Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 26 febbraio 2011

In Darfur nuova ondata di sfollati - Corriere della Sera

Ottavo anniversario del conflitto


In Darfur nuova ondata di sfollati

La situazione negli ultimi mesi è precipitata: si susseguono bombardamenti e attacchi nei villaggi



FONTE:In Darfur nuova ondata di sfollati - Corriere della Sera

La Profezia di Peter Deunov

 

News Stefano!

La Profezia di Peter Deunov

La Profezia di Peter Deunov riguarda la fine della nostra civiltà e l’inizio di un’Era d’Oro sulla Terra.

L’ultima profezia di Peter Deunov

Noto anche con il nome spirituale di Beinsa Douno, il Maestro bulgaro Peter Deunov (1864-1944) fu une ssere di elevatissima coscienza e allo stesso tempo un incomparabile musicista, che durante tutta la sua vita diede esempio di purezza, saggezza, intelligenza e creatività. Visse per molti anni vicino a Sofia,dove fu circondato da numerosi discepoli. Con la sua radiosità risvegliò la spiritualità di migliaia di anime in Bulgaria e nel resto dell’Europa.

Alcuni giorni prima della sua dipartita all’altro mondo, si trovò in una profonda trance e fece una profezia straordinaria in merito all’ epoca tormentata in cui stiamo transitando oggi, una profezia sulla “fine dei tempi” e la venuta di una nuova Epoca d’Oro per l’umanità.

Nel seguito il testamento molto coinvolgente. E’ così attuale e vibrante che si può persino dubitare che

queste parole siano state dette più di 60 anni fa.

"Durante il trascorrere del tempo, la consapevolezza dell’essere umano attraversò un periodo molto lungo di oscurità. Questa fase che gli Indù chiamano "Kali Yuga", è quasi alla fine. Oggi ci troviamo al confine tra due epoche: quella del Kali Yuga e quella della Nuova Era in cui stiamo entrando.

Sta già accadendo un graduale miglioramento nei pensieri e sentimenti degli umani, ma ognuno sarà presto soggiogato dal Fuoco Divino che purificherà e preparerà tutti per la Nuova Era. Così l’individuo si eleverà ad un grado superiore di coscienza, cosa indispensabile per la sua entrata nella Nuova Vita.Questo è ciò che si deve comprendere per “Ascensione”.

Passeranno alcune decadi prima che questo Fuoco arrivi e questo trasformerà il mondo portando una nuova morale. Questa onda immensa giunge dallo spazio cosmico ed inonderà tutta la Terra. Tutti coloro che vi si opporranno saranno spazzati via e trasferiti altrove.

Anche se gli abitanti di questo pianeta non sono tutti allo stesso grado di evoluzione, la nuova ondata sarà

percepita da tutti. E questa trasformazione non toccherà solo la Terra ma l’insieme di tutto il Cosmo.

La cosa migliore e l’unica che l’individuo può fare ora è di rivolgersi coscientemente a Dio e migliorarsiper elevare il proprio livello di vibrazione, così da trovarsi in armonia con la potente ondata che presto lo  sommergerà.

Il Fuoco di cui parlo, che accompagna le nuove condizioni offerte al nostro pianeta, ringiovanirà,purificherà, ricostruirà ogni cosa: la materia verrà raffinata, i vostri cuori saranno liberati dall’angoscia,dai problemi, dall’incertezza e diverranno luminosi; ogni cosa sarà migliorata, elevata. I sentimenti, i pensieri e gli atti negativi saranno consumati e distrutti.

La vostra vita attuale è una schiavitù, una dura prigione. Comprendete la vostra situazione e liberatevene.Vi dico questo: uscite dalla vostra prigione! Dispiace veramente vedere così tanta confusione, così tanta sofferenza, così tanta incapacità di comprendere dove stia la vera felicità.

Ogni cosa che vi circonda presto crollerà e scomparirà. Nulla resterà di questa civiltà, non la sua

perversione; tutta la Terra sarà scossa e non verrà lasciata traccia di questa erronea cultura che mantiene

gli uomini sotto il gioco dell’ignoranza.

1

I terremoti non sono solo dei fenomeni meccanici, il loro obbiettivo è anche di risvegliare l’intelletto e il cuore degli uomini, così che essi possano liberarsi dagli errori e dalle loro follie e perchè comprendano che non esistono solo loro nell’universo.

Il nostro sistema solare sta ora attraversando una regione del Cosmo dove lasciò la sua polvere una costellazione che fu distrutta. L’attraversare questo spazio contaminato è fonte di avvelenamento, non solo per gli abitanti della Terra ma per tutti gli abitanti degli altri pianeti della nostra galassia.

Solo i soli non vengono influenzati da questo ambiente ostile. Questa regione è chiamata “la tredicesima

zona”, la si definisce anche la “zona delle contraddizioni”. Il nostro pianeta fu incluso in questa regione

Per migliaia di anni, ma finalmente stiamo avvicinandoci all’uscita di questo spazio di oscurità e siamo

sul punto di raggiungere una regione più spirituale, dove vivono esseri più evoluti.

La Terra sta ora seguendo un movimento ascendente ed ognuno dovrebbe sforzarsi di armonizzarsi con le correnti dell’ascensione. Coloro che rifiutano di essere sottoposti a questo orientamento, perderanno il vantaggio delle buone condizioni che verranno offerte in futuro per elevarsi. Resteranno indietro nella evoluzione e dovranno attendere decine di milioni di anni per la venuta di una nuova onda ascendente.

La Terra, il sistema solare, l’universo, tutti sono inseriti in una nuova direzione sotto l’impulso dell’Amore. La maggior parte di voi considera ancora l’Amore come una forza risibile, ma in realtà è la più grande di tutte le forze! Il denaro e il potere continuano ad essere venerati come se il corso della vostra vita dovesse dipendere da loro. In futuro, tutti saranno sottomessi all’Amore e lo serviranno. Ma è attraverso la sofferenza e le difficoltà che la coscienza umana sarà risvegliata.

Le terribili predizioni del profeta Daniele, scritte nella Bibbia, si riferiscono all’epoca che si sta aprendo.Ci saranno inondazioni, uragani, fuochi giganti e terremoti che spazzeranno via tutto. Il sangue scorrerà in abbondanza. Ci saranno rivoluzioni, terribili esplosioni risuoneranno in numerose regioni della terra.

Là dove c’è terra, arriverà l’acqua, e là dove c’è acqua arriverà la terra. Dio è Amore, tuttavia qui abbiamo a che fare con un castigo, una risposta della Natura contro i crimini perpetrati dall’uomo dalla notte dei tempi, contro sua madre, la Terra.

Dopo queste sofferenze, coloro che saranno salvati, l’elite, conosceranno l’Era d’Oro, l’armonia e la illimitata bellezza. Dunque tenete il vostro passo, e la vostra tua fede quando giungerà il tempo della sofferenza e del terrore, poiché è scritto che non cadrà un capello dalla testa del giusto. Non siate scoraggiati, semplicemente seguite il vostro lavoro personale di perfezione.

Non avete idea del grandioso futuro che vi attende. Una nuova Terra vedrà presto il giorno. Tra alcune decadi il lavoro sarà meno eccitante ed ognuno avrà tempo di consacrarsi ad attività dello spirito,dell’intelletto e dell’arte.

La questione sul rapporto tra uomo e donna sarà finalmente risolto in armonia, ognuno avrà la possibilità di seguire le proprie aspirazioni. Le relazioni di coppia saranno fondate sul reciproco rispetto e stima. Gli umani viaggeranno tra i diversi piani dello spazio facendosi breccia tra lo spazio intergalattico.Studieranno come sono strutturati e funzionano e saranno in grado di conoscere velocemente il mondo Divino, di fondersi con il Capo dell’Universo.

La Nuova Era è quella della sesta razza. Siete predestinati a prepararvi per questa, a darle il benvenuto e a viverla. a sesta razza si costituirà sull’idea della Fraternità. Non ci saranno più conflitti di interessi personali. Le singole aspirazioni personali dovranno conformarsi alla Legge dell’Amore. Per questo si costituirà un nuovo continente che emergerà dal Pacifico, cosicché il Supremo potrà finalmente stabilire il suo posto su questo pianeta.

2

Chiamo i fondatori di questa nuova civiltà ”Fratelli dell’Umanità” o anche “Figli dell’Amore”. Saranno imperturbabili per il Bene e rappresenteranno un nuovo tipo di esseri umani. Gli uomini formeranno una famiglia, un grande corpo, ed ognuno rappresenterà un organo di questo corpo. Nella nuova razza,l’Amore si manifesterà in forma perfetta e di questo l’uomo odierno può averne solo una idea molto vaga.

La Terra resterà un terreno favorevole per la lotta, ma le forze dell’oscurità si ritireranno e la terra ne sarà liberata. Gli umani, vedendo che non vi sarà altra via, si impegneranno per il sentiero della Nuova Vita,quella della salvezza. Nel loro orgoglio insensato, alcuni alla fine spereranno di continuare sulla terra una vita che l’Ordine Divino condanna, ma poi ognuno finirà col comprendere che la direzione del mondo non dipende da loro.

Una nuova cultura vedrà la luce del giorno, riposerà su tre principi fondamentali: l’elevazione della

donna, l’elevazione dei sottomessi e degli umili e la protezione dei diritti umani.

La Luce, il Bene e la Giustizia trionferanno, è solo una questione di tempo. Le religioni dovrebbero
essere purificate. Ognuna di loro contiene una particella dell’ Insegnamento dei Maestri di Luce, ma
oscurato poiché incessantemente rifornito di deviazioni umane. Tutti i credenti dovranno unirsi e riunirsi
in accordo su una cosa principale, ossia porre l’Amore alla base di tutto il credo, qualsiasi esso sia.
Amore e Fraternità è la base comune!

La Terra sarà presto spazzata da straordinarie e rapide onde di Elettricità Cosmica. Da qui ad alcune decadi coloro che sono cattivi e fuorvieranno gli altri, non saranno in grado di sopportare l’intensità di queste onde.Saranno così assorbiti dal Fuoco Cosmico che consumerà il male che essi possiedono.Quindi si pentiranno perché è scritto che “tutta la carne glorificherà Dio”.

Nostra Madre, la Terra, si disferà di coloro che non accettano la Nuova Vita. Li rigetterà come frutti avariati.Non saranno in grado di reincarnarsi presto su questo pianeta, criminali inclusi. Resteranno solo coloro che hanno in loro l’Amore.

Non c’è un luogo sulla Terra che non sia sporco di sangue umano o animale, quindi anch’essa deve sottoporsi alla Purificazione. Ed è per questo che certi continenti saranno sommersi mentre altri affioreranno.

Gli uomini non sospettano quali pericoli li stiano minacciando. Continuano a perseguire obbiettivi futili ea cercare piacere. Al contrario, quelli della sesta razza saranno consapevoli della dignità del loro ruolo e rispettosi della libertà dell’altro. Si nutriranno esclusivamente di prodotti del regno vegetale. Le loro idee avranno il potere di circolare liberamente come l’aria e la luce del giorno.

Le parole “ se non sei rinato” si riferiscono alla sesta razza. Leggete il cap. 60 di Isaia che si riferisce alla

venuta della sesta razza, la Razza dell’Amore.

Dopo le tribolazioni, gli esseri umani smetteranno di peccare e ritroveranno la via della Virtù.Il clima del pianeta sarà ovunque moderato e non ci saranno più brutali variazioni. L’aria tornerà ad essere pura, lo stesso per l’acqua. I parassiti scompariranno. Gli esseri umani ricorderanno le loro precedenti incarnazioni e sentiranno piacere nel notare di essere stati finalmente liberati dalla loro precedente condizione.

