Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

mercoledì 10 dicembre 2014

La misteriosa “melodia” registrata sulla cometa 67P è un messaggio di origine extraterrestre?

mistery sound comet 67P

Il 12 novembre 2014 la sonda spaziale Rosetta ha rilasciato il modulo Philae, che dopo essersi posato sulla superficie della cometa 67P, ha iniziato ad inviare le prime immagini spettacolari. Da quel momento le ipotesi e le teorie ipotizzate sono state diverse e di vedute differenti. Alcuni esperti credono che la cometa 67P possa essere una base aliena, principalmente dopo aver ascoltato misteriosi segnali.

Secondo la versione ufficiale dell’ESA ( Agenzia Spaziale Europea ) questi suoni sarebbero prodotti dal rilascio di particelle neutre nello spazio che si caricherebbero elettricamente attraverso un processo chiamato ionizzazione. È realmente questa la verità?

sonda Philae

I teorici della cospirazione non credono a questa versione offerta dall’ESA, convinti che possa trattarsi di una manovra effettuata per nascondere la verità. Inoltre alcuni esperti sostengono che la NASA sembra ricevere questi segnali da almeno 20 anni.

La melodia misteriosa che proviene dalla cometa 67P

Come pubblicato dal “ The Inquisitr News”, Scott Waring, noto ricercatore Ufo, ritiene che la vera ragione della missione Rosetta sia quella di scoprire l’origine di questi segnali inspiegabili.  L’ESA ha dichiarato di voler indagare sulla provenienza di questi segnali, che sembrano ricordare il film “Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo” di Steven Spielberg.

La dichirazione dell’ESA dello scorso 11 novembre dice questo: “La cometa sembra emettere un canto sottoforma di oscillazioni nel campo magnetico intorno alla cometa.  Questa oscillazione è di 40-50 milahertz, quindi ben al di sotto dell’udito umano, e per renderla udibile abbiamo dovuto aumentare il volume della registrazione.”

misteriosa-melodia-cometa-67p

Il caso si è fatto ancora più interessante quando il ricercatore Scott Waring ha dichiarato di aver ricevuto una presunta e-mail da uno scienziato dell’ESA, nella quale veniva svelato che la cometa 67P non è realmente una cometa ma un sofisticato meccanismo alieno. Questo spiegherebbe infatti la scelta dell’agenzia spaziale di spendere miliardi di euro per costruire e inviare una navicella spaziale in un viaggio di 12 anni.

Possibile che lo scopo sia solamente quello di ottenere immagini e dati da una semplice cometa che fluttua nello spazio?

Scott Waring ritiene che questo suono misterioso sia una sorta di comunicazione da parte di esseri extraterrestri. “Secondo me questo non è un codice, probabilmente si tratta di comunicazioni tra le varie razze aliene. Probabilmente è il loro modo di comunicare e noi abbiamo bisogno di sapere e comprendere i loro messaggi.”

ovni-superficie cometa-67p

Nel frattempo alcuni scienziati hanno fortemente negato che la NASA abbia ricevuto segnali extraterrestri, ed hanno inoltre rilevato l’autore dell’email incriminata. Per gli scienziati questi fatti hanno reso la missione Rosetta ai livelli del caso di Roswell, a causa del numero delle teorie cospirative che la circondano.

comet P67 alien home (2)

La realtà è che molti teorici della cospirazione, dopo aver ricevuto le prime immagini dalla sonda Philae, hanno notato l’esistenza di diverse strutture anomale e la presenza di oggetti misteriosi sulla superficie della cometa. La NASA e l’ESA ci stanno nascondendo la verità sulla reale natura della cometa e sui suoni misteriosi? Esiste una spiegazione razionale per questo strano fenomeno?

A cura di Stefano S.

Redazione Segnidalcielo

———————————–

Riproduzione Riservata – Copyright © 2014 Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/la-misteriosa-melodia-registrata-sulla-cometa-67p-e-un-messaggio-di-origine-extraterrestre/

sabato 6 dicembre 2014

NASA: sfera di luce “rossa” ripresa dalla Stazione Spaziale, spara un raggio verso la Terra

space laser iss ufo

Le immagini che vi mostriano sono state registrate attraverso la Live Cam in diretta dall ISS (International Space Station) , su canale USTREAM NASA e riguardano un evento misterioso occorso il 5 dicembre 2014.

Red Sphere shoots Laser Beam47 Dec. 06

Red Sphere shoots Laser Beam48 Dec. 06

Sfera di luce spara raggio rosso

Dal canale LIVE CAM della ISS  (diretta streaming della NASA) lo Skywatcher Streetcap1 è riuscito a catturare uno strano fenomeno, ovvero quella che sembra essere una sfera rossa che compare dal nulla, sospesa nello spazio, spara una sorta di raggio laser rossastro che si dirige verso la Terra.  In passato abbiamo avuto avvistamenti di sfere di luce che sparavano misteriosi raggi di luce verso terra, ma questo avvistamento nello spazio, sembra essere un rarissimo evento. Guardate il fimato!

Redazione Segnidalcielo

———————————–

Riproduzione Riservata – Copyright © 2014 Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/nasa-sfera-di-luce-rossa-ripresa-dalla-stazione-spaziale-spara-un-raggio-verso-la-terra/

martedì 2 dicembre 2014

L’astronauta Samantha Cristoforetti lancia un grido nello spazio. Cosa avrà mai visto di tanto spaventoso?

Ufo Samantha14 Dec. 02

La missione dell’astronauta italiana Samantha Cristoforetti, della durata di circa 6-7 mesi, sta procedendo senza intoppi. Questa missione prevedeva il raggiungimento della Iss a bordo di un veicolo Sojuz e durante la manovra di attracco probabilmente Samantha deve aver visto qualcosa di impressionante. La registrazione audio è molto interessante e lascia parecchi dubbi, cosa mai avrà visto?

Ufo Samantha13 Dec. 02

Il filmato intorno al minuto 4:34, nonostante l’audio sia in russo, è inequivocabile. Qualcosa di spaventoso deve aver “urtato” la sensibilità di Samantha Cristoforetti. Intorno al quel minuto infatti si sente l’astronauta lanciare un urlo di terrore, accompagnato dalle parole del comandante che tradotte hanno il significato di “calma”.

Samantha-Cristoforetti

Samantha sembra scossa e questo si percepisce dal suo respiro affannoso; probabilmente la donna non sa di avere il microfono aperto. Poco dopo Samantha si è affrettata nel dichiarare di essere rimasta sorpresa dalla luce arancione del Sole che rifletteva sui pannelli della Iss.  Dobbiamo realmente crederci?

