Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

venerdì 16 ottobre 2009

VIDEO-SONG - ( INVITO AL RISVEGLIO ) - EMOZIONI IN MUSICA

 

VIDEO-SONG - ( INVITO AL RISVEGLIO ) - EMOZIONI IN MUSICA
28:40
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=64221245
"Tu non sei pazzo, o siamo pazzi entrambi, e in tal caso comunque.. saremmo in ottima compagnia. Invece di preoccuparvi di quello che la gente pensa di voi, concentratevi su quello che VOI pensate di VOI STESSI, è questo quello che conta".
- Conversazioni con DIO -
_______________________________________
"Possiamo perdonare un bambino quando ha paura del buio. La vera tragedia della vita è quando un uomo ha paura della luce".
- Platone -

La Ghiandola pineale: l'occhio che vede tutto e simboleggia il TERZO OCCHIO ONNISCENTE.

 
La Ghiandola pineale: l'occhio che vede tutto e simboleggia il TERZO OCCHIO ONNISCENTE.

Illu_pituitary_pineal_glandsLo scopo primario nella pratica della meditazione, e' proprio quello di riattivare la ghiandola pineale. L'occhio che vede tutto, "The all seeing eye", simboleggia proprio il TERZO OCCHIO ONNISCENTE. La Ghiandola pineale produce cio' che e' comunque conosciuto come DMT, sostanza in grado di portare l'individuo ad avere viaggi extradimensionali, e extratemporali. Cio' accade di notte durante i sogni, quando la Ghiandola pineale e' maggiormente attiva. Apparentemente, ad oggi non si da' molta importanza al terzo occhio come in passato cio' ha portato ad atrofizzazione graduale di tale organo ed alla perdita di valori " obsoleti" quali la spiritualita', l'amore per il prossimo ma cio' coincide " incredibilmemte " anche con un rimbambimento delle masse.

All'interno della Ghiandola pineale scorre acqua, che con il passare del tempo calcifica. Questo porta ad una atrofizzazione della Ghiandola. Tale processo di calcarizzazione ed atrofizzazione viene accelerato prevalentemente a causa dell'alimentazione moderna: bibite gassate, acqua fluorizzata, zuccheri raffinati. La Ghiandola pineale si attiva e si "decalcifica" si notte, con l'oscurita' e con il sonno,pertanto per riattivare tale organo atrofizzato, nella maggior parte della gente sono necessarie queste due azioni: dormire e meditare.
Piazza_Pigna_VaticanoPineale deriva da pino, la Ghiandola pineale quindi ottiene il suo nome proprio da pino, perchè ha la forma di pigna. La statua che vedete a lato è sita in Piazza della Pigna ( Città del Vaticano )... Se guarderete con occhio critico la foto vi accorgerete che tale statua ha simboli egiziani. Ai lati della pigna ha due pavoni, simbolo molto usato dagli antichi egizi, invece ai piedi della statua vi è un sarcofago egiziano aperto... Il sarcofago aperto simboleggia la fine della morte, e la transizione verso la vita puramente spiriruale. Tale elemento della composizione e' presente anche nella grande piramide di Giza, bella camera del re. Anche lo scettro del dio egizio Osiris riporta lo stesso stemma adottato in seguito dal Vaticano. Esso e' costituito da una ghiandola pineale in cima e da due serpenti incrociati ( il DNA ) che raggiungono la ghiandola, passando attraverso la spina dorsale. Il dio egiziano Osiris, viene raffigurato con una protuberanza sul cranio. Tale sporgenza simboleggia il Terzo Occhio, organo che gli "antiquati" egizi conoscevano molto bene. Anche Shiva, la dea indiana della, distruzione, viene rappresentata allo stesso modo, con il cranio che presenta un'evidente sporgenza con dei serpenti attorno.

papa_comAnche nello scettro del papa, come nello scettro di Osiris è stato posto non a caso il simbolo della ghiandola pineale (sotto il crocifisso )

Nei vangeli ci sono varie citazioni riguardo la ghiandola pineale... La prima citazione fa' riferimento alla natura della ghiandola pineale e mette in evidenza l'importanza di tenere il Terzo Occhio aperto... "La lucerna del corpo è l'occhio; se dunque il tuo occhio e' chiaro, tutto il tuo corpo sara' nella Luce; ma se il tuo occhio e' malato, tutto il tuo corpo sarà tenebroso. Se dunque la Luce che è in Te è tenebra, quanto grande sarà la tenebra!" (Matteo 6:22) La seconda citazione ci dice invece che nell'oscurità e durante il sonno il Tero occhio si riattiva "illuminandoci".
"Il popolo che giaceva nella tenebre, ha veduto una gran Luce; su quelli che giacevano nella contrada e nell'ombra della morte, una Luce s'è levata." (Matteo 4:16) Il Vaticano è da sempre custode di grandi segreti di importanza vitale per gli uomini, perchè non far venire niente a galla? Il Vaticano tiene per se la Spiritualità vera, e da ai Fedeli ciò che è una parodia di culti più antichi, quale il culto solare, il mitraismo, il culto dei morti egiziano. Tra tante frottole e mistificazioni una verità c'è, sta a Te scoprirla.

Dovrai riattivare il tuo Terzo Occhio per vederla

tratto dal video di oberondeva che vi consiglio di vedere: http://it.youtube.com/watch?v=04fnDGyXVxM

il testo e' stato preso da questo blog:
http://beyond-2012.blogspot.com/2008/03/il-nuovo-ordine-mondiale-aleister.html
http://blog.libero.it/FedGalattica/
http://blog.libero.it/vehuelrossocuore/
http://blog.libero.it/kryon/
http://blog.libero.it/starchild/
http://blog.libero.it/ArcangeloMichele/
http://blog.libero.it/StGermain/
http://blog.libero.it/maestridiluce/
http://blog.libero.it/sorgentedivina/
http://blog.libero.it/canalizzazioni/
http://digilander.libero.it/purocuore...

Ghiandola pineale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La ghiandola pineale o epifisi è una ghiandola endocrina delle dimensioni di una nocciola, sporge all'estremità posteriore del 3° ventricolo. Appartiene all'epitalamo ed è collegata mediante alcuni fasci nervosi pari e simmetrici (peduncoli epifisari), alle circostanti parti nervose. Le sue cellule, i "pinealociti" producono l'ormone melatonina che regola il ritmo circadiano sonno-veglia, reagendo al buio o alla poca luce.
La melatonina è inoltre l'ormone antagonista degli ormoni gonadotropi ipofisari, infatti gli elevati quantitativi di melatonina nell'individuo in età prepuberale, ne impediscono la maturazione sessuale. All'inizio della pubertà i livelli di melatonina decrescono notevolmente e nell'epifisi si accumula la sabbia pineale. La ghiandola pineale secerne melatonina solo di notte: poco dopo la comparsa dell'oscurità le sue concentrazioni nel sangue aumentano rapidamente e raggiungono il massimo tra le 2 e le 4 di notte per poi ridursi gradualmente all’approssimarsi del mattino. L'esposizione alla luce inibisce la produzione della melatonina in misura dose-dipendente. In questo senso l'epifisi sembra rappresentare uno dei principali responsabili delle variazioni ritmiche dell'attività sessuale, sia giornaliere che stagionali (soprattutto negli animali).
Conosciuta fin dall'era antica, anche per la sua frequentissima calcificazione in età matura, questa ghiandola di circa 150 mg, grossomodo al centro del cervello, è uno dei centri dell'organizzazione circadiana dell'organismo, comunque di ancora poco interesse in neurologia moderna.
C'è una relazione di reciprocità tra il funzionamento della ghiandola pineale, la tiroide e le ghiandole adrenali, e col sistema immunitario.

Religone e filosofia
Per la sua posizione centrale, per l'aspetto calcifico e il disegno creato al taglio anatomico, è sempre stata oggetto di concetti misterici. Anticamente era chiamata il "terzo occhio" e le venivano attribuiti poteri mistici.
Per la medicina orientale, le informazioni ricevute dai campi di energia sottile attraverso la ghiandola pineale sono decodificate e trasmesse lungo la colonna vertebrale come vibrazione risonante. L'informazione viaggia ad altre parti del corpo attraverso canali di energia, campi bioelettrici, fibre nervose e sistemi di circolazione.

Per Descartes la ghiandola pineale è il punto privilegiato dove mente (res cogitans) e corpo (res extensa) interagiscono.