Nello stesso modo in cui ci si disfa dei parassiti e delle foglie morte della vite, così agiscono gli esserie voluti per preparare gli uomini a servire il Dio dell’Amore. Essi danno agli esseri umani buoni condizioni per crescere e svilupparsi e a coloro che li vogliono ascoltare, dicono: “ Non aver paura!Ancora un po’ di tempo ne tutto sarà a posto, sei sul giusto cammino. Che colui che vuole entrare nella Nuova Cultura possa studiare, lavorare coscientemente e preparare”.

Grazie all’idea della Fraternità, la Terra diverrà un luogo benedetto e questo non si farà attendere.

Ma prima, grandi sofferenze saranno inviate per risvegliare la coscienza. I peccati accumulati per migliaia di anni devono essere redenti. L’ Onda Ardente che emana dal Supremo contribuirà a liquidare il karma dei popoli.

La liberazione non può più essere protratta. L’umanità si deve preparare per grandi prove che sono

inevitabili e che stanno arrivando per porre fine all’egoismo.

Sotto terra, si sta preparando qualcosa di straordinario. Una rivoluzione che è grandiosa e assolutamente

inconcepibile si manifesterà presto in natura. Dio ha deciso di rettificare la Terra, e lo farà!”

E’ la fine di un’ epoca. Un nuovo ordine si sostituirà al vecchio, un ordine in cui l’Amore regnerà sulla

Terra!.”
Peter Deunov , Propositi per il Futuro, 1944
Traduzione dall’inglese in italiano: Cristina Bassi, Maggio 2006
Adattamento in inglese Olivier de Rouvroy - September 2003
Sito bulgaro di riferimento: http://www.beinsadouno.org

 

http://www.scribd.com/doc/12850334/La-Profezia-Di-Peter-Deunov

La regione non paga: i terremotati aquilani sfrattati dagli hotel

 

Chi ha orecchie ascolti… non riusciranno ad aiutare tutti…premunitevi adesso Dolbyjack!

I terremotati aquilani sono rimasti soli. Dopo essere stati abbandonati dallo Stato, che fatica a concedere una ulteriore rateizzazione delle tasse, ora anche gli albergatori non possono più dare ospitalità agli ultimi sfollati ancora in attesa di una sistemazione.

La denuncia arriva da un albergatore di Alba Adriatica, sulla costa teramana, che, parlando anche a nome di altri suoi colleghi, denuncia il fatto che da quando l’emergenza è passata in gestione alla regione, subentrando alla Protezione Civile, chi ospita ancora i terremotati riceve i rimborsi spese con ritardi che rendono impossibile gestire la situazione. L’ultimo ricevuto a metà giugno si riferisce alle spese di agosto 2009.

L’albergatore denuncia che per far fronte alle spese ha accumulato con le banche undebito di quasi mezzo milione di euro, ma impossibilitato a far fronte ai costi di ospitalità dovrà obbligare gli ultimi ospiti a lasciare l’hotel entro fine settimana.

In questa situazione si trovano quasi tutti gli alberghi della costa e ben presto molti sfollati si troveranno a dover trovare una nuova sistemazione senza poter contare sull’appoggio della regione, dello Stato e di tutti i proprietari di hotel che, subito dopo il terremoto, si sono offerti di dare ospitalità, ma che adesso rischiano la bancarotta.

http://www.socialpost.info/la-regione-non-paga-i-terremotati-aquilani-sfrattati-dagli-hotel-22166.html

Il risveglio dell’Islam

Il risveglio dell’Islam

di Giuseppe Casarrubea -

 Il risveglio<br />          dell’IslamE’ arrivata improvvisa, silente, la rivolta che fa tremare il potere costituito in molti Paesi arabi. In Iran, Egitto, Tunisia, Yemen, Libia, Algeria, Bahrein. Qualcuno prevede che il prossimo turno sarà la volta dell’Arabia Saudita, una roccaforte della monarchia assoluta di stampo medievale. Sembra che con il tam tam di Facebook e il sottofondo dei tamburi indiani, come quelli che si vedono nei film western, si siano disotterrate nottetempo asce nascoste da secoli e che inveterate oppressioni abbiano rotto gli argini provocando tracimazioni a catena. Anzi, un vero e proprio terremoto.

L’onda d’urto sembra avere  un solo nemico: la tirannide, i vertici del potere dittatoriale. Ma in questo processo di natura rivoluzionaria, non tutto è chiaro. Anzi, le ombre sono di più delle evidenze, se è vero che in tutti i casi che stiamo registrando, nessuno ha idea di cosa sarà il futuro. Il presente ci dice solo che l’uomo è un animale raro. Quando va al potere è capace di usarlo come  neanche le belve fanno a danno dei loro simili. E’ brutale, sanguinario e dimostra la vera natura del dominio su altri uomini. Lo stiamo vedendo in Libia dove si è scatenata una guerra civile senza precedenti.

I crimini ai quali stiamo assistendo ci ricordano quelli commessi dalla popolazione italiana al tempo della dominazione del 1911-1943, quando  circa 5000 libici furono confinati nelle isole di Ustica, Ponza, Favignana e Tremiti senza che se ne sapesse più nulla. Allora l’aviazione italiana bombardò a tappeto le città e i villaggi, fece uso di gas e di armi chimiche mortali; deportò nel 1932 in campi di concentramento, 100.000 libici dell’altopiano della Cirenaica nel deserto della Sirte  provocando la morte di 40.000 persone a causa della denutrizione, di malattie e  delle uccisioni indiscriminate. Le nostre truppe, inoltre, confiscarono i centri spirituali ed assistenziali, disseminarono il confine egizio-libico di mine, causando morti e mutilazioni. Per non parlare di migliaia di partigiani libici impiccati solo per aver difeso la loro terra dal dominio straniero.

rivolta in<br />          libia Il risveglio dell’IslamL’Italia non ha nessuna lezione da dare. A nessuno. Se oggi la vediamo attiva sul piano dell’iniziativa internazionale è solo per la paura di non reggere all’urto di un’ondata migratoria dalle proporzioni colossali. Ma ci chiediamo: in quanti hanno coltivato relazioni di amicizia con il folle rais africano? Pochi, forse, come Berlusconi gli hanno consentito di fare il bello e il cattivo tempo in casa nostra. Oggi ci troviamo di fronte a un popolo doppiamente martoriato: dalle tragedie della sua storia e da una guerra civile senza precedenti.

Ma lo scenario che abbiamo davanti è molto più vasto, come sappiamo. Il presidente iraniano, Mahmud Ahmadinejad, il 23 febbraio scorso ha ammonito, stando alle notizie della stampa,  il leader libico Muammar Gheddafi. Gli ha detto che deve «ascoltare le richieste del suo popolo», ed evitare di ricorrere alla violenza. Ahmadinejad ha aggiunto che «il mondo è alle soglie di grandi cambiamenti», e ha sottolineato, “il ruolo del dodicesimo Imam di cui gli Sciiti attendono il ritorno per portare la giustizia sulla Terra”. Certo la predica non viene da un pulpito credibile se è vero che dopo la sua rielezione nel 2009, i servizi di sicurezza hanno represso ogni forma di protesta e che l’opposizione iraniana non gode di grandi spazi di manovra. Fino ai morti registrati nelle manifestazioni di questi giorni.

Fra le cose che non si capiscono vi è, quindi, questa, tra le prime: la divaricazione di giudizio su ciò che sta accadendo tra un Paese come l’Iran e le rivolte del mondo arabo definite da Teheran un “risveglio islamico”. Egitto e Tunisia, dopo la caduta di Ben Alì e Mubarak, non lasciano trasparire un futuro certo di democrazia. La transizione per il momento è affidata ai militari, gli unici in grado di garantire, con la forza delle armi, il controllo politico e sociale di questi Paesi, dopo la rottura dei vecchi equilibri. La Libia segue a ruota, come in un effetto domino e con la variante che l’esercito è in gran parte ancora con Gheddafi.

E’ solo merito dei giovani e di Facebook? O dietro ci sono spinte non meglio identificate?  Ben Alì (al potere dal 1987), il secondo presidente della Repubblica tunisina dopo Bourghiba, sarà stato pure un lazzarone. Ma è stato anche un presidente vicino all’occidente europeo. L’economia del suo Paese per competitività nel mondo africano si è classificata al primo posto secondo il Forum mondiale dell’economia. Ma dal punto di vista della salvaguardia dei diritti umani il suo governo è stato dittatoriale e corrotto. Va bene dunque che sia finito tra i clamori della folla.

 Il risveglio<br />          dell’IslamNella foto: Sadat

Diverso è il caso di Mubarak in quanto questi, se da un lato si era espresso contro la guerra in Iraq (2003) imposta dagli Usa e dalla Gran Bretagna, ha anche avuto un particolare ruolo all’interno del mondo islamico. Ha riconosciuto la religione dei cristiano-coopti, sanando il conflitto aperto dal suo predecessore Sadat, che ne aveva esiliato i capi religiosi. Forse Mubarak non ha tenuto in debito conto la storia del suo predecessore. Da un lato ha salvato il prestigio degli egiziani con la guerra del Kippur contro Israele, ha lavato l’onta della sconfitta del 1967 e recuperato buona parte del Sinai, fino al risultato della pace di Camp David. Dall’altro, però, ha adottato le maniere forti contro le organizzazioni musulmane e imposto il suo potere autoritario. Non ha fatto la fine di Sadat, ma è come se l’avesse fatta rimanendo vivo.

Nonostante il quadro sia ancora confuso  è legittimo avanzare un dubbio. Che dietro questo Quarantotto africano non integralista che si batte per la democrazia, ci sia un vero movente: il controllo delle risorse energetiche. Le democrazie occidentali tratterebbero meglio, infatti, con democrazie reali costruite sul loro modello, che non con capi  dispotici e speculatori che hanno fatto del loro potere delle dittature. E, come si sa, tra due litiganti il terzo gode.  Se si eccettua il ruolo che può svolgere in tutta questa vicenda l’integralismo islamico,  cosa che non è affatto da escludere, l’enigma sta nel capire chi è il terzo. Ma, forse, non è necessario fare molta fatica per venirne a capo. Lo sapremo presto.


http://casarrubea.wordpress.com/2011/02/24/il-popolo-di-maometto/

http://informarexresistere.fr/il-risveglio-dell%E2%80%99islam.html

CALIFORNIA: UFO INSEGUITO DA JET MILITARI

Un UFO è stato inseguito da jet militari a Fresno in California. L'evento ha avuto luogo il 20 febbraio 2011 alle orer 18.30. La testimonianza proviene dal cacciatore UFO Robert Thorson che ha usato una videocamera della Sony per riprendere l'UFO e gli aerei che cercavano di intercettarlo.

Un UFO è stato inseguito da jet militari a Fresno in California. L'evento ha avuto luogo il 20 febbraio 2011 alle orer 18.30. La testimonianza proviene dal cacciatore UFO Robert Thorson che ha usato una videocamera della Sony per riprendere l'UFO e gli aerei che cercavano di intercettarlo. L'oggetto misterioso appariva come un globo luminoso di colore bianco e in lento movimento. L'evento è durato moltissimo, tale per cui lo stesso Robert si era stancato di tenere in mano la sua videocamera. Alla fine l'UFO è scomparso in lontananza. Il testimone ha anche notato dei piccoli flash o bagliori provenire dagli aerei da caccia militari, il che fa pensare al tentativo di poter catturare alcune immagini e quindi documentare la poresenza misteriosa. Robert Thorson afferma che non è la prima volta che riprende un UFO in questa località.

traduzione a cura della Redazione Segnidalcielo

fonte

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/309-california-ufo-inseguito-da-jet-militari

ANTEPRIMA: SCIENZIATI USA CONFERMANO ESPLOSIVI PER DEMOLIRE LE TORRI GEMELLE

Ora è ufficiale. Tracce di esplosivi di nano-termite sono stati raccolti dai detriti del WTC poco dopo il loro crollo dell'11/9/2001. Alla Brigham Young University, il professore di fisica, il dottor Steven Jones, ha fatto la scoperta dell'esplosivo insieme ad un team internazionale di nove scienziati.

