Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 8 settembre 2012

Tornado devastano New York, è emergenza: danni ingenti e blackout. Allarme anche a Washington

Vetri rotti, tetti danneggiati, auto capovolte e tanti alberi e pali dell’elettricita’ sdradicati. Sono i segni del passaggio del tornado che si e’ abattuto su New York, causando danni e tanta paura in un’area molto popolata compresa tra il quartiere dei Queens e quello di Brooklyn. Al momento per fortuna non si registra alcun ferito. L’allarme, lanciato in mattinata, riguarda gran parte del Nordest degli Stati Uniti, compresa la capitale Washington, dove le condizioni metereologiche sono improvvisamente peggiorate con forti venti, piogge e temporali. Lo stato di allerta riguarda per il momento 12 contee dello Stato di New York, 5 in New Jersey, 3 in Connecticut e l’area di Washington Dc. A New York quasi 300 persone sono rimaste senza luce elettrica e si teme si possano verificare blackout piu’ vasti, mettendo a rischio anche la linea della metropolitana.
Le autorita’ cittadine invitano la popolazione a prendere tutte le precauzioni del caso e a non avventurarsi nelle zone piu’ a rischio. L’emergenza, infatti, non e’ finita e i metreologi prevedono la possibilita’ di nuovi tornado nelle prossime ore. ”Venti molto forti e pioggia battente potrebbero essere un pericolo e causare altri seri danni”, mette in guardia l’Homeland Security, spiegando come la priorita’ in queste ore e’ la sicurezza delle famiglie e delle persone che si trovano nelle zone gia’ colpite e in quelle che potrebbero essere interessate dal maltempo nelle prossime ore. Ritardi nei voli e disagi si registrano nei due principali aeroporti della Grande Mela, lo scalo intrenazionale del JFK e il La Guardia. A causa dell’allerta maltempo e’ stata anche rinviata la finale degli Us Open di Tennis che si svolgono a Flushing Meadows, nel Queens. Il match, tempo permettendo, si svolgera’ domani in orario da stabilire. L’ultima emergenza meteo che ha riguardato New York risale proprio a un anno fa, quando sulla Grande Mela si abbatte’ l’uragano Irene causando molti danni dovuti soprattutto all’inondazione di molte aree, anche al sud di Manhattan.

http://www.meteoweb.eu/2012/09/tornado-devastano-new-york-e-emergenza-danni-ingenti-e-blackout-allarme-anche-a-washington/151836/

LISTA EVENTI ULTIMO ANNO (TOTALE 49)DATABASE SISMOLOGICO DEI VULCANI DELLA CAMPANIA‏

 

News Gerda!

 

LISTA EVENTI ULTIMO ANNO (TOTALE 49)

DATABASE SISMOLOGICO DEI VULCANI DELLA CAMPANIA‏

Tempo origine (UTC)
Magnitudo
Latitudine N
Longitudine E
Profondità (km)
Note

2012/09/07 08:25:1.08
1.7
40.8310
14.1135
2.00
Supervisionato

2012/09/07 08:13:19.73
0.9
40.8328
14.1158
1.87
Supervisionato

2012/09/07 08:03:27.94
1.2
40.8313
14.1158
1.82
Supervisionato

2012/09/07 07:34:14.16
1.7
40.8333
14.1090
2.96
Supervisionato

2012/09/07 07:31:17.72
0.8
40.8302
14.1158
2.00
Supervisionato

2012/09/07 07:27:26.82
0.9
40.8308
14.1158
1.82
Supervisionato

2012/09/07 07:25:54.59
0.6
40.8303
14.1158
2.00
Supervisionato

2012/09/07 07:24:40.02
0.9
40.8303
14.1158
2.00
Supervisionato

2012/08/22 07:01:35.00
0.2
40.8352
14.1525
2.00
Supervisionato

2012/08/04 17:24:48.63
-0.5
40.8220
14.1410
2.00
Supervisionato

2012/08/04 01:24:57.43
0.1
40.8220
14.1352
1.69
Supervisionato

2012/08/04 01:09:13.01
-0.1
40.8220
14.1342
1.00
Supervisionato

2012/08/04 01:09:13.01
-0.5
40.8220
14.1342
1.00
Supervisionato

2012/08/04 01:08:16.53
-0.5
40.8223
14.1402
2.74
Supervisionato

2012/08/02 13:55:44.02
0.2
40.8313
14.1440
1.40
Supervisionato

2012/07/06 03:05:48.56
0.2
40.8082
14.1913
2.81
Supervisionato

2012/06/05 01:55:36.40
0.4
40.8243
14.1307
1.58
Supervisionato

2012/06/01 22:51:23.57
0.1
40.8310
14.1517
1.00
Supervisionato

2012/06/01 21:55:28.10
0.1
40.8273
14.1485
1.30
Supervisionato

2012/05/27 23:05:48.22
-1.0
40.8220
14.1422
2.00
Supervisionato

2012/05/27 22:26:38.91
-0.5
40.8207
14.1383
1.53
Supervisionato

2012/04/22 21:37:40.55
0.4
40.8220
14.1343
2.00
Supervisionato

2012/04/20 05:32:31.58
-0.3
40.8220
14.1348
2.78
Supervisionato

2012/04/20 05:04:13.85
-0.3
40.8220
14.1337
2.00
Supervisionato

2012/04/20 04:45:53.26
1.1
40.8228
14.1290
2.67
Supervisionato

2012/04/20 04:30:46.15
-0.5
40.8220
14.1282
2.00
Supervisionato

2012/04/20 04:29:29.95
1.1
40.8235
14.1300
2.00
Supervisionato

2012/04/20 04:29:5.22
0.8
40.8153
14.1307
1.62
Supervisionato

2012/04/19 19:58:16.38
-0.3
40.8188
14.1365
2.00
Supervisionato

2012/04/19 19:57:22.69
0.2
40.8197
14.1325
0.63
Supervisionato

2012/04/19 19:56:42.32
1.4
40.8233
14.1345
2.00
Supervisionato

2012/04/19 19:34:1.05
0.8
40.8250
14.1327
2.00
Supervisionato

2012/04/19 16:53:8.15
-0.3
40.8220
14.1337
2.00
Supervisionato

2012/04/19 16:45:6.08
-0.8
40.8220
14.1347
2.00
Supervisionato

2012/04/19 16:44:38.20
0.4
40.8220
14.1365
2.00
Supervisionato

2012/04/19 16:40:30.78
0.1
40.8220
14.1347
2.00
Supervisionato

2012/04/12 21:45:52.35
-0.1
40.8457
14.1623
2.00
Supervisionato

2012/04/11 23:15:41.39
-0.8
40.8427
14.1608
4.65
Supervisionato

2012/04/11 23:08:22.06
-0.5
40.8427
14.1608
4.17
Supervisionato

2012/04/11 23:07:17.84
-0.3
40.8397
14.1653
2.00
Supervisionato

2012/03/29 08:27:58.76
-0.3
40.8313
14.1380
0.49
Supervisionato

2012/02/25 17:47:42.91
-0.5
40.8315
14.1428
0.97
Supervisionato

2012/02/11 03:52:9.49
-0.1
40.8240
14.1512
0.82
Supervisionato

2012/02/10 00:29:9.90
0.1
40.8427
14.1457
1.41
Supervisionato

2012/01/31 18:47:1.98
-0.3
40.8390
14.1628
0.94
Supervisionato

2012/01/22 08:01:5.69
-0.3
40.8220
14.1355
2.00
Supervisionato

2012/01/14 07:42:40.95
0.2
40.8313
14.1495
2.00
Supervisionato

2011/12/03 21:30:48.39
-0.3
40.8407
14.1380
1.05
Supervisionato

2011/11/28 17:40:6.81

fonte: 

http://sismolab.ov.ingv.it/sismo/index.php?PAGE=SISMO%2Flast&area=Flegrei&rmenu=on

L'allarme di un geologo americano: "Il Vesuvio esploderà, a rischio migliaia di persone"‏

 

 

News Gerda!

