Alert - Nibiru is coming

Il Pensiero di Angeli in Astronave

Angeli in Astronave è distaccato da tutti coloro che professano amore…e in realtà guadagnano con la sapienza che non gli appartiene… ribadisco …nomi altisonanti … artefatti di strani effetti speciali …visivi o non… strumentalizzare… gruppi di appartenenza…donazioni … plagio… bugie da effetto… mancanza di umiltà… falsi nel pubblico…violenti nelle mura domestiche… guru e maestri …diffidate da ogni cosa artefatta… l’Amore unisce in semplicità…non ha bisogno di una carta scritta…la Verità non si vende ne si compra…fatene tesoro… Dolbyjack!

"Con riferimento al Decreto legislativo 9 aprile 2003, n.70 che si occupa di Attuazione della direttiva 2000/31/CE. Facendo anche riferimento al libro verde sulla tutela dei minori e della dignità umana nei servizi audiovisivi e di informazione COM (96) 483, il presente sito web: (Angeli in Astronave) è fruibile a soli Maggiorenni e pertanto proibito a tutti coloro che siano sofferenti psichici o vulnerabili ad informazioni di questo tipo e quindi influenzabili dal punto di vista psicologico.”

Buona Navigazione Cari Angeli, Namasté..

Video Discosure-Nibiru e Mauro Biglino

Riflessioni

La dottrina e pratica più blasfema della Chiesa Cattolica è quella della transustanziazione e del sacrificio della messa. La transustanziazione (fatta dogma dal concilio Lateranense IV nel 1215, elaborata in seguito da Tommaso d'Aquino e sancita definitivamente dal Concilio di Trento) insegna che: il pane e il vino, al momento della consacrazione vengono dal sacerdote cambiati nel corpo e nel sangue di Gesù Cristo (ogni giorno quindi vengono all'esistenza migliaia e migliaia di nuovi Gesù). La Scrittura insegna che nella cena c'è solo la presenza spirituale di Gesù (Luca 22:19-20; Giovanni 6:63; 1 Corinzi 11:26). Inoltre, nell'adorazione dell'ostia, la Chiesa di Roma adora un dio fatto dalle mani di uomini. Questo è il colmo dell'idolatria, ed è completamente contrario allo spirito del Vangelo che richiede di adorare Dio in spirito e verità (Giovanni 4:23-24). Carlo Fumagalli ex prete ed antropologo

Rasoio di Ockam suggerisce che: "tra varie spiegazioni possibili di una data osservazione, quella più semplice ha maggiori possibilità di essere vera".

DA QUANDO E' DIVENTATO REATO AVER CARA LA VITA?

"Nessuna causa è persa finché ci sarà un solo folle a combattere per essa".

Disclose.tv - ANONYMOUS MESSAGE TO NASA ABOUT ETS
http://www.disclose.tv/action/viewvideo/104638/ANONYMOUS_MESSAGE_TO_NASA_ABOUT_ETS/ Agenzia spaziale più importante del mondo, ti abbiamo osservato e ascoltato per molto tempo, siamo contrariati dalle tue costanti smentite e insabbiamenti, sappiamo tutti i tuoi piccoli e sporchi segreti e i trucchetti che usi. Sappiamo come hai falsato tutte le immagini della superfce dei pianeti e dei satelliti che li circondano, sappiamo come hai falsato e nascosto la verità al mondo. Ora abbiamo abbastanza filmati immagini e informazioni che tu non hai. Saremo capaci di mostrare la verità e lo faremo presto, pensi che stiamo bleffando? allora ascolta, la complessità della loro abilità è incomprensibile[...]l'ormeggio dei loro veicoli sembra molto NASA(non diciamo di più) è per i tuoi trucchi?Sappiamo anche come hai rilasciato strani fotogrammi che mostrano dischi che visitano e poi lasciano la terra e hai consigliato agli astronauti di menzionare volta per volta gli ufo, questo è per far credere che sai molto poco di quello che stà accadendo (mentre altri pensano di aver trovato la verità) ma in realtà la verità è così incomprensibilmente vasta e così semplice che sfugge anche ai migliori dispositivi e menti. Ora, sai che facciamo sul serio. Ora ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo, le entità extradimensionali non sono malvagie come vogliono farvi credere, al contrario, hanno creato il nostro universo quindi sono presenti da prima di noi, non c'è nienti di cui temere, questo è l'inizio della rivoluzione spirituale ed evoluzione della specie umana Traduzione per Angeli in Astronave Raffaele V.

video prova

La morte non esiste è una invenzione della Chiesa Cattolica - Guarda il video e capirai| Nuove tecnologie ci renderanno liberi

sabato 26 luglio 2014

In Inghilterra compare un Crop Circle simbolo della divinità “Kokopelli”

In Inghilterra compare un Crop Circle simbolo della divinità “Kokopelli”

download as a pdf file Scarica questo articolo in PDF

Nei campi di frumento Welsh Way, nel Gloucestershire (UK) il 22 Luglio 2014,  ha fatto al sua comparsa un crop circle composto da un grande cerchio,  da cui emerge un asse (una sorta di rettangolo) a cui sono collegati tre semicerchi.  Il semicerchio centrale, presenta anche un altro piccolo cerchio concentrico, osservabile nella sua parte terminale. Molti i significati attribuiti a questa interessante formazione, ma ad occhio mi ha ricordato qualcosa che si ricollega con i simboli di alcune tribù indiane,  come ad esempio quella degli Hopi.

