Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 17 luglio 2010

Terremoti: Grecia, scossa 5,1 Richter

17 Luglio 2010 09:22 ESTERI

(ANSA) - ATENE - Una scossa pari a 5,1 gradi sulla scala Richter ha avuto come epicentro la scorsa notte una zona dell'Egeo al largo dell'isola di Alonissos. L'isola si trova nell'arcipelago delle Sporadi, circa 150 km a nord-est di Atene. La scossa e' stata sentita in una vasta area della Grecia centrale, inclusa la capitale. Non sono segnalate vittime ne' danni importanti alle cose. E' stata la seconda scossa in meno di 12 ore in Grecia, paese con una delle maggiori attivita' sismiche in Europa.

www.corriere.it

La Ricreazione dell’Albero Globale della Vita nella Convergenza Consapevole

convergenza armonica consapevole

di Carl Johan Calleman

Antiche tradizioni del nostro pianeta quasi universalmente hanno considerato le quattro direzioni geografiche come Sacre. L’origine di questa sacralità delle direzioni è dovuta al fatto che dall’inizio del tempo hanno avuto un ruolo nella creazione del nostro pianeta e nell’evoluzione della coscienza. Naturalmente poi, molte persone in tutto il mondo hanno fatto delle cerimonie per onorare queste quattro direzioni. Le quattro direzioni erano associate a qualità spirituali diverse e quindi erano spesso simboleggiate da un angelo custode come descritto ad esempio nel Libro della Rivelazione. Da molte tradizioni, come quella Maya, è anche chiaro che le quattro (e qualche volta sei, se consideriamo anche “sopra” e “sotto”) direzioni provengono dall’Albero della Vita. L’Albero della Vita è il più diffuso di tutti i miti antichi ed è stato visto come il centro delle quattro direzioni. Alcuni esempi di come le energie delle quattro direzioni erano organizzate intorno ad un centro possiamo trovarli nelle Ruote di Medicina in Occidente o nei Mandala in Oriente.

In epoca moderna la conoscenza dell’Albero della Vita e delle Quattro Direzioni Sacre è sostanzialmente scomparsa ed è stata sostituita da un sistema GPS puramente quantitativo. Mentre l’uomo moderno in genere riconosce per esempio la differenza culturale tra Oriente ed Occidente è raro che la veda come legata all’Albero della Vita. Il risultato è stato quindi che molti sono diventati insensibili agli spostamenti delle energie nel tempo ed al modo in cui queste influenzano l’evoluzione dell’umanità. Solo alcune culture indigene hanno conservato la tradizione delle qualità spirituali delle quattro direzioni. Eppure, nel Libro della Rivelazione è descritto come il nuovo mondo emergente alla fine del tempo avrà al centro un Albero della Vita che nutrirà i suoi abitanti tutto l’anno. Forse stiamo ora infatti cominciando a vedere un ritorno di questo Albero della Vita anche nella cultura popolare come ad esempio nel film Avatar.

Cos’è allora l’Albero della Vita? E’ difficile credere che un fenomeno che è stato venerato in tutto il mondo da quasi tutte le tradizioni non sia qualcosa di più di un mito o un simbolo. Sembrerebbe quindi debba esserci un qualche cosa di reale dietro questo simbolo. Ritengo che si tratti di una struttura eterica tridimensionale da cui emanano tutte le energie che creano l’universo. Eppure, non è solo uno l’Albero della Vita. L’Albero della Vita è più simile ad una gerarchia nidificata di ologrammi ed esiste a vari livelli collegati dell’universo che sono in risonanza tra loro sostanzialmente secondo il principio ‘Come sopra - Così sotto’. Il livello più alto è il cosmo, chiamato il Cuore del Cielo dai Maya, il secondo livello più basso è la galassia, il terzo è il sistema solare, il quarto la Terra, il quinto gli esseri umani stessi (e tutti gli altri organismi) e poi ancora più in basso fino al livello delle particelle elementari. Ognuno di questi livelli ha un asse centrale, un Albero della Vita, che è al centro di tutti i sistemi della sua rete energetica (rami). A livello della nostra Terra, l’Albero della Vita è l’Asse Polare* e siccome noi stessi subiamo l’influenza delle energie del calendario Maya attraverso la nostra risonanza con le polarità che genera l’Albero della Vita è ora fondamentale prepararsi per l’inizio della nona onda. Per essere in grado di farlo comunque credo che sarà utile se siamo in grado di ricreare ritualmente l’Albero della Vita dopo secoli di oblio.

Il nostro pianeta e le sue culture umane sono così emerse attraverso gli effetti delle polarità delle energie provenienti dall’Albero della Vita. Lo stesso si può dire riguardo allo squilibrio tra maschile e femminile che ha dominato per circa 5000 anni e non è un caso che nella storia della creazione Giudaico-Cristiana della cacciata dal Giardino dell’Eden, e la conseguente separazione dei sessi, l’Albero della Vita svolge un ruolo cruciale. Secondo il calendario Maya, che si basa sullo spostamento delle polarità dell’Albero della Vita, sappiamo comunque che questi squilibri stanno ora per essere riequilibrati ed alla fine si risolveranno in una coscienza unitaria se la nostra risonanza con l’Albero della Vita è abbastanza forte. Queste polarità sono introdotte lungo diversi piani perpendicolari. Uno di questi piani è quello equatoriale e separa gli emisferi settentrionale e meridionale, un altro passa attraverso Berlino, Roma e Città del Capo e separa gli emisferi occidentale ed orientale del pianeta ed un terzo piano attraversa Washington, DC e separa l’emisfero anteriore (Pacifico) da quello posteriore (Europa/Africa) del pianeta. Attraverso l’influenza delle polarità Yin/Yang provenienti dall’Albero della Vita il pianeta si è quindi evoluto in un cervello globale, in cui l’emisfero occidentale corrisponde alla metà sinistra del cervello e quello orientale alla metà destra del cervello.

Idealmente, per ricreare l’Albero della Vita del pianeta ci piacerebbe che alcune persone si riunissero per svolgere cerimonie al polo nord e al polo sud, ma poiché questo non sembra realizzabile il Nord e il Sud saranno rappresentati da incontri rispettivamente in Scandinavia e Sud Africa. Per ricreare l’Albero della Vita a livello mondiale questi incontri saranno integrati con incontri sul piano equatoriale in Occidente in Guatemala e in Oriente a Singapore / Bali. In ciascuna di queste direzioni parteciperanno rappresentanti di tradizioni culturali per le quali la sacralità delle quattro direzioni è rimasta una realtà vivente (Sami nel Nord, Cinese / Indù in Oriente, Boscimani nel Sud e Maya in Occidente). Il 18 luglio alle 7 del mattino (ora del Pacifico, per altri fusi orari vedere http://www.timeanddate.com/worldclock) persone in tutto il mondo avranno così la possibilità di connettersi con gli incontri in questi punti nodali per le quattro direzioni in una cerimonia globalmente sincronizzata. Anche se i dettagli dovranno essere sviluppati a livello locale è consigliato che una parte della cerimonia riguardi il ricreare l’Albero della Vita a livello mondiale ed il rafforzare il rapporto tra i partecipanti con questa fonte creativa. Una seconda parte può riguardare l’unificazione delle energie e delle popolazioni delle quattro direzioni. La Convergenza Consapevole è come la costruzione di un campo base per salire sulla nona onda e parte di quello che si fa in un campo base è quello di assicurarsi di essere preparati. Questo discorso vale anche per la cerimonia delle Direzioni Sacre. Come la Nona onda del calendario Maya sarà attivata il 9 marzo 2011 verrà introdotta una vibrazione di nuova frequenza ed una nuova polarità della coscienza proveniente dall’Albero della Vita, per questo motivo dobbiamo essere preparati. La Convergenza Consapevole si rivolge a coloro che vogliono essere co-creatori con il piano divino e così i giorni 17-18 luglio non sono altro che il punto di partenza di un percorso diretto verso una coscienza unitaria e per questo la ricreazione del nostro Albero della Vita planetario svolge un ruolo fondamentale (www.theconsciousconvergence.com ).
Carl Johan Calleman
Seattle, 5 luglio (1 Ahau)


* Notate che io qui sto parlando di cambiamenti di polarità della coscienza. Questo non ha nulla a che fare con le molte speculazioni infondate su un cambiamento della posizione dell’asse polare o su uno spostamento del polo geomagnetico nel 2012. Per il punto di vista di uno scienziato su questo tipo di speculazioni vedete ad esempio http://www.youtube.com/watch?v=dHGaZMC8E0U. In realtà, la sola comprensione del calendario Maya che nessuno scienziato può respingere è che si basa sull’evoluzione della coscienza.