Ora è ufficiale. Tracce di esplosivi di nano-termite sono stati raccolti dai detriti del WTC poco dopo il loro crollo dell'11/9/2001. Alla Brigham Young University, il professore di fisica, il dottor Steven Jones, ha fatto la scoperta dell'esplosivo insieme ad un team internazionale di nove scienziati.

Grazie quindi alle prove di laboratorio più estese, gli scienziati hanno concluso che i campioni analizzati, hanno mostrato che si tratta di esplosivi nano-termite, generalmente usati per scopi militari.

Gli scienziati trovano Nano-termite (stimata in oltre 10 tonnellate), presso il World Trade Center

Dopo un rigoroso processo di peer-review, il loro documento è stato pubblicato nella Bentham Chemical Physics Journal, una delle riviste più accreditate negli USA e che ha approvato alcuni Premi Nobel, essendo rispettata all'interno della comunità scientifica. Primo autore dello studio è Dr. Niels Harrit di 37 anni, professore di chimica all'Università di Copenaghen in Danimarca e un esperto di nano-chimica, che dice: "Il conto ufficiale messo avanti dal NIST viola le leggi fondamentali della fisica."
Il Governo ora sa delle prove che confermano la presenza di  Esplosivo Nano-Termite, utilizzati per far cadere tutte le tre Torri del WTC l'11 / 9.

tradotto da Redazione Segnidalcielo

fonte

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/310-anteprima-scienziati-usa-confermano-esplosivi-per-demolire-le-torri-gemelle

venerdì 25 febbraio 2011

Scosse in montagna, il Veneto trema. Gabrielli: "Cittadini preparatevi" - cronaca -Tgcom - pagina 1

Scosse in montagna, il Veneto trema


Gabrielli: "Cittadini preparatevi"

E’ da un mese che gli abitanti di Vittorio Veneto non dormono tranquillamente la notte. A "disturbare" il sonno sono dei boati che echeggiano per tutta la Val Lapisina, in un’area incuneata tra le prealpi bellunesi e il Trevigiano. A Fadalto, località di Vittorio Veneto, a rompere il sonno dei valligiani sono delle micro-scosse sismiche, dei "terremoti in miniatura" che non fanno tremare la terra ma che emettono dei boati.





Il prefetto Franco Gabrielli, capo della Protezione civile subentrato a Bertolaso si è interessato alla questione e ha preso in considerazione l’ipotesi che queste scosse potrebbero essere un'avvisaglia per un sisma imminente vero e proprio. "Ai cittadini non dico state tranquilli, ma preparatevi - ha spiegato Gabrielli - Primo: serve una verifica delle abitazioni, lo stesso cittadino deve farlo. Secondo: bisogna seguire alcune elementari norme precauzionali".



Sul rischio sismico Gabrielli aveva ricordato che Fadalto fa parte dei duemila comuni italiani a rischio sismico 2 (come L'Aquila) e aveva aggiunto che in 40 anni ci sono stati in Italia 800 sciami sismici che non hanno portato a niente, tranne a L'Aquila. Dopo l’attenzione posta da Gabrielli sulla possibilità di un imminente sisma, oggi in municipio a Vittorio Veneto un incontro per organizzare la simulazione di un piano di evacuazione per rischio sismico ma soprattutto per informare la popolazione sui comportamenti da adottare nell'eventualità in cui la terra tra la Val Lapisina e l'Alpago dovesse iniziare a tremare.








fonte:Scosse in montagna, il Veneto trema. Gabrielli: "Cittadini preparatevi" - cronaca -Tgcom - pagina 1

Pannelli fotovoltaici superconcentrati

Pannelli fotovoltaici superconcentrati

Il Giornale OnlineSi chiama "fotovoltaico a concentrazione": è una tecnologia che raddoppia il rendimento dei pannelli, focalizzando la luce. Sviluppata per studiare sorgenti astronomiche, può rivoluzionare le centrali solari. Ne parliamo con Tonino Pisanu, a capo del progetto dell'INAF-Osservatorio Astronomico di Cagliari.
di Marco Galliani
Il Sole sta diventando una tra le più promettenti fonti alternative ai combustibili fossili nella produzione di elettricità. Il merito di questa escalation è anche nella tecnologia che sta alla base dei sistemi che convertono la luce solare in corrente elettrica: la crescente domanda di questi impianti ha infatti spinto la ricerca del settore, aumentandone da un lato l’efficienza, cioè la quantità di radiazione effettivamente convertita in corrente, e dall’altro facendo diminuire i costi di produzione per tali apparati. Nonostante questi importanti progressi però, il rendimento ancora troppo basso è un limite alla diffusione e alla convenienza della produzione di elettricità grazie alSole. Raramente infatti i pannelli solari oggi in commercio riescono a raggiungere un rendimento superiore al 15%. In pratica, se in un metro quadrato di pannelli solari arrivano 1000 watt di radiazione emessa dalla nostra stella, non più di 150 watt vengono effettivamente convertiti in energia elettrica.
Bisognerebbe quindi trovare delle soluzioni per ridurre queste perdite. Ed ecco entrare in campo l’esperienza di chi, per necessità professionale, ha davvero bisogno di ottenere il “massimo” da sorgenti stellari deboli e estremamente distanti: gli astronomi. Che hanno avuto la brillante idea di applicare le tecniche pensate per raccogliere quanta più luce possibile da sorgenti debolissime, come stelle e galassie remote, ai pannelli fotovoltaici aumentandone il rendimento. Fino a raddoppiarlo.
Come? Con uno specchio studiato ad hoc, per esempio, che concentra la luce proveniente dal Sole su un pannello fotovoltaico. La progettazione e realiz zazione di concentratori economici a ri flessione e a rifrazione è l’obiettivo di uno studio condotto dall’INAF di Cagliari in cui sono stati coinvolti anche ricercatori della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Cagliari che coordinano il Laboratorio Fotovoltaico dell’agenzia regionale Sardegna Ricerche.
Per capire meglio cos’è e come funziona questa tecnologia abbiamo rivolto alcune domande a Tonino Pisanu, dell’Osservatorio Astronomico di Cagliari dell’INAF, che ha guidato lo sviluppo del Solare a concentrazione.
Pisanu, cosa è il fotovoltaico a concentrazione?
Il fotovoltaico “classico” utilizza dei pannelli piani di silicio per convertire la radiazione solare ottica in energia elettrica. Nel caso dei pannelli fotovoltaici a concentrazione, l’elemento di conversione elettro-ottico rappresenta naturalmente la parte più importante del sistema ma ne occupa solo una minima area. La maggior parte della superficie infatti è occupata da un sistema ottico che ha il compito di raccogliere la radiazione solare e focalizzarla verso un’area di raccolta dove vengono posizionate le celle fotovoltaiche di conversione. In questo caso quindi non tutta l’area del pannello è fatta di silicio o di altri costosi materiali a semiconduttore, ma solo 1/500 e recentemente un 1/1000 dell’area totale occupata dal pannello è fatta di celle fotovoltaiche mentre il resto è costituito da molto economici sistemi ottici di concentrazione.
Quali sono i vantaggi del fotovoltaico a concentrazione rispetto al fotovoltaico tradizionale?
Il primo è che utilizzano meno materiale costoso per convertire la radiazione in energia elettrica. Il secondo è che utilizzano le celle cosiddette a multipla giunzione, in cui tutto lo spettro solare viene convertito in corrente elettrica e non solo una piccola parte come avviene ad esempio nel caso silicio. Naturalmente maggiore efficienza significa un migliore utilizzo del suolo.
Sembra l’“uovo di colombo” per sfruttare al meglio l’energia solare. Ma è davvero così semplice come sembra?
Non proprio in effetti. Il fotovoltaico a concentrazione presenta anche dei “contro” rispetto ai pannelli piani, in quanto essi funzionano solo con la radiazione diretta e quindi hanno bisogno per poter lavorare bene di rimanere sempre puntati in direzione del Sole. Necessitano quindi di essere montati su sistemi di movimentazione che seguono il moto apparente della nostra stella nel cielo. C’è inoltre un’altra delicata questione: lavorando con così elevati rapporti di concentrazione – si parla di radiazione concentrata equivalente a quella di 500-1000 soli – le celle vengono fortemente riscaldate. Un fenomeno che naturalmente ne riduce l’efficienza e la durata. I sistemi a concentrazione quindi non vogliono essere alternativi agli altri sistemi di produzione di energia rinnovabile, ma complementari e risultano più adatti a piccole centrali di produzione che non a una vera e propria produzione su scala domestica.
Può spiegarci come funziona il sistema di ottiche per concentratori fotovoltaici che avete realizzato?
I sistemi ottici a concentrazione maggiormente presenti e studiati nel fotovoltaico sono quelli basati sui sistemi a riflessione e a rifrazione. Il nostro gruppo di lavoro ha realizzato diversi prototipi, sia per riflessione che per rifrazione, che sono in fase di test in Sardegna presso il Laboratorio Fotovoltaico dell’agenzia regionale Sardegna Ricerche. Lo scopo del test è quello di capire quale di questi sistemi possa essere il più performante ed economico in termini di replicabilità, per poterlo proporre alla successiva fase di ingegnerizzazione. Nel caso di quelli a riflessione gli elementi ottici sono sostanzialmente dei piccoli telescopi costituiti da uno specchio più grande che raccoglie la luce e la focalizza generalmente verso un secondo specchio più piccolo che a sua volta le riflette verso la cella multi giunzione. In quelli a rifrazione, al posto degli specchi abbiamo invece delle lenti, fatte di materiale plastico trasparente e con spessori di pochi millimetri, quindi molto leggere.
Quali benefici concreti può portare questa nuova tecnologia?
La possibilità di avere sistemi di conversione della radiazione solare efficienti e performanti ha dei vantaggi notevoli per il risparmio nelle emissioni di CO2, per le aziende che vogliono investire in un settore che presenta delle enormi potenzialità di sviluppo nel breve medio termine.
Dopo gli incoraggianti risultati in laboratorio, nel futuro ci si può aspettare una diffusione di questi sistemi?
È fuori discussione che, specie in questo settore, le richieste più stringenti sono quelle di un elevato rapporto qualità prezzo se si vuole competere oggi con gli altri sistemi di produzione fotovoltaici e in futuro per renderle competitive e alternative ai sistemi di produzione di elettricità da fonti fossili. Il nostro contributo ha riguardato anche questo aspetto: i nostri sistemi devono essere molto performanti, ma siamo abituati a lavorare con budget ridotti. E riusciamo a conciliare questi due aspetti dando spazio alla ricerca e all’inventiva per risolvere i problemi con soluzioni economiche!
Fonte:

http://altrogiornale.org/news.php?extend.6747

Non pretendere dopo…

 

Ciao Cari Angeli… Febbraio è quasi andato via,

Abbiamo letto delle verità…molti …e lo spero…sono cresciuti…come del resto io, Speravo che i miei Fratelli ascoltassero … ma alcuni tardano a schierarsi .

Spero che avvenga in un qualsiasi tempo… questo!

Però sarebbe saggio dire … arriverà un giorno che farete 3 giorni di digiuno… ma cosa strana dobbiamo tenerci la fame… e non pretendere niente da altri… dammi un po’ di pane per favore… direte…no! no così no… perché chiedere? Con quale pudore?

Siamo, giorno dopo giorno avvisati… miseria … questo popolo ascolta?

Arriverà un giorno che qualcosa accadrà  … molti di noi… aiuteranno …perché hanno creduto…Altri diranno quella frase …che tanto spero che non direte mai… perché non ho ascoltato…

Non pretendere da altri in quel giorno… ma sii pronto a servire senza nulla in cambio… e vedrai davanti a Te….