 

L'allarme di un geologo americano: "Il Vesuvio esploderà, a rischio migliaia di persone"

Vesuvio, Marsili, Colli Albani e Campi Flegrei. Sono questi i vulcani presenti sul territorio italiano che destano l’attenzione e la preoccupazione dei geologi. Il primo, in particolare, sembra creare non poca inquietudine. Secondo il professor Flavio Dobran, della New York University, “il Vesuvio esploderà improvvisamente con una potenza mai vista”. Il vulcano, che sonnecchia dal 1944, esploderà, e dal suo camino si alzerà una colonna di gas, cenere e lapilli. L’esperto americano descrive quella che potrebbe esser una vera e propria catastrofe con particolari a dir poco angoscianti. “Valanghe di fuoco rotoleranno sui fianchi del vulcano alla velocità di 100 metri al secondo e una temperatura di 1000 gradi centigradi - ha det to Dobran -. Questo distruggerà l’intero paesaggio in un raggio di sette chilometri, spazzando via strade e case, bruciando alberi, asfissiando animali, uccidendo forse un milione di esseri umani”. Il tutto in appena 15 minuti.

L’ipotesi catastrofica è frutto di studi accurati - La sola incognita dell’esperto sembra esser il quando tutto ciò debba accadere. “Non possiamo prevederlo - precisa il ricercatore, che sottolinea come il medesimo destino sarà inevitabile anche per l’Etna -. Certo non sarà tra due settimane, però sappiamo con certezza che il momento del grande botto sia per l’Etna che per il Vesuvio, anche se è su quest’ultimo che i nostri test si sono soffermati con particolare attenzione. La conferma viene dalla storia: le eruzioni su larga scala arrivano una volta ogni millennio. Quelle su media scala una volta ogni 4-5 secoli. Quelle su piccola scala ogni 30 anni. Ebbene, l’ultima gigantesc a eruzione su larga scala è quella descritta da Plinio il Vecchio: quella che il 24 agosto del 79 dopo Cristo distrusse Ercolano e Pompei uccidendo più di duemila persone. La più recente eruzione su media scala è quella del 1631, che rase al suolo Torre del Greco e Torre Annunziata, facendo 4 mila morti in poche ore”.

Nelle viscere della Terra qualcosa sta però già accadendo - Secondo il professor Giuseppe Luongo , ex direttore dell’Osservatorio Vesuviano, le continue scosse che si stanno registrando nella Campania sono il risultato del continuo spingere del magma. Luongo avanza l’ipotesi, rilevante per le implicazioni di protezione civile, che potrebbero esistere canali di risalita già colmi di magma, senza interruzione, dal bacino profondo 10 km, fino alle parti più superficiali, con dimensioni al di sotto del potere risolutivo della tomografia. “Il magma, per risalire in superficie, non dovrà vincere la resistenza di rocce rigide che lo sovrastano per uno spessore di 10 km, al contrario potrebbe trovare una facile via d i risalita lungo i percorsi già occupati da masse a temperature elevata”. Questo scenario, aggiunge Luongo, “sarebbe compatibile con un quadro fenomenologico dei precursori meno appariscente di quello atteso”.

Analizzare il passato per immaginare il futuro - Il vulcanologo statunitense Dobran ha progettato il “simulatore vulcanico globale”. Una sorta di modello informatico in grado di ricostruire le passate eruzioni del Vesuvio, per descrivere quelle future. Oltre ai dati storici nel computer vengono inseriti anche quelli sullo stato attuale del vulcano: l’attività sismica più recente, le emissioni di gas, i cambiamenti dei campi magnetici. “Abbiamo cercato di riprodurre al computer l’eruzione del 79- sottolinea il ricercatore - e il simulatore ha disegnato uno scenario infernale: appena 20 secondi dopo l’esplosione il fungo di gas e ceneri incandescenti ha già raggiunto i 3 mila metri di altezza, da dove colla ssa lungo i fianchi del cono. Un minuto dopo, la valanga ardente si trova già a due chilometri dal cratere. In tre minuti ha già raggiunto Ottaviano, Somma Vesuviana e Boscoreale. In quattro minuti sono spacciate Torre del Greco ed Ercolano. Sessanta secondi dopo è la volta di Torre Annunziata”.

Conferme dal geologo italiano Annibale Mottana - “Quando il Vesuvio deciderà di dare avvio al suo prossimo ciclo eruttivo comincerà con un'esplosione - ha spiegato Mottana - e il tempo a disposizione per l'evacuazione potrà essere di minuti o al massimo poche ore, considerata l'insufficienza delle vie di fuga. Bisogna dire senza tanti eufemismi che il mezzo milione di persone che abitano le pendici del Vesuvio sarà destinato in gran parte a perire”.

28 giugno 2012

fonte: http://notizie.tiscali.it/articoli/scienza/12/06/allarme-geologo-americano-vesuvio-esplodera.html

Impresionante flotilla de ovnis sobre el municipio de Naucalpán, Edo de...



http://www.segnidalcielo.it/2012/09/messico-video-inedito-mostra-flottillas-ovni-a-naucalpan/

2MIN News Sept 8, 2012: Earth-Sun Connection, Planetary Positions

BREAKING NEWS - Canada suspends diplomatic ties with Iran and closes its...

Could this be Clues to Nibiru? 2012 Predictions will they come true?

Terremoto Magnitude mb 6.0 Region PAPUA, INDONESIA

Magnitude
mb 6.0

Region
PAPUA, INDONESIA

Date time
2012-09-08 10:51:43.0 UTC

Location
3.19 S ; 135.16 E

Depth
10 km

Distances
1559 km SE Davao (pop 1,212,504 ; local time 18:51:43.1 2012-09-08)
502 km SE Sorong (pop 125,535 ; local time 19:51:43.1 2012-09-08)
41 km NW Nabire (pop 43,898 ; local time 19:51:43.1 2012-09-08)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=284582

Reptilian + Lamia Naga Races - Around The World - Nibiru History 2012 - ...

ALEX JONES ON PLANET X , POLE SHIFT , POWER GRID FAILURE

Quality video Nibiru, March 2012 2

NOI E GLI EXTRATERRESTRI: SPAZZATURA? NON PROPRIO, QUESTO DNA E' IL PADRONE DEL CODICE GENETICO

SPAZZATURA? NON PROPRIO, QUESTO DNA E' IL PADRONE DEL CODICE GENETICO

Quello che era stato frettolosamente definito “spazzatura”, a seguito della pubblicazione dei dati del progetto Genoma Umano nel 2000, è invece il responsabile del codice genetico umano.




Si tratta del DNA, che secondo gli studi a cui si faceva riferimento fino ad oggi, il suo 98% apparentemente non ha alcuna funzione, ovvero non codifica proteine. Ma la scienza, si sa, è sempre pronta ad accogliere nuove conoscenze che rivoluzionino ogni sua teoria. Per la biologia e la genetica oggi infatti, è l’inizio di una vera e propria rivoluzione scientifica. Sì, perché grazie alle ricerche effettuate dagli studiosi del progetto ENCODE – Encyclopedia of DNA elements – si è scartata l’idea che questo enorme composto di geni fosse inutile. Gli scienziati hanno pubblicato il progetto con tanto di presentazione, contenente ben trenta articoli apparsi su diverse riviste importanti a livello mondiale, quali Nature, Science, Genome Biology e Genome Research. Studi che erano partiti quattro anni fa, coinvolgendo 442 ricercatori provenienti da 32 laboratori differenti e che hanno analizzato 147 tipi di cellule presenti in diversi tessuti.

Ricerche che hanno portato un’importante risposta per la genetica: quel DNA spazzatura serve a regolare 20.000 geni, riconosciuti come codificanti nel nostro DNA.



Quasi tutte le cellule di cui è composto il nostro corpo contengono la sequenza del DNA che ci caratterizza e questa regolazione avviene sull’accensione e lo spegnimento dei geni codificanti. Abbiamo, però, cellule di diverse parti del corpo che esprimono funzioni e proteine differenti. Qual è la differenza del meccanismo che regola queste diversità? Finora si pensava che questo meccanismo si trovasse all’interno del DNA stesso. Ciò che invece il progetto ENCODE ci rivela con la sua scoperta, è assolutamente contrario al pensiero di cui gli scienziati erano convinti fino ad oggi. Secondo i dati pubblicati dagli studiosi infatti, circa l’80% del genoma è biochimicamente attivo, in differenti modalità: le porzioni di DNA possono sia servire da target per proteine che influenzano l’attività dei geni, sia per codificare RNA che esplica funzioni sue proprie. Altre possono anche rappresentare luoghi ove avvengono modifiche chimiche, rendondo inattive parti dei cromosomi.