Articolo in lingua originale:

Tradotto da *Michela* per stazioneceleste.it

Citazione da: peregrinus - Oggi alle 22:01:30

News Frank!

importante - 3 fonte nibiru 2012

« Risposta #187 il: Oggi alle 23:19:54 »


Citazione da: peregrinus - Oggi alle 22:01:30

coelum,
immagino e spero che per scrivere quello che hai già scritto tu non sia un ragazzino.sono sicuro sapessi che il modo in cui hai trattato l'argomento avrebbe causato una reazione del genere.in questo forum si cerca di capire e approfondire certi argomenti piu o meno scientifici.nessuno qui si autoproclama portatore di scienza e/o conoscenza.al massimo ci si scambia opinioni e informazioni.tu hai fornito delle notizie dandole per certe.
va benissimo.
penso che se hai scritto su questo forum a meno di non creare confusione volevi condividere le tue conoscenze con persone che da molto tempo affrontano certi argomenti,altrimenti avresti scritto altrove.penso che qui ci sia gente pronta e preparata mentalmente ad accettare qualunque verità tu voglia rivelarci.persone pronte ad affrontarla con intelligenza e con purezza d'animo.
quindi per concludere,credo che questo sia il posto piu idoneo per parlare chiaro.anche perchè altrimenti il tuo intervento non avrebbe molto senso.sai perfettamente che in rete girano bufale di ogni tipo e molto spesso chi è in cerca della verità si sofferma ad approfondirle per la gioia di chi le ha messe in giro nel guardare come la gente ci "casca".ma forse è solo cosi che si puo giungere passo dopo passo alla verità.
se vuoi dirci che sta succedendo o cosa sta per succedere te ne sarei grato,ovviamente nei limiti di cio che sai.
grazie
risposta da coelum

Leggevo i diversi post che sono stati scritti da quando sono uscito per l`ultima volta. Chi pretende che risponda a tutte le domande, chi parla con presunzione dicendo che eludo le risposte.
Ci sono piu` di 150 post in questo topic, spero nessuno possa biasimarmi se lascio indietro qualche domanda, anche perche logisticamente difficile da cercare tra le molte pagine che si sono create.
Chi mi critica perche non rispondo, me le faccia quelle domande insieme alla critica. E con questo mi riferisco a fox. Non mi ricordo cosa mi hai chiesto, scusami.
Ho citato il post di Peregrinus perche` mi e` piaciuto molto.
I discorsi sarebbero piu` cordiali se anche qualcun`altro prendesse esempio da come scrive.
Mi sono rivolto in questo forum perche` mi ha dato l`idea di essere popolato da persone competenti, soprattutto mi ha dato l`idea di non essere un sito speculativo. Trovo siti come segnidalcielo, evidenzaaliena e cosi` via molto speculativi, per esempio.
Non ho creduto di scrivere in questo forum senza essere giudicato, non mi sono pero` nemmeno posto il problema di essere giudicato.
Tutto cio` che ho voluto e` stato ed e` informare.
Secondo gli aggiornamenti in Cina sta per crearsi una situazione di Caos.
Numerosi casi di avvistamenti UFO si registrano dai radar negli aeroporti con cui siamo in contatto, ci sono altri molti casi di avvistamenti non tracciati dai radar. E` la popolazione soprattutto a osservare in massa questi fenomeni, circoscritti per ora ai grandi centri urbani (Guangzhou, Shangai, Beijing) e in questi ci sarebbero stati piu` episodi di panico collettivo a seguito di episodi simili alla spirale. Si parla di un fascio di luce orizzontale a forma di ellisse. Non c`e nessun modo di comunicare con il personale che lavorava nell`aeroporto luogo del contatto, siamo inoltre preoccupati per la sorte dei nostri informatori se dovessero venire scoperti. Il governo cinese ha censurato blog di giornalisti, siti di informazione e social network. Tra poco telefonero` per sapere di piu`, personalmente mi sento preoccupato.
Sta succedendo qualcosa di grosso.

Ufo Cina extra......... o terrestri?

 

 

 

News Stefano!

 

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2010/07/16/visualizza_new.html_1853106248.html

Region AEGEAN SEA terremoto

News Stefano!

Magnitude mb 5.1
Region AEGEAN SEA
Date time 2010-07-16 18:53:10.4 UTC
Location 39.31 N ; 23.99 E
Depth 10 km
Distances 140 km E Lárisa (pop 128,758 ; local time 21:53 2010-07-16)
90 km E Vólos (pop 84,425 ; local time 21:53 2010-07-16)
21 km NE Patitírion (pop 1,647 ; local time 21:53 2010-07-16)
http://www.new-dimension-software.com/seismology/index.php

venerdì 16 luglio 2010

GLI ANIMALI AMANO PIU' DELL'UOMO


http://www.youtube.com/user/napoliciro86

Antenne umane

Newsletter Alternativo http://xoomer.virgilio.it/alternativo

16. Luglio 2010

Antenne umane:

Quanti di noi hanno un’antenna sopra la propria abitazione per poter vedere quei quattro canali TV… Certamente sappiamo come sono fatte, e sappiamo anche che queste antenne ricevono diversi tipi di frequenze/segnali radio.

Giusto per rimanere in tema, da molti anni in rete si discute su Haarp, e secondo la descrizione di Wikipedia, in Alaska vengono svolte delle sperimentazioni basate appunto con le onde radio all’interno di una foresta di antenne (180 antenne, disposte in 15 colonne da 12 file, con una potenza trasmittente di 3.600 kw).

Ma ora guardiamo per un attimo il corpo umano, ed in particolar modo la nostra colonna vertebrale. Non assomiglia questa ad una potente antenna!?

Più volte abbiamo sentito parlare del pensiero che crea, del pensiero positivo, e del potere della mente che influenza la realtà…a questo punto non sarebbe così azzardato affermare che un gruppo di persone (gruppo di antenne) siano in grado di trasmettere frequenze (pensieri) all’interno di un’ipotetica rete invisibile che collega gli uni fra gli altri (campi morfogenetici).

Se la mente elabora differenti tipologie di onde…il nostro cuore potrebbe essere paragonato alla potenza trasmittente dei segnali.

Forse questo fa la differenza tra la forza creativa e quella distruttiva…

Per approfondimenti su Haarp vedi:

http://www.tankerenemy.com/2009/03/haarp-larma-piu-distruttiva-che-sia-mai.html

News Frank! Nibiru…Foto










Da qualche tempo sto vedendo degli strani tramonti dalla mia terrazza... dico STRANI perchè non sono ad Ovest ma a nord...!!!

Luogo: PADOVA

·

Ufo a Napoli, luce misteriosa a Pianura

 

News Stefano!

http://magazine.excite.it/ufo-a-napoli-luce-misteriosa-a-pianura-N48663.html

Basse vibrazioni da gustare con gioia!

Salve Cari…33 giorni in montagna… giorni belli …anche i curiosi fanno parte del Tam Tam dei miei giorni…

Sono ormai 30 giorni che non vedo la civiltà della valle… non ne soffro …

La vita in montagna va a rilento… in un certo senso… le alte vibrazioni sono tante…

Però parliamo delle basse vibrazioni …che fanno parte di chi vive in montagna…

l’Ego …echeggia …ma su cose blande… l’ego prende forma … ho molti agri di terreno… ho l’uva migliore… ho l’orto migliore… ho uliveti secolari… ho castagneti immensi …

Queste sono le basse vibrazioni… in montagna… le adoro al momento… sono così candite… e pure queste basse vibrazioni…che mi fanno sentire bene…

Pian piano si abituano a massimo… un po’ stravagante per Loro…ma hanno saputo accettarmi…

sono sempre in compagnia… non sono mai solo… mi danno dritte …molti doni della Terra arrivano…

insomma Cari Fratelli e Sorelle di Angeli… mi sento in paradiso… e così bello sfottere con l’orto che diventa bello…senza prodotti chimici… che devastano il cibo…

Il paradiso non è lontano…

Capita che abbiamo ospiti 6 giorni su 7… e mangiamo cibo vivo… cibo di stagione … senza cuocere il cibo…

questa sera ho fatto pasta e fagioli… sembrava strano… ma va bene… il cibo vivo va gustato in compagnia… e l’orto della Contea sarà prospero entro un mese…

Contadino… contadini… litighiamo per cose futili…e ridiamo… siamo ricchi con Madre Terra… ci da Tutto …con amore…

Diario…della Contea… con amore massimo…Dolbyjack!

giovedì 15 luglio 2010

Recessione globale e pianificazione di una nuova era glaciale

Recessione globale e pianificazione di una nuova era glaciale

News By Menphis75!

