Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

venerdì 21 febbraio 2014

Influenza: è tornato il virus H1N1, 40 morti in Grecia e appello per vaccinazioni di massa negli USA

 

Gli stronzi ci riprovano…i vaccini sono veleno… siete voi a scegliere…che follia…Dolbyjack

 

VIRUS H1N1In una stagione influenzale di media intensita’ per numero di casi, sta destando preoccupazione il ‘colpo di coda’ del virus ex pandemico H1N1, che in alcuni Paesi torna a far parlare di se’ per gli effetti mortali registrati in particolare fra giovani e adulti di mezza eta’. E mentre in Grecia il bilancio e’ di 40 morti, di cui 2 bimbi piccoli, e oltre 140 contagiati ricoverati in terapia intensiva, negli Usa i funzionari della sanita’ hanno lanciato un appello esortando alla vaccinazione di massa: iniezione scudo per tutti, a partire dai bebe’ con piu’ di 6 mesi di vita e comprese le donne in gravidanza. L’allarme rimbalza sui media statunitensi. In Italia, intanto, la stagione influenzale “sta evolvendo secondo le previsioni, confermandosi non particolarmente rilevante in termini quantitativi”. In qualche modo, spiega infatti all’Adnkronos Salute il virologo dell’universita’ Statale di Milano, Fabrizio Pregliasco, il Belpaese e’ stato protetto dalle condizioni meteo di questo inverno. Non c’e’ stato freddo intenso, piuttosto sbalzi termici che non facilitano la circolazione dei virus dell’influenza, ma hanno favorito invece i virus parainfluenzali. Tanto che, ai quasi 3 milioni di casi finora imputati ai virus stagionali, si sono aggiunti 4,5 milioni di italiani colpiti dai virus ‘cugini’, in particolare i gastrointestinali. Per quanto riguarda l’azione dell’H1N1, non mi risulta in Italia un incremento nelle situazioni da ospedalizzazione”. Un’altra aria si respira negli Usa dove Tom Frieden, direttore dei Cdc, i centri per la prevenzione e il controllo delle malattie, secondo quanto riportato dal ‘Los Angeles Times’ ha lanciato un monito: “L’influenza puo’ fare molto male a chiunque molto in fretta, e puo’ arrivare a uccidere. La vaccinazione e’ il gesto piu’ importante che si puo’ fare per proteggere se stessi”. Oltreoceano i casi di questa stagione influenzale sono stati causati prevalentemente dal virus H1N1, lo stesso ceppo dell’influenza suina che ha causato la pandemia nel 2009. E anche se le autorita’ sanitarie precisano che la prevalenza sembra essere inferiore a quell’anno, i dati preliminari suggeriscono che ha ucciso o portato al ricovero piu’ giovani e adulti di mezza eta’ del solito. Negli studi diffusi ieri, gli epidemiologi dei Cdc segnalano che in un campione nazionale di 122 citta’ degli States emerge come il 61% dei ricoveri correlati all’influenza abbia riguardato persone fra i 18 e i 64 anni. Una percentuale che negli anni passati era molto piu’ bassa, fra il 35% e il 43%. In un altro rapporto che si e’ concentrato solo sulla California, il Dipartimento statale della salute pubblica parla di 405 pazienti under 65 morti o ricoverati in un reparto di terapia intensiva a causa dell’influenza tra il 29 settembre e il 18 gennaio. Dati gia’ piu’ alti di quelli registrati nelle intere precedenti stagioni influenzali dai tempi della pandemia. Dei 94 decessi esaminati nel report, l’85% riguarda ovviamente pazienti fragili con altre patologie in corso (dal diabete alla Bpco, dall’asma all’obesita’ patologica), estremamente vulnerabili a complicanze di vario tipo. Le notizie che arrivano da Grecia e Usa, commenta Pregliasco, “mettono in evidenza come l’influenza non sia un evento cosi’ banale: nei soggetti fragili puo’ creare difficolta’ e complicanze anche gravi. In Italia manca la descrizione di questo aspetto”. Rimane ancora poco chiara la causa esatta dell’aumento di ricoveri proprio fra giovani e adulti di mezza eta’, tuttavia gli esperti fanno notare che sono le fasce d’eta’ che tradizionalmente si vaccinano meno contro l’influenza. Secondo le stime, negli Stati Uniti solo il 34% dei 18-64enni si sottopone all’iniezione scudo, mentre la copertura per gli over 65 anni e’ del 62%. Il tasso di vaccinazione fra i giovani, nella fascia d’eta’ tra 6 mesi e 17 anni, e’ del 41%. “Questa stagione sta picchiando duro” fra i giovani adulti “ed e’ probabile che la stagione influenzale duri ancora per qualche tempo. Non e’ troppo tardi per avere il vaccino”, sottolinea Frieden. In Italia quest’anno, riferisce Pregliasco, “i primi segnali ufficiosi indicano una ripresa di fiducia verso l’iniezione scudo fra gli anziani”. Anche se le istituzioni sanitarie negli States insistono sul fatto che la vaccinazione e’ la migliore arma, la prima linea di difesa, hanno anche riconosciuto che alcune persone pur vaccinate si ammaleranno, e in almeno 6 casi di influenza fatali presi in considerazione dal report californiano i pazienti morti si erano sottoposti alla vaccinazione. Gli esperti di Oltreoceano invitano dunque i medici a intervenire tempestivamente sui pazienti che hanno sperimentato gravi sintomi influenzali e invitano all’uso di farmaci antivirali dove necessario.

http://www.meteoweb.eu/2014/02/influenza-e-tornato-il-virus-h1n1-40-morti-in-grecia-e-appello-per-vaccinazioni-di-massa-negli-usa/264615/

Nessun commento:

Posta un commento