Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 10 ottobre 2009

Spiritualità-Risveglio Tratto da "Messaggio per un'aquila che si crede un pollo" Anthony De Mello

Elaborazione di Immagini Digitali nel fenomeno delle interferenze aliene

 

Articoli dei nostri utenti.Elaborazione di Immagini Digitali nel fenomeno delle interferenze aliene
La computer grafica e le elaborazioni delle immagini digitali è uno dei settori più
affascinati dell'informatica, che ha influenzato pesantemente la nostra società.
Ereditando tutta l'esperienza della fotografia su pellicola ed evolvendosi esponenzialmente grazie all'utilizzo in massa di sensori opto­elettronici quali CCD e sensori CMOS, la computer grafica si è guadagnata una presenza costante nella vita quotidiana dell'uomo. Tutto sembra avere occhi digitali.... videocamere, fotocamere, telefonini, webcam sparse per le strade, satelliti che ci guardano dall'alto....
Cerchiamo allora di capire quali sono i meccanismi fondamentali della computer  grafica e come utilizzare efficacemente l'elaborazione delle immagini digitali per  analizzare con rigore scientifico alcune immagini “sospette” che diffusamente  vengono scattate dalla massa e che raffigurano UFO ed alieni.
Inoltre si è realizzato un editor grafico ad hoc interamente scritto in java (il cui sorgente è incluso nell'archivio) che implementa la maggior parte dei filtri grafici spiegati e che è stato utilizzato per elaborare le foto "sospette".
CLICCA QUÌ per leggere l'articolo.
http://www.sentistoria.org/portal/html/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=5538&mode=thread&order=0&thold=0

Oltre i codici

 
Oltre i codici
E' noto che esiste una somiglianza tra il codice genetico e la struttura profonda della lingua: la molecola del D.N.A. è formata da due filamenti avvolti a doppia elica. I due filamenti sono costituiti da due catene polinucleotidiche e da una base azotata. L'informazione genetica risiede nella sequenza lungo un filamento delle quattro basi che costituiscono le lettere dell'alfabeto usato per esprimere il messaggio genetico. Anche il sistema linguistico, imperniato su una forma bipolare ed inerente alla trasmissione di informazioni, implica dei precisi modi di funzionamento volgarmente definiti regole. E' possibile che la fisionomia diadica di molti idiomi dipenda dalla conformazione cerebrale, in cui si distinguono l'emisfero destro e l'emisfero sinistro, sebbene tale bipartizione sia il risultato di un processo di semplificazione sfociato in un impoverimento concettuale.
Tuttavia, se restiamo nell'ambito di un approccio empirico, rischiamo di ricondurre i valori più profondi del linguaggio umano ad una dimensione combinatoria, dimenticandone la natura simbolica, creatrice e sacra. Nelle culture antiche, si pensi agli Egizi ed a Thot, il linguaggio appartiene agli dèi ed è donato agli uomini: non è quindi un'invenzione umana e tanto meno il frutto di arbitrari accordi tra locutori e di non motivati nessi tra significanti ed oggetti. Questo è un tema su cui mi sono soffermato in altri articoli cui rimando.[1] Qui vorrei, invece, riflettere sul linguaggio come caduta rispetto all'idea. Dunque mi pare adeguata la traduzione del termine "logos" con "idea" e non con "suono" o "vibrazione". Infatti il pensiero precede la parola nella sua articolazione fonica e scritta. Il pensiero, nella sua immaterialità, imparentata con il silenzio ed il nulla, sembra più vicino all'essere del suono che è già uno slittamento denotato da un substrato materiale, assente nel nous in cui i rapporti aritmetici e sintattici sono aboliti. Non tutto è numero.
A volte i nostri pensieri si traducono in parole, forse per un'abitudine a costruire successioni sintattiche, per un'esigenza di ordine e razionalizzazione che estragga dal flusso di coscienza dei significati comprensibili, ma è nella nebbia fluttuante ed inafferrabile del pre-linguaggio che abitano le intuizioni, le illuminazioni. Quando esse sono verbalizzate, la loro aura arcana e sibillina si perde, come la fotografia di un magnifico paesaggio rende appena la bellezza della natura, cancellando fragranze, suoni e sensazioni tattili.
Così comprendiamo che la vera comunicazione è affidata ad una partecipazione intima, ad un colloquio empatico (ipercomunicazione come comunione con sé stessi nell'apparente alterità): appare una capacità perduta, la capacità di ascoltare voci provenienti dagli abissi della notte e dai profondi antri del cosmo.
Ormai il linguaggio è del tutto degenerato, ridotto a strumento per strumentalizzazioni: la lingua contemporanea che forse più ha risentito di tale disfacimento è l’inglese in cui si continuano a perdere, nonostante la ricchezza del lessico, distinzioni e sfumature. Un esempio per tutti: l’uso del numero 4 con il valore della preposizione "for", dacché il suono dei due termini è molto simile. È simile, ma non identico e l’annichilazione di questa lieve differenza è il segno piccolissimo, ma eloquente di un declino. E’ solo una sfumatura, quasi impercettibile, ma le sfumature sono tutto.
[1] Si veda la categoria Linguistica
Articolo correlato: F. Lamendola, Contro Galilei, 2009
http://zret.blogspot.com/2009/10/oltre-i-codici.html

Una Fattoria per il Futuro - ( A Farm For The Future - BBC - SUB ITA )

 

Una Fattoria per il Futuro - ( A Farm For The Future - BBC - SUB ITA )
48:39
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=63999268
Rebecca Hosking, nota documentarista naturalista inglese, affronta il tema della dipendenza dagli idrocarburi fossili delle filiere agro-industriali contemporanee.
Video di grande impatto, narra in forma autobiografica il percorso della stessa autrice alla ricerca di un nuovo modello produttivo della sua fattoria alla luce dell'imminenza del picco del petrolio.
Fantastiche riprese di fattorie sostenibili indipendenti dall'agrochimica e dai combustibili fossili (esempi di permacultura, agricoltura verticale, orti-giardini giardini-foresta,). Interviste a Colin Campbell, Richard Heinberg, Patrick Whitefield, Chris Dixon, Martin Crawford ed ai figli di Arthur Hollins. Sullo stesso tema si consiglia la lettura del documento del Post Carbon Institute "La transizione agroalimentare: verso un modello indipendente dai combustibili fossili" scaricabile al seguente link:
http://www.transitionitalia.it/download/la_transizione_agroalimentare.pdf
Si ringraziano per la traduzione in italiano:
Agnese Aloise - Stefania Bottacin - Evelina Dezza - Michele Flammia - Deborah Rim Moiso - Dario Tamburrano - Giulio Vignoli che hanno liberamente collaborato in rete.

venerdì 9 ottobre 2009

Verso il Grande Armageddon?

Verso il Grande Armageddon?

Inviato da Redazione il 9/10/2009 8:00:00 (2572 letture)

Tira una brutta aria negli Stati Uniti.
Da un pò di tempo sembra di percepire segnali che puntano tutti nella stessa direzione: una esasperazione della polarizzazione ideologica, moltiplicata all’infinito dall’incognita della crisi economica, su cui aleggia l’oscuro fantasma di una pandemia di dimensioni catastrofiche.
Dal punto di vista politico, la destra evangelica del Bible Belt non è riuscita a digerire l’elezione di un nero alla Casa Bianca, e sta lasciando emergere il suo odio mascherandolo da protesta per la politica “socialisteggiante” di Obama. Ma i toni estremi dei contestatori, che spesso si ritrovano a ritrarre il Presidente come una scimmia o come un cannibale con l’osso nel naso, tradiscono chiaramente la natura razzista del loro malcontento.
Nel Sud si sente parlare sempre più seriamente di secessione, mentre Sarah Palin ha lanciato l’idea di un partito a sè, che unisca tutti gli evangelici e li separi definitivamente dai “normali” repubblicani senzadio.
Paradossalmente, però, questo malcontento viene alimentato dall’intero partito repubblicano, ...
... che cerca compatto di bloccare la riforma sanitaria di Obama. I miliardi delle case farmaceutiche e delle compagnie di assicurazione piovono copiosi su chiunque si mostri disposto a combattere la riforma, oppure a combattere il presidente che vuole realizzarla.
La cosa curiosa è che Obama non sta affatto tentando di “socializzare” il sistema, ma ha sfidato l’industria sullo stesso terreno del capitalismo, proponendo un servizio di copertura sanitaria statale che competa a pari condizioni con le assicurazioni private. Ma è proprio la competizione che i repubblicani non vogliono, ben sapendo che le assicurazioni private oggi non competono affatto fra loro: fingono solo di farlo, mentre in realtà formano un cartello compatto che tiene in pugno tutta la nazione.
Il profitto medio annuale di una compagnia di assicurazione sanitaria, in America, è di circa trecento milioni di dollari. E nella media sono comprese anche tutte le società che falliscono.
In tutto questo, aleggia sulla nazione lo spettro di una pandemia – naturale o indotta che sia - da virus H1N1. Molti ospedali hanno già reso obbligatoria la vaccinazione per tutto il personale sanitario, mentre diversi “whistleblowers” hanno denunciato che da tempo militari e poliziotti vengono addestrati a preparare posti di blocco, dove il cittadino verrà posto di fronte alla seguente alternativa: o ti fai vaccinare, o finisci in un campo di concentramento.
Ma anche chi pensasse di restarsene chiuso in casa non dorme sonni tranquilli: il senato del Massachussets ha appena approvato una legge che permetta alla polizia di entrare in casa dei cittadini anche senza il mandato del giudice, per vaccinare di forza i bambini i cui genitori si fossero rifiutati di farlo spontaneamente.
Per distinguere i vaccinati dai non-vaccinati sarebbe stato approntato – secondo una soldatessa “whistleblower” - una specie di braccialetto permanente, impossibile da rimuovere, che riporti chiaramente data e luogo della vaccinazione. Cos’altro cercheranno di metterci, in quel braccialetto, Dio solo lo sa.
Fortunatamente, gli americani si stanno rivelando tutt’altro che disposti a farsi prendere in giro per l’ennesima volta dai loro governanti: molte madri stanno formando associazioni per impedire che i figli vengano vaccinati, un gruppo di infermiere dello stato di New York ha preferito licenziarsi dall’ospedale in cui lavorava piuttosto che farsi vaccinare (chissà perchè?), mentre la legge del Massachussets è stata accolta nel resto del paese con una rumorosa alzata di scudi: l’americano medio ritiene semplicemente inaccettabile la violazione del domicilio privato, la cui immunità è garantita dalla Costituzione.
C’è quindi una doppia polarizzazione in corso negli Stati Uniti: quella destra-sinistra, fra progressisti e conservatori, esasperata dall’elezione di un nero alla Casa Bianca, e quella alto-basso, con il potere, arroccato dietro alla lobby farmaceutica, che tenta di imporre alla popolazione un ultimo salasso economico, nella forma di vaccino anti-influenza, che riservi naturalmente la sorpresa finale di aver ammalato milioni e milioni di cittadini perfettamente sani.
Sembra quasi che si vada incontro ad una battaglia a tutto campo, dove i pochi cercheranno come al solito di schiacciare i molti, a meno che i molti trovino finalmente la forza di liberarsi per sempre dei pochi.
Forse davvero il Grande Armageddon sta per iniziare.
Massimo Mazzucco
Il video della soldatessa whistleblower che ha denunciato il programma dei braccialetti per i vaccinati.
Questo invece è un ex-ranger che rivela i piani dietro alla legge del Massachussets.