 

Il Nostro Campo … è tempo che il seme sboccia in cosa Nuova… Con il Nostro Amore verso il Prossimo …darà un gran raccolto…

Se potete…fatelo per Coloro che amate…

Provviste che non vanno a male…non gettate niente in questo tempo…

Prepararsi adesso per l’inverno prossimo…

Avete freddo? passate una giornata intera al freddo …simulando un eventualità…vi aiuterà a capire meglio…

Hai fame? Vuoi provare a fare 3 giorni di digiuno? Se fai questa esperienza adesso…capirai meglio cosa proverai . e altri proveranno …

Hai sete…ti serve una scorta di 4 litri… quotidiana ..non gettare le bottiglie…

poi devi pensare al fuoco… tieni tre accendini con te sempre…

Le Vostre auto sono al sicuro da caduta di calcinacci e altre cose pesanti?

Dai …Tutti insieme faremo del nostro meglio nei tempi prefissati…

Vogliamo andare… oltre? il Biglietto lo si deve solo timbrare con l’Amore…

Vero…! E’ Tutto semplice… la simulazione diventa realtà…

Lasciatevi alle spalle le golosità amare e fetide di questo mondo… finto…nella sua drammatica fine …annullarsi su se stesso……

Alla via così… ma cacchio …diamoci una mossa…!

Dolbyjack!

CRISI DEL CIBO 2011 ? I 14 FATTI PREOCCUPANTI

CRISI DEL CIBO 2011 ? I 14 FATTI PREOCCUPANTI

Ciao Angeli…stavo per scrivere  … di fare scorta di cibo… la mail è arrivata in tempo utile…della serie …nulla succede per caso…

 

può essere che nessuno ascolta? Maledetta  tv tranquillante, Dolbyjack…

CHE PORTANO A DOMANDARSI SE LA CARESTIA NON SIA GIA’ INIZIATA

FONTE: END OF THE AMERICAN DREAM.COM

Sarà il 2011 l’anno dell’inizio della grande crisi globale del cibo? Il prezzo del cibo è in aumento, i produttori sono in difficoltà e quest’anno si è già assistito allo scoppio di proteste in diverse parti del globo. Quando le persone non hanno abbastanza cibo, tendono a diventare disperate e, sfortunatamente, sembra che non ci saranno miglioramenti nel prossimo futuro. In questo momento il mondo fa fatica a nutrirsi e, con il passare dei giorni, ci sono sempre più bocche da sfamare. Si prevede che la popolazione mondiale raggiungerà i nove miliardi entro il 2050. Ci sono già troppe persone che nel mondo muoiono di fame e sfortunatamente questa situazione coinvolgerà sempre più aree con l’aumento della crisi dei produttori. In Cina, alcune tra le province chiave per la produzione di cibo sono afflitte da una delle peggiori siccità degli ultimi 200 anni. In Australia e in Brasile, le inondazioni dello scorso inverno hanno rovinato la produzione agricola.

La Russia, inoltre, sta ancora cercando di riprendersi dalla siccità della scorsa estate. Negli ultimi dodici mesi i pattern meteorologici sono andati in tilt, ponendo una forte pressione sul sistema globale della produzione del cibo, già all’orlo del collasso.

Le scorte di cibo, in tutto il mondo, sono molto ridotte e questo è un segno preoccupante. Se una carestia di larghe dimensioni dovesse diffondersi neppure gli Stati Uniti, sarebbero in grado di resistere a lungo. Il governo degli Stati Uniti dovrebbe avere riserve di cibo nel caso di un’emergenza, ma in realtà non è così.

È iniziata la corsa all’accaparramento di cibo. Più di una nazione fino a qualche tempo fa esportava grandi quantità di cibo, ora ne importa una grande quantità. I prezzi degli alimenti base come grano, frumento e soia sono in aumento e l’ONU prevede che continueranno a salire per tutto il 2011.

Se non ci sarà qualche cambiamento radicale, la situazione globale del cibo con il passare del tempo diventerà sempre più difficile.

Perciò chi decide a chi spetta il cibo e a chi no?

Con l’aumentare del prezzo del cibo, inizieremo ad assistere allo scoppio di rivolte di popolazioni affamate che chiedono cibo ai loro governi?

Che cosa succederebbe se le condizioni climatiche peggiorassero o se si dovessero verificare una serie di catastrofi naturali ?

Per adesso queste sono solo le prime doglie, ma se le cose dovessero peggiorare, assisteremmo a una tremenda carestia che scuoterebbe il mondo.

Di seguito i 14 fatti che portano a domandarsi se la carestia globale non sia già iniziata…

#1 Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti, entro la fine del 2011 le riserve di grano raggiungeranno il livello minimo degli ultimi 15 anni.

# 2 Le Nazioni Unite hanno confermato che nel mese di gennaio, il prezzo globale del cibo ha raggiunto un picco mai registrato prima.

# 3 Il prezzo del grano è raddoppiato negli ultimi 6 mesi

# 4 Il prezzo del frumento è quasi raddoppiatodalla metà del 2010.

# 5 Secondo Forbes , il prezzo della soia è salito quasi del 50% dallo scorso giugno.

# 6 Le Nazioni Unite prevedono che il prezzo del cibo aumenti di un ulteriore 30% entro la fine del 2011.

#7 In Australia, causa delle inondazioni senza precedenti, il raccolto di grano dello scorso inverno è andato completamento perso.

# 8 Lo scorso inverno il Brasile è stato colpito dalla peggior inondazione mai registrata. Questa situazione ha messo a dura prova la produzione di cibo nel paese

# 9 La Russia, uno dei maggiori produttori di grano in tutto il pianeta, risente ancora degli effetti del clima torrido. Il paese è stato obbligato a importare grano per sfamare il proprio bestiame.

# 10 La Cina si sta preparando ad affrontare una delle siccità più devastanti e durature che, si prevede, coinvolgerà numerose province. Fonti ufficiali cinesi confermano che la provincia orientale dello Shangdong è afflitta dalla peggiore siccità degli ultimi 200 anni. Le zone colpite sono proprio quelle che garantiscono i due terzi della produzione di grano in Cina. Qui di seguito un breve video del telegiornale cinese che parla dell’orrenda situazione in cui si trova la Cina…

# 11 Sembra che il grano importato dalla Cina nel 2011 sarà di nove volte superiore rispetto a quanto previsto dal Dipartimento dell’Agricoltura statunitense.

# 12 Ogni giorno, circa un miliardo di persone va a letto con la fame.

# 13 Ogni 3.6 secondi, in qualche parte del mondo c’è qualcuno che muore di fame e il 75% sono bambini sotto i cinque anni.

# 14 Il cibo inizia a scarseggiare in tutto il mondo e molte aziende hanno iniziato a utilizzare qualsiasi tipo di surrogato per “moltiplicare” la loro produzione. Ad esempio Raw Story conferma che alcune aziende cinesi stanno producendo “riso contraffatto” composto in parte di plastica. Secondo un funzionario della Chinese Restaurant Association, mangiare tre scodelle di riso contraffatto equivale a mangiare un’intera busta di plastica.

Si spera che questo non sia l’inizio di un’enorme crisi globale del cibo perché morire di fame è una cosa tremenda.

La fame è qualcosa che si spera nessuno debba mai patire.

Speriamo per il meglio ma prepariamoci al peggio.

Fonte: http://endoftheamericandream.com/

Link: http://endoftheamericandream.com/archives/food-crisis-2011-14-disturbing-facts-that-make-you-wonder-if-the-coming-global-food-shortage-has-already-begun

9.02.2011

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di LETIZIA TOCCI

da: Comedonchisciotte

SE VI PIACE QUESTA PAGINA SOSTENETELA E PUBBLICIZZATELA, INVITANDO I VOSTRI AMICI:

http://www.facebook.com/pages/Noi-i-Giardinieri-di-Gaia/390768256544

Islanda: una rivoluzione nel cuore dell'Europa

reykjavikRecentemente ci hanno sorpreso i fatti della Tunisia che sono sfociati nella fuga del tiranno Ben Alí, tanto democratico per l’Occidente fino all’altroieri e allievo esemplare del FMI. Tuttavia, un’altra· “rivoluzione” in atto da due anni è stata opportunamente censurata dai mezzi di comunicazione al servizio delle plutocrazie europee.

È successo proprio nel cuore dell’Europa (nel senso geopolitico), in un Paese con la democrazia probabilmente più antica del mondo, le cui origini risalgono all’anno 930, e che si è piazzato al primo posto nel rapporto dell’ONU sull’Indice di Sviluppo Umano 2007/2008. Indovinate di chi si tratta? Sono sicuro che la maggioranza non ne ha idea, come non ce l’avevo io prima di scoprirlo per caso (nonostante sia stato là nel 2009 e nel 2010). Se tratta dell’Islanda, dove un governo intero si è dovuto dimettere, sono state nazionalizzate le principali banche, è stato deciso di non pagare il· debito che queste avevano creato con la Gran Bretagna e l’Olanda a causa della loro esecrabile politica finanziaria ed è stata appena creata un’assemblea popolare per riscrivere la sua costituzione. E tutto questo in forma pacifica: a colpi di casseruole, urla e un appropriato lancio di uova. Questa è stata una rivoluzione contro il potere politico-finanziario neoliberista che ci ha condotto alla crisi attuale. Ne parlo qui perché per due anni non c’è stata quasi nessuna informazione su questi fatti o si è informato in modo superficiale o di rimbalzo: cosa succederebbe se il resto dei cittadini europei prendessero esempio? E per inciso si conferma ancora una volta, come se ancora non fosse chiaro, al servizio di chi sono i mezzi di comunicazione e come ci restringono il diritto all’informazione nella plutocrazia globalizzata del Pianeta S.p.A.Questa è, brevemente, la storia dei fatti:

Alla fine del 2008, gli effetti della crisi nell’economia islandese sono devastanti. In ottobre· si nazionalizza Landsbanki, principale banca del Paese. Il governo britannico congela tutti gli attivi della sua sussidiaria IceSave, con 300.000 clienti britannici e 910 milioni di euro investiti da amministrazioni locali ed enti pubblici del Regno Unito. A Landsbanki seguiranno le altri due principali banche, la Kaupthing e la Glitnir. I loro principali clienti sono in questo Paese e in Olanda, clienti a cui gli Stati devono rimborsare i loro risparmi con 3 miliardi e 700 milioni di euro di denaro pubblico. Di conseguenza il totale dei debiti bancari dell’Islanda equivale a diverse volte il suo PIL. Inoltre la moneta crolla e la Borsa sospende le sue attività dopo un crollo del 76%. Il Paese è alla bancarotta.
Il governo chiede ufficialmente aiuto al Fondo Monetario Internazionale (FMI), che approva un prestito di 2 miliardi e 100 milioni di dollari, integrato da altri 2 miliardi e mezzo di alcuni Paesi nordici.
Le proteste dei cittadini di fronte al parlamento a Reykjavik aumentano. Il 23 gennaio 2009 vengono convocate le elezioni anticipate e tre giorni dopo le manifestazioni con le pentole sono già di massa e provocano le dimissioni del Primo Ministro, il conservatore Geir H. Haarden, e di tutto il suo governo in blocco. È il primo governo (e l’unico che io sappia) que cade vittima della crisi mondiale.
Il 25 aprile si tengono le elezioni generali dalle quali esce un governo di coalizione formato dall’Alleanza Social-democratica e dal Movimento della Sinistra Verde, guidato dal nuovo Primo Ministro Jóhanna Sigurðardóttir.
Nel corso del 2009 continua la pessima situazione economica del Paese e l’anno chiude con una caduta del PIL del 7%.
Tramite una legge ampiamente discussa nel parlamento si propone la restituzione del debito a Gran Bretagna e Olanda mediante il pagamento di 3 miliardi e mezzo di euro, somma che pagheranno tutte le famiglie islandesi mensilmente per i prossimi 15 anni al 5,5% di interesse. La gente torna a riempire le piazze e chiede di sottoporre la legge a referendum. Nel gennaio 2010 il Presidente, Ólafur Ragnar Grímsson, si rifiuta di ratificarla e annuncia che ci sarà a consultazione popolare.
A marzo si tiene il referendum e il NO al pagamento del debito stravince con il 93% dei voti. La rivoluzione islandese ottiene una nuova vittoria in modo pacifico.
Il FMI congela gli aiuti economici all’Islandia in attesa che venga effettuato il pagamento del suo debito.
A questo punto, il governo ha iniziato una ricerca per individuare giuridicamente le responsabilità della crisi. Cominciano gli arresti di diversi banchieri e di alti dirigenti. L’Interpol emana un ordine internazionale di arresto contro l’ex-Presidente della Kaupthing, Sigurdur Einarsson.
In questo contesto di crisi, lo scorso mese di novembre si elegge un’assemblea costituente per scrivere una nuova costituzione che raccolga le lezioni apprese dalla crisi e che sostituisca l’attuale, una copia della costituzione danese. Per questo si ricorre direttamente al popolo sovrano. Si scelgono 25 cittadini senza appartenenza politica tra i 522 che hanno presentato la loro candidatura, per la quale era necessario solo essere maggiorenni ed avere l’appoggio di trenta persone. L’assemblea costituzionale inizierà i lavori nel febbraio 2011 e presenterà un progetto di carta magna sulla base delle raccomandazioni approvate nelle diverse assemblee tenutesi in tutto il Paese. Dovrà essere approvata dall’attuale Parlamento e da quello che si formerà dopo le prossime elezioni legislative.
E per finire, un’altra misura “rivoluzionaria” del parlamento islandese: l’Iniziativa Islandese Moderna per i Mezzi di Comunicazione (Icelandic Modern Media Initiative), un progetto di legge che intende creare una cornice giuridica destinata alla protezione della libertà d’informazione e di espressione. S’intende fare del Paese un rifugio sicuro per il giornalismo di ricerca e la libertà d’informazione dove siano protette le fonti, i giornalisti e i provider Internet che ospitino informazione giornalistica; l’inferno per gli USA e il paradiso per Wikileaks.

bjorkQuindi questa è la breve storia della Rivoluzione Islandese: dimissioni in blocco di un governo, nazionalizzazione delle banche, referendum perché il popolo decida sulle decisioni economiche fondamentali, carcere per i responsabili della crisi, riscrittura della costituzione da parte dei cittadini e un progetto di blindatura della libertà d’informazione e di espressione. Ci hanno parlato di questi sui mezzi di informazione europei? Si è commentato tutto questo nei ripugnanti dibattiti radiotelevisivi di politicastri da strapazzo e mercenari della disinformazione? Sono state viste le immagini dei fatti in TV? Chiaramente no. Sarà che agli Stati Uniti d’Europa non sembra abbastanza importante che un popolo riprenda le redini della sua sovranità e affronti a muso duro il matterello neoliberista. O forse temono di perdere la faccia per la vergogna risultando ancora una volta chiaro che hanno trasformato la democrazia in un sistema plutocratico dove nulla è cambiato con la crisi, eccetto l’inizio di un processo di socializzazione delle perdite con tagli sociali e precarizzazione delle condizioni lavorative. È molto probabile anche che pensino che ancora rimanga vita intelligente tra le loro unità di consumo, che tanto gli piace chiamare cittadini e temono un effetto contagio. Anche se la cosa più sicura è che questa calcolata sottovalutazione informativa, quando non silenzio clamoroso, si debba a tutte queste cause insieme.

Alcuni diranno che l’Islanda è una piccola isola di solo 300.000 abitanti, con un tessuto sociale, politico, economico e amministrativo molto meno complesso di quello di un grande Paese europeo, per cui è più facile organizzarsi e metter in atto questo tipo di cambiamenti. Però è un Paese che, anche se gode di una grande indipendenza energetica grazie alle sue centrali geotermiche, dispone di pochissime risorse naturali ed ha un’economia vulnerabile le cui esportazioni dipendono per il 40% dalla pesca. Ci sarà anche qualcuno che dirà che hanno vissuto al di sopra delle loro possibilità indebitandosi e speculando nel casinò finanziario, e questo è vero. Come hanno fatto nel resto dei Paesi guidati da un sistema finanziario liberalizzato all’infinito dagli stessi governi irresponsabili e suicidi che ora si mettono le mani nei capelli. Io penso semplicemente che il popolo islandese sia un popolo colto, solidale, ottimista e coraggioso, che ha saputo cambiare tirando fuori le palle, affrontando a muso diro il sistema e dando una lezione di democrazia al resto del mondo.

Il Paese ha già iniziato trattative per entrare nell’Unione Europea. Spero per il suo bene, e per come si stanno mettendo le cose nel continente con la banda di commedianti che ci governa, che il popolo islandese completi la sua rivoluzione rifiutando l’adesione. E magari succedesse il contrario, che fosse l’Europa a entrare in Islanda, perché questa sì che sarebbe la vera Europa dei popoli.

Giovedì 10 febbraio 2011

Articolo del blog No sin mi bici, de Luis Picazo Casariego tratto da: Nodo50.

Traduzione per Senzasoste Andrea Grillo

Nelle foto una veduta della capitale Reykjavik e la cantante Bjork, l'islandese più conosciuta nel mondo

http://www.senzasoste.it/le-nostre-traduzioni/islanda-una-rivoluzione-nel-cuore-delleuropa

Terremoto Magnitude 5.7 VERACRUZ, MEXICO

Magnitude
mb 5.7

Region
VERACRUZ, MEXICO

Date time
2011-02-25 13:07:28.0 UTC

Location
17.97 N ; 95.00 W

Depth
130 km

Distances
51 km W Minatitlán (pop 150,895 ; local time 07:07:28.4 2011-02-25)
9 km W Acayucan (pop 46,990 ; local time 07:07:28.4 2011-02-25)

Global view

http://www.new-dimension-software.com/seismology/index.php

L’ALBA DI UNA NUOVA ERA

E se una delegazione extraterrestre sbarcasse sul nostro pianeta? Quale potrebbe essere il comportamento delle nostre autorità politiche e religiose? La nostra società si è evoluta fino a raggiungere livelli impressionanti. La cultura con cui siamo cresciuti non può più rappresentare un modello, a giudicare da ciò che vediamo attorno a noi.

La relativa calma seguita alla Seconda Guerra Mondiale si è trasformata in una serie di guerre locali, rese più preoccupanti dalla prospettiva che la guerra fredda trascendesse in una guerra termonucleare globale. Nello stesso periodo l'umanità ha avuto accesso ad una miriade di nuove informazioni, come le scoperte sull'origine della nostra specie e i progressi tecnologici che ci permettono di studiare gli atomi, clonare la vita in laboratorio e scrutare, attraverso un telescopio orbitante, quasi fino ai confini dell'Universo.

Negli ultimi cinquant'anni in tutto il mondo si sono avuti ripetuti rapporti su astronavi provenienti da altri mondi e contatti con esseri alieni. Stiamo iniziando a comprendere che il nostro pianeta è solo uno tra miliardi in grado di ospitare la vita. Tutti questi cambiamenti ci stanno obbligando a domandarci come dovremmo cambiare, quali nuove strutture sociali dovremmo creare, nella prospettiva di forgiare la società e la cultura del Quinto Mondo. Nell'Aprile del 1998, la conferenza della Coscienza Stellare dei Nativi Americani tenutasi a Santa Cruz, California, ha esplorato alcune di queste domande, tra le quali: "Cosa sappiamo al momento degli ET e degli esseri interdimensionali? Come influenzerebbero la cultura futura? Che posto occupa il contatto ET nel grande quadro psicologico/metafisico? Cosa implica il contatto ET nella nostra evoluzione spirituale e psicologica? Quale sarà il nostro posto nel cosmo infinito?" Argomenti importanti. Esaminiamo le problematiche future, proponendo le soluzioni più idonee.

Un'ambasciata Extraterrestre

Se una grande astronave atterrasse domani qualche chilometro fuori da Ginevra, in Svizzera, e ambasciatori extraterrestri insistessero per parlare con i rappresentanti della Terra, forse la cosa migliore da fare sarebbe contattare il Segretario generale delle Nazioni Unite, il quale dovrebbe nominare un piccolo gruppo di ambasciatori in rappresentanza dei popoli della Terra, per incontrare i delegati extraterrestri e discutere con loro. Visti i dati in nostro possesso, non è escluso che la rappresentativa extraterrestre esibisca in mondovisione un individuo che si identifichi come Gesù Cristo, il quale faccia miracoli in diretta. Penso che, per tutta risposta, i leader internazionali dovrebbero contattare il Papa, il Dalai Lama, il consigliere spirituale della nazione Lakota, il reverendo Billy Graham, il maggiore ecclesiastico islamico dell'Arabia Saudita, il leader della fede Indu, il rabbino di Gerusalemme e il patriarca della Chiesa Ortodossa russa, riunirli in un consiglio e fargli esprimere in televisione i loro punti di vista. Ognuno di loro direbbe che la vera spiritualità è immutabile, e che molti maestri hanno tentato di mostrare il cammino migliore per giungere a Dio. Mi aspetterei che dicessero che Dio usa molti intermediari, tra i quali anche gli extraterrestri.
Gli ET potrebbero essere in grado di rispondere ad alcune delle domande filosofiche più importanti, come: da dove veniamo? Perché siamo qui? Dove siamo diretti? Qual è la nostra relazione con la gente di altri mondi? Mi sembra adeguato affrontarne alcune.
Si crede che l'esposizione a culture cosmiche altererà molto la percezione umana sull'importanza delle tradizionali questioni di nazione e stato. Gli effetti della presenza degli ET, aggiunti ai profondi mutamenti naturali della Terra, causeranno un cambiamento: dalle strutture centralizzate di potere e ricchezza si tenderà a strutture sociali basate su religioni comunitarie dai risvolti ecologici. Inoltre la cultura ET, i loro valori non materialisti e le comunicazioni telepatiche da essi usate si diffonderanno presto, riaccendendo in noi il desiderio di tornare a comunità governate tramite democrazia partecipativa.

Gli ET sfrutterebbero tecnologie estremamente avanzate, inclusi sistemi di energia a punto zero, economici e non inquinanti. L'impatto di tale tecnologia sulla società terrestre sarà enorme: una fonte di energia inesauribile è la chiave per l'ottimizzazione della produzione economica. Quando i sistemi di energia a punto zero saranno distribuiti su tutta la Terra, a nessuna società mancheranno i mezzi per fornire cibo, abitazioni, trasporti, comunicazioni, cultura e assistenza medica a tutta la sua popolazione. Ogni nazione avrà i mezzi per convertire i materiali grezzi in beni finiti, e non avrà più bisogno di importarli. Questo potrebbe portare all'eliminazione della povertà nel Terzo Mondo.