Dunque, grazie alla nuova scoperta si ha una rappresentazione molto più complessa – ma più completa – del DNA. Oltre ai più di 20.000 geni codificanti, vi sarebbero in esso unità funzionali di DNA, che codificano circa 8.800 piccoli RNA, 9.600 RNA lunghi non codificanti e 11.224 porzioni di DNA (a cui è stato assegnato il nome di “pseudogeni”) che hanno funzione biochimica. Inoltre, sono stati individuati quattro milioni di “interruttori” che gestiscono l’attività dei geni, grazie ai quali ogni cellula ha la sua identità, in base al tessuto in cui essa si trova.


FONTE:NOI E GLI EXTRATERRESTRI: SPAZZATURA? NON PROPRIO, QUESTO DNA E' IL PADRONE DEL CODICE GENETICO

venerdì 7 settembre 2012

Mother Ships

ONE DAY CLOUD TIMELAPSE 9-6-12. Freaky Clip.

Certo che di scie ne fanno tante...

CCTV Footage : EarthQuake In China - Jun 25, 2012



http://www.meteoweb.eu/2012/09/terremoto-in-cina-decine-di-vittime-i-primi-video-del-disastro/151765/

CHINA EARTHQUAKE SICHUAN TECTONIC PLATES

64 killed, 150 injured in Southwest China Earthquake


http://www.meteoweb.eu/2012/09/terremoto-in-cina-decine-di-vittime-i-primi-video-del-disastro/151765/

Earthquake China 7-9-2012

Terremoto in Cina, tante forti scosse: decine di morti, villaggi isolati e 100.000 evacuati. Il punto

Un violento terremoto ha colpito oggi la Cina sudoccidentale con un bilancio di almeno 64 morti, anche se si teme che quello finale possa essere piu’ pesante perche’ alcuni villaggi sono tuttora isolati. La forte scossa, misurata in magnitudo 5,7 (seguita poco dopo da una di magnitudo 5,6 e poi da almeno una sessantina di altre repliche), ha provocato anche il ferimento di 715 persone, distruggendo completamente 6.650 abitazioni, lesionandone almeno 430.000. Oltre 100.000 persone gia’ sono state evacuate e altrettante presto seguiranno lo stesso destino. Sul posto sono gia’ giunte 630 tende e oltre 3.000 coperte portate dalla Croce Rossa. Altre 1.300 tende stanno per arrivare tramite l’esercito. Il sisma ha colpito la contea di Yiliang, nella provincia dello Yunnan e la vicina contea di Weining, nella provincia del Guizhou. Quasi tutte le vittime sono state registrate a Yiliang, zona montuosa e abitata da minoranze etniche, a 350 chilometri dalla capitale della regione, Kunming. Sul posto, si sta recando anche il primo ministro Wen Jiabao, non nuovo a queste iniziative. La televisione cinese mostra immagini di grande devastazione, con strade interrotte, case distrutte, macerie, massi caduti dalla montagna. Secondo quanto riferito dal Cenc, il centro per la rilevazione dei terremoti, l’epicentro e’ stato individuato ad una profondita’ di 14 chilometri nella citta’ di Luozehe, a circa 33 chilometri dalla citta’ di Zhaotong. Diversi tra i villaggi colpiti dal terremoto sono tuttora bloccati da slavine e da rocce cadute lungo la strada e i soccorritori stanno ancora cercando di raggiungerli, motivo per il quale si teme che il numero finale delle vittime potrebbe essere alla fine anche molto piu’ alto. In gran parte dell’area colpita manca l’elettricita’. Nella provincia del Guizhou quasi duemila le case danneggiate. Secondo Huangfu Gang, direttore dell’ufficio sismologico dello Yunnan, ad aver causato molte vittime e’ anche il fatto che nella zona le case non sono state costruite in maniera solida o adeguata. La zona colpita dal terremoto di oggi e’ un’area molto popolosa, la densita’ media e’ stimata in 205 persone per chilometro quadrato contro le 117 persone per chilometro quadrato del resto della provincia dello Yunnan. La citta’ di Zhaotong poi, che ha una popolazione di 5,6 milioni di abitanti, e’ gia stata colpita da disastri naturali. Nel 2003 un terremoto di magnitudo 5,6 della scala Richter uccise 4 persone e provoco’ il ferimento di altre 600. Nel 2010 a causa di piogge torrenziali una slavina uccise 45 persone. L’area colpita dal terremoto di oggi non e’ lontana da quella, il Sichuan, interessata dal forte terremoto nel 2008 nel quale morirono oltre 87.000 persone.

http://www.meteoweb.eu/2012/09/terremoto-in-cina-tante-forti-scosse-decine-di-morti-villaggi-isolati-e-100-000-evacuati-il-punto/151756/

Video: Moment of deadly China earthquake, landslide caught on camera

Allarme degli scienziati per i ghiacci Artici: si stanno sciogliendo a una velocità incredibile

L'oceano artico

Gli scienziati avvertono che il record di fusione dell’Artico di questa estate fa parte di un trend di accelerazione con profonde implicazioni. Secondo quanto riporta il sito della Bbc i ricercatori norvegesi rilevano che il ghiaccio marino sta diventando sempre piu’ sottile e piu’ vulnerabile. Il mese scorso, il disgelo annuale del ghiaccio ha raggiunto il livello piu’ basso registrato dal controllo via satellite iniziato piu’ di 30 anni fa. Si ritiene che l’entita’ del declino possa influenzare anche il clima europeo. Si rileva, inoltre, che la fusione e’ destinata a continuare per almeno un’altra settimana (il picco solitamente si raggiunge verso la meta’ settembre) mentre le temperature rimangono sopra lo zero. Il Norwegian Polar Institute (Npi) e’ in prima linea nella ricerca artica e il suo direttore internazionale, Kim Holmen, ha riferito alla Bbc che la velocita’ dello scioglimento e’ stato piu’ alta del previsto. Si tratta di un cambiamento, ha detto il dottor Holmen, che ”ci ha colto di sorpresa” . Uno degli scienziati coinvolti, Edmond Hansen, ha affermato che questo fenomeno ”non ha precedenti” e che ”non e’ di breve durata”. La maggior parte delle informazioni sul ghiaccio provengono dai satelliti, ma anche da misure effettuate da una serie di tecniche diverse. Gli ultimi dati sono ancora in fase di elaborazione, ma uno degli specialisti, il dottor Sebastian Gerland, ha sottolineato che le condizioni variano di anno in anno: “Nella regione in cui lavoriamo notiamo che il ghiaccio e’ piu’ sottile“. Quando il ghiaccio sparisce del tutto, spiega il ricercatore, “la superficie perde il suo solito candore, che riflette la radiazione solare verso lo spazio, e viene sostituita da acque scure che, invece, assorbono piu’ calore“. Secondo il dottor Gerland, un ulteriore riscaldamento puo’ avvenire anche se il ghiaccio rimane in uno stato di gran lunga piu’ sottile: “Significa che attraverso il ghiaccio penetra piu’ luce che puo’ riscaldare l’acqua“.

http://www.meteoweb.eu/2012/09/allarme-degli-scienziati-per-i-ghiacci-artici-si-stanno-sciogliendo-a-una-velocita-incredibile/151752/

BLUNDER! - THE SUN TODAY - 7 September 2012

Ufo Sighting|September 4,2012|San Juan Rio,Mexico



visto su : http://www.meteoweb.eu/2012/09/avvistamenti-ufo-a-san-juan-rio-in-messico-il-video-ripreso-da-un-testimone/151723/

2MIN News Sept 7, 2012: Deadly Quake, Morning Conjunction

2012 IS STRANGE Part 61 SEPTEMBER

Terremoto Magnitude ML 3.4 Region SOUTHERN ITALY

Magnitude
ML 3.4

Region
SOUTHERN ITALY

Date time
2012-09-07 12:40:52.5 UTC

Location
39.88 N ; 16.00 E

Depth
2 km

Distances
369 km SE Rome (pop 2,563,241 ; local time 14:40:52.5 2012-09-07)
125 km SW Taranto (pop 197,461 ; local time 14:40:52.5 2012-09-07)
19 km NE Scalea (pop 10,226 ; local time 14:40:52.5 2012-09-07)
2 km E Mormanno (pop 3,622 ; local time 14:40:52.5 2012-09-07)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=284485