http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=3354

Moon Bomb Results

Bomba sulla Luna, riuscito impatto La sonda LCROSS ha scaglia un proiettile contro un cratere lunare 09 ottobre, 13:48

 

Bomba sulla Luna, riuscito impatto

La sonda LCROSS ha scaglia un proiettile contro un cratere lunare

09 ottobre, 13:48

NEW YORK - A segno la prima fase della missione Lcross della Nasa per cercare acqua sulla Luna. Un razzo Centaur si e' schiantato sul cratere lunare Cabeus vicino al Polo Sud lunare alla ricerca di eventuali riserve idriche, seguito dalla 'sonda madre'. L'impatto a oltre 7.000 chilometri orari del 'missile bomba' Centaur, il primo stadio della sonda, con la superficie lunare e' avvenuto alle 7:33 ora di Cape Canaveral, con alcuni minuti di ritardo sull'orario previsto, sollevando una nube di polvere lunare.

La sonda ha avuto quindi soltanto quattro minuti per filmare e fotografare gli effetti dell'impatto e, attraverso gli strumenti di rilevamento a bordo, per cercare vapore acqueo o frammenti di ghiaccio nella nube di detriti alzata dall'esplosione. La spettacolare missione potrebbe confermare i risultati della sonda indiana Chandrayaan-1, che ha scoperto tracce d'acqua sulla superficie lunare, aprendo scenari di esplorazione alla 'Star Trek', il telefilm cult di fantascienza: la presenza di acqua è, infatti, considerata l'elemento essenziale per un eventuale ritorno dell'uomo sulla Luna, e stavolta per rimanerci, in una base spaziale stabile. Nel programma della Nasa, in attesa dell'approvazione della Casa Bianca, questa ipotesi è fissata per il 2020. Alla stampa americana Alan Andrews, che ha progettato la missione LCROSS, non ha nascosto la sua eccitazione per l'evento, che verrà trasmesso in diretta sul sito della Nasa: "La tempesta di polvere che si scatenerà e che potremo vedere sarà fantastica, come se la Luna ci venisse addosso", ha detto.

Il Centaur ha espresso una potenza pari a una tonnellata e mezzo di dinamite, sollevando una nube di 350mila chilogrammi di detriti lunari e aprendo una voragine che gli scienziati ritengono avrà un diametro di circa venti metri. La nube sollevata dal Centaur, che arriverà a quasi dieci chilometri d'altezza, sarà visibile anche dalla Terra con un telescopio di dieci pollici. La Luna, però, non corre alcun rischio: in media quattro volte al mese viene colpita da corpi celesti che provocano crateri equivalenti. La differenza, in questo caso, è che il punto dell'impatto è stato scelto dagli scienziati con cura, al polo sud della Luna, dove la luce del Sole non batte mai e dove potrebbero trovarsi depositi di ghiaccio nascosti nel sottosuolo. Svolto il suo primo compito 'dinamitardo', la sonda LCROSS rimarrà nello spazio per studiare la superficie lunare, in cerca del sito migliore per il futuro, eventuale, atterraggio sulla luna.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2009/10/08/visualizza_new.html_985922823.html

ZEITGEIST DJ NAIS ft SUPA NEW VIDEO



Dj Nais - Zeitgeist Feat Supa

Niente patria ne' paese in cui mi riconosca
potere ti controlla come a mosca
o come washinton fbi cia
kgb sisde sbirri polizia
guardia di finanza guardami la stanza
poi comunica notizie false ansa
ti fanno credere in un mondo migliore
ma il vero risultato e' strategia della tensione
hai paura del vicino di casa
hai sbarrato le finestre di casa
ma quello che ti gasa e' che un giorno proveranno
ad entrare ma non ce la faranno mai
e' dramma vero come lucarelli
ma e' tutto costruito come dei castelli
e se guardi bene qui tutto vacilla
e puo' crollare con una scintilla

RIT:
dico il vero, controinformazione per la massa vedo che collassa la nazione
dico il vero no televisone cerca sul web web cerca su internet


ti chiedi mai chi detiene il controllo
banche fallite Italia al tracollo
potrei anch'io fare il presidente
ma qui conviene dichiararsi nullatenente
e fanno presto si aggrappano al tuo debito
la macchina la casa e la tua carta di credito
e i capitali rimangono virtuali
e fanno gli interessi delle banche centrali
v per vendetta v-day come grillo
v come cazzo voglio vivere tranquillo
v come voto presidente nero
dita in alto a v questa volta per davvero
unica via ? coscienza collettiva
controinformazione qui non c'e' alternativa
fotti il profitto
i'm livin' illegal
stato di diritto
power to the people

RIT:
dico il vero, controinformazione per la massa vedo che collassa la nazione
dico il vero no televisone cerca sul web web cerca su internet

nato nei settanta peace and love
gli ottanta erano facili e noi figli del pop
nei novanta ascolto solo real hiphop
nel duemilaeuno il mondo e' sotto shock
e quello che sembra non e' quello che vedi
e quello che t'han detto non sta piu' in piedi
la ricerca adesso parte da te
cerca sul web web cerca su internet

2012 - ( Il Grande Cuore dell'Uno Universale )

Consiglio di ascoltare per bene tutta la conferenza, merita davvero. Diffondi il video e i link. Grazie.
2012 - ( Il Grande Cuore dell'Uno Universale )
1:59:25
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=63990318
CONFERENZA - Con la partecipazione di Adriana Rosetti e Armando Mattioni.

2012 - Che Cosa ci Sta ASPETTANDO?!?

 

2012 - Che Cosa ci Sta ASPETTANDO?!?
11:45
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&VideoID=63990619
Risponde Juan Nunez Del Prado - Intervista realizzata al Convegno "La via della guarigione - Sapienza sciamanica e medicina moderna".
Organizzato dall’Associazione Culturale “Le vie dell’Anima", Milano Hotel Michelangelo, 8 giugno 2008.

Terremoto nel pacifico meridionale

 

http://www.tgcom.mediaset.it/mondo/articoli/articolo462536.shtml 9/10/2009

Terremoto nel pacifico meridionale

Registrata scossa di magnitudo 6,4

Un violento terremoto di magnitudo 6,4 ha colpito le isole Santa Cruz, nel Pacifico meridionale. Lo ha reso noto l'Istituto di geofisica americano. La scossa si è verificata alle 8,16 ora locale (le 22,16 in Italia) a 315 chilometri a nordovest di Luganville, città dell'isola di Espiritu Santo, che fa parte dell'arcipelago delle Vanuatu, e a una profondità di 9,4 chilometri. Le autorità non hanno lanciato alcun allarme tsunami.

Attacco lunare... L'uomo oltre che distruggere la terra, sta iniziando a fare sul serio anche con l'universo...

Come annunciato nell’articolo precedente “2 tonnellate di Bombe americane pronte a cadere sulla Luna!“, oggi alle ore 11:31 UTC cioè alle 13:31 ora italiana, avrà luogo parte del progetto della NASA denominato “LCROSS Mission” (Lunar Crater Observation and Sensing Satellite): l’impatto delle 2 tonnellate di bombe cinetiche, attraverso un missile-bomba Centaur, su un cratere lunare al suo polo sud. Qui è dove gli scienziati ritengono, non essendo la zona colpita dai raggi solari, avere più probabilità nel trovare blocchi di ghiaccio (quindi acqua sulla luna) nascosti nel sottosuolo. Dopo l’impatto il satellite (in orbita sulla Luna anche dopo l’impatto per localizzare la miglior zona dove nel 2020 iniziare la costruzione della prima base lunare) avrà 4 minuti per fotografare e filmare gli effetti dell’impatto e, attraverso gli strumenti di rilevamento a bordo, per cercare vapore acqueo o frammenti di ghiaccio nella nube di detriti alzata dall’esplosione. Le previsioni sono leggermente cambiate dal precedente articolo (a causa di un aggiornamento della NASA), infatti il Centaur colpirà il cratere a 9000 km orari, sollevando una nube di 350.000 chilogrammi di detriti lunari e aprendo una voragine che gli scienziati ritengono avrà un diametro di circa venti metri. La nube sollevata dal Centaur, che arriverà a quasi 10 Km. d’altezza, sarà visibile anche dalla Terra con un telescopio di dieci pollici. L’evento verrà trasmesso in diretta (anche in web streaming). “La tempesta di polvere che si scatenerà e che potremo vedere sarà fantastica, come se la Luna ci venisse addosso” hanno dichiarato i progettisti della missione LCROSS. Buona visione!

