSA) - TEHERAN - E' salito ad almeno 110 feriti il bilancio del terremoto di magnitudo 5,7 gradi Richter che ha colpito oggi il nord-est dell'Iran.Sul posto sono al lavoro squadre di soccorso per recuperare le persone sepolte sotto le macerie. La scossa -dice l'unita' di crisi della provincia di Razavi Khorassan citata dall'Isna- e' avvenuta alle 18:21 locale (le 15:51 italiane), con epicentro fra le citta' di Baygh e Torbat-Heydarieh, ed e' stata avvertita anche in altre citta'.

www.corriere.it

venerdì 30 luglio 2010

Terremoto Filippine 6.2


È una palla! No, è un meteorite

fonte: www.ilpost.it

Mentre stavano assistendo a una partita di cricket sul campo di Uxbridge, vicino Londra, Jan Marszel e Richard Haynes erano pronti a veder arrivare una palla, non certo un meteorite. I due si stavano godendo qualche birra in attesa di vedere il lancio successivo del Sussex contro il Middlesex quando qualcosa è precipitato al suolo: una roccia proveniente dallo spazio grande qualche centimetro e risalente a circa 4,5 miliardi di anni fa.

Il Daily Telegraph ha raccolto la testimonianza di Jan, un consulente informatico:

«Eravamo seduti a bordocampo quando di colpo, dal cielo, abbiamo visto questo piccolo oggetto scuro precipitare verso di noi. Ha toccato terra a quattro metri e mezzo da noi e si è rotto in due pezzi. Un pezzo è rimbalzato e mi ha colpito al petto, mentre l’altro è finito a bordocampo. È arrivato velocemente, se mi avesse colpito in pieno sarebbe stato davvero interessante.»

La versione di Richard conferma il racconto di Jan:

«Stavamo bevendo le nostre birre tranquilli, entrambi abbiamo guardato verso l’alto nello stesso momento e abbiamo visto un oggetto scuro venirci incontro: non avevamo idea di che cosa fosse. Se fosse venuto da un’altra direzione avremmo potuto sospettare che qualcuno lo avesse lanciato, ma lo abbiamo visto arrivare a terra con una certa angolazione: era sicuramente un meteorite.»

I due conservano gelosamente i pezzi del meteorite, ma hanno dato la loro disponibilità a far esaminare il reperto agli esperti che potranno confermarne la provenienza extraterrestre. Era dal 1992 che non si registrava la caduta di un meteorite in Gran Bretagna. La Terra è costantemente “bombardata” da meteoroidi, molti si polverizzano prima di raggiungere il suolo, mentre altri resistono all’impatto con l’atmosfera terrestre e raggiungono il terreno diventando meteoriti. Si stima che ogni anno siano circa 500 i meteoriti grandi quanto una palla da tennis che cadono sulla Terra.

Per pochi metri Jan e Richard non sono stati colpiti seriamente, ma del resto le probabilità di essere centrati da un meteorite sono molto basse. Eppure può accadere. L’unico caso noto risale al 30 novembre del 1954. Un meteorite di quattro chili ruppe il tetto di una abitazione di Sylacauga (Alabama, USA) e precipitò nel soggiorno di Elizabeth Hodges. Il meteorite rimbalzò sulla radio e colpì la donna, che se la cavò con una ferita superficiale.

Maltempo: Pakistan, 230 i morti Migliaia di persone hanno dovuto abbandonare le loro case

(ANSA) - ISLAMABAD, 30 LUG - Non accenna a placarsi l'ondata di maltempo che si e' abbattuta sulla provincia pachistana di Khyber Pakhtoonkhwa,causando 230 morti. Il presidente della repubblica, Asif Ali Zardari, ha preso contatto con le autorita' provinciali e chiesto al premier Syed Yusuf Raza Gilani di predisporre tutti gli aiuti. Le incessanti piogge hanno gonfiato i fiumi,che hanno rotto gli argini e abbattuto ponti e centinaia di migliaia di persone hanno dovuto abbandonare le loro case, invase dalle acque.

giovedì 29 luglio 2010

Terremoti, Amatrice trema: in 26 giorni registrate 203 piccole scosse

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=112648&sez=HOME_ROMA

Terremoti, Amatrice trema: in 26 giorni
registrate 203 piccole scosse

L’Istituto nazionale di geofisica ha evidenziato una serie
di eventi sismici di magnitudo inferiore al 3.0 e poco profondi

Tende della Protezione civile a Corvaro di Borgorose

di Fabrizio Colarieti

ROMA (28 luglio) - Il distretto sismico Monti Reatini resta “sorvegliato speciale” all’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Negli ultimi 26 giorni nel triangolo Amatrice, Campotosto, Montereale e intorno ai monti della Laga sono stati registrati ben 203 eventi sismici, sempre di magnitudo inferiore al 3.0. L’ultima scossa c’è stata ieri, alle 7.27 (2.4, profondità 10 chilomeetri). Si tratta in gran parte di micro terremoti localizzabili a basse profondità (8-12 chilometri), spesso percepiti non solo dagli strumenti ma anche dalla popolazione. Una situazione che continua a destare timori, in particolare nell’alto amatriciano, dove anche domenica scorsa, tra le 6.20 e le 6.27, sono state ben percepite due scosse di magnitudo 2.5.
«Gli eventi in questione - spiega Fabrizio Galadini, direttore della sezione di Milano dell’Ingv - si localizzano in un raggio di circa venti chilometri da Amatrice. La situazione ricalca, in un certo senso, lo scenario evolutosi all’indomani del sisma che il 6 aprile 2009 ha devastato L’Aquila. L’unico elemento di novità si registra nella zona di Montereale dove i nostri strumenti hanno rilevato un certo numero di eventi che si stanno gradualmente spostando verso ovest. In quelle zone, che ricadono nei distretti Monti Reatini, Monti della Laga e Velino Sirente, c’è una sismicità evidente che giustifica una nostra maggiore attenzione, così come è stato con le sequenze che hanno interessarono Monte Giorgio nelle Marche. Sequenze sismiche che di per sé - prosegue l’esperto dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia - non ci dicono nulla e in particolare sulla prevedibilità degli eventi. Nel caso di Monte Giorgio, se andiamo ad analizzare, l’attività come è cominciata, in modo tra l’altro molto pesante, si è poi quietata. Sono eventi sismici che ovviamente destano preoccupazione nella popolazione ma, va anche detto, che nella stragrande maggioranza dei casi, dopo aver rilasciato energia anche per lunghi periodi, non si sono evoluti in alcun modo. Cominciano e cessano. Non va dimenticato che siamo a ridosso della zona interessata dal sisma del 6 aprile. Quell’evento - conclude Galadini - ha innescato questa sismicità e c’è quindi una relazione tra la faglia sismogenetica del distretto aquilano e gli eventi che si continuano a registrare nel Reatino».
Un anno fa nelle zone comprese tra Montereale, Capitignano e Campotosto, in poco più di cinque mesi, furono registrate oltre 1.500 scosse, un’attività che fu definita dagli stessi esperti poco nota, proprio perché la sua genesi era correlabile al terremoto de L’Aquila.

News Ufo…

 

News Stefano

 

UFO PYRAMID LIGHTNING TAIWAN SLOW MOTION FOOTAGE 07-17-2010.wmv

 

2010-07-17 Taiwan Pyramid UFO in Lightning

NEWS FRANK

Fonte: )*(Stazione Celeste)

Think With Your .net

Articoli & Stato dell'Energia

di Lauren C. Gorgo

La Zona di Morte Attiva-portale verso l'altro lato

Martedì 27 Luglio 2010

Nell’ultimo articolo ho scritto che il 26 luglio sarebbe stato un portale potentissimo e che ci stavamo avvicinando al finale della fine.

Oggi, gli invisibili aggiungono che è tutta la settimana a essere potente … che stiamo viaggiando attraverso una settimana molto importante (traduzione: impegnativa) e che se siamo consapevoli di quel che trapela, il viaggio verso l’altro lato sarà molto più facile da fare.

“Per chi comprende appieno questo passaggio, può essere un momento di grande rilascio e purificazione. Sentite l’espansione e la libertà del momento presente, sapendo che nel vostro mondo tutto è esattamente perfetto.” – Pleiadiani.

Apparentemente, questa settimana è un enorme passaggio che determinerà una grande espansione insieme al completamento di molti elementi capricciosi del nostro passato.

Ci troviamo apparentemente in quel che sembra una zona di morte attiva.

In modo simile a una morte fisica e appena prima della rinascita, dobbiamo prima rilasciare tutti gli attaccamenti emotivi per arrivare dall’altra parte dove l’amore abbonderà. A causa di questo processo di distacco, questa settimana veniamo “incoraggiati” (aka: costretti) a lasciare andare qualsiasi e TUTTI gli elementi scaduti e attaccamenti restanti, così da poter accedere pienamente al livello successivo delle nostre creazioni personali.

Fondamentalmente, questo significa che qualunque cosa a cui siamo ancora aggrappati, questa settimana sarà davanti a noi mostrandoci esattamente di cosa abbiamo bisogno per passare oltre. Gli invisibili chiamano questo passaggio una sorta di punto di controllo, progettato con lo scopo di privarci di qualunque restante cosa non autentica e vera.

Perciò no, non sembra affatto una settimana facile, ma una necessaria e in ordine divino per andare oltre da questa vita alla prossima. L’unica cosa che funziona per noi sembra essere un ben-progettato campo protettivo di apatia che ci sta permettendo di transitare con una parvenza di stabilità. Quasi come essere emozionalmente disconnessi da una vita che sta finendo così da poterci connettere a quella che sta iniziando.

A causa di questa disconnessione emotiva… e dalla luna piena di domenica… potreste improvvisamente ritrovarvi ad affrontare delle considerevoli paure o delle questioni emozionali irrisolte, ma riuscendo in qualche modo a mantenere l’equilibrio, la pace e l’oggettività. Un dono benvenuto, se lo chiedete a me.

Credo anche che questo sia quello a cui si riferiva la Gerarchia Spirituale nell’ultima trasmissione quando hanno detto:

La realizzazione di questo evento importantissimo può essere presagita attraverso la vostra sottile, ma sempre crescente capacità di stabilizzarvi in queste frequenze entranti senza precedenti, mentre scoprite la crescente capacità di rimanere in uno stato di calma emotiva, nonostante l’intensità che vi circonda in questo periodo.