TOP 10 Stories 07/09/2012

 

Disclose.tv Logo

 

TOP 10 Stories This Week You Should Not Miss

Baltic Sea UFO: An update from
Baltic Sea UFO: An Update From 'The Ocean Explorer' Divers
A recent article from Sweden is looking at the divers own description of what they saw on the bottom of the Baltic sea. Divers description of the drawing above: "The circle is 80 meters deep ... more

Sheep Or Not? 10 Signs That You Are Fully Awake
Sheep Or Not? 10 Signs That You Are Fully Awake
Isn't it obvious that there is a significant global awakening happening? Just as the Mayans predicted so many years ago, the apocalypse would become apparent in 2012 ... more

Multiple witnesses spot a strange UFO above Dos Palos
Multiple Witnesses Spot A Strange UFO Above Dos Palos
A strange UFO was spotted by several witnesses above Dos Palos, California in just recently. One witness managed to record the object on video for more than ten minutes ... more

Killer Solar Flare predicted for December 20, 2012
Killer Solar Flare Predicted For December 20, 2012
The low sunspot activity from this sunspot cycle has baffled solar physicists. However, a switch in the magnetic field of the sun is inducing this ... more

Live Without Breathing: Scientists Invent Oxygen Particle
Live Without Breathing: Scientists Invent Oxygen Particle
A team of scientists at the Boston Children’s Hospital have invented what is being considered one the greatest medical breakthroughs in recent years ... more

Astonishing
Astonishing 'UFO' Video Showing 49 Craft In Perfect Formation
However, in reality this is one of the most impressive demonstrations of quadrocopters, tiny four bladed flying machines, flying in a 'swarm'. A German art festival flew 49 quadcopters in formation in the night sky ... more

Ice Age Flower Blooms after 32000 Years 
Ice Age Flower Blooms After 32000 Years
Nature is a wondrous beauty as the ice age flower blooms after 32000 years of being non-existent. According to Discover Magazine, Russian scientists announced that they had unearthed the fruit and brought tissue from it back to life ... more

Harry
Harry's Vegas Orgy - Why?!
Sex photos of Harry in Vegas DID NOT show up everywhere and make headline news by accident ... more

Princess Diana letter reveals:
Princess Diana Letter Reveals: 'Charles Plans To Kill Me'
A handwritten letter in which Diana, Princess of Wales claimed that the Prince of Wales was plotting to kill her so he could marry Tiggy Legge-Bourke, the former nanny to Princes William and Harry, has been shown at the inquest into her death ... more

Alien encounter may not be happy one, says Nobel Prize winner
Alien Encounter May Not Be Happy One, Says Nobel Prize Winner
Nobel Prize laureate Brian P. Schmidt has said it is probably unwise for human beings to be telling aliens where we are ... more

Roberta Benetti, la ricercatrice italiana che ha scoperto come curare i tumori senza chemio e radioterapie

Roberta Benetti è la ricercatrice italiana che ha scoperto le molecole che bloccano la proliferazione tumorale e che, aggredendo soltanto le cellule malate, potranno rappresentare l’alternativa alla chemio e alla radioterapia: la soluzione, quindi, è quella di autoproteggersi dai tumori con l’aiuto di molecole prodotte dall’organismo umano. Una cura che – tra qualche anno – potrebbe eliminare la chemio e la radioterapia. La strada a questo tipo di cure è stata aperta dall’Università di Udine grazie a uno studio guidato dalla ricercatrice monfalconese Roberta Benetti; studio che pubblicato sulla pretsigiosa rivista interrnazionale Cancer Research (link) dell’American Association for Cancer Research, una delle più prestigiose a livello mondiale del settore.

Lo studio è stato pubblicato mercoledì e spiega del successo ottenuto dal gruppo della facoltà di Medicina dell’ateneo di Udine. «In particolare – spiega l’Università –, la ricerca ha per la prima volta dimostrato che una delle molecole microRna, precisamente la miR-335, è direttamente responsabile nel controllo, della generazione e delle funzioni dell’oncosoppressore Rb, gene coinvolto nella protezione dello sviluppo dei tumori. Inoltre, nello studio si evince che l’espressione della miR-335 influisce in modo diretto nel bilanciare il delicato equilibrio di protezione contro lo sviluppo tumorale, perché intacca attraverso l’indiretta influenza anche sull’oncosoppressore p53, gli effetti di due fondamentali proteine note per essere deregolate nella genesi dei tumori».

Lo studio è stato realizzato grazie al fondamentale sostegno dell’Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc). Il gruppo di ricerca guidato da  Roberta Benetti è composto dal giovane dottorando di ricerca Michele Scarola e da Stefan Schoeftner, esperto ricercatore austriaco che ha scelto l’esperienza di ricerca in Italia unendosi al gruppo udinese, ed è supportato daClaudio Schneider, ordinario di Biologia all’università di Udine e direttore del Laboratorio nazionale del Consorzio interuniversitario per le Biotecnologie (Cib) di Area Science Park.

La trentasettenne Roberta Benetti, originaria di Monfalcone, dopo la laurea in Biologia a Trieste con tesi sperimentale al Cib, dove ha continuato a operare come borsista grazie all’Airc-Firc, ha conseguito il dottorato di ricerca alla Sissa. Attratta dall’esperienza di ricerca all’estero, Benetti si trasferisce quindi in Spagna, al Centro di ricerca nazionale sul cancro di Madrid, guidato da Maria Blasco. Vincitrice di un concorso per ricercatore all’ateneo friulano, Benetti rientra nel 2007 in Italia, cogliendo al volo l’occasione di poter guidare un piccolo gruppo di ricerca.

http://www.meteoweb.eu/2012/09/roberta-benetti-la-ricercatrice-italiana-che-ha-scoperto-come-curare-i-tumori-senza-chemio-e-radioterapie/151687/

Cina: forti scosse di terremoto una dopo l’altra, decine di morti nel sud/ovest del Paese

Una serie successiva di scosse sismiche ha causato decine di morti in Cina sud-occidentale. L’ultimo bilancio parla di 43 vittime. Secondo l’agenzia Xinhua, i quattro terremoti -il piu’ violento di magnitudo 5,7, il minore inferiore a 4- hanno fatto crollare diverse case. Il sisma piu’ forte e’ stato registrato intorno alle 11 ora locale nella zona di frontiera tra le provincie di Yunnan e Guizhou; la stessa zona e’ stata interessata un’ora piu tardi da un altro sisma di magnitudo 5,6, cui sono seguite altre due scosse piu’ lievi. Tutte le scosse sono state registrate a una profondita’ di oltre 14 chilometri. Il bilancio delle vittime e’ stato fornito dall’ufficio Relazioni Pubbliche della citta’ di Zhaotong nello Yunnan, la provincia piu’ colpita insieme al Guizhou in cui tuttavia il numero dei morti non e’ ancora stato reso noto. Al momento fonti governative parlano di 20mila sfollati e 20mila abitazioni collassate o danneggiate. E mentre la televisione nazionale CCTV trasmette le immagini della catastrofe, sul web compaiono le prime testimonianze: “Stavo camminando per strada quando improvvisamente ho sentito la terra tremare sotto di me e in mezzo a una folla di gente che correva e urlava”, ha raccontato un utente sul Twitter cinese, Sina Weibo. La provincia del Sichuan nel 2008 fu colpita da un violento terremoto che costo’ la vita a piu’ di 87mila persone.

http://www.meteoweb.eu/2012/09/cina-forti-scosse-di-terremoto-una-dopo-laltra-decine-di-morti-nel-sudovest-del-paese/151679/

Sciame sismico ai Campi Flegrei: scosse e boati, gente in strada a Pozzuoli, Arco Felice e Toiano

I Campi Flegrei

Uno sciame sismico legato ai fenomeni del bradisismo (lento sollevamento del suolo) flegreo e’ in atto da questa mattina in tutta l’area attorno a Pozzuoli (Napoli). Gli eventi sono confermati dall’Osservatorio Vesuviano. Le scosse si stanno succedendo ad intervalli di pochi minuti, alcune accompagnate da forti boati, avvertiti dalla popolazione. L’epicentro e’ stato localizzato nel vulcano Solfatara. Le zone in cui sono stati maggiormente avvertiti gli eventi sono quelle di Pozzuoli alta, Arco Felice e Toiano. In alcuni quartieri la gente e’ scesa in strada preoccupata dal succedersi delle scosse, ma nella piu’ parte dei casi sia negli uffici che nelle scuole le attivita’ stanno procedendo regolarmente. Secondo le prime indicazioni fornite dai tecnici dell’osservatorio vesuviano l’evento di maggior efficacia si e’ registrato intorno alle 9,30 con magnitudo 1,6.

http://www.meteoweb.eu/2012/09/sciame-sismico-ai-campi-flegrei-scosse-e-boati-gente-in-strada-a-pozzuoli-arco-felice-e-toiano/151677/

ARCTIC: ANOTHER UFO PORTAL-STARGATE 2!