(Image Credit: Pat Corkery, United Launch Alliance)


FONTE

Attacco lunare... L'uomo oltre che distruggere la terra, sta iniziando a fare sul serio anche con l'universo...

Come annunciato nell’articolo precedente “2 tonnellate di Bombe americane pronte a cadere sulla Luna!“, oggi alle ore 11:31 UTC cioè alle 13:31 ora italiana, avrà luogo parte del progetto della NASA denominato “LCROSS Mission” (Lunar Crater Observation and Sensing Satellite): l’impatto delle 2 tonnellate di bombe cinetiche, attraverso un missile-bomba Centaur, su un cratere lunare al suo polo sud. Qui è dove gli scienziati ritengono, non essendo la zona colpita dai raggi solari, avere più probabilità nel trovare blocchi di ghiaccio (quindi acqua sulla luna) nascosti nel sottosuolo. Dopo l’impatto il satellite (in orbita sulla Luna anche dopo l’impatto per localizzare la miglior zona dove nel 2020 iniziare la costruzione della prima base lunare) avrà 4 minuti per fotografare e filmare gli effetti dell’impatto e, attraverso gli strumenti di rilevamento a bordo, per cercare vapore acqueo o frammenti di ghiaccio nella nube di detriti alzata dall’esplosione. Le previsioni sono leggermente cambiate dal precedente articolo (a causa di un aggiornamento della NASA), infatti il Centaur colpirà il cratere a 9000 km orari, sollevando una nube di 350.000 chilogrammi di detriti lunari e aprendo una voragine che gli scienziati ritengono avrà un diametro di circa venti metri. La nube sollevata dal Centaur, che arriverà a quasi 10 Km. d’altezza, sarà visibile anche dalla Terra con un telescopio di dieci pollici. L’evento verrà trasmesso in diretta (anche in web streaming). “La tempesta di polvere che si scatenerà e che potremo vedere sarà fantastica, come se la Luna ci venisse addosso” hanno dichiarato i progettisti della missione LCROSS. Buona visione!

(Image Credit: Pat Corkery, United Launch Alliance)


FONTE

Ufo a Varese

Ufo a Varese

Ufo sul Lago di Varese. Gli abitanti ne sono convinti Ufo a Varese, quasi una segnalazione al giorno. Ma perché

ufo varese.jpg


Ufo sul Lago di Varese. Gli abitanti ne sono convinti

Ufo a Varese, quasi una segnalazione al giorno. Ma perché?

Da diversi giorni, affascinanti sfere di luce fluttuano nell'aria in prossimità del Lago di Varese: si muovono per qualche istante per poi scomparire nel nulla. Nei paesini della riviera tutti restano a bocca aperta. Pare ormai che non si parli d'altro.
In particolare, la città da cui provengono più testimonianze sembra essere Gavirate. In pochissime ore, dal 6 ottobre scorso le redazioni dei giornali locali non fanno che registrare centinaia di segnalazioni al giorno. E, nonostante la soglia di scetticismo sia molto alta, davanti a un numero così ingente di avvistamenti, è impossibile non domandarsi: e se gli extraterrestri fossero davver

http://netherworld.myblog.it/archive/2009/10/08/ufo-sul-lago-di-varese-gli-abitanti-ne-sono-convinti.html

Ufo a Varese

Ufo avvistato alla notte bianca a varese

giovedì 8 ottobre 2009

Benjamin Franklin's Mysterious SunFire

 
Benjamin Franklin's Mysterious SunFire

VIDEO:
http://www.youtube.com/watch?v=aRrZUJk-wgc&feature=player_embedded
This intersection marks the most profound secret of Washington, D.C., according to the book "The Secret Architecture of Our Nation's Capital: The Masons and the Building of Washington, D.C." by David Ovason.

Ovason says interesting things about Washington, D.C. reflecting the constellation, in particular regarding the celestial triangle of the Capitol, the White Hose and the Washington Monument, and hence, the Federal Triangle:

The interesting thing is that this stellar triangle was evidently intended to remain invisible. It is a stellar figure that we know is there, yet which remains hidden from our sight. Below on the earth, its equivalent form, the Federal Triangle, is plainly visible, with Pennsylvania Avenue as its longest side. Since the Constitution Avenue line of the Federal Triangle represents the ecliptic, the implication is that Pennsylvania Avenue was intended by L’Enfant and Ellicott as a sacred route, with its celestial equivalent as invisible pathway in the skies.

Perhaps it is clear now why the symbol makers and architects of Washington, D.C. concentrated their efforts on zodiacal symbols which reflect so deeply the arcane nature of the stellar Virgin? Perhaps it is clear now why the idea of an earthly triangle – encapsulated in the phrase Federal Triangle – should reflect this stellar form on the earth plane?

From the very beginning, the city was intended to celebrate the mystery of Virgo – of the Egyptian Isis, the Grecian Ceres and the Christian Virgin. This truth – and this truth alone – explains the structure of the city, and the enormous power of its stellar symbolism. Washington, D.C., is far more then a city of zodiacs – it’s a city which was built to celebrate a massive cosmic symbolism, expressed in stars. Its the main buildings – Capitol, White House and Washington Monument – mark on the Earth the annual renewal of that magical pyrotechnic display in the skys, which occurs on the days around August 10. (page 344)

From whatever direction one approaches the history of Washington, D.C., the processional avenue of L’Enfant seems always to find its way into the story, and the tale is usually linked with Masons. If we glance at the history of the capital from the viewpoint of, say, sculpture, we find a seamless fabric which joins together generations of artists through almost two centuries. And, this is a fabric woven in the vicinity of Pennsylvania Avenue.

Today, the Old Post Office is set back from Pennsylvania Avenue, oriented to the squares drawn on the original map along D Street, as though some planner had forgotten about what L’Enfant had indicated on his map. Across the road is the beaux arts building that once housed the most influential newspapers in the city, the Washington Evening Star, its façade still looking down onto the statute of Benjamin Franklin, who occupies the triangular-shaped declivity in Pennsylvania Avenue. It is entirely fitting that this building, so intimately linked with a setting star, should look onto one of the most influential of early American Masons, one who had knowledge of the stars and was a keen astronomer. The sculpture, commissioned of Jacques Jouvenal as a gift to the city by the newspaper proprietor Stilson Hutchins, was designed to look onto Pennsylvania Avenue from 10th Street [note. It sits on the south-eastern corner of Pennsylvania Avenue and 12th Street], because in those days the avenue was flanked by printers and newspapers: within a stones throw was the largest litho printer in the United States. Now the printers and newspaper have fled in the wake of threatened and actual development, leaving Franklin, displaced from his original symbolism, raising his right hand as though astonished in their disappearance. Nonetheless, there seems to be a destiny even in accidents, and this placing of a Mason on one side, and a building named after an evening star, is propitious.

The Evening Star departed its famous building in 1955, leaving only its stellar name in metallic and lapidary inscriptions overlooking the Pennsylvania frontage. The reception hall of the newspaper has been revamped in modern times, but it is possible that a meaningful symbolism has survived from earlier days. In its marble floor is a huge sunburst, or starburst pattern. The five splendid radiants throw their beams out toward this magical avenue, as though he were part of the profound secret of Washington, D.C. [emphasis added] (pp 311-312)

Does the state of Franklin, on its pedestal below the campanile, hold up its hand in amazement of this solar wonder? (page 344)

This is the same Benjamin Franklin statute that faces diagonally across the intersection of Pennsylvania Avenue NW and 12th Street NW to the Covington & Burling building at 1201 Pennsylvania Avenue NW. Ovason discusses The Evening Star building that sits to Ben’s right (3’o clock); but he altogether ignores the identity of the building that Ben directly faces.

If one were to draw a line from the door of the lobby of The Evening Star to this Franklin statute, its mirror line goes towards the northeast rear corner of this Covington & Burling building. His upheld hand points into this building, as do his eyes.

Labels: architecture, D.C., D.C.Washington, The Secret Architecture of Our Nation's Capital: The Masons and the Building of Washington

http://savethecapitalcity.blogspot.com/2007/06/benjamin-franklins-mysterious-sunfire.html

http://novoordoseclorum.blogspot.com

Benjamin Franklin's Mysterious SunFire

I tre pianeti Collettivi: Urano, Nettuno, Plutone

 

I tre pianeti Collettivi: Urano, Nettuno, Plutone

I pianeti del Collettivo
di Pescatori, Bianca
I pianeti oltre l'orbita di Saturno, non si riferiscono all'individuo, che è parte di una totalità che lo contiene, ma alla Totalità stessa. Plutone, Urano e Nettuno, riguardano il collettivo che si esprime attraverso l'individuo. Gli usi, i costumi, la cultura della famiglia, ambiente, nazione, razza a cui l'individuo appartiene, o le immagini primordiali, simboli, archetipi, che abitano il suo inconscio, patrimonio dell' inconscio psichico dell'intera umanità, od anche i più arcaici apparati istintuali o quelli che oggi chiamano apparati innati motivazionali che dividiamo con il regno animale.
Non solo. Riguardano anche quello che Assaggioli chiamava l' inconscio superiore, (definendo l'altro l' inconscio inferiore) cioè quel contenitore delle infinite potenzialità psichiche e spirituali di una coscienza aperta a trascendere le limitazione di un Io che, emerso nel corso del suo sviluppo da un inconscio indifferenziato, si è via via autopensato e autodefinito attraverso la continua interazione tra se stesso, la sua matrice inconscia e l'ambiente esterno. In chiave esoterica inoltre i pianeti transaturnini rilasciano sul nostro pianeta il progetto divino incarnandolo, o in altre parole, più laiche, agiscono secondo il progetto evolutivo dell'organismo Universo.
Inconscio collettivo ancora dunque, non però quale eredità di una "animalità e umanità" inscritta nella nostra psiche e con la quale decodifichiamo la realtà, ma, in continuo svelamento tramite un movimento a spirale, come sintesi (nuova totalità) della relazione tra il collettivo precedente e l'individuale da questo emerso. Da una totalità esistente emerge una parte, l'individuo, che nella sua interazione con il collettivo, attraverso un atto creativo, partecipa di una nuova totalità più ampia. La storia biologica sulla Terra ci richiama questo processo ciclico nel suo passaggio dalla semplicità unicellulare alla complessità dell'uomo di oggi.
Oggi è la dimensione spirituale, dopo la dimensione fisica, emotiva e mentale del nostro pianeta, quella ancora da esplorare, sviluppare e integrare a livello collettivo, è per questo che nuovi filoni della psicologia, fisica, scienze neurofisiologiche ed anche astrologia si risvegliano di interesse per questa dimensione, ed è anche per questo che ad un certo livello individuale di coscienza i pianeti transaturnini agiscono come " richiami dell' Anima".