Per i Discordiani, consultando la propria ghiandola pineale si può ottenere la risposta alle domande più difficili sulla vita

Fenomeni gravitazionali, onde a bassa frequenza e terremoti: dagli studi di Raffaele Bendandi alla fisica iperdimensionale

Fenomeni gravitazionali, onde a bassa frequenza e terremoti: dagli studi di Raffaele Bendandi alla fisica iperdimensionale
L'aspetto più innovativo delle indagini eseguite da Bendandi è il nesso tra attività solare e sismi, tra attività solare e comportamento di uomini ed animali.
Per quanto riguarda l'attrazione gravitazionale della nostra stella, della luna e dei pianeti, siamo inclini a ritenere che Bendandi enfatizzasse una forza quale la gravitazione. A tutt'oggi, tra le forze fondamentali dell'universo, quella gravitazionale appare la più arcana, non essendo mediata, a differenza delle altre, da particelle. E' stata ventilata l'ipotesi dell'esistenza dei gravitoni, particelle “messaggere” della gravitazione, ma tali corpuscoli non stati sperimentalmente rilevati. La teoria gravitazionale classica si deve ad Isaac Newton ed è per questo motivo definita anche legge di Newton. "Essa è enunciata nel modo seguente: due corpi si attraggono in ragione diretta al prodotto delle masse ed in ragione inversa al quadrato delle distanze. La teoria gravitazionale classica non riesce a spiegare alcuni fenomeni cosmici, lascia insoluto il problema relativo all'origine delle forze di attrazione e quello dell'analogia formale tra campo di gravitazione e campi elettromagnetici. Albert Einstein elaborò una nuova teoria gravitazionale in cui quella classica rientra come caso particolare... Per Einstein le azioni gravitazionali non sono più istantanee, ma si propagano con la velocità della luce e tale velocità diminuisce quanto più ci si avvicina alla massa. Le prove sperimentali della teoria gravitazionale relativistica sono tuttora oggetto di discussione, poiché non sono accettate da tutti come dimostrazioni definitive della validità della teoria".(J. Gribbin)
E', come si nota, questione complessa e controversa che, in questa sede, non occorre approfondire. [1] Qui mi limito a ricordare che alcune incongruenze della fisica relativistica potrebbero essere risolte, reintroducendo il concetto di etere: in fondo, il campo quantistico, che è un medium continuo presente in ogni dove nello spazio, ricorda l'etere. Le particelle, in tale contesto, sono condensazioni locali del campo, concentrazioni di energia temporanee. Il "vuoto" quindi non è vuoto, essendo simile ad un oceano ribollente di energia. Scrive Thirring: "Il campo esiste sempre e dappertutto, non può essere eliminato. Esso è il veicolo di tutti i fenomeni materiali. E' il 'vuoto' dal quale il protone crea il mesone pi greco. L'esistere ed il dissolversi delle particelle sono forme di moto del campo”. Perfetto: l'etere, espulso dalla porta con l'esperimento di Michelson e Morley, rientra dalla finestra sotto forma di 'vacuum'.
Recentemente l'ingegnere Maurice Cotterel, esperto della civiltà Maya, è approdato a conclusioni simili a quelle del faentino, pur probabilmente senza conoscere gli studi dell’italiano Bendandi. Cotterel afferma che il Sole emette dodici tipi di radiazioni durante l’anno ed il fenomeno crea dodici tipi di campo elettromagnetico che influiscono sui bioritmi e sulla secrezione di melatonina. Inoltre le macchie solari favoriscono la proliferazione dei virus influenzali e squilibri psicologici. Come si può constatare, l’ingegnere statunitense ha individuato effetti identici dovuti all’attività solare a quelli identificati da Bendandi. Cotterel ritiene che nel 3313 a.C., anno in cui cominciò il Quinto sole dei Maya e che corrisponde alla “nascita di Venere”, il campo magnetico del nostro astro si rovesciò ed il pianeta ciprigno invertì la rotazione del suo asse.

L’obiezione che viene di solito mossa a Bendandi è la seguente: il Sole, i pianeti e la Luna non possono esercitare un’azione tale da scatenare sismi sulla terra, essendo l’interazione gravitazionale molto debole. Se, però, con Bearden, Haramein e molti altri, ipotizziamo l’esistenza di un etere iperdimensionale, si comprende come pianeti quali Giove e Saturno possano influire sul Sole e sugli altri globi. Questo perché, stando a vari scienziati, Saturno e Giove possiedono quasi tutto il momento angolare (circa il 99 per cento) del sistema solare. Haramein rammenta che le equazioni di Einstein non comprendono né il momento angolare-torsione né l’effetto Coriolis. Escludendo la torsione dall’universo (tutto ruota nel cosmo, dalle galassie, agli astri, dai pianeti agli elettroni), si perde una notevole quantità di energia che i corpi celesti irradiano nel vacuum. Così, reintroducendo l’etere, si sopperirebbe al deficit energetico collegato all’estrema debolezza dell’azione gravitazionale: tra l’altro, Pierluigi Ighina sosteneva che la scienza accademica non aveva compreso la gravità.
[1] In questa sede non è importante discutere le falle della teoria attribuita erroneamente ad Einstein né soffermarsi sulla teoria dell'universo elettrico cui sarà dedicato spazio in altre occasioni.
Leggi qui la prima parte.
http://www.tankerenemy.com/2009/10/fenomeni-gravitazionali-onde-bassa_15.html

giovedì 15 ottobre 2009

Fratellanza Babilonese - ( Manipolati e Risvegliati )

 

Fratellanza Babilonese - ( Manipolati e Risvegliati )
19:36
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=64185013
Esiste un governo ombra dotato di una propria forza aerea e navale, di un proprio sistema di autofinanziamento, capace di manipolare l'opinione pubblica e di perseguire i propri ideali di interesse nazionale, privo da ogni forma di controllo e non sottoposto al rispetto della legge stessa.
- Daniel K. Inouye, Senatore degli Stati Uniti -
________________________________________
"Noi finiamo sempre per ammazzarli gli uomini buoni che cercano di dircelo e lasciamo invece che i demoni si scatenino".
- Bill Hicks -

Terremoti… Siate desti…

 

TERREMOTI: LIEVE SCOSSA IN PROVINCIA DI VITERBO, NESSUN DANNO
Adnkronos/IGN
Roma, 14 ott. - (Adnkronos) - Una scossa sismica e' stata lievemente avvertita dalla popolazione in provincia di Viterbo. ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Terremoti: Samoa, forte scossa
ANSA
(ANSA) - WASHINGTON, 14 OTT - Una scossa di terremoto di magnitudo 6 ha colpito le isole Samoa nell'Oceano Pacifico. Lo ha reso noto l'Istituto di geofisica ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

TERREMOTO: ALLARME SU FACEBOOK, SISMA NELLE MARCHE 27/10
AGI - Agenzia Giornalistica Italia
Un terremoto devastante colpirebbe le Marche nella giornata del 27 ottobre. E' l'allarme inquietante che circola da giorni su Facebook, il piu' famoso ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

TERREMOTI: SCOSSA NELLE PROVINCE DI MACERATA E ASCOLI PICENO
Libero-News.it
Roma, 15 ott. - (Adnkronos) - Una scossa sismica e' stata avvertita dalla popolazione nelle provice di Macerata e Ascoli Piceno. ...
Mostra tutti gli articoli su questo argomento

Extraterrestri - ( Amici e Ostili ) di ANDREWS

 

Extraterrestri - ( Amici e Ostili ) di ANDREWS
19:14
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=64187588
"Ho anche altre pecore che non sono in questo ovile; anche quelle devo raccogliere, ed esse ascolteranno la mia voce, e vi sara' un solo gregge e un solo pastore".
- Vangelo Secondo Giovanni (10, 16) -
"Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se cosi' non fosse, ve l'avrei detto. Vado a prepararvi un posto".
- Vangelo Secondo Giovanni (14, 2) -

Gli U.F.O.s di Obama parte seconda

Il Presidente Eletto Obama, sembra avere poco interesse verso gli UFO o lo spazio esterno, ma questo può cambiare rapidamente.
Durante una discussione sulle affermazioni di Shirley McLaine dell'anno scorso in merito all'avvistamento UFO dell'ex Candidato Dennis Kucinich, è stato chiesto a diversi altri candidati cosa pensassero sugli UFO. Barack Obama riferì a Tim Russert della NBC News di essere più preoccupato per la qualità della vita delle persone sulla Terra che degli alieni spaziali.

Ovviamente preferendo concentrarsi sui problemi economici terrestri dei cittadini USA, Barack Obama ha mandato un forte segnale alla NASA, indicando di aver poco interesse a spendere miliardi di dollari dalle tasse, per l'esplorazione spaziale. E' rimasto col Senatore della Florida e l'ex Astronauta Bill Nelson al Kennedy Space Center la scorsa estate, per dichiarare che benchè continui a supportare "ricerca e sviluppo di base", vorrebbe trovare un modo per finanziare questo senza togliere finanze necessarie ai programmi per le persone sulla Terra.

Obama e altri democratici credono che le promesse fatte dal Presidente Bush sul futuro della NASA e dei programmi che riguardano la Luna e Marte, siano forti come retorica ma carenti in quanto a fondi. Nonostante il mandato sottolineato nel discorso famoso "Noi andremo sulla Luna.." che il Presidente John F.Kennedy fece alla NASA, il massimo che Bush e le varie incarnazioni del Congresso USA esistite durante la sua Amministrazione hanno fatto, è mandare all'agenzia spaziale pochi dollari per sviluppare i veicoli necessari per arrivare in tali posti.