Free  image hosting powered by PostImage.org

Clicca per ingrandire

Queste foto satellitari (Fonte immagine: Associazione Geofisica) mostrano l’interruzione della Loop Current: nel Golfo del Messico l’acqua oceanica si scalda per essere poi trasportata dalla corrente Nord-Atlantica fin nelle zone adiacenti la Groenlandia e sotto il Circolo Polare Artico, dove inabissandosi nei fondali oceanici cede quel calore che rende mite il clima di molte nazioni europee. L’interruzione della Corrente del Golfo fa sì che quest’enorme massa di acqua surriscaldata non venga più agganciata dal nastro trasportatore, a causa della fuoriuscita di petrolio dal pozzo della British Petroleum, spezzando un equilibrio biologico formatosi in milioni di anni.
Oltre che in superficie, le immagini satellitari hanno mostrato serpentoni di petrolio sotto i fondali oceanici, lunghi oltre 15 Km e larghi 5 Km, che hanno generato una pressione fisico-chimica sul flusso delle correnti con il conseguente generarsi di un gigantesco vortice, parte di una Loop Current ormai spezzata, oltre che alle catastrofiche conseguenza per la flora, la fauna e le popolazioni del Golfo del Messico danneggiate nella salute per il ricadere di tossici disperdenti chimici, come il Corexit 9527.
Quali saranno le conseguenze nel medio termine? Ricordando che l’ultima volta che si bloccò il nastro trasportatore si generò un’era glaciale con ghiacciai che arrivarono fino a New York e sulle alpi in Europa, è da stigmatizzare il fatto che a quel tempo la popolazione mondiale contava al massimo qualche milione di abitanti che migrarono verso sud in cerca di un clima più temperato, anche se sembra molto probabile la discesa di un enorme quantità di aria freddissima dal Polo Nord che congelò istantaneamente tutto ciò con cui venne a contatto, come i famosi Mammoth Siberiani trovati congelati con la proboscide alzata ed il cibo ancora in bocca e nello stomaco. Un’eventualità del genere quanti milioni o miliardi di morti e guerre tra poveri genererebbe oggi?
Anche l’emisfero australe ne risentirebbe con intere zone che andrebbero incontro a siccità prolungate, diventando inadatte al pascolo ed all’agricoltura. Negli articoli passati ci siamo chiesti se tutto questo sia stato causale o causato, vista la sospetta vendita di azioni della B.P. poco prima del disastro e l’acquisizione di azioni della compagnia addetta allo spegnimento dei pozzi petroliferi Boots & Coots. Per provare a dare una risposta al devastante effetto di una nuova era glaciale, bisogna partire da un’analisi globale dell’ economia politica mondiale, ricordando che tutte le volte che si è andati incontro ad una recessione globale la risoluzione della crisi si ebbe con guerre, tra cui la I° e la II° guerra mondiale, a seguito delle quali i gestori del potere risorsero più forti e potenti di prima dalle ceneri della distruzione.
Oggi la crisi è stata volutamente provocata dalle mire espansionistiche delle grandi multinazionali che hanno dislocato le proprie industrie nei paesi del Sud-Est asiatico (India-Cina-Pakistan) per aprire il mercato ad un bacino di utenza quattro volte superiore a quello europeo, risparmiando sulla mano d’opera e sullo smaltimento dei rifiuti tossici e non. Parte di questi prodotti è stata poi reimportata in occidente con costi di produzione nettamente più bassi rispetto alle piccole e medie imprese locali, costrette così alla chiusura e perdita di posti occupazionali che hanno generato un effetto recessivo globale senza via d’uscita, visto anche lo spaventoso debito pubblico di tutte le nazioni verso i banchieri della FED e della BCE, generato da una truffa legalizzata dal nome i signoraggio bancario. Ma nonostante il controllo dei mass-media da parte dei gestori del potere, abbiamo una cultura e, prima o poi, scoperti i responsabili, grazie soprattutto alla rete, ci rivolteremmo contro la loro arroganza di potere e verso i loro servi, cioè i politici tutti che hanno regalato loro la sovranità monetaria per poi prenderci in giro con finte contrapposizioni televisive.
Quanto ancora avrebbe retto questo sporco gioco in un pianeta dove, a fronte di un costante aumento demografico della popolazione mondiale, fa da contr’altare la diminuzione delle risorse energetiche (petrolio in primis) di acqua e di cibo? Ecco allora che prende corpo e sostanza l’ipotesi di una soluzione di un nuovo ordine mondiale che sorga dalle ceneri di un disastro globale generato da un’era glaciale che ridurrà di un terzo la popolazione mondiale. Iniziamo così a capire il perché della costruzione di arche o bunker sotterranei con trilioni di sementi di OGM in grado di resistere anche alle bassissime temperature generate da una glaciazione.
Ecco infine che la data del 2012 su cui sono state fatte convergere volutamente le profezie di una catastrofe mondiale è l’alibi precostituito ad arte tramite le idiozie dell’ultimo libro di Nostradamus,,delle previsioni Maya (occultando il fatto che l’allineamento del pianeti con il centro della galassia avviene ogni anno), del fantomatico Nibiro, o pianeta x, invisibile a tutti i telescopi, ad un’ inversione dei poli magnetici che avviene ogni 700.000 anni (l’ultima è avvenuta 20.000 anni or sono), a tempeste geomagnetiche che sempre sono avvenute senza danni (l’ultima nel 1989) di cui si dice porteranno all’interruzione planetaria della rete internet e dell’energia elettrica, che causeranno invece con H.A.A.R.P. per diffondere panico e mistificare la ancora una volta la verità.
Affinché, se queste ipotesi risultassero fondate, non possano avere alcun tipo di alibi ed affinché non si generino nuove guerre tra popoli, noi stiamo cercando di diffondere il tutto tramite i libri “Giovanni il Galileo ovvero Gesù”, e “Oltre il 2012, oltre la mente di Dio”: non per profitto, ma per un cambiamento che sta diventando ormai sempre più improcrastinabile.
Alessandro De Angelis
Sito web: - Canale Youtube:
Contatti: Cell.3205779543 - email: -email-
http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6226

Interessante … da leggere e non da scartare !