Urano, mediatore tra le potenzialità creative collettive e la creatività individuale, proietta dall' inconscio superiore nella mente dell'individuo nuove immagini-semi che lo spingono ad una trasformazione di coscienza. Urano è un pianeta creativo, che chiede coraggio, partecipazione, apertura, tolleranza e disponibilità affinché l'individuo si appresti ad assumersi la "responsabilità" di un atto creativo individuale, apparentemente al di fuori dei valori della società di appartenenza (il cristallizzato potere Saturnino). Quando Urano agisce, ciò che prima rappresentava una tappa individuale, cioè la creazione di una struttura-Io che emergesse da un inconscio indifferenziato per creare cultura e società, e dunque utilità collettiva, diventa la struttura che è necessario rompere, poiché finisce per difendere solo se stessa nella sterilità di un involucro senza più utilità evolutiva.

Nettuno dà voce al prepotente richiamo della Totalità verso la parte. Spesso vediamo Nettuno come la spinta in noi a riunificarci con il tutto da cui veniamo, ma in questo modo dimentichiamo che Nettuno è voce che proviene dall' inconscio collettivo e non dalla nostra mente egoica o dal nostro inconscio personale. Non siamo noi, in quanto Io separato, che aneliamo a riunificarci al tutto, è il tutto che anela a riassorbirci con una modalità che sentiamo come una prepotentissima richiesta di amore. La preghiera che possiamo fare non è quella di chiedere a Dio di amarci, ma quella di chiedere a Dio di essere noi ad accogliere il suo amore.
Il grande strazio nettuniano non è patito dall'individuo-Io per una riunificazione negata, quanto dall' Anima (la totalità che si è fatta parte, pur rimanendo totalità) per la negazione dell'Io al potente richiamo di riunificazione
. Anche questo richiamo ha il suo significato nell'evoluzione della coscienza planetaria. Se Urano pretende che l'individuo si esprima creativamente "contro il collettivo cristallizzato" (che poi è il motivo per cui la natura ci ha dotato di una mente autoriflessiva), Nettuno rappresenta l'imperiosa (il Dio del mare era piuttosto drastico e irascibile) voce del collettivo che richiede il rilascio immediato di quel particolare contributo individuale.
L'Io, in quanto veicolo, si dissolve, il nuovo seme coscienziale, assieme alla miriade di altri semi coscienziali individuali crea una nuova totalità che quella precedente contiene e trascende, così la parte si risolve nel tutto: la nostra creazione individuale, crea e partecipa dell'evoluzione Universale, ed in particolare planetaria. Theilard De Chardin chiama Amore questa forza coesiva attraverso la quale il Pianeta "si "fa". Egli scrive: "L'amore è la più universale, la più formidabile e la più misteriosa delle energie cosmiche... Questa forma selvaggia, immensa, ubiquitaria e sempre indomata ...Non sarebbe nella sua essenza proprio l'attrazione che il centro dell' Universo, in corso di formazione esercita su ogni elemento cosciente? Il richiamo alla grande Unione la cui realizzazione è l'unica impresa in atto nella natura?". Nettuno rappresenta questa forza.

Plutone in questo quadro evolutivo rappresenta la forza strutturante che guida e dà forma alla "nuova creazione collettiva", è il potere rigenerante e concretizzante. Se Nettuno rappresenta la forza attrattiva e coesiva del Tutto, Plutone rappresenta la drastica ed impersonale Legge attraverso cui si rigenera e si riorganizza "il nuovo stato di coscienza". La Volontà Progetto che si incarna in una nuova nascita. In astrologia esoterica Plutone è veicolo del primo raggio, cioè della Volontà/potere, ma è anche Shiva , il distruttore, poiché è dalla distruzione che emerge la volontà di creare. Chi non è in grado di fare piazza pulita del vecchio, di tagliare i ponti con il passato, non passa attraverso il distacco, non potrà essere pronto ad una nuova rigenerazione, alla creazione di una nuova forma che nata dalle ceneri della vecchia, questa contenga e trascenda in una visione più ampia di se stessi. E' come se difettasse di Volontà e di conseguenza di Potere.
Dunque Plutone, come dire, non guarda in faccia nessuno, e "secondo Necessità" distrugge per creare secondo un nuovo progetto forma-legge universale, che contiene quei semi coscienziali individuali attratti da Nettuno, attraverso il suggestivo canto dell'amore e della devozione. Plutone governa i pesci secondo l'astrologia esoterica, ed ha domicilio notturno in ariete secondo quella essoterica: nella dodicesima-Pesci distrugge, nella prima-Ariete dà inizio ad un nuovo ciclo di esistenza collettiva, nuova totalità, dal quale emergeranno (ariete domicilio diurno di marte, esaltazione del sole) nuovi individui che saranno veicoli di nuove idee-semi, secondo il suo Progetto Forma.
A ciascun livello di coscienza ci si possa trovare nel nostro cammino di esseri umani, ogni volta che qualcosa viene distrutto dentro o tramite o intorno a noi per ricrearsi ad un livello più ampio, più profondo, più autentico, ogni volta che diamo forma organizzata a contenuti inconsci indifferenziati che emergono in modo frammentato e parziale affinché possano poi riflettersi e proiettarsi nella costruzione di una totalità organica che ci comprenda, ma anche ci trascenda, (famiglia, comunità, pianeta) e dunque è possibile per noi rifletterci in un senso di identità più ampio del precedente, è Plutone che lavora in noi.
Fonte:
http://www.esonet.org/Application/vis_articoli.aspx?nmart=1067&nmcap=0&sett=29&Titolo=%27I%20pianeti%20del%20Collettivo%27

La magnetosfera terrestre e i suoi "buchi"

 

06 Ottobre 2009, ore 09.34

La magnetosfera terrestre e i suoi "buchi"

La fluttuazione del campo magnetico terrestre non è uan novità. Una scoperta più recente però ci fa notare la presenza di veri e propri buchi nell'involucro geomagnetico che circonda il globo terrestre.

Clicca l'immagine per ingrandirla

I campi magnetici attorno al Sole ai Pianeti determinano un reciproco scambio di energie a distanza tra i corpi celesti. Spesso però generano pericolose interferenze negli apparati elettronici utilizzati dalla moderna tecnologia.

Qualsiasi intercapedine gassosa o magnetica che si frapponga tra il suolo e lo spazio aperto ha un motivo per esistere. Il cielo azzurro che vediamo sopra le nostre città è il prodotto finale di una miscela complicatissima di diversi componenti, la maggior parte dei quali invisibili.
Ma il fatto che siano invisibili naturalmente non significa che non esistano. L'uomo, proittato sempre verso nuove scoperte, è riuscito a ricostruire la complessa struttura dell'atmosfera terrestre, a comprendere i meccanismi che la regolano, nonchè l'importanza che rivestono per la vita sul pianeta stesso.
Ebbene, la magnetosfera è sostanzialmente un involucro di particelle cariche elettricamente che fluttuano attorno al nostro Pianeta ( anche su tutti gli altri corpi celesti) concentrandosi lungo un asse verticale inclinato di alcuni gradi rispetto a quello terrestre. Agli estremi troviamo i poli magnetici (che non coincidono esattamente con queli geografici per via della diversa inclinazione degli assi). Caratteristica peculiare di questo campo magnetico è la ricorrente inversione, con reciproco scambio dei poli.
Recenti studi compiuti dalla NASA a mezzo di sofisticate strumentazioni montate sui satelliti ad orbita polare, hanno individuato lacuni settori ove la magnetosfera tende ad assottigliarsi notevolmente, fino quasi a lasciare aperta una vera e propria finestra verso lo spazio.
Attraverso queste feritoie il Sole, a sua volta dotato di campo magnetico, può penetrare con le sue particelle (ad esempio il vento solare) negli strati inferiori dell'involucro atmosferico provocando alcuni disturbi. Questi ultimi sostanzialmnte si ripercuotono sulle telecomunicazioni e sui campi elettrici terrestri.
La recente scoperta di questi ammanchi geomagnetici, portata a termine dagli scienziati dell NASA, è molto importante, in quanto permette di prevedere la distribuzione e la magnitudo di questi enormi trasferimenti di materia e di energie. La previsione risulta di determinante importanza in tutti quei settori ove si rende necessario un indispensabile corretto funzionamento di apparati elettronici, in primis quelli che concernono le telecomunicazioni.

http://meteolive.leonardo.it/meteolive-notizia-28459-la_magnetosfera_terrestre_e_i_suoi_buchi.html

Terremoti: scosse nel Frusinate

 

http://www.borsaitaliana.it/borsa/area-news/news/ansa/dettaglio.html?newsId=150719