(NDR: nel filmato che potete vedere sotto, l’astronauta italiana urla di paura, prima che lei urlasse, il comandante in russo dice di aver visto qualcosa  in basso a destra a gradi 1…dopo l’urlo le dice di stare calma)

Ufo Samantha14 Dec. 02

A sostenere l’ipotesi che non si sia trattato del Sole c’è una curiosità che si nota intorno al minuto 1:20. Infatti osservando attentamente le immagini si può vedere un oggetto misterioso che attraversa il monitor. Di cosa si tratta? Samantha ha forse gridato dopo aver visto quell’oggetto volante? Le domande sono molteplici e le risposte se arriveranno difficilmente saranno di nostro gradimento.

Come mai il comandante è rimasto tranquillo quando Samantha ha lanciato quel grido? Gli astronauti non dovrebbero essere abituati e questo genere di esperienze, cosa avrà visto di così inaspettato?

Stefano S.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/lastronauta-samantha-cristoforetti-lancia-un-grido-nello-spazio-cosa-avra-mai-visto-di-tanto-spaventoso/

giovedì 20 novembre 2014

Sensazionale UFO… Primo Contatto avvenuto in Cina…

Segue il video…così i Cinesi che adorano il Dragone,,,venuto dallo spazio …

 

 

Per la faccia zozza dei folli della NASA… La Cina …Benedetta… Domanda… i Cinesi,che con le nuove conoscenze che acquisiranno con gli alieni… Sentiremo  che mangiare gli animali è una non crescita Spirituale? … Chi sa quale razza sarà… ma se questa razza mangiano i Nostri Animali… non accetterò niente che arrivi dalla Cina… Bravi si ma scemi no…Siamo  Urra per chi ha sempre creduto…Dolbyjack…

 

P. S. Questa Razza ha sei dita…

lunedì 17 novembre 2014

Jim Carrey rivela publicamente i segreti degli Illuminati durante il programma televisivo di ABC

Jim Carrey1102 Nov. 17

Vi siete mai chiesti perché alcuni artisti hanno raggiunto il successo nonostante le loro qualità siano di gran lunga inferiore alla media? Come può una persona semi-sconosciuta diventare una celebrità mondiale? Molto probabilmente le risposte a queste domande possiamo ricercarle in un’antica società segreta che governa il mondo in silenzio: gli Illuminati.

Gli Illuminati

Sempre più persone ritengono che molte celebrità siano programmate fin dal giorno della nascita per diventare burattini dell’Elite, ed altri siano ulteriormente controllati perché in possesso di un atteggiamento ideale per collaborare con loro. Questi artisti vengono attirati dalle promesse di ricchezza, successo, fama e potere, con il fine di controllarli con tecniche di controllo mentale e promuovere in tal modo i loro messaggi alle masse. In molti sostengono che questa “setta misteriosa”, con il logo formato dal famoso triangolo con un occhio centrale, sia stata creata per la crescita dell’Anticristo.

images

Gli Illuminati sono stati etichettati come istigatori di eventi terribili come ad esempio l’assassinio del Presidente John F. Kennedy e gli attentati dell’11 settembre del 2001 alle Torri Gemelle.  Il loro scopo? Stabilire un Nuovo Ordine Mondiale per manipolare e controllare il Mondo.  Fortunatamente a volte le stesse celebrità controllate si rivoltano contro le credenze degli Illuminati, spifferando al Mondo le loro diaboliche iniziative.  Questo è il caso di Jim Carrey che di recente si è detto stanco di essere controllato da loro. 

illuminati

Jim Carrey1103 Nov. 17

Le verità di Jim Carrey svelate al Mondo

Giovedì 13 novembre 2014 il famoso attore comico Jim Carrey si stava preparando per promuovere la sua ultima “fatica”, ovvero il suo nuovo film “Scemo e più Scemo, sequel della fortunata pellicola del 1994, all’interno del programma televisivo americano di ABC, “Jimmy Kimmel Live”, presentato da James “Jimmy Kimmel”.

Tuttavia Carrey sembrava avere altri piani e il suo saluto, con la lingua all’interno del famoso triangolo degli Illuminati, ha fin da subito destato sospetto. Effettivamente Jim ha immediatamente chiarito le sue intenzioni, diverse dall’intenzione di presentare il suo nuovo film.

“Il pubblico è stanco delle menzogne e la mia intenzione di salutare con la lingua in mezzo al triangolo è stata una mia iniziativa per prendere in giro gli Illuminati, ha dichiarato Carrey.  “ I personaggi televisivi sono stati assunti dal governo per indurre in errore il pubblico, per distrarvi. Vi fanno ridere, vi fanno felici e facendo questo vi stanno nascondendo la verità.”

Ma la sorpresa finale è arrivata quando Carrey  ha risposto al telefono, facendo finta di parlare con gli Illuminati, cambiando la voce e dicendo di essere controllato. Il tutto è stato detto tra la goliardia generale, ma chiaramente il messaggio di Carrey è arrivato a chi conosce realmente la verità. 

Jim Carrey1102 Nov. 17

Rapidamente i social network ed i forum sono stati presi d’assalto, riportando le dichiarazioni dell’attore. Gli scettici hanno sostenuto che stava semplicemente usando l’immagine degli Illuminati solamente per promuovere il film, mentre la maggior parte dei teorici della cospirazione hanno riferito che Carrey stava svelando la verità.

Tra l’altro Jim, secondo alcuni ambienti, è considerato come un anti-Illuminati.  Infatti nel 2013 l’attore si oppose alla promozione del film “Kick Ass 2”, nel quale interpretava il Colonnello Stars and Stripes. Questo film è stato girato un mese prima dell’incidente alla Sandy Hook School e Jim dichiarò di non essere più in grado di sostenere un livello di violenza così alto.

new-world-order

La sua pagina Twitter riportava queste parole: “ Porgo le mie scuse al cast del film, ma gli eventi recenti hanno provocato un notevole cambiamento nel mio cuore”. I media americani cercarono di screditare la sua immagine, additandolo come un attore di Hollywood liberale, con la sola intenzione di distruggere il Secondo Emendamento al divieto di armi e fuoco in America.

Ma la realtà è che Carrey ha dimostrato un atteggiamento anti-Illuminati. L’attore, secondo gli esperti di cospirazioni, è stato esposto al controllo degli Illuminati nel film “The Truman Show”, che effettivamente parlava dell’arrivo del Reality Show nella nostra vita. Ovvero il mondo spiato segretamente da un’Elite che controllerebbe tutti noi.

Probabilmente Jim Carrey era un’altra pedina degli Illuminati, ma per qualche motivo la sua posizione è cambiata radicalmente, con l’intenzione di lottare affinché la verità esca fuori, cercando di svegliare un Mondo addormentato.