Il Primo Contatto
Siamo realmente preparati al contatto e alla presenza ET? Diverse nazioni non subiscono il massiccio e ben organizzato cover-up degli Stati Uniti e del Regno Unito, quindi ormai chi ritiene possibili i contatti con gli alieni non si sente ridicolizzato ed è pronto ad accettare un contatto aperto con gli ET. La piccola minoranza non pronta è quella che è stata vittima della propaganda delle autorità politiche o religiose, che temono di vedere eroso il loro potere dalla presenza di culture extraterrestri avanzate. Persino in America, i sondaggi mostrano come una solida maggioranza della popolazione creda nell'esistenza degli UFO e che il governo stia nascondendo qualcosa. Se figure autorevoli dell'esercito, del governo o della scienza rendessero pubbliche le loro esperienze con gli alieni, questo sveltirebbe di molto il processo di preparazione. Credo che il modo migliore per cancellare rapidamente decenni di disinformazione sia il seguente: il governo dovrebbe far uscire allo scoperto personaggi pubblici del calibro di Oprah Winfrey o Paul Harvey, facendoli parlare dei loro incontri ravvicinati. La gente risponderebbe positivamente alle dichiarazioni fatte da personaggi rassicuranti quali il Papa, il Dalai Lama o l'ex Presidente americano Jimmy Carter.

Si dice che gli extraterrestri abbiano creato l'uomo tramite incroci genetici con l'homo sapiens, saremmo dunque prodotto dell'ingegneria genetica aliena. Molta gente di cultura sa che c'è un anello mancante nell'evoluzione umana, e la spiegazione extraterrestre placherebbe sia i fautori della teoria evoluzionistica che di quella creativa. Gli ET avrebbero influenzato la nostra storia più volte. Alcuni leader spirituali della Terra affermano che Gesù, Buddha, Confucio, Krishna, la Donna Bisonte Bianco, Quetzalcoatl e altre figure importanti provenivano dalle stelle (extraterrestri o umani pesantemente influenzati dalla coscienza aliena). E se gli ET confermassero questa tesi? Credo che il punto chiave consisterebbe nel far comprendere ai religiosi della Terra la spiritualità aliena. Monsignor Corrado Balducci ha affermato che gli alieni sono persone con un'anima, e probabilmente molto più avanzati di noi. Quindi, la loro influenza nelle religioni dovrebbe essere vista come una condivisione di una prospettiva spirituale più sviluppata e non come manipolazione o inganno.

Una nuova epoca
I membri dell'élite economica temono che un aperto contatto con gli alieni porterà al collasso dei tradizionali sistemi finanziari e alla svalutazione dei più pesanti beni di consumo (petrolio, carbone, ecc). Bene, l'oligarchia plutocratica che controlla la Terra ha buone ragioni per temere che l'ingiusta e oscena concentrazione delle ricchezze del mondo nelle mani di pochi stia per finire. L'enfasi extraterrestre sullo sviluppo mentale e spirituale piuttosto che su quello materiale metterà seriamente a rischio l'attuale ordine mondiale, basato su una disparità tremenda: pochi vivono arrogantemente sulle spalle dei più, che non hanno cibo, acqua, servizi sanitari e sicurezza economica. Se la visita degli extraterrestri ci darà l'ispirazione a mettere fine a tutto questo, ben venga. Ma noi terrestri smantelleremo le nostre armi una volta che la presenza aliena permetterà la fine delle guerre mondiali? Io sono convinto di sì, dobbiamo evolverci e andare oltre lo stadio primitivo che ci impone di avere grandi arsenali bellici per attaccarci l'un l'altro. In vista del contatto extraterrestre dobbiamo abbandonare le nostre ridicole guerre e dichiarare la pace universale sulla Terra.

Cerchiamo dunque di lasciare alle generazioni future una società post-contatto formata da persone che si rispettano e che hanno fiducia nel prossimo, e al servizio degli altri. Una società sviluppata, per dare il benvenuto a visitatori dall'aspetto inusuale, cercando di conoscerli meglio. Una società che valuti le cose della mente, dello spirito e del cuore, più che i conti in banca e il country club. Una società che abbia imparato a vivere in armonia con la natura, come facevano i nativi Americani, una società pronta a raggiungere le stelle, espandendo la nostra definizione di casa.

A cura della Redazione di Segnidalcielo

http://www.segnidalcielo.it/index.php/segnidalcielo-news/308-lalba-di-una-nuova-era

FEMA on 'New Madrid EARTHQUAKE & UFO Preparedness' 2011 Undeniable Undeb...

UFO/OVNI: Pictures Hacked to NASA + Analysis

Ufo On The Sun - 16-02-2011

UFO Japan, Feb 2011, Other Phenomenon, Incredible SPARKS.mp4

Borghezio sugli UFO e il Segreto Militare

L'astronauta sovietico Victor Afanasyev racconta l`avvistamento di un UF...

Cosmo-SkyMed, controllo della Terra

Cosmo-SkyMed, controllo della Terra

Un programma dell?Agenzia Spaziale Italiana per missioni civili e militari

di CONCETTA RUOTOLO. Le catastrofi ambientali rappresentano una delle peggiori minacce per il nostro pianeta; l’irruenza e la furia con cui sconvolgono la vita di chi le subisce e di chi le osserva, ricordano ogni volta quanto sia precaria la vita umana. Tra il 2010 e l’inizio del 2011, una sequenza drammatica di dati ed immagini ha turbato tutti con notizie di terremoti, uragani ed alluvioni verificatisi in diversi angoli del mondo. Haiti, Cile, Giappone e, nelle ultime settimane, Australia e Nuova Zelanda sono solo alcuni dei paesi colpiti, nell’ultimo anno, da calamità naturali come eventi sismici o alluvioni. Gli strumenti di cui disponiamo al momento, purtroppo, non sono talmente sviluppati da lasciarci prevedere con precisione il momento o il luogo in cui può esplodere una nuova situazione di crisi. Tuttavia, però, è oggi possibile sfruttare gli importanti progressi realizzati nello sviluppo delle tecnologie satellitari. Dallo spazio, infatti, arrivano informazioni davvero molto utili per conoscere meglio il nostro pianeta. Un esempio concreto è il sistema di osservazione Cosmo-SkyMed, che si propone proprio come un possibile ed efficiente aiuto in situazioni estreme. Si tratta di un’innovazione tutta italiana, sviluppata dall’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e dal ministero della Difesa, che hanno collaborato con alcune delle aziende più grandi e più tecnologicamente avanzate del nostro territorio. Viene definito un ‘sistema duale’ perché duplice è la finalità per cui esso è stato ideato: missioni civili, ma anche militari. Dal 2007, anno di inizio del progetto Cosmo-SkyMed, sono già partiti quattro satelliti. Il sistema, infatti, è composto da un segmento spaziale, appunto dei satelliti, capaci di acquisire dati da trasmettere al segmento terrestre, che poi rielabora i dati ricevuti dallo spazio. Terremoti, alluvioni, uragani o simili calamità sono sempre accompagnate sia dalla necessità di ritrovare velocemente i dispersi sia, in un secondo momento, dai difficili passaggi legati alla ricostruzione. In questi contesti, l’intervento di organismi come quello della Protezione Civile è indispensabile e Cosmo-SkyMed è uno strumento in grado di facilitare l’arduo compito dei soccorritori. Cosmo-SkyMed è infatti pensato per registrare dati ed immagini ogni 24 ore, ma attraverso il programmi ‘Crisi’ ed ‘Emergenza’ è possibile ottenere riprese ad intervalli di tempo minori e registrazioni su scala regionale e locale, basate, quindi, sulle esigenze del momento. Proprio in virtù della sua flessibilità, questo sistema può fornire utili indicazioni anche in materia di prevenzione, segnalando con precisione tutte le situazioni a rischio e monitorandole per seguirne gli sviluppi, permettendo così di programmare interventi di recupero adeguati. Il satellite, infatti, è capace di riprendere la terra sia di giorno sia di notte ed anche in condizioni climatiche sfavorevoli(forte nuvolosità). Il monitoraggio continuo, inoltre, può essere un valido alleato anche per contrastare i danni all’ambiente creati dall’uomo, come elevati livelli di inquinamento (soprattutto controllando i mari e le coste) o la distruzione delle aree boschive. Possibile, ancora, tenere sotto controllo gli insediamenti urbani, specie in quelle aree dove abbassamenti del suolo o del sottosuolo potrebbero causare frane e crolli. Attraverso le immagini registrate dai satelliti, infine, si potrebbe favorire un nuovo sviluppo della cartografia grazie all’impiego delle immagini tridimensionali. Cosmo-SkyMed, dunque, può diventare un ottimo alleato per conoscere meglio il nostro pianeta e gestire anche gli interventi più critici in caso di difficoltà.

http://www.essenzialeonline.it/costume/Cosmo-SkyMed-controllo-della-Terra_22386.html

giovedì 24 febbraio 2011

UFO February 20, 2011 Vancouver, WA (Part 1)


NEWS STEFANO

IL MISTERO DEL 21 DICEMBRE 2011

IL MISTERO DEL 21 DICEMBRE 2011
29 - 11 - Menphis75 > INGRANDIMENTO FOTO:

http://img171.imageshack.us/f/2911menphis75.jpg/
Menphis75 > Questo articolo di giornale.. lo avevo letto il 29 novembre 2010. Ma per dimenticanza è stata buttata via la copia da un'amico. Senza dilungarmi oggi sono riuscito a reperire la copia di quel giorno.. scannerizzandone la pagina. Ho trovato molto interessante questo articolo.. perchè in parte mi riguarda. Infatti facendo il calcolo della mia data di nascita porta il numero 29 che sommato da appunto 11 come spiegato nell'articolo. Leggendo capirete.. E che sia vero o meno quanto scritto.. mi fa strano perchè OGGI a modo mio.. mi occupo proprio di DIVULGAZIONE e portare a galla CERTE VERITA' SCOMODE..
Buona lettura..
http://www.menphis75.com/profezie_maya_2012.htm

Le piante 'sono in grado di pensare e ricordare'

Le piante 'sono in grado di pensare e ricordare'

Il Giornale Onlinedallo SchwartzReport del 01 luglio 2010
traduzione a cura di Erica Dellago e Clea Nardi