Notizie Ansa
Ansa

Terremoti: scosse nel Frusinate

Non risultano danni a persone o cose


Terremoti: scosse nel Frusinate (ANSA) - ROMA, 8 OTT - Due scosse sismiche di magnitudo 3.5 e 3.4 sono state registrate rispettivamente alle 02:51 e alle 02:53 in provincia di Frosinone. L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia precisa che le localita' prossime all'epicentro sono Pescosolido, Campoli Appennino e Posta Fibreno. Dalle verifiche effettuate dalla Protezione Civile non risultano al momento danni a persone o cose.
08 Ott 07:34

AUSTRALIA: ALLARME TSUNAMI DOPO FORTE TERREMOTO VANUATU

 

AUSTRALIA: ALLARME TSUNAMI DOPO FORTE TERREMOTO VANUATU

 

AUSTRALIA: ALLARME TSUNAMI DOPO FORTE TERREMOTO VANUATU

(AGI) - Sydney, 7 ott. - Lo statunitense Pacific Tsunami Warning Centre ha diffuso un allarme tsunami per l'Australia dopo dopo un sisma di 8.1 gradi Richter che ha colpito l'arcipelago di Vanuatu, circa 1750 chilometri a est del territorio australiano. Lo hanno riferito i media locali.
  L'allarme tsunami riguarda anche Solomone, Nauru, Papua Nuova Guinea, Tuvalu, Fiji, Nuova Caledonia e le altre isole nel sud-ovest dell'Oceano Pacifico.

http://www.agi.it/estero/notizie/200910080054-est-rt11339-australia_allarme_tsunami_dopo_forte_terremoto_vanuatu

Fuoco sulla Luna in diretta Internet

 

Fuoco sulla Luna in diretta Internet

di Gigi Donelli

 

7 ottobre 2009

Diretta Nasa tv – Collegamento a partire dalle 12,30 di venerdì. Impatto poco dopo le 13,30

Una missione ispirata alla fantascienza

La missione Lcross nell'animazione della Nasa

Due colpi secchi a breve distanza l'uno dall'altro. Due boati che nessuno sentirà perdersi nello spazio. Alle 13 e 30 ora italiana di venerdì 9 ottobre l'appuntamento da seguire in diretta sui canali della Nasa è sulla Luna, anzi nei pressi del polo sud lunare dove continua la caccia all'acqua sul nostro satellite con un esperimento che sembra partorito dalla mente di Jules Verne.
Dopo un viaggio di cento giorni nello spazio e il razzo Centauro e la navicella (Lcross Lunar Crater Observation and Sensing Satellite) si separano mentre viaggiano in rotta di collisione con la Luna: il razzo ormai privo di propellente prosegue la sua corsa, mentre la navicella spaziale sfrutta gli aviogetti per rallentare la sua corsa mentre resta sulla medesima traiettoria distruttiva. E' proprio questa la chiave dell'esperimento: il Centauro, che è un cilindro di più di tre metri di lunghezza prosegue la sua corsa fino a schiantarsi in un cratere perennemente in ombra. Scava un buco di 4 metri per 20 di diametro e solleva soprattutto una colonna di detriti: è in quella polvere che la navicella cercherà, prima di distruggersi, di confermare la presenza di quelle tracce d'acqua che potrebbero determinare la direzione delle prossime missioni esplorative, della Nasa e non solo.
Sulle orme di M-Cube
Pochi giorni fa la professoressa Carle Pieters della Brown University aveva annunciato su Science di aver scoperto consistenti tracce di molecole di idrogeno dalle indagini combinate di tre strumenti di osservazione, M3, Deep Impact e Cassini. In particolare la mappatura compiuta dallo strumento americano M3 (M-Cube) era stato definito dalla ricercatrice statunitense "un grande passo in avanti per capire il processo di formazione del nostro satellite naturale". L' M3, il più sofisticato spettrometro mai inviato a studiare il nostro misterioso vicino, ha individuato in diverse zone polari della Luna tracce di molecole d'acqua e idrossile, molecole instabili composte da un atomo di idrogeno e uno di ossigeno. Una dichiarazione clamorosa puntualizzata poi dal direttore del Planetary Science Division della Nasa: "Dobbiamo dire chiaramente – ha spiegato Jim Green – che persino il più arido dei nostri deserti contiene più acqua di quanta ne abbiamo trovata sulla Luna, ma è proprio il fatto che siamo certi di averla trovata a rendere eccezionale la nostra scoperta".

7 ottobre 2009

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Tecnologia%20e%20Business/2008/spazio/passeggiate-spaziali/fuoco-sulla-luna.shtml?uuid=76d1d370-b330-11de-bd42-b647cd45635a&DocRulesView=Libero

Alcune riflessioni sui rapimenti alieni (abductions) - di Giovanni Pellegrino

Alcune riflessioni sui rapimenti alieni (abductions) - di Giovanni Pellegrino
PDF
Stampa
E-mail

07/10/2009

Uno degli sviluppi più recenti e più significativi del mistero degli UFO è senza dubbio il fatto che molte migliaia di persone affermano in tutto il mondo di essere state rapite dagli alieni. Dobbiamo anche dire che moltissime persone credono che tali rapimenti siano un fatto reale.

Il fenomeno del rapimento alieno emerse agli inizi degli anni ’60 ma negli ultimi decenni si è avuto un aumento esponenziale delle persone che sostengono di essere state rapite degli alieni. Volendo utilizzare delle categorie sociologiche potremmo dire che soprattutto negli Stati Uniti è sorta una vera e propria subcultura creata dai racconti riguardanti le abductions: tale subcultura si sta ora sviluppando in maniera tale da dare origine ad un organismo culturale unitario.

Cercheremo ora di individuare alcune delle caratteristiche di base riscontrabili nelle abductions. In genere le vittime sono trasportate dagli alieni a bordo delle loro astronavi o mentre sono alla guida delle loro auto o addirittura mentre dormono nelle loro case. Nelle abductions che si verificano nella camera da letto del rapito i visitatori alieni dimostrano di avere la capacità di passare attraverso i muri e di rimanere sospesi nell’aria. Inoltre essi dimostrano di avere anche la capacità di assumere il controllo totale delle loro vittime che vengono spesso immobilizzate e rese in tal modo incapaci di opporsi alle azioni degli alieni i quali sembrano essere dotati anche di poteri telepatici e paranormali. Quando le vittime dei rapimenti alieni vengono portati a bordo degli UFO subiscono molto spesso situazioni umilianti e traumatiche. Inoltre viene spesso eseguito su di loro ogni tipo di test medico, in genere in grandi stanze su freddi tavoli operatori. Un’altra caratteristica molto interessante ed inquietante riscontrabile nei racconti dei rapiti è il fatto che gli alieni agiscono come se fossero comandati da una sola mente tanto che alcuni autori hanno avanzato l’ipotesi che essi abbiano una coscienza collettiva riscontrabile ad esempio nelle formiche di un formicaio.

In genere i rapiti raccontano di aver provato un forte senso di paura durante la loro esperienza sebbene accada talvolta che gli alieni dicano alle loro vittime che ciò che gli sta accadendo non è finalizzato a causare danni ai rapiti o al genere umano ma al contrario le abductions avvengono per il bene del nostro pianeta e dei suoi abitanti. Come strana giustificazione del loro comportamento talvolta gli alieni mostrano ai rapiti immagini relative a distruzioni e a sofferenze umane al fine di ricordare ai rapiti che essi devono lavorare duramente per prevenire eventi apocalittici. Inoltre molto spesso ci sono forti connotazioni sessuali nel comportamento degli alieni: essi prelevano spesso ovuli dalle donne e sperma dagli uomini ed hanno non raramente rapporti sessuali con le loro vittime (c’è da mettere in evidenza che circa l’80% delle vittime dei rapimenti sono donne) a volte accade pure che gli alieni trapiantino o rimuovano feti ibridi dal grembo delle donne. Alla fine del rapimento gli individui vengono riportati nei loro letti o dovunque si trovassero al momento del rapimento ma talvolta sono abbandonati a se stessi in un luogo diverso. Nella maggior parte dei casi le vittime dei rapimenti mantengono solo un debole ricordo oppure non ricordano assolutamente niente della loro traumatica esperienza cosicché essi riescono a ricordare la loro esperienza quasi esclusivamente grazie al massiccio ricorso all’ipnosi. In sintesi possiamo dire che lo scenario relativo ai rapimenti deriva quasi esclusivamente dalla regressione ipnotica alla quale vengono sottoposti i rapiti.

Dopo aver sintetizzato le caratteristiche di base riscontrabili nei racconti dei rapiti riteniamo opportuno mettere in evidenza che nelle esperienze delle vittime dei rapimenti sono riscontrabili una serie di importanti caratteristiche che non possono non interessare gli storici delle religioni in quanto tali caratteristiche fanno parte della dimensione religiosa.

In primo luogo l’incontro con gli alieni sconosciuti nettamente più potenti degli esseri umani è simile all’idea dell’incontro con l’“Altro” che è basilare in tutti i sistemi religiosi. Nell’universo religioso l’“Altro” può essere sia un dio o un semidio oppure un essere che in generale trascende la dimensione umana.

In secondo luogo veder luci, avere la visione di strani segni, compiere viaggi fuori dal corpo, misteriose esperienze di guarigioni, immagini di distruzione globale, forte senso di amore o di paura sono tutti elementi comuni nelle esperienze di rapimento ma ognuno di questi elementi può essere facilmente ritrovato nei sistemi religiosi tradizionali.

In terzo luogo i messaggi che alcuni rapiti affermano di aver ricevuto dagli alieni fanno venire alla mente i messaggi che molte persone che affermano di aver avuto incontro con esseri soprannaturali sostengono di aver avuto nel corso del loro incontro con l’“Altro”.

In quarto luogo molti rapiti sviluppano la convinzione di essere degli eletti in quanto sono convinti che gli alieni hanno affidato loro un’importantissima missione. Allo stesso modo in molte tradizioni religiose esistono persone che sono convinte di avere ricevuto da entità soprannaturali importanti missioni da svolgere nell’interesse del genere umano.