LIGHTS IN THE SKY PART 7

giovedì 6 settembre 2012

LIGHTS IN THE SKY PART 8

NOI E GLI EXTRATERRESTRI: "SEGRETI" UFO SARANNO RIVELATI AL NATIONAL ATOMIC TESTING MUSEUM

"SEGRETI" UFO SARANNO RIVELATI AL NATIONAL ATOMIC TESTING MUSEUM



Nel giro di poche settimane, segreti relativi agli UFO saranno svelati in un museo affiliato al Smithsonian Institute. Questa è la promessa implicita nel titolo di una conferenza speciale in arrivo presso il National Atomic Testing Museum a Las Vegas il 22 settembre.






I segreti non sono ancora stati rivelati, ma per i soggetti coinvolti, questo evento, che fa parte di una serie di conferenze del museo in corso riguardo all’Area 51, certamente presenta il ​​potenziale perché emerga qualcosa di intrigante.





Date un’occhiata a questo promo per la prossima conferenza UFO presso il Museo Nazionale Atomic Testing.    




“Abbiamo cercato di portare alcune persone a parlare di extraterrestri e UFO”, ha detto museo CEO e direttore esecutivo Allan Palmer, un pluridecorato ex Air Force e pilota di caccia da combattimento della Marina.






“Abbiamo voluto concentrarci su persone che hanno avuto storie personali e sull’esposizione di quelli che pensavano fossero veri UFO secondo le istituzioni militari, perché potrebbero avere un po ‘più di credibilità per utente medio,” Palmer ha detto a The Huffington Post.





Quattro dei partecipanti hanno avuto precedenti nulla osta di sicurezza militare americana:





Ret. Esercito Col. John Alexander : L’ex insider militare che ha creato avanzate Fisica Teorica – un gruppo di alti funzionari governativi e scienziati riuniti per studiare gli UFO.





Ret. Air Force Colonnello Charles Halt : L’ex comandante della base della base RAF Bentwaters militare in Inghilterra e testimone oculare di vitale importanza per l’incredibile serie di eventi correlati UFO a Rendlesham Forest nel mese di dicembre 1980, in cui egli riteneva che gli UFO osservati fossero di origine extraterrestre.





Ret. Air Force colonnello William Coleman : ex responsabile dell’informazione pubblica per l’Air Force di studio del Progetto Blue Book UFO.





Ret. Air Force Col. Robert Friend : Ex direttore del Progetto Blue Book Air Force dal 1958 al 1963.





Il quinto ospite alla prossima conferenza del museo UFO è l’ex UK UFO desk officier Nick Pope.

Che cosa ci sarà di particolare in questa conferenza rispetto a precedenti raduni, dove personale militare si è fatto avanti per rivelare i dettagli di personali esperienze con gli UFO ?


nationalatomictesting



“Una delle cose diverse è che si dispone di fonti di alta credibilità controllate”, ha detto Alexander all’ HuffPost. “Quelle presenti in questo panel sono persone che hanno lavorato con i militari, i quali certamente sono d’accordo che gli UFO sono reali, e credo che la maggior parte di loro dicono che dovrebbero essere studiati.





“Ecco, un piccolo numero [di partecipanti], ma gente di alta credibilità.”





Alla conferenza del 22 settembre, Nick Pope parlerà delle somiglianze tra come i governi del Regno Unito e Stati Uniti avevano simili gruppi di studio UFO e perché entrambi i paesi sono ufficialmente usciti da attività riguardo a UFO.





“In entrambi i casi, la linea di fondo era che volevamo Joe Sixpack sulle nostre spalle. Togliete tutti gli avvistamenti sbagliati di palloni meteorologici scherzi di tutti i pazzi, e ci potrebbe ancora essere qualcosa che vale la pena guardare, “ha detto Pope ad HuffPost in una e-mail.





“Ma non si può fare un progetto UFO pubblicamente, perché è un magnete per la curiosità della gente,” ha detto. “Il trucco quindi è quello di evidenziare tutte le cose assurde nei media, in modo che il soggetto diventi uno scherzo, staccare la spina, e poi eseguire il tutto di nascosto. Ora non sto dicendo che questo è esattamente quello che è successo, ma se un pilota dell’Air Force vede qualcosa di insolito ed è monitorato sul radar militare, qualcuno seriamente pensa che non sarebbe interessato? “





Mentre nessuno dei partecipanti della conferenza prossimo hanno offerto in anteprima alcuna rivelazione UFO, Pope promette di rivelare “alcun segreti finora non rivelati del progetto UFO del governo britannico.”





Questa non è la prima volta che il museo di Las Vegas ha offerto una presentazione provocatoria UFO.

Già nel marzo di quest’anno, la sede Smithsonian ha aperto le porte a una mostra permanente denominata ” Area 51: mito o realtà “, che fornisce una panoramica completa su i record storici della installazione militare più segreta del paese.





Tra i molti articoli visualizzati sono materiali presentati come “Artefatto Authentic Alien” – campioni di piccoli oggetti provenienti da un presunto schianto UFO in Russia.



FONTE:NOI E GLI EXTRATERRESTRI: "SEGRETI" UFO SARANNO RIVELATI AL NATIONAL ATOMIC TESTING MUSEUM

LIGHTS IN THE SKY PART 3

LIGHTS IN THE SKY PART 5

Something is not right

DOIS SÓIS SOBRE O RJ, NIBIRU?? (para melhor visualização procurar versão...

Qualcuno si intossicherà a guardare questo...Dolbyjack!


Nibiru Invate PLANET x Doomed 2012 fine Star break news + Report

NIBIRU: Age of Secrets trailer

Some Strange Things From 2012

Terremoto en Nicoya Guanacaste Costa Rica 2012

Ciao Angeli...ci sono vari spezzoni di filmati  del terremoto in Costa Rica ...
Una domanda...come mai non ci sono scosse di assestamento  rilevanti?
Guardando a ritroso...i vari terremoti che si sono susseguiti nel mondo...hanno avuto scosse di assestamento di varie volte--- In Costa Rica ciò non avviene con normalità...

Una nuova domanda rivolta a Voi Angeli...

In Voi ...riuscite a comprendere che tutto è diventato pericolosamente instabile ?
Penso  spesso a coloro che vivono ancora nelle tende...e che forse passeranno l'inverno nelle tende...

sperando che lassù qualcuno protegga questa Umanità...ad evolvere ancora in questi tempi tempestosi...
Noi saremo vigili...sperando ancora che non saremo impreparati a far fronte  al nostro raccolto .

Alla via così...siate nel discernimento.... Dolbyjack!



Nibiru Anunnaki - ALERT - THE INCOMING - THE HOPI RED KACHINA !!!!!!

Nibiru,What more can i do?B.M(T.T)!^

UFOs and anomalies near the Sun - NASA SOHO Images for September 5, 2012.