A parte il fatto che grandi finanziamenti per i programmi spaziali sono stati difficili persino durante i tempi economicamente migliori dei recenti anni, è in dubbio che il Presidente Eletto Obama sarà motivato per fare di più che tenere le luci sulla NASA e permettere la continuazione dei piani correnti per la Stazione Spaziale Internazionale finchè non richiederà troppi fondi. La questione reale è cosa accadrà quando si insedierà come il 44° Presidente degli Stati Uniti.

Non immagino che ci siano stati troppi festeggiamenti al Pentagono dopo la vittoria di Obama delle Elezioni Presidenziali del 2008. Il Presidente Eletto Obama si sa che preferisce le soluzioni diplomatiche piuttosto che quelle militari. Se continuerà la strada del Presidente Jimmy Carter, per smantellare la CIA e tagliare la spesa militare di miliardi quando entrerà nell'ufficio, resta da vedere. Quello che sembra certo è che non tutti i Presidenti degli Stati Uniti ricevono la vera informazione sull'argomento ET. Carter cercò di averne dall'ex Direttore della CIA George H.Bush prima di rimpiazzarlo con un nuovo direttore, ma gli venne negato.

I tempi sono cambiati ed è possibile che Obama riceverà un briefing sugli UFO e gli Alieni, che l'ambiente militare o di intelligence lo voglia o meno. Dato il numero di avvistamenti UFO nel mondo dei passati anni e l'ovvia risposta militare per l'intercettazione con jet o elicotteri, Obama potrebbe entrare in uno show già in atto.

Se questo accade, potremmo vedere cambiamenti nell'attitudine di Obama verso gli UFO, gli Alieni e i Programmi Spaziali. Un improvvisa e inaspettata dipendenza nel militare, una carenza di interesse nel tagliare questi budget e una correzione nella sua visione politica, potrebbe essere un segno, ma probabilmente non il più grande.

Mi aspetterei da un politico come Barack Obama, il supporto verso il disclosure UFO date le possibilità diplomatiche e di relazione internazionale che tale mossa darebbe alla nostra nazione. Specialmente se si convincesse che gli extraterrestri visitano realmente il nostro pianeta e influenzano la nostra economia e tecnologia. Sapendo che non può creare questo cambiamento in una notte, Obama dovrebbe supportare il disclosure con la speranza di poter rivelare definitivamente le fonti di energia alternative e le nuove tecnologie che possono essere state sviluppate come risultato della cattura di tecnologia UFO.

Molti membri dello staff nel Partito Democratico hanno già affermato che sarebbe avvenuto una sorta di "summit" dopo la discussione dell'anno scorso in merito all'avvistamento di Dennis Kucinich. Comunque, molti di questi membri probabilmente non hanno le possibilità di capire cosa stia davvero avvenendo con gli ET e il nostro governo. La loro risposta potrebbero offrire una visione del soggetto che ad Obama non interessa.

Come Presidente, il disinteresse di Barack Obama sugli UFO potrebbe essergli di maggior aiuto rispetto all'interesse che ha avuto Bill Clinton. Bill e Hilary uscirono di strada cercando informazioni sugli extraterrestri durante il loro periodo alla Casa Bianca. Membri dell'esercito hanno fornito loro informazioni che negavano la realtà sull'incidente UFO di Roswell e la questione diventava insondabile mentre loro cercavano di rivelare il mistero UFO nell'Ufficio Ovale.

Penso sia possibile che alcuni insiders nel governo possano vedere il Presidente Eletto Obama in modo pulito date le sue affermazioni sul cambiamento. Al meglio, loro si fideranno di lui sul segreto UFO e si appoggeranno a lui per promuovere il disclosure e fornire una positiva guida in questa direzione. Al peggio, daranno a lui la loro personale versione della storia ET e useranno la sua abilità per mantenere il controllo su tutta la questione.

Fonte:
http://www.opednews.com/maxwrite/diarypage.php?did=10633

Gli U.F.O.s di Obama

Riporto con le dovute riserve questo articolo riguardo alla dichiarazione definitiva degli Stati Uniti, attraverso la persona del presidente Obama, sull'esistenza degli ufo. Tutto ciò dovrebbe accadere il 27 Novembre secondo una soffiata dell'ultimo convegno di esopolitica tenuto a Barcellona. Se dovesse realmente accadere, siamo definitivamente all'alba di una nuova era. Ma certamente i dubbi sono molti e non resta che aspettare.....

disco volante.jpgSiamo alla vigilia di una clamorosa rivelazione sugli Ufo? Pare proprio di sì. Da fonti ben informate, infatti, sembra che il Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama, avrebbe già deciso la data di una conferenza stampa mondiale per affrontare pubblicamente e forse “definitivamente” il caso Unidentified Flying Object. Ecco cosa accadrà tra meno di due mesi. il 27 novembre 2009.

di Sonia T. Cadrobi

Avevano detto che era spiato. Che gli alieni lo tenevano sotto controllo.
Avevano giurato che un “occhio” extraterrestre era alle sue spalle ad Henderson, nel Nevada, mentre lui si giocava le sue ultime carte prima del grande giorno. E che lo stesso “occhio” era alto nel cielo nell’attimo in cui giurava solennemente fedeltà agli Stati Uniti d’America e gridava “vi batteremo” in faccia al terrorismo mondiale. Avevano anche ricordato che uno strano oggetto era passato sulle teste di milioni di americani mentre Bruce “The Boss” lanciava la sua “The Promised Land” in suo onore.

obama.jpgMa lui ci aveva scherzato su. Barack Hussein Obama II, agli Ufo non sembrava proprio interessato. Almeno era quello che lui aveva dato ad intendere. Almeno era quello che pensavamo tutti. E invece pare proprio che il 44° presidente Usa con gli alieni abbia deciso di giocare a carte scoperte.

La notizia circola da un po’ su internet. Ed è stata ripresa anche da un blog del Corriere.it che in qualche modo ha finito per darle forza e un minimo di credibilità.

Ufo-files
Il punto di partenza è un’indiscrezione. Il canale dove ha cominciato a correre veloce la “soffiata” è quello dell’ultimo convegno di Esopolitica che si è tenuto a Barcellona alla fine di luglio scorso.

Il 27 novembre prossimo Barack Obama dovrebbe aprire una finestra sugli Ufo-Files americani. Dovrebbe parlare senza più ipocrisie della presenza extraterrestre sulla terra, dovrebbe svelare i retroscena di una serie di episodi clamorosi che vanno dal caso Roswell allo scontro aereo sui cieli di Los Angeles consumatosi nel febbraio del 1942. Ma soprattutto dovrebbe ammettere, davanti a tutto il mondo, che gli Stati Uniti avrebbe avuto un contatto pacifico con almeno sei razze aliene!

Che dire? Se fosse vero ci sarebbe da chiudersi in casa e aspettare il giorno di san Virgilio e San Massimo, il 331° giorno del calendario Gregoriano, il giorno in cui Alfred Nobel si inventò quello stravagante premio, e in cui nacque il boss Vito Genevose e morì Alexandre Dumas. Insomma il 27 novembre. Solo per vedere l’effetto che fa.

Ma mancano un po’ di settimane a quella data e non ci resta che avanzare ipotesi.
La curiosità è tanta, e le notizie che in questi giorni si rincorrono sui media sembrano rendere quanto mai opportuna la scelta del “president”.

Il 2009 è l’anno degli Ufo. 275 giorni sono trascorsi all’insegna degli avvistamenti, delle segnalazioni, delle foto e dei video incredibili. Mai come in questi primi dieci mesi la presenza “aliena” era sembrata più palpabile, evidente, concreta.

Le notizie si rincorrono dal Giappone al Messico, dalla Spagna agli Usa e l’Italia sembra essere uno dei territori più battuti del pianeta.

Il portavoce del Governo nippponico, Nobutaka Machimura, ha detto senza imbarazzi di credere “definitivamente” all’esistenza degli UFO. Il Vaticano ha dichiarato che la fede cristiana non è in conflitto con il credere agli extraterrestri. Molti astronauti hanno affermato di fronte alla stampa, il contatto con gli extraterrestri è già avvenuto. Nick Pope, importante personalità che ha studiato gli UFO per conto della Gran Bretagna, ha dichiarato che ormai da tempo il suo governo ha dato ordine ai piloti militari di abbattere gli UFO laddove ce ne fosse bisogno. Laddove si dovesse verificare un “contatto”.

“Siamo alla vigilia – si sente dire al convegno di Barcellona – della scoperta che non siamo soli nell’ Universo e che non lo siamo mai stati”. E allora solo l’intervento di una voce autoritaria e “conclusiva” può finalmente fare chiarezza.

L’attesa è grande e le domande sono tutte rivolte a quegli episodi che per troppo tempo sono rimasti senza risposte serie e definitive. Il “contatto” che si consumò in California, a due mesi dall’attacco giapponese a Pearl Harbor, è sicuramente uno dei “fatti” più importanti. Controverso, affascinante, “al punto – scrive Flavio Vanetti sul Corriere.it (http://misterobufo.corriere.it/2009/09/xfiles_ufo_incontr...) che tanti ritengono di dover riclassificare in base ad esso l’inizio della caccia alla verità sugli Ufo”. Era febbraio. Una settantina di anni fa. Un oggetto non identificato, molto luminoso, fu preso di mira dalla contraerea americana. Venne fotografato e finì sulle prime pagine di tutti i giornali del mondo. “L’esercito afferma che l’allarme è reale”, titolò il Los Angeles Times. Era il 26 febbraio 1942. Non se ne seppe più nulla.