crop Welsh Way3

Images & Video www.MrGyro.co.uk Copyright 2014

crop Welsh Way5

crop Welsh Way2

Image The Crop Circle Connector Copyright 2014

crop Welsh Way

Image The Crop Circle Connector Copyright 2014

Infatti questo disegno somiglia molto al simbolo della divinità  “kokopelli” - il cui vero nome in lingua originale èKokopilau, è un simbolo molto comune che si può trovare, come dipinto murale, quasi ovunque nel vasto territorio americano: dalle terre degli Hopi nel sud ovest, alla punta meridionale del continente americano, fino all’estremo nord del Canada. La cavalletta Mahu è conosciuta come il flautista gobbo, come Kachina prese il nome di Kokopilau, a causa della sua figura rigida e ingobbita (koko=legno, pilau=gobba).

kokopelli (1)

crop Welsh Way diagramma

Kokopelli

Il simbolo che trasmette un messaggio spirituale: mettere alla prova gli uomini, prima di concedere loro di rimanere su questo Mondo!

Quando i primi uomini all’inizio dei tempi iniziarono le loro migrazioni, erano accompagnati da due esseri insetti (Mahu); scalata un’alta montagna, vi incontrarono sulla cima una enorme aquila. Uno dei due Mahu, parlando a nome degli uomini, le chiese se essa vivesse in quel posto già da molto tempo e se potesse concedere loro di accasarsi in quella terra. L’aquila rispose che viveva la, già dalla creazione del quarto mondo e che avrebbe dovuto mettere alla prova gli uomini, prima di concedere loro di rimanere.

Dopo una dura prova, che gli uomini superarono, l’aquila colpì con una freccia il primo Mahu, questo allora cominciò immediatamente a suonare una dolce e tenera melodia con il suo flauto. Quando l’aquila ebbe colpito anche il secondo Mahu e questo a sua volta prese a suonare una melodia ancora più dolce e tenera, essa riconobbe il loro potere: tramite le benefiche vibrazioni della loro musica, infatti, i Mahu avevano rafforzato il loro spirito e questo iniziò subito a guarire le loro ferite. Dopo di ciò l’aquila diede agli uomini il permesso di popolare quelle terre.

Da allora essi sono soliti cantare delle melodie ai loro bambini quando si ammalano, poiché sono coscienti della forza di guarigione contenuta nella musica.

La leggenda appena riportata dei nativi americani da la nozione simbolica del fatto che quando una persona si ammala per le difficoltà della vita, esce dal suono della vita, non è più in armonia con l’esistenza per questo si paragona la guarigione all’ascolto di una musica che rimetta in armonia l’interiorità della persona malata. Interessante notare come quasi tutti i crop circle (dalla geometria complessa) ci parlano attraverso la lingua armonica del “suono”, della “musica dell’Unioverso”, qualla musica che non viene recepita dai cuori dell’Umano scellerato.

kokopelli6

Questa stessa medicina, almeno da certe ricerche effettuate da svariati ricercatori, come ad esempio Masaru Emoto,  dice che uno squilibrio armonico delle cellule pone un soggetto in uno stato di malfunzionamento il che pone la questione sullo stesso piano ma con meno poesia, come invece erano soliti usare gli indiani americani nella loro saggezza.

Quindi il Kokopelli, era una figura mitica delle culture indiane, quelle del Pueblo del Sud-Ovest (Arizona e New Mexico), è conosciuto sia come guaritore, che come dio della fertilità o della musica.

Riassumendo, Kokopelli ci trasmette un messaggio attraverso la sua musica armonica, una musica creatrice, la stessa che troviamo nell’Universo, identica a quella impressa in molti pittogrammi, come  quello di Welsh Way.

indians

Allora, io ero la, sulla più alta delle montagne, e tutto intorno a me c’era l’intero cerchio del mondo. E mentre ero la, vidi più di ciò che posso dire e capii più di quanto vidi; perché stavo guardando in maniera sacra la forma spirituale di ogni cosa, e la forma di tutte le cose che, tutte insieme, sono un solo essere. E io dico che il sacro cerchio del mio popolo era uno dei tanti che formarono un unico grande cerchio, largo come la luce del giorno e delle stelle, e nel centro crebbe un albero fiorito a riparo di tutti i figli di un’unica madre ed in un unico padre.

E io vidi che era sacro…
E il centro del mondo è dovunque.

Esiste una leggenda Hopi che racconta di Kokopilau (Kokopelli)  che nella notte del suo arrivo tutti si riunivano intorno al fuoco per danzare e cantare al suono del suo flauto.  La leggenda prosegue raccontando che durante questi balli le donne che desiderano un figlio, venivano accontentate e già dal giorno successivo si ritrovano in dolce attesa, poiché il Kokopelli lascia loro i bimbi che porta nel suo sacco.
Il Kokopelli si trova raffigurato in innumerevoli incisioni rupestri del Sud-Ovest americano, a volte associato al serpente piumato Quetzalcoatl (che ricondurrebbe all’origine azteca del Kokopelli).

A cura di Massimo Fratini

Segnidalcielo.it

http://www.segnidalcielo.it/2014/07/26/in-inghilterra-compare-un-crop-circle-simbolo-della-divinita-kokopelli/

Nessun commento:

Posta un commento