BREAKING NEWS - M FLARE! - 6 September 2012

3MIN News Sept 6, 2012: Starwater, Earthquakes, Gamma Burst

Giappone: il vulcano Fuji è a rischio eruzione, sta aumentando la pressione sulla camera magmatica

Il monte Fuji

La pressione sulla camera magmatica del monte Fuji e’ a livelli tali da poter causare una eruzione vulcanica: il fenomeno, secondo l’ultimo studio dell’Istituto nazionale di ricerca per le scienze della Terra e la prevenzione delle catastrofi, e’ legato al devastante sisma/tsunami dell’11 marzo 2011 e a una scossa di magnitudo 6.4 avvenuta nel Giappone centrale appena quattro giorni dopo. La pressione accresciuta, tuttavia, non e’ l’unico fattore che segnala il rischio anche se finora il Fuji-san, montagna icona del Sol Levante e sacra per la religione shintoista, non ha mostrato finora segnali di risveglio. L’ultima eruzione del vulcano, che e’ distante appena 100 km da Tokyo, risale al 1707, subito dopo un forte sisma ma non tanto quanto quello del 2011 di magnitudo 9, hanno rilevato i ricercatori dello studio, secondo cui un’eruzione potrebbe verificarsi anche alcuni anni dopo i terremoti. Sulla base dei movimenti tettonici causati dalle due scosse di marzo 2011, gli esperti – riporta l’agenzia Kyodo – hanno stimato la pressione in circa 1,6 megapascal, pari a quella atmosferica di 15,8 kg per centimetro quadrato, sulla camera magmatica, situata 15 km di profondita’. In passato, livelli di pressione da 0,1 a diversi punti megapascal hanno provocato eruzioni anche al monte Fuji: pur se le condizioni della camera magmatica non sono uniformi, 1,6 megapascal ”non e’ un numero di piccolo conto”, ha commentato Eisuke Fujita, ricercatore dell’Istituto. Nel 2004, il governo nipponico ha stimato in 2.500 miliardi di yen (25 miliardi di euro) i possibili danni causati dal risveglio improvviso del Fuji-san.

http://www.meteoweb.eu/2012/09/giappone-il-vulcano-fuji-e-a-rischio-eruzione-sta-aumentando-la-pressione-sulla-camera-magmatica/151572/

mercoledì 5 settembre 2012

Obama's Citizen Kill List Goes Mainstream - Drone Kills 16 Year Old Amer...

ANOTHER HUGE EARTHQUAKE COSTA RICA YELLOWSTONE NIBIRU SUN IS HUGE!!!

NIBIRU next to the Sun Photo of object enlarged!^

LISS Report: Sept. 5, 2012

Terremoto Magnitude Mw 6.0 Region SANTA CRUZ ISLANDS

Magnitude
Mw 6.0

Region
SANTA CRUZ ISLANDS

Date time
2012-09-05 13:09:10.0 UTC

Location
12.47 S ; 166.50 E

Depth
20 km

Distances
2178 km NE Brisbane (pop 1,843,392 ; local time 23:09:10.1 2012-09-05)
1425 km NW Suva (pop 199,455 ; local time 01:09:10.1 2012-09-06)
345 km NW Luganville (pop 13,397 ; local time 00:09:10.1 2012-09-06)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=284228

Terremoto Magnitude Mw 7.6 Region COSTA RICA

Magnitude
Mw 7.6

Region
COSTA RICA

Date time
2012-09-05 14:42:10.0 UTC

Location
10.16 N ; 85.39 W

Depth
40 km

Distances
1161 km W Barranquilla (pop 1,380,425 ; local time 09:42:10.5 2012-09-05)
146 km W San josé (pop 335,007 ; local time 08:42:10.5 2012-09-05)
8 km E Nicoya (pop 15,313 ; local time 08:42:10.5 2012-09-05)

Global view

http://www.emsc-csem.org/Earthquake/earthquake.php?id=284235

IRIS Seismic Monitor 05.09.2012



IRIS Seismic Monitor

DA ASCOLTARE TRE VOLTE AL GIORNO PER UNA SETTIMANA E INVIARLO A TRE AMICI

News Gerda!

Masaru emoto: i messaggi dell'acqua


News Gerda!

Umili servitori silenziosi

News Gerda!

28 agosto 2012 | Autore Roberto Duria

Vi avverto. L’articolo che state per leggere è incompleto, dilettantesco e anche un pochino surreale. In una parola, strano. Strano come la protagonista, la mia intervistata, che conosceremo fra poco.

Poiché intervistare la gente mi sembra un ottimo modo per cercare di capire il mistero della psiche umana, non mi sono lasciato scappare l’opportunità d’incontrare di nuovo Federico Varutti, di cui ho già parlato recentemente. In quell’occasione, avendomi invitato a cena a casa sua, ho pensato che ci sarebbero state altre cose interessanti da vedere e studiare.

Infatti, la cosa più interessante da esaminare si è rivelata sua moglie: Katerina Orun, polacca da trent’anni in Italia. Ella, tra unpiatto di farro e una frittata di portulaca, mi ha parlato della tecnologia EM, a me fino all’altra sera totalmente sconosciuta.

EM sta per Microrganismi Efficaci, ovvero i batteri, principalmente lattici, responsabili del processo rigenerativo. Sono stati scoperti e divulgati dal professor Teruo Higa, che insegna orticoltura all’università delle isole Ryukyu, in Giappone.

Ai miei tempi furoreggiava Fukuoka, con “La rivoluzione del filo di paglia”, vero libro di culto della mia generazione, insieme a “Siddharta”, di Hermann Hesse.

Dal Giappone ci giunge anche la teoria diMasaru Emoto sulla natura dell’acqua e in particolare sulla memoria che il vitale elemento possiederebbe.

Evidentemente, al di là delle mode passeggere, noi occidentali siamo affascinati dalla cultura e dalle filosofie dell’estremo oriente: Marco Polo e Tiziano Terzani ne sanno qualcosa.

In realtà, al professor Higa non si può attribuire la scoperta vera e propria dei batteri rigeneranti, perché della bontà di quelle piccole bestioline ce ne siamo accorti da un pezzo. Tanto è vero che i sumeri con la birra e gli antichi greci con il vino furono fra i primi a capire che dalla fermentazione di certe piante si poteva ricavare un pizzico d’inebriante felicità. Per inciso, le popolazioni precolombiane forse avevano fatto la stessa cosa con il mais e io mi ricordo di come nel 1993, durante il mio viaggio in Perù, il modo in cui veniva preparata la “Chica” provocava moti di disgusto in tutti noi turisti schizzinosi. Il mais infatti veniva preventivamente masticato dalle donne anziane dei villaggi e poi messo a fermentare.

Katerina spero non abbia masticato il farro che mi ha offerto per cena.

La timidezza non le ha permesso di mostrare il suo grazioso volto. Per motivi a me sconosciuti. Il suo modo di essere timida travalica i normali parametri di una normale riservatezza. E forse questo è l’elemento che la rende……strana.

Il marito Federico completava, di tanto in tanto, le sue spiegazioni sull’efficacia degli EM, ma la vera esperta è lei.

Mi è stato spiegato che in Polonia viene fabbricata la sostanza madre, su licenza di una ditta americana. In Italia l’importatore è un certo Stephen, altoatesino di Brunico, che la spedisce per posta dietro prenotazione via internet.

Federico e Katerina si fanno spedire una bottiglia di preparato da un litro, pagando la modica cifra di 20 euro. Da quel primo litro, aggiungendo melassa e acqua, si ottengono dai 500 ai 1000 litri di sostanza figlia, che hanno svariati usi, dalla tutela dell’ambiente, all’agricoltura, dalla salute alla salubrità delle abitazioni. Con ulteriore diluizione, da quei 1000 litri se ne possono ricavare fino a 30.000. La cosa si fa anche in omeopatia.

Mi hanno fatto annusare l’odore di un litro di EM derivato e, oltre alla melassa, mi ricordava il tamarindo. Un cucchiaio di tale sostanza è stato messo nella polenta servita in tavola, ma la si può usare per lavare frutta e verdura, al posto del bicarbonato, e per rigenerare l’orto e il giardino.

La si può usare anche per pulire i pavimenti.

Alla mia ingenua domanda se non è uno spreco usare liquido ricco di batteri rigeneranti per pulire il pavimento, mi è stato risposto che l’ambiente di vita è della massima importanza per la salute di chi ci vive e che usare il liquido EM è sempre meglio dei detergenti chimici.

Sapevo che la luminosità e l’aerazione di una casa sono della massima importanza (i cinesi con il Feng Shui sono veri maestri in questo), ma non mi ero mai soffermato a pensare che anche muri e pavimenti potessero essere resi salubri mediante liquidi particolari. Son cose che la pubblicità televisiva evita di spiegare.

Infatti, posso immaginare che le industrie agrochimiche non siano molto contente della divulgazione della tecnologia EM e mi aspetto che prima o poi salti fuori il professorone di turno a definirla una ciarlataneria.

A me le pietanze in tavola non sono sembrate ciarlatanerie e quei professoroni detrattori e scettici andrebbero presi per la gola. In senso gastronomico, naturalmente!