Gli Alieni della Santa Inquisizione

La lettura degli antichi testi vaticani, finalmente recuperati, svela la possibile presenza di UFO ed extraterrestri anche nel Medioevo e nell”Era Moderna”. Scambiati per diavoli però…
di Alfredo Lissoni
Dopo essermi occupato dei files UFO islamici ed ebraici, in questi ultimi mesi mi sono dedicato allo spinoso argomento dei “Vatican UFO files”, ovvero dei documenti antichi, contenenti manifestazioni extraterrestri, custoditi negli archivi ecclesiastici della Chiesa Cattolica. Si tratta di una ricerca che, in realtà, conduco discretamente da molti anni, prima ancora che come ufologo, come ex bibliotecario ed ex insegnante di religione. La difficoltà nel reperire il materiale non è tanto legata al riserbo ecclesiastico, quanto alla difficoltà di recuperare quelle fonti di prima mano, come ad esempio verbali dell’Inquisizione, dalle quali era necessario sfrondare interpretazioni di fantasia ed invenzioni pure e semplici. I documenti ecclesiastici, me ne rendevo conto, potevano celare per gli ufologi molte sorprese; non va dimenticato che dopo la caduta dell’Impero Romano la preservazione del sapere, della cultura, della storia passò nelle mani della Chiesa (grazie a monaci ed amanuensi). Oltre ad avere saccheggiato le cronache storiche e gli annali, alla ricerca di episodi di avvistamenti UFO, ho passato al vaglio centinaia di verbali inquisitoriali e, scremando le testimonianze contenenti fantasie indotte, ho trovato alcuni resoconti che, pur se attribuiti al diavolo, sembrano mostrare risvolti ufologici. Mi domandavo difatti se, in alcuni resoconti dell’epoca, il “demonio” altro non fosse una creatura venuta dallo spazio e scambiata (o mascheratasi) per altro, fatti salvi tutti quei casi in cui questi racconti erano parto della fantasia delle streghe o degli inquisitori, o veri e propri abusi compiuti da violentatori mascherati da demoni.
Un primo indizio a favore di questa tesi lo troviamo nelle leggende cristiane d’Italia, ove il demonio, una volta messa a nudo la sua natura non umana (infatti avrebbe amato mostrarsi mascherato in veste talare per corrompere i credenti), è stato spesso immaginato come un “globo di fuoco” affine agliUFO. In una leggenda senese raccolta da Idilio Dell’Era si racconta del “demonio mascherato da prete” che si aggirava attorno al castello delle Moiane in Siena, all’epoca della contessa Dorilla in pieno Medioevo; scoperto dai monaci mentre stava celebrando una messa blasfema in chiesa, il demonio sarebbe svanito in un globo di fuoco. Che il “globo di fuoco” non fosse “spirito” è dimostrabile dai boati prodotti e dalla devastazione del tetto della chiesa, alla quale si accenna nei documenti; è altresì curioso il fatto che per secoli la comparsa e scomparsa del demonio sia stata associata all’odore dello zolfo (nel Cinquecento le streghe erano definite “foetentes”, maleodoranti) e che in molti casi di avvistamenti UFO i dischi abbiano prodotto un forte odore di ozonizzazione, sotto certi aspetti simile proprio allo zolfo. Ancora, “fuochi tremolanti sotto il terreno” ove si tenevano i sabba sono citati nei verbali del processo alla strega Helen Guthrie di Forfar, 1661. É parimenti insolito notare, nelle leggende cristiane, la presenza, in Olanda, della credenza nella “nave di Satana” che percorreva il mare la notte per carpire anime e che sarebbe stata incendiata e distrutta da S. Elmo protettore dei marinai; il rogo della nave, secondo i racconti olandesi, fu in passato la motivazione del perché “il fondo del mare talvolta fa luce di notte”. Come non associare questa ulteriore manifestazione al fenomeno degli UFO subacquei segnalati (e fotografati, come sul Gargano e a Rimini) in tutto il mondo?
L’altra faccia del maligno
Quanto al diavolo vero e proprio, se leggiamo i verbali dell’Inquisizione scopriamo come, incredibilmente, le descrizioni dell’essere “materiale”, quale che ne fosse l’età, fossero tutte perfettamente coincidenti, ai quattro angoli del mondo. Nelle testimonianze più affidabili ricorreva la presenza di un demone basso, simile ai moderni Grigi, noto come “Puck” o “Pechs” nelle leggende anglosassoni (era tutto nero e con il testone, come gli alieni visti nel 1967 a Cussac, Francia, da alcuni ragazzini); il demone basso ricorreva anche nel trattato di demonologia del francese Jean Bodin, che, sotto il nome di Xafan, presentava una creatura macrocefala e dalle braccia lunghe, antesignano dei Grigi. Sempre in quegli antichi verbali ho trovato la descrizione di un altro demone che mostra un parallelismo con la letteratura ufologica: era descritto con molte corna, come il chupacabras. Altre cronache del Nord Europa riferiscono di creature dall’aspetto umano ma nerissime di pelle e con uno o entrambi i piedi fessi; se seguiamo alla lettera quei racconti, essi scendevano da una “nube nera” (un UFO?) e “ballavano” in maniera devastante nei campi di grano ove, a testimonianza del loro passaggio, la gente trovava strane figure circolari (ed in realtà, presumibilmente, si trattava dell’antico fenomeno della formazione di crops circles, attribuiti dalla fantasia popolare contadina all’opera di un diavolo mietitore); ove passavano, sparivano mucche (come nel caso delle moderne mutilazioni animali), che si credeva fossero servite da pasto ai satanisti danzanti.
Questi esseri assai spesso penetravano nelle camere da letto di uomini e donne (con le sembianze corrispondenti all’altro sesso) e vi si accoppiavano. A suggello di quell’unione, sul corpo degli umani veniva lasciato un marchio, detto dalla Chiesa “il segno del demonio”, ed oggi assimilabile alla “cicatrice da impianto”. Uomini e donne potevano essere rapiti in cielo, passando attraversi camini o muri (sensazione oggi ricorrente nei rapiti dagli UFO). I testimoni dicevano di avvertire l’aria fredda sulla pelle e di vedere la terra dall’alto (come i rapiti); quindi venivano portati al sabba ed infine abbandonati, a volte in stato semi-confusionale e talvolta dopo diversi giorni, anche in luoghi assai lontani dalla loro abitazione. Ugo d’Heury ha testimoniato nella sua Historia del conte di Macon, “sparito in aria come Romolo” di un processo in Germania dove il magistrato accusatore venne “rapito in cielo dal diavolo”. Nelle miniature quattrocentesche di Johannes Tinctor, facenti parte del “Tractatus contra sectum valdensium”, il volo delle streghe era raffigurato sia con le “malefiche” a cavalcioni di una scopa, ma anche con il passaggio di diavoli “volanti” che letteralmente rapivano a forza, in cielo, ignari viandanti, afferrandoli per la vita.
In definitiva, fatte salve le differenze culturali dell’epoca, tutto quanto abbiamo finora letto, l’intero apparato scenico e fantasmagorico delle apparizioni del diavolo sembrava anticipare, in chiave popolare, quello che oggi è lo scenario dei rapimenti UFO. Così, nel 1911 a Jirinvaara in Carelia, una signora finlandese di nome Anni Lattu scompare misteriosamente da casa, fra l’Epifania e la Pasqua. La sua assenza durò parecchi giorni, tanto da essere notata dalla gente del posto. Quando la donna ricomparve, disse di avere visto una macchina volante simile “ad una vasca da bagno”, che era atterrata davanti alla sua casa e dalla quale erano uscite alcune piccole creature, “dei diavoli”, che l’avevano sequestrata a forza a bordo del disco. La strana macchina volante si era messa in moto senza far rumore, portando Anni Lattu nello spazio per alcuni giorni. Inutile aggiungere che l’incredibile storia suscitò la diffidenza dell’auditorio e che Anni venne presa per pazza. Ma è singolare come il resoconto di ciò che si configura essere chiaramente un rapimento UFOante litteram sia stato inquadrato, agli inizi del XX secolo, in un contesto “demoniaco”. Del resto, per il diavolo venne preso l’ extraterrestre che uscì in un fascio di luce conica da un disco dinanzi a due attonite guardie forestali finlandesi a Imjarvi il 7 gennaio 1970.
Strani marchi sulla pelle
Il collegamento con il fenomeno UFO lo si ha, nei pochi casi selezionati come veramente anomali, da una serie di elementi ricorrenti anche nella letteratura ufologica. Abbiamo già citato il fatto secondo cui il diavolo potesse apparire collegato alla “nera nube” (speculare dunque alla nube divina); ne testimoniò la strega Margaret Nin-Gilbert di Thurso nel 1719 (in uno degli ultimi processi per stregoneria). Il passaggio della “nube volante” poteva produrre pericolosi effetti fisici su cose e persone, come i moderni UFO che rilasciano radioattività al suolo dopo un atterraggio. Le cronache francesi riferiscono della “strega” Reine Percheval di Bazuel, un paesino della regione di Cambrésis, che nel 1599 venne condannata perché una delle sue vacche aveva partorito “un vitello nato morto e mostruosamente deforme”. La deformità poteva in effetti ricordare l’esposizione alle radiazioni che oggi noi ben conosciamo, ma che all’epoca, evidentemente, valse alla donna l’accusa di essere un’amante del demonio. Due anni dopo nella stessa città venne identificata un’altra strega, la cui fama era ben nota, Aldegonde de Rue, sul cui corpo viene trovato il marchio del diavolo: cinque puntini insensibili al dolore, sulla spalla sinistra. In effetti, il “marchio di Satana” è troppo simile alle moderne cicatrici sul corpo dei rapiti dagli UFO per non adombrare coincidenze sospette. Gli inquisitori francesi lo descrivono come “un segno minuscolo, insensibile al dolore, spesso evidenziato da una callosità o da una verruca o da un piccolo graffio”; per quelli inglesi era invece un capezzolo soprannumerario. Di tale “segno” parlò, nei verbali, lo stregone William Burton, processato ad Edimburgo verso il 1655. “Nei primi processi inglesi – ha commentato la studiosa Margareth Murray – le streghe confessarono di essersi punte le mani o il volto e di aver dato ai famigli il sangue, ma in quelli più recenti si diceva che il famiglio stesso succhiava il sangue della strega.
Secondo la credenza popolare le streghe avevano più capezzoli (il che è clinicamente spiegabile con una malattia congenita, l’ipertelorismo; N.d.A.); il capezzolo soprannumerario era un tratto caratteristico delle streghe inglesi e veniva provocato da tale suzione”. Curiosamente anche in un episodio di rapimento UFO verificatosi a Puebla, in Messico, nel 1971, il rapito di turno si trovò sul corpo, a seguito dell’esperienza, molti capezzoli. L’estrazione del sangue ricorre in diversi moderni casi di abductions (rapimento UFO): a Burzaco in Argentina, il 4 ottobre 1972, Gilberto Gregorio Cossioli venne sottoposto a prelievo da alcuni alieni alti due metri e mezzo, che lo avevano bloccato in un sedile circolare; in un caso del 13 gennaio 1979, a Santiago del Estero, i rapitori alieni di Marcos Suarez si lasciarono dietro le spalle “un acre odore di zolfo”; il 16 giugno 1980 a Rosario quattro nanerottoli di mezzo metro rapirono il falegname Juan Gomez; lo avrebbero sequestrato per due settimane su un disco e, scrisse la stampa, lo avrebbero “rilasciato lontano da Rosario e con un punto nero sull’indice destro, come se qualcuno gli avesse prelevato del sangue”.
I cerchi nel grano
La comparsa dei crop circles, poi, nel corso dei secoli fu spesso associata al demonio, a maggior ragione quando, allora come ora, essi si formavano accanto a “cromlech” (complessi megalitici pagani), come è accaduto ad esempio nei tempi moderni accanto al celebre sito di Stonehenge, in diverse occasioni. Di questa idea si è detto convinto il prof. Terence Meaden, che ritiene che i monumenti eretti nel Neolitico altro non fossero che il tributo dedicato ai crop circles dell’epoca. Dalla lettura degli antichi verbali processuali apprendiamo che proprio accanto ai cromlech era solito manifestarsi quello che veniva preso per il diavolo: accanto ad un menhir (una pietra monolitica di un cromlech) Jonet Miller di Edimburgo incontrava il demonio, “in forma di giovane”, nel 1661. Scrive lo studioso Grillot de Givry: “Il sabba avveniva tra i menhir di Carnac in Bretagna; sul Blocken tedesco, nella chiesa pagana di Blokula in Svezia, sul Puy de Dame in Auvergne”. Anche le streghe francesi, come Estebène de Cambrue, del distretto di Amou (1567) lo incontravano su una gran pietra, attorno alla quale dovevano danzare. Come nei casi inglesi, il “diavolo” era un uomo nero, vestito di scuro, secondo alcune versioni addirittura con sei-otto corna in testa (dunque abbiamo a che fare con un’iconografia differente da quella tradizionale, e che ricorda alla mente il già citato chupacabras). Tra l’altro, secondo la testimonianza di Silvain Nevillon, processato ad Orléans nel 1614, il “diavolo” apparso al sabba disse di chiamarsi Orthon, come uno degli extraterrestri che si sarebbero manifestati al contattista americano George Adamski nel 1950…
Rapporti esogamici
Anche nei casi francesi i diavoli entravano nelle camere da letto. Una di due sorelle processate nel 1652 disse che “il diavolo era entrato nella sua camera da letto dalla finestra; aveva forma di gatto e si era trasformato in un uomo vestito di rosso”. Lo stregone Andro Man di Aberdeen confessò, nel 1597, di avere avuto rapporti, sessant’anni prima e a casa di sua madre, “con il diavolo in forma di donna, chiamata la regina degli Elfin”. L’unione avvenne quando Andro era chiaramente un giovane (elemento ricorrente in molti casi di abductions; si pensi a Villas Boas); da quell’unione sarebbe nato un bambino, in seguito portato via dall’essere. Che nel caso delle visioni aliene delle streghe non si trattasse di semplici allucinazioni, o soltanto di allucinazioni, è testimoniato anche dall’Assempro 38 di fra Filippo degli Agazzari, che spiega come il realtà il “volo” fosse più che reale (e talvolta persino con risvolti tragici; in tutto e per tutto identico alle moderne abductions tramite raggi di luce traenti): “Vi fu un uomo che per avere sette denari si dette al diavolo; un diavolo che, in quelle occasioni, appariva in figura umana e che, quando fu il momento di riscuotere, trascinò con sé in alto il malcapitato. E il diavolo allora lo portò in aria, in tanta altezza, che la moglie sua non lo poteva più vedere. E dopo questo se ne portò l’anima sua, e il corpo lasciò cadere in terra.” In un verbale dei processi della Val di Fiemme, datato 21 gennaio 1505, si racconta della “strega” Margherita di Cavalese che “veniva portata in volo per più di mille miglia sopra il monte Val, giù ai mulini, sopra le fontane” e che, assieme ad alcuni compari, mutilava e mangiava le vacche di un contadino di Moena.
I diavoli potevano rapire gli umani anche per molti giorni. Isobel Haldane di Perth, Australia, disse nel 1607 di essere stata condotta dal diavolo “in un colle ove abitavano le fate e di esservi rimasta tre giorni da giovedì a domenica alle ore 12″, finché incontrò un demone dalla barba grigia che la riportò indietro. Nei verbali dei processi della Val di Fiemme, in Trentino, lo stregone Giovanni Delle Piatte racconta, il dicembre 1504, dei suoi incontri con il diavolo in forma di “grande frate nero, vestito di nero”. Il “fratone nero” era solito rapire i suoi adepti – non viene spiegato bene come – trasportandoli in attimo oltre il lago; li introduceva nella cavità di una montagna, dove bisognava passare una porta che si apriva e chiudeva da sola e in fretta, e appena si apriva bisognava saltare dentro in fretta, altrimenti si veniva schiacciati e ridotti in polvere (non sembra un moderno racconto di fantascienza?). Là un altro diavolo, dall’aspetto umano e persino con un nome terrestre, Eckart, “avvertiva le persone che non dovevano fermarsi più di un anno, altrimenti non potevano più uscire”. Delle Piatte raccontava di avere “fatto il giro di tutto il mondo in cinque ore” a bordo di “cavalli neri”, di sapere di “streghe che possono causare tempeste con il diavolo loro signore”, del furto di buoi che venivano mutilati per servire da cibo per le streghe (il che ci ricollega al fenomeno delle mutilazioni animali aliene).
Un’altra strega della Val di Fiemme, processata con Delle Piatte, Margherita Tesadrello di Tesero, aggiungeva che i “buoi venivano consumati entro un cerchio” e che a volte, a seguito di quegli incontri, lei accusava strani effetti fisici che, a differenza delle normali malattie, la segnarono per tutta la vita: “Rimasi ammalata otto giorni e da allora fino a presente non ho più avuto la testa a posto”. A partire dal XVIII secolo la colpa dei voli notturni e delle sparizioni di persone passò dal demonio alle fate. Nel 1673, si scrisse, il dottore inglese Alan Moore venne “portato via dalle fate” sotto gli occhi di due testimoni. Le “fate” vennero ritenute responsabili di altre sparizioni nel 1691 e nel 1845. Ma la realtà, come abbiamo visto, era assai diversa…