Che dite? Aspettiamo il 27 novembre? Ma quante storie per far notizia…

fonte:http://www.predazzo.blogolandia.it

UFO watching Barrack Obama

ufo spheres

ufo spheres

NASA UFO BANNED VIDEO!!! CRAZY!!!

CARDUFOS 14-10-09 @ 8.16pm PULSATING UFO PASSES ANOTHER

mercoledì 14 ottobre 2009

The End Maratona

Luna 081 iris

The End Maratona … In diretta dalla Luna  … la verità che dovevamo sapere…la Nasa …(Naso Allungato senza attributi)  non riferirà certo cosa è accaduto in realtà sulla Luna… Questo vuol dire per me…che hanno avuto ostacoli come promesso dai Fratelli dello Spazio… poi ognuno la pensa come vuole…ma la Nasa bugiarda come al solito manda foto taroccate…  sarà sempre così…bugiarda come i  governi del mondo… meschini… senza amore… 

 

fine Maratona… Grazie a tutti voi… il blog sarà aggiornato con frequenza normale…. se avete notizie interessanti …il mio indirizzo è jackdolby@hotmail.it

Buon fine settimana… Dolbyjack

KARMA - ( Teatro Virtuale ) - di Pablo Ayo

 

KARMA - ( Teatro Virtuale ) - di Pablo Ayo
21:41
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=64185558
"Volete sapere dove andrete lasciando questo mondo? È molto semplice: in modo del tutto naturale, sarete attratti dalle regioni verso le quali avrete diretto i vostri desideri durante tutta la vita.
Se i vostri desideri sono stati molto elevati, andrete nelle regioni della luce; se sono stati vili e bassi, andrete a raggiungere le tenebre. Dalla buona comprensione di questa legge dipende il vostro destino. Se alcuni fra voi mettono le proprie energie per chiedere l’intelligenza, l’amore e la bellezza, stiano assolutamente certi che nessuna forza sarà in grado d’impedire loro di raggiungere la regione cui aspira il loro cuore. 
Rifiutando l’idea di un'altra vita oltre quella terrestre, quanti uomini e donne si permettono ogni genere di azioni disoneste e criminali per soddisfare le proprie bramosie! Pensano che con le loro astuzie e i loro calcoli, se la cavino bene. La verità è che si sbagliano di grosso, e a causa della loro ignoranza si preparano spesso terribili sofferenze nell’altro mondo."
- Omraam Mikhaël Aïvanhov -
____________________________________
"L'uomo potrà sfuggire alla giustizia umana, ma non a quella divina".

GLI ORBS ESISTONO, PAROLA DELLA NASA

 

GLI ORBS ESISTONO, PAROLA DELLA NASA

Il Professore Klaus Heinemann (nella foto), un ricercatore della NASA, l'agenzia spaziale americana, stava un giorno sfogliando una raccolta di foto scattate da sua moglie ad un raduno di guaritori spirituali, quando ha notato che  molte di esse contenevano lo stesso pallido, ma chiaramente definito,  cerchietto di luce, come una luna in  miniatura, sospesa sopra alcuni dei soggetti ripresi. Dapprima, gli è sembrata solo una coincidenza: come tutte le persone molto razionali, ha inizialmente presunto che le foto fossero difettose:

" Ho pensato che i cerchietti fossero causati da polvere, particelle sospese nell'aria, anomalie del flash, gocce di vapor d'acqua e così via" dice il Prof Heinemann. 'Poi  mi sono talmente incuriosito, che sono ritornato nella stanza dove le foto sono state scattate, nella speranza di trovare una spiegazione logica- come un specchio sullo sfondo- ma non trovai nulla". Nè poté trovare alcun difetto nella macchina fotografica di sua moglie e, da scienziato con un'esperienza considerevole nelle sofisticate tecniche microscopiche d'esame della materia -fino a livelli di risoluzione atomica - possiamo esser certi che i suoi metodi furono più che rigidi. Ancora confuso, Heinemann partì in quarta per scoprire che cos'altro avrebbe potuto causare i misteriosi cerchietti. Lui e sua moglie hanno così cominciato a scattare a vanvera centinaia di foto digitali, per vedere se fosse possibile ricreare i misteriosi cerchietti.  In effetti riuscirono a farli comparire  di nuovo, ma per quanto assurdo possa sembrare - solo se loro lo chiedevano-, le apparizioni diventavano visibili alla macchina fotografica!  Hanno anche scoperto che questo metodo funziona particolarmente bene quando si fotografano raduni spirituali.

Cosa diamine stava succedendo? Di nuovo uno strano mal funzionamento di tipo tecnico sembrava la risposta ovvia. Tali anomalie accadono frequentemente nella fotografia digitale.  Se, per esempio, si dà una lieve scossa ad una macchina fotografica durante lo scatto, specialmente con luce fioca, si può ottenere facilmente un'immagine duplice.  Il Prof Heinemann ha nuovamente escluso un difetto tecnico perché egli era in grado di eliminare, grazie alle sue conoscenze, tutti i problemi comuni associato con la  fotografia digitale- come particelle di polvere, goccioline d'acqua, riflessi ed un sacco di altre cause probabili, eppure gli Orbs di luce continuavano ad apparire. Più immagini riprendeva, più acquistava esperienza nello studio delle bizzarre proprietà di queste luci brillanti.

Heinemann ha condotto dozzine di esperimenti usando due macchine fotografiche poste su treppiedi, sotto condizioni controllate. In uno dei suoi primi tentativi  ha scoperto che gli orbs possono muoversi molto velocemente, fino a 800 Km/h o anche più. Ha anche osservato che, scattando due foto contemporaneamente con due macchine fotografiche che inquadrano lo stesso oggetto, ma da due angolazioni diverse,  l'orb appare solo in una delle due immagini riprese simultaneamente,come se gli Orbs, in qualche modo, avessero scelto su quale macchina fotografica apparire  o se apparire su tutt' e due!  Alla fine, ad Heinemann è stata lasciata una sola conclusione: che stava indagando su una forma di intelligenza paranormale!

"Ritengo senza alcun dubbio, che i globuli di luce siano uno dei più significativi fenomeni al di fuori di questa realtà che l'umanità abbia mai visto" dice Heinemann. "Fin' ora, c'è stata un' enorme casistica aneddotica sul fatto che il mondo dello spirito esiste, ma ora ritengo che non c'è più nulla di aneddotico. Grazie alla tecnologia digitale, possiamo vederlo per la prima volta, dato che stiamo confrontandoci con un fenomeno non-fisico- benché reale."

La tentazione, naturalmente, è di giubilare tali affermazioni come fandonie poichè molti Professori e colleghi di Heinemann considerano la sua ricerca una totale stupidaggine, ma un numero crescente di altri scienziati  rispettabili rifiuta di rigettare l'ipotesi che gli Orbs di luce potrebbero offrire un'affascinante occhiata sull'ignoto.  All'inizio di quest'anno, la prima conferenza mondiale sugli Orbs ha avuto luogo a Sedona,in Arizona, dove molti scienziati si sono fermamente dichiarati e convinti che si tratti d'un fenomeno paranormale genuino.

Le loro conclusioni, se corrette, possono avere implicazioni enormi sul nostro modo di vedere l'universo e sul ruolo che in esso giochiamo. Gli esperti dicono che solo perché qualcosa non è stato ancora scientificamente verificato, non vuol dire che non esiste.  William Tiller, un fisico teorico che da ben 35 anni indaga su coscienza e materia alla Stanford Università, in California, ha ricordato alla conferenza che ciò che noi vediamo coi nostri occhi fisici comprende meno del 10 per cento dell'universo noto,  perché la visione umana opera solo in una limitata regione dello spettro  elettromagnetico.

Per esempio, sebbene sappiamo che esistono, non possiamo vedere le onde radio, anche se trasportano enormi quantitativi di informazioni.

Similmente, Miceal Ledwith, un professore di Teologia che per dieci anni è stato Presidente del Maynooth College alla National University of Ireland, ha ricordato agli scettici che quando, nel 1861, il Dr Ignaz Semmelweis aveva affermato che ci poteva essere un collegamento invisibile tra i chirurghi che non si lavavano le mani e l'alta incidenza di infezione dopo il parto, i suoi colleghi lo avevano preso in giro, sebbene quella fosse la prima evidenza di ciò che più tardi sarebbe divenuto noto come infezione batterica puerperale. "Molte grandi scoperte storiche sono state messe in ridicolo inizialmente, ' ha detto Ledwith alla conferenza sugli Orbs. 'Per me non c'è dubbio che il fenomeno degli Orbs è vero e merita di esser preso in seria considerazione. Non esistono solo poche foto di Orbs, che possono essere facilmente

alterate, ma centinaio di migliaia, in tutto il mondo",  Ledwith, che è stato anche membro della Commissione Internazionale Teologica presso il Vaticano, ha infatti una raccolta di più di 100.000 foto di Orbs e continua:

"Essi si presentano in tutte le taglie, variando da alcuni millimetri a molti centimetri, a volte appaiono unici ed a volte a centinaia, in colori varianti dal bianco azzurro, al  verde, rosa e dorato. Nel tempo ho capito che il lampo del flash è essenziale per catturarli, persino alla luce del giorno. Credo che questo dipenda dal fatto che gli  orbs siano visibili grazie ad un fenomeno noto in Fisica come fluorescenza.