Ricordo nei primi anni settanta, quando i miei due amici, Christopher Bird e Peter Tompkins che stavano scrivendo quello che divenne un best seller, “La vita segreta delle piante”, mi presentarono a Cleve Backster le cui ricerche avevano dimostrato che le piante avevano in parte una coscienza. Tutti e tre, Peter, Chris e Cleve furono soggetti a devastante critica perlopiù ad hominem, da biologi costretti nel paradigma e da altri negazionisti che semplicemente non potevano accettare che alcuna altra specie diversa dall’essere umano potesse avere consapevolezza cosciente..
VICTORIA GILL, Reporter di Scienze - BBC News (U.K.)
Le piante, secondo i ricercatori, sono in grado di “ricordare” e “reagire” alle informazioni contenute nella luce.
Le piante, dicono gli scienziati, trasmettono informazioni sull’intensità e qualità della luce di foglia in foglia in modo molto simile a quello dei nostri sistemi nervosi.
Questi "segnali elettrochimici" sono trasportati da cellule che agiscono come "nervi" delle piante.
Nel loro esperimento, gli scienziati hanno dimostrato che un raggio di luce che colpisce una foglia causa la risposta dell’intera pianta.
E la risposta, che ha preso la forma di reazioni chimiche indotte dalla luce sulle foglie, è continuata nell'oscurità.
Ciò dimostra, hanno detto, che la pianta "ricordava" le informazioni codificate nella luce.
"Abbiamo illuminato solo la parte inferiore della pianta e osservato i cambiamenti nella parte superiore”, ha spiegato il Professor Stanislaw Karpinski che ha condotto questa ricerca, dall'Università di Scienze della Vita di Varsavia in Polonia.
Ha presentato i risultati al meeting annuale della Società di Biologia Sperimentale a Praga, Repubblica Ceca.
“E i cambiamenti sono continuati anche quando abbiamo spento la luce... Questa è stata una totale sorpresa.”
In studi precedenti, il Professor Karpinski, aveva scoperto che i segnali chimici potevano essere trasferiti attraverso le intere piante – consentendo loro di reagire e sopravvivere ai cambiamenti e agli stress del loro ambiente.
Ma in questo nuovo studio, lui e i suoi colleghi hanno scoperto che quando la luce stimola una reazione chimica in una delle cellule di una foglia, questo causa una cascata di eventi, venendo immediatamente segnalato al resto della pianta attraverso un tipo specifico di cellula chiamata "bundle sheath cell", le cellule che avvolgono le nervature delle foglie nelle piante C4.
Gli scienziati hanno misurato i segnali elettrici di queste cellule, che sono presenti in ogni foglia, scoprendo quello che potrebbe essere definito come il “sistema nervoso” delle piante.
Piante che pensano
Quello che è stato ancora più peculiare, ha detto il Professor Karpinski, è che la risposta delle piante cambiava al variare del colore della luce che veniva puntata su di esse.
“Ci sono cambiamenti caratteristici per la luce rossa, blu o bianca”, ha spiegato, sospettando che le piante possano usare le informazioni contenute nella luce per stimolare delle reazioni chimiche protettive. Lui e i suoi colleghi hanno esaminato tutto questo più da vicino osservando l'effetto dei diversi colori della luce sull'immunità delle piante alla malattia.
“Quando abbiamo illuminato la pianta per un'ora e poi infettata con un virus o con un batterio a distanza di 24 ore dall'esposizione, essa ha resistito all'infezione”, ha spiegato.
“Ma quando abbiamo infettato la pianta prima di usare la luce, essa non riusciva a sviluppare resistenze."
“Dunque la pianta possiede una memoria specifica per la luce che sviluppa la sua immunità contro gli agenti patogeni, e riesce ad adattarsi alle condizioni di luce variabile.”
Ha detto che le piante hanno usato le informazioni codificate nella luce per immunizzarsi contro i patogeni stagionali.
“Ogni giorno o settimana della stagione ha una sua luce caratteristica,” Ha spiegato il Professor Karpinski.
“Quindi le piante eseguono una sorta di computazione biologica della luce, usando le informazioni contenute nella luce per immunizzarsi contro le malattie prevalenti durante quella stagione.”
La Professoressa Christine Foyer, una biologa vegetale dell'Università di Leeds, ha detto che la ricerca “ha portato il nostro pensiero un passo avanti”.
“Le piante devono sopravvivere agli stress, come la siccità e il freddo, resistere e continuare a crescere,” ha detto alla BBC News, "e questo richiede una valutazione della situazione e un'appropriata risposta – questo processo è da considerarsi una forma di intelligenza.”
“Quello che questa ricerca ha fatto è stato di collegare due percorsi di segnalazione insieme.. e quello elettrico è incredibilmente rapido, in questo modo l'intera pianta ha potuto reagire istantaneamente alla luce più intensa.”
Fonte:

http://altrogiornale.org/news.php

Horrifying video from Libya mercenaries in Benghazi entering homes & sho...

VEGETARIANI, SACRIFICI DI SANGUE, TERRORE, APOCALISSE E COSCIENZA GLOBALE

Menphis Sky

Quando si PARLA di COGLIERE una VERITA' più GRANDE e SCOMODA.. oppure di DIVENTARE VEGETARIANI.. state pur certi che il vostro STATO in bacheca avrà sempre TANTI COMMENTI [...] NON si tratta di IMPORRE la PROPRIA FILOSOFIA di VITA e CREDENZA [...] AMBEDUE le cose RICHIEDONO uno SFORZO COLLETTIVO che ci TRASCINIAMO da SECOLI per COMODITA'! NON Accettiamo il CAMBIAMENTO.. e così ne rimarremo SEMPRE SUCCUBI! (Menphis75)

Avevo scritto in risposta ad un commento nel mio facebook..
http://www.facebook.com/menphis75/posts/1901709385232?notif_t=feed_comment

... divisa in 2 parti.. (che qui riporto per intero.. ed aggiungendo anche qualcosina in più..) Ho deciso di riportarla anche qui nella lista, perchè merita l'attenzione.. e anche perchè quando si parla di vegetariani e altre cose... ci son sempre le solite domande. Queste sono le mie riflessioni.. sperando che vi possano interessare... e una volta per tutti chiudere questo argomento per chi come voi ha modo di analizzarla dentro di se... Forse non saprò esperimermi come vorrei, ma mi auguro che ne vogliate il senso e possiate visionare e leggere il materiale video e i relativi articoli. GRAZIE.

Menphis75..
IL DISCORSO sarebbe lunghissimo..
ma CHI CERCA TROVA.