Rammaricandosi, Federico mi ha detto che anche i coltivatori biologici e quelli omeodinamici non ci sentono da quell’orecchio. Forse perché, nel caso di questi ultimi, stanno già seguendo l’insegnamento di Rudolf Steiner, austriaco, e quello di Teruo Higa risulta loro troppo esotico.

Tuttavia, sulla bontà della fermentazione, non ci dovrebbero essere obiezioni. Ricordo che molti anni fa ero riuscito a procurarmi la matrice dello yogurt, che si presentava come quelle spugne che si trovano piaggiate sulla riva del mare. Bastava aggiungere latte (a quell’epoca non provavo repulsione per il latte vaccino) e il giorno dopo i batteri presenti nella “spugna” avevano trasformato il tutto in ottimo yogurt, che veniva fatto passare attraverso un colino, così da recuperare la matrice e ricominciare daccapo.

La mia compagna dell’epoca e io, dopo qualche settimana, avevamo preso un piacevole colorito latteo e il nostro alito da vitelli non svezzati si sentiva a tre metri di distanza.

Alla fine, con rammarico, decidemmo di buttare via tutto.

Katerina e Federico, invece, non buttano via niente e sono convinti che versare il liquido EM nelle aiuole dell’orto produca pomodori e ortaggi di prima qualità, così come anche lavare il pavimento con la stessa sostanza aiuti il loro sistema immunitario.

Non ho difficoltà a crederlo.

La signora Orun mi ha spiegato che i batteri sono dappertutto e in quest’epoca sono prevalentemente di natura acida. Questo mi ha fatto venire in mente il dottor Simoncini, secondo il quale il cancro si formerebbe in un organismo eccessivamente acido e per tale ragione lui si serve del bicarbonato.

Ovvero per combattere il cancro-fungo che ne deriverebbe.

Di modo che, Simoncini e Higa, pur a distanza di migliaia di Km l’uno dall’altro e pur appartenendo a scuole di pensiero non precisamente coincidenti, vengono ad integrarsi a vicenda con le loro teorie.

Batteri acidi danno come risultato un ambiente acido, che a sua volta rende i nostri corpi acidi e predisposti alla formazione del fungo chiamato cancro. Il cerchio si chiude.

Katerina mi ha spiegato che in natura ci sono tre tipi di batteri: i rigenerativi, che sono una minoranza; i degenerativi, che sono un’altra minoranza e i neutri, che sono la grande maggioranza. E mentre ancora stavo pensando che la cosa ricorda ciò che diceva il comico Macario (i buoni sono una minoranza, i cattivi sono un’altra minoranza e poi ci sono gli spaventati, che sono la maggioranza), Katerina, quasi leggendomi nel pensiero, ha paragonato la classificazione dei batteri a ciò che avviene nella società umana.

Ma a me è sembrato che questo paragone fosse solo un’estrapolazione concettuale fatta da lei o dal professor Higa e che non avesse molte basi scientifiche.

Quando poi ha aggiunto che, esattamente come avviene nella società, le masse neutre si lasciano trascinare da quella delle due minoranze che ha più forza – e nell’epoca attuale la più forte è la degenerativa – ho avuto conferma che si tratta di interpretazioni molto umane. Anche troppo umane.

Sembra una dottrina gnostica, o forse messianica.

Naturalmente, potrei anche sbagliarmi e prima di esprimere un giudizio definitivo dovrei come minimo leggermi i libri del dottor Higa.

La cosa paradossale del preparato EM è che, avendo un Ph 3,5, in se stesso è acido, ma i suoi effetti sono alcalini. Dovrei essere un chimico per spiegare come mai ciò avvenga.

Federico, che ha sempre avuto la passione dell’agricoltura, dice che circa una volta alla settimana i contadini sono costretti a spargere gli anticrittogamici e si capisce che con l’uso continuato di tali prodotti la Monsanto si arricchisce smisuratamente.

Con il preparato EM si riduce la necessità di usare i pesticidi, il che, se fosse vero, sarebbe di rilevante importanza per l’umanità. Altro che Neil Armstrong!

Il signor Varutti mi ha portato l’esempio del contadino che da molti anni coltiva sempre e solo mais nel campo di fronte a casa sua. Mi ha detto che 35 anni fa otteneva 50 quintali di granturco. Oggi, grazie ai pesticidi, ne ottiene il doppio. In compenso la terra non è più tale ma è diventata polistirolo. E anche qui il cerchio si chiude, se andiamo a vedere l’intervista fatta a Graziano Ganzit, agricoltore biodinamico, che ha sempre definito i contadini come “operai della terra”.

Federico concorda: lavorano con trattori dotati d’aria condizionata, che somigliano astronavi, ottengono risultati strepitosi con pannocchie mostruosamente grandi, ma snaturano il terreno e mettono un’ipoteca sulle generazioni future.

C’è però, a Coseano, un suo amico che fa il casaro. Mette il preparato EM nei formaggi, ma non lo si deve sapere in giro perché i NAS potrebbero trovare qualcosa da ridire.

Usare i preparati batterici rigenerativi significa invertire la tendenza e ricorda le finalità dell’uso degli SCEC, come da lui precedentemente spiegato. Insomma, i coniugi Varutti credono che offrendo un’alternativa soft il Sistema possa ravvedersi e bisogna rendergli l’onore che si deve alle persone ottimiste.

Analizzando la situazione dell’agricoltura, siccità a parte, ornitologi e poeti si sono accorti da tempo che le allodole sono sparite. I lombrichi non si trovano più neanche a pagarli oro. Perché è avvenuto ciò?

I contadini in genere spargono tre quintali di concime azotato per ettaro, ma la quantità non basta mai e si crea una situazione di tossicodipendenza: infatti Ganzit, mi ricordo, parlava dei concimi come della droga della terra.

Con i preparati EM la situazione è invertita. Dopo tre anni d’impiego non è più necessario usarli. Se si pensa che la loro produzione è a costo zero, mentre con i pesticidi di sintesi c’è un business miliardario, si capisce che le multinazionali non molleranno mai l’osso e faranno di tutto per mantenere il sistema consumistico che hanno creato e tengono tuttora in piedi.

E’ un po’ come con il sole: nessuno lo può brevettare.

E, altra sorpresa, a casa di Federico c’è un interessantissimo impianto volto a catturare l’energia solare. Una specie di prototipoideato dal professor Grassman dell’università di Udine, di cui in Italia ci sono solo tre esemplari. Uno è quello nel giardino dei Varutti, che si vede in foto.

C’è un software calibrato astronomicamente sulla posizione del sole nel corso di tutti i 365 giorni dell’anno. Di modo che gli specchi sono sempre puntati nella direzione giusta.

Il funzionamento è semplice: gli specchi convogliano i raggi solari su un pannello al cui interno scorre l’acqua. Katerina e Federico hanno acqua calda tutto l’anno, senza dover pagare le bollette del gas. La centralina che ha fatto sistemare nel seminterrato distribuisce l’acqua in tutta la casa.

Gli ho chiesto un po’ di prezzi: 6.000 euro l’ambaradan esterno, compresa l’installazione, e 1500 i collegamenti alla centralina.

In quanto tempo si ammortizzerebbero i costi rispetto alla dipendenza dal gas di città? Dipende da quanto gas si usa, per lavarsi o anche per cucinare, ma il calcolo non dovrebbe essere troppo difficile. In ogni caso, il sole c’è sempre mentre Berlusconi, amico di Putin, non è più al governo.

Infine, quasi a voler rimarcare la stranezza della padrona di casa e l’originalità di suo marito, in tavola campeggiava una caraffa d’acqua contenente un quarzo jalino, come quelli che ho nella mia collezione di minerali, insieme a una manciata di cilindretti cavi, come quelli che si usano per depurare l’acqua degli acquari.

Alla domanda sul perché una cosa del genere, Katerina ha spiegato che il quarzo è un cristallo dalle molte virtù, che trasmette particelle benefiche per il nostro corpo, mentre i cilindretti sono stati trattati con i batteri rigenerativi e anch’essi apportano elementi benefici al nostro organismo.

La cosa mi ha fatto venire in mente che gli antichi romani, per lo meno quei patrizi che se lo potevano permettere, scioglievano perle e oro nelle bevande e le assumevano convinti non solo che non gli facessero venire i calcoli biliari, ma che irrobustissero la loro salute.