http://secretus.altervista.org/2009/12/hello-world/

Fusione fredda: misurare per credere

di Dusty

Ogni tanto qualche giornalista riesce a stupire. Scott Pelley, redattore della trasmissione "60 Minutes" (CBS), decide di verificare di persona il fenomeno conosciuto come "fusione fredda", ritenuto dalla scienza ufficiale "scienza spazzatura".

Pelley intervista così lo scienziato McKubre, che da 20 anni lavora nel campo e che, a suo dire, ha raggiunto ormai risultati innegabili e sorprendenti. La scienza ufficiale però respinge ogni sua dichiarazione senza nemmeno degnarsi di verificarla, avendo già deciso che la “scoperta” di Fleishmann e Pons, che risale al 1989, non avesse alcun fondamento scientifico.



A questo punto Pelley si presenta alla American Physical Society, l'associazione nel settore più importante d'America, per farsi consigliare uno scienziato indipendente che possa verificare il presunto "eccesso d'energia" dichiarato da coloro che sostengono la fusione fredda.

Gli viene suggerito Rob Duncan, uno scienziato esperto in misurazioni energetiche, …

… che viene portato da Pelley a verificare il lavoro di un laboratorio israeliano, dove sembra si stiano ottenendo ottimi risultati con la fusione fredda.

Inizialmente scettico, Duncan si ritrova di fronte a risultati talmente sorprendenti che alla fine cambia radicalmente la sua posizione in materia. Ma questo non impressiona minimamente scienziati "ufficiali" come Richard Garwin, uno dei fisici più autorevoli al mondo, famoso per aver lavorato al progetto – “purtroppo di grande successo”, dice lui - della bomba H.

"Io dubito, quindi la scienza dubita - dice in sintesi Garwin – McKubre e Duncan certamente si sbagliano”. Garwin si dichiara inoltre non interessato a studiare il fenomeno, perchè "se non capiamo come funziona allora è inutile".

Come dire che bisogna studiare solo le cose che già si conoscono. Curiosa dichiarazione per uno scienziato. E pensare che altri suoi colleghi, evidentemente di diverso calibro, in passato hanno dichiarato:

"Laddove dove c'è la difficoltà, è li che si trova l'opportunità"(Albert Einstein)

"L'anomalia è la chiave per accedere ad una nuova conoscenza" (Nikola Tesla)



Articolo e sottotitoli di Dusty – Il Portico Dipinto

tratto dal sito: www.luogocomune.net

Messaggio di Nostra Signore Regina della Pace n°3345

News Frank!

wm.escatologia.it@gmail.com

Messaggio di Nostra Signore Regina della Pace n°3345
13.07.2010

Amati figli, Dio ha fretta. Non incrociate le braccia. Ecco che sono giunti i tempi da Me predetti. Non vivete lontani dal Signore. Egli vi aspetta con immenso amore di Padre.. Siate uomini e donne di preghiera., poichè solamente così potete contribuire alla conversione dell'umanità. Vivete nel tempo peggiore del diluvio. Gli uomini si sono allontanati dal Creatore e camminano verso il grande abisso. Io sono la vostra Madre e soffro per quello che viene per voi. Pentitevi e ritornate al Mio Gesù. Vi chiedo di fare il bene di tutti ed in ogni luogo cercate di testimoniare i Miei appelli. Ho ancora nobili cose da rivelarvi. State attenti.La morte passerà sul Nord Italia e i Miei poveri figli berranno il calice amaro del dolore. Simili sofferenze vivranno gli abitanti della terra dell'Evangelista. Piegate le vostre ginocchia in orazione. Ripeto non vi allontanate dalla preghiera. Ecco il tempo opportuno per il vostro ritorno al Signore. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace

FORTE SISMA SCUOTE IL CILE SCOSSA DI MAGNITUDO 6.5

News Stefano!

Un forte terremoto di magnitudo 6.5 ha colpito la costa del Cile centrale secondo quanto hanno annunciato i servizi geologici americani. Il sisma è stato individuato 98 km a nord ovvst di Temuco e a una profondità di 28 km. Il centro di allerta tsunami del Pacifico ha fatto sapere che per il momento non c'e rischio anche se un terremoto di questa portata può alcune volte generare tsunami lungo le coste ad un centinaio di km dall'epicentro. Il Cile è già stato colpito quest'anno alla fine di febbraio da un devastante terremoto con tsunami che ha causato quasi seicento morti.

http://www.leggo.it/articolo.phpid=72523&sez=ESTERI

Terremoto in Romagna, epicentro tra Forlimpopoli e Cesena

 

 

News Stefano!