Di Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

———————————–

Riproduzione Riservata – Copyright © 2014 Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/jim-carrey-rivela-publicamente-i-segreti-degli-illuminati-durante-il-programma-televisivo-di-abc/

domenica 16 novembre 2014

Missione Rosetta: secondo il quotidiano “The Guardian” la Cometa 67P è un oggetto alieno

FRANCE-SPACE-EUROPE-ASTRONOMY-COMET

Mercoledì pomeriggio l’Agenzia Spaziale Europea ha riscritto la storia, quando la missione Rosetta è atterrata con successo sulla cometa 67P. L’atterraggio e le prime immagini inviate dalla sonda Philae hanno però immediatamente aperto alcuni dibattiti su cosa realmente sia questa cometa e su cosa sembra nascondere. Potrebbe trattarsi di un oggetto alieno, quindi tenuto segreto dalla Nasa e dall’ESA?

philae2

La sonda Philae è dunque arrivata con successo sulla cometa, atterrando con eccesso di velocità. L’Agenzia Spaziale inizialmente ha perso il contatto e secondo la CNN ed il Washington Post la sonda si sarebbe posata per un totale di 3 volte, prima di arrivare in un luogo oscuro. Al momento è stabile, gli strumenti sono al lavoro compresi quelli relativi all’acquisizione delle immagini.

sonda Philae_Rosetta

Secondo però quanto diffuso nelle ultime ore il lander Philae (come mostra la foto sopra) si troverebbe in una zona da cui è difficile accedere alla quantità di energia luminosa necessaria per alimentare le batterie solari una volta terminate quelle che stanno permettendo alla sonda di portare avanti la missione.

Secondo il  “The Guardian”  una e-mail, pubblicata sul sito “Ufo Sightings Daily”, svelerebbe la reale missione di Rosetta, ovvero si tratterebbe di una cometa aliena, più che altro un vecchio avamposto alieno.

email

Secondo il “The Guardian” una e-mail, pubblicata sul sito “Ufo Sightings Daily”, svelerebbe la reale missione di Rosetta, ovvero si tratterebbe di una cometa aliena, più che altro un vecchio avamposto alieno.

sonda Philae_Rosetta1

rosetta-ufo2

L’e-mail (nella foto sopra) accusa la Nasa e l’ESA di cover-up e le prime immagini potrebbero confermare questa ipotesi. Vi proponiamo un estratto di questa e-mail:

Perché un’agenzia spaziale improvvisamente decide di spendere miliardi di dollari per costruire ed inviare una sonda spaziale, in un viaggio di 12 anni, per prendere solamente alcune immagini ravvicinate dalla cometa? Da almeno 20 anni la Nasa riceve suoni misteriosi dallo spazio. Dalle prime immagini alcune parti della superficie della cometa sembrerebbero essere innaturali.

Nel mese di settembre alcune immagini scattate dalla sonda Rosetta mostravano due Ufo in volo sopra la cometa ed una struttura a torre che sembrava costruita sulla superficie, emettendo misteriosi segnali radio raccolti dall’ESA.

sonda Philae_Rosetta3

sonda Philae_Rosetta4

sonda Philae_Rosetta5

La conferma dell’ESA di alcuni suoni misteriosi, denominati “canzone mistero”, hanno alimentato queste teorie. Potrebbe dunque trattarsi di una cometa aliena che sta cercando di comunicare con gli umani? Alcune immagini inviate dal lander Philae ci mostrano ulteriori anomalie riportate anche sulla famosa e-mail di cui vi parlavamo in precedenza.

sonda Philae_Rosetta5

Le foto mostrano alcuni segni e svelano alcune irregolarità nel terreno. Inoltre in una delle immagini,  si può notare una sorta di  cavo che sembra uscire dalla superficie rocciosa della cometa, alimentando cosi ancor di più la curiosità ed i dubbi. L’ESA ha giustificato lo strano fenomeno nell’immagine con un’inquadratura di uno dei 3 piedi del Lander.  Le anomalie sono diverse ed al momento i dubbi sulla reale natura della missione aumentano. Cosa c’è realmente sulla cometa 67P? Quali sono gli obiettivi dell’ESA?

di Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

Riproduzione Riservata – Copyright © 2014 Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/missione-rosetta-secondo-il-quotidiano-the-guardian-la-cometa-67p-e-un-oggetto-alieno/

sabato 15 novembre 2014

Planet X: le anomalie sui pianeti del Sistema Solare sono dovuti alla presenza di Nemesis

px

Il ricercatore, Cristian Negureanu, ha inviato un resoconto di ciò che sta succedendo nel nostro sistema solare. Un enorme forza gravitazionale dovuta alla presenza di un altro sistema planetario, governato dalla stella Nemesis e circondata da alcuni pianeti tra cui NIbiru (Planet X),  sta influenzando alcuni pianeti come Urano, Saturno, Giove,  la Terra e la nostra stella, il Sole.

Non a caso i reali cambiamenti del clima, dell’attività vulcanica, dell’intensificazione dell’attività sismica e dei bombardamenti meteoritici, per non dimenticare gli intensi avvistamenti di Comete provenienti dalla Nube di Oort, sono dovuti all’effetto gravitazionale dei pianeti esterni di Nemesis (Dark Star), che si sta avvicinando al nostro sistema solare.

oort_planetx

Osservato per la prima volta il 21 ottobre 2003 utilizzando il telescopio  Oschin, sul Monte Palomar (California), scoperto da Michael E. Brown, Chad Trujillo, David L. Rabinovitz, il 5 Gennaio 2005, sulla base delle foto scattate nella data sopra indicata, è stato chiamato 2003 – UB – 313,  conosciuto nell’antichità con nomi diversi come appunto, Nibiru, Marduk, Nemesis, Hercolubus, il Pianeta degli Dei, il Pianeta dell’Impero, il Pianeta della Croce o il Pianeta Rosso.

Misteriose tempeste nell’atmosfera di Urano

Una tempesta nell’atmosfera di Urano sta sorprendendo gli astronomi. Le recenti osservazioni del team guidato da Kunio M. Sayanagi dell’Università di Hampton, effettuate con il telescopio spaziale Hubble e le riprese fatte con la fotocamera NIRC2 del telescopio Keck II da 10 metri hanno messo in evidenza una strana anomalia.

anomalie urano

Il cielo di Urano è diventato sempre più tempestoso. Vasti e brillanti sistemi nuvolosi stanno attraversando l’atmosfera verde bluastra del gigante gassoso. Il 5 e il 6 agosto 2014 il team capitanato da Heidi Hammel (Association of Universities for Research in Astronomy) e Pat Fry (Università del Wisconsin) ha effettuato delle riprese con la fotocamera NIRC2 del telescopio Keck II da 10 metri. Le osservazioni effettuate alla lunghezza d’onda di 2.2 micron hanno permesso di rilevare le nuvole al di sotto della tropopausa, una regione dell’atmosfera in cui la pressione varia da circa 300 a 500 mbar (circa la metà di quella registrata sulla superficie terrestre). Le osservazioni hanno evidenziato otto grandi tempeste nell’emisfero nord, che rappresentano il 30 per cento di tutta la luce riflessa dall’intero pianeta a quelle lunghezze d’onda. Gli astronomi amatoriali, colpiti da questa attività insolita, hanno puntato i loro telescopi verso il pianeta cercando di osservare le tempeste. Il francese Marc Delcroix è riuscito ad individuarle elaborando le immagini riprese da Régis de-Benedictis e dagli altri compagni astrofili nei mesi di settembre e ottobre. Successivamente ha condotto ulteriori osservazioni col telescopio da un metro di Pic du Midi posto sui Pirenei francesi, ottenendo importanti informazioni scientifiche.