Il flash della macchina fotografica causa un processo di fluorescenza rendendo visibili gli Orbs"

Ledwith è ancora incerto su cosa questi Orbs possano essere davvero, ma non ha dubbi che si tratti di apparizione paranormali: "Credo che possono essere molte cose, come spiriti dei trapassati o, come alcuni Maestri spirituali affermano, spiriti in attesa di nascere in un corpo fisico, oppure rappresentare veicoli di altre intelligenze come spiriti della natura o esseri fatti di pura energia che non si sono mai incarnati in un corpo fisico. Ci sono centinaio di diversi tipi di orbs" Molti Scienziati credono che gli Orbs siano sfere d'energia plasma-simile,  ma un'energia che può essere studiata con i normali strumenti di rilevazione, anche se sembra in possesso d'un certo grado di controllo sulla sua forma e sul suo aspetto.

Spesso gli Orbs possono essere fotografati più facilmente in luoghi dove è presente un'intensa energia mentale, come durante i raduni spirituali, dice Ledwith, che regolarmente li vede accanto alle mani o al apo dei guaritori, quasi facessero da assistenti nel processo di terapia spirituale Anna Donaldson è una fotografa freelance che ebbe l'incarico di scattare foto di Keith Watson, un Medium che stava aiutando le autorità ad indagare sulla scomparsa di Sara Payne, una bimba rapita sette anni fa, mentre giocava nel giardino dei nonni, nel Sussex.

La "battuta di caccia" prese inizio dal punto esatto in cui Sara era stata vista per l'ultima volta, perché il Medium aveva suggerito che lì sentiva qualcosa, ed infatti, quando le foto sono state sviluppate, un misterioso globo luminoso è apparso in una delle immagini. 'Io non ho mai creduto a questa roba paranormale' dice Anna, 'però non ho riscontrato alcun difetto nella macchina fotografica, perchè ciò avrebbe causato immagini anomale in tutte le foto e non solo in alcune".

Ancora scettica, Anna ha controllato i negativi e analizzato le immagini per cercarvi difetti tecnici, ma nuovamente non riusciva a trovare una risposta logica- fin quando un ricercatore del Paranormale le ha suggerito che le foto possono catturare l'aura delle persone. Nel caso allo studio, il colore bluastro degli Orbs suggeriva la presenza di uno spirito molto giovane e così Anna è andata in Grecia per fotografare il luogo preciso in cui un altro bambino era scomparso. Con suo enorme stupore, le fotografie evidenziarono nuovamente la presenza di un globo blu. Il giorno dopo, non ancora pienamente convinta dato che pensava che si trattasse di un problema legato alle condizioni d'illuminazione, ne scattava altre, ottenendo lo stesso risultato, sebbene questa volta fossero visibili due orbs di colore arancione. 'Ora so che avevo scattato foto di Orbs con tre macchine fotografiche diverse, in due paesi diversi, in tre giorni diversi: non c'è semplicemente nessuna possibilità che si tratti di un fatto casuale o d'un difetto tecnico' dice Anna. "Ancora non so che cosa pensare, ma suppongo che una macchina fotografica in grado di riprendere un'immagine a una velocita' di 1/ 2.000 di secondo, è in grado di scoprire cose impossibili a vedersi ad occhio nudo."  E' possibile che si trattasse degli spiriti dei bambini perduti?

Terri Caldwell, un guaritore di Belbroughton, nel Worcestershire, è fra quelli che si  dicono convinti del fatto che gli orbs sono la manifestazione evidente di spiriti umani. 'Per me, gli Orbs sono spiriti che semplicemente vanno in giro ad espletare le loro normali attività,' dice Terri. 'Io credo che tutti noi siamo spiriti che hanno un'esperienza fisica, e quando moriamo la nostra energia ,che si porta dietro tutte le informazioni su di noi, continua ad esistere." Ma non tutti gli Studiosi sono convinti che sia proprio così.  Gary Schwartz, Professore di Psichiatria all'Università dell'Arizona, ha condotto molti esperimenti sugli Orbs con l'aiuto di esperti in Fisica Ottica, ed è rimasto scettico sull'argomento:  "Ritengo che la stragrande maggioranza dei casi di cosiddetti Orbs è prontamente attribuita a fenomeni paranormali quando, in effetti, riflessi dispersi in ambienti incontrollati spesso producono immagini similari"  ha detto al Congresso, ma questa affermazione non scoraggia Ledwith e soci, che ritengono il fenomeno troppo frequente per essere giudicato fasullo.

'Gli Orbs fanno parte della realtà quotidiana, nè più ne meno di noi. Il loro mondo può essere tanto vero quanto il nostro, ma esiste su frequenze più elevate. Quando cambiamo canale sulla TV non facciamo altro che commutarci su una frequenza diversa che contiene informazioni diverse. E' illogico pensare che ciò che non possiamo vedere non sia vero, solo perché l'occhio umano può ricevere una parte molto ristretta dello spettro luminoso.  Molti animali possono vedere in zone spettrali precluse ai nostri occhi.

Il Professore Heinemann ha quindi concluso:  "La ricerca sugli Orbs è solo agli inizi, ma le fotografie di queste emanazioni dello spirito ormai offrono un'evidenza- mai come ora vicina alla prova scientifica - dell'esistenza di una realtà spirituale.

http://www.webalice.it/cipidoc/index.htm

EL CAIRO (EGITTO)

MISTERIOSE "BOLLE DI LUCE"

E LO "SPETTRALE GUARDIANO"

GRUPPO DI AMICI AL CAIRO. SI NOTANO CHIARAMENTE BOLLE DI LUCE SOPRA DI LORO)

BOLLE_2

La stagione migliore per una vacanza gradevolmente e culturalmente piacevole in Egitto è la primavera, e marzo ed aprile sono, secondo me, i mesi ideali e più adatti per farla !!

Così a marzo di quest'anno, un gruppo di amici e studiosi di cultura Essena (tra i quali un socio del Centro Italiano Ricerche), si organizzò per una vacanza al Cairo e dintorni.

Visitarono posti stupendi e indiscutibilmente legati alla storia e cultura mondiale.

Luoghi affascinanti e ricchi di oscuri e sottili misteri che, aleggiano e pregnano perennemente i grandi manufatti archeologici e le antiche rovine su tutto il territorio Egiziano !

Conclusasi la vacanza, ritornarono pienamente felici e soddisfatti e con moltissime foto digitali scattate; testimonianze dirette della loro presenza nei luoghi sopra-citati !

Ed e proprio su queste foto che vorrei soffermarmi ...... !!

Quando le visionarono restarono basiti da ciò che videro impresso su di esse !

In moltissime di quelle foto fatte in notturna, vi erano delle sfere o bolle che abbiamo chiamato "BOLLE DI LUCE", in alcune foto ve ne erano in quantità notevole, in altre meno !

Chiare, luminose, trasparenti, assolutamenti non visibili ad occhio nudo!

Giornate splendide, nottate serene, aria asciutta e senza alcuna traccia di umidità, obiettivi e lenti puliti ...... come dare una spiegazione logica e razionale a tutto ciò ?

Tra l'altro, in una delle foto, si nota chiaramente una figura spettrale ed evanescente indossante una sorta di mantello nero, che sambra essere una specie di "GUARDIANO" della zona archeologica del Cairo (di questa misteriosa figura ne abbiamo fatto anche degli ingrandimenti che vi mostrerò)!

L'Egitto è un luogo di grandi misteri ...... ora se ne aggiunto un'altro !!!

Ora vi mostrerò il dossier fotografico ed è tutt'ora in corso uno studio ed una  ricerca più approfondita per vedere, se è possibile, dare una risposta esaudiente a questo strano fenomeno affascinante e sconosciuto !!