In quinto luogo vi sono molte prove che vari elementi dei moderni racconti di rapimento sono versioni modernizzate di racconti che fanno parte del folklore europeo. Ad esempio esistono molte similitudini tra i racconti forniti dalle persone che in passato sostenevano di essere state rapite dal “piccolo popolo” o dalle fate e i racconti forniti dalle vittime dei rapimenti alieni. Per fare un esempio concreto la perdita del senso del tempo spesso presente nelle abductions è un fenomeno ben noto al folklore europeo dal momento che le persone che affermavano di essere state rapite dalle fate erano vittime a loro volta della perdita del senso del tempo.

Dobbiamo anche mettere in evidenza che nel Medioevo molte persone appartenenti alla religione cristiana raccontavano di essere cadute sotto il potere degli incubi e dei succubi, terrificanti demoni che visitavano le persone nella loro stanza da letto allo scopo di avere rapporti sessuali con tali persone (gli incubi avevano rapporti sessuali con le donne e i succubi con gli uomini). Come abbiamo detto in precedenza accade non raramente nelle abductions che i rapitori alieni abbiano rapporti sessuali con i rapiti. Non dobbiamo poi dimenticare che in alcuni miti della religione pagana tradizionale greca e romana si affermava che gli dei e le dee avevano rapporti con gli esseri umani e da tali rapporti sessuali nascevano gli eroi, esseri semidivini.

Inoltre dobbiamo anche tenere presente che in alcuni casi i rapiti hanno acquistato poteri paranormali o hanno acquisito un forte interesse per la religione o comunque per tematiche di carattere mistico. Non bisogna poi dimenticare che un certo numero di rapiti ha subito un forte cambiamento della personalità cosa che accade spesso agli individui che affermano di avere avuto un incontro con entità soprannaturali. Riteniamo opportuno dire qualcos’altro intorno ai cambiamenti della personalità e della visione del mondo che si verificano non raramente nei rapiti. Essi sembrano spesso simili alle persone che hanno ricevuto un rito di iniziazione (tali riti erano frequenti nelle religioni misteriche e sono ancora oggi frequenti nel mondo dell’esoterismo). Infatti gli individui che hanno subito qualsiasi rito di iniziazione finiscono per modificare notevolmente sia la propria personalità sia la propria visione del mondo. Anche un certo numero di rapiti ritiene di far parte di una minoranza eletta alla quale sono state rivelate delle verità non alla portata dei comuni esseri umani e proprio tale consapevolezza determina nei rapiti spesso un cambiamento della personalità e del modo di percepire la realtà. Vogliamo mettere in evidenza che anche gli iniziati di qualsiasi gruppo religioso o esoterico venivano a conoscenza di verità e di segreti assolutamente sconosciuti agli individui comuni non iniziati. Per tali ragioni possiamo dire che esiste una certa similitudine tra il rapimento alieno e il fenomeno religioso della iniziazione.

Per dirla in altro modo sembra quasi che un certo numero di rapiti si considerino degli individui iniziati dagli alieni e pertanto contrapposti alla maggioranza delle altre persone che è esclusa dal contatto diretto con gli alieni.

In conclusione dobbiamo anche dire che spesso i rapiti formano delle associazioni allo scopo di aiutarsi a vicenda. Per fare un esempio concreto un famosissimo rapito, Budd Hopkins fondò la Intruder Foundation, un istituto di ricerca e di consulenza con l’aiuto del quale le persone che avevano subito l’esperienza del rapimento alieno potevano incontrarsi, scambiare il proprio punto di vista e condividere i propri sentimenti e le proprie emozioni. Secondo i resoconti di queste riunioni le persone che partecipavano ad esse le utilizzavano per mettere alla prova le proprie convinzioni e per mostrare i vari segni fisici che supportavano le loro affermazioni riguardanti il rapimento. Appare evidente che anche nell’universo religioso gli individui che appartengono ad una data religione si riuniscono spesso tra di loro non solo per celebrare determinati riti religiosi ma anche per supportarsi a vicenda dal punto di vista psicologico.

Noi siamo convinti che non solo gli ufologi ma anche i sociologi e gli storici delle religioni devono studiare con attenzione le affermazioni dei soggetti che sono stati rapiti dagli alieni allo scopo di cercare di comprendere quali entità si nascondono dietro questo inquietante e sinistro fenomeno e quali sono i veri scopi che essi perseguono. A nostro avviso queste similitudini riscontrabili tra l’universo religioso e l’universo dei rapimenti alieni non sono casuali e proprio lo studio di tali similitudini potrebbe fornirci importanti elementi per tentare di comprendere meglio questo importante elemento della fenomenologia ufologica.

http://www.nexusedizioni.it/apri/Argomenti/Ufo-e-Alieni/Alcune-riflessioni-sui-rapimenti-alieni-abductions---di-Giovanni-Pellegrino/

Alex Collier - Conferenza Hawaii 2008 - Sub Ita 1/7

Nasa Multimedia…

 

http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/index.html

Nasa… 13:30 ora Italiana… impatto ordigno sul suolo Lunare

 

Luna 081 iris

Salve! Spero che mi darete una mano … nel trovare notizie fresche della Nasa… Oltre a rovinare un bel Pianeta… L’umano inizia a fare danni sul suolo Lunare… deturpare le proprietà del Creatore… una mancanza di rispetto… che dire… vedremo cosa accadrà… Dolbyjack

mercoledì 7 ottobre 2009

UFO appears during Iranian missiles test firing

2012 - LA TRASFORMAZIONE DEL GENERE UMANO

 

2012 - LA TRASFORMAZIONE DEL GENERE UMANO
1:14:35
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&VideoID=63905043
Conferenza di Eros Poeta - Monza 14-07-2009.
Negli ultimi decenni sono pervenute molte informazioni relative a eventi apocalittici che, nell'immediatissimo futuro, interesseranno la terra, minacciando di trasformare la nostra vita, e persino la realtà per come ora la conosciamo.
Ma le leggi meccanicistiche cui le persone sono soggiogate, potrebbero illuminare di luce fatua ed ingannevole; sono necessari alcuni elementi affinché ciascuno possa seguire il proprio Reale Essere interiore profondo, il sadguru interno.
Tra i temi affrontati:
• Il Pianeta X
• Solionensius
• Gli anelli di Alcione
• Sindrome anno 1000
• Fase asintotica dell'evoluzione umana
• Meccaniche psicologiche e sonno della coscienza
• Abitanti di altre dimensioni
• Il Maestro interiore

TERREMOTI: LIEVE SCOSSA IN PROVINCIA DI PERUGIA

http://www.libero-news.it/adnkronos/view/198299 

TERREMOTI: LIEVE SCOSSA IN PROVINCIA DI PERUGIA

 

Roma, 7 ott. - (Adnkronos) - Una scossa sismica e' stata lievemente avvertita dalla popolazione in provincia di Perugia. Lo fa sapere la Protezione civile sottolineando che le localita' prossime all'epicentro sono Nocera Umbra, Valtopino e Assisi.

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose. Secondo i rilievi registrati dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la scossa e' stata registrata alle ore 7,07 con magnitudo 2.3.

Illuminati

UFO VIDEO DEL GOVERNO CILENO

UFO VIDEO DEL GOVERNO CILENO

UFO VIDEO DEL GOVERNO CILENO

martedì 6 ottobre 2009

ROY MARTINA - ( IL SEGRETO DEL POTERE INTERIORE )

 

ROY MARTINA - ( IL SEGRETO DEL POTERE INTERIORE )
1:58:53
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&VideoID=63874901
Roy Martina. Medico, laureatosi giovanissimo con lode, cintura nera sesto grado di arti marziali, imbattuto campione europeo per 7 anni di karate, judo e kickboxing, è autore di numerosi best-seller tradotti in sei lingue e ha dedicato la sua vita alla ricerca di nuove strade per la cura di stati di disagio e malattie croniche.
Roy Martina è stato il fondatore del "Second Center Opinion", clinica alternativa olandese, e l’ideatore di Neuro Emotional Integration (NEI), uno dei più noti ed efficaci metodi terapeutici alternativi nello sviluppo della qualità della vita e Emotional Balance, una tecnica per diminuire lo stress e le emozioni. Roy Martina è inoltre il fondatore di "Relief", un’organizzazione no-profit per l'aiuto di bambini con problemi emozionali e disabili.
Roy Martina lavora in molti Paesi, tra cui anche l'Italia e si occupa anche di formazione per le imprese. Entusiasmo, carisma, humor sono le caratteristiche che lo contraddistinguono.

Condoleezza Rice e gli ufo

Progetto HAARP e Terremoto in Abruzzo

 

Progetto HAARP e Terremoto in Abruzzo
38:44
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&VideoID=63899386
Scie chimiche e progetto HAARP sono le cause dell'aumento dei terremoti negli ultimi 10 anni? Un servizio mozzafiato sulle verità che ci vengono nascoste.
_____________________________
“Lavoriamo ad uno scopo unico: ridurre i livelli demografici. O i governi lo fanno come diciamo noi, con dei bei metodi puliti, oppure finiscono nei disastri di El Salvador, Iran o Beirut. Quello demografico è un problema politico. Quando la popolazione è fuori controllo, occorrono governi autoritari, anche fascisti, per ridurla. “Il modo più rapido per ridurre la popolazione è con la fame, come in Africa, o con le malattie come la peste. La gente si riproduce come bestie...”
- Thomas Ferguson, Ufficio affari demografici del Dipartimento di Stato, intervista del febbraio 1984 -

L’INSEGNANTE D’AMERICA – NAOMI KLEIN INTERVISTA MICHAEL MOORE

L’INSEGNANTE D’AMERICA – NAOMI KLEIN INTERVISTA MICHAEL MOORE
FONTE: THE NATION
Il 17 settembre, nel corso della campagna promozionale del suo ultimo film sull’ordine capitalistico, Moore ha parlato al telefono con l’editorialista di The Nation, Naomi Klein, del film, delle origini della nostra crisi economica e delle promesse e dei pericoli della situazione politica attuale. Di seguito potete leggere la trascrizione rielaborata della conversazione – I direttori di The Nation
Naomi Klein: Allora, il film è stupendo. Complimenti. Come molte persone avevano già saputo, si tratta di un appello non apologetico a ribellarsi contro la follia del capitalismo. Ma nella settimana della prima, sui giornali c’è stato un tipo di ribellione molto diverso: i cosiddetti ricevimenti pomeridiani, a quanto pare una difesa appassionata del capitalismo e in opposizione ai programmi sociali.
Nel frattempo, non stiamo vedendo molti segnali dalle orde che stanno prendendo d’assalto Wall Street. Personalmente, spero che il suo film sia la sveglia e il catalizzatore affinché tutto questo cambi. Ma mi stavo chiedendo come sta affrontando questa strana serie di eventi, queste ribellioni per il capitalismo condotte da Glenn Beck [1].