Come andare oltre


Con il distacco viene sempre il bisogno di una grande disciplina mentale. Non che saremo messi alla prova di per sé, ma avremo bisogno di estrarre questo ben affilato strumento dall’arsenale delle nostre forniture spirituali affinché ci aiuti a transitare con la più grande facilità possibile.

Per buona parte della nostra vita siamo scappati da ciò che ci provoca dolore, permettendo a noi stessi di rimanere in uno stato di paralisi provocato dalle nostre paure e adesso… attraverso questo potente portale (e tonnellate di lavoro animico)… abbiamo infine l’opportunità di liberarci da quelle energie scadute e di renderci pienamente conto del nostro potenziale di creare nonostante le molte circostanze esterne che minacciano di portarci fuori strada.

Ed è questo quello a cui servirà questa settimana… mettere alla prova la nostra abilità di mantenere il centro nonostante quei profondi fattori scatenanti che si presenteranno affinché li affrontiamo (se non l’hanno già fatto). se riusciamo a realizzarlo, se riusciamo a passare attraverso questa porta MOLTO stretta, pienamente presenti e completamente privi di agende, sperimenteremo un importante cambiamento su molti livelli.


Come Affrontarlo

Per passare attraverso questo portale con facilità, mi vengono date 3 richieste chiave:

  1. 1) Lasciare andare, lasciare andare, lasciare andare… poi lasciarne andare ancora un po’. Qualunque cosa vi mantenga emozionalmente legati vi sfiderà.

  2. 2) Stare presenti. Permettetevi di trovare e mantenere lo spazio mentale richiesto per abbandonarvi completamente in ogni momento. Se scivolate nel pensiero basato sul passato (avrei dovuto, avrei potuto) o futuro (e se?), andrete incontro a una grossa sofferenza. Restate con ogni momento come arriva.

  3. 3) Permettete a ciò che è di essere… senza resistenza. Liberatevi dalle scorie rendendovi conto che tutto va perfettamente bene in questo e ogni momento. Liberatevi dalla responsabilità (attaccamento) di tutti gli altri, mentre comprendete pienamente che il loro percorso è unico per loro come il vostro lo è per voi.

Soprattutto, veniamo sollecitati a ricordare che per completare questo viaggio c’è soltanto un’altra cosa che ci viene chiesta… la piena presenza nell’amore.

Questo passaggio riguarda tutto l’ESSERE… essere liberi, essere puri, essere presenti, essere autentici, essere amore.

Dopo così tanti anni di purificazione, l’amore è veramente tutto quel che rimane e tutto quello che porteremo con noi… ma non l’amore sotto forma di attaccamento, l’amore sotto forma di vera libertà. Questa settimana si assicurerà che siamo tutti ben equipaggiati per lasciare completamente andare nell’amore.

E se mai è stato obbligatorio ascoltare la propria guida interiore, quel momento è certamente adesso!

“Lasciate andare le vostre paure, lasciate andare le vostre preoccupazioni, lasciate andare il vostro senso di colpa, lasciate andare le vostre sensazioni di incapacità. Voi siete guidati attraverso tutto questo con la massima cura e protezione e se vi amate pienamente e completamente, questo portale si spalancherà più dei cieli per accogliervi a casa!”


Ci vediamo dall’altra parte…
Lauren

www.stazioneceleste.it

mercoledì 28 luglio 2010

Agire a deliberazione totale

L’esistenza di un essere umano è ciò che fa. L’esistenza di un essere umano sono le sue azioni. Non le sue parole, ahimè, finché dorme. Non i suoi pensieri, ahimè, non finché dorme. Finché dorme, la quasi totalità di quelli che chiama i suoi pensieri non sono suoi. E non sono deliberati.

Le nostre azioni non possono che riflettere ciò che siamo. E dato che ciò che siamo è generalmente disunito, è il sempre mutevole punto mediano tra i molteplici io che parlano in noi e le voci interiori che le incoraggiano, le nostre azioni ci esprimono. Mancano di unità, di coesione. Mancano di deliberazione totale. Non c’è mai il nostro 100%. Beh, di fatto noi non ci siamo mai. Il Padrone non è mai in casa.

Ecco un bell’esercizio di Consapevolezza da praticare per renderci conto da noi stessi, con estrema chiarezza, di tutto ciò: agire a deliberazione totale.

La sua pratica è molto semplice. Mettiamo il 100% della nostra attenzione, di quella che riusciamo a pilotare, in ogni più piccolo gesto della nostra esistenza. Vogliamo pensare a qualcosa? Attiviamo il 100% delle nostre risorse mentali pilotabili su questa cosa. Dobbiamo camminare? Mettiamo il 100% di attenzione disponibile su questa azione, e solo su questa, fino al suo compimento. Stiamo per parlare ad un conoscente? Vedi sopra. Attenzione totale. Deliberazione piena. Sono in questa azione, ne sono consapevole e lo ricordo, la compio al 100% della mia deliberazione, metto in essa il 100% della mia focalizzazione. Non importa quanto sia questo 100%, se poco, molto. Mettiamocelo, nella sua interezza.

E poi, cerchiamo di mantenere questa focalizzazione sulla azione compiuta più a lungo che possiamo, non solo nei brevi momenti dell’inizio. Non permettiamo alla Mente di Superficie di tornare a divagare, di fatto di tornare a prendere il sopravvento su di noi. Sforziamoci per mantenere la nostra attenzione attiva e focalizzata esclusivamente sulla nostra azione, fino al suo compimento; cioè a dire, sforziamoci di usare la Mente di Superficie in accordo ad una delle sue meravigliose peculiarità, che in potenza sa esprimere magnificamente, se opportunamente allenata. Non camminiamo pensando a ciò che mangeremo stasera. Non mangiamo stasera pensando a dove andremo a camminare domani.

E’ per questo che si chiama Lavoro Interiore, non gita fuori porta tra le chiacchiere del Risveglio.

Un esercizio meraviglioso. Il fulcro dello Zen. Non c’è limite alle cose che la sua pratica costante ci mostra e ci insegna.

All’inizio riusciremo a resistere non più di pochi secondi, prima di lasciare di nuovo ai veicoli il loro funzionamento automatico e inerziale sonnambolico. E’ normale, ed è anche una valvola di sicurezza, da non combattere, ma da spostare sempre più avanti nella sua attivazione. Il Padrone si desta con lo Sforzo, non con le chiacchiere. Non ha Energia, sulle prime, per sedere costantemente sul ponte di comando. Lo Sforzo lo alimenta. La deriva inerziale lo addormenta. Osservarlo da sé stessi vale milioni di parole come queste.

Una azione a deliberazione totale ne vale letteralmente migliaia compiute casualmente come sciocco che dorme. E’ una azione che ricordiamo. E’ una azione che lascia in noi un sapore differente. E’ una azione che onora la Vita. Persino raccogliere qualcosa da terra diventa una preghiera all’Infinito. Altro che racconti sui libri! Dopo settimane, ancora ricorderemo con chiarezza un nostro semplice gesto compiuto con deliberazione totale.

La sua pratica costante ci insegnerà a distinguere da noi stessi, ed oltre ogni dubbio, quando siamo desti e quando invece navighiamo nell’oblio, perché il sapore dell’esperienza, e non ho altro modo per usare le parole, è totalmente diverso. Letteralmente, la Consapevolezza modifica l’automatico senso del tempo creato dalla Mente di Superficie. Letteralmente, l’afflusso di nuove Emanazioni inonda il nostro Campo di Consapevolezza. Emanazioni di cui nemmeno sospettavamo l’esistenza. Emanazioni che prima non potevamo notare, placidamente addormentati.

Agire a deliberazione totale significa entrare naturalmente nella magia del Silenzio Interiore, perché la Mente di Superficie viene saturata di informazioni, gentilmente diretta, e non ha modo di lasciarsi andare al dialogo interiore associativo che ne rappresenta il suo funzionamento inerziale. Agire a deliberazione totale significa risvegliare, onorare e rendere sacra la nostra Presenza, perché di questo si tratta. Onorare e rendere sacra la meraviglia di ciò che siamo realmente.

Non occorre null’altro per entrare nella Dimora del Drago. Null’altro serve, per raggiungere ed accrescere la nostra essenza immortale. Solo la pratica. Solo la pratica. Solo la pratica. Incessante, inflessibile, inesorabile. E’ possibile che trascorrano anni prima di cristallizzare, dunque mettetevi da subito, come dire, nel giusto spirito.

Semplice, bello, come tutto ciò che è Vero. Bello, semplice, come tutto ciò che è Reale.

Giulio Achilli

fonte: www.marenectaris

Connssione fra attività solare e terremoti

 

 

News Stefano!

http://translate.google.it/translate?js=y&prev=_t&hl=it&ie=UTF-8&layout=1&eotf=1&u=http%3A%2F%2Fscience.nasa.gov%2Fscience-news%2Fscience-at-nasa%2F2010%2F27jul_spacequakes%2F&sl=auto&tl=it

Terremoti!

TERREMOTI: 4 SCOSSE IN POCHE ORE ALLE ISOLE EOLIE
Nebrodi e Dintorni (Blog)
Isole Eolie, 28/07/2010 - Quattro scosse di terremoto in poche ore sono state registrate nel distretto sismico delle Isole Eolie. Quella più forte ha fatto ...
Guarda tutti gli articoli su questo argomento »

Nebrodi e Dintorni (Blog)

Terremoti: lieve scossa nella notte su Appennino modenese
ANSA.it
(ANSA) - MODENA, 27 LUG - Una scossa di terremoto di magnitudo 2.3 si e' verificata alle 2.12 della scorsa notte scorsa sull'Appennino Modenese. ...
Guarda tutti gli articoli su questo argomento »

Terremoti: scossa sismica magnitudo 3.0 in Sicilia, nessun danno
Il Secolo XIX
Messina, 27 lug. - (Adnkronos) - Una scossa sismica di magnitudo e' stata lievemente avvertita dalla popolazione dell'isola di Salina, in provincia d

l’Amore si esprime a l’Infinito…

 

ai

Ciao Cari Lettori Di Angeli… Perdonatemi se manco un po’ in queste settimane… Si gioca al Contadino… e non solo… e il tempo sembra essere migliorato…

Voglio parlare con Voi… esprimere un mio pensiero … L’amore si esprime in modi infiniti…

Immagino e rendo reale …le cose che la mia Fantasia mi spinge incuriosito a rendere Reale una forma di pensiero che usa solo l’Amore …infinite possibilità di gesti … che vengono rese su questo piano…che seppur pesante… in molti versi… diventa piacevole rimanere ancora a gustare questo Piano.

Facciamo un esempio… vediamo un Fratello lavorare …l’Amore si esprime …in vari modi di consapevolezza…bassa alta bassa alta…

1)Fratello vuoi che ti dia una mano ? ……………………….?

Fratello mio… a cosa lavori? Voglio fare un qualcosa per Tutti Noi… Allora ecco le mie braccia… e creiamo la Tua Fantasia … e rendiamola Reale in questo Ora…

Quale di queste 2  Frasi rendono l’amore Alto di vibrazioni ?

L’Amore … quando incominci a capire l’Amore nelle nuove sfumature … incominci a sentire e a vedere le persone …le riconosci nell’intimo…ascolti ogni cosa… dalla bugia …a finire con le qualità belle delle persone… Sopporti la mancanza di alte vibrazioni… anche nell’affrontare una falsità… diventa un combattimento dentro me…allora rendo noto le mie perplessità… e con sincerità si dicono le cose… badando  a parlare con aria amorevole…senza incendiare un qualcosa di stupido… pensieri negativi…  che rendono la vita odierna tenebrosa… l’Amore sa comportarsi con il prossimo… cerca sempre di guardare il bello che vive in tutti Noi…

A casa del nostro Fratello…

Quando onoriamo con l’amore il nostro prossimo… siamo Santi che si muovono nelle Fantasie reali del nostro amato Fratello… Attenti sempre a non rendere la fantasia caotica… ma di partecipare con amore a quella Fantasia … e dare una nostra Fantasia per renderla un dono …Sacro a chi lo riceve…

L’Amore…il nostro amore nel donare…

Un giorno …presto ci sarà la scelta… In questo tempo parlano d’amore in tanti… ma ancora non comprendiamo la cosa fondamentale… che l’Amore quando si esprime…non fa separazione …

Madre Padre…Sorella Fratello…Vicini Conoscenti…Amici e Compagni… Fidanzate Fidanzati…Figli e Nipoti.

No ! No no!

Il nostro Dono nel portare Amore al prossimo…non fatto di scarti d’amore… No no !

Il Nostro dono deve avere lo stesso livello di vibrazioni Alte…

Chi ora è cosciente dell’Amore Divino che di nuovo Vive dentro di se…saprà riconoscere il Dono fatto con Amore Totale…senza dover assaporare lo scarto del gesto della Nostra Persona.

I Nostri Fratelli di questo Tempo…che vi posso assicurare che oggi si avverte la Vera Fratellanza… di anime che non fanno più Differenza …Riconoscono la Divinità che rappresenta quel Fratello Sorella… Ricordiamo cosa disse Il Nostro Fratello Gesù di Cristo…Nella Casa Del PadreMadre…Nessuno è maggiore …Nessuno è Minore.

Oggi è Tempo…L’Angelo ribelle che era in Noi sta per lasciare la nostra Anima… Riconoscendo a Noi stessi che l’Amore è la Vibrazione Gustosa a l’Infinito… Essere in amore con Noi Stessi… ci porta a riconoscere il Prossimo in Tutte le sue Verità nude… senza velo… Trasparente…

Gioisci Umanità…Usa amore con Tutti…e guarda il Miracolo che accade davanti a Te…

Se solo in questo momento Tutta l’umanità…si stringesse forte a Se… e pronunciasse la Parola…Ti Voglio bene Fratello e Sorella Mia…Torniamo alla Luce tutti Insieme …Ogni male sparirebbe… Mai più scarti al nostro Prossimo…Namastè!

Per finire… Tutto sembra essere scritto… Ma Noi Possiamo cambiare adesso …Se tutti Noi Fossimo Uniti…senza più Divisione di affetti…

Credi che nella Nuova Era ci sia forse la separazione? Sicuramente non non esiste la separazione…

Allora presumo …che saranno coloro che non useranno più la Dualità… la Separazione dell’amore…Adesso c’è la scelta… Ci guardano da lassù! Forza Angeli…Lasciamoci prendere dal Vortice dell’Amore… L’amore nel suo Esprimersi Dona ogni cosa Buona…Tui!

MAREA NERA: SI ROMPE UN ALTRO POZZO A LARGO DELLA LOUISIANA

NEWS FRANK


21:53 27 LUG 2010

(AGI) Houston - Una chiatta ha urtato un pozzo petrolifero nella baia di Barataria in Louisiana aprendo una nuova falla di greggio. Dalla perdita esce un getto di gas misto a petrolio ad altissima pressione che si aggiunge alla marea nera della falla piu' a largo della Deepwater Horizon nel Golfo del Messcio.

Fonte:Ne ha dato notizia la Guardia Costiera Usa .

Terremoti

La situazione del golfo del Messico

 

La situazione del golfo del Messico

News Frank

http://www.lanuovaumanita.net/situazione_golfo_del_messico.html

Ancora freddo record in America Latina

 

 

 

 

News Stefano!

http://www.unionesarda.it/Articoli/News/189223

martedì 27 luglio 2010

WESAK (La grande benedizione di tutta l'umanità)

 

 

Una Storia molto bella… attendere che l’ultimo umano entri nella Luce… è un grande gesto d’Amore…  Noi invece non faremo attendere chi ci aspetta con Gioia …

Siamo eterni… Questo gioco della dualità ci ha sfiancati e prosciugati…

A che serve andare oltre in questo materialismo…che non da gioia? Molti ancora si affannano nella ricerca della materia …che da sazietà solo per un attimo… e poi ci guardiamo intorno e tutto resta futile.

Avanti Dolce Umanità… è Tempo di ritornare da dove siamo venuti… Dove ogni cosa è di tutti… e di menefreghisti attaccati alla materia …non vivono in quelle alte vibrazioni.

Facciamo attendere ancora chi ci aspetta con pazienza? Dolbyjack!

 

Foto aeree inedite dei Servizi Segreti dell'11 settembre 2001

 

Dopo molto tempo…questo ricordo è indelebile nel nostro cuore…

Strafottenza …mancanza d’amore…fu il giorno peggiore per l’umanità…

New York …non sarà mai più la stessa… e nemmeno chi la vive oggi…

Bravi nella paura…

Meno male che stanno per andare via… il Karma ha superato la soglia… l’Uno non digerisce più queste basse vibrazioni… è tempo di cambiare… l’Amore è l’unica via…Dolbyjack!

 

David Icke Dietro la soglia 2°pt SUB ITA 13-16

 

 

 

La marea nera – Riequilibrio e Apprendimento Karmico Collettivo

La marea nera - Riequilibrio e Apprendimento Karmico Collettivo
Le lezioni che umilmente sottopongo e che l’umanità potrebbe imparare da questa calamità sono:

1) Rendersi conto dell’impatto di:

  • Cupidigia e interessi personali.
  • Iper-sfruttamento e cattiva amministrazione delle risorse.
  • Mancanza di apprezzamento per il supporto vitale che il nostro pianeta e le sue risorse ci forniscono.
  • Mancanza di rispetto per le acque e tutta la vita sulla terra.
  • Disinteresse, mancanza di responsabilità sociale e mancanza di responsabilità ambientale.

2) La fuoriuscita del greggio e l’incapacità di fermarlo sono dovute a un Riequilibrio del Karma Collettivo in corso. In altre parole, la Legge di Causa ed Effetto è stata attivata, perché tutti abbiamo permesso la realtà attuale sulla terra. Il nostro pianeta ci sta semplicemente mostrando gli effetti di ciò che l’umanità sta co-creando.

3) Abbiamo tutti la respons-abilità di agire -- come individui e come collettivo -- per assicurare la conservazione e la vitalità a lungo termine delle nostre risorse e di tutta la vita sulla terra, anziché star lì arrabbiati, giudicando e biasimando gli altri.

4) Il focus e il potere del nostro Collettivo possono danneggiare o riparare la terra.

Potremmo fare un’analogia della fuoriuscita del greggio con una “emorragia planetaria”… il nostro pianeta ci sta chiedendo -- in modo molto evidente -- di renderci conto che il flusso della vita del pianeta si sta assottigliando ed è meglio che facciamo qualcosa in merito… Di fatto, questo sta accadendo da molto tempo. Sin da quando ha avuto luogo la rivoluzione industriale, abbiamo ininterrottamente inquinato la nostra aria e le nostre acque con ogni genere di prodotti chimici, scorie nucleari e fognature, per citarne soltanto alcuni (solo non così evidenti e visibili come questa melma nera); e attraverso questi abbiamo ridotto e portato all’estinzione popolazioni di specie su cui facciamo affidamento per la nostra fornitura di cibo, l’equilibrio ambientale e l’economia. La differenza adesso è che, poiché la melma è nera, spessa e appiccicosa, non possiamo chiudere gli occhi e far finta che non stia succedendo niente, come abbiamo fatto durante i 100 anni passati. La buona notizia è: con il tempo il nostro pianeta si ristabilirà, anche se noi non saremo qui a vederlo.

L’umanità otterrebbe dei risultati migliori percependo la continua fuoriuscita del greggio e tutti i tentativi di fermarlo fallire per ciò che è: un riequilibrio Karmico Collettivo così come una “benedizione” travestita… perché scuote l’umanità affinché dia importanza al pianeta e alle sue risorse e corregge il nostro modus operandi relativo a queste.

Un altro “beneficio” di questo periodo davvero lungo della continua perdita di petrolio è che ha permesso a queste notizie di arrivare nei luoghi più remoti della terra, affinché tutti fossero testimoni e vi meditassero sopra. Persone di tutto il mondo, che in precedenza non avevano mai pensato a come vengono sfruttate o gestite le nostre risorse, né hanno mai veramente valutato lo stato di salute dell’ambiente, si rendono ora conto di questi problemi e sono scioccati dalle implicazioni di questa calamità ambientale.

In questo momento, la maggior parte della gente nel mondo:

  • Si sente triste per tutti i pellicani, i delfini, le tartarughe e altre forme di vita marina ricoperte di melma nera che muoiono avvelenati da questa.
  • Si sta rendendo conto di quante persone sulla terra dipendano veramente dalla pesca per sopravvivere e sanno che una cosa simile può accadere a loro.
  • Sta ammettendo gli effetti a lungo termine di una gestione irresponsabile delle risorse.
  • I governi locali e federali si stanno rendendo conto di quanto la loro economia e il benessere delle loro comunità patiscano quando la salute ambientale crolla.
  • Quanto siamo tutti interconnessi. Perché se un disastro ambientale avviene in una parte del mondo, il mondo intero viene colpito: economicamente, ambientalmente, emozionalmente, ecc..

La marea nera – Riequilibrio e Apprendimento Karmico Collettivo

Il punto cruciale della questione è che il presente stato di salute del nostro pianeta è a un tale punto di squilibrio, che tutte le differenze d’opinione nazionalistiche, economiche e politiche sono veramente irrilevanti…

Il fatto è che come collettivo abbiamo permesso il ripetuto crollo delle nostre risorse e salute planetarie e pochi hanno fatto qualcosa per fermarlo. Una grande maggioranza dell’umanità ha agito come testimone impotente aspettando che succedesse qualcosa e trovando qualcuno da incolpare… quando, in realtà, ABBIAMO TUTTI LA RESPONS-ABILITA’ di cambiare il presente stato degli affari delle risorse mondiali e della salute planetaria!

È importante comprendere che l’umanità è un collettivo di anime creative e, come tali, possiamo determinare esattamente come vogliamo che sia la nostra realtà… focalizzando il nostro intento sugli stessi obbiettivi, per esempio: un pianeta sano, una gestione responsabile e abbondanti risorse per tutti.

Tuttavia, perché una tale intenzione diventi una realtà, dobbiamo prima rivedere se il nostro approccio attuale all’uso delle risorse, assicura la loro conservazione e una vitalità a lungo termine e stabilisce chiare azioni per realizzarlo.

Ecco alcune domande che gli individui -- che formano il collettivo -- potrebbero fare a se stessi e ai rappresentanti del loro governo.

  • Perché continuare a inquinare le acque e l’aria, quando la nostra stessa esistenza dipende da loro?
  • Perché inquinare l’atmosfera e creare il caos climatico, quando è necessario un equilibrio climatico affinché i nostri raccolti prosperino e abbiamo bisogno di aria fresca per respirare?
  • Perché iper-sfruttare alcune risorse a discapito di altre… quando abbiamo la conoscenza scientifica per instaurare un uso sostenibile di tutte le nostre risorse? Per esempio: perché continuiamo a cercare petrolio, quando abbiamo la tecnologia e il know-how per far funzionare le auto con l’acqua e l’elettricità da più di 30 anni? Perché usare il potere nucleare che produce scorie estremamente pericolose che impiegano migliaia di anni per neutralizzarsi, quando sono più di 30 anni che abbiamo la tecnologia per l’energia solare? Perché continuare a estrarre altro oro usando i prodotti chimici più tossici che uccidono tutta la vita nelle vie d’acqua vicine alle miniere, quando il metallo prezioso è ovunque?
  • Perché continuare a dare autorizzazioni a società per sfruttare eccessivamente ed esaurire le riserve di pesca, quando sono fonte di cibo e abbiamo a disposizione i dati scientifici per gestirlo in modo responsabile?
  • Perché continuare a concedere autorizzazioni a società per radere al suolo le nostre foreste quando sono la nostra principale fonte di acqua, ossigeno ed equilibrio di CO2 e abbiamo altre fonti di materiali in abbondanza che possono essere raccolti in modo sostenibile (per esempio il bambù)?
  • Perché noi, come individui e come collettivo, permettiamo ai rappresentanti del nostro governo di consentire alle multinazionali di dettare il livello di sfruttamento delle risorse e il modo in cui viene fatto? Le nostre tasse pagano i rappresentanti del governo, così possiamo far pressione su di loro per cambiare le leggi che permettono questo e possiamo anche licenziarli e sostituirli!

Tutto quello di cui c’è bisogno è che la gente, dovunque, si interessi dei propri affari locali e nazionali e si riappropri del proprio potere entrando in azione! È della massima importanza che la gente nel mondo riconosca che nessuno è impotente! Ogni individuo può agire in qualche modo!

La marea nera – Riequilibrio e Apprendimento Karmico Collettivo

Per esempio, come individui potete:

a) Assumervi la responsabilità dell’energia che emettete attraverso i vostri pensieri, emozioni, parole e azioni e scegliete di ridurre al minimo la vostra emissione di energie basate sulla paura per il vostro benessere e quello di tutti sulla terra. Potete imparare tecniche per gestire la vostra rabbia ed energia (meditazione, yoga, Tai Chi, auto-guarigione, terapie, ecc.).

b) Potete assicurarvi che la vostra famiglia produca una minima quantità di inquinamento all’aria e all’acqua, ricicli il più possibile, riduca l’utilizzo di cibi imballati, risparmi acqua ed elettricità.

c) Potete anche tener d’occhio i piani di sviluppo e ambientali del vostro governo locale e se non siete d’accordo, potete farvi sentire.
Potete unire le forze con altre persone e agire su quello con cui non siete d’accordo!
Unità è Potere!

d) Potete parlare ai vostri amici e creare una comunità e poi rivolgervi al rappresentante del vostro governo locale per agire. Se questa persona non entra in azione, lo/la potete licenziare e sostituire con un’altra persona che rappresenti veramente il volere e i bisogni della comunità. Ricordate che le vostre tasse pagano quella persona.

e) Potete formare un gruppo per ripulire l’immondizia dai corsi d’acqua o dalle spiagge.

f) Potete formare un gruppo per la riforestazione e ottenere garanzie dal vostro governo affinché lo faccia, o qualunque sia il vostro interesse.

g) Potete formare un gruppo per la Guarigione Planetaria, attraverso l’Intento e meditazioni di guarigione attive.

Ricordate che tutti i grandi cambiamenti nella storia dell’umanità hanno avuto luogo grazie alle masse che sono entrate in azione e non necessariamente attraverso una singola figura politica.

NOTA: Avete il diritto di non essere d’accordo con qualsiasi punto, ma non significa che dovete avere una carica negativa. Se desiderate veramente aiutare voi stessi, la vostra comunità, paese e/o pianeta, per favore sforzatevi di essere intraprendenti e assicurarvi che ogni azione iniziate sia fondata su: l’accettazione che è come è; sulla compassione, la tolleranza e fede sul cambiamento del problema e sulla sua risoluzione (e non sulla rabbia, il giudizio, la critica, la condanna, il biasimo, la vittimizzazione, sull’egoismo, il dubbio, la mancanza di fiducia, ecc.).

NON DEMORALIZZATEVI SE LE COSE NON CAMBIANO TANTO VELOCEMENTE QUANTO VORRESTE. Piantate i vostri “semi del cambiamento” con Amore… e confidate che l’universo produrrà un buon raccolto in “Tempismo Divino”.

IL NOSTRO PIANETA DIVERRÀ… COME VOGLIAMO CHE SIA!

Articolo in lingua originale (D.sa Lilliana Corredor): OIL SPILL -- Collective Karmic Balancing & Learning by Ama Ri Al
Traduzione a cura di Susanna Angela per Stazione Celeste

via: http://www.lamentemente.com/

Il Fenomeno delle UFO Abduction: Cosa Significa per la Coscienza Umana?

 

 

Il Fenomeno delle UFO Abduction: Cosa Significa per la Coscienza Umana?

Il Giornale Onlinedi John E.Mack, M.D.

Nota dell'Editore: Questo articolo è stato presentato in origine all'International Transpersonal Association Conference su "Scienza, Spiritualità e Crisi Globale: Verso un Mondo con un Futuro", tenutasi a Praga, in Cecoslovacchia. E' stato rilasciato il 25 Giugno 1992. Seguentemente è stato pubblicato in Primal Renaissance: The Journal of Primal Psychology, Vol.1, No.1, Primavera del 1995, 96-110. Una registrazione audio può essere ancora disponibile per l'acquisto da CRS (ITA92, No.85).

ABSTRACT: L'autore descrive com'è entrato nello studio dell'esperienza della UFO abduction, un poco della storia del campo, la fenomenologia delle abductions UFO, chi sono gli addotti, il suo uso degli stati non ordinari di coscienza lavorando con loro, alcune evidenze fisiche relative, qual'effetto ha l'essere addotto per gli addotti e la sua interpretazione del significato dell'esperienza. Le UFO abductions non sono un fenomeno raro e si stima che siano accadute a tre milioni di Americani. Esiste una precisa corrispondenza nelle testimonianze. Gli addotti mostrano una psicopatologia relativamente piccola. L'autore usa una combinazione di ipnosi e tecnica di respirazione come trattamento per aiutare gli addotti a confrontarsi e muoversi attraverso memorie terrificanti delle esperienze. Gli eventi di abduction e le descrizioni di alienisono relativamente uniformi. Esiste un'evidenza sia sottile che molto robusta in affiancamento di parte delle abductions.
Le conseguenze di questi eventi sono solitamente molto traumatiche. Però nell'elaborare questi terrori, gli addotti spesso sono in grado di trovare in tali eventi, una fonte di trasformazione, che li connette oltre loro stessi. Possono fornire un senso di proposito, spesso legato ad una consapevolezza ambientale e ad un senso di missione relativo alla nostra precaria situazione ecologica globale. Il loro valore per tutti noi può trovarsi in una sfida, in modo potente e significativo, contro l'arroganza di specie radicata nel nostro paradigma culturale Occidentale. Loro sfidano la nostra realtà di consenso per collassare i confini che abbiamo piazzato tra i domini fisici e spirituali. Considerando la crisi globale, possono persino rappresentare un'intervento o una correzione cosmica, che ci parla nell'unico linguaggio che siamo in grado di ascoltare, quello del fisico e dell'alta tecnologia.
L'Apertura Attraverso cui hanno Volato gli UFO
Per il mio lavoro con Stanislav Grof e la respirazione olotropica e il modo in cui mi ha fatto avanzare e aprire la coscienza, a volte dico che gli UFO (Oggetti Volanti non Identificati) hanno volato nel foro della mia psiche aperto dal lavoro che ho fatto nell'area trasformante.
Ognuno di noi che lavora nell'area dell'evoluzione della coscienza, sembra avere i propri limiti. Alcune persone dicono, "Beh, questa roba della parapsicologia è OK, ma l'astrologia, non ci posso credere." Conosco un editore, che ha persino pubblicato i lavori di Grof, che mi ha detto questo. Oppure le persone possono dire, "Posso accettare l'astrologia e la parapsicologia, ma questa roba della UFO abduction è troppo fuori; non posso accettarla." Beh, questa fu anche la mia reazione, come spiegherò.
Una delle cose che si deve fare lavorando in questo campo è distaccarsi da alcune nostre parole. Il nostro linguaggio è per la creazione di categorie. Però le categorie che abbiamo non funzionano bene qua. Per esempio, le persone mi chiedono, "E' realmente vero?" oppure "Questo avviene letteralmente alle persone?" "E' reale?" chiedono.
Bene, reale è il tipo di parola da rivedere da quest'altro punto di vista. O prendi le parole, dentro e fuori, è qualcosa nel mondo esterno o qualcosa nel mondo interno? Ancora, queste categorie sono esauste.
Quello che farò ora è collegare la mia esperienza del come sono entrato in quest'area; quindi spiegherò un poco della storia del campo, molto rapidamente, perchè questo è un soggetto enorme, un intero dominio di cui potrò appena toccare i punti più alti; infine descriverò qualcosa della fenomenologia. Sto per descrivere chi sono gli addotti, il mio uso degli stati non ordinari di coscienza nel lavorare con loro, qualcosa dell'evidenza fisica, quale effetto l'essere addotto ha sugli addotti e infine, come metto assieme il significato di questo fenomeno.
Vi rimando a quattro libri in cui esplorare tutto questo ulteriormente: Uno è di Kenneth Ring (1985), intitolato Heading Toward Omega. Un altro è di Keith Thompson (1991), chiamato Angels and Aliens. Il lavoro di Budd Hopkins (1987), intitolato Intruders, un classico in questo campo. Infine, il libro recentemente pubblicato di David Jacobs (1990), Secret Life: Firsthand Accounts of UFO Abductions.
La Mia Esperienza col Fenomeno UFO
La mia esperienza con questo fenomeno è piuttosto recente. Nel 1989 mi venne dato un documento, scritto da Keith Thompson che Stan Grof stava preparando per un libro. Conteneva una interpretazione Jungiana del fenomeno UFO. Continuavo a chiedermi al tempo, "Si, ma quali sono i dati? Cosa avviene davvero?"
Non è accaduto molto finchè un amico, un altro membro del mio gruppo di apprendimento che lavorava con Stan Grof, mi chiese se volessi incontrare Budd Hopkins. Risposi, "Chi è Budd Hopkins?". Hopkins, chiaramente, è il classico pioniere in questo campo. Era il tardo 1989. Lo incontrai a Gennaio a New York. Era uno di quei momenti di cui ricordi in qualche modo la data esatta, 10 Gennaio, dove qualcosa cambia nella tua vita.
Quando Budd mi raccontò di questi casi, quello che mi colpì in modo potente fu la precisa corrispondenza delle esperienze riportate dalle persone, venute allo scoperto con grande riluttanza da ogni parte degli Stati Uniti e da tutte le parti del mondo. Quando, per esempio, se a un experiencer (ndt. termine usato dal Dr.Mack come sostituto di addotto, in italiano userò il termine "esperienzante") venisse mostrata una immagine di alieni disegnata da un altro esperienzante, lui o lei reagirebbero con orrore, perchè questo significa che altri hanno vissuto l'esperienza e la loro idea di poterla giustificare con un sogno, viene sconvolta.
Questa risposta mi colpì come qualcosa che poteva avvenire solo se qualcosa di reale e non immaginario, fosse accaduto a loro. I sogni non funzionano in questo modo. Le persone non rispondono ai sogni degli altri in questo modo. Quindi qualcosa in me disse che stava avvenendo qualcosa che io non comprendevo.
Poco a poco sono stato catturato da questo e mi vennero indicati dei casi. Per l'inizio di Giugno di quello stesso anno, avevo lavorato con circa 55 individui, dei quali 41 soddisfavano strettamente i criteri di un caso di abduction, che includono l'essere preso da creature strane umanoidi in un luogo chiuso, un UFO, ed essere soggetti a varie procedure, di cui vi parlerò. I miei casi includono bambini fin dai due anni. La persona più anziana ha 57 anni.
Esiste un dibattito nella letteratura sugli UFO, sull'idea che questo fenomeno sia fondamentalmente diverso dalla storia di folclore sulle visite di piccole persone e fate e ci sono alcune similarità con questo fenomeno. Però ciò che è distintivo delleUFO abductions, almeno da quando il caso di Betty e Barney Hill diede inizio al corrente fenomeno dell' abduction nel 1961, è che questi casi sono stati sottoposti a studio empirico di prima mano e non sono stati trasmessi per tradizione orale. Come descrisse Eddie Bullard (1982), uno studioso di folclore che se ne è interessato e che ha molta esperienza, nei casi in ambito UFO, si trova un fenomeno centrale altamente articolato e dettagliato e quindi è diverso da altri racconti di folclore, che hanno una variabilità culturate molto ampia.
In questi due libri, Missing Time (1983) e Intruders (1987), Budd Hopkins ha descritto molte delle caratteristiche fondamentali del fenomeno di cui vi parlerò. Inoltre il libro di David Jacobs (1990), più recentemente, ha descritto per la prima volta gli elementi fondamentali dall'inizio dell' abduction, attraverso procedure che avvengono nella nave, fino alla fine dell'esperienza.
Una Stima di Tre Milioni di Americani Addotti
Un sondaggio Roper (1991) basato su un campione di 6000 Americani e condotto da Luglio fino a Settembre del 1991, chiese alle persone se avessero provato un certo numero di fenomeni associati alle UFO abductions - es. l'esperienza dell'essere preso attraverso un muro, le inspiegabili creature strane e splendenti attorno al loro letto o l'avero visto davvero un UFO. Se le persone avevano vissuto quattro o cinque di tali esperienze, si poteva pensare ad una buona possibilità che fossero state addotte dagli UFO. In base alla stima di questo sondaggio, si potrebbe dedurre che circa tre milioni di Americani abbiano vissuto questa esperienza.
Quindi, vedete, non è un fenomeno raro. Mi colpisce che in molti dei miei nuovi casi ci siano persone conosciute alla comunità UFO, ma non si sono fatte avanti prima, lo fanno solo ora perchè a loro sembra che persone più "rispettabili" come me ne stiano prendendo nota. (Beh, forse sono più rispettabile, ma quanto a lungo prevarrà questa condizione è discutibile). Stanno dicendo, "Beh, se un professore di Harvard può prendere questo seriamente, allora posso farmi avanti, posso raccontare la mia esperienza".
Per esempio, una donna - di 30 anni, molto stabile, madre di tre bambini - visse un'esperienza in cui sette piccoli esseri l'hanno presa facendole attraversare i muri fino alla navicella spaziale. Lei direbbe che è stato terrificante.
Sua madre risponderebbe, "Oh, hai avuto un incubo".
Lei direbbe, "No, Madre, non era un incubo. Mi accadde davvero".
Questo ha continuato ad avvenirle. Ancora, per tutta la sua vita sua madre direbbe che si trattava di un incubo. Quindi lei sente parlare di me e pensa "Beh, se quest'uomo crede che sta avvenendo. Posso raccontargli la mia esperienza". Si sentì sollevata in un certo senso, ma abbattuta in un altro senso nello scoprire che sì, in effetti questa è un'esperienza vissuta da molte persone.
Chi sono gli Addotti?
Ora, chi sono gli addotti? Prima di tutto, mi colpisce quanto siano ordinarie queste persone. Mostrano una psicopatologia relativamente piccola, a parte quello che può essere considerato il risultato dell'impatto di questa esperienza molto disturbante. Conosco mogli, impiegati, guardie carcerarie, uno chef di un ristorante di Boston. Sono stati fatti numerosi studi psicologici su questi individui; non si è scoperta alcuna psicopatologia di grande livello da poter giustificare l'esperienza.
Kenneth Ring (1985) ha parlato della possibilità che possa esistere un tipo di personalità soggetta ad incontro. La personalità soggetta a fantasia - una tesi di Keith Basterville dall'Australia - non è stata provata. Una delle difficoltà inoltre è conoscere quale sia la causa e quale sia l'effetto, perchè il processo dell'essere addotto può iniziare fin da govanissima età. Sono avvenute abduction di infanti dagli asili, per esempio.
Inoltre, si è criticato l'uso dell'ipnosi, che è importante nell'investigare questi casi. Non abbiamo ancora evidenza che l'ipnosi abbia introdotto distorsione in questo fenomeno. Quello che tende a fare l'ipnosi è l'accedere a memorie che sono state schermate e non sono disponibili all'individuo per l'intensa natura traumatica del fenomeno. Esiste, in aggiunta, il fatto che gli esperienzanti sentono che gli alieni hanno ordinato loro di non ricordare, hanno spostato le loro coscienze e le hanno "spente" in modo che non dovrebbero ricordare. Lo stato non ordinario dell'ipnosi sembra invertire questa amnesia.
Il Mio Approccio nel Trattare gli Addotti
Il mio personale approccio nel trattare gli addotti, evolutosi investigando questo fenomeno, è l'uso del rilassamento ipnotico in combinazione con l'intensa concentrazione sulla respirazione. Non posso usare solo il lavoro respiratorio olotropico - benchè sarebbe interessante - perchè ho necessità di parlare con loro. Il lavoro di respirazione preclude la discussione, per la maggior parte. Ad ogni modo, prima stabilisco in una intervista, che dura almeno un'ora e mezza, che la persona abbia gli indicatori suggestivi dell' abduction - come piccoli esseri attorno al letto o periodi di missing time (ndt. tempo mancante). Comunque, a volte ricorderanno l'intera esperienza di abduction, persino dall'inizio.
Cosa interessante, le persone che hanno preso psichedelici a volte nelle loro vite, tendono a ricordare l'esperienza in questo modo. Non ho sufficienti statistiche su questo per essere certo che sia un fenomeno robusto, ma sembra esserci una tendenza, per questo tipo di persone, a ricordare le loro esperienze senza lo stato non ordinario di coscienza e di poter esplorare quello che avvenne senza l'ipnosi. Però generalmente, quando abbiamo usato l'ipnosi standard e il rilassamento per portare alcuni in uno stato non ordinario, in trance e quando hanno raggiunto un posto difficile dove arriva una intensa ansia o qualche sensazione disturbante nel corpo, allora le ho fatte concentrare sulla respirazione ed entrare in respirazione profonda. Questo riporta la persona in trance. Inoltre le aiuta a muoversi attraverso la paura e l'effetto stressante che hanno provato a quel tempo.
(Può essere utile riaffermare che gran parte del materiale riguardante le abductions viene ricordato senza l'uso di uno stato alterato di coscienza e che molti testimoni di abductions sembrano rivivere forti esperienze dopo un minimo esercizio di rilassamento, cosa che giustifica difficilmente la parola "ipnosi". L'esercizio di rilassamento è utile ad alleviare la necessità dell'esperienzante di partecipare alle richieste sociali e ad altri stimoli di conversazione viso a viso e ad alleviare le energie coinvolte nella repressione delle memorie e delle emozioni.)
Una cosa che voglio enfatizzare, perchè penso che sia fondamentale distinguere questo fenomeno dalla fantasia o delusione o nella sua diagnosi, è l'intensa influenza stressante associata con il ricordo di queste esperienze. Ci sono individui che letteralmente si scuotono con paura nel confrontarsi con le memorie di come fossero paralizzati o nel rivedere ancora i piccoli alieni con i grandi occhi neri.
I loro corpi si scuotono e gridano letteralmente con terrore nel ricordare le procedure intrusive avvenute sulle navicelle. Questo è in contrasto con ricerche come quella di Lawson (1985,1987), che usa una simulazione. Tale ricerca domanda, "Beh, come immagineresti un incontro?" Le persone possono in qualche modo inventare come sarebbe una abduction, immaginando di viverne una. Però è il potere influente dell'esperienza di vera abduction che fornisce l'autenticità e mi dice come psichiatra che qualcosa di forte e disturbante è in effetti avvenuto alle persone.
Qual'è l'Esperienza dell' Abduction?
Quindi rimane il grande mistero: Cos'è? Cos'avviene in effetti? Questo è ciò su cui mi esprimerò ora.
La basilare esperienza di abduction avviene quasi dal nulla. La persona può avere qualche suggestione premonitoria. Saranno nel letto o in auto. Una donna era in un mezzo da neve. Possono sentire un suono cupo. Possono vedere unUFO da vicino. Quindi hanno una modifica di coscienza. Non perdono esattamente la coscienza; c'è un periodo che non possono descrivere. Passa e quindi sono confusi alla fine delle due o tre ore, quando realizzano che il tempo è passato. Occasionalmente ricorderanno cos'è accaduto.
Quello che sto per raccontare includerà l'informazione ottenuta dall'uso dello stato non ordinario attraverso la tecnica che ho descritto. Possono vedere una luce nella stanza da letto o un raggio di luce fuori. Quindi si trovano, contro la propria volontà, trasportati nella luce, attraverso un muro o la finestra, ovunque gli capita di essere. La loro prima reazione, quando ricordano inizialmente, è che questo non può essere reale. Non rientra in alcuna legge che conosciamo. Però sono stati visti come non presenti in quel periodo. Sono fisicamente altrove e le famiglie sono preoccupate. Le madri si preoccupano quando i propri bambini in effetti non ci sono. Una delle cose più difficili da accettare è che questo può veramente avere una base fattuale. Ancora, noi dobbiamo riconoscere che i fatti che non tornano devono ancora essere osservati.
Come Appaiono gli Alieni
Una delle cose più difficili per gli addotti è guardare gli esseri. Gli esseri generalmente sono descritti piuttosto costantemente, nonostante il fatto che fino ai recenti anni le descrizioni nei media non fossero comuni. Io stesso non conoscevo la descrizione di base fino a circa quattro anni e mezzo, cinque anni fa. Solitamente sono descritti come piccoli, con grandi teste e grandi occhi neri. I loro occhi sono la caratteristica più prominente. Hanno una specie di naso rudimentale, fori di narici, la fessura della bocca, non hanno orecchie e sono alti circa tre piedi, tre piedi e mezzo.
A volte c'è un dottore o un leader descritto come più alto, a volte con le rughe nella testa. Sembra essere la figura in carica nell' UFO, con braccia lunghe, tre o quattro dita, gambe sottili, un petto senza forme e non vengono visti genitali. Occasionalmente ci sono figure simili a umani più grandi che appaiono associate con i piccoli umanoidi.
Tenete in mente che io sento me stesso dire queste parole e non riesco a credere che le sto dicendo. Probabilmente nemmeno voi. Però questo è il continuo racconto di persone altrimenti normali, sane di salute e di mente, che nemmeno ci credono. Loro si stanno solo confrontando la prima volta con la verità insieme a me o altri investigatori.
Avvenimenti dentro l'Astronave
Quindi viene descritta l'astronave. Gli addotti possono o meno vedere la nave dall'esterno. La cosa seguente che sanno è di essere dentro la nave e ha come delle mura curve, si sente del fresco all'interno.
Sono nude e sono soggette ad una serie di procedure, che include la raccolta di campioni di pelle e gli inserimenti di sonde di vario tipo nel naso. Gli addotti che non si conoscono tra loro e non hanno avuto questa informazione nei media, costantemente forniscono descrizioni elaborate e molto dettagliate degli strumenti. I media non hanno i dettagli di queste testimonianze se non da molto recentemente e ne danno ancora qualche indizio, quindi è difficile giustificare così tale costanza nei rapporti.
L'aspetto più prominente dell'esperienza è il sondaggio urologico-ginecologico. Vengono inseriti degli strumenti nella vagina. Spesso, le madri affermano la rimozione di feti. Mentre non c'è un caso documentato fisicamente di rimozione di feto, l'esperienza è quella di essere state incinta e che il feto è stato rimosso. Agli uomini sono stati presi campioni di sperma contro la loro volontà. E' molto stressante. Questa è una delle parti più disturbanti dell'esperienza. Comunque, discuterò brevemente come questo in sè non sia il centro o l'aspetto più disturbante dell'esperienza nell'approfondire il fenomeno.
Avviene anche un intenso sondaggio della testa; a volte c'è l'esperienza dell'inserimento di impianti. Diversi di questi impianti, sono stati rimossi e sono sotto analisi. Finora, non ci sono prove per escludere che siano fatti di materiali reperibili sulla Terra. Molta ricerca è in corso sugli aspetti fisici di questo, cosa di cui parlerò fra un momento.
L'esperienza finisce col ritorno degli addotti tramite un' inversione della procedura che ho descritto. Solitamente tornano al posto in cui stavano prima, ma qua avvengono cose divertenti. Le loro magliette possono essere rovesciate. Oppure possono finire in un posto diverso da quello di origine.
L'Evidenza Fisica
Ci sono dimensioni fisiche che accompagnano questo fenomeno. Queste da sole non costituiscono evidenza che soddisferebbe gli scienziati, ma nel contesto delle abductions l'evidenza fisica è molto importante. Gli addotti possono svegliarsi con tagli inspiegabili, segni di prelievo o nasi sanguinanti. Esiste un caso in cui quattro o cinque persone sono state addotte da un appartamento e si sono svegliate tutte con i nasi sanguinanti la mattina dopo. In associazione con questa esperienza, possono notare terra bruciata fuori dall'appartamento, dov'è atterrato l' UFO.
L'evidenza fisica è qualcosa di sottile. Una delle cose importanti in termini di coscienza e delle nostre nozioni della realtà, è che l'evidenza qua va presa come totalità. Contare sull'evidenza fisica da sola può non soddisfarci. Presa nel contesto dell'intera e molto robusta esperienza di questo fenomeno, allora crea uno schema. Una tale sottile informazione è qualcosa a cui stare attenti mentre allarghiamo le nostre epistemologie. Dall'altra parte, a volte l'evidenza fisica non è così sottile. C'è un caso esplorato a New York, di una ipnosi regressiva fatta da Budd Hopkins.
In questo caso, una donna ha attraversato una finestra di un appartamento in cui viveva, nell'East Side. Questo avvenne circa quattro anni fa. Da quel momento, si sono fatti avanti diversi testimoni che erano fuori dal palazzo e che hanno visto l' UFO, hanno visto gli esseri e hanno visto lei e i piccoli esseri entrare nell' UFO, quindi hanno visto l' UFO andare verso l'East River. Erano sul Ponte di Brooklyn o in un punto della strada; hanno descritto esattamente, fisicamente dall'esterno del palazzo, quello che ha scoperto Hopkins e descritto nell'esperienza di abduction raccontata dalla donna con l'ipnosi regressiva.
Le Conseguenze dell'Esperienza
Il fatto che queste esperienze possano accadere nelle famiglie, aggiunge una dimensione più profonda e in certi modi più problematica alla conseguenza del fenomeno abduction. Ovvero, diversi membri di una famiglia possono essere presi; le esperienze possono prolungarsi per diverse generazioni, inclusi genitori e nonni. Ancora, le famiglie hanno molta difficoltà a parlare tra loro di questo, perchè vìola la realtà consensuale. Ad ogni modo, le due conseguenze fondamentali sono la natura traumatica/post-traumatica del fenomeno - benchè non sia completamente post-traumatica, come spiegherò - e la sua dimensione trasformante/stimolante alla crescita.
La Conseguenza Traumatica
Prima la traumatica: Il trauma ha quattro aspetti. Il primo elemento è la stessa esperienza - essere paralizzati, essere presi contro la propria volontà, essere sottoposti a queste procedure intrusive, terrificanti. Il terrore è enorme e viene affossato e represso per le ragioni di cui ho parlato.
Il secondo aspetto è l'isolamento che sentono questi individui. Sono molto riluttanti a raccontarlo ai propri parenti. Viene detto loro che immaginano troppo e che stanno sognando. Come adulti, se il ragazzo addotto racconta cos'è accaduto, diciamo, in un bar, gli verrà detto che è pazzo. Quindi gli addotti hanno appreso, come uno di loro ha espresso, ad andare "sottoterra". Non raccontano le loro esperienze, quindi si sentono molto isolati. Loro sanno che qualcosa di profonda importanza è avvenuto nelle loro vite, qualcosa che ha grande significato; ma non osano parlarne.
Il terzo aspetto, quello che ha particolare rilevanza per la nostra discussione, è che frantuma la loro comprensione della realtà consensuale, come chiaramente fa per noi. Claire, una donna che era ad una conferenza del M.I.T sulle UFOabductions, raccontò di essere la seconda di quattro generazioni di persone che sono state addotte e di essere preoccupata per non poter proteggere la propria nipote. Descrisse che sua nipote disegnava come si chiudeva in una scatola in modo che Mu, il capo alieno, non la prendesse a volte.
Claire disse anche - caratteristico di quello che gli addotti mi dicono - "Gradirei l'idea di essere pazza. Accettare questo come genuino mina tutto quello che ho accettato come realtà. Mi piacciono gli scettici; mi danno una fuga".
Molte persone sono venute da me, particolarmente di recente, facendosi avanti con tutta l'attenzione che sembra in qualche modo aver legittimato il fenomeno (benchè non realmente, sembra ancora molto materiale da "tabloid" più che ufficiale). Però queste persone verranno da me e le ascolterò. Alla fine posso vedere che sono stressate e solitamente dicono cose come, "Vengo qua per farmi dire da te che sono pazzo". Allora dirò, "Non lo capisco. E' un profondo mistero per me. Ho visto molte persone come te e non è espressione di pazzia."
Per loro questo è perdere, perchè strappa via la difesa della negazione che diceva loro che non può essere così.
Il quarto aspetto del trauma risiede nel fatto che l'esperienza può ripetersi in ogni momento. Diversamente da molti altri traumi, non è finita, quando è finita.
La Conseguenza Trasformante
La seconda dimensione importante del fenomeno UFO abduction, che voglio sottolineare, è l'elemento della trasformazione. Quello che io e altri che hanno lavorato con questo trauma abbiamo scoperto, è che gli addotti iniziano a sentire che le loro esperienze hanno un proposito o un significato positivo per loro. Questo avviene quando il trauma è stato pienamente vissuto e processato intensamente nello stato non ordinario di coscienza, dopo più di una, due o tre o quattro mie sessioni di ipnosi, qualcosa inizia ad accadere negli addotti e nelle loro percezioni delle esperienze. Sentono che l'esperienza espande la loro coscienza, che si connettono con sè stessi, che si stanno aprendo ad una nuova prospettiva sull'universo.
Un uomo attraversò un terrore incredibile. Venne preso un campione del suo sperma contro la sua volontà e stava gridando sul letto mentre lavoravo con lui in ipnosi. Alla fine disse, "Sai, John, gli occhi degli alieni". Il contatto visivo, qualcosa a cui a volte si resiste fortemente, è materia potente e conferma per questi individui. Il terrore di questo riconoscimento è superiore, come disse quest'uomo, a quello della realtà fisica dell'essere sopraffatto e preso sulla nave. Ho visto questo schema caso dopo caso.
Altro importante aspetto trasformante riguarda l'intensa informazione che viene data agli addotti sulla nave in merito alla crisi globale. Per esempio, può venir loro mostrato un paesaggio devastato dopo una guerra nucleare o la distruzione ambientale. Possono vedere la Terra che muore, con l'atmosfera inquinata e fiumi orribili. In risposta a questo e quasi uniformemente, loro sviluppano una potente coscienza ambientale. Alcuni di loro arrivano a lasciare il lavoro che facevano.
Comunque, andrebbe notato che questa profonda trasformazione avviene solo quando hanno lavorato intensamente con le loro esperienze in uno stato non ordinario di coscienza. Queste trasformazioni non avvengono normalmente in modo spontaneo; gli addotti devono andare a fondo nella loro esperienza, sembra. Però quando lo fanno, molti scoprono che possono portare avanti l'esperienza nel lavoro che fanno nel mondo. Una donna iniziò a insegnare studi ambientali a scuola; una è divenuta una terapista del massaggio; un'altra è divenuta una agopunturista. Tendono verso lavori più colleganti, più transpersonali se volete.
Altra trasformazione che avviene è l'intenso legame che si crea con gli alieni dopo un periodo. Quello che in origine era un'esperienza intensamente traumatica, diviene una relazione straordinariamente significativa. Dalla paura del guardare negli occhi, arrivano a guardare a fondo in quegli occhi neri degli alieni. Una donna lo descrisse come 50 volte più potente di ogni altra esperienza che ha avuto connettendosi con un'altra persona sulla Terra. Quindi sentono questa relazione che li lega con qualcosa che va oltre loro stessi.
Recentemente ho affrontato casi che portano questo ancora oltre. In profonda trance un giovane uomo, per esempio, iniziò a parlare di un processo di accoppiamento inter-specie in corso. Disse che c'è una connessione in corso oltre la Terra, oltre noi stessi, che è ciò che sta accadendo con l'accoppiamento di queste due specie contro la nostra volontà. Io non penso che si possa capire questo tipo di cose senza un senso di disegno più grande, o di divinità o di una anima mundi. C'è questo senso di connessione inter-specie ad un livello molto potente. Ciò che quest'uomo mi disse è che questi esseri con le teste grandi hanno osservato troppo e non sentito abbastanza e quindi ci guardano per l'emozione. La creazione di piccoli ibridi, che avviene come risultato di questo processo di accoppiamento inter-specie, sembra un proposito importante delle abductions.
Gli alieni sono molto interessati nel vedere le madri che nutrono questi piccoli ibridi, le cui caratteristiche sono un mix tra gli esseri umani e gli alieni. Questo giovane uomo - Dane era il suo nome - affermò che apprese tramite connessione con gli alieni, che siamo divenuti troppo disconnessi dalle nostre sensazioni e che questo processo di accoppiamento è in qualche modo per "aprire la mente del cuore" - queste furono le sue parole. Abbiamo perso o ci serve sviluppare la mente del cuore. Il cuore ha una mente ed una agenda tutta sua, per portarci di nuovo a casa, tutti noi, con cui si riferiva a Dio o all'evoluzione di una coscienza da riportare al nostro Fondamento dell'Essere.
Il Significato delle Abductions
L'ultima parte che vorrei discutere è il come metto l'intero fenomeno assieme, quale significato ho potuto derivare dall'intera struttura. Questo è reso difficile dal fatto che gli alieni non necessariamente ti dicono cosa fanno finchè, come lo esprimono, non siamo pronti ad ascoltarlo. Inoltre, una teoria di questo fenomeno dovrebbe rispondere ad un vario numero di materie. Dovrebbe tenere conto del fatto che queste persone altrimenti sarebbero normali e sane. Dovrebbe tener conto degli avvistamenti di UFO che accompagnano alcune di loro, dei fenomeni fisici a volte associati e del fatto che avvengono a bambini fin dai tre anni.
Sfidare l'Arroganza della Nostra Specie
Prima di tutto, questo fenomeno ha sfidato il nostro senso della realtà in modo più potente di quasi qualsiasi altra cosa di cui sono a conoscenza. Un uomo ebbe un'esperienza dieci anni prima che potesse ricordarla senza ipnosi. In quel periodo e prima di ogni investigazione con me, affermò che l'esperienza lo aveva aperto. Come lui l'ha espresso "Quando mi aprii non potevo capire cosa stavamo facendo alla Terra. Questa apertura ha cambiato la mia intera prospettiva del nostro posto nell'universo."
Considerando questo, ho pensato che la crisi globale, la distruzione dell'ambiente, è il contesto in cui avvengono. Sono certo che non devo spiegarvi queste dimensioni. Questa crisi è alle radici un prodotto del paradigma dominante della mente Occidentale, in particolare il suo radicato dualismo e materialismo. Queste assunzioni filosofiche assieme rappresentano un tipo di arroganza di specie. Implicano che siamo l'unica intelligenza, gli unici col cervello evoluto abbastanza da produrre coscienza. Questo implica anche che siamo soli su questo pianeta con la nostra intelligenza, costruita a "mente singola", ma separata in un universo senza significato e altrimenti non conscio.
Ora, il fenomeno alieno colpisce quasi ogni aspetto di questo paradigma dominante e fondamentale della psicologia e della scienza Occidentale. Solo un esempio: Gli stessi UFO rendono ridicola la tecnologia di cui siamo tanto orgogliosi. Appaiono e scompaiono dallo schermo radar. Appaiono. Scompaiono. Nulla di militare è rilevante per loro, anche se per qualche quartiere militare appaiono per noi minacciosi. Forse avete sentito dello scherzo che Allen Hynek, un ufficiale dell'Air Force USA e un ex-debunker, che si è trasformato in un credente, usava raccontare. Cita un colonnello dell'Air Force che disse, "Perchè non ne abbattiamo uno e vediamo se sono amichevoli?"
Quindi vediamo al lavoro la Truffa: Loro esistono loro non esistono. Gli UFO appaiono nella nostra realtà fisica, quindi spariscono dalla nostra realtà fisica. Ci dicono che, qualsiasi illusione abbiamo avuto dell'essere a controllo del mondo, della natura, di noi stessi, sono tutte frantumate. Noi brutalmente non abbiamo controllo. Loro arrivano; ci prendono quando vogliono; ci portano nelle loro navi; fanno quello che vogliono con noi. Tutto quello che possiamo fare è arrenderci e cercare di essere aperti a questo.
Far Collassare le Mura tra Fisico e Spirituale
Gli addotti vivono anche il collasso dello spazio-tempo. Questi non sono generalmente persone filosoficamente sofisticate. Però a loro lo spazio e il tempo sembrano ripiegarsi e sparire. Questo frantuma la nozione di un universo spazio-temporale come unica dimensione possibile. Il nostro dualismo Occidentale viene anche scavalcato dal legame che si forma. La connessione che avviene con gli alieni ci dice che siamo in qualche modo collegati oltre l'universo per come lo conosciamo.
Se questo non fosse abbastanza, il fenomeno dell' abduction commette un altro peccato cardinale per la mente Occidentale. Se pensate alla demografia cognitiva, come descritta ad un gruppo di noi recentemente dal Dalai Lama in India, esistono tre dimensioni dell'essere conosciute alle tradizioni Orientali. Una è il fisico, i corpi manifesti che conosciamo. Quindi c'è il mondo spirituale - con gli angeli, Shiva, gli dei e le dee e così via. Infine, esiste il livello senza forma. Ogni tradizione possiede termini per questo livello - lo Spirito Santo per il Cristianesimo, l'anima mundi o il Grande Spirito per i Nativi Americani. Nell'Occidente abbiamo dipartimenti di religione, antropologia e filosofia per studiare il secondo e terzo dominio.
Però l'unico considerato reale è la prima dimensione - il fisico, il dominio del corpo, mentre in altre culture quelli sono domini reali. Chiaramente generalmente permettiamo a questi domini di esistere nelle menti delle persone. Però l'assoluto peccato cardinale per la mente Occidentale - e la cosa che fa impazzire i miei colleghi e che probabilmente mi porterà nei guai - è che può esserci traffico tra le barriere, è che il terzo mondo può entrare nel mondo fisico. Questo è però precisamente quello che questo fenomeno ci indica. In altre parole rompe questa barriera che dovrebbe stare nel terzo mondo, invece questo si mostra nel mondo fisico.
Un Intervento Cosmico
Il modo in cui lo comprendo - e sto allargando un poco dicendo che l'intelligenza superiore, o qualsiasi cosa sia al lavoro come "correttore cosmico", può parlarci solo nel linguaggio che conosciamo. Con questo intendo che molti addotti con cui lavoro, sono arrivati a capire che c'è uno sbilanciamento in noi che richiede un aggiustamento cosmico, un intervento esterno a noi. Però l'unico linguaggio che comprendiamo, particolarmente nella cultura Occidentale è il linguaggio del fisico, della creatura incarnata. Quindi se una intelligenza vuole raggiungerci, deve venire da noi in forma fisica. Questo è il perchè gli alieni entrano nel nostro mondo nel modo altamente tecnologico a noi famigliare.
Voglio concludere con due citazioni. Una è di Rainer Maria Rilke. Viene da una lettera, citata nella prefazione del libro di Peter Matthieson, The Snow Leopard. Rilke, potreste ricordare, era in una sua personale odissea, come Peter Mattlhieson. Rilke scrisse,
Questo è l'unico coraggio che ci viene chiesto. Avere coraggio per il più singolare e il più inspiegabile che possiamo incontrare. Che l'umanità in questo senso è stata codarda procurando danno senza fine alla vita. Le esperienze chiamate visioni, l'intero cosiddetto mondo spirituale, la morte e tutte queste cose così a noi vicine sono state così escluse dalla vita che i sensi con cui potremmo capirle si sono atrofizzati. Per non parlare di Dio.
L'ultima citazione è di un addotto. E' una giovane madre. E' stata addotta con suo figlio e, forse, suo marito. Le è stato detto dagli alieni che c'è un posto da cui vengono dove il tempo non esiste. Per lei, questo dominio è divenuto reale. "La Verità è Verità", ha detto. "Sarà ancora lì quando la scienza sarà pronta a vederla o equipaggiata per confermarla".
Domande e Risposte
Membro del Pubblico: Hanno detto altro sulla loro provenienza?
John Mack: Il problema qua è che c'è una sintonia fine che sembra in corso tra la coscienza degli addotti e quello che comunicano gli alieni. A volte sembrano un koan Zen. Chiaramente, questo viene riportato dai ricercatori sulle abduction, come insensato, come per dire, non è per tua conoscenza. Però viene detto più poeticamente. Quindi la persona cercherà di scoprire da quale pianeta vengano, quale stella e così via. Tutto questo è molto interessante ma non molto fruttuoso. E' come se dovessimo aprirci a qualche altra dimensione. Jacques Vallee (1990) parla di un universo multidimensionale o di una multipla realtà o di altre dimensioni che entrano nella nostra. Non abbiamo ancora molti geografi di un universo multidimensionale, quindi è difficile trovare un linguaggio per parlare di questo tipo di cose.
Possono esserci alcuni scienziati esperti del multi-verso, come Fred Alan Wolf (es, 1987) e altri, ma per molti di noi questa domanda è difficile da affrontare.
AM: Il governo ha cercato di fermarti in questo lavoro?
JM: Non sono molto ferrato in quest'area della consapevolezza governativa o del coinvolgimento con gli UFO. E' un'area complicata completa di documenti. Comunque, il senso generale che ho avuto dalla posizione dei governi è che prendono la posizione che potrei prendere se fosse il mio lavoro quello di provvedere alla sicurezza nazionale. Praticamente hanno questo materiale, ma dicono che non c'è nulla da fare. Non esiste. Quindi nascondono. Questa è per me l'attitudine del governo. Però non sono venuti da me personalmente.
E' stato fatto un film su questo, intitolato "Intruders". Il personaggio principale, uno psichiatra, ha visto circa tre casi diabduction e ha fatto un discorso. Delle persone del governo di alto livello si sono confrontate con lui nello stile di Hollywood. Ero consulente per questo show, ma non ho accettato questa parte. Gli uomini del governo hanno cercato di corrompere lo psichiatra, sapendo di nascondere la verità dal pubblico e cercando di farlo giocare al cover-up. Lo psichiatra, chiaramente, ha una mente elevata e non sarà corrotto. Nel mondo reale, comunque, nessuno di noi - Budd Hopkins, Dave Jacobs o io stesso - è stato avvicinato dal governo. Non penso che saprebbero cosa fare con noi se lo facessero.
AM: Puoi dire altro sul significato dell'apparente durezza dell'esperienza e del perchè avvenga ora?
JM: Le persone sono venute al movimento transpersonale perchè non c'era posto dove potessero parlare delle loro esperienze mistiche e del loro potere. Ho parlato di altre dimensioni e degli universi. Terence McKenna (1991) ha scritto sugli universi paralleli. E' stato anche un sostenitore del fatto che la mente Occidentale è così incrostata, così tagliata fuori dalla divinità, che serve una dose molto pesante di qualcosa per aprirci nei cuori e nelle anime e che gli psichedelici sono un colpo davvero potente che può attraversare la corazza della mente Occidentale. Vedo questo fenomeno dell' abductioncome un altro. E' come se ci colpisse dove viviamo, nel dominio fisico. Quindi è anche un tipo di processo di apertura molto potente, non solo per gli addotti, ma per tutti noi, attraverso il significato straordinario del fenomeno.
AM: Hai parlato di questo con David Bohm ed esiste un ramo della fisica che affronta il multiverso?
JM: Penso ci sia un interesse crescente nella fisica su questo argomento. Penso che la nuova fisica sia certamente molto compatibile alle possibilità verso le quali l'esperienza di abduction ci apre; è molto aperta a questo, infatti. Per quanto riguarda la scienza del multiverso come tale, non so.
AM: Come si sentono gli addotti verso i propri rapitori in base alla sindrome di Stoccolma, dove i terroristi rapiscono qualcuno e rapiti finiscono per sentire una relazione positiva con i propri rapitori dopo un periodo?
JM: Questa è stata l'interpretazione prevalente in realtà, nella ricerca sulle UFO abduction, in merito al fenomeno del legame. Penso che sia in parte ciò che avviene, ma che il legame che si forma sia molto più profondo di quello. Nel caso dei terroristi, credo che abbiano un auto-interesse. Forse anche gli alieni; Non dico che non sia così. Ma sembra davvero parte di un processo cosmico più profondo, una connessione tra due specie. C'è una sensazione di inganno o truffa, ma non tendo verso l'interpretazione della sindrome di Stoccolma. C'è una parte di questo, ma nel complesso sento che avviene qualcosa di più significativo di questo.
AM: Durante le abductions, è semplicemente un senso soggettivo del tempo passato o i membri delle famiglie notano che sono andati?
JM: Entrambe le cose. Ci sono situazioni in cui qualcuno vive un'esperienza di abduction e ad altri sembra che siano ancora presenti fisicamente. Sembra più un'esperienza extracorporea e l'esperienzante sente come se il proprio corpo l'abbia lasciato. Quindi ci sono molti altri casi - ne ho un certo numero e anche altri ricercatori - in cui il corpo della persona è veramente fuori dall'appartamento e può essere lontano per molte ore.
Travis Walton sparì per diversi giorni nel 1975 e quindi venne trovato mentre vagabondava nei boschi. Quindi non si sa da quanto era stato riportato. Però l'usuale esperienza comprende l'essere sparito da una a tre ore. Uno dei miei primi casi, una giovane donna, venne addotta con un amico da una stanza nella casa di suoi amici. Vennero riportati circa alle cinque o sei di mattina. Quando però non tornarono a casa e non vennero trovati dai due padri fino alle sei della mattina, i padri erano chiaramente preoccupati. Dissero, "Dove sei stato durante la notte?"
Solo più tardi la donna ricordò la sua esperienza d' abduction, quindi al tempo loro semplicemente non si trovavano lì e non poterono spiegare dove fossero stati. Vennero anche fatte delle ricerche per trovarli.
Quello che caratterizza l'esperienza dell' abduction è che è fisicamente reale ed entra nel mondo fisico, ma è anche transpersonale e soggettiva. Attraversa la barriera tra il mondo fisico ben definito e il mondo spirituale/transpersonale.
RIFERIMENTI
Bullard, Thomas Eddie. (1982). Mysteries in the Eye of the Beholder- UFOs and Their Correlates as a Folkloric Theme Past and Present. Ph.D. dissertation, Indiana University.
Hopkins, Budd. (1983). Missing Time. New York: Berkley Books.
Hopkins, Budd. (1987). Intruders. New York: Random House.
Lawson, Alvin H. (1985). UFO abductions or birth memories? Fate, 38(3) March 1985, 68-80.
Lawson, Alvin H. (1987). Perinatal imagery in UFO abduction reports. In T. Verny (ed.) Pre- and Perinatal Psychology: An Introduction. New York: Human Sciences Press.
Mack, John E. (1994). Abduction: Human Encounters with Aliens. New York: Scribner's.
McKenna, Terence. (1991). The Archaic Revival. Speculations on Psychedelic Mushrooms, the Amazon, Virtual Reality, UFOs, Evolution, Shamanism, the Rebirth of the Goddess, and the End of History. San Francisco: HarperSanFrancisco.
Ring, Kenneth. (1985). Heading Toward Omega: In Search of the Meaning of the Near-Death Experience. New York: William Morrow.
Thompson, Keith. (1991). Angels and Aliens: UFOs and the Mythic Imagination. New York: Fawcett Columbine.
Vallee, Jacques. (1990). Confrontation: A Scientist's Search for Alien Contact. New York: Ballantine Books.
Wolf, Fred Alan. (1987). The physics of dream consciousness: Is the lucid dream a parallel universe? Second Lucid Dreaming Symposium Proceedings/ Lucidity Letter 6, no. 2 [December 1987].

© 1992 John E. Mack, M.D.
Fonte:
Nota: In inglese il termine entrato nella terminologia ufologica contemporanea è abduction, letteralmente abduzione, da cui è derivato il termine "addotto/i".
Tradotto in italiano da Richard per Altrogiornale.org
Si ringrazia il John E. Mack Institute per la gentile concessione

 

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6255