* LE FOTO DELLE BOLLE DI LUCE *

BOLLE_1_

BOLLE_3_

BOLLE_4_

BOLLE_5_

BOLLE_6_

BOLLE_7_

BOLLE_8_

BOLLE_9_

BOLLE_10_

BOLLE_11_

" LE FOTO DEL MISTERIOSO GUARDIANO"

GUARDIANO_1_

GUARDIANO_2--

GUARDIANO_3--

GUARDIANO_4-

GUARDIANO_5_-_

GUARDIANO_6_-_

BY: CENTRO ITALIANO RICERCHE

Ultimo aggiornamento ( Martedì 13 Ottobre 2009 19:34 )

http://www.segnidalcielo.it/bolle_di_luce_Egitto.html

WATERWORLD 2012 - ( QUALE FUTURO ?!? )

 

WATERWORLD 2012 - ( QUALE FUTURO ?!? )
21:48
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&VideoID=64183119
Dubitando ad veritatem pervenimus.
Dubitando si arriva alla verità.
- Cicerone -
_________________________________
"Quello che ci aspetta è più pericoloso della distruzione nucleare”.
- Joe Delgado, un Fisiologo che fece parte della C.I.A. -

Perturbazione attiva dell’ambiente spaziale vicino alla terra

 
Perturbazione attiva dell’ambiente spaziale vicino alla terra
Pubblichiamo un documento ufficiale, tratto dal “Center for Space Science and Engineering Research”, da cui si evince che, quanto abbiamo ipotizzato negli anni scorsi sulle funzioni di H.A.A.R.P.. corrisponde al vero. Ci siamo avvalsi di numerosi studi e dei dati raccolti specialmente dal Professor Alessio Di Benedetto in modo da delineare un quadro consequenziale.
Anche corretta era la correlazione che abbiamo instaurato tra irradiazione di campi elettromagnetici, di differente frequenza e lunghezza, e la dispersione di particolato (chemtrails) nei vari strati dell’atmosfera. Il particolato metallico, che è elettroconduttivo, ben si presta a potenziare l’irradiazione di onde elettromagnetiche ed a favorire reazioni chimiche. L’importanza del testo che proponiamo non risiede soltanto nella conferma delle varie ipotesi, ma soprattutto nel collegamento con il paventato blackout delle comunicazioni e dei sistemi elettrici ed elettronici che la N.A.S.A. ed altre agenzie ufficiali attribuiscono, in modo strumentale, ad un’anomala attività solare, il cui picco è previsto per il 2012. Pare che il collasso delle telecomunicazioni sia un progetto preparato dai militari per creare il caos utile all’istituzione del Nuovo ordine mondiale.
Un altro aspetto merita di essere sottolineato: la ionosfera, che riverbera i segnali radio verso la terra, ormai deteriorata dagli esperimenti militari, rischia di non fare più alla bisogna, come è spiegato da Angelo Ciccarella, nell’articolo "Arma letale climatica": “Craig Rodger, del Dipartimento di Fisica dell'università di Otago, in Nuova Zelanda, ci fornisce delle informazioni a proposito. Siccome la Cina progetta, in caso di guerra, di far esplodere bombe atomiche in orbita allo scopo di disturbare i satelliti-spia di comunicazione e posizionamento (G.P.S.) che, fra l'altro, teleguidano i missili e le bombe "finte" intelligenti americane, gli U.S.A. hanno approntato la contromisura: che sarebbe appunto H.A.A.R.P. ‘Un'esplosione nucleare ad alta quota’, spiega Rodger, ‘genererebbe particelle cariche che resterebbero intrappolate nell'alta atmosfera a lungo. Questo ambiente altamente ionizzato accecherebbe i satelliti-spia ed i vettori spaziali orbitanti a bassa quota’. Per contrastare tale minaccia gli U.S.A., con H.A.A.R.P., hanno avviato un programma che si chiama Radiation Belt Remediation, ossia, più o meno, Riparazione della cintura di radiazione. Secondo il fisico neozelandese, la riparazione consisterebbe nello sparare onde radio a bassissima frequenza, che avrebbero il potere di soffiar via le particelle radioattive provocate dall'esplosione nucleare. Ma questo soffio di onde avrebbe anche un altro effetto: quello di trasformare la ionosfera, da specchio che riflette le normali onde dei programmi radiofonici e di telecomunicazione rendendone possibile l'ascolto in tutto il pianeta, in una spugna che assorbe le onde radio. Niente più comunicazioni: aerei e navi resterebbero senza guida da terra, i G.P.S. non funzionerebbero più e così via. La trasformazione della ionosfera avrebbe anche effetti possibili sul clima. I fisici di Otago li stanno studiando insieme all'Istituto meteorologico finlandese e all'Osservatorio Antartico britannico: hanno promesso una prossima pubblicazione sulla rivista scientifica Annales Geophysicae".
Perturbazione attiva dell’ambiente spaziale vicino alla terra
Prof. Wayne A. Scales, PhD - Bradley Department of Electrical and Computer Engineering
Perché è un importante campo di ricerca?
- Permette uno studio della fisica di base dell’ambiente vicino alla Terra
- Consente il controllo di alcuni processi fisici nell’ambiente spaziale
- Permette una neutralizzazione delle comunicazioni del nemico e dei sistemi di navigazione militari
- Favorisce delle nuove tecniche di comunicazione militare
Come viene alterato lo spazio?

- Per mezzo dell’emissione di raggi carichi di particelle (ioni pesanti o raggi di elettroni)
- Rilascio di sostanze chimiche in grado di fotoionizzare (bario)
- Diffusione di sostanze chimiche che sottraggono gli elettroni (nickel carbonyl, sulfur hexafluride, trifluoromethyl bromide)
- Rilascio di particelle di aerosol (Residui del carburante dello Shuttle)
- Irradiazione di onde radio di alta potenza dallo spazio sulla terra (H.A.A.R.P., Arecibo, E.I.S.C.A.T., Tromso)
Quali tipi di perturbazione vengono prodotti?
- Densità degli elettroni
- Temperatura degli elettroni
- Conducibilità del plasma
- Correnti ionosferiche naturali (nuove tecniche di comunicazione - Vedi laser n.d.t.)
- Onde di plasma e turbolenze (possono danneggiare le comunicazioni e disturbare i segnali radio)
Attuali progetti
- Perturbazione artificiale delle nubi naturali nell’ambiente spaziale (finanziato dall’N.S.F.)
- Creazione di nubi artificiali nello spazio (finanziato dall’N.R.L.)
- Creazione di nuvole artificiali di plasma nello spazio per eliminare le particelle radioattive in seguito ad un’esplosione nucleare in alta atmosfera (finanziato dell’O.N.R. e dall’N.R.L.)
Nubi nottilucenti
- Ai confini dell’atmosfera (ottantacinque chilometri!)
- Composte di particolato caricato elettricamente
- Sistema tracciante per interferenze nell’alta atmosfera
- Associato con echi radar inusuali
- Riferito ai cambiamenti climatici globali
Illustrazione sotto: perturbazione di una turbolenza di una nuvola di particolato

La turbolenza è modificata per mezzo di onde radio in grado di generare calore. Ciò fornisce informazioni sulla nuvola di particolato in modo da implementare le misurazioni spaziali.
Nota: N.S.F. è la National Science Foundation; N.R.L. è il Naval Research Laboratory; O.N.R. è l'Office of Naval Research.
Ringraziamo l'amico XXX per la segnalazione del documento.
http://www.tankerenemy.com/2009/10/perturbazione-attiva-dellambiente.html

BOMBARDAMENTO LUNARE LCROSS: QUALCOSA NON QUADRA?

BOMBARDAMENTO LUNARE LCROSS: QUALCOSA NON QUADRA?
Anzi molte cose non quadrano.
Stando a quanto riportato ufficialmente dalla NASA sul sito e poi tramite il rilascio di informazioni ai vari Media nella conferenza stampa di ieri, la Missione del satellite LCROSS che ha sganciato il razzo Rocket del peso di due tonnellate schiantatosi ad una velocità di 9.000 K/h sul cratere lunare Cabeus alle ore 7.30 AM della costa USA orientale (le 13.30 italiane) seguito dopo 4 minuti dallo stesso satellite, è riuscito.
Ma le cose però non sono realmente andate come la NASA aveva affermato pubblicamente in base ai suoi studi di animazione e simulazione computerizzata e alle sicure previsioni scientifiche studiate ed aspettative. Innanzitutto la cosa strana è che nessun sollevamento del pennacchio di polveri lunari e detriti del diametro di circa 10-11 kilometri per una altezza di 6 kilometri, si è sollevato dal suolo lunare come era stato previsto con sicurezza dalla stessa NASA, ma soprattutto come di norma avrebbe dovuto essere se davvero una tale bestia di bomba cinetica si fosse impattata.
.
E questo ha alimentato fra i blogger, webmaster e youtuber americani (e non) grande delusione e sospetti, come pure ad ugual modo fra coloro che in diretta sul sito della NASA seguivano l'evento. Anche gli astronomi e le persone, che si sono alzate presto per recarsi al Griffith Observatory di Los Angeles sono rimaste perplesse, "Uno spettacolo deludente ci aspettavamo di vedere un flash o un bagliore" ha dichiarato Jim Mahon direttore del Griffith Observatory, ha riportato il "The Australian". E con loro si sommano tutti gli altri astrofili professionisti e amatori.
Secondo quanto ha dichiarato al "TheSun" John Marmie, il vice manager del progetto LCROSS, "L'immediato impatto non ha prodotto alcun sollevamento di polveri e detriti lunari, che avrebbero dovuto sorgere fino a 6 kilometri dalla superficie della Luna."
Alla NASA tutti dicevano "Che cosa sta succedendo qui?" ha detto Marmie.
Altra cosa sospetta e ancora più importante è che la NASA non ha mostrato alcuna immagine del bombardamento dal vivo come promesso. Sembra che anche gli schermi abbiano dato problemi di nitida visuale e nessuna foto è stata poi mostrata in diretta come previsto.
L'assenza del pennacchio di polvere e detriti e delle immagini dal vivo farebbero intuire che è successo qualcosa che non doveva?
.
Funzionari della NASA hanno affermato che i loro strumenti erano a pieno regime di lavoro ma le foto però non si sono viste. E hanno promesso di rilasciarle mezz'ora dopo l'impatto.
In questo video i tecnici della NASA applaudono alla "missione compiuta" ma non si vede nulla mostrato dal vivo come previsto, nulla di quello che ci si apettava, nessuna grande esplosione o qualcosa di simile.
Dopo molte ore di ritardo, la NASA ha pubblicato sul suo sito le immagini dell'impatto.
Questa è l'immagine che capeggia sulla HOME e che attesta l'impatto dell'LCROSS sul cratere lunare, ossia la formazione circolare bianca che si vede.
Lo slideshow per vedere le altre immagini dell'impatto e questo il video, tutti sul sito della NASA.
E' oramai risaputo che le cosidette dichiarazioni ufficiali della NASA si sono poi rivelate tutt'altro che corrispondenti al vero. E' da sempre complice del COVER-UP UFO essendo in combutta con il Governo Ombra americano. E' responsabile del filtraggio e della manipolazione delle foto che comprovano l'esistenza di costruzioni extraterrestri sul suolo lunare e marziano, oltre che della presenza dei velivoli alieni ripresi nello spazio e autrice della congiura del silenzio imposta sino ai suoi primi astronauti.
Guardando come sono andati in maniera alquanto strana i fatti della Missione LCROSS vien da chiederci se lassù "qualcuno" non abbia cambiato il corso delle cose....
© Annalisa - NOI E GLI EXTRATERRESTRI
FOTO AL LINK:
http://www.segnidalcielo.it/lcross_mistero_lunare.html