Michael Moore: Non so se si tratta di grandi ribellioni a favore del capitalismo perché sono alimentate da un paio di programmi diversi. Uno è la questione che un certo numero di americani non si è ancora scontrato con il fatto che c’è un afro-americano come loro leader. E non penso che a loro tutto questo piaccia.
NK: La vede come la principale forza trainante dei ricevimenti pomeridiani?
MM: Penso che sia una di queste forze – ma credo che qui ci sia un certo numero di programmi in azione. L’altro programma è quello imprenditoriale. Le aziende che forniscono l’assistenza sanitaria e le altre aziende coinvolte sono di aiuto per raccogliere quello che sembra essere uno sfogo spontaneo della rabbia dei cittadini.
Ma la terza parte di questo è… ed è quello che ho sempre davvero ammirato della destra: sono organizzati, sono impegnati, si svegliano all’alba per combattere la loro battaglia. Da parte nostra non vedo tutto questo coinvolgimento.
Quando si presentavano ai consigli comunali in agosto – quegli incontri sono aperti a tutti. E dove sono i nostri? E allora ho pensato: perbacco, è agosto. Avete pensato di organizzare qualcosa a sinistra in agosto?
NK: Non faceva parte di questo anche il fatto che la sinistra, i progressisti, o in qualunque altro modo li si voglia chiamare, si siano trovati un po’ in uno stato confusionale riguardo all’amministrazione Obama – che la maggior parte delle persone è a favore dell’assistenza sanitaria per tutti, ma che non potevano appoggiarla perché non era un argomento in discussione?
MM: Sì. Ed è per questo che Obama continua a girarsi a cercare i milioni di persone che gli sono dietro, che lo sostengono, ma non c’è nessuno, perché lui ha scelto di intraprendere una linea morbida invece della linea dura che era necessaria. Se avesse scelto la linea dura, una vera assistenza sanitaria per tutti, sostenuta da un unico finanziatore, penso che avrebbe avuto il sostegno di milioni di persone.
NK: Ora che il piano Baucus verrà affondato, pensa che ci sarà un’altra possibilità per rimettere in discussione l’assistenza sanitaria per tutti?
MM: Sì. Abbiamo bisogno di persone che esprimano un messaggio chiaro, lo diffondano e lo portino avanti. Vede, ci sono quasi un centinaio di democratici al Congresso che hanno già sottoscritto come co-firmatari il disegno di legge di John Conyers [2].
Io credo che Obama si renda ora conto che qualunque cosa avesse pensato di poter fare con una politica bipartisan o con il reggere in mano il ramoscello d’ulivo, che l’altra parte non ha alcun interesse se non la distruzione totale di ogni cosa alla quale lui era favore o che stava cercando di fare. Dunque, se Weiner [Anthony, parlamentare di New York] o qualcuno degli altri membri del Congresso vogliono prendere l’iniziativa, sarebbe anche ora. E io sicuramente ci sarei. Io ci sono. Voglio dire, userei ora questo momento per radunare le persone, perché credo che la maggioranza del paese voglia questo.
NK: Ritornando a Wall Street, voglio parlare ancora un po’ di questo strano momento nel quale ci troviamo, dove la rabbia indirizzata contro Wall Street, quella indirizzata contro i dirigenti di AIG quando la gente si presentava davanti a casa loro – non so quello che è accaduto a tutto questo.
La mia paura è sempre stata il fatto che questa rabbia enorme che lei mostra nel film, il genere di rivolta di fronte al salvataggio, che ha costretto il Congresso a votare contro la prima volta, che se quella rabbia non fosse continuamente indirizzata verso le persone più potenti della società, contro le élite, le persone che avevano creato il disastro, e convogliata in un reale progetto per cambiare il sistema, allora potrebbe essere facilmente reindirizzata contro le persone più vulnerabili della società, intendo gli immigrati, oppure convogliata in una rabbia razzista.
E quello che sto cercando di capire ora è: si tratta della stessa rabbia o pensa che siano delle correnti della cultura america completamente diverse? Le persone arrabbiate con AIG hanno rivolto la loro rabbia su Obama e sul concetto di riforma sanitaria?

MM: Non penso che sia quello che è avvenuto. Non sono sicuro che si tratti delle stesse persone.
In effetti, posso dirle dai miei viaggi in tutto il paese mentre giravo il film e anche nelle ultime settimane, che c’è qualcos’altro che sta ribollendo appena sotto la superficie. Ad un certo punto non si può evitare questo ribollire di rabbia quando un mutuo su otto si trasforma in un’insolvenza o un pignoramento, quando viene avviata una procedura di esproprio ogni 7,5 secondi e il tasso di disoccupazione continua a crescere. Tutto questo arriverà ad avere un punto di non ritorno.
E la cosa preoccupante è che storicamente, nei periodi in cui è accaduto, la destra è stata in grado di manipolare con successo coloro che sono stati schiacciati e utilizzare la loro rabbia per appoggiare quello che loro chiamavano fascismo.
Dopo il crollo, dove è andato a finire tutto questo? E’ passato un anno. Penso che la gente credesse di uscire dagli schemi quando ha votato per Obama sei settimane dopo e che lui arrivasse e facesse la cosa giusta. Una sorta di vagabondo che gironzola per la città promettendo di fare la cosa giusta ma che non combina poi un granché.
Ora, con questo non voglio dire che non sia contento di diverse cose che gli ho visto fare.
Sentire un presidente degli Stati Uniti ammettere che abbiamo rovesciato un governo democraticamente eletto in Iran, è una di quelle cose che pensavo non avrei mai sentito in vita mia. Dunque, ci sono stati dei momenti importanti.
E forse sono un po’ troppo ottimista ma è stato tirato su da una ragazza madre e dai nonni e non navigava nell’oro. E quando è stato fortunato abbastanza per poter andare ad Harvard e laurearsi, non è andato a fare qualcosa in cui avrebbe potuto arricchirsi, decide invece di andare a lavorare in centro a Chicago.
Ah, e decide di cambiarsi il nome di battesimo in base a quello che era stato registrato sul certificato di nascita – Barack. Non è esattamente il comportamento di qualcuno che sta cercando di entrare in politica. Dunque, credo che nel corso della sua vita ci abbia mostrato in molti modi dove batta il suo cuore, e durante la campagna elettorale ha fatto una gaffe e ha detto a Mario l’Idraulico che credeva nella diffusione della ricchezza. .
E penso che quelle cose in cui crede siano ancora là. Ora dipende tutto da lui. Se ascolterà i vari Rubin, Geithner e Summers, io e lei perderemo. E molte persone che sono state coinvolte, molte per la prima volta, non verranno coinvolte di nuovo. Farebbe molto di più che distruggere quello è necessario che avvenga in questo paese in termini di persone che partecipano alla vita democratica. Quindi spero che capisca il peso che sta portando avanti e faccia la cosa giusta.
NK: Volevo spingerla un po’ su questo punto, perché capisco quello che sta dicendo sul modo in cui ha vissuto la sua vita e sicuramente il carattere che sembra avere. Ma si tratta della persona che ha nominato Summers e Geithner, con cui lei è giustamente duro nel film.
E un anno dopo, non è ancora riuscito a tenere a freno Wall Street. Ha rinominato Bernanke. E non solo ha nominato Summers ma gli ha dato poteri senza precedenti per un semplice consigliere economico.

MM: E si incontra con lui ogni mattina.
NK: Esattamente. Dunque, quello che mi preoccupa è quest’idea che stiamo sempre psicoanalizzando Obama, e la sensazione che spesso sento dalla gente è che sia stato ingannato da questi personaggi. Ma sono state decisioni sue, e allora perché non giudicarlo per le sue azioni e dire in realtà: “E’ colpa sua, e non colpa loro”?
MM: Sono d’accordo. Non credo sia stato raggirato. Penso che sia più sveglio di tutti loro messi assieme.
Quando all’inizio li ha nominati, avevo appena finito di intervistare un rapinatore di banca che non sono riuscito a inserire nel film, ma è un rapinatore di banca che è stato assunto dalle grandi banche per consigliarle su come evitare di essere rapinate.
Quindi, per non sprofondare in un abisso di disperazione ancor più profondo e cupo, quella sera mi sono detto, “E’ quello che sta facendo Obama. Per sistemare il casino, chi c’è di meglio se non la gente che l’ha provocato? Li riporta dentro per ripulire il casino. Sì sì, è così…” E continuavo a ripetermi: “Casa dolce casa, casa dolce casa…”
NK: E ora si scopre che sono stati tirati dentro per continuare a rubare.
MM: Esatto. Dunque, adesso è colpa sua.
NK: Bene. Parliamo ancora un po’ del film. L’ho vista da Leno, e sono stata colpita dal fatto che una delle prime domande che le hanno rivolto è stata quest’obiezione – che è l’avidità ad essere il male, non il capitalismo. E questa è una cosa che sento spesso – quest’idea che l’avidità o la corruzione siano un’aberrazione dalla logica del capitalismo piuttosto che il motore e la colonna portante del capitalismo. E credo che sia una cosa che lei stia già sentendo vista la sequenza tremenda nel film sui quei giudici corrotti in Pennsylvania che inviavano i bambini nelle prigioni private e prendevano delle bustarelle. Penso che la gente direbbe, “Quello non è capitalismo, quella è corruzione.”
E’ così difficile vedere il nesso? Lei come risponde?