 

 

FORLI' - Torna a tremare la terra in Emilia-Romagna. Una scossa di magnitudo 3.1 della scala Richter ha infatti colpito giovedì mattina la zona del forlivese. L'epicentro è stato calcolato tra Bertinoro, Forlimpopoli e Cesena, ma il movimento tellurico risulta essere stato avvertito dalla popolazione anche in alcune zone di Forlì, Gambettola, Longiano, Meldola, Montiano e Roncofreddo. Il terremoto, con un profondità di 25,1 km, si è verificato alle 7.53.

Non si segnalano, al momento, nessun danno a cose o a persone. Sono state diverse le telefonate al centralino del '115' per aver informazioni sull'evento tellurico

http://www.romagnaoggi.it/cesena/2010/7/15/166616/

mercoledì 14 luglio 2010

Mangiare sano ora è un disturbo mentale


di Mike Adams, the Health Ranger, NaturalNews Editor
visto su http://www.nopsych.it/558-mangiare-sano-disturbo-mentale

L'industria psichiatrica, nel suo sforzo infinito di trasformare artificiosamente ogni attività umana in "disordini mentali", sta ora propagandando il disordine più ridicolo che abbia mai inventato: il Disturbo del Mangiare Sano.
Non è uno scherzo: se ti focalizzi sul mangiare cibi naturali sei "mentalmente malato" e probabilmente hai bisogno di qualche tipo di cura chimica che includa potenti farmaci psicotropi. Scrive il quotidiano The Guardian: «La fissazione di mangiare sano può essere il sintomo di un grave disordine psicologico» e continua affermando che questo "disordine" è chiamato ortoressia nervosa, una locuzione Latineggiante che significa "preoccupati riguardo il mangiare correttamente".

Ma non potevano chiamarlo semplicemente "disordine da preoccupazione sul mangiare sano", poiché sarebbe sembrato come se non sapessero di cosa stanno parlando. Per cui l'hanno traslato in Latino, così sembra intelligente (anche se non lo è). Ecco da dove proviene la maggior parte dei nomi delle malattie: i dottori descrivono i sintomi che vedono con un nome tipo osteoporosi (che significa "ossa con dei buchi").
Tornando a questa malattia inventata, "ortoressia", il Guardian continua: «Gli ortoressici hanno delle regole rigide sul cibo. Il rifiuto di toccare zucchero, sale, caffeina, alcol, grano, glutine, lievito, soia, cereali e latticini non è altro che l'inizio delle restrizioni dietetiche. Ogni cibo entrato in contatto con pesticidi, diserbanti o che contiene additivi artificiali è inammissibile».

Aspetta un secondo. Allora cercare di evitare le sostanze chimiche, i latticini, la soia e lo zucchero ora fa di voi un paziente della salute mentale? Sì, secondo questi esperti. Se prestate effettivamente attenzione all'evitare pesticidi, diserbanti e ingredienti modificati geneticamente come soia e zucchero, c'è qualcosa in voi che non va.
Vi siete accorti che mangiare cibo spazzatura viene considerato "normale"? Se mangiate cibi spazzatura trattati con prodotti chimici sintetici secondo loro va bene. Apparentemente i malati mentali sono quelli che scelgono cibi organici e naturali.

Cos'è "normale" allora per quanto riguarda il cibo?
Vi avevo detto che sarebbe successo. Anni fa avevo avvertito i lettori di NaturalNews che presto ci sarebbe stato un tentativo di bandire i broccoli poiché contengono fito-nutrimenti anticancro. Questo assalto da parte della salute mentale contro i consumatori attenti alla propria salute fa parte di quel programma. È un tentativo di emarginare i consumatori di cibi sani dichiarandoli mentalmente instabili e, perciò, giustificare il loro ricovero coatto nei manicomi dove gli verranno iniettati farmaci psichiatrici e cibo istituzionale completamente trattato, morto e pieno di sostanze chimiche tossiche.
Il Guardian si spinge perfino al ridicolo dicendo che «L'ossessione su quali sono i cibi "buoni" e quali i "cattivi" può condurre gli ortoressici ad essere malnutriti».
Segui l'illogicità di ciò, se ci riesci: mangiare "buon" cibo causa malnutrizione! Suppongo che si ritenga che mangiando cibo cattivo vengano forniti tutti i nutrimenti di cui avete bisogno. Questa è la dichiarazione sulla nutrizione più pazza che abbia letto. Non c'è da stupirsi che la gente oggi sia così malata: gli viene detto dai media tradizionali che mangiare cibo sano è un disturbo mentale che causerà malnutrizione!

Zitti e ingoiate la galletta verde (Soylent Green)
È proprio come ho riferito anni fa: non avete il permesso di contestare il vostro cibo, gente. Seduti, zitti, avventatevi sul cibo e divoratelo. Smettetela di pensare a cosa state mangiando e fate quello che vi viene detto dai principali mass media e dai loro inserzionisti di cibo trattato. Non sapevate che mettere in dubbio le proprietà salutistiche del vostro cibo spazzatura è un disturbo mentale? E se siete "ossessionati" riguardo al cibo (facendo cose come leggere l'etichetta degli ingredienti, per esempio), allora siete strani. Magari perfino malati.
Questo è il messaggio che stanno divulgando ora. I consumatori di cibo spazzatura sono "normali", "sani" e "ben nutriti". I consumatori di cibo sano, invece, sono malati, anormali e malnutriti.

Ma perché, chiedete voi, dovrebbero attaccare quelli che mangiano sano? Persone come il dottor Gabriel Cousens possono spiegarvelo: perché una maggiore consapevolezza mentale e spirituale è possibile solo con una dieta composta da cibo vivo e naturale.
Mangiare cibo spazzatura abbassa il vostro livello intellettivo rendendovi più facili da controllare. Questo cibo scompiglia letteralmente la vostra mente, intorpidendo i vostri sensi con il glutammato monosodico (MSG), l'aspartame ed estratti di lievito. Le persone che vivono di cibo spazzatura sono docili e perdono velocemente l'abilità di pensare con la propria testa. Seguono qualsiasi cosa gli venga detta dalla TV o da quelli che sono in una posizione di apparente autorità, senza mai porsi delle domande sulle loro azioni o su quanto sta realmente succedendo nel mondo intorno a loro.

Al contrario, le persone che mangiano cibi sani e naturali - con tutte le sostanze nutrienti curative ancora intatte - cominciano a risvegliare la loro mente e il loro spirito. Col tempo, cominciano a mettere in discussione la realtà che li circonda e perseguono delle esplorazioni più illuminate di temi come comunità, natura, etica, filosofia e del grande quadro delle cose che stanno succedendo nel mondo. Diventano "consapevoli" e possono iniziare a vedere l'esatta struttura di Matrix, per così dire.
Questo, ovviamente, è un pericolo enorme per quelli che gestiscono la nostra società basata sul consumo, dato che il consumo dipende dall'ignoranza unita alla suggestionabilità. Per fare in modo che la gente continui ciecamente ad acquistare cibi, medicinali, polizze sulla salute e beni di consumo, è necessario spegnere le loro funzioni cerebrali superiori. Il cibo spazzatura trattato, a cui vengono aggiunge sostanze chimiche tossiche, raggiunge questo risultato piuttosto bene. Come mai, secondo voi, il cibo morto e trattato è il pasto predefinito nelle scuole pubbliche, negli ospedali e nelle prigioni? Perché il cibo morto spegne i livelli superiori della coscienza, e tiene le persone focalizzate su qualsiasi distrazione con cui sia possibile nutrire il loro cervello: televisione, violenza, paura, sport, sesso e così via.

In ogni caso vivere come uno zombie è "normale" nella società odierna, poiché moltissime persone lo stanno facendo. Ma non sono normali nel mio libro: il vero "normale" è una persona energica, in salute e sveglia, nutrita con cibo vivo, che agisce da cittadino sovrano in un mondo libero. Mangiare cibo vivo è come prendere la pillola rossa, perché col tempo si apre una nuova ampia prospettiva sulla struttura della realtà. Rende liberi di pensare con la propria testa.
Mangiare cibo spazzatura trattato è come prendere la pillola blu, poiché vi tiene intrappolati in una realtà inventata, dove le esperienze di vita sono architettate dalle aziende di prodotti di consumo, le quali dirottano i vostri sensi con sostanze chimiche (come glutammato monosodico) progettate per ingannare il cervello facendogli credere che state mangiando cibo vero.
Se volete essere vivi, consapevoli e in controllo della vostra vita, mangiate cibo sano e vivo. Ma non aspettatevi di diventare famosi presso gli "esperti" tradizionali della salute mentale o i dietologi: sono tutti programmati per considerarvi "pazzi" per il fatto che non seguite le loro diete ortodosse a base di cibo morto a cui vengono aggiunte sostanze chimiche sintetiche.