UFO: LA REALTA' EXTRATERRESTRE resoconto di una giornata storica

 

UFO: LA REALTA' EXTRATERRESTRE
resoconto di una giornata storica

Conferenza "La realtà extraterrestre" foto di gruppo,da sinistra:

Ettore Interdonato, Massimo Fratini, Cosimo Murace, Adriano Forgione, Pablo Ayo, Alessandro Turco.

La conferenza “la realtà extraterrestre” tenutasi a Roma lo scorso 4 ottobre 2009  è stata in primis un’incontro tra persone eccezionali,di grande professionalità e carisma. L’affiatamento di questo gruppo e la grandi capacità tecniche da parte dei relatori intervenuti a questo straordinario incontro hanno dato vita ad una conferenza senza precedenti,dove addirittura il pubblico stesso (composto da circa 300 unità) è stato protagonista con le proprie testimonianze sul tema ufologico,evento mai accaduto in Italia,orchestrato sapientemente dal ricercatore ufologo per eccellenza,il Dott. Massimo Fratini,che si è distinto per la sua competenza e che ringraziamo pubblicamente ancora una volta per averci reso partecipe a questo straordinario evento in cui hanno partecipato i massimi esponenti dell’ufologia Italiana contribuendo alla ricerca della verità e per il fondamentale ruolo svolto ai fini della divulgazione della materia ufologica e nell’ambito del progetto di disclosure nel nostro paese. Altresì vogliamo ringraziare tutti coloro che direttamente o indirettamente sono intervenuti a questo evento,coloro i quali hanno supportato tale manifestazione e si sono prodigati affinché tutto venisse svolto in serenità e senza intoppi.

Proprio in questa manifestazione come è già successo in altre occasioni simili durante convegni organizzati dal Dott.Fratini vi sono stati almeno 5 avvistamenti poco prima dell’inizio della stessa,alcuni dei quali documentati proprio da EvidenzAliena attraverso prove fotografiche che vi mostreremo in ANTEPRIMA.Tali testimonianze assumono notevole valore in quanto sono stati vissuti in prima persona da alcuni relatori intervenuti nella stessa conferenza,pernottati fin dalla sera prima nel bellissimo Hotel Pineta Palace di Roma,scelto non a caso per ospitare questa grande manifestazione a cui hanno partecipato in tanti,provenienti da ogni parte d’Italia.

Ma veniamo ai fatti:la sera precedente alla conferenza,appena arrivati presso l’Hotel Pineta Palace i nostri responsabili Alessandro Turco e Cosimo Murace,hanno il piacere e l’onore di conoscere il Dott.Ettore Interdonato, Direttore del noto sito web Ufomania,con il quale intratteniamo un dialogo fin da subito improntato sulla simpatia e stima reciproca,dal quale traspare l’incredibile passione che accomuna entrambi a questo campo.

Pranziamo, dopodiché ci assegnano la camera nella quale abbiamo l’opportunità di riposare in attesa della cena insieme agli ospiti del Dott. Fratini fissata per le 20:30.Poco prima di scendere nella hole,punto di ritrovo per la cena,squilla improvvisamente il telefono della camera in cui siamo alloggiati. Sono le ore 19:45,veniamo avvisati dalla reception che il Dott. Interdonato ci aspetta con urgenza all’entrata dell’hotel. Non appena scendiamo lo stesso Direttore,con estrema lucidità ci fa notare di aver visto qualcosa di anomalo muoversi nel cielo,delle luci fluttuanti non visibili però in quel preciso istante. Rimaniamo ad osservare il punto del cielo indicato dallo stesso Interdonato certi della sua intuizione,finché all’improvviso sulla verticale dell’hotel,proprio sopra di noi a 500 – 600 metri di altezza notiamo 3 oggetti ovoidali in formazione,silenziosissimi muovere  in direzione nord-ovest verso via Suor Celestina Donati;circa un minuto dopo l’ avvistamento, ancora in preda all’eccitazione e allo stupore per quanto accaduto,un secondo evento simile a quello precedentemente descritto si manifesta con identiche circostanze del primo ma notiamo questa volta 2 forme ovoidali sempre alla stessa quota e sempre dirette verso nord-ovest.

INCREDIBILE QUANTO STRAORDINARIO!!

Nell'immagine una ricostruzione di quanto avvenuto dalla prospettiva dei testimoni. Le forme ovoidali procedevano lungo la direzione indicata

Ma non è tutto!!!La mattina dopo,poco prima dell’inizio della conferenza in un lasso di tempo che va dalle 09:00 alle 09:20 del mattino,noi di EvidenzAliena, Alessandro Turco e Cosimo Murace siamo testimoni di ben 3 avvistamenti di oggetti volanti non identificati (di cui due supportati da prova fotografica) direttamente osservati dal balcone della nostra camera posta al 5° piano dell’albergo in cui alloggiavamo.Il cielo era di un limpido surreale,vi era completa assenza di nubi e avevamo visibilità ottima su tutta la città,data l’altezza da cui osservavamo;abbiamo notato dapprima un oggetto circolare rotante e pulsante mentre si allontanava ad elevata velocità seguendo la linea dell’orizzonte (tanto era veloce che non abbiamo fatto in tempo a riprenderlo),poco dopo invece abbiamo fotografato un oggetto fermo da circa un minuto su alcune abitazioni che si ergevano dinanzi a noi.La foto qui sotto mostra l’ oggetto di forma indefinita caratterizzato da due dispositivi luminosi a luce bianca opposti e simmetrici l’uno con l’altro.

Roma:il primo dei due oggetti fotografati poco prima dell'inizio della conferenza "La realtà extraterrestre",il 4 ottobre 2009

Non è ancora finita!!!Prima di scendere ed unirci agli altri relatori e ricercatori abbiamo notato una sfera luminescente innalzarsi proprio davanti a noi a ritmo lento,per poi stabilizzarsi in alto nel cielo per alcuni minuti prima di scomparire,permettendoci seppur con qualche difficoltà di riprendere il meraviglioso oggetto di forma sferica e dal colore giallo/arancio acceso.

Roma:il secondo oggetto fotografato,nel particolare ingrandito si nota la forma sferica e il suo colore luminescente

Tutto questo materiale nonchè le nostre testimonianze con le prove fotografiche sono state messe a disposizione della conferenza e di tutti i presenti che non hanno fatto altro che constatare come la presenza extraterrestre sia più vicina a noi più di quanto possiamo immaginare!!

Siamo convinti che ” loro” si siano manifestati durante un convegno cosi’ importante per cercare in primo luogo un contatto,che parta dall’animo di ognuno di noi e vada verso una coscienza ed una consapevolezza che contempli l’esistenza di esseri superiori che ci osservano e interagiscono con il nostro mondo,in ogni luogo,in ogni tempo e in ogni spazio.

NON SIAMO SOLI!!!

Alessandro T. & Cosimo M.