Anche qui, vorrei essere un medico per capire qualcosa di questa stranezza.

Katerina mi ha anche spiegato come si rendono terapeutici i cilindretti: si prende la materia base, l’argilla, e la si mette in un bagno di liquido EM. Si porta il tutto ad ebollizione fino a un minimo di 700 gradi così che i batteri si fissino sui cilindretti, rendendoli efficaci per lungo tempo.

So che in natura esistono batteri che prosperano nelle sorgenti vulcaniche, ma come facciano i batteri lattici a sopravvivere a 700 gradi centigradi, per me resta un mistero.

Non mi basta che l’abbia detto il professore giapponese, perché le leggi della fisica e della biologia valgono qui da noi come nel paese del sol levante.

Comunque sia, la tecnologia EM è indubbiamente interessante da approfondire, non meno che misconosciuta anche negli ambienti di controinformazione e di cultura alternativa.

Per chi volesse approfondire non resta che andare sul sito ufficiale dell’associazione.

Io al momento posso solo manifestare la mia gratitudine alla timida Katerina e al vulcanico Federico, per le informazioni elargitemi.

E anche per l’ottima cenetta di ieri sera a Coseano.

fonte: http://www.stampalibera.com/?p=51247

UFOs all over America! | Houston, TX | September 2, 2012.


http://www.segnidalcielo.it/2012/09/texas-sfere-di-luce-avvistate-a-houston/

Ufo Sighting|September 4,2012|San Juan Rio,Mexico


http://www.segnidalcielo.it/2012/09/avvistamento-ufo-massivo-a-san-juan-rio-messico-il-video/

Ancient Pyramids Found In Antarctica? 2012 HD



Approfondisci : http://www.segnidalcielo.it/2012/09/team-di-ricercatori-avrebbero-scoperto-strutture-piramidali-in-antartide/

martedì 4 settembre 2012

GUARISCI TE STESSO

Lasciare andare la paura

Meditazione: Come liberarsi dalla sofferenza ora-qua e divenire artefici...

UFOS APPEAR DURING A LIVE FOX NEWS COVERAGE

3MIN News Sept 4, 2012: Magnetic Instability & Birth of a Coronal Hole

Avistamientos OVNI en el Volcan Popocatepetl, México - Yohanan Díaz



http://www.segnidalcielo.it/2012/09/continuano-gli-avvistamenti-ufo-sui-vulcani-in-ecuador-e-messico/

Breaking News: Giant cigar-shaped UFO approaching the Sun! Review from S...

Secret Space

News Gerda

Breaking News: Louisiana sinkhole alarms reported, seismic activity spikes

News Gerda

 

Breaking News: Louisiana sinkhole alarms reported, seismic activity spikes

Alarms heard might link to Bayou Corne sinkhole area seismic activity at Monitor #3 on Hwy. 70

Louisiana sinkhole area residents reported to Assumption Parish officials hearing alarms over the weekend, but were told by officials that alarms are not going off. The alarm reports coincide with a spike in seismic activity, according to The University of Memphis Center for Earthquake Research and Information (CERI), and also might coincide with resumeddrilling into the sinkhole area after Tropical Storm Isaac left it.

Just hearing bells? Alarms heard might link to Bayou Corne sinkhole area seismic activity at Monitor #3 on Hwy. 70

According to the University of Memphis team's hellicorder charts of two of the six seismic monitors its Louisiana sinkhole team placed in the sinkhole area, monitors # 3 and # 9 at locations near Highway 70 in the Bayou Corne area, have recorded unusually higher seismic activity on September 2.

Those recordings are much higher than on previous days and at other locations that the team of scientists are monitoring in the area.

The University of Memphis, that has a contract with US Geological Survey to monitor seismic activity in the Bayou Corne sinkhole area, had recorded thousands of quakes in early August.

After locals reported to officials that they had heard alarms, officials responded to those reports in their blog post on Sunday:

"It has been brought to our attention that some people are speculating about alarms going off in the Bayou Corne area. Despite the fact that the OEP (Office of Emergency Preparedness) office is closed until Tuesday, calls have been made inquiring about such alarms, and it has been confirmed that alarms are NOT going off in the Bayou Corne area."

Hellicorder charts display each of the six monitors in the Bayou Corne sinkhole area, digitally simulating actual seismograms that are routinely recorded at CERI. The seismograms show a record of how the ground moved at a particular seismograph station in the Southeastern U.S. during a 24-hour period.

Bayou Corne resident and advocate Dennis Landry told the Examiner Monday on in a telephone interview, "After reports about hearing alarms in the area were made, a couple of locals went out to listen, but said that they didn't hear anything."

"We don't know who heard and reported those alarms," Landry said.

Drilling and seismic activity

The timing of the alarms reported and the recent seismic spikes might correlate with the resumed drilling of an observation well into the area.

Louisiana Commissioner of Conservation James Welsh stated Friday in a news release that Texas Brine’s rig operator, Riceland Drilling Co. of Lafayette, returned Thursday and resumed drilling shortly before noon Friday.

Before Hurricane Isaac hit the area, "The rig operator laid down the rig derrick, secured site equipment and evacuated the site on Monday, in anticipation of potential winds and flooding," Welsh reported. "Enforcement agents with the Office of Conservation monitored the shutdown of site operations, and continued to make site visits to assess the condition of the site before and after the storm's passage."

On Aug. 17, Assumption Parish officials issued a statement about vibrations that might be felt as drilling began at the sinkhole: "Texas Brine has informed us that the drill operation will start with driving 20 inch casing at the rig site for the next two days. The operations are expected to start between 9:00 p.m. and midnight tonight and will continue until completed. The casing driving may produce noises and vibrations."

At the time operations were suspended before Isaac, the company had drilled to approximately 600 feet and cemented the surface casing from 600 feet back to the surface to maintain well integrity through the Mississippi River Alluvial Aquifer. Blowout preventers and a diverter system had also already been installed.

At a local meeting with officials on Sunday in Bayou Corne, the reported alarms was not discussed, according to Landry.

On Aug. 9, a community explosion monitor alarm sounded in Assumption Parish's Bayou Corne sinkhole area. Officials said they suspected someone tampered with the monitor and that they were investigating the incident. The investigation final report has been unavailable to Deborah Dupré, who requested in an email the week of Aug. 13 that Assumption Parish officials provide her with a copy of that report.

Before the sinkhole rig operator's return to the site, "a Conservation agent inspecting the drill pad area noted the storm had caused a minor break in the small containment levee around the project's emergency pit," Jim Welsh reported. "The agent reported that nothing had been released from the pit, and the operator repaired the break Thursday."

"Well, I'm very concerned," a parish official told CBS last month, then referring to Lake Peigneur 80 miles west of the Bayou Corne sinkhole.

Lake Peigneur balances above a salt dome that collapsed in 1980 when a drilling rig punctured a protective layer in the salt mine wall, causing the entire lake, including a drilling rig, several larges barges, and large chunks of surrounding land to be sucked into the cavern.

"When you look at the scenario that happened in Lake Peigneur," the official said on CBS News, "the pronunciation of that I think is Lake Pen-oar, now you have a sink hole on top of a salt dome, with the suction and the pressure going down, I would certainly assume it's possible that it can penetrate the dome and then we definitely have an issue there."

At the time of publishing this article, officials at the Assumption Parish Police Jury and University of Memphis Center for Earthquake Research and Information Center have not returned Dupré's telephone calls and emails she sent to them Monday morning.

Related Examiner - Bayou Corne Sinkhole Disaster articles by Deborah Dupré

Isaac to pound monster sinkhole 5 hours

Isaac 50 miles from sinkhole, trees down, people stranded on rooftops

Isaac's eye wall to pass 'right over' sinkhole

Breaking News: Eye of Hurricane Isaac aims for sinkhole

Isaac hits BP oil-crippled parish land, to dump problem rains on sinkhole parish

Sinkhole parish-wide evacuation, No cots, assistance checks or rescue

Isaac: LSU sheltering special needs evacuees, All evacuees urged to register now

Louisiana activates 4000 National Guardsmen, securing sinkhole equipment

Isaac shifts toward sinkhole, ‘extremely dangerous,’ Mobile Command demobilizes

fonte:

http://www.examiner.com/article/breaking-news-louisiana-sinkhole-alarms-reported-seismic-activity-spikes