MM: Beh, la gente vuole credere che non ci sia il sistema economico al centro di tutto questo. In fondo, sono solo poche uova marce. Ma il fatto è che, come ho detto a Jay [Leno], il capitalismo è la legalizzazione di quest’avidità.
L’avidità è da sempre insita negli esseri umani. Abbiamo un certo numero di cose nella nostra specie che si potrebbero definire il lato oscuro, e l’avidità è una di queste. Se non si attivano certe strutture o restrizioni a quelle parti del nostro essere che provengono da quel lato oscuro, poi si va fuori controllo. Il capitalismo fa il contrario. Non solo non mette alcuna struttura o restrizione ma lo incoraggia, lo premia.
Ogni giorno mi viene fatta questa domanda, perché la gente rimane abbastanza sconcertata alla fine del film quando dico che dovrebbe essere eliminato del tutto. E dicono “Ma che c’è di male nel fare soldi? Perché non posso aprire un negozio di scarpe?”
E mi sono reso conto che a causa del fatto che non riusciamo più ad insegnare economia alle superiori, non ne comprendono nessun aspetto.
Il punto è che quando si ha il capitalismo, il capitalismo ti spinge a pensare dei modi per far soldi o fare ancora più soldi. E i giudici non avrebbero mai ricevuto mazzette se il paese non avesse privatizzato i riformatori. Ma poiché negli ultimi venti o trent’anni ci sono state molte pressioni per privatizzare i servizi del governo, toglierceli di mano e metterli nelle mani di coloro la cui unica preoccupazione è la loro responsabilità fiduciaria nei confronti dei loro azionisti o del loro portafoglio, s’è creato tutto il casino.
NK: La cosa che ho trovato più appassionante nel film è che, in modo molto convincente, lei spezza una lancia a favore dei luoghi di lavoro democratici come l’alternativa a questo genere di capitalismo prendi-i-soldi-e-fuggi.
Quindi, mi stavo chiedendo, mentre è in viaggio vede una qualche spinta per quest’idea?

MM: La gente adora questa parte del film. Sono rimasto un po’ sorpreso perché pensavo che la gente non l’avrebbe capita o l’avrebbe trovata troppo hippy – ma ha davvero toccato gli spettatori con cui l’ho guardato.
Naturalmente, l’ho promossa come una cosa patriottica da fare. Dunque, se credete nella democrazia, la democrazia non può essere solo la possibilità di votare ogni due o quattro anni. Deve far parte di ogni giorno della vostra vita.
Abbiamo cambiato le relazioni e gli istituti in modo piuttosto significativo perché abbiamo deciso che la democrazia è il modo migliore per farlo. Duecento anni fa per sposare una ragazza dovevi chiedere il permesso del padre, e una volta avvenuto il matrimonio, l’uomo prendeva tutte le decisioni. E legalmente, le donne non potevano detenere proprietà e cose del genere.
Grazie ai movimenti femministi degli anni Sessanta e Settanta, questo concetto è stato introdotto a quel rapporto – che entrambe le persone sono uguali ed entrambi hanno voce in capitolo. E penso che siamo più ricchi come risultato dell’introduzione della democrazia in un istituto come il matrimonio.
Ma passiamo otto, e fino a dieci, dodici ore al giorno al lavoro, dove non abbiamo voce in capitolo. Penso a quando gli antropologi tra 400 anni – se riusciremo ad arrivare così lontano – riporteranno alla luce i nostri resti e diranno: “Guardate quella gente di quel periodo. Pensavano di essere liberi, si definivano una democrazia ma passavano dieci ore al giorno in una situazione totalitaria che consentiva all’uno per cento più benestante della popolazione di possedere più ricchezze finanziarie del 95 per cento più indigente.”
Sinceramente rideranno di noi allo stesso modo in cui noi ridiamo delle persone che 150 anni fa attaccavano le sanguisughe per curare i malati.

Nella foto: Naomi Klein

NK: E’ una di quelle idee che continuano a riaffiorare. In determinati punti della storia, è stata un’idea che ha avuto grandissimo successo. Ed è quello che in realtà la gente voleva nell’ex Unione Sovietica al posto della mafia capitalistica da Vecchio West a cui sono arrivati. E quello che la gente in Polonia voleva nel 1989 quando ha votato per Solidarnosc era che le loro aziende di proprietà dello stato fossero trasformate in luoghi di lavoro democratici, e non privatizzati e saccheggiati.
Ma una delle più grosse barriere che ho trovato nelle mie ricerche sulle cooperative di lavoratori è che non oppongono resistenza solo il governo e le aziende ma in realtà anche i sindacati. Ovviamente ci sono delle eccezioni, come il sindacato del suo film, la United Electrical Workers, che era davvero aperto all’idea della fabbrica Republic Windows & Doors che veniva trasformata in una cooperativa, se era quello che volevano i lavoratori. Ma nella maggior parte dei casi, in particolare con i sindacati più grandi, questi hanno il loro copione e quando una fabbrica viene chiusa il loro lavoro è quello di ottenere un grosso rimborso – il più grosso rimborso possibile, la buonuscita più grande che possono per i lavoratori. E hanno una dinamica applicata, cioè che il più potente, chi prende le decisioni, è il proprietario.
Lei ha tenuto la prima americana alla convention dell’AFL-CIO [3]. Come ha trovato la dirigenza sindacale in relazione a questa idea? Sono aperti a questo, oppure ha sentito commenti del tipo “Beh, non è del tutto fattibile”? Perché so che ha scritto in merito a questo che alcuni degli stabilimenti di produzione di automobili e di pezzi di ricambio che verranno chiusi potrebbero essere trasformati in fabbriche che producono carrozze della metropolitana, ad esempio. Per farla funzionare, i sindacati dovrebbero battersi per quell’idea.

MM: L’altra sera ero seduto al cinema con altri 1.500 delegati della convention dell’AFL-CIO, ero un po’ nervoso mentre ci avvicinavamo a quella parte del film, ed ero preoccupato del fatto che l’ambiente si stava facendo un po’ silenzioso.
Tutto il contrario. Lo hanno applaudito. Un paio di persone hanno urlato: “Giusto!” “Sicuro!” Penso che i sindacati a questo punto siano stati così schiacciati da essere aperti a nuove opinioni e nuove idee. E sono stato molto rincuorato nel vedere questo.
Il giorno seguente, alla convention, l’AFL-CIO ha approvato una risoluzione che appoggiava l’assistenza sanitaria sostenuta da un unico finanziatore. E ho pensato: “Perbacco, vedete? Le cose stanno cambiando.”
NK: Ritornando a quello di cui stavamo parlando poco fa, sull’incapacità delle persone di comprendere la teoria economiche di base. Nel suo film, c’è questa grande scena in cui lei non riesce a farsi spiegare da nessuno, indipendentemente dal loro livello di istruzione, che cosa sia un derivato.
Allora non è solo una questione di istruzione di base. E’ che la complessità viene utilizzata come un’arma contro il controllo democratico dell’economia. Questo era il ragionamento di Greenspan – che i derivati erano così complessi che i legislatori non potevano regolamentarli.
E’ quasi come se ci fosse bisogno di un movimento verso la semplicità nell’economia o negli affari finanziari, quello di cui Elizabeth Warren, la responsabile della Commissione di vigilanza del Congresso sul salvataggio, sta parlando in termini di necessità di semplificare le relazioni delle persone con i prestatori di denaro.
Quindi, mi stavo chiedendo cosa ne pensasse. Inoltre, non è esattamente una domanda, ma Elizabeth Warren non è una persona incredibile? E’ come un’anti-Summers. La sua esistenza è sufficiente per darti una speranza.

MM: Certamente. E posso suggerirle una lista di candidati per il 2016 o il 2012 se Obama dovesse deluderci? Marcy Kaptur ed Elizabeth Warren [parlamentari dell’Ohio].
NK: Splendido, sono davvero le eroine del suo film. Voterei per loro.
Stavo pensando a come intitolare questo pezzo, e il titolo che suggerirò al mio direttore è “L’insegnante d’America” perché il film è un’opera incredibile di istruzione popolare vecchio stampo. Una delle cose che ha scritto il mio collega Bill Greader a The Nation è che non facciamo più questo genere di istruzione popolare, che i sindacati avevano un budget per questo genere di cose per i loro iscritti, per comprendere la teoria economica e che cosa sta succedendo nel mondo e renderla alla portata di tutti. So che lei si considera un intrattenitore ma, mi chiedevo, si considera anche un insegnante?

MM: Sono onorato che utilizzi questo termine. Mi piacciono gli insegnanti.
Fonte: www.informationclearinghouse.info
Link: http://www.informationclearinghouse.info/article23577.htm
25.09.2009
Traduzione a cura di JJULES per www.comedonchisciotte.org
Note di traduzione:
[1] Glenn Beck è un commentatore politico americano e conduttore del talk-show radiofonico The Glenn Beck Program. Beck si considera un convinto libertario e un conservatore [NdT]
[2] Disegno di legge per la riforma dell’assistenza sanitaria negli Stati Uniti proposto dal deputato democratico John Conyers il 31 luglio 2009 [NdT]
[3] L’AFL-CIO (American Federation of Labor and Congress of Industrial Organizations) è una delle più grandi organizzazioni sindacali degli Stati Uniti, con oltre 11 milioni di iscritti [NdT]
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=6336