Torna la super macchia solare

È recente la notizia (ANSA) riguardante il ritorno della più grande macchia solare degli ultimi 25 anni. Chiamata AR12192, la macchia è di nuovo visibile sul Sole,  anche se la sua attività appare più moderata rispetto alla sua prima comparsa, a metà ottobre, quando aveva generato intense eruzioni.

Sole-eruzione

Il punto ”non è tanto prevedere se ci sarà o meno un’eruzione solare, quanto riuscire a comprendere quali siano le caratteristiche che permettono di stabilire subito se l’eruzione avrà un impatto sulla Terra”, spiega Vincenzo Carbone, presidente del primo gruppo di lavoro italiano dedicato alla meteorologia spaziale, lo Swico (Space Weather Italian Community) e docente di Fisica dei sistemi complessi nell’università della Calabria.

Allerta rapida
Dobbiamo essere pronti – spiega il Dr. Carbone –  e riuscire a dare in tempo utile l’allerta nel caso in cui le particelle liberate dall’attività solare possano colpire la Terra, causando tempeste geomagnetiche capaci di danneggiare i satelliti per le telecomunicazioni o di provocare blackout elettrici. Oltre a tenere d’occhio il Sole, obiettivo del servizio sarà controllare le possibili minacce che potrebbero arrivare da detriti spaziali e asteroidi che sono in aumento e rischiano di incrociare l’orbita della Terra.” “Siamo una società molto dipendente dalla tecnologia spaziale” sottolinea Carbone. Basti pensare, aggiunge, che l’intensa tempesta geomagnetica accaduta nel 1859 causò solo spettacolari aurore e problemi ai telegrafi ma oggi, solo negli Stati Uniti, provocherebbe danni per 2.000 miliardi di dollari, fra guasti alla rete elettrica e ai satelliti per le telecomunicazioni. ”Sapendo in anticipo che sta per arrivare una tempesta geomagnetica, per non subire danni – rivela l’esperto – basta spegnere i dispositivi interessati”.

tempeste solari

Ovviamente non si può spegnere una centrale elettrica ogni volta che c’è il rischio di una tempesta geomagnetica ma, aggiunge, ”possiamo concentrarci solo sugli eventi potenzialmente più dannosi e monitorali”. Inoltre, aggiunge, la rete di esperti italiani che fa parte di Swico, intende intensificare gli studi sui fenomeni solari, come eruzioni e l’emissione di bolle di gas dalla corona, attualmente imprevedibili, per comprendere se ci siano ‘spie’ che possano annunciarli.

Cambiamenti nel Sistema Solare

Le piogge meteoriche che arrivano ed entrano nell’atmosfera terrestre e il passaggio costante di comete all’interno del nostro sistema, evidenziano un chiaro mutamento gravitazionale appartenente a forze che spingono questi detriti rocciosi e ghiacciati nelle zone a ridosso della Terra. Come dichiarato dal ricercatore Dan Keiyng,  dobbiamo rivedere ciò che fu rappresentato nel crop circle di Santena, apparso il 17 Giugno 2012. FU di sicuro una profezia quel Crop Circle dove era descritto l’arrivo di una cometa o di una meteora di grandi proporzioni. Di certo il più incredibile fu il successivo e mancato disastro del grosso meteorite Chelyabinsk, caduto in Russia il 15 Febbraio 2013.

oort_nibiru

“Uno dei casi più incredibili, ma estremamente reale – spega Dan Keiyng –  fu quello degli articoli riguardanti l’asteroide “Nibiru” (denominazione provvisoria che è tipico venire utilizzata dagli scienziati NASA, detta da loro, prima di assegnare una “sigla ufficiale” ad un corpo spaziale minaccioso appena scoperto). Questi articoli furono fatti scomparire quasi subito dopo la loro pubblicazione da tutti i giornali web (ricordiamo che uscirono su CNN, NBC, AlJazeera, ITN, BBC, NOS e altri, nel periodo di Novembre 2012) che ne divulgarono la notizia. Oltre agli articoli scomparve “ovviamente” l’intero asteroide minaccioso…ma vogliamo ribadirlo: la notizia non era assolutamente falsa; semplicemente (probabilmente) quell’asteroide fu fatto “sparire” proprio dai Guardiani Extraterrestri.

meteorite-di-Chelyabinsk-fu-la-collisione-di-due-asteroidi

L’asteroide “Nibiru” era a tutti gli effetti un corpo roccioso spaziale reale, che avrebbe di certo devastato una buona parte del pianeta Terra. La tensione che si percepiva leggendo le interviste rilasciate a quei giornali era reale, i nomi dei giornalisti e quelli degli scienziati intervistati erano reali, i contenuti scientifici e le “paure” della NASA erano reali. Una notizia che, visto la gravità, era sfuggita di mano alle agenzie governative, ma poi “ridimensionata” immediatamente e quindi fatta ritirare con decisione assoluta dagli “alti” stadi governativi Top Secret dopo (forse) aver ricevuto una “garanzia di difesa” offerta segretamente da esseri provenienti da altri mondi…?

Qualcosa ci “perturba” sempre più, ma ancora non possiamo vedere esattamente di cosa si tratti. Il Sole sta attendendo un’Ombra Oscura, ovvero una stella oscura (Dark Star) che inevitabilmente farà presto ritorno. I Guardiani delle stelle aumentano la loro presenza nei nostri cieli, Essi conoscono gli eventi, da tempo ci avvertono, da sempre vegliano su di noi. I nostri occhi si accorgeranno presto di un nuovo brillìo nascere dal buio oscuro

Blue-Planet-And-Comet

Come sottolienato dal ricercatore Cristian Negureanu, “Planet X  provoca numerosi cambiamenti climatici nel sistema solare, come visto ultimamente su Urano e su Saturno.  Uno di questi cambiamenti è il surriscaldamento del pianeta con la conseguenza naturale dello scioglimento dei ghiacciai. L’effetto dello scioglimento dei ghiacciai, a causa della loro acqua dolce, comporterà la fine del sistema termosalino naturale, il “motore” che permette la circolazione della corrente del Golfo verso il Nord ed il congelamento di diverse aree del Nord – Ovest dell’Europa e del Nord – Est degli Stati Uniti d’America. Il Dr. John T. Holliger dell’Università del Maine (USA) ritiene che in passato, pezzi di grandi dimensioni, periodicamente, si sono staccati dal ghiaccio Antartico creando una grande marea con innalzamento degli oceani.