IL WEB è pieno di siti con informazioni su cui documentarsi, ma per chi non vuol provare a fare questo GRANDE PASSO.. non servono ne le mie... parole, ne i siti del web. Diventare vegetariano è un salto di ACQUISIZIONE DI COSCIENZA, non è per TUTTI. Ma sappiate che non è un un'offesa, perchè ognuno ha il suo percorso da fare e io rispetto la vostra scelta. Non sono nessuno per dirvi cosa fare. Posso solo inserire spunti di riflessione.. di cui ognuno di voi potrà scegliere cose farne. Oltre quello che scriverò qui, non aggiungerò altro.
Un conto è uccidere un animale nel proprio HABITAT inaspettatamente..
Un'altro è tenerlo in uno spazio ridotto di 3 MT x 3 MT che nememno si può muovere.. e poi SAPENDO cosa gli aspetta.. perchè lo vede davanti a se.. coi suoi stessi occhi, oltre sentendo gli strilli dei suoi compagni che vengono in fila massacrati e dissanguati.
INDIANI e altre tribù avevano rispetto per madre terra e tutti gli animali.. facendo spesso cerimonie con canti e preghiere.. chiedendo scusa all'anima dell'animale, etc, etc.. (andate a cercare le tradizioni HOPI, INDIGENE, etc..). Noi abbiamo perso anche il senso di preghiera e comunione prima di mangiare ringraziando per ciò che oggi ABBIAMO.. tanto per farci capire..
Spesso bastava un solo colpo di freccia nel punto giusto, o con un apposito potente veleno che cadeva a terra senza nemmeno accorgersi di quanto era successo perchè era già morto.
CMQ. Uccidevano per sopravvivere e solo per quello che gli serviva.
E di quell'animale non veniva buttato via nulla.
Oggi NOI abbiamo una SCELTA ILLIMITATA di cibo, NON ABBIAMO problemi di SOPRAVVIVENZA (almeno per ora.. in futuro non saprei..) possiamo farne a meno di mangiare ANIMALI, c'è tanto di quel cibo alternativo che vi è l'imbarazzo della scelta. Le persone quando sentono la parola vegetariani e vegan, sembra che non vi sia nulla da mangiare. Invece c'è tanta di quelle delizie che ne rimarrebberò sorpresi.. e anche migliori della stesse carni in sapore.. (Una specie di cotoletta fatta con tante verdure tritate, che alcuni le hanno sentite e nemmeno vi credevano che NON ERA PRESENTE LA CARNE!)
Oltre che stare in miglior salute. Io sono vegetariano da 10 anni.. forse in futuro passerò vegano, non lo so.. ma per ora posso dire che si possono notare dei miglioramenti che si estendono in salute e anche nella mente. Un qualcosa che non si può spiegare a parole. Il tuo corpo essendo composto maggiormente di acqua.. più ne avrai cura e lo tratterai con alimenti genuini e più starà bene e ogni singola cellula pulserà su vibrazioni superiori.
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_masaru_emoto.php?pn=165
Sappiate che tutta l'adrenalina degli animali che sprigionano nei 10 minuti che li attende verso la morte.. entrano in VOI. E più ne mangerete e più circolerà come un virus nel vostro sangue di cui ne fa parte.
Non è un caso che molti contattisti.. che vi crediate o meno.. hanno spesso ripetuto di smettere nel mangiar carne. Non è solo una questione morale.. o di salvare il pianeta, ma anche se stessi. Eliminare quindi cibo pesante e carico di adrelina, paura, sofferenza e terrore.. porterà ogni tua cellula a vibrare su FREQUENZE SUPERIORI e quindi.. ti danno lanche 'opportunità di FARE UN SALTO EVOLUTIVO.. e COSCIENZIALE perchè potrai anche incanalare le ENERGIE SUPERIORI essendo tu stesso un'antenna. Il tuo DNA è questa antenna, quindi più pulito sarà e più sarai connesso alla FONTE. Ma non è solo una questione di carne. Ma di eliminare anche bibite come: coca cola, fanta, etc. che in egual modo non bevo da oltre 10 anni.. (sebbene prima ne bevevo tantissima). Comprare dentifrici in ERBORISTERIA.. senza il FLUORO (cercate in rete i problemi che causano)ma a parte quello che troveret anche perchè senza il fluoro la tua ghiandola pineale sarà più aperta, visto il fluoro per lei è come un virus..
http://www.menphis75.com/ghiandola_pineale.htm
"La lucerna del corpo è l'occhio; se dunque il tuo occhio è chiaro, tutto il tuo corpo sarà nella Luce; ma se il tuo occhio e' malato, tutto il tuo corpo sarà tenebroso. Se dunque la Luce che è in Te è tenebra, quanto grande sarà la tenebra!"
(Matteo 6:22)
Ma si potrebbe continuare all'infinito su cibi, bevande e altri prodotti che hanno sostanze dannose per il nostro organismo e oltre questo chiedetevi come mai le inseriscono APPOSITIVAMENTE e ne danno cosù SPAZIO in PUBBLICITA'. Tu non devi svegliarti.. e devi anche star male perchè la case farmaceutiche fanno soli grazie ai TUOI MALI.
E se devo dirla anche tutta... molti geni, grandi pittori, poeti, etc.. del passato erano vegetariani. A buon intenditore poche parole..
Tornando a NOI..ci sono ANCHE altri motivi ed esoterici sul perchè vogliono che questo orrore non si fermi.. proprio perchè molti esseri interdimensionali si nutrono delle sofferenze e agonie di tutti questi esseri viventi. E' un continuo sacrificio per gli DEI.. (come facevano i maya.. e se tanto erano buoni i loro dei, potevo andargli a dire, ehi, grazie.. ma non sacrificate più gli animali.. Quindi che DIO è questo? Una cosa è il DIO che ci hanno propinato.. altra cosa è la COSCIENZA PRIMARIA. Qui un articolo interessante a tema..http://www.menphis75.com/difendiamoci_dagli_dei.htm - http://www.menphis75.com/origine_della_trappola.htm )
"La nostra battaglia infatti non è contro creature fisiche fatte di sangue e carne, ma contri i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti".
> Leone XIII in "Inimica Vis" sulla Massoneria - Ef 6,12
Quindi, triste da accettare.. ma è un cibo per diavoli.. che vivono in altra dimensione.. parallela a questa. I mattatoi SERVONO.. proprio come le GUERRE che NON vogliono mai far cessare. Non è solo una questione politica.. di potere territoriale.. di petrolio, altre materie prime, etc..
L'undici settembre.. non è stato solo un auto-attentato per motivi politici e dirigersi verso il NWO.. (per creare un unico stato fascista globale e unica religione LUCIFERICA) ... ma è stato un sacrificio da donare a quei demoni che le ELITE hanno offerto in cambio di alcuni favori e potere. Ma anche per mantenere ancorato il pianeta a livelli vibratori INFERIORI dove loro possono vivere. Potete trovare anche un crescere sempre più di messaggi subliminali a stampo satanico.. Il simbolo è stato sempre un potente sigillo.. riempiendo il mondo di questi loghi e inculcando canzoni subliminali diaboloche e altre mille persuasioni che parlare di tutto non basterebbero mille pagine.. stanno cercando di lasciare il pianeta a FREQUENZE INFERIORI. Una prigione per diavoli e angeli (NOI) che automaticamente saranno risucchiati nel vortice di questa propganda e piano diabolico facendoci anche noi diventare ANGELI CADUTI.. perchè è facile cadere in tentazione.. specialmente se non vi è una presca di coscienza che spezzi le catane, altrimenti non saremo travolti perchè l'energia di tutti gli esseri manipolati e dei loro piani è sempre maggiore. Forse non saprò spiegarlo in miglior modo.. ma informatevi prima di giudicare.. e poi molte cose vi saranno chiare) Capite? Come l'esempio sopra del nostro corpo, la stessa madre terra assorbe queste frequenze (TUTTO E' ENERGIA) oltre ai nostri pensieri.. vogliono mantenere lo status QUO del pianeta in 3D, anzichè fargli fare quel balzo passando in 4 e 5 dimensione.. perchè anche il pianeta come noi è in continua evoluzione. A volte certi cataclismi del passato.. non sono stati creati solo da alcuni angeli del cosmo.. e alcuni possono credere a diverse motivazioni.. ma la stessa terra (madre) spesso NON accetta più questo piano.. e in comunione del sole (il padre.. inviando energia cosmica che aiuterà madre terra ad assorbirli per poi generare questo CAOS distruttivo.. INfatti dicono che molti sconvolgimenti terreni dipendono dall'attività solare. Padre e Madre sono Uniti anche se distanti tra loro.. MA COMUNICANO..) e si ribella causando distruzione attraverso terremnoti, eruzioni vulcaniche, tsunami, e altri cataclismi. Chi sa guardare con occhi umani.. madre natura è cattiva. Ma chi osserva con gli occhi della consapevolezza, saprà che ci sta aiutando.. perchè anche se moriamo (ma è solo il corpo) in realtà ci sta salvando da questo piano di cui la maggioranza nemmeno conosce.. e quindi.. l'umanità intera rischierebbe di bloccarsi in evoluzione e rimanere schiava per secoli attraverso microchio e altri sistemi di prigionia mentale e spirituale.. Capite che intendo? E' una benedizione e noi la insultiamo. Certo, se l'uomo comprende può cambiare gli avvenimenti e molte cose non accadranno, ma se non cè questa presa di coscienza.. (padre-madre) svolgeranno il loro compito.. e chissà.. (ammettiamo che ci sono anche alieni buoni.. perchè ci possono essere come tra alcuni della razza umana) magari anzichè liberarsi da questa prigione attraverso la morte, magari verranno salvati da questa razza che ci porterò una volta finita la tribolazione sulla terra. atnte sono le possibilità.. ad ogni modo NON c'è nessuno che è cattivo.. siamo solo NOI che ci autosalviamo e moriamo nel corpo e nello spirito. La verità vi renderà liberi a prescindere da cosa accada..
Nei pianeti evoluti avete mai sentito dire che ci sono terremoti, eruzioni, etc..? Io non l'ho mai sentito.. Ma non sto parlando di evoluzione tecnologica, ma quella spirituale.. Quindi alcune pianeti vivono in un vero EDEN, proprio perchè NON creano quel KARMA con pensieri ed azioni verso se stessi e i propri simili..
"Come si misura l'evoluzione?A voi vi fanno credere che l'evoluzione si misura con la tecnologia:un essere evoluto ha tre telefonini e un essere meno evoluto suona col tamburo. Non è così!!! L'essere evoluto è quello che ha coscienza e consapevolezza del sè, l'altro è un coglione anche se ha tre telefonini!!!"
> Corrado Malanga
http://www.macrolibrarsi.it/autori/_corrado_malanga.php?pn=165
Questo breve articolo vi farà capire che intendo..
http://www.menphis75.com/scienza_dello_spirito.htm
... e del perchè.. invece nel nostro invece spesso accadono certi sconvolgimenti.. anche se alcuni creati artificialmente..
"All'insaputa di tutti il governo USA possiede un dispositivo che causa terremoti, il Kobe Quake, che non ha onde pulsanti. Il terremoto di San Francisco del 1989 non presentava onde pulsanti".
> 17 gennaio 1996 - PHIL SCHNEIDER dopo queste rivelazioni fu trovato massacrato nella sua abitazione, dopo 14 attentati andati a vuoto.
> Scie Chimiche e Haarp
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=105628106
> Progetto HAARP e Terremoto in Abruzzo
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=63899386
> Progetto HAARP - ( Che Cos'è e Cosa Potrebbe Causare )
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=103537839
> Michele Proclamato - ( Esoterismo, Censura e Terremoto all'Aquila )
http://www.myspace.com/video/vid/106536892
> ALESSIO DI BENEDETTO - ( Haarp, Tesla, Nwo e Uscire da Matrix )
http://www.myspace.com/video/vid/106537249
____________________
C'è tutto l'occorrente per comprendere il puzzle.. Si consiglia di leggere di più e parlare di meno. Leggendo scopri sempre qualcosa, parlando solamente perdi tempo ulteriormente.. Il tempo non è denaro, è CONOSCIENZA se impiegato bene..
"Se non sei uno di noi, sei uno di loro. Io ti posso portare fino alla soglia, ma tocca a te oltrepassarla". (The Matrix)
http://www.menphis75.com/svali_alla_radio.htm
http://www.menphis75.com/svali_alla_radio2.htm
http://www.menphis75.com/intervista_con_svali.htm
http://www.menphis75.com/intervista_con_svali2.htm
Un video per avvicinarvi a comprendere ciò che dico..
>>> Riesci a Vedere Oltre? ( Parassiti Dimensionali )
http://dailymotion.virgilio.it/video/x3qgqp_riesci-a-vedere-oltrey-parassiti-di_news
_______________________________
> I PROFETI DELL'APOCALISSE - ( Gli ALIENI Sono Positivi o Negativi? )
http://www.myspace.com/video/vid/106819160
> AGENDA ALIENA - ( Nuovo Ordine Mondiale e ALIENI )
http://www.myspace.com/video/vid/106785475
> AGENDA ALIENA - ( Ufo, Vaticano, Politica e Nuovo Ordine Mondiale )
http://www.myspace.com/video/vid/106785511
> Tributo a Bill Cooper - ( PECORE & NWO )
http://www.myspace.com/video/vid/106760565
> DIO ha Paura di NOI..
http://www.myspace.com/video/vid/106852762
> TERRA = Trappola per ANIME - Luna = PROIEZIONE
http://www.myspace.com/video/vid/106852223
> LUCIANO SCOGNAMIGLIO - ( Apocalisse, 2012, Alieni e LIBERAZIONE )
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=106545531
> LUCIANO SCOGNAMIGLIO - ( Domande e Risposte sulle Interferenze )
http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=106545643
> PRENDERNE COSCIENZA - ( Corrado Malanga ) - 4 VIDEO SINTESI
http://dailymotion.virgilio.it/playlist/x1alcc_menphis75_prenderne-coscienza#videoId=xczwjp
_______________________________
SONO moltissimi quindi i fattori del perchè bisogna diventare vegetariani, e questo è uno dei tanti.. anche se difficile da crederlo e accettarlo.
> TORNANDO A CHI DICEVA.. DEL PERCHE'.. INVECE I VEGETALI SI POSSONO MANGIARE?
Anche i vegetali possiedono un'anima..
...
Ma animali "Superiori" hanno una COSCIENZA più sviluppata.. e quindi sono dotati anche di SENTIMENTI.
Se TU uccidi una mucca ad esempio.. urla, soffre. Se ha un vitellino le vengono le lacrime agli occhi nel non vederlo più... lo stesso avviene per altri animali.
Mentre nei VEGETALI la COSCIENZA è molto RIDOTTA per cui non vi sono questi traumi..
> MI spiego meglio: se ti taglio un dito sentirai molto dolore!
Se invece TI taglio le unghia NON sentira dolore..
Proprio perchè nelle unghie non c'è quel sistema elaborato che c'è nelle persone e negli animali..
> Al di là di questo.. anche quando respiriamo uccidiamo, respirando i microbi invisibili..
Uccidere un animale è un reato grave.. è come uccidere una persona quindi..
Noi, essendo una COSCIENZA SUPERIORE dobbiamo a maggior ragione.. prenderci cura dei nostri fratelli minori, anche perchè portandoli al macello NON hanno nemmeno la possibilità di difendersi.. (oltre perchè hanno un sistema molto elaborato che li fa soffrire) senza considerare il fatto di come spesso questa agonia viene anche prolungata. (Credo che NON avete letto nel link del mio sito che ho postato qui sopra.. le informazioni interessanti che vi erano scritte.. come pure NON avrete visionato il DOCUMENTARIO CRUENTO presente nella mia pagina, CRUENTO, MA UTILE PER CAPIRE COSA PASSANO QUESTI ANIMALI.. > http://www.menphis75.com/documentario_shock.htm > e finchè non lo vedrete sino la fine, non potete entrare in parte nella loro posizione si ciò che vivono ogni giorno.. E NEMMENO forse avete visionato il video che ho inserito.. "Meat The Truth" che è uno tra i migliori documentari sul tema del perchè divenire vegetariani.. Se non lo volete visionare per INTERO, almeno visionate gli ultimi 20 minuti, così capirete del perchè fare questo passo.. oltre ad altri motivi.. > ESTRATTO FINALE > http://www.myspace.com/video/vid/106280019 > Anche perchè spesso si ha la cattiva abitudine di NON leggere ciò che una persona posta come articoli, per pigirzia, etc.. ma è preferibile prolungarsi nella chiacchiere del dibattito.. è piì semplice e veloce > simpatica questa storiella.. > http://www.menphis75.com/riflessione_pesciolino.htm )
Mentre nei vegetali questo è molto ridotto.. appunto come l'esempio del taglio delle unghie. Se tagli un dito soffri molto.. se tagli le ungha hai soltanto un pò di fastidio e forse nemmeno.. (c'è chi si diverte anche a farsi una manicure e pedicure tra una chiacchiera e l'altra..)
Ad ogni modo.. ognuno creda quel che vuole, io non sono qui per dirti cosa fare e come pensare.. ma porto solo spunti di riflessione che scrivo e riporto su questo diario.. che per me è FB.. di cui ognuno può leggere, ma senza lasciarsi andare in offese, insulti e parolacce nei miei confronti, ne verso quelli che la pensano diversamente e che sono qui per curiosità o per interesse.
Digitate le parole: VEGAM, vegetariani, no carne
> E vedrete sia su GOOGLE che su Youtube tante informazioni per ampliare questo mio breve cenno..
CONCLUSO POSTANDO ALTRI VIDEO INTERESSANTI..
> VEGETARIANI: Terzani sul Vegetarismo
http://www.myspace.com/video/simovegana/vegetariani-terzani-sul-vegetarismo/54593322
> ESSERE VEGETARIANI - (Salvare NOI, Gli ANIMALI..)
http://www.myspace.com/video/menphis75reload/essere-vegetariani-salvare-noi-gli-animali-e-il-mondo/107454410
> L'Opera dell'Uomo Contro la VITA
http://www.myspace.com/video/vid/103411629
> Dott. Leonardo Pinelli - (Pediatra ed Encologia..)
http://www.myspace.com/video/menphis75resurrection/dott-leonardo-pinelli-pediatra-ed-endocrinologo-vegano/107404557
> Guarisce dell'Osteporosi Mangiando solo CIBI VEGETALI
http://www.myspace.com/video/menphis75revolutions/guarisce-dell-39-osteporosi-mangiando-solo-cibi-vegetali/104858330
> Resistenza, Vegetarianismo ed NWO
http://www.myspace.com/video/vid/102221716
Menphis75
>>> LEGGI LA FOTO:
http://www.facebook.com/photo.php?fbid=1888856983930&set=o.96048433781&theater
"Un uomo che ha una venerazione per la vita non si limita a dire le sue preghiere. Egli si getterà nella battaglia per conservare la vita, se non altro perché lui stesso è un'estensione della vita che lo circonda."
- Albert Schweitzer
http://www.macrolibrarsi.it/_vegan_.php?pn=165