Ma voi e io conosciamo la verità: noi siamo quelli normali. I consumatori di cibo spazzatura sono i veri malati mentali, e l'unica via per fare in modo che aprano gli occhi sul mondo reale è iniziare a nutrirli con cibo vivo.
Alcune persone sono pronte a prendere la pillola rossa, mentre altre non lo sono. Tutto quello che si può fare è mostrare loro la porta. Devono aprirla da soli.
Nel frattempo provate ad evitare i funzionari della salute mentale che stanno cercando di etichettarvi come persone affette da disturbi mentali solo perché fate attenzione a cosa introducete nel vostro corpo. Non c'è niente di male nell'evitare zucchero, soia, glutammato monosodico, aspartame, sciroppo di glucosio-fruttosio (HFCS) e altre sostanze chimiche tossiche nel cibo. A dire il vero, la vostra vita dipende da questo.

di Mike Adams, the Health Ranger, NaturalNews Editor

www.disinformazione.it.

Convergenza Consapevole

News Frank!

La mia visione per la 17-18 luglio 2010

di Carl Johan Calleman

I preparativi per rendere possibile la Convergenza Consapevole, 17-18 luglio 2010, sono ormai iniziati. Anche se avrà bisogno del sostegno e della collaborazione attiva di un gran numero di persone ‘la palla di neve ha iniziato a rotolare’. Molto probabilmente questo sarà un evento che influenzerà il corso della nostra civiltà impostando l'intenzione di manifestare una coscienza unitaria su larga scala con la nona onda del calendario Maya. Desidero poi ora condividere la mia personale visione della Convergenza Consapevole e ciò che essa può realizzare in questo articolo che non ha eccessivi dettagli tecnici.

A partire dalla Convergenza Armonica nell’agosto del 1987 e forse anche prima di questa data, un numero crescente di persone, e non solo pochi mistici eletti, è giunto a sperimentare direttamente stati di unità con tutte le cose ed una guida superiore nella propria vita. Eppure, anche se a volte queste esperienze possono essere state illuminanti o meravigliose, non hanno modificato il modo in cui il nostro mondo in generale funziona.

Anche se questo fatto può non sorprenderci non è detto che debba essere preso come un dato di fatto. Tali esperienze, a volte derivanti da pratiche spirituali, sono state chiaramente in contrasto sia con la visione materialista predominante del mondo sia con quella che vede il divino come qualcosa di separato da noi stessi. Un numero crescente di persone è così giunto a sperimentare direttamente che alcune "energie" superiori agiscono per fornire loro una guida. Nel linguaggio di tutti i giorni si parla di certe cose che sono "destinate a succedere" ed altre cose che "non sono destinate a succedere."

Questa esperienza diretta di essere guidati delle energie è una corrente relativamente recente della nostra civiltà. Essa si intensifica anche con l’aumentare della frequenza degli spostamenti tra le energie calendariali mentre ci avviciniamo al completamento del calendario Maya. E’ come se, attraverso questo aumento di frequenza, il piano cosmico ora ci chiamasse a svegliarci e renderci conto che noi siamo qui per un motivo e che l'universo ha un piano. Questo risveglio in corso ha generato una percezione abbastanza diffusa che la fine del calendario Maya porterà un "cambiamento di coscienza".

Tali esperienze hanno ovviamente senso in molti modi diversi, a volte in termini di intervento divino o di posizione degli astri, a seconda dell'individuo. Eppure, sembrano sempre implicare che l'universo abbia uno scopo più alto. La percezione di tale direzione decisa può essere il minimo comun denominatore per coloro che hanno scelto di partecipare alla Convergenza Consapevole. Da parte mia sono giunto a capire il significato di "doveva succedere" e "non doveva succedere" principalmente dalla prospettiva di più ampio respiro del calendario Maya, semplicemente per l’enorme quantità di prove scientifiche che dimostrano che le energie descritte hanno guidato l'evoluzione in tutti i suoi aspetti fin dall'inizio dei tempi.

In parallelo con l'aumento delle esperienze individuali di orientamento c'è stata anche una serie di iniziative per organizzare meditazioni o altri eventi spirituali globali in giorni particolari che spesso si concentrano su una causa positiva come la pace. Quello che sento è che dobbiamo renderci conto però che, nonostante queste esperienze di unità individuali o collettive, quelli che le vivono restano ancora generalmente frammentati. Al momento, l'intenzione di manifestare una coscienza unitaria non è stata quindi saldamente ancorata nel nostro mondo. La meditazione è percepita come un atto personale e come parte del percorso individuale di chi la pratica. Una meditazione per guarire la terra è vista come un evento fondamentalmente non impegnativo di un giorno o due prima che le cose tornino "come al solito". Nella società in generale e nei suoi ‘media’ la meditazione è relegata ad un fenomeno marginale, nonostante il gran numero di persone che la pratica. Io però sento che la Convergenza Consapevole sarà, e deve essere, un evento unico e che sarà più di una semplice meditazione globale. Si tratta di ancorare l'intenzione di manifestare una coscienza unitaria su base continuativa.

L'attuale frammentazione degli individui e dei gruppi è un punto critico. E’ qui, credo, che la Convergenza Consapevole entrerà in scena per dare speranza e visioni per il futuro. Parte del motivo per cui l'intenzione verso la coscienza unitaria non è stata ancorata alla realtà è che gli eventi probabilmente non hanno raggiunto una massa critica. Ritengo tuttavia che un fattore più importante sia stato il fatto che le esperienze individuali e gli eventi non sono sempre stati percepiti come fasi di un piano cosmico che ha un chiaro orientamento verso la coscienza d'unità. Questa assenza di un contesto temporale probabilmente ha avuto ancora più conseguenze di quanto la maggior parte della gente riconosca. Ha influenzato non solo il ruolo di coloro che si sono risvegliati, ma anche una vasta gamma di movimenti di persone comuni focalizzate su un progressivo cambiamento socio-economico. Se questi movimenti non sono in grado di vedere come le loro aspirazioni sono parte di un piano cosmico per il pianeta anche loro saranno frammentati e spesso i loro frutti saranno temporanei o incorporati nella già esistente civiltà duale.

La frammentazione delle esperienze di coscienza unitaria e la mancanza di una volontà collettiva di manifestare questa coscienza unitaria perciò hanno conseguenze che vanno più in là, molto più in là, rispetto a quanto la maggior parte delle persone tende a credere. Essa influenza un numero molto elevato di organizzazioni e progetti che sono potenzialmente di guarigione per il nostro pianeta, perché questi, ed i movimenti sociali a cui danno luogo, esistono senza un contesto temporale. Tutti questi movimenti che intendono manifestare un mondo basato sulla coscienza d'unità possono quindi trarre profitto dalla loro partecipazione alla Convergenza Consapevole proprio perché questa fornisce una struttura temporale. Da ciò consegue anche l'interesse dei poteri di sopprimere le informazioni sul calendario Maya che possono servire come ispirazione e incoraggiamento per chi desidera un nuovo corso per la nostra civiltà.

I grandi media, compreso Hollywood ma non solo, hanno così propagandato una visione distorta del calendario Maya semplicemente come una data nel futuro in cui dovrebbe succedere qualcosa di drammatico. E’ qui quasi irrilevante se tale cambiamento è visto come positivo o negativo, dal momento che tale punto di vista è così totalmente in disaccordo con il calendario Maya tanto per iniziare. Il messaggio dei media è stato così: "Non prendetevi la responsabilità di co-creare il futuro! Aspettate e vedrete! "Niente di più lontano dal punto di vista Maya e dalla verità, niente di più che un'ossessione per una data futura, quando qualcosa si suppone cadrà proprio su di noi dal cielo. Il calendario Maya descrive i processi, i processi che vanno avanti dall'inizio del tempo e passo dopo passo hanno portato gli esseri umani a più alti stati di coscienza. Come parte di questo, l'umanità è ormai verso l’inizio di un nuovo processo, la nona onda, che è destinata a portarci in un luogo di coscienza unitaria, dove non siamo mai stati prima. Quindi, le soluzioni del passato probabilmente non saranno applicabili e ora siamo chiamati a sviluppare un nuovo livello di creatività.

Il calendario Maya è stato percepito senza energia, piuttosto che come una guida per la positiva trasformazione sociale e spirituale. La ragione di questo fatto principalmente è che in genere si pensa che ci sia un solo calendario, ma in realtà sono nove i calendari che stanno per essere completati. Ognuno di questi calendari descrive un moto ondulatorio di evoluzione ed è il nono di questi che è stato progettato per portare la coscienza unitaria che rappresenta l'attuale speranza del genere umano in quanto fornisce un punto di partenza indispensabile per la nascita di un nuovo mondo. Eppure, a meno che non vi sia una volontà collettiva cosciente di affermare questa nona onda qual è la probabilità che questa si manifesti? Possiamo anche chiederci se senza questa intenzione di manifestare una coscienza unitaria ci si potrà poi lamentare se non viene concretizzata? Per fare questo abbiamo bisogno di allinearci con questo calendario in tempo, altrimenti credo che perderemo il nostro potere di influenzare il corso degli eventi. La Convergenza Consapevole è quindi impostata in modo che saremo in grado di prepararci per le imminenti energie in anticipo e quindi saremo in grado di allinearci con esse. A differenza della Convergenza Armonica nel 1987 che è stata un evento relativamente spontaneo, io, per esempio, credo che la Convergenza Consapevole nel 2010, a causa dell’alta velocità del tempo, dovrà essere unificata da una volontà comune per fare la differenza . Mentre ci avviciniamo alla manifestazione simultanea delle nove onde ci saranno complicate sovrapposizioni di onde che possono essere difficili da navigare senza questa intenzione condivisa.