In breve, questo è il processo che ha avuto luogo nel corso degli ultimi due periodi in cui il Pianeta degli Dei è passato tra Marte e Giove, il punto più vicino alla Terra. 3600 anni fa, durante l’Esodo degli Ebrei dall’Egitto a metà del secondo millennio aC, la Terra ha subito grandi cataclismi. “Un corpo celeste che è entrato di recente nel nostro sistema solare – una nuova cometa – si è avvicinato molto alla Terra causando  la scomparsa dello strato di ghiaccio“.

Massimo F.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/planet-x-le-anomalie-sui-pianeti-del-sistema-solare-sono-dovuti-alla-presenza-di-nemesis/

lunedì 10 novembre 2014

Una perturbazione polare colpirà gli stati americani a metà novembre, lo annuncia il fisico Michio Kaku

arcticblast1

Michio Kaku, il noto fisico statunitense di chiare origini giapponesi, ha messo in guardia gli Stati Uniti con un annuncio catastrofico: “ Una perturbazione polare colpirà alcuni stati americani tra il 13 ed il 15 novembre e lo scenario sarà tragico.”

polar1046 Nov. 09

polar storm 1

Michio Kaku, presente in studio sui canali della CBS, ha cercato di mettere in guardia 250 milioni di americani: “ nel bel mezzo di questa settimana si scatenerà l’inferno, l’America sarà letteralmente “presa a pugni” da un qualcosa di proporzioni bibliche, la BomboGenesis ( un ciclone di medie latitudini che scende nella zona di pressione barometrica ) “

polar storm2

articablast

Kaku avverte che il traffico aereo, quello veicolare ed i treni potrebbero essere letteralmente paralizzati. Questa perturbazione raggiungerà il picco più alto tra il 13 ed il 15 novembre. Kaku ha inoltre avvertito che la Terra sta cambiando e dovremo abituarci ad oscillazioni sempre più violente.

di Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/una-perturbazione-polare-colpira-gli-stati-americani-a-meta-novembre-lo-annuncia-il-fisico-michio-kaku/

———————————–

Copyright © 2014 Segnidalcielo

venerdì 7 novembre 2014

Stati Uniti: militari e politici pronti a testimoniare sulla presenza extraterrestre!

Come riporta il quotidiano PRWeb, più della metà della popolazione americana è convinta della presenza di forme di vita extraterrestre. Gli avvistamenti ormai sono sotto gli occhi di tutti e chiudere gli occhi non ha più senso, è giusto prepararci all’idea che non siamo soli.

ufo congress1039 Nov. 07

Paradigm Research Group, il gruppo che promuove il programma di divulgazione e sensibilizzazione sulla presenza extraterrestre, il 5 novembre 2014 ha organizzato un congresso al fine di ottenere importanti audizioni e testimonianza sulla vita extraterrestre.

Press-Club

Paradigm Research Group, dal 29 aprile al 3 maggio 2013,  ha prodotto alcune audizioni presso il National Press Club; 42 persone ( militari, attivisti, politici e ricercatori ) hanno testimoniato per circa 30 ore, nell’arco di 5 giorni, sulla presenza di forme di vita aliena.

Il 5 novembre scorso ha ottenuto le prime audizioni dal Congresso sui fenomeni extraterrestri dal 1968 ad oggi. L’obiettivo è quello di raggiungere entro febbraio 2015 più testimonianze possibili da consegnare direttamente al governo affinché le balle che ci raccontano possano crollare.

ufo2

Steve Bassett - 05

Stephen Bassett, famoso ufologo e direttore di Paradigm Research Group

Stephen Bassett, famoso ufologo e direttore di Paradigm Research Group, ha dichiarato che decine di testimoni di alto rango si sono fatti avanti dal 1992 attraverso alcune prove che confermerebbero la presenza aliena. Bassett inoltre ha dichiarato che è arrivato il momento di dire la verità alla popolazione mondiale, al fine di prepararla all’idea che ci sono altre forme di vita sul nostro pianeta.

Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

——————————————–

Copyright © 2014 Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/stati-uniti-militari-e-politici-pronti-a-testimoniare-sulla-presenza-extraterrestre/

mercoledì 5 novembre 2014

L’OLOGRAMMA LUNA

Nel giugno 2013, avevo scritto che avremmo potuto assistere alla scomparsa della luna… 

Così non è stato, la luna continua a brillare in cielo, ma… qualcosa è successo.

La luna è cambiata.

La luna si è rovesciata e lo mostrano vari video tra cui questo sulla SuperMoon che è uno dei più brevi. E’ in inglese, ma le immagini sono eloquenti. 

La luna che vediamo in cielo non è quello che pensiamo, non è un corpo reale; è unologramma.

Se cercate su Youtube trovate vari video che concordano su questo fatto.

In un mio seminario lo avevamo già “visto” chiudendo gli occhi ed entrando in sintonia con la Luce vera, quella pesante, che svela ben altre realtà. Quel grande ologramma che brilla nel cielo e chiamiamo “luna” è il riflesso olografico di un piccolo satellite artificiale, stazionario appostato vicino alla terra. Non lo vediamo perché è in una zona fuori campo, laddove sono andati gli astronauti americani. Lo spiego nei miei libri e lo suggerisco nel mio video Illusioni Copernicane

Se così è la storia umana è un colossale inganno al quale governi, chiese e accademie hanno contribuito. Ormai fare ologrammi fa parte della nostra comune tecnologia. Se la luna vista in cielo è un ologramma di un satellite artificiale posto qui vicino ciò significa che qualcuno, già molto tempo fa, sapeva produrre ologrammi e si era stanziato in una zona senza campo, quindi senza tempo. 

“La luna ci mostra sempre la stessa faccia”, insegnano a scuola, perché la sua rotazione intorno a se stessa dura tanto quanto la sua rotazione intorno alla terra, circa 28 giorni. Nessun astronomo ha detto che si può rovesciare sotto sopra come appare nella foto in evidenza.

La novità oggi è che l’ologramma luna sta cambiando…  

Io lo avevo previsto perché la ”caverna” – la potente eliosfera in cui è immerso tutto il sistema solare – stava per invertire la sua polarità con conseguenze inevitabili su tutte le “caverne” interne. Tra queste la tenue magnetosfera terrestre, a sua volta composta di schermi al plasma, “pareti” che stanno cambiando e su cui si proiettano le immagini, le “ombre”. Perché questa volta si e le altre no? Perché la magnetosfera terrestre in questi ultimi anni è tutta “bucata”, squarciata da ampie zone senza campo elettromagnetico. Questo fatto mette in crisi gli “autori” dell’ologramma e tutti quelli che collaborano con loro. Non a caso oggi il potere ci offre nuove “speranze“ cioè nuove illusioni o apparenti soluzioni.

La speranza si sa è l’ultima a morire. Quando questa finalmente muore, c’è la rinascita della sovranità umana, l’uso conscio della propria Mente Superiore e l’abbandono di quella minore che crede alla “realtà” apparente e a ciò che si dice in TV. Lo riassumo nell’ultimo mio libro - L’eresia di Giordano Brunouna sintesi delle sue tesi, aggiornate al presente. 

http://www.giulianaconforto.it/

GLI EVENTI PRECIPITANO

Perché tanti disastri, perché le guerre, il clima atmosferico impazzito, quello sociale e umano allo sbando e perché tanta fretta a concludere “riforme” che, secondo me, non sono affatto tali? Le risposte sono tante, ma c’è una che in genere sfugge. L’attenzione a stragi e a problemi insolutinasconde la soluzione: l’unità tra Uomo e Universo, composto di infiniti mondi intelligenti, mondi nel futuro rispetto al nostro presente, come ha affermato Giordano Bruno e oggi confermano i calcoli.

Il mondo è in guerra… perché? Perché la mente umana è “educata” a credere alla divisione, vincolata a una memoria comune, scissa tra creazione ed evoluzione. Da un lato teologie secondo cui il “buon dio” caccia Adamo ed Eva dal paradiso e, dall’altro, teorie come quella del Big Bang che espellono l’uomo – “unico” osservatore dell’universo – dall’universo stesso. Alla base di entrambe c’è un “unico dio” venerato da tutti, il tempo lineare, utile a calcolare le traiettorie dei proiettili, le orbite dei pianeti e persino le tappe dell’evoluzione cosmica e/o biologica. Questo ”unico dio” domina la storia umana, fa crescere il debito e la miseria dei tanti, i profitti e i privilegi dei pochi che dirigono le finanze, la politica e il culto per lo stesso “unico dio”.  

Il fatto è che questo “unico dio” non esiste affatto in Natura, ma ormai tutti ci credono e il potere mondiale lo rende reale, coltivando un “sapere” contro… Natura.

La Vita si rigenera in attimi imprevedibili, il cambio del clima è improvviso e i mutamenti sono senza precedenti, riconoscono tutti. Il rischio è che qualcuno dubiti di un “sapere” che è l’arma più efficace e duratura del potere; quest’ultimo ha fretta perciò di garantirsi il controllo sui popoli e sui media, di accrescere la paura del “nemico” e quindi riaffermare la “necessità” del suo migliore business: la produzione e la vendita di armi.

Oltre al tempo lineare in terra, un altro grande inganno: lo spazio “vuoto” in cielo. In luglio 2014, i tecnici NASA dichiarano che la sonda Voyager 1 potrebbe non aver superato i “confini” del sistema solare, come era stato riportato in modo trionfale nel 2012 da tutti i quotidiani. Con un’altra sonda (IBEX) i tecnici avevano scoperto la natura della bolla magnetica  - l’eliosfera - in cui è immerso il sistema solare, cioè siamo immersi. I suoi “confini” si comportano come specchidel vento solare. Che c’è oltre questa bolla?  Forse niente; l’eliosfera può essere una caverna platonica sulle cui “pareti” –  gli apparenti spazi “vuoti” o meglio gli specchi – vediamo proiettate le ombre, cioè immagini in 3D, ologrammi, come ho scritto nel mio libro Baby Sun Revelation. Questa ipotesi sconvolge le menti.

“La luna è un ologramma? E allora le maree, le sue influenze sulla terra?”

Vuoi vedere un ologramma? Guardati allo specchio! Il tuo corpo è un ologramma, perché il tutto (olos) è scritto in ogni elemento del tutto. Il DNA del tuo intero organismo si ripete identico in ogni tua cellula. Ciò non esclude che tu abbia peso, relazioni e influenze con l’ambiente che ti circonda. Il vincolo principale tra terra e luna non è la gravità, ma la rotazione (lo dimostra il fatto che ci fa vedere solo una faccia). L’universo osservato è un ologramma, una matrix o realtà virtuale. Non invito a credere a me, ma a verificare la validità delle idee dominanti – la vacuitàdello spazio, la linearità del tempo, la solidità della materia – e le conseguenze laceranti che derivano dal credo nelle stesse.

Gli eventi precipitano, perché la Natura le sta smentendo a ritmi accelerati. Il potere, che pochi mesi fa aveva indossato la maschera del buono e raccolto il consenso delle masse, ora ha fretta di stabilire norme per controllare meglio i popoli. Non ci riuscirà, ma la confusione delle menti, che credono ancora alle parole rassicuranti dei leader vincenti, accresce le difficoltà lungo la non facile strada verso la libertà.

Tutti credono al debito che cresce nel tempo e nessuno sa cos’è il tempo!

Alla falsa linearità del tempo è legato il credo globale nei limiti di energia, il motivo per cui“l’uomo deve lavorare con il sudore della fronte” e/o combattere il proprio simile per accaparrarsi le varie risorse che sono sempre e comunque scarse. La Natura sta mostrando la Sua Intelligenza, dimostrando che i limiti di energia non esistono, smentendo così il “sapere” alienato e alienante che ha dominato la storia tragica di questo mondo. Tutti gli organismi usano in modo naturale e da sempre l’energia del “vuoto” che le scienze oggi riconoscono e però non sanno ancora utilizzare.  Innovazione e creatività,  intelligenza collettiva dimostrano che i limiti dell’uomo non esistono; sono stati inventati dalle religioni che, con la pretesa di rappresentare un “dio eterno”, hanno controllato la sessualità dell’umanità, rendendola infelice. La Natura tutta si rigenera con il sesso, non è soggetta al degrado e all’usura delle macchine.

Gli eventi precipitano, perché i tempi in Natura accelerano e spodestano il “dio unico” dal piedistallo della presunta “immutabilità” su cui lo ha posto la memoria comune. Non sarà il caso di cancellarla o magari “resettarla” come si dice in gergo informatico? Chi vuole può farlo, ma deve ammettere di non sapere che cos’è il tempo, risvegliarsi dall’oblio della propria mente automatica che crede a “certezze”… mai verificate.

http://www.giulianaconforto.it/

LA VIA VERSO LA LIBERTÀ

è il transito a una nuova civiltà capace di riconoscere la realtà reale
che è organica e non meccanica

PREMESSA al libro di prossima pubblicazione

LA VIA VERSO LA LIBERTA’

Percorrere la via verso la libertà è il desiderio ormai insopprimibile dei popoli, represso finora da un potere che ha cambiato mille volti e regimi, ma ha coltivato sempre un “sapere” che nasconde quella verità essenziale che è necessaria alla libertà: la Vita. Che cos’è la Vita? Un mistero per scienze e religioni, un modo per sfruttare il lavoro per politica e finanze, una profonda e pacifica rivoluzione culturale per chi ammira la Sua Memoria genetica e il Suo grandioso Progetto. È l’evoluzione che avviene in modo repentino, travolge all’improvviso tutto il passato, nonostante la sua lunga “stabilità”. In “attimi” rispetto alla storia geologica, scompaiono i dinosauri e appaiono i mammiferi tra cui quello eretto, l’Uomo, che con un’irresistibile ascesa giunge a dominare il pianeta. Scomparse e comparse delle specie sono avvolte nel mistero, ma svelano una chiara freccia verso stadi di maggiore complessità, in contrasto con quel degrado umano e sociale, quell’entropia crescente che i media ora chiamano “crisi”.

E se fosse, invece, la premessa di un balzo evolutivo, centrato come sempre sulla specie più “elevata” o meglio dominante, cioè quella umana? L’evoluzione riguarderebbe non il corpo dell’Uomo, bensì la Sua mente che ha straordinarie potenzialità ed è tuttavia in uno stato di acuta follia, incatenata a idoli quali il denaro o il capitale che la stessa mente, in fondo ha inventato. Abbiamo creato una società contro natura, siamo vittime e artefici di un “sapere” che crede alla memoria di un passato brevissimo rispetto ai tempi dell’evoluzione biologica, convinti che il futuro dipenda da governi incapaci a risolvere i soliti problemi: il debito che i popoli non hanno fatto, ma devono pagare, il persistere di guerre utili ai grandi business (armi, cemento, farmaci, ecc.), ma non a chi le subisce e poi criminalità, corruzione, il lavoro che “manca”. Eppure ci sono tanti lavori urgenti e necessari per il benessere del pianeta.

Il nostro futuro dipende da noi stessi, dalla realizzazione del Progetto inserito da sempre nel DNA umano, sentito come bisogno di libertà e dignità, unità con la Natura che si rigenera senza combustibili e con un’Intelligenza che oggi cominciamo a comprendere. Dopo millenni di “stabilità”, cioè stragi e dolori, l’umanità sta superando i confini, quelli tra le nazioni e anche quelli tra le discipline, riconoscendo le risorse della Natura tra cui quella più importante e, guarda caso, “dimenticata”. È la Sua organizzazione coerente, indipendente dallo spazio e dal tempo, generata da un unico codice genetico, il DNA, il seme che possiamo infine alimentare con una cultura cosciente delle origini. Sono evidenti in ogni concepimento, non sono sperdute in un passato remoto, né legate a un “dio” che ha cacciato l’uomo dal Paradiso, separato “la luce dalle tenebre” ecc. Alla base di tale “sapere” c’è un bluff colossale: il potere temporale, una falsa concezione del tempo da cui deriva la voluta ignoranza della realtà organica, di come e perché si rigenera, sulla repressione sistematica della sessualità umana.

Siamo oggi in una fase di evoluzione, di fronte al crollo del “sapere” meccanico e alla nascita della coscienza organica, la rivelazione del Messaggio Intelligente che si manifesta nel DNA e nelle sue straordinarie abilità selettive. La Vita, infatti, non fa elezioni ma selezione che è in fondo un’auto-selezione; è la scelta se dipendere dal “potere” o divenire coscienti che è del tutto impotente, l’espressione di un “sapere” che non ha realtà, né tanto meno futuro.

Il vero “capitale” è l’Intelligenza della Natura di cui l’Uomo può divenire la migliore espressione.

La Natura oggi ci offre mutamenti senza precedenti, utili a riconoscere che questo mondo è una prigione le cui “sbarre” sono le convinzioni false di un’umanità caduta nell’oblio delle proprie origini, in un sonno millenario da cui può risvegliarsi. È la tesi di questo libro, tesi che ha indizi crescenti, ma non le “dimostrazioni scientifiche”, non le “certezze” cercate dalla mente meccanica, incapace di sentirle dentro di sé. Alla ricerca di “idee” che conservino la “necessità” del “potere”, questa mente dovrebbe riconoscere che le sue convinzioni non sono mai state provate, ma solo imposte con la così detta “educazione”. Ciò che una volta era ovvio ad antiche civiltà, capaci di costruire templi grandiosi su tutto il globo, ora è trattato come un mistero, sopraffatto da una “civiltà” che crede al vincolo innaturale tra tempo e denaro. È sorto circa seimila anni fa con l’istituzione dell’usura che ha reso pochi sempre più ricchi e tanti sempre più poveri, schiavi di una “scarsità” fittizia ma utile a rafforzare il loro dolore.

La mente meccanica è convinta che sia sempre stato così e così sempre sarà. Non è vero, ma non c’è modo di convincerla che la sua memoria è parziale e di parte, promossa dai pochi che hanno diretto la cultura mondiale. Mentre la memoria storica è stata artefatta, la Memoria genetica è stata ignorata e quella emozionale relegata a letteratura e poesia. Questo libro è rivolto a chi vuole un futuro prospero per tutti, a chi sente che dipende da azioni intelligenti e coerenti con il fine, il grande Progetto della Vita, la libertà appunto, che comprende anche la giustizia vera, la dignità, l’armonia di tutti con il tutto.

La “crisi” economica è un’opportunità per imparare a soddisfare i nostri bisogni senza “potere” e, invece, con l’amicizia e il rispetto, sviluppando i propri talenti, usando innovazioni utili al benessere generale, riscoprendo quell’Intelligenza collettiva che la Natura dimostra e che sembra, invece, frantumarsi a livello umano. Non è un caso, né un destino crudele, legato alle “colpe” dell’uomo; è l’effetto di una memoria “caduta” nell’oblio del grandioso Progetto: l’ascesa. La vera crisi riguarda, infatti, anche la gravità, finora creduta “universale” e invece un problema terreno su cui la scienza seria s’interroga, finora senza risolverlo. Qui si propone una soluzione semplice e ardita, imperniata sui nomi reali, cioè capaci di riflettere i sentimenti dell’umanità.

L’uomo ha il “compito di dare nomi”, cita un passo della Bibbia.

Ebbene sono i nomi vani che hanno nascosto la potenza del genere umano ed esaltato il credo in un “sapere” che ignora i suoi talenti e dà potere a coloro che li sfruttano. Scisso tra religioni, che si sono appropriate di un “sovrannaturale” inverosimile, e scienze che si sono limitate a osservare il “naturale”, questo “sapere” ignora l’immane energia oscura che è presente nel nostro cervello, energia “sovrannaturale” che possiamo usare per ricordare le nostre origini e la nostra comunione naturale con l’eternità.

Il “sapere” è un grande bluff cui l’umanità “colta” crede senza capire che così lo rende “reale”, funzionale a un potere che ha un disperato bisogno di conflitti per conservare i propri business e l’attenzione su se stesso. Ora c’è un’instabilità generale; è l’opportunità per interrogarsi sulla validità del “sapere”, di riconoscere sensazioni e fatti che lo smentiscono.

Oggi la coscienza umana è prossima al grande risveglio che svela la sua potenza.

http://www.giulianaconforto.it/

martedì 4 novembre 2014

Scienziati australiani annunciano l’esistenza di Mondi e Universi paralleli

La notizia è eclatante ma molti ricercatori avevano, in passato, azzardato questa ipotesi, e cioè quella che riguarda Mondi e Universi paralleli. La notizia riportata anche dal Daily Mail annuncia la scoperta fatta da alcuni ricercatori australiani, secondo cui, in base ad una nuova teoria quantistica, sarebbero giunti alla conclusione che gli Universi paralleli esistono; scopriamo di cosa si tratta.

quantic universe

Immaginate un mondo nel quale i dinosauri non si sono estinti e cosa sarebbe successo se la Germania avesse vinto la Seconda Guerra Mondiale. Bene, questi mondi potrebbero esistere in universi paralleli che continuamente interagiscono tra di loro. Secondo un gruppo di ricercatori americani ed australiani questo è possibile. Quindi le dimensioni parallele esistono eccome, ma tale teoria si basa su un concetto che riguarda (dopo la meccanica quantistica) la Fisica dei Quanti.

matrix1

L’Universo è Luce e Suono, quindi vibrazioni quantiche e sonore e questo dovrebbe portarci ad immaginare che ogni Mondo e Universo, possiedono un Parallelo esistente in una determinata frequenza o vibrazione quantica. Possiamo anche dedurre che queste si influenzano a vicenda da una forza sottile di origine gravitazionale, simile a quella energia che è parte della struttura quantica dell’Universo, ovvero la Matrix o Mater Divina…per dirla in poche parole, simile a ciò che gli Indiani nativi d’America, chiamavano la Ragnatela Cosmica. Siamo tutti collegati e correlati da questa immensa forza di energia sottile. Può sembrare fantascienza, ma secondo la nuova teoria quantistica invece non è cosi.

universi-paralleli-dark-flow

La conferma arriva anche da un team di scienziati della Griffiths University e dell’Università della California, che appunto suggeriscono che questi “mondi e universi” si influenzano a vicenda da questa forza sottile di repulsione.

La meccanica quantistica è molto difficile da capire, esibendo strani fenomeni che sembrano violare qualsiasi legge di causa ed effetto.   Howard Wiseman, professore di fisica alla Griffiths University, ha riferito che l’idea degli universi paralleli in meccanica quantistica esiste dal 1957.  Questa teoria è stata inoltre proposta da Hugh Everett che ha detto che la capacità delle particelle quantistiche di occupare due stati in una sola volta a quanto pare si spiega con i due stati coesistenti in diversi universi. Da questa teoria ne scaturisce altra,,,ovvero quella dell’esistenza di un fenomeno (che poi è divenuto realtà), quello dell’Effetto Entanglement. Quando parliamo di questo fenomeno, dobbiamo catalogarlo comeentanglement quantistico o correlazione quantistica, ed è un fenomeno quantistico, privo di analogo classico, in cui ogni stato quantico di un insieme di due o più sistemi fisici dipende dallo stato di ciascun sistema, anche se essi sono spazialmente separati (non-separabilità). Quindi esiste una energia sottile (di tipo gravitazionale) che crea una una serie  di correlazioni a distanza tra le quantità fisiche osservabili dei sistemi coinvolti, determinando il carattere non locale (o non località) della teoria. Gli Universi Paralleli possiedono una TimeLine (o struttura spazio-temporale) differente dalla nostra, ma è anche possibile che queste timeline facenti parte di strutture parallele di universi,  possono tra loro interagire. Non dimentichiamo che questa energia sottile di tipo gravitazionale, può creare dellesingolarità negli Universi, tra i mondi e le stelle (compreso il Sole). Ogni “singolarità” può creare uno Stargate o porta delle stelle.

Massimo F.

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/scienziati-australiani-annunciano-lesistenza-di-mondi-e-universi-paralleli/

lunedì 3 novembre 2014

Vladimir Putin alle èlite occidentali: “la terza guerra mondiale è inevitabile!”

Putin nel suo discorso molto forte, di fronte al resto dei membri chiave del mondo occidentale, ha tracciato una linea nella sabbia per quanto riguarda l’imperialismo americano. Ecco alcuni estratti del suo discorso pronunciato al convegno Valdai a Sochi solo pochi giorni fa.  Il discorso era diretto alle èlite occidentali.

putin

40 Best 3D Fantasy Places HD Wallpapers 1920x1080

“La Russia non starà più al gioco degli Stati Uniti, siamo pronti per creare accordi molto seri, ma solo se questi saranno favorevoli alla sicurezza collettiva.

Tutti i sistemi di sicurezza collettiva globale ora si trovano in rovina. Non ci sono più le eventuali garanzie di sicurezza internazionale e la parte responsabile della distruzione della sicurezza collettiva globale sono gli Stati Uniti d’America.

I costruttori del Nuovo Ordine Mondiale hanno fallito per aver costruito un castello di sabbia

La Russia privilegia un approccio conservativo per l’introduzione di innovazioni nell’ordine sociale, ma non si oppone ad indagare e discutere tali innovazioni, per verificare se l’introduzione di uno di essi potrebbe essere giustificato.

La Russia non tenterà di riformattare il mondo a sua immagine e non permetteremo a nessuno di riformattarlo. La Russia non si chiuderà al mondo all’esterno, ma chiunque cerchi di escluderci si troverà costretto a raccogliere una tromba d’aria.
La Russia non desidera scatenare nessuna guerra, ne tantomeno diffondere il caos. Tuttavia però oggi la Russia vede lo scoppio della terza guerra mondiale inevitabile, siamo preparati per questo.

La Russia non intende assumere un ruolo attivo nel contrastare coloro che stanno ancora cercando di costruire il loro Nuovo Ordine Mondiale, tuttavia però la Russia si opporrà ai loro sforzi in caso incidessero sui nostri interessi principali.
Chiunque trascinerà la Russia in questo processo, attraverso il disprezzo per i suoi interessi, conoscerà il vero significato della parola dolore.

russia1

La Russia è pronta per la guerra

La RAF ( la Royal Air Force ) ha intercettato un aereo militare russo mentre si avvicinava nello spazio aereo del Regno Unito per la seconda volta la scorsa settimana.
Questo incidente segue quello di mercoledì scorso, quando due bombardieri russi si avvicinarono alla Norvegia. I paesi baltici sono stati testimoni di un drammatico aumento di violazioni da parte della Russia nello spazio aereo della NATO, nel quale i russi sembrano avere la capacità di penetrare le difese aeree.

caccia nato e russi

russia

Inoltre gli aerei da combattimento giapponesi sono stati costretti ad intercettare aerei militari russi negli ultimi 6 mesi, durante le crescenti tensioni diplomatiche tra queste due nazioni.
La Russia ha anche violato lo spazio aereo americano in Alaska con molteplici incursioni per scoprire le capacità degli americani di rilevare e combattere i loro aerei ed i bombardieri nucleari.

Putin concludendo il congresso, ha ricordato che la Russia è una delle nazioni con armi nucleari più potenti al mondo. Questa è una realtà e non sono solo parole. Che lo scoppio della terza guerra mondiale sia veramente dietro l’angolo?

A cura di Stefano Sorce

Redazione Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/vladimir-putin-alle-elite-occidentali-la-terza-guerra-mondiale-e-inevitabile/