EvidenzAliena

http://www.segnidalcielo.it/conferenza_ufo_resoconto.html

"Mamma, c'è un Ufo"

 

14 ottobre 2009

"Mamma, c'è un Ufo"

di Enzo Schiavano

Et, il celebre extraterreste del grande schermo

Una 14enne residente nel quartiere "Pietra bianca" di Casarano giura di aver visto un Ufo o qualcosa di molto simile. "C'era un rumore assordante ed un fascio di luce verde"

"Era di forma circolare, accompagnato da un rumore terribile ed emanava fasci di luce verde". Questa la descrizione sommaria di un oggetto volante non identificato che una ragazza del quartiere di "Pietra Bianca" a Casarano avrebbe visto nei pressi di casa sua. L'avvistamento si è registrato mercoledì scorso, il 7 ottobre, alle ore 22, all'estrema periferia nord della città, in una zona di campagna a metà strada tra l'area industriale e commerciale di Matino e appunto il quartiere di "Pietra Bianca".
La serata era calda, il cielo era sgombro di nubi e non tirava un filo di vento.
Antonella (il nome è di fantasia) ha 14 anni, frequenta il primo anno di una scuola superiore, è una ragazza tranquilla e non ha l'abitudine di avere le traveggole. Lei giura che quella sera ha visto un ufo, uno di quegli oggetti volanti che arrivi da chissà quale galassia sconosciuta; se non era un ufo, comunque una strana macchina volante che, ad un certo punto, ha deciso di fermarsi per pochi secondi davanti a casa sua e davanti a lei.
"Non volevo raccontare quello che ho visto – premette – perché sono sicura che nessuno mi crederà. Quella sera in casa c'eravamo io e mia madre. Stavamo per scendere in cantina perché dovevo trovare un quaderno dell'anno scorso. Faceva caldo e le finestre erano aperte. Ad un certo punto abbiamo sentito questo rumore che all'inizio sembrava provenire da un elicottero o da un aereo, ma man mano che passavano i secondi diventava sempre più forte. Era un rumore assordante che ha fatto tremare tutta la casa. Sai quando alzi l'impianto stereo al massimo volume e senti quel frastuono dei bassi della casse che ti spacca i timpani? Ecco, quel rumore era più o meno così".
La curiosità è tanta e Antonella si precipita fuori. "Sono uscita di corsa – continua la ragazza – e quello che ho visto va oltre ogni immaginazione. A poche decine di metri da me c'era questa macchina in cielo, all'altezza degli alberi; aveva una struttura circolare; non stava in asse, ma leggermente inclinata; era accompagnata sempre da quel rumore e, soprattutto, emanava verso il basso una forte luce verde, tanto che la nostra macchina, che è rossa, è stata all'istante colorata di verde".
Insieme ad Antonella c'era sua madre. "Anch'io ho sentito questo rumore assordante – racconta la signora – ho visto mia figlia uscire di corsa per andare a vedere che cosa fosse e l'ho sentita gridare. Era un grido di stupore. Mi ha chiamata da fuori tutta eccitata per andare a vedere, ma quando sono uscita ho visto per un attimo solo questa luce verde che svaniva velocissima verso la parte posteriore della casa". Il fenomeno, che sarebbe durato pochi secondi, è stato avvertito anche da altre due persone che quella sera stavano passeggiando nel quartiere di "Pietra Bianca", a 200 metri dalla casa di Antonella. Questi ragazzi avrebbero distinto il rumore e avrebbero visto una "specie di stella cadente" che svaniva in cielo.

condividi

http://www.iltaccoditalia.info/sito/index-a.asp?id=8475

La radiazione spaziale tocca il record

 

La radiazione spaziale tocca il record

Il Giornale OnlineCome un'astronave stellare Enterprise ferita, gli schermi naturali del nostro sistema solare sono incerti, lasciando passare un fiume di raggi cosmici. La recente pigrizia del sole risulta in un livello record di radiazioni che mette in pericolo umani e missioni spaziali robotiche.
I raggi cosmici galattici sono veloci particelle cariche che includono protoni e nuclei atomici più pesanti. Vengono dall'esterno del sistema solare, benchè le loro esatte fonti siano ancora in discussione.
Gli abitanti della Terra sono protetti dai raggi cosmici dal campo magnetico planetario e dall'atmosfera. Però fuori dall'influenza protettiva della Terra, i raggi cosmici possono creare problemi con l'elettronica delle astronavi, possono essere responsabili per recenti problemi con i computer dell'astronave Kepler della NASA, che ha temporaneamente fermato le sue osservazioni a caccia di pianeti. Possono anche danneggiare il DNA degli astronauti , portando anche al cancro.
Ora, l'influsso dei raggi cosmici galattici nel nostro sistema solare ha raggiunto un picco record. Le misurazioni dell'astronave NASA Advanced Composition Explorer (ACE) hanno indicato che i raggi cosmici sono del 19% più abbondanti di ogni livello precedente, visto fin dall'inizio del volo spaziale di mezzo secolo fa .
Minimo solare
"L'era spaziale ha sperimentato finora un periodo di relativamente bassa attività dei raggi cosmici", dice Richard Mewaldt del Caltech, membro del team ACE. "Potremmo tornare ora ai livelli tipici dei secoli passati".
Il campo magnetico solare normalmente blocca parte dei raggi cosmici, evitando che entrino nel sistema solare. Questa protezione però si è indebolita negli ultimi tempi. Il vento solare, che aiuta a proiettare il campo magnetico solare nello spazio, è calato di pressione al livello più basso dagli ultimi 50 anni .
La forza del campo magnetico nello spazio interplanetario è scesa a 4 nanoTesla, rispetto al livello più tipico di 6-8 nanoTesla.
Il recente indebolimento della schermatura è dovuto a cicli nell'attività solare. Il sole è al minimo del suo ciclo di attività magnetica di 11 anni e ad un livello più profondo di quanto mai visto in circa un secolo .
Extra schermatura
Questo può essere il segno che il sole inusualmente attivo dei passati 100 anni circa stia tornando alla norma storica di attività inferiore o persino entrando in un cosiddetto grand minimum di attività eccezionalmente bassa che potrebbe durare secoli.
Gli scienziati possono dedurre le variazioni nell'attività magnetica del sole dei passati 10.000 anni dall'abbondanza di rari isotopi nei ghiacci della Groenlandia.
Se l'incremento nei raggi cosmici è qua per restare, potrebbe rendere le missioni spaziali umane di lunga durata, una sfida maggiore. Gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale sono ancora abbastanza vicini per sfruttare la protezione del campo magnetico della Terra, ma ogni invio futuro verso la luna o oltre sarà fuori da questo campo.
"L'aumento è significativo e potrebbe indicare che dobbiamo ripensare a quanta schermatura dalle radiazioni debbano portare con sè gli astronauti nelle missioni nello spazio profondo" dice Mewaldt.
Down time
Se c'è un incremento a lungo termine, potrebbe aver senso il progettare future missioni robotiche per robustezza extra contro la radiazione, dice Roger Hunter dell'Ames Research Center della NASA a Moffett Field, in California, che gestisce la missione NASA di ricerca di pianeti con Kepler.
Non è chiaro se i problemi temporanei del computer di Kepler siano avvenuti per i raggi cosmici, dice. Però l'astronave è progettata per poter recuperare da tali eventi, entrando in modalità di sicurezza mentre chi controlla la missione lavora per riportarlo in operatività normale, aggiunge.
"La nostra unica preoccupazione è che vedremo altri eventi come risultato dell'aumento dei raggi cosmici", dice. Dal suo lancio in Marzo, Kepler ha perso 3.5 giorni di tempo d'osservazione per questi problemi che la mandano in modalità sicura. Comunque, il team della missione ha sempre pianificato giorni occasionali persi e ha considerato fino a 12 giorni persi all'anno come accettabili.
29 Settembre 2009 di David Shiga
Fonte:
Tradotto da Richard per Altrogiornale.org
Altrogiornale.org agrees to indemnify RBI and New Scientist against any claim arising from incorrect or misleading translation

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5423.10

TERREMOTO / molte scosse di terremoto a Frosinone e Cassino. Lo sciame sismico spaventa

CONDIVIDI E DIFFONDI: CLICCA QUI

FROSINONE / 13-10-2009

TERREMOTO / molte scosse di terremoto a Frosinone e Cassino. Lo sciame sismico spaventa

Terremoto: Sciame sismico a Frosinone e Cassino. Popolazione preoccupata - Lo sciame sismico che interessa la provincia di Frosinone e, nello specifico, l'area di Cassino desta preoccupazione.
Sono ormai mesi che la terra trema e negli ultimi giorni l'Istituto Nazionale di Geofisica  e Vulcanologia ha evidenziato un'attivit� sismica piuttosto intensa in quelle zone.
Il frusinate � ritenuta un'area altamente a rischio, poich� sono presenti faglie potenzialmente capaci di provocare terremoti di magnitudo pari o superiore a 6, tanto da inserire l'intera zona nella classe sisimica I o II.
Dando poi uno sguardo al passato c'� da ricordare che queste aree furono colpite nel 1349 da un terremoto di decimo grado di intensit� e nel 1984 un sisma raggiunse magnitudo 5.9.
- Uno Notizie Frosinone -

http://www.unonotizie.it/7550-terremoto-molte-scosse-di-terremoto-a-frosinone-e-cassino-lo-sciame-sismico-spaventa.php