La mia visione per la Convergenza Consapevole è che sarà un evento che aiuterà le persone ad uscire dagli attuali disagi e dalla frammentazione e ci aiuterà nella co-creazione del nostro futuro, tanto più che ora molte delle strutture consolidate della società possono crollare. Con l’imminente coscienza unitaria molte cose che non sono coerenti con essa stanno in realtà diventando visibili nella nuova luce. Un numero crescente di persone sta perdendo la fiducia nelle chiese (Irlanda e Stati Uniti), nelle moschee (Iran), così come nei banchieri e negli uomini politici (in generale), e così gran parte del funzionamento precedente del mondo può essere capovolto. Diventa quindi ancora più importante stabilire l'intenzione di manifestare la coscienza unitaria come base per nuove soluzioni. Io però non credo che la Convergenza Consapevole sia per quelli che si battono per evidenziare e criticare tutti gli aspetti negativi del mondo attuale e del suo sistema di governo. Piuttosto, è per coloro che vogliono creare un’intenzione positiva, ancorarla su vasta scala e manifestarla nel mondo.

L'intenzione di manifestare l'unità della coscienza dunque non serve solo a guidare noi stessi o il nostro sviluppo individuale, ma qui si fa anche riferimento alla possibilità che possa guidare la nostra civiltà in generale. Tale intenzione collettivamente condivisa e mantenuta da una massa critica di persone può iniziare a vivere una vita propria e dare una direzione ad una grande varietà di progetti. Se questo accadrà è però fondamentale che l'intenzione sia autenticamente mantenuta e non solo proveniente da un desiderio di star bene noi, o i nostri amici, insegnanti o guru. Solo una volontà autenticamente condivisa da una massa critica di individui sovrani può svolgere un ruolo positivo per la co-creazione del nostro futuro. La Convergenza Consapevole è quindi per le persone che sono consapevoli delle proprie intenzioni.

La coscienza d'unità non significa conformismo o che tutti abbiano lo stesso modo di pensare o simile tra loro. Piuttosto, la coscienza d’unità genererà un mondo che è l'esatto contrario di quello conformista. Perché la coscienza d'unità riguarda il trascendere la dualità di giudizio e l’inerente mentalità dominante generata dalle onde più basse, la coscienza d’unità consente una varietà molto più ampia di punti di vista e stili di vita rispetto al passato. Così, la Convergenza Consapevole si riferisce alla riunione, convergenza, di persone di diversa estrazione sociale con diversi punti di vista per esprimere e sperimentare un’intenzione condivisa per il futuro.

Le due giornate iniziali, 17-18 luglio 2010, possono essere dedicate ad esperienze individuali di risveglio ed all’espressione collettiva di un nuovo impegno per salire al livello più alto del calendario Maya e co-creare un mondo veramente basato sulla pace. Per quanto mi riguarda però non credo che la salita continua sarà facile e nessuno sa esattamente quanto tempo ci vorrà fino a che il nuovo mondo basato su questa nuova consapevolezza si stabilizzi. Eppure so anche che è solo attraverso una volontà condivisa in linea con il piano cosmico che c’è una ragionevole speranza per il futuro. La Convergenza Consapevole riguarda, quindi, anche il recupero del calendario Maya ed il suo giusto posto come guida nel cammino comune verso un mondo basato sulla coscienza unitaria. In un momento di cambiamento drammatico diventa ancora più importante avere un’intenzione saldamente ancorata per essere connessi mentre ci avviciniamo al pieno completamento di tutti i nove calendari. Credo che solo una tale intenzione, esistente a livello della nostra civiltà, può servire a darci indicazioni in un momento in cui le vecchie strutture sociali verranno molto probabilmente a disintegrarsi. La profezia Hopi, ad esempio, ci spinge a raccoglierci e ad essere comprensivi gli uni con gli altri. Essi avvertono che il tempo del lupo solitario è finito. Siamo in grado di sopravvivere solo se collaboriamo per il raggiungimento di obiettivi comuni. Questo è ovvio per tutti i Cristiani.

Molte persone si rendono conto che ci sarà bisogno di ricreare la nostra civiltà nel tempo a venire ed una serie di calamità naturali ha fatto pensare alle persone di essere in un vicolo cieco. Per uscire da questo vicolo cieco molti stanno suggerendo profondi mutamenti del nostro sistema economico e sociale, affinché l'umanità sopravviva in un mondo migliore. Questo indica la Convergenza Consapevole anche come un evento per il collegamento in un senso molto ampio. Se la Convergenza Consapevole è in grado di raccogliere le persone che sono alla ricerca di questa nuova direzione e far loro sentire che hanno le energie del piano cosmico su di loro allora direi che la mia visione di questo evento è stata soddisfatta. Tuttavia fa parte della mia visione anche il fatto che milioni di persone condivideranno le proprie visioni sulla base di questa comune volontà di manifestare la coscienza d'unità. I preparativi per la nona onda possono permettere che tante positive aspirazioni vengano ancorate in un processo mirato. Quando milioni di persone diventano consapevoli che c’è uno scopo più alto per questo pianeta che semplicemente finire in una serie di disastri allora credo che la provvidenza si muoverà. Quando milioni di persone si confrontano sul fatto che anche loro vedono uno scopo più alto nella vita e che intendono manifestarlo insieme, allora un passo significativo verso la realizzazione del piano cosmico sarà stato fatto.

Carl Johan Calleman, 5 Jaguar.

Stoccolma, 27 Marzo 2010, 5 Ahau

Il sito provvisorio per la Convergenza Consapevole è:

http://forum.commonpassion.org/viewforum.php?id=50.

Terremoti!

News Stefano! Grotte sulla luna… e Ufo… interessanti!

 

 

 

http://translate.googleusercontent.com/translate_c?hl=it&ie=UTF-8&sl=nl&tl=it&u=http://science.nasa.gov/science-news/science-at-nasa/2010/12jul_rabbithole/&rurl=translate.google.com&usg=ALkJrhi7jjf3U-WTpOJiMyLHz-kJyesOUQ

 

http://translate.googleusercontent.com/translate_c?hl=it&ie=UTF-8&sl=en&tl=it&u=http://www.allnewsweb.com/page1199999394.php&prev=_t&rurl=translate.google.it&usg=ALkJrhiA6PlYBMrGVN6w9WA9RhTGhl1_PQ

News Ufo

 

 

 

News Stefano!

 

http://campofelicediroccella.blogolandia.it/2010/07/13/campofelice-avvistamento-fenomeni-ufo-fasci-di-luce-gialle-e-rosse-di-forma-ellittica/

ufo a Moena

 

 

News Stefano!

 

http://www.nextme.it/rubriche/misteri/773-ufo-un-nuovo-avvistamento-sopra-i-cieli-di-modena

martedì 13 luglio 2010

NEWS FRANK

NEWS FRANK


wm.escatologia.it@gmail.com


Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3344
11.07.2010

Amati figli, Io sono la vostra Madre e sono venuta dal cielo per condurvi a Mio Figlio Gesù. Rallegratevi perchè i vostri nomi sono già scritti nel cielo. Non perdetevi d'animo. Non rifiutate. Dopo tutta la tribolazione il Signore asciugherà le vostre lacrime. Ogni tenebra scomparirà e la Luce di Dio brillerà nel cuore degli uomini e donne di fede. . La gioia regnerà nel cuore degli eletti di Dio e ci sarà un solo gregge ed un solo pastore. La vittoria di Dio sulle forze del male avverrà con il trionfo definitivo del Mio Cuore Immacolato. Coraggio. Io sarò sempre vicino a voi malgrado non mi vedete. Piegate le vostre ginocchia in orazione e sarete vittoriosi. Soffro a causa delle vostre sofferenze. Sono venuta al mondo per portarvi la pace. Aprite i vostri cori ed accettate la volontà di Dio per le vostre vite. Avanti sul cammino che vi ho indicato. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per vermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace

_____________________________________________________________________

Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace n°3343
10.07.2010

Amati figli, soffro per quello che viene per voi. Le acque si solleveranno con grande furia causando grande distruzione. La terra di Santa Cruz berrà il calice amaro della sofferenza. Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Siate fedeli al Signore ed in tutto testimoniate che siete di Cristo. Quando sentirete il peso della croce, chiamate Mio figlio Gesù. Egli è il vostro Grande amico e sarà sempre vicino a voi. Ritornate a Lui che vi ama e vi ama. Non restate immobili. Riconciliatevi con Dio per mezzo del sacramento della confessione. Cercate Gesù nell'Eucarestia e sarete grandi nella fede. Non lasciatevi ingannare dal demonio. Siete del Signore e solamente Lui dovete seguire e servire. Avanti